Issuu on Google+

Drupal Caratteristiche e diffusione Luglio 2011


Caratteristiche Cos'è Drupal? Drupal è un CMS (Content Management System) open source distribuito attraverso licenza GNU GPL, basato sul linguaggio PHP. Un CMS è uno strumento usato dai webmaster per gestire un portale web evitando di dover programmare l'intero software su cui si basa il sito. Molti CMS contemporanei, compreso Drupal, offrono un'interfaccia di amministrazione con cui l'amministratore può gestire ogni aspetto del sito web, senza il bisogno di possedere competenze tecniche particolari.

• CMS • OPEN SOURCE

La versione standard di Drupal, nota come Drupal core, comprende caratteristiche di base comuni ai più diffusi CMS, tra le quali: •

la registrazione e la gestione di utenti

la gestione di menu

la personalizzazione dei layout di pagina

l'amministrazione del sistema attraverso interfaccia web

il delivery di contenuti attraverso l'utilizzo di feed RSS.

L'installazione di Drupal core può essere utilizzata per la realizzazione di progetti web diversi per natura e complessità: •

siti “vetrina”

blog mono o multi-utente

forum

siti basati su dinamiche UGC (User Generated Content)

social network.

Ad oggi sono disponibili più di 10,500 moduli rilasciati spontaneamente dalla fervente comunità di sviluppo, con i quali è possibile incrementare o personalizzare le funzionalità e l'aspetto di Drupal core.

• PIU' DI 10,500 MODULI

Proprio per la sua estensibilità e per il suo design modulare, Drupal è spesso descritto come un Content Management Framework, o come un Web Application Framework. Può essere usato da uno sviluppatore esperto di programmazione PHP per sviluppare applicazioni web anche applicazioni web estremamente complesse e raffinate.

• CONTENT MANAGEMENT FRAMEWORK

Anche se Drupal è in grado di offrire una sofisticata interfaccia di programmazione, non sono richieste particolari competenze per l'installazione 2

• WEB APPLICATION FRAMEWORK


e la gestione di un sito. Drupal funziona su qualsiasi piattaforma (indipendentemente dal sistema operativo) che supporti sia un web server in grado di eseguire PHP (tra cui Apache, IIS, Lighttpd, e nginx), sia un database (come MySQL, MariaDB, PostgreSQL) per la memorizzazione dei contenuti e delle impostazioni.

Quanto è diffuso Drupal? Originariamente scritto da Dries Buytaert come una message board, Drupal è diventato un progetto open source nel 2001. «Drupal è una trasposizione in inglese della parola olandese "druppel", che significa "goccia" (come in "una goccia d'acqua"). Il nome è stato preso dall'ormai defunto sito Drop.org, il cui codice si è lentamente evoluto in Drupal. Buytaert avrebbe voluto chiamare il sito "dorp" (olandese per "villaggio") per la sua forte connotazione comunitaria, nome che a seguito di un errore di digitazione è divenuto “drop”, poi mantenuto perché, a detta dello stesso Buytaert, “suonava meglio”.»

La popolarità di Drupal sta crescendo rapidamente, anche grazie ad una nutrita comunità di sviluppo che contribuisce alla crescita della piattaforma. Da maggio 2007 ad aprile 2008, Drupal è stato scaricato dal sito web Drupal.org oltre 1,4 milioni di volte, con un incremento di circa il 125% rispetto all'anno precedente. Si stima che, ad oggi, siano presenti circa 7,2 milioni di siti su base Drupal. Ad oggi, centinaia di organizzazioni utilizzano Drupal, comprese aziende, testate editoriali, governi, organizzazioni non profit, scuole e privati. Drupal ha vinto anche diversi Packt Open Source CMS Awards e per tre volte (di fila) ha vinto il Webware 100.

• 1,4 DI DOWNLOAD IN UN ANNO • 7,2 MILIONI DI SITI BASATI SU DRUPAL • OPEN SOURCE CMS AWARDS • WEBWARE 100

Drupal 7.0 è stato rilasciato il 5 gennaio 2011. A partire dal rilascio della versione 7, ilsupporto per Drupal 5 è stato interrotto e, al momento, sono le versioni 7 e 6 (uscita a febbraio 2008) ad essere attivamente supportate. Drupal 8 è già in fase di sviluppo anche se, ad oggi, non è ancora stata fissata una data di rilascio. Il Google Summer of Code sponsorizza ben 20 progetti Drupal.

In cosa consistono i moduli di Drupal? Il «core» di Drupal contiene i propri moduli. I moduli sviluppati dalla comunità possono essere scaricati e installati in una apposita area dell'installazione di Drupal non destinata al «core». Il «core» di Drupal è stato progettato con un sistema di «hook» (ganci) o 3

• PIATTAFORMA MODULARE


callback, che permettono ai moduli sviluppati dalla comunità di modificare le funzionalità degli altri moduli e del «core» stesso. I moduli inclusi nel «core» forniscono, fra le altre, le seguenti funzionalità:

MODULI “CORE” • FORUM

Inserire, modificare e catalogare i contenuti

Eseguire ricerche

Inserire commenti

Partecipare a forum

Rispondere a sondaggi

Lavorare a progetti di scrittura collaborativa (wiki)

• CACHING

Inserire e visualizzare i profili degli utenti

• FRIENDLY URL

Comunicare tra gli utenti e con gli amministratori del sito

Modificare l'aspetto del sito utilizzando temi grafici già sviluppati e pronti all'uso

Creare menu su più livelli della struttura di navigazione

Localizzare l'interfaccia in diverse lingue

Fornire feed RSS

Aggregare e presentare i contenuti RSS di altri siti

Registrare nuovi utenti e gestirne gli account

Gestire in modo granulare permessi e ruoli per i singoli utenti o per interi gruppi

Usare regole per impedire l'accesso al sito a determinati utenti in base a nome, indirizzo e-mail, indirizzo IP

Collezionare e presentare statistiche dettagliate del sito

Gestire il caching delle pagine ed il throttling, funzionalità che permette di disabilitare alcuni moduli/blocchi in caso di alto traffico del sito

Creare e specificare vari filtri sull'input degli utenti e diversi modelli di contenuto

Generare indirizzi semplici da ricordare, permettendo una migliore catalogazione ai motori di ricerca (friendly url).

• WIKI • FEED RSS • POLL

Inoltre, il sito di Drupal permette di scaricare migliaia di moduli open source sviluppati dalla comunità. Alcune delle funzionalità fornite o migliorate dai moduli sviluppati dagli utenti sono:

MODULI ESTENSIVI •

E-COMMERCE

WORLFLOW

Sistemi e-commerce

MEDIA CENTER

Flusso di lavoro redazionale (workflow)

MAILING LIST

Gallerie fotografiche

Gruppi autogestiti

SITEMAP

4


Sitemap di Google

Gestione di mailing list

Gestire immagini e video

Gestire servizi di terze parti (Adsense, AuctionAds, Technorati, etc.)

Ad oggi, sono liberamente scaricabili, dal sito di Drupal, oltre 870 temi, inoltre è molto florido il mercato dei temi a pagamento.

• TEMI

La maggior parte dei temi per Drupal sono creati usando il sistema PHPTemplate. In passato, si usavano temi sviluppati in solo PHP. In agosto 2007, le traduzioni dell'interfaccia di Drupal sono disponibili in 37 lingue oltre all'inglese (la lingua predefinita). I linguaggi supportati ne comprendono alcuni con scrittura da destra a sinistra, come l'arabo e l'ebraico.

• TRADUZIONI

Quali sono le distribuzioni di Drupal? Per semplificare il processo di installazione a coloro che vogliano usare Drupal in un contesto specifico (un negozio online, un sito di recensioni musicali, un blog, ecc.), la comunità di Drupal ha realizzato installazioni di Drupal pronte all'uso, con moduli di terze parti già attive e pre-configurate per un tipo particolare di sito. Ci sono già diverse distribuzioni personalizzate di Drupal. Molte sono semplicemente costituite da Drupal con l'aggiunta di moduli di terze parti, ma alcune includono anche modifiche al «core». Alcune distribuzioni, specializzate su applicazioni specifiche, si sono imposte con particolare evidenza, ottenendo largo successo. Tra queste possiamo elencare:

• OPEN ATRIUM • TATTLER

Open Atrium (intranet)

Tattler (web semantic)

Aegir (site management)

• OPEN PUBLISH

Open Publish (online publishing)

• OPENGOV

OpenGov (online government)

vbDrupal (forum)

• AEGIR

• VBDRUPAL

Quali sono i punti di forza di Drupal? Drupal si contraddistingue per la flessibilità e la modularità delle soluzioni offerte, oltre che per l'alto grado di sicurezza e performance garantiti dalla piattaforma.

5

• SCALABILITA', PERFORMANCE E SICUREZZA


Community Drupal.org ha una vasta comunità di utenti e sviluppatori, che conta più di 615,000 account utente e più di 9,000 account di sviluppo La conferenza semestrale di Drupal si alterna tra il Nord America e l'Europa. La partecipazione al DrupalCon è cresciuta dalle 500 persone di Seghedino (Ungheria) nell'agosto 2008, fino ad arrivare alle 3,000 presenze di Chicago, nel marzo 2011. Il prossimo DrupalCon europeo si terrà nell'agosto 2011 a Londra, nel Regno Unito. Eventi più piccoli, conosciuti come “Drupal Camps”, vengono tenuti durante l'anno in tutto il mondo.

• 615.000 ACCOUNT UTENTE • 9,000 ACCOUNT DI SVILUPPO • DRUPALCON

• DRUPAL CAMPS

Sono presenti numerosi forum, mailing list, e gruppi di discussione attivi su Drupal. Al contempo, Drupal gestisce diversi canali IRC sulla rete Freenode. Infine, esistono più di 30 community nazionali gravitanti attorno drupal.org, che offrono supporto su lingue specifiche.

Sicurezza La politica di Drupal consiste nell'annunciare la natura di una vulnerabilità di sicurezza solo dopo che il fix è stato rilasciato.

• UPDATE STATUS

Gli amministratori dei siti Drupal ricevono notifica automatica degli aggiornamenti, attraverso il modulo Update Status (Drupal 6.x) o via Update Manager (Drupal 7.x).

• UPDATE MANAGER

Drupal gestisce una mailing list per gli annunci riguardanti la sicurezza, affiancata da uno storico di tutti gli avvisi, una homepage del team di sicurezza e un feed RSS contenente tutti gli avvisi più recenti.

• SECURITY TEAM HOMEPAGE

• MAILING LIST

• FEED RSS

Nel 2008. undici vulnerabilità di sicurezza sono state segnalate e fixate nel “core” di Drupal. Sono stati inoltre trovati e fixati buchi di sicurezza in 64 dei 2243 moduli sviluppati da utenti. Nel 2011, ad oggi, il «core» di Drupal 6 ha ricevuto solo un aggiornamento dovuto ad un problema di sicurezza.

• PIU' SICURO DI JOOMLA E WORPRESS

Nel raffronto con altri tre diffusi CMS open source coperti dalla banca dati MITRE CVE, Drupal risulta al secondo posto in termini di sicurezza,dopo Plone ma prima di WordPress e Joomla.

Performance Drupal si contraddistingue per le elevate performance che riesce ad offrire, come testimoniato da numerose operazioni di benchmarking con altri CMS. In particolare, Drupal si dimostra: •

più veloce nell'apertura di pagine web rispetto a Joomla e Typo3 (blogs.helion-prime.com/2008/05/19/typo3-joomla-and-drupal-cmssperformance-testing.html )

meno dispendioso nell'utilizzo di memoria nei confronti di Joomla e Wordpress (sven.webiny.com/benchmark-webiny-vs-wordpress-vsdrupal-vs-joomla-vs-tomatocms)

6

PIU' VELOCE

PIU' LEGGERO

PIU' PERFORMANTE


più performante nella quantità di richieste in grado di gestire al secondo, sempre rispetto a Joomla e Wordpress (sven.webiny.com/benchmark-webiny-vs-wordpress-vs-drupal-vsjoomla-vs-tomatocms).

7


Chi usa Drupal? Drupal soddisfa le esigenze di diverse tipologie di siti web: da community a siti di notizie, da portali aziendali a siti di istituzioni scolastiche, da siti di media a portali internazionali. Di seguito presentiamo una lista di casi di studio che mostrano alcuni dei modi in cui Drupal è stato applicato.

www.whitehouse.gov • PA

www.amnesty.org • CORPORATE

8


www.economist.com • EDITORIA

www.observer.com

9


www.mtv.co.uk • MULTIMEDIA

www.symantec.com/connect • BUSINESS

10


Dove posso saperne di più? •

drupal.org/

drupal.com

www.drupal.it

chicago2011.drupal.org

(EN) Pro Drupal Development di John K. VanDyk e Matt Westgate (ISBN 1590597559)

(EN) Drupal: Creating Blogs, Forums, Portals, And Community Websites di David Mercer (ISBN 1904811809)

(EN) Building Online Communities With Drupal, phpBB, and WordPress di Robert T. Douglass, Mike Little, e Jared W. Smith (ISBN 1590595629)

(EN) The revolution will not be televised: democracy, the internet, and the overthrow of everything di Joe Trippi (ISBN 0-06-076155-5)

(EN) The power of many: how the living web is transforming politics, business, and everyday life di Christian Crumlish (ISBN 0782143466)

(EN) We the media: grassroots journalism by the people, for the people di Dan Gillmor (ISBN 0-596-00733-7)

(DE) Drupal. Community-Websites entwickeln und verwalten mit dem Open Source-CMS di Hagen Graf (ISBN 3827323215)

www.softecspa.it

• SITOGRAFIA

• BIBILIOGRAFIA

Firenze

Prato

Milano

Viale Antonio Gramsci, 7 - 50121 Firenze

Via Mino da Fiesole, 5 59100 Prato

Via Paleocapa 4

Web&Social Enterprise

Tel. +39 02 8692817

Business Unit

Tel. +39 0574 5877

Fax +39 02 72021107

Sede Legale

Fax +39 0574 587799 Sede Amministrativa e Operativa

11

Marco Boni m.boni@softecspa.it


drupal_-_caratteristiche_e_diffusione_prima_stesura_0