Issuu on Google+


USCI Delegazione provinciale di Brescia 2011 Lettera del Presidente La richiesta del consiglio direttivo di predisporre una lettera di presentazione a questo documento che elenca tutti i gruppi iscritti all’USCI di Brescia mi ha, dapprima, un po’ spaventato: io son uomo di musica, le mie parole spesso sono le parole dei canti che eseguo col mio coro, non mi è facile esprimere i pensieri con uno scritto. Poi però, pensandoci bene, ho deciso che lasciar parlare il cuore era la cosa migliore, son da sempre convinto che sia il linguaggio universale per eccellenza e pertanto ho cercato di tradurre in parole i miei sentimenti verso questa Associazione, che mi pregio di rappresentare. USCI: letteralmente significa Unione Società Corali Italiane. Unione, vorrei soffermarmi e focalizzare tutto il mio discorso proprio sulla prima parola che compone la “sigla”. Unione significa, per me, un qualcosa che nasce da diverse realtà che perseguono lo stesso progetto, ognuna contribuendo con le proprie idee, per poter sviluppare e realizzare al meglio il progetto stesso. Il progetto dell' USCI è avvicinare la gente alla musica corale, sacra, colta, profana e popolare, organizzando concerti, rassegne e incontri musicali tra diverse realtà. L' USCI non ha scopi di lucro: quindi chi si iscrive sa in partenza che non c'è danaro da dividere, ma vogliamo che sappia che troverà una gran voglia di stare assieme, di collaborare, per conoscerci e per apprezzarci mentre perseguiamo l’obiettivo comune, imparare a cantare e migliorarsi sempre più. L' USCI è una famiglia in cui ogni coro si sente a proprio agio, dal più conosciuto a quello appena nato, perché ciò che ci unisce è il cantare. L' esperienza che ogni coro porta è un dono di cui gli altri cori possono usufruire. Per questo ogni coro iscritto dovrebbe divulgare, nell’area in cui vive ed opera, questa bella esperienza e realtà in modo che altri siano invogliati ad entrare a far parte viva della famiglia USCI. In famiglia, di solito, si torna volentieri perché ci sono persone con le quali, nonostante ci siano vedute diverse e discussioni, ci si trova bene.

Il Presidente Ernesto Marini

1


USCI Delegazione provinciale di Brescia 2011

USCI – Unione società Coràli Itàliàne La sezione USCI della Provincia di Brescia presenta gli associati per l’anno 2011 1) 2) 3) 4) 5) 6) 7) 8) 9) 10) 11) 12) 13) 14) 15) 16) 17) 18) 19)

Associazione musicale Alabarè Associazione polifonica Ars Nova Coro Bagolino Coro Baitone Gruppo vocale Cantores Silentii Coro Carminis Cantores Coro Città di Brescia Coro civico De Urceis Coro Erica Coro Filarmonico di Brescia Corale polifonica Gennanates Coro Polifonico Giuseppe Filini Gruppo corale Il Labirinto Coro della montagna Inzino Corale La Pieve Coro La Rocca Coro La Rocchetta Gruppo corale La Soldanella Coro Le Rocce Roche

2

20) 21) 22) 23) 24) 25) 26) 27) 28) 29) 30) 31) 32) 33) 34) 35) 36)

Coro Le Voci di Marone Coro femminile Luca Marenzio Coro Madonna di Calchere Corale Madonnina Del Monte Coro Medio Chiese Corale Morenica Coro One Soul Project Coro Alpino Palazzolese Coro Alpino Rocca San Giorgio Coro Rosa Camuna Piccolo Coro San Benedetto Associazione corale San Matteo Coro San Michele Arcangelo Coro San Vitale in Franza Curta Corale Santa Giulia Ensamble vocale femminile Sifnos Coro Sotto la Torre 37) Coro Voci dalla Rocca


USCI Delegazione provinciale di Brescia 2011

Associàzione musicàle Alàbàre Brescia Il Coro Alabarè si è composto agli inizi degli anni '80 con finalità di animazione liturgica nelle funzioni religiose della parrocchia Santa Maria Immacolata di Brescia. Da sempre ha affiancato a questa attività lo studio e l’esecuzione in concerto di brani del repertorio polifonico classico, giungendo nel 2002 all’esecuzione in prima assoluta dell’Oratorio per soli, due cori, arpa e orchestra di Luca Tessadrelli, in occasione della beatificazione di P. Ludovico Pavoni, e nel 2008 all’esecuzione, sempre dello stesso autore, dell’Oratorio per soli, coro e orchestra dedicato a S. Filippo Neri. E’ attualmente composto da trentacinque coristi diretti dal M° Leonarda De Ninis. Il repertorio eseguito comprende brani di tutti i periodi storici, dal ‘500 ai giorni nostri, dal genere popolare a quello colto.

1


USCI Delegazione provinciale di Brescia 2011

Associàzione polifonicà Ars Novà Carpenedolo La corale polifonica "ARS NOVA" di Carpenedolo si è costituita nel 1981 sotto la guida dell’attuale direttore, m° Mario Tononi. Il suo repertorio di genere sacro e profano spazia dal canto gregoriano agli autori del rinascimento fino ai contemporanei. Ha tenuto numerosi concerti in varie città italiane e ha partecipato ad importanti rassegne internazionali quali l'Avvento a Vienna e Alpe Adria organizzato dall' U.S.C.I. della regione Friuli Venezia Giulia. Nell' Ottobre del 1988 in occasione delle celebrazioni del "-Columbus Day" ha tenuto una serie di concerti nella città di New York. Ha effettuato tournèe in Austria, Ungheria e Finlandia. Nel Dicembre del 1992 la Corale è stata invitata a solennizzare la Santa Messa celebrata dal Santo Padre Giovanni Paolo Il nella Basilica di Santa Maria Maggiore in Roma, e nell'occasione ha tenuto vari concerti nella capitale. Si è anche affermata in importanti concorsi nazionali ed Internazionali. Nel 2004 la corale ha partecipato al 41° Festival pianistico internazionale "Arturo Benedetti Michelangeli" di Brescia-Bergamo e nel 2007 al 44°. Inoltre già da alcuni anni collabora con la prestigiosa orchestra del Festival diretta dal m° Agostino Orizio. La corale ha effettuato registrazioni di programmi RAI-TV ed ha inciso due CD dedicati alla Scuola Romana Sec. XVI-XVII e al Barocco di Antonio Vivaldi. In collaborazione con gli enti locali di Carpenedolo, la corale organizza ogni anno la rassegna corale nazionale dal titolo: “Itinerario corale”

2


USCI Delegazione provinciale di Brescia 2011

Coro Bàgolino Bagolino Il coro di Bagolino, costituitosi nel gennaio 2002, è nato in seguito ad un corso di canto corale promosso dal Centro EDA della Valle Sabbia in collaborazione con la biblioteca comunale di Bagolino. Nell’arco degli otto anni di vita ha coinvolto oltre cinquanta persone, attualmente conta quaranta coristi diretti dalla maestra Susanna Zanetti. E’ un coro a voci miste e gli scopi che si prefigge sono essenzialmente quelli di promuovere manifestazioni di aggregazione con la finalità di ravvivare particolari eventi religiosi, culturali, turistici sia nell’ambito della comunità di Bagolino che al di fuori di essa. Pertanto il gruppo propone al pubblico un repertorio che annovera musica sacra legata alla liturgia, musica sacra e profana di epoche diverse, nonché canti della tradizione popolare.

3


USCI Delegazione provinciale di Brescia 2011

Coro Bàitone Edolo Il coro BAITONE DI EDOLO è nato nei primi mesi del 1981 su iniziativa di un gruppo di amici amanti di canti di montagna in collaborazione con la locale sezione del CLUB ALPINO ITALIANO. La scelta del nome è caduta sul gruppo di montagne sicuramente più bello, aggressivo e selvaggio di tutto l’ADAMELLO: e cioè il BAITONE che domina l’alta VALLE CAMONICA. L’impegno personale e totalmente gratuito, l’entusiasmo e la professionalità del maestro GIAN PIETRO PASSERI hanno, fin da subito, contribuito a dare al coro un’impronta musicale e corale di grande sensibilità. Questi primi risultati positivi hanno favorito l’attività del coro che per circa quindici anni si è fatto promotore e si è reso disponibile per scambi culturali con numerosi gruppi corali e associazioni in diverse regioni del nord Italia riscontrando ovunque pareri favorevoli per le proprie interpretazioni e per la propria simpatia e allegria. Purtroppo dopo questo periodo felice sono sorti alcuni problemi che hanno portato allo scioglimento del coro. Nel 2005 alcuni “vecchi coristi” e il solito maestro GIAN PIETRO PASSERI hanno ricostituito il coro puntando soprattutto sull’apporto importantissimo di un folto gruppo di giovani, cosa rara in questo tipo di attività. Dopo un momento iniziale di coesione e di studio di affinità vocale, il coro ha trovato espressività e delicatezza nelle personali interpretazioni di un repertorio esplicitamente scelto per il coinvolgimento musicale ed emotivo tra interpreti ed ascoltatori. Attualmente la nostra formazione è composta da 25 elementi, compreso il maestro, provenienti da vari paesi dell’alta VALLE CAMONICA ed è accomunata dalla voglia di stare insieme e dalla passione per il canto corale nei suoi aspetti tradizionali e/o inediti.

4


USCI Delegazione provinciale di Brescia 2011

Gruppo vocàle Càntores Silentii Brescia Il Gruppo Vocale “Cantores Silentii” si costituisce a Brescia nel 1989 su iniziativa dell’attuale Direttore Artistico, il musicologo bresciano Ruggero Del Silenzio, e di un gruppo di appassionati cultori musicofili e musicologi per studiare e scoprire i “gioielli” della musica polifonica cinquecentesca opera dei musicisti bresciani dell’epoca ancora sconosciuti ai più, e al relativo repertorio non ancora eseguito in tempi moderni. Nel 1997 il Gruppo Vocale si è costituito in libera Associazione Culturale non a scopo di lucro, e dallo stesso anno è membro dell’U.S.C.I. di Brescia. I Cantores hanno al proprio attivo più di 300 concerti eseguiti a Brescia e provincia ed anche in alcune province e città del nord d’Italia. L’ensemble vanta numerose prime esecuzioni di composizioni di autori bresciani cinque-seicenteschi tra le quali la “Missa de Beata Virgine” a 5 voci di Giovanni Contino (chiesa Vecchia di Urago Mella, 1991); l’interessante “Passio secundum Matthaeum” del monaco benedettino Placido Falconio (chiesa dei SS. Cosma e Damiano, 1993), e la “Missa pro Defunctis” sempre del Contino (chiesa di S. Giuseppe, 1999); di quest’ultime l’emittente televisiva locale TELETUTTO ha registrato l'esecuzione pubblica inserendola, con più repliche, nel proprio palinsesto. Tra le numerose iniziative, dal 2001, il Gruppo Vocale organizza sul territorio provinciale, col patrocinio della Provincia di Brescia, la rassegna “I paesaggi della musica polifonica”, nel 2010 giunta alla X Edizione. Nel 2001 i Cantores hanno pubblicato il primo CD audio dal titolo “Rinascimento Sacro e Profano - Mottetti e Canzonette dei secoli XV e XVI”, nel quale sono state presentate in prima registrazione assoluta numerose composizioni di musicisti bresciani dell’epoca. L’ensemble ha anche collaborato con l'orchestra “Vox Aurae” (1998) eseguendo musiche di W.A. Mozart e F.J. Haydn, e, nel 2001, alla presentazione del monologo “Ah se potessi dare un’idea anche del meno che ho visto” dedicato a Santa Teresa D’Avila per la regia di Enrico Job e con le musiche del M.° bresciano Giancarlo Facchinetti (chiesa di San Giovanni Evangelista). Nel marzo 2007 e 2008 ha partecipato a Roma nell’Aula Paolo VI, in Vaticano, alla V e VI Giornata Europea degli Studenti Universitari alla presenza di S.S. Papa Benedetto XVI. Dal 2007, per l’esecuzione del repertorio barocco, si avvale dell’apporto strumentale dell’«Ensemble Symphonia Poliphonica Brixiana». Nel 2009 il Gruppo Vocale ha festeggiato il 20° anniversario della costituzione organizzando una rassegna cittadina culminata con la prima esecuzione in epoca moderna della “Missa Spiritus sancti” del compositore bresciano cinquecentesco Floriano Canale; concerto inserito nella “Notte Bianca dell'Arte e della Cultura” di Brescia (3 ottobre).

5


USCI Delegazione provinciale di Brescia 2011

Coro Càrminis Càntores Puegnago sul Garda Il coro Carminis Cantores dell’associazione culturale Amici della Musica - nasce nel 1999 su iniziativa dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Puegnago del Garda. Sotto la direzione del m.° Ennio Bertolotti, il Coro sviluppa la propria esperienza attraverso lo studio di brani di musica popolare, profana, religiosa e sacra di stili e periodi diversi; inoltre dal 2008 frequenta laboratori di tecnica vocale tenuti dal soprano Gloria Busi. Nel suo percorso artistico si è esibito in numerosi concerti, anche nell’ambito d’importanti manifestazioni sia di carattere locale, sia nazionale come i Pomeriggi Musicali di Salò (2006), i concorsi nazionali di composizione (2006) e corale (2007) per voci bianche di Malcesine sul Garda (VR), Notte nel Sacro (Brescia, 2009). Nel 2008 il Coro ha collaborato con Daniela Longhi – soprano tra i più affermati del panorama lirico internazionale – e Armando Tasso – direttore d’orchestra per molti anni alla guida del Coro Fondazione Arena di Verona – all’allestimento e all’incisione discografica dell’oratorio “Una Donna vestita di sole, del compositore Antonio Zanon. Nel 2009 ha inciso un nuovo album dal titolo “10 Ten” che celebra i dieci anni di fondazione. Il Coro ha ottenuto il 3° posto nella categoria voci bianche al 41° concorso nazionale corale Città di Vittorio Veneto (2006). Il coro giovanile Carminis Cantores, dell’associazione culturale Amici della Musica di Puegnago del Garda (BS), nasce nel 2008 quale emanazione del lavoro didattico artistico svolto dal 1999 con il coro di voci bianche. La formazione ha maturato la propria competenza spaziando tra repertori di musica profana e popolare, religiosa e sacra, di stili e periodi diversi; inoltre frequenta laboratori di tecnica vocale tenuti dal soprano Gloria Busi. Nel suo percorso artistico ha tenuto numerosi concerti, ricevendo ampi consensi di pubblico come dalla critica specializzata. Il Coro ha ottenuto importanti risultati in concorsi corali: “Fascia Oro” nella categoria cori giovanili e premio speciale della giuria per la migliore interpretazione artistica al 17° concorso nazionale corale Franchino Gaffurio (Quartiano di Lodi, 2009), “Diploma Gold III” nella categoria musica religiosa cori giovanili all’8° concorso corale internazionale In…Canto sul Garda (Riva del Garda, 2009). La direzione artistica di entrambi i cori è affidata, fin dalla fondazione, al M.° Ennio Bertolotti.

6


USCI Delegazione provinciale di Brescia 2011

Coro Città di Brescià Fiesse Il coro “CITTA’ DI BRESCIA” è nato nel Maggio 2005 dopo lo scioglimento del vecchio coro lirico. È diretto dal M° Domenico Trifoglietti, che è anche uno dei fondatori della compagine vocale, e accompagnato dai pianisti Bona Pellizzari di Brescia, e Pierpaolo Vigolini di Crenona. In questi anni il coro, che ha un organico che varia dai 40 ai 60 elementi, a secondo del tipo di concerto da eseguire, ha tenuto circa 70 tra concerti sacri, lirici e operetta, in varie provincie italiane collabora stabilmente con l’orchestra dell’associazione S. Cecilia di Gambara e solisti professionisti di varie nazionalità. Tra i concerti più importanti ai quali la nostra associazione musicale ha partecipato vi sono: il concerto per la conclusione dei restauri della Chiesa di Cristo Re a Brescia, il concerto annuale per la commemorazione di Piazza Loggia, la partecipazione al primo festival mondiale del Teatro Nuovo, il Te Deum di fine anno nella Chiesa delle Grazie e la notte di Natale in Duomo, la partecipazione ai concerti 6 “Gaudete” tenuti nel Natale 2008 con i cori del Sebino, di Bagnolo, di Ghedi, Gambara e Leno diretti dal M° Francesco Andreoli, con concerto finale al Teatro Grande di Brescia. Oltre ai classici concerti LIRICI e SACRI il coro “Città di Brescia” si è esibito in prima assoluta con dei concerti itineranti, ovvero spettacoli che si svolgono per le strade dei centri storici dei paesi nei quali ci siamo esibiti come Ghedi, Rudiano, Pontevico Leno Desenzano, Schilpario ecc. dove oltre al coro si sono esibiti attori, musicanti di strada, ballerini.

7


USCI Delegazione provinciale di Brescia 2011

Coro civico De Urceis Orzinuovi Il Coro Civico De Urceis di Orzinuovi è nato nel 1985 come laboratorio di ricerca vocale con l’intenzione di entrare coralmente in atmosfere e spazi carichi di suggestione, latitudini diverse, storie e memorie, affinità e sintonie, ritmi e melodie tra antico e moderno. La formazione amatoriale non ha impedito alla compagine di attingere ad un repertorio impegnativo, occasione per confrontare esperienze artistiche e, per ricordare che la musica, segnatamente quella polivocale, è prezioso patrimonio culturale comune sia sotto l’aspetto informativo che sul piano formativo. Ne sono esempio le esecuzioni di brani quali la Messa diByrd, il Gloria di Vivaldi, brani di Palestrina , Monteverdi, Bach e di compositori del ‘900. Il coro ha tenuto numerosi concerti in provincia e fuori, con esibizioni alla Minoriterkirche di Vienna ed alla Basilica Superiore di Assisi. Tutti gli anni, prima della fine dell’anno, organizza il "CANTARINSIEME", una rassegna con la partecipazione di altri gruppi corali

8


USCI Delegazione provinciale di Brescia 2011

Coro Ericà Paitone Il coro Erica é stato fondato nel 1998 dall’attuale direttore e da alcuni amici appassionati del canto corale e della montagna. Come tutti i cori di questo genere, ha iniziato la sua esperienza attingendo dai canti tradizionali del Coro Sat di Trento e, via via, si é avvicinato ad altri repertori con un occhio di riguardo alle cante di Bepi De Marzi. Attualmente il Coro é formato da 25 elementi provenienti anche da paesi vicini a Paitone. Il suo repertorio comprende brani di ispirazione prevalentemente popolare, non disdegnando brani di carattere sacro. Il Coro ha tenuto un discreto numero di concerti e di servizi liturgici alla messa. Ha partecipato a rassegne corali in Italia e all’estero (Dobbiaco, Praga, Barcellona, Vienna) ottenendo sempre lusinghieri apprezzamenti di critica e di pubblico. Il suo nome è stato ispirato dall’arbusto che cresce solitario nei prati collinari e montani: l’erica. Il Coro é diretto da Enzo Loda.

9


USCI Delegazione provinciale di Brescia 2011

Coro Filàrmonico di Brescià Brescia Sorto nel 1985 col nome "Scuola Corale del Teatro Grande di Brescia", si è sviluppato fino all'attuale formazione che raccoglie circa 30 elementi, provenienti da diverse esperienze corali, sotto la guida d'insegnanti professionisti. Dal 1995 i coristi hanno fondato e regolarmente costituito la "Associazione Coro Filarmonico di Brescia" che gestisce le attività del coro ed iniziative culturali attinenti. Ormai consolidato come realtà cittadina ha incrementato la propria attività concertistica raccogliendo sempre i consensi di un folto pubblico. Dal proprio repertorio concertistico ricordiamo la rappresentazione del 1989 al Teatro Grande di Brescia, nella prima esecuzione assoluta dell'opera "La finta luna" di G. Facchinetti. Nel 1992 nel Duomo di Milano ha collaborato con il Coro Lirico di Bergamo cantando la "Messa di Gloria" di G. Puccini. Nel corso del 1993 ha eseguito, in collaborazione con l'Orchestra d'archi Italiana, "Gloria e Magnificat" di A. Vivaldi tenendo concerti in località di Lombardia e Francia. Dal 1994 ad oggi sono stati inoltre eseguiti i "Vesperae Solennes de Confessore" per soli, coro e orchestra, il "Requiem KV 626" di W.A. Mozart, la "9^ Sinfonia" di L.V. Beethoven, il "Requiem" di G. Faurè e la "Messa di incoronazione KV317" di W. A. Mozart con diverse compagini orchestrali tra le quali ricordiamo l'Orchestra Sinfonica di Brescia e l'orchestra Milano Classica. Nel corso del 1998 il Coro Filarmonico di Brescia è stato prescelto per il concerto di benvenuto a Brescia di S.S. Papa Giovanni Paolo II. Nel 2001 ha collaborato con l'Orchestra Sinfonica Gianandrea Gavazzeni eseguendo il Requiem di Mozart al Teatro Regio di Parma e nella basilica di S. Maria Maggiore di Bergamo. Nel 2003 ha cantato a Brescia in occasione del gemellaggio con la città tedesca di Darmstaadt. Nel 2004 ha cantato in S. Barnaba per il Premio Bulloni e per il Concerto di Natale. Nel 2005 è stato invitato in Vaticano per la 3^ Giornata Universitaria Europea. Nel 2006, Messa da Requiem KV 626 di W. A.M., Concerto lirico con l'intervento straordinario del soprano Cecilia Gasdia, Così fan tutte (in versione concerto) di W.A.M., a Peschiera Borromeo e Brioso; Theresienmesse di Franz Joseph Haydn, a Rovereto, Villafranca e Brescia. Nel 2007, Nelson Messe di Franz Joseph Haydn , Messa la Messa da Requiem KV 626 di W.A.M.; concerti di Natale a Manerbio, Desenzano e Trino Vercellese, Santhià (VC). Nel 2008 a Campione d' Italia la Messa da Requiem KV 626; ottobre a Pisogne nella Pieve di Santa Maria in Silvis partecipazione alla celebrazione della Messa Capitolo dei Templari. Il 20 dicembre, Liceo Scientifico Leonardo per una "Lezione concerto". 4 gennaio 2009, canti natalizi, andini, medievali, rinascimentali e tradizionali. 23 maggio e 25 settembre 2009 W.A. Mozart: Litanie Lauretane KV109 - Kronungsmesse KV317.

10


USCI Delegazione provinciale di Brescia 2011

Coràle polifonicà Gennànàtes Zanano Siamo un coro polifonico misto amatoriale di Zanano, in Valtrompia, provincia di Brescia, attualmente siamo in 18, cantiamo a cappella, il nostro repertorio spazia dal Gregoriano, alla Polifonia medioevale, rinascimentale e moderna, Carols e Spirituals. Il coro si è formato su iniziativa del maestro Angelo Belleri nel settembre 1991, con il nome di Gruppo polifonico Zananese, e si è rinnovato quasi completamente nel 1998. Ci troviamo 2 volte la settimana per imparare i vari brani e affinare la tecnica vocale. Abbiamo fatto molti concerti e partecipato a diverse rassegne in Lombardia, Veneto, Trentino, Emilia Romagna e Piemonte. Nel 1998 siamo stati selezionati per partecipare al Concorso Nazionale di Polifonia sacra e Spirituals di Quarona Sesia (VC) e nel giugno '99 abbiamo partecipato alla IX edizione dei "Mosaici corali nelle Basiliche ravennati" esibendoci nella Basilica di S. Apollinare in Classe. In occasione della festa patronale, organizziamo una rassegna di cori, di solito l'ultima domenica di maggio che è giunta alla VIII edizione. "Gennanates" è il nome della tribù celtica che in epoca romana abitava la media val Trompia, da Villa Carcina a Inzino circa, come è riportato anche sulle lapidi romane ancora presenti all'ingresso di Palazzo Avogadro a Zanano. Da Gennanates deriva il nome antico di Zanano, che era "Zenate" (infatti nel nostro dialetto è "Zenà"). Lo stemma riportato sul sito (a bande contromerlate) è quello degli Avogadro di Zanano, ramo estintosi nel 1700 circa, ed è presente sui portali della chiesa di S. Martino e dell'adiacente Palazzo Avogadro a Zanano.

11


USCI Delegazione provinciale di Brescia 2011

Coro Polifonico Giuseppe Filini Comezzano Cizzago Il Coro è nato nel marzo del 2007, per volontà dei Signori Nodari, Odori, Dalè e Giacomassi, in ricordo del caro Giuseppe. E’ composto da persone che, con grande spirito di fratellanza verso l'amico Giuseppe, vogliono continuare a ricordarlo con le cose in cui lui credeva: “Amicizia, Altruismo” Attualmente, il coro, ha un organico di quaranta coristi. Il maestro e direttore artistico, Alfredo Odori, ha imposto fin dall'inizio la volontà di insegnarci musiche di alto valore culturale quali quelle di Mozart, Vivaldi, Verdi, Puccini, Reimann, Aiblinger. Seppur di difficile apprendimento, con la maestria e la caparbietà che lo contraddistinguono, ha eluso qualsiasi ostacolo, mettendo in risalto le capacità di semplici cantori che hanno creduto in questa stupenda ed emozionante avventura. Avventura che sicuramente sarà sempre più aperta alle varie proposte che ci perverranno

12


USCI Delegazione provinciale di Brescia 2011

Gruppo coràle Il Làbirinto Brescia Nato a Fornaci nel 1971 come Coro Monte Maddalena per sole voci virili, orientato verso la musica popolare, ha riscosso numerosi successi in tutta Italia. Successivamente, col nome di Insieme Corale Fornaci e l’inserimento di voci femminili, ha affrontato lo studio di brani polifonici di epoche e stili differenti, per approdare nel 1989, sotto la direzione del M° Tommaso Ziliani, ad un progetto più organico e allo studio sistematico della teoria musicale e della tecnica vocale con il soprano Gloria Busi. Il progressivo intrecciarsi dei percorsi musicali ha determinato un vero e proprio “Labirinto”. Tra le direzioni possibili, il repertorio verte in primo luogo sulla polifonia sacra e profana del ’500 e del ’900, per proseguire nello studio di brani di autori bresciani del ’900, quali Capitanio, Manenti, Margola, Facchinetti, Togni e Tonelli. Ricordiamo la pubblicazione delle raccolte, nella revisione del M° Ziliani, delle messe, dei mottetti e dei canti sacri di Tonelli per coro e organo (Edizioni Eufonia). Nel 2002 nasce l’idea di indire un Concorso nazionale di composizione di musica sacra corale, che vede la partecipazione di molti compositori riscuotendo l’apprezzamento del pubblico. Poliedrico per definizione, “Il Labirinto” mantiene sempre viva la sua anima popolare, e proprio da questa nasce la volontà di studiare bardi irlandesi, canzoni spagnole, francesi, sarde e napoletane. Nel corso degli anni, numerose sono state le collaborazioni del coro con strumentisti, cantanti, registi, attori, tra i quali ricordiamo il Quartetto Zelig di Genova, l’organettista pistoiese Riccardo Tesi, il percussionista Massimo Carrano, l’arpista Barbara Da Paré, i flautisti Dario Gallina e Samuele Pedergnani, la cantante Gloria Busi, i chitarristi Giorgio Cordini e Alessandro Bono, il violinista Daniele Richiedei, gli attori-registi Mauro Avogadro e Roberto Savoldi, l’attrice Paola Bigatto. Da un’intuizione del M° Ziliani, nasce la versione de “La Buona Novella” di Fabrizio De André per coro, strumenti, voce solista, voce recitante e piccola orchestra. Tra i numerosi concerti eseguiti da “Il Labirinto”, ricordiamo le esibizioni nella Basilica di S. Pietro ed in Sala Nervi alla presenza del Santo Padre Giovanni Paolo II in occasione del Giubileo 2000, nella Basilica Inferiore di Assisi, presso la Basilica di S. Maria della Salute a Venezia, nella Chiesa di S. Maria dello Splendore di Giulianova e a Bologna. La musica è vibrazione, percussione, soffio, canto; è non solo risonanza di oggetti e di corpi, ma anche intesa di persone e divertimento per l’anima. Sentirsi strumento della musica e coglierne le armonie in noi stessi e negli altri è coro; questo è lo spirito che guida “Il Labirinto” nella ricerca di un suono pulito, nella miglior resa sonora e, perché no, di una musica nuova ad ogni livello. A voi il piacere di viaggiare con noi.

13


USCI Delegazione provinciale di Brescia 2011

Coro dellà montàgnà Inzino Gardone Val Trompia Il Coro della Montagna "INZINO", nasce nel 1955 nel paese di Inzino in Valle Trompia (BS), per volontà dell'allora curato don Nicola Bragadina, coinvolgendo un gruppo di amici con la comune passione per la montagna e il canto. Il 5 maggio 2010, festeggerà il suo 55° anno di attività ininterrotta e si presenta come il primo coro della montagna nato in provincia di Brescia. Classico esempio di polivocalità, secondo le forme esecutive tipiche del coro di montagna, ha avuto ed ha come caposcuola la SAT di Trento. Il suo repertorio negli ultimi anni, si è rivolto anche verso autori moderni e contemporanei. Oltre a partecipare ai tanti momenti di vita sociale del paese, ha tenuto concerti in numerose località italiane ed estere, fra le quali : Svizzera, Polonia, Cattedrale di Santiago de Compostela in Spagna, Fatima in Portogallo, Mosca, San Pietroburgo e si è esibito in TV : Rai Uno e Telelombardia. Emozionante l'esibizione nel 1993 in Vaticano alla presenza di Sua Santità Giovanni Paolo II. Nel 2004 e nel 2008 ha partecipato al Festival Internazionale di cori in Val Pusteria (BZ). 1450 le uscite in 55 anni di attività, 125 brani in repertorio, 120 i Coristi che hanno collaborato, 6 le registrazioni musicali effettuate e 16 le Rassegne organizzate. Il Coro è diretto dal Maestro Narciso Lancelotti.

14


USCI Delegazione provinciale di Brescia 2011

Coràle Là Pieve Cividate Camuno L’Associazione “Corale La Pieve” nasce ufficialmente il 15 giugno 2006 quale associazione culturale senza scopo di lucro volta a promuovere la pratica, lo studio, l’approfondimento in forma collettiva, e la diffusione della musica corale di ogni tipo ed epoca. Attualmente la Corale è composta da venti elementi, tutti dilettanti, provenienti da vari paesi della Valle Camonica, suddivisi nelle quattro sezioni – soprano, contralto, tenore e basso – previste nei cori a voci dispari. Le attività Il repertorio piuttosto vario e l’ecletticità nella gestione del gruppo hanno reso possibile la messa in scena di spettacoli in collaborazione con diversi gruppi esterni alla Corale. Spettacolo liberamente ispirato a “La Buona Novella” di Fabrizio de André, con la collaborazione di una rock band e di strumenti ad arco e a fiato. “… e i cieli si fermarono…”, spettacolo sul tema del Natale nella tradizione europea, con letture attoriali di brani tratti dai vangeli apocrifi, interventi di chitarra acustica e armonica a bocca, carole natalizie europee in lingua originale. “Ecce Mater”, raffinato concerto scaturito dalla commistione di canto, musica e recitazione sul tema della maternità. Per l’occasione, hanno collaborato con la Corale due attori, un duo classico (violino e pianoforte) e una rock band, oltre ad una cantante di musica leggera molto apprezzata nel bresciano e nel sebino. Testi inediti sono stati scritti per l’occasione e affiancati a noti brani antichi e contemporanei. “Quando il silenzio ruppe la notte”, rivisitazione musicale e poetica della Santa Notte, con attori, chitarra, strumenti a fiato. In allestimento, per dicembre 2011 e giugno 2012: “Se ci fosse stato Garibaldi…”, lavoro concepito in occasione del 150° anniversario dell’Unità d’Italia e portato avanti in sinergia con due bande locali. La lettura di testi inediti accompagnerà il pubblico nel percorso che ha condotto l’Italia all’Unità con il sottofondo musicale di brani strumentali, corali e solistici tratti dal ricco repertorio risorgimentale italiano. Parallelamente all’allestimento di questi impegnativi spettacoli, la Corale ha svolto un lavoro più tradizionale di condecorazione di messe particolarmente solenni e di partecipazione a rassegne. In particolare, nel maggio 2011 la Corale ha avuto l’occasione di partecipare a prove di concertazione con il maestro Giovanni Acciai, nell’ambito del concorso nazionale “Franchino Gaffurio”, a Quartiano di Lodi.

15


USCI Delegazione provinciale di Brescia 2011

Coro Là Roccà Sabbio Chiese Il coro nasca nel 1974, seguendo l'idea di un gruppo di amici appassionati del canto; popolare e di montagna, sotto la guida del Maestro Pietro Pelizzari. Inizialmente si pensava di fondare un coro di soli alpini, idea che però non venne realizzata. Il coro "La Rocca" prende la denominazione dall'antica fortezza del X secolo che domina il paese. Ora essa è un santuario dedicato alla Madonna, molto interessante dal punto di vista religioso, artistico e storico. Attualmente il coro è formato da una trentina di coristi, alcuni dei quali provenienti da paesi limitrofi. Sono tante voci, uguali e diverse, unite nel segno della musica e cementate dall'amicizia e dalla gioia del canto corale. Il coro è diretto inizialmente dal maestro Pietro Pelizzari a cui si susseguono, Primo Franzoni e Fulvio Melzani; dal 1993 è diretto dal maestro Tarcisio Scalvini, corista fra i fondatori dell'associazione e per tanti anni affiancato ai precedenti maestri. Il coro possiede un ricco repertorio di canti di autori contemporanei, di canti tradizionali di montagna, di canti sacri e Natalizi, che ha avuto modo di fare conoscere nei molteplici concerti e rassegne in località italiane ed estere , quali la "Basilica dei Frari" a Venezia, "San Paolo fuori le mura" a Roma, "Monserrat" in Spagna, "Sant'Andrea" a Salisburgo Nel 2009 ha proposto i propri canti ad Alessandria e in Germania nella città di Kassel e nella basilica di Herfurt. Nel 1984 ha inciso una audiocassetta con alcuni canti del proprio repertorio. Ha saputo inoltre riscoprire e promuovere antiche tradizioni della Valle Sabbia, che ripropone in occasione di ricorrenze religiose e civili, dimostrando un vero e proprio attaccamento al proprio paese e alla propria cultura. Nel 2004 , in occasione del 30°di attività, ha inciso un CD che rappresenta il frutto del lavoro e dell'impegno di tutti i suoi componenti, con la speranza di portare a ciascuno momenti di emozione e di gioia

16


USCI Delegazione provinciale di Brescia 2011

Coro Là Rocchettà Pàlàzzolo sull’ Oglio Fondato nel 1954, il Coro Polifonico Palazzolese "LA ROCCHETTA" diretto dal M° Renzo Pagani svolge intensa attività per la diffusione della cultura musicale. Ha tenuto centinaia di concerti in numerose località italiane, esibendosi pure nella Basilica di S. Pietro in Roma alla presenza del Papa Paolo VI e, anni dopo, in Piazza S. Pietro alla presenza del Papa Giovanni Paolo II° in pubblica udienza trasmessa in mondovisione. Ha pure al suo attivo diversi concerti in Svizzera, Austria, Germania, Francia, Spagna, Inghilterra, Liechtenstein, Ungheria, Croazia, Repubblica Ceca. Ha collaborato con le, orchestre: Camerata di Cremona Orchestra del Conservatorio di Brescia Orchestra del Conservatorio di Verona Orchestra da Camera dell'Angelicum di Milano Orchestra da Camera dell'Università di Warwick Collegium Musicum di Bergamo Arcadia Ensemble Orchestra II Suono e il Tempo Orchestra I Giovani Strumentisti Bresciani Orchestra L' Incanto Armonico Orchestra del Festivai Internazionale di Brescia e Bergamo Arturo Benedetti Michelangeli. Ha ottenuto premi e riconoscimento in importanti manifestazioni. Sue pagine sono state utilizzate per colonne sonore di films e documentari cinematografici (trasmessi dalla RAI-TV), per antologie di poesie in musicassetta, per sacre rappresentazioni e audiovisivi.

17


USCI Delegazione provinciale di Brescia 2011

Gruppo coràle Là Soldànellà Villa Carcina Il Gruppo Corale “La Soldanella” nasce a Villa Carcina nel 1961 come coro tradizionale “alpino”, spostando successivamente interesse e ricerca, dai canti della montagna, ad una più ampia espressione musicale nel campo del folklore nazionale e straniero. Intensa l’attività concertistica, con oltre 1000 concerti tenuti nelle principali città italiane, nonché in Svizzera, Francia e Germania; e quella discografica con cinque diverse interessanti incisioni. L’attuale lavoro propone i risultati di una ricerca nell’ambito di nuove armonie corali, colte anche da realtà culturali di altri paesi, in sintonia con il momento storico che stiamo vivendo in idealità di comprensione e fratellanza tra i popoli. Il Coro è diretto dal M.tro Pasquino Zanotti, il quale ha alle spalle un ottimo curriculum di studi specifici, fra i quali la partecipazione alla Scuola per direttori di Coro presso la “Civica Scuola di Musica “ di Milano. La finissima tecnica raggiunta nell’arduo lavoro di armonizzazione e un intuito particolarmente felice nel cogliere gli autentici valori della espressione melodica del canto di gruppo, gli permettono di conseguire risultati veramente notevoli nell’elegante sobrietà di un chiaro linguaggio musicale.

18


USCI Delegazione provinciale di Brescia 2011

Coro Le Rocce Roche Brescia Il Coro di canti popolari Le Rocce Roche, diretto da Giambattista Tura, si è formato a Brescia nel 1995, per iniziativa di un gruppo di amici accomunati dalla passione per la montagna e la musica. Nel 1999 ha dato vita all'omonima Associazione con lo scopo di promuovere la conoscenza e la diffusione della tradizione e della cultura popolare per mezzo di attività corali. Coro maschile composto da una trentina di elementi ha scelto di dedicarsi all'esecuzione di canti popolari o a canti che a tale tradizione si ispirino. Nel corso di questi anni il Coro ha tenuto numerosi concerti in occasione di diverse manifestazioni in varie parti d'Italia. Ha partecipato ai concerti in occasione delle Adunate dell'A.N.A. a Brescia nel 2000 e ad Aosta nel maggio del 2003. Dal 2002, Anno Internazionale delle Montagne indetto dall'ONU, il Coro organizza annualmente a Brescia la rassegna “Melodie Montanare” con l'intento di condividere esperienze di altre realtà corali italiane. Nel dicembre del 2002 il coro ha partecipato a Lione alle manifestazioni per l'annuale “Festa della Luce”. Nel periodo natalizio del 2007 e del 2008 il coro Le Rocce Roche è stato invitato ad esibirsi nel salisburghese riscuotendo in entrambe le occasioni un significativo apprezzamento.

19


USCI Delegazione provinciale di Brescia 2011

Coro Le Voci di Màrone Marone La corale nata sotto la guida del Maestro Angelo Gorini ha avuto negli anni varie esperienze costruttive. Dal novembre del 2005 la direzione è affidata al Maestro Savio Richini che si avvale anche dell'aiuto della figlia Elisa per la preparazione delle voci. Il vasto repertorio comprende molte messe, mottetti e brani per ogni periodo dell'anno liturgico estendendosi fino alla canzone popolare. Mantenendo questo repertorio come base, il coro si sta orientando verso la musica rinascimentale, sia sacra che profana. Il coro in questi anni ha avuto modo di farsi apprezzare non solo nelle funzioni liturgiche, ma anche nei numerosi concerti e rassegne corali nella provincia di Brescia. Nell'ottobre 2007 è stato ospite a Troyes in Francia

20


USCI Delegazione provinciale di Brescia 2011

Coro femminile Lucà Màrenzio Coccaglio Il Coro Femminile “Luca Marenzio” di Coccaglio nasce nel 1999 dopo un’esperienza quasi decennale di coro misto. Nel 2000, sotto la guida del M° Giorgio Mazzucato inizia un lavoro di impostazione vocale, fa esperienza di polifonia, Canto Gregoriano e apre il suo repertorio al canto popolare italiano ed internazionale. Nel 2003 collabora con il Coro e l’Orchestra dell’Arena di Verona per l’allestimento a Coccaglio dell’opera “Turandot” di G. Puccini. Nel 2004 inizia la collaborazione con il M° Andrea Rosa, pianista e compositore bresciano che elabora brani inediti proprio per la formazione femminile. Nel 2005, con l’obiettivo di una continua ricerca vocale tecnico-espressiva, intraprende un corso permanente con Vittorio Cortesi(certificato Masters nel metodo “Estill Voice Training System). Il gruppo si è aperto agli aspetti più significativi della letteratura corale, individuando nel canto uno strumento di amicizia e solidarietà. Il repertorio va sempre più arricchendosi di nuove proposte: dal canto tradizionale di montagna al più vasto repertorio di canti di origine popolare tratti dal folklore nazionale ed internazionale, dal gospel allo spiritual, da elaborazioni di brani tratti dal repertorio leggero a composizioni originali di musicisti contemporanei. Il coro sta lavorando per la registrazione di un CD dove sono raccolti i canti più significativi del repertorio elaborato nel primo decennio di attività. Il coro è diretto da Angela Fertonani, docente di educazione musicale nella scuola Media. Ha seguito corsi di tecnica vocale e direzione corale.

21


USCI Delegazione provinciale di Brescia 2011

Coro Màdonnà di Càlchere Agnosine Nato come coro parrocchiale già nel 1947 sotto la guida del curato di allora, svolge un’attività continuativa dal 1966 sotto la guida del M° Pierfranco Gezzoli, assumendo la funzione principale di accompagnamento nelle celebrazioni liturgiche dal 1975 ad oggi. Nel 1992 il coro prende il nome di coro “Madonna di Calchere”, dal santuario mariano di Agnosine eretto nel XVII secolo nel luogo in cui era situata la principale cava di calce del posto. Attualmente il coro è composto da circa 30 elementi e si esibisce anche in concerti e rassegne corali. Il repertorio è fondamentalmente sacro, ma si va pian piano arricchendo con brani di musica profana della tradizione polifonica e folcloristica. In alcune occasioni il coro si avvale della collaborazione di un gruppo di strumentisti a fiato (sia ottoni che legni) che rendono i brani eseguiti più completi ed interessanti e che permettono di riscuotere un positivo consenso del pubblico. Dal 1996 è diretto dal maestro Wilma Ferremi.

22


USCI Delegazione provinciale di Brescia 2011

Coràle Màdonninà Del Monte Gianico A Gianico, nel febbraio 2005, per iniziativa di un gruppo di appassionati dei canti di montagna, si è costituito un coro maschile denominato "Corale Madonnina del Monte". Inizialmente il coro si riuniva nella sede del "Gruppo Alpini di Gianico", successivamente l'amministrazione comunale ha messo a disposizione una nuova sede. Nel repertorio della corale ci sono canti classici tipici della montagna e dei cori maschili a quattro voci, scritte ed armonizzate da Gianni Malatesta, Bepi De Marzi ed altri compositori sempre legati alla tipicità della canzone sacra e montana. Dal luglio 2011 la direzione del coro è stata affidata al maestro Fabio Monopoli, che ha accettato di intraprendere questa esperienza dedicando tempo e pazienza per la crescita della nostra corale.

23


USCI Delegazione provinciale di Brescia 2011

Coro Medio Chiese Ponte San Marco, Calcinato Il coro Medio Chiese di Calcinato si è formato qualche tempo fa da un piccolo gruppo di amici, amanti della musica e del buon canto. Il passatempo iniziale si trasforma presto in piacere di trasmettere emozioni cantando; man mano che la passione aumenta il gruppetto prende consistenza fino a raggiungere i 27 componenti e ad affidare la direzione ad uno specialista di lunga esperienza: il maestro Renzo Troglio. Onde completare gli sforzi e i sacrifici che tutti i coristi affrontano con costante impegno per ottenere il meglio dell’espressività dando il significato più vero a quei valori umani ed essenziali che creano momenti di vera felicità, si è giunti a formare una regolare associazione senza scopo di lucro, con uno statuto nel quale ci si prefigge di divulgare il canto popolare e folkloristico, patrimonio culturale ed espressione autentica di valori tradizionali, e con la dichiarata volontà di salvaguardare la cultura corale.

24


USCI Delegazione provinciale di Brescia 2011

Coràle Morenicà Padenghe sul Garda La Corale Morenica nasce nel 1978 allo scopo di animare le celebrazioni liturgiche sia con un repertorio classico (Arcadelt, Bach, Mozart, Palestrina, Perosi, tra gli altri) sia con quello d’assemblea, senza trascurare l’importanza del canto gregoriano. Diretta con passione fino al 1998 dal M° Maria Treccani, è ora guidata da Arabella Cortese. Da alcuni anni si esibisce in concerto anche con Corali ed Associazioni delle cittadine limitrofe, tra cui vanno ricordate le Corali di Montichiari, Brescia (Alabarè), Castenedolo e Moniga e il Gruppo Musicale Flautarte di Desio (Mi). Fondamentale è stato anche il connubio con la giovane Orchestra Millennium di Padenghe. Il repertorio principale è costituito dalla musica sacra e profana dei grandi maestri fiamminghi, rinascimentale e barocca che anima le serate al Castello di Padenghe durante le manifestazioni estive. Altri momenti salienti sono i concerti natalizi e pasquali.

25


USCI Delegazione provinciale di Brescia 2011

Coro One Soul Project Brescia Il coro “One Soul Project” nasce da un piccolo gruppo nel 2007 e si amplia negli anni successivi con l’arrivo di nuovi e numerosi membri. Gli arrangiamenti e la direzione sono a cura da Elisa Rovida (www.elisarovida.com). Il gruppo, sin dalla sua creazione, si esibisce in teatri, comuni, chiese, piazze, scuole e per eventi privati, sia in provincia che fuori. Da oltre un anno il Coro è impegnato in spettacoli musicali e teatrali, con la presentazione di canti che vanno dal Gospel, agli Spirituals, al Soul, cantando sia brani tradizinali, che di compositori moderni come Simon & Garfunkel, John Lennon, Michael Jackson ed altri. L'ultima fatica è stata dedicata ai grandi musical americani di Brodway, quali: Chicago, My fair Lady, West side story, A chorus line, Hair Spray, The Phantom of Opera, il Mago di Oz, Wiched e Cats. One Soul Project, aggregazione, musicalità, crescita, armonizzazione, amicizia, intriganti sonorità, passione, talento, espressione, emozione, stravaganza, dinamica, impegno, determinazione, sinergia, complicità, gruppo. 40 talenti vibrano su armonie con leggerezza e semplicità.

26


USCI Delegazione provinciale di Brescia 2011

Coro Alpino Pàlàzzolese Pàlàzzolo sull’Oglio Il Coro Alpino Palazzolese prende vita il 2 settembre del 1993, quando, aderendo all'invito dell'amico Natale Vavassori, alcuni alpini del gruppo A.N.A. di Palazzolo S/O, si ritrovano presso la loro sede e accolgono con entusiasmo la proposta di formare un gruppo corale. Ha inizio così quel cammino intrapreso e portato avanti con passione e tenacia, che ha permesso al Coro di migliorarsi sempre più. Anche il repertorio dei brani, all'inizio affidato ai canti più noti della tradizione alpina, si è andato via via arricchendo con temi di carattere popolare e folkloristico. Il Coro Alpino Palazzolese, dopo i primi concerti eseguiti in ambito cittadino, ha fatto udire la sua voce in diversi centri della provincia di Brescia e nelle province di Bergamo, Trento, Cremona, Udine, Parma, Cuneo accrescendo, con l'ampliarsi del raggio di azione e la carica emotiva che accompagna ogni esibizione, la volontà a continuare e a perfezionarsi. Nel corso dell'anno 2001, il maestro Natale Vavassori, per ragioni di salute, lascia la direzione del Coro al maestro Renzangelo Cortesi, il quale con grande impegno cura lo stile espressivo, in modo che chi ascolta sappia raccogliere le emozioni e i sentimenti che ogni canto trasmette. Ora alla direzione del coro è subentrato il maestro Francesco Rota . un giovane direttore che vuole continuare con nuovo entusiasmo nella valorizzazione dei nostri canti. Ciò che ha animato e anima tuttora il Coro, spingendolo a proseguire in questa impegnativa ed entusiasmante esperienza, è la grande passione per il canto e il piacere di offrire alla nostra gente momenti di sincera emozione nel riascoltare le più belle canzoni della nostra tradizione.

27


USCI Delegazione provinciale di Brescia 2011

Coro Alpino Roccà Sàn Giorgio Orzinuovi E’ un coro giovane, nato alla fine del 2007 per volontà del Gruppo Alpini di Orzinuovi e per l’impegno del Maestro Bruno Provezza. Il suo nome è legato alla Rocca di Orzinuovi, luogo nel quale è stato tenuto il primo concerto. L’attività musicale si esprime dal tradizionale repertorio di canti popolari e della montagna a composizioni di ispirazione popolare laica e sacra, oltre a composizioni elaborate ed armonizzate dal Maestro Bruno Provezza, ispirate a fatti, racconti e leggende del nostro territorio.

28


USCI Delegazione provinciale di Brescia 2011

Coro Rosà Càmunà Sellero Il coro è nato nel maggio del 2004 per volontà di alcuni amici appassionati al canto ed ottimi sostenitori di valori umani e sociali quali l’amicizia e lo stare in compagnia. Sotto la guida del maestro Ferdinando Mottinelli, che tuttora dirige il coro, si sono iniziate le prime prove e l’insegnamento dei canti. Dai 9 elementi di partenza si è giunti pian piano alla formazione odierna di 27 elementi, provenienti anche da paesi limitrofi, che, con passione, impegno e costanza, hanno raggiunto buoni risultati musicali partecipando anche a manifestazioni di una certa importanza ed ottenendo importanti consensi da parte del pubblico. Il repertorio è formato per lo più da canti popolari, di montagna e da brani liturgici.

29


USCI Delegazione provinciale di Brescia 2011

Piccolo Coro Sàn Benedetto Brescia In preparazione…….

30


USCI Delegazione provinciale di Brescia 2011

Associàzione coràle Sàn Màtteo Villanuova sul Clisi Nel 1987 ad opera del M° Oliver Cherubini prende avvio il Coro S. Matteo, che quindi nel 2007 ha festeggiato il VENTENNALE di attività. Il Coro inizia lo studio del grande rinascimento italiano, soprattutto di scuola romana: Palestrina, Anerio, Animuccia, ecc., affronta inoltre il repertorio profano del 500, villanelle, frottole e madrigali (in particolare Adrian Willaert, grande compositore fiammingo). Nei primi anni novanta il coro si costituisce in associazione e il repertorio si assesta su scelte estremamente varie ed articolate. Oggi il coro è impegnato su un duplice fronte: la letteratura classica e i generi moderni. Bach, Mozart. Tchaikovsky, Verdi, sono solo alcuni fra i nomi dei maggiori compositori che il coro approccia artisticamente; nel contempo inizia lo studio del compositore salodiano F. Bertoni. Il secondo fronte è rivolto alla produzione “leggera” del Novecento: si va dai canti etnici provenienti da ogni parte del mondo, ai brani della tradizione popolare bresciana, fino ai generi ed alle canzoni più recenti, arrangiati per coro. Parliamo di Beatles, Beach Boys, Procul Harum, Battisti, ed altri. Dal febbraio del 2010 la direzione del coro è stata affidata al M° Germana Mendini

31


USCI Delegazione provinciale di Brescia 2011

Coro Sàn Michele Arcàngelo Gianico Nato nel 1978 dalla tradizione delle scholae cantorum e come coro parrocchiale, svolge un’attività continuativa, pur con la successione di vari maestri, assumendo la funzione principale di accompagnamento nelle celebrazioni liturgiche da allora fino ad oggi. Nella lunga vita del coro parrocchiale si sono succeduti diversi bravi maestri: il “maistrì”, all’anagrafe Mondini Giovanni, Troletti Armando, il m° Balduzzi, per non dimenticare colui che per moltissimi anni ha accompagnato il coro con le sue musiche, Giovanni Fiorini; tutti bravissimi maestri, ognuno dei quali ha impresso la propria impronta nello stile del coro. Dal 2008 dirige questo gruppo di coristi il direttore Daniela Sangalli, musicista di altissimo livello, sempre impegnata con i migliori musicisti nazionali ed internazionali nei maggiori teatri italiani. Dalla sua entrata, grazie anche alle sue doti tecniche ed all’innovazione portata, unite all’inserimento di nuove voci, il coro ha beneficiato di un impulso positivo, alzando il livello qualitativo del gruppo. Il coro è stato protagonista dell’ultimo decennale che si tiene nel comune di Gianico, animandone tutte le funzioni religiose. Da molti anni, presente alle celebrazioni liturgiche più importanti, contribuisce ad una più suggestiva celebrazione, con canti di diverso tipo, che spaziano dal genere gregoriano, al classico latino, ai canti di Taizè e, recentemente, degli spiritual. Dal 2010 il Coro prende il nome dal patrono di Gianico, san Michele, suo comune di provenienza. Dallo stesso anno si avvale della collaborazione di valenti ed esperti musicisti (fiati ed archi) che accompagnano il coro rendendone più accattivanti le esecuzioni.

32


USCI Delegazione provinciale di Brescia 2011

Coro Sàn Vitàle in Frànzàcurtà Borgonato Torbiato La corale "San Vitale", libera associazione amatoriale, culturale ed artistica, è nata nel 1985 a Borgonato di Corte Franca da un gruppo di amici amanti del bel canto. Sotto la direzione del M° Ernesto Marini, iniziarono lo studio prima della musica polifonica sacra e profana del XV e XVI secolo, poi della musica popolare con qualche brano di musica Gospel. Parteciparono a diversi concerti e rassegne in provincia e fuori provincia. Nel 1998 parteciparono alla Rassegna di Canto Corale a Wolsberg (Austria) e nel 1999 alla Rassegna di Canto Internazionale in Alta Val Badia riscuotendo sempre consensi ed apprezzamenti. Purtroppo dopo questo felice periodo il gruppo si assottigliò sempre più. All'inizio del 2003, al gruppo rimasto, si sono aggregati altri appassionati provenienti da Torbiato, paese confinante con Borgonato, dando vita alla attuale "Corale San Vitale in Franza Curta". Il gruppo, sempre sotto la direzione del M° Ernesto Marini, si propone per condecorare le funzioni religiose nelle due Parrocchie di Borgonato e Torbiato nelle occasioni solenni; inoltre continua lo studio del canto polifonico profano con le stesse finalità e caratteristiche della Corale fondata nel 1985.

33


USCI Delegazione provinciale di Brescia 2011

Coràle Sàntà Giulià Paitone La Corale S. Giulia, della comunità parrocchiale di Paitone (BS), ha iniziato la sua attività l’8 dicembre 1979, in occasione della solennità dell’Immacolata, per merito dell’attuale direttore Vincenzo Loda e, dell’allora Parroco, don Angelo Treccani. Sorta per il servizio liturgico, da trent’anni, esplica con entusiasmo questo compito primario. Contemporaneamente la Corale ha tenuto un buon numero di concerti e partecipato ad importanti rassegne e concorsi nazionali ed internazionali ricevendo sempre lusinghieri apprezzamenti di critica e di pubblico. Il suo repertorio spazia dal periodo rinascimentale fino ai nostri giorni, anche con prime esecuzioni. Predilige soprattutto il carattere sacro delle composizioni, ma non trascura le più significative espressioni popolari di tutte le epoche. Nel novembre 2007 ha partecipato al concerto finale della manifestazione che si é tenuta nella Chiesa S. Maria della Pace a Brescia “Ricordando Giulio e Gian Paolo Tonelli” interpretando due brani inediti di compositori bresciani. Nel 2008 e nel 2009 ha partecipato con successo alla manifestazione internazionale “Lediecigiornate di Brescia” organizzate dall’associazione Soldano, con un concerto in Duomo Vecchio nella giornata dedicata alla “magia della voce”. La Corale é regolarmente iscritta all’USCI (Unione Società Corali Italiane) dal 1993.

34


USCI Delegazione provinciale di Brescia 2011

Ensemble vocàle femminile Sifnos Brescia Sifnos è un ensemble vocale femminile nato recentemente in seno all’Associazione Culturale “Isola”. Le sue componenti provengono da esperienze corali e cameristiche che le hanno portate a collaborare con importanti realtà musicali italiane. Il gruppo è interessato soprattutto allo studio e all’approfondimento del ’900 storico che ci ha lasciato un interessante quanto raffinato repertorio vocale sia in ambito sacro che profano.

35


USCI Delegazione provinciale di Brescia 2011

Coro Sotto là Torre Manerbio Quando nel 1961 un giovane sacerdote, don Graziano Montani, arrivò come curato a Manerbio, subito diventò il punto di riferimento di ragazzi e giovani. Tra le molteplici attività messe in campo dal curato per aggregare i giovani c’era anche un coro. A distanza di trent’anni i ragazzi di allora hanno ripreso la passione di quella prima esperienza costituendosi in un nuovo gruppo corale. Grazie a Luigi Damiani, che ha messo la sua esperienza al servizio dell’avvio di questa nuova avventura, il Coro, con alcuni mesi di prove ha potuto valutare seriamente le sue ambizioni. E’ stato il maestro Damiani che al termine di questo primo periodo ha suggerito di rafforzare l’organico, specie nei tenori e di superare la fase di sperimentazione con l’acquisizione di un direttore stabile. Dall’ottobre 2003 il Maestro del Coro è così diventato Claudio Bertolini che ha conseguito col massimo dei voti il magistero in Canto Gregoriano e Direzione Corale presso il Pontificio Istituto Ambrosiano di Musica Sacra in Milano. Da quella data in poi sono stati preparati e tenuti alcuni concerti; il Coro ha poi accolto anche coristi dei paesi limitrofi ed ha assunto il nuovo nome di “Sotto la Torre”. Si compone di 25 elementi e rientra nell’attività della Civica Associazione Musicale S. Cecilia. Il suo repertorio comprende brani classici, ma soprattutto brani popolari, da eseguire in concerti specifici o come animazione di feste o attività di impegno civile.

36


USCI Delegazione provinciale di Brescia 2011

Coro Voci dàllà Roccà Breno La storia delle Voci dalla Rocca è una storia di uomini che istintivamente hanno trovato nel canto il modo per raccontare la felicità, il dolore, la semplicità, lo stupore, lo smarrimento, l’emozione. Uomini capaci di commuoversi, capaci di sognare. Uomini che nel loro cammino hanno incontrato tanta gente, hanno trovato e perduto amici, hanno dato e ricevuto emozioni, hanno condiviso ansie, frustrazioni, gioie. Nato nel 1978 a Breno in Valle Camonica, terra famosa per le incisioni rupestri e per “l’arte della ferrarezza”, la lavorazione del ferro, il Coro deve il proprio nome ai resti del castello che da tempo immemore domina il paese. L’attività musicale ha preso le mosse dal tradizionale repertorio di canti popolari e della montagna. In seguito il gruppo si è rivolto verso nuove composizioni di ispirazione popolare, particolarmente intenso e coinvolgente è stato l’incontro con quelle di Bepi De Marzi. Il coro ha anche affrontato lo studio e l’esecuzione di brani tratti da altri generi come il canto gregoriano, la polifonia, i canti della liturgia Bizantino-Slava e l’esecuzione a cappella di brani tratti dal mondo della musica pop, rock e soul. Le Voci propongono inoltre alcune composizioni del loro direttore, ispirate a fatti, situazioni, racconti e leggende della loro valle. Tra le tante manifestazioni a cui il gruppo ha partecipato da segnalare in particolare la ormai più che decennale collaborazione con “Crucifixus – Festival di Primavera” considerata una delle più importanti rassegne teatrali sul tema della “Passione” e sul teatro del Sacro. Il Coro ha registrato due cd: Voci dalla rocca (2003) di canti popolari Ecco l’Huomo (2005) dall’Officio della Quaresima dei Disciplini di Breno " Le Voci sono dirette da Piercarlo Gatti".

37


USCI Delegazione provinciale di Brescia 2011

Incarichi direttivi dell' associazione

38

consiglio direttivo

presidente vicepresidente consigliere consigliere consigliere consigliere consigliere

Ernesto Marini Enzo Loda Bruno Angoscini Luciano Bettinelli Piercarlo Gatti Mario Tononi Luigi Ungaro

commissione artistica

presidente commissario commissario commissario commissario

Pasquino Zanotti Ruggero Del Silenzio Wilma Ferremi Bruno Provezza Savio Richini

segreteria amministrazione

Valentina Agostini Vincenzo Benedini

informatica

Luciano Bettinelli

tesoreria

Piero Guerri


USCI Delegazione provinciale di Brescia 2011

USCI – UNIONE SOCIETA’ CORALI ITALIANE DELEGAZIONE PROVINCIALE DI BRESCIA Sede legale: Via Piamarta, 9 – 25121 - BRESCIA Sito Internet: www.uscibrescia.it e-mail: info@uscibrescia.it Blog: http://uscibrescia.wordpress.com/ Ci trovate anche su Facebook e su Twitter

39


Brochure Cori USCI Brescia - 2011