Page 1

Giuliano Kanjano · Vincino · Alessio Spataro · Rick Benzoni

IL MEGLIO DEI GIORNALI DI TUTTO L’UNIVERSO (SPAZIO MULTIDIMENSIONALE COMPRESO) 5/7 OTTOBRE 2012 · NUMERO SPECIALE · GRATIS PDF · NOKIA 3310 · RAGGI TELEPATICI FERRARA

Dove mangiare e bere senza farsi spennare 5-6-7 ottobre 2012

Interspazionale a Ferrara all’interno l’inserto staccabile

RITRATTI

Il ritorno di Xenu dittatore galattico SENIOR JOURNALISM

PREZZO A BEETLEJUICE 6€ · ANDROMEDA 1€

interspazionale.blogspot.it

Cartoline da Alzheimer

Io non posso entrare Lo scacciano come un cane da ogni Festival della galassia. Puntano dei missili sul suo studio per non fargli fare videoconferenze. Perché fuori dal pianeta Terra nessuno sopporta più Noam Chomsky


Dal 6 ottobre in edicola!

Se ci leggi e' Giornalismo,, se ci quereli e' Satira ORDO! À SOLO UN RIC SBRIGHI, SAR E SE NON TI .MAMMA.AM/300 ARTI SU WWW BON AB AD RI COR


5/7 ottobre 2012 · Numero Speciale Pianeta Terra (Sistema Solare)

Sommario

“Era meglio Internazianale: il sesso estremo di estrema destra” ALESSIO SPATARO, IN CHAT

La settimana Giornalisti spaziali Il disastro vero di quest’epoca è che mentre la sonda Nasa Curiosity arriva su Marte e scopre che esistono materiali chiamati rocce, Interspazionale è già ben oltre Betelgeuse, con i drammi di guerre tra mondi che si intensificano, invenzioni milioni di anni luce avanti ed androidi senza cassa integrazione che i cinesi lèvati proprio. Il peggiore regista terrestre di sempre – a detta di molti – Ed Wood Jr., aveva capito tutto tanti anni fa: l’universo non è come lo immaginiamo noi, ma è retto da fili, visibili a occhio nudo, ed è tutto un gran girare, velocemente, in quattro giorni al massimo. La differenza con le teorie di Scientology è così palese che finanche un lettore di Internazionale, il giornale più locale del sistema solare, potrebbe accorgersene. Fuori dalla nostra atmosfera, ad esempio, si paga per lavorare. I galactic journalist che ci hanno inviato i loro contributi accuratamente tradotti dalla nostra redazione hanno allegato ai file di testo anche i CRO dei bonifici a nostro favore. Il che ci ha permesso non solo di andare in stampa senza pubblicità, per una vostra fruizione più diretta e saporita, ma anche di garantirci il pagamento del mantenimento alle nostre ex mogli e ai nostri figli, opportunamente abbandonati per sempre in quanto questa esperienza risucchierà tutte le nostre giornate, come un grosso buco nero nella nebulosa di Andromeda. Leggendoci, salverete vite di bambini innocenti, quelli che non vogliono i broccoli ma il latte e biscotti sì, eccome se lo vogliono. Ma soprattutto, riusciremo a fermare il più astuto e vetusto, nonché pedante, mostro interstellare di sempre. Noam Chomsky. D.C. rassegnastagna@gmail.com

IN COPERTINA

Io non posso entrare

Ha soggiogato migliaia di pianeti con la sua retorica terzomondista e vagamente complottista. Ora qualcuno ha detto basta. L’articolo del Tannhäuser Spectator (pag. I dell’inserto). Foto un curioso animale che si aggira per i festival del pianeta Terra: Noam Chomsky IMMAGINI

4 La Chiesa

di Marte

Curiosity

VIA LATTEA

5 Musulmani

nello spazio

STRISCE

II Ferrara

mangia e bevi POP

IV Il Male torna

in edicola Curiosity

RITRATTI

SENIOR JOURNALISM

Dittatore Galattico

Venus Observer INSERTO

Chomsky ha rotto il cazzo

10 Il colpo

di testa

Interspazionale

Kepler Today

6 Xenu

I

MAPPA

8 Cartoline da

Alzheimer

Airuàn

OROSCOPO

11 Supernova

Telese

Rick Benzoni

Seguiteci su facebook

Nico Remo

Interspazionale

CINEMA

@interspazionale

9 I monologhi

della latrina Bitettoland

twitter sito

interspazionale.blogspot.it

Tannhäuser Spectator

Le principali fonti di questo numero The Tannhäuser Spectator È il magazine che esce tutti i giovedi vicino alle porte di Tannhäuser, molto letto dai Raggi B. Segundo È un secondinale del Mataariki, piccola regione del pianeta Alcyone, nelle Pleiadi. A Alcyone un giorno dura l’equivalente dei nostri due centesimi di secondo. La gente è piuttosto stressata. Hanno collaborato a questo numero: Dario Campagna, LoScorpione, Elena The Mattioli, Flavio Perazzini, Kanjano, Alessio Spataro, Gaspare Bitetto, Futurologist Akab, Enrico Campagna, Lele Marcoianni, Vincino. Interspazionale | 5 ottobre 2012

3


Immagini La Chiesa di Marte Marte, Sistema Solare 1 ottobre 2012

Una strana conformazione rocciosa al centro della pianura del Tharsis. L’immagine arriva dall’Olympus Mons, la montagna da cui la sonda Curiosity, affascinata dal tramonto, ha fatto numerose foto da turista e si è commossa. Gli scienziati NASA si chiedono cosa sia la figura al centro della pianura. Forse è solo una sedimentazione causata dallo spostamento di sabbia causato dall’impatto di asteroidi sul suolo marziano. Ma potrebbe anche essere la traccia di un’antica civiltà. Forse le fondamenta di un luogo di culto. O un fossile di astronave. Foto di Curiosity (NASA/USA)


Via Lattea NODIO

Satira nodiana

Continua su Nodio la satira della paura. Questa settimana sono stati amputati altri due esponenti di spicco dell’estrema alta popolare Nodiana (la destra terrestre). In sala erano presenti circa 100 mila spettatori. Uno spettacolo raccapricciante pieno di sangue viola, dolore e risate a crepapelle. «L’ironia consiste nell’essere selvaggi contro se stessi e gli altri, perché in fin dei conti, siamo tutti teste di cazzo qui nella galassia», ha dichiarato un organizzatore mentre si staccava un dito.

Urano Retronazismi fotografici

Un’ interessante iniziativa fotografica cinetica si svolgerà lentamente a Urano nel prossimo week-end. Partecipano artisti morti e falliti che in realtà non sono mai stati artisti nemmeno mentre erano vivi, ma solo tremendi sanguinari. Tutti gli ospiti sono stati invitati a declinare e raccontare due concetti dietro la consegna indie-overground spaziale: “due lettere per lo spazio A# e B#”. Fra le opere più incisive c’è quella del dittatore terrestre di origini austriache Adolf Hitler, che assieme al suo cane Blondie propone una retrospettiva su Gesù Cristo come ballerino pieno di pietas nazionalsocialista, scrive l’Uran Today. «Tutta la mia opera consiste nel riprodurre il nazareno e dimostrare come mollemente (perché ebreo) anche lui fa il saluto fascista», ha affermato il dittatore. Dopo le sue dichiarazioni, Hitler si è lanciato in una spasmodica brake dance, da non confondere con la breakdance.

Asgard

Black out fa strage Un black out corporeo ha ucciso 12 milioni di asgardiani. È successo nella quasinotte di dopodomani nella sezione 2’’ di Asgard. Gli asgardiani, detti comunemente i cinesi del cosmo, stavano rientrando dalla seconda inglobazione psichica del mese, quando un dipendente della centrale Organi e Vita, distratto da un suo enorme foruncolo che non voleva esplodere, ha ritardato l’accensione del polmone artificiale di tutta la regione. Il dipendente dispiaciuto ha chiesto scusa ai quasi due milioni e mezzo di piccoli rimasti orfani: «Oh ragazzi, scusa».

Da sapere SATURNO Mork

Anello A Anello B

Durante il 23esimo minuto, sull’anello A di Saturno si sono svolte le elezioni politiche anticipate, convocate dopo le dimissioni del governo guidato da Nano III. Il leader del partito dei nani di Saturno ha lasciato la guida dell’anello il giorno 22esimo e mezzo. Il partito più votato è stato il NUC (Nano Un Cazzo) con 41 seggi e 22 per cento dei consensi, seguito dai NaNISMIi e dal NCTG (Nani con tre gambe) «I Nani sono extrasaturniani (extraterrestri n.d.r.), in qualsiasi spazio tempo nascano», ha dichiarato Nano III al quotidiano saturnino El Saturnan. In BREVE

Musulmani fuorisede

Arriva da Kepler-22b la soluzione per tutti i musulmani che non riescono a trovare la direzione della Mecca dai recessi dell’universo. L’ingegnere Mangus Hamadoui, ha creato la Meccamatic, strumento ad alta automatizzazione che permetterà di individuare facilmente La Mecca anche a distanza di anni luce. Il tappetino semovente, grazie al cannocchiale atomico e all’avanzatissimo computer di bordo in grado di calcolare perfettamente spostamenti dei corpi celesti, potrà individuare subito il punto direzionale ove pregare. La CII (Comunità Islamica Interspaziale) si è dimostrata entusiasta.

Sole Il sociologo terrestre Zygmunt Bauman è morto liquefatto durante un’ escursione. Sole Il sociologo terrestre Manuel Castells è morto intrappolato in una rete infuocata mentre era alla ricerca di Zygmunt Bauman. Orione È in produzione la serie tv Y-Files, in cui due agenti federali orionidi avranno a che fare con strani casi di presenze terrestri. Nella prima puntata cameo di Fabio Volo.

Interspazionale | 5 ottobre 2012

5


Ritratto di colui che terrorizza gli adepti di Scientology

Xenu Dittatore Galattico Laike 8u Edel, Venus Observer, Venere. Foto Sonda Era il Governatore Supremo. 75 miliardi di anni fa ha fregato la Confederazione Galattica. Ha massacrato miliardi di alieni in vulcani della Terra, costringendo così gli esseri umani a doversela sbrigare con le invadenti impronte energetiche lasciate dai morti. Poi è scomparso. Ora una sonda terrestre l’ha ritrovato. E una setta chiamata Scientology ne chiede l’estradizione. Ma è giusto spostarlo? E soprattutto, è giusto dar retta a un gruppo di fanatici terrestri?

I

satelliti artificiali terrestri in orbita nella galassia risvegliano antichi rancori. Nel settembre scorso, una sonda spaziale terrestre ha fotografato un enorme asteroide. L’ammasso di roccia, ignorato fino a quel momento, orbita intorno al Sole, una stella poco lontana dal pianeta degli umani. L’ammasso di roccia è parso fin da subito anomalo e stranamente non appariva in nessuna delle loro mappe. Le immagini catturate dalla sonda sono state a lungo al vaglio dei laboratori terrestri, ma il risultato è unanime e sconcertante: è stato trovata la prigione di Xenu. (segue dopo l’inserto)

6

Interspazionale | 5 ottobre 2012


Discorso al Raduno silenzioso, Parlamento Galattico, Sezione Gramsci 12 «Non si sa per quale motivo un’intera galassia abbia improvvisamente deciso di seguire il proprio destino e la propria indole, smettere di comunicare con le parole e qualsivoglia altro mezzo prossemico per iniziare a farlo con la telepatia. L’abbiamo scelto. Siamo esseri evoluti e da sempre predisposti a questo. D’altronde lo sapevate voi che hanno trovato un nuovo metodo per combattere le calvizie infantili e fetali? Orribili bimbi di 8 anni pelati, non ci saranno più. Quello che chiediamo è di abbandonare il vecchio e quando dico vecchio dico il signor Chomsky, linguista desueto, e abbracciare il nuovo, cioè tutti Noi. Che ce ne facciamo di un linguista quando noi non parliamo neanche più? E poi con la crisi economica che c’è nella galassia, le stragi sanguinarie nel cosmo e la grande Roma che non vince più? Per ora, io direi di non considerarlo più, poi magari, con il tempo, lo cancelliamo dai libri spaziali. Sì sì, sono d’accordo è una decisione dolorosa, ma è necessaria, comunque non vi preoccupate lo faremo solo domani, se ne saremo costretti. Dobbiamo essere forti, in questo momento io sento la vostra forza, sono orgoglioso del vostro coraggio. Voi tutti non sapete per quale motivo sia meglio usare la telepatia adesso, bé, nemmeno io lo so, chi sa troppo vive male è risaputo fin dai tempi del Big Bang. Siamo stati noi i colpevoli, noi stupidi e miseri, a invitarlo per tanti anni. E quella volta nel 1988?, una conferenza di tre giorni sulla fabbrica del consenso nel cosmo?, e quell’altra? Una settimana per spiegarci la differenza tra l-lingua e E-lingua, ma vai a lepri Chomsky! Insieme a Marx, Shakespare e la Bibbia, Chomsky è una delle più grosse rotture di cazzo del mondo terrestre, gli puzza l’alito, è vecchio, ci appeta con le locuzioni verbali, beve un sacco di sherry, è sempre in video conferenza, si mangia tutto, e fa il figo con le nostre nonne.

un weekend con i giornalisti di tutta la galassia

Interspazionale

a Ferrara

5-6-7 ottobre 2012

Basta Chomsky! Viva la libertà! Viva la telepatia!

Noam Chomsky da giovane

Ha rotto il cazzo a una galassia intera Lo studioso Noam Chomsky è stato bandito dal territorio della Galassia Delta7. Il famoso linguista e massmediologo terrestre non potrà partecipare alle prossime conferenze in materia, non potrà mettere piede sui Pianeti della congrega, non potrà proiettarsi olograficamente e, soprattutto, non potrà mandare videomessaggi dal MIT. Le autorità galattiche fanno sapere che hanno missili puntati sul suo ufficio al Massachussetts Institute of Technology, programmati per colpire qualora Chomsky dovesse tentare l’accesso a Skype.

C

homsky ha raggiunto una ragguardevole età terrestre, ma nonostante l’impaccio fisico continua a teorizzare come se non ci fosse un domani. Sicuramente

un gran biglietto da visita per la Terra, ma un motivo di imbarazzo per gli altri Pianeti che non si spiegano come riesca a comparire in tutti gli accrediti cibo e accoglienza di quasi ogni manifestazione umanistica delle Galassie. E la Commissione Festival Delta7 si è stufata: «Abbiamo pensato di cancellare ogni manifestazione culturale della Galassia, ma ci è sembrata una misura eccessiva», ha affermato il portavoce della commissione Yang Farin. «Per questo abbiamo scelto di bannare solo Chomsky per i prossimi sette eoni», ha concluso il commissario. «In tutto questo tempo prevediamo di raggiungere un pareggio di bilancio che ci permetta di riavviare la nostra ricerca culturale». Diverse le opinioni del Raduno Silenzioso, il massimo organo istituzionale della galassia. «Chomsky è comunque superato», spiega l’algido Arrh Mex, portavoce del Raduno Silenzioso. «Ci siamo resi conto che qualcosa non andava quando ha cominciato a fare un’analisi accurata dei pulsanti dell’ascensore» racconta l’interprete Arr Gax, che non ha ancora capito che

Chomsky è stato bannato per motivi accademici. Il motivo ufficiale infatti è che il professore del MIT sostiene e diffonde le sue teorie linguistiche sulla lingua parlata quando sulla Delta7 hanno scelto, da circa tre ere, di usare solo la telepatia. E recentemente, hanno scelto la telepatia anche come strada per la diffusione della comunicazione, in una sperimentazione che coinvolge molti scambi economici della Galassia. Gli osservatori meno tonti sostengono che, al di là delle abitudini scroccherecce del professore, ci sia un vero e proprio piano delle multiplanetarie della Galassia per eliminare tutti gli oppositori presenti e future del nuovo sistema di comunicazione commerciale. Questo giustificherebbe l’improvvisa avversione a questo tenero vecchietto dalla mente inarrestabile, che sarà comunque l’ospite d’onore del prossimo Festival delle Parole Che Cominciano Per N sul pianeta AZ2.

Noam Chomsky non sarà presente né fisicamente né ologrammicamente al Festival di Internazionale di Ferrara Interspazionale | 5 ottobre 2012

I


Dove Mangiare, bere e

Interspazionale

a Ferrara

senza seguire le indicaz

Birra e cibo 1

Bar Schifanoia · via Scandiana

2

Arci Bolognesi · piazzetta San Nicolò

4

Ch Po im lo ic o

Birra e musica in piazzetta defilata. Per veri intenditori

25

I Siciliani · via Adelardi Arancini fino a tardi. Se ti fermi non vai più avanti Kebab del Duca · via Mayr Pane maison e gran salsa piccante

St Zon az a io ne

3

Illuminato solo da candele. No vestiti sintetici

29

5

Pizza al tegamino di Giuseppe · via Mayr

6

L’XI (L’undicesimo) · via Mayr Prosegue la tradizione di Settimo (localaccio) di chiamarsi con un numero ordinale. Tante birre

7

La Cambusa · via Mayr

Costa poco ed è buona assai

28

Per bere la birra come marinai consumati

8

9

14

Zuni · via Ragno

Spazio espositivo, concerti. Davvero ricercato

Il Clandestino · via Ragno al Clandestino puoi giocare

10

La Corte · via Saraceno Un posto dove bere (sentenza)

11

Il greco · via Saraceno Moussaka e Tzatziki low cost

12

Tex Mex · via Saraceno

20

2 19

3

Messicano: chili, fagioli e piccanterie

Cinesi, neri, matti, tossici, ma i peggiori sono i ferraresi

llo

do on m al d ne io z a er p s di

A ne

Interspazionale | 5 ottobre 2012

9

8

4

ni Qu e i n te

Bar Alessio · via Ortigara

II

17

e al n o zi a n er

Margherita con o senza acciuga nel tegame

A n el lo

14

30

Orsucci · via Saraceno

di I nt

13

26

5

6

7

21

2


e cosa vedere a Ferrara

zioni di Internazionale

vie lle Be relax e

15

Piazza Ariostea

16

Parco Massari

17

Panchine dietro galleria Matteotti

Adolescenti che limonano in orario scolastico

18

Dopo via Erbe

19

Il giardino delle Duchesse

20

I giardinetti della Standa

21

Il sottomura

16

15

Alimentari, panchine e suv in quarta fila

Per guardarsi in faccia mentre si mastica. Preziose

23 18

Un pezzo di campagna dentro la città. Recita così anche lo slogan Impossibile capire quando è aperto. Quando è chiuso sembra un portone Ve li dovrete giocare con gli anziani che si spartiscono da anni il racket delle chiappe Il verde che costeggia il percorso delle mura

da vedere con i propri occhi 22

Palazzo Schifanoia

23

Il cimitero ebraico

Gli Este lo usavano per le feste Bellissimo

24

Biblioteca Ariostea

Libri gratis e lì vicino libri economici e rari. E fatelo ‘sto sforzo 25

Polo chimico

Il lato romantico delle polveri sottili 26

Cantieri aperti

Gruppi di anziani si esibiscono in commenti critici sui lavori

24 10 11

27

Sottomura di via Baluardi

28

Zona Stazione

29

Il grattacielo

12 13

7

27

Dove sedersi per mangiare il panino del supermercato

1

22

Per gli appassionati di polizieschi, retate assicurate Droga, sesso. Da visitare di notte Simbolo di modernità. Dall’alto magnifica vista della città, che tanto è piatta

30

“Ferrara 500 anni fa era New York”

Un graffito dove puoi lasciare un commento Interspazionale | 5 ottobre 2012

III


Annunci

via Cortevecchia, 41 - Ferrara

IV

Interspazionale | 5 ottobre 2012


Ritratto di colui che terrorizza gli adepti di Scientology (continua da pag. 6)

Grande capacità gestionale

Le prime notizie che si hanno su Xenu sono quelle della sua elezione a Governatore Supremo dagli Ufficiali Leali della Confederazione Galattica circa 75 miliardi di anni terrestri fa. La Confederazione allora contava 26 stelle e 76 pianeti, con una popolazione numericamente simile a quella attuale ma con meno risorse da investire nello sviluppo. Il problema della sovrappopolazione era cruciale. Xenu decise di risolverlo con l’aiuto dei rinnegati e di altri traditori che si schierarono al suo fianco quando si ribellò al volere del consiglio degli Ufficiali Leali. Con la collaborazione della setta degli psichiatri e con la scusa di un’ispezione delle tasse sul reddito, radunò diversi miliardi di abitanti della Confederazione, di diverse provenienze, e li caricò su dei velivoli primordiali diretti sulla Terra. Dopo averli uccisi, Xenu imprigionò le loro impronte energetiche immortali, i tethan, in un vulcano nei pressi delle isole Hawaii. Poi finì l’operazione con lo sgancio di una bomba idrogeno. Per contenere poi tutti i tethan dispersi nell’esplosione, Xenu issò un nastro magnetico sopra il vulcano, e attese che tutti gli spiriti vi si appiccicassero; una volta incollati tutti i tethan, Xenu arrotolò il nastro e ripose gli spiriti in diversi scatoloni. Così confezionati, fu semplice per il Governatore infilare un microfono in ogni pacco e perpetrare un lavaggio del cervello agli spiriti. Li sottopose a 36 giorni di induzioni ipnotiche, duranti i quali li convinse dell’esistenza di un non meglio specificato Dio e di alcune perversioni sessuali. Poi instillò in loro superstizioni particolarmente efficaci come il Diavolo e la Sfortuna, oltre che macabre storie di emissari di Dio morti in croce o persi nel Deserto. Per completare il tutto, diffuse il concetto di male necessario e sussurrò parole chiave per il buon governo. Conciati così, difficilmente i tethan si sarebbero ricordati della loro precedente

esistenza, e anzi, avrebbero passato il resto delle loro incarnazioni in battaglie ideologiche. Certo che non avrebbero avuto il tempo di allontanarsi dal Pianeta, Xenu concluse la missione trionfante, sicuro del gradimento della sua operazione per il contenimento della sovrappopolazione galattica. Una volta rientrato nella sede del Governo della Confederazione, Xenu si trovò a dover fronteggiare invece la gang degli Ufficiali Leali. Dopo una battaglia durata sei anni, riuscirono ad imprigionarlo in un asteroide. Lo stesso nel quale è stato avvistato dalla sonda terrestre.

Una storia misteriosa

Trovare informazioni su Xenu è stato molto difficile. La sua biografia scolastica e militare è introvabile anche negli archivi di ESO 325. La ricostruzione della risoluzione anti-sovrappopolamento di Xenu è stata possibile grazie alle testimonianze rese spontaneamente dagli sjankili di A107, casualmente in missione nelle zone dove avvenne il raduno coatto dei cittadini, e di alcuni ribelli pentiti. Ma la faccenda dei tethan è stata invece raccolta e raccontanta dal terrestre Lafayette Ronald Hubbard, giunto in possesso del materiale poi diffuso durante uno dei suoi frequenti viaggi mentali nelle galassie. Dai fatti avvenuti, come è costume dei Terrestri, è poi partito un movimento religioso, di cui Hubbard è stato capo fino alla sua morte corporea. Scientology si occupa infatti di ripulire

Biografia 0,8796 nasce a Qoorg. 0,7652 frequenta l’accademia militare con buoni risultati. 75 miliardi di anni fa dopo la sua elezione a Governatore della Confederazione Galattica, decide di sfoltire la popolazione spaziale ammazzando qualche miliardo di alieni. 74 999 999 994 anni fa: dopo una lotta cinematografica tra i satelliti della via Lattea, Xenu viene imprigioniato in un asteroide.

le impronte energetiche dalle convinzioni instillate da Xenu. Grazie alla graduale diffusione a pagamento delle informazioni sulla disintossicazione del proprio tethan, Hubbard è riuscito a far sopravvivere il suo corpo ben oltre la sua durata auspicata. Nel tempo in eccesso ha perciò diffuso la sua versione della storia, rendendo così Xenu - la cui colpevolezza è stata resa ufficiale nel 2009, anno terrestre - l’artefice di ogni male ideologico sul Pianeta Terra.

E adesso?

«È imprigionato, sappiamo dov’è, alla fine non c’è nemmeno bisogno di parlarne». Questa è stata la reazione del Consiglio dei Dormienti immediatamente dopo la scoperta. I Vulcaniani hanno espresso qualche perplessità sulla modalità detentiva ma, nel clima generale, non interessa un cazzo a nessuno. Sulla Terra invece le reazioni sono state molto rumorose. Gli Scientologisti, raccolti da giorni sotto un palo elettrico che considerano il loro elemento totemico, invocano in silenzio l’estradizione di Xenu, per poterlo interrogare sulle convinzioni che avrebbe loro inculcato, risparmiando così un mucchio di quattrini e di corsi noiosi. Ma la Confederazione è molto restia a muovere Xenu: che fastidio dà lì? E poi perché spostarlo sulla Terra e rischiare di farlo diventare un candidato alle primarie del PD? Un caso che divide l’opinione galattica e la cui risoluzione sembra voler gettare una nuova imputazione sopra Xenu: è solo un maldestro governatore dal piglio decisionista o è anche l’autore di ogni male terrestre? Sulla Terra la faccenda viene presa sul serio. Ma c’è chi ne sorride, come il pleiadeo xyz|-OLLAIU[, produttore olografico, che dettosi impressionato dalle capacità narrative di Xenu, ha dichiarato gonfiando il collo che sarebbe interessato ad assumerlo come sceneggiatore.

Interspazionale | 5 ottobre 2012

7


Senior Journalism

Nico Remo nasce nel 1902 sulla Terra. Non disegna mai ma vince i più importanti festival del fumetto di San Severo. Oggi è in esilio su Marte perché là non esistono matite.

8

Interspazionale | 5 ottobre 2012


Cultura

Cinema Takeshi’s Apocalypse

I monologhi della latrina

La popolazione giapponese, stremata da una serie di incidenti nucleari Uan a catena, decide di invadere il Monte Fuji e di della sordida relazione appropriarsi degli enormi sessuale che sua moglie ha da androidi antropomorfi poco iniziato con Uan di Bim creati dal governo per Bum Bam. Finale mozzafiato. l’intrattenimento negli anni ‘80. Grazie al provvido intervento di Tomoko Kuramoto, l’intera popolazione sopravvissuta riesce a decollare verso Marte, alla ricerca di un Rover Nasa che li accolga. Il piano è quello di ambientare Malcolm IX sul pianeta rosso una nuova Il seguito di Lost edizione di Takeshi’s Castle, Iperborea, 216 pagine, 4/8/15/16/23/42 euro con i Soliti Idioti nel ruolo dei Gennaro Olivieri e Guido Pancaldi giapponesi. Se dopo sei stagioni ed un finale deludente non siete proprio riusciti ad De Paternitate allontanarvi dall’Isola, Di Jerome Marlowe. Con allora questo è il libro che Scarlett Johansson, Antonio fa per voi. Malcolm IX, ex Banderas, Uan di Bim Bum sceneggiatore di J.J.Abrams Bam. Italia 2012, 88’ decide di lanciarsi in una visionaria ricostruzione degli Giulio, interpretato da un avvenimenti ed un finale inedito Antonio Banderas, tutto nuovo, in cui i “negri” è laureato in filosofia. Dopo non debbano per forza sei mesi di fitte riflessioni passare per stronzi, cedendo sull’immanente si risveglia la palla a paralitici, drogati, nel mondo reale e scopre di aspettare un figlio da Scarlett trafficanti, truffatori, mostri Johansson. Alle prese con la e alieni. “Una versione che paternità, Giulio scopre che le lobby del piccolo schermo i bambini sono affascinanti non avrebbero mai lasciato anche aldilà delle classiche andare in onda” - spiega ricette di cucina russa. In un l’autore - che ha scelto di tumulto di emozioni, Giulio raccontare la sua storia su perde nuovamente il contatto carta, a mano, col sangue. con la realtà e non si accorge Tiratura limitata, 40 copie.

Film lungo e lentissimo, con alcuni vivaci sprizzi d’entusiasmo che ricadono velocemente nel vuoto cosmico. La trama si svolge quasi tutta nei primi 18 minuti, quando Alien e Predator si giocano Raul Bova a poker, per poi

Di Maneki Neko. Con Tomoko Kuramoto, Hattori Khenzo, i Soliti Idioti. Giappone 2012, 118’

Di Lele Van deer Gaz. Con Sandra Bullock, Alien, Predator, Raul Bova. Base Lunare Apollo 2012, 177’

Libri

dilaniarlo, accusandosi vicendevolmente di aver barato. La vendetta di Bova non tarda a farsi aspettare, e a partire dal 20’ minuto, Alien e Predator si ritrovano chiusi nella toilette a fare i conti con una digestione lunga e lentissima, quasi quanto il film. Sandra Bullock ascolta attraverso la porta le loro riflessioni per i restanti 157 minuti.

Musica I cento pezzi più cool del cosmo Flavius Øland

casa discografica di Ropoo Scimmie del quarto Reich La ha stilato la classifica delle Sperling & Kupfer, 668 pagine, 38 euro Il Dott. Øland torna in libreria con un saggio monumentale sulla società del 2012. Partendo dall’assunto secondo cui «Se mettiamo cento scimmie davanti a dei computer, prima o poi otterremo come risultato un monologo di Maurizio Crozza», il Dott. Øland spiega con dovizia di particolari come, allo stesso modo, sia possibile addestrare primati per ricoprire incarichi pubblici, perorare posizioni politiche, o instaurare il quarto Reich, il tutto fuori dall’atmosfera terrestre. Una completa rivisitazione delle teorie di Darwin e Mengele, sulla quale già si stagliano le lunghe ombre della Santa Sede e del Consiglio Intergalattico. Imperdibile.

migliori melodie cosmiche mai inventate da organismi viventi e pensanti. La particolare classifica prende in considerazione tutte le canzoni pensate ed elaborate da organismi autopoietici, divinità incluse, in ogni momento della propria esistenza dalla nascita alla morte, rinascita compresa. Due soli terrestri si sono classificati fra i primi cento. La prima è Susan Sarandon, con il pezzo: “Come cazzo sono cicciona! Ehy babe wanna fuck with me”, pezzo composto nel 1972 e cantato nella sua testa mentre in taxi si recava a un party democratico. Il secondo è Ismael Tzuni, un giovane palestinese con problemi linguistici che nel 1928 all’età di 5 anni ha composto il pezzo “da-da-dadami-mi il pa-pa-pa-pa ne po-po-por co-co-co- ca-c-cazzo, oh! allora!!”.

Interspazionale | 5 ottobre 2012

9


10 Interspazionale | 5 ottobre 2012

Un meenghia (fumetto plutonico) si legge dal centrodestra al basso e sottosopra

(Il colpo di testa)

⺝⺥⻖⻞⻣⼳⻆⺆

Airuàn Alessio Spataro, Plutone Giovanni De Mauro Vincino, Sicilia Gravità zero Lele Marcoianni, Italia

Mr. Eagles Kanjano, Italia Strisce


L’oroscopoooooo

Rick Benzoni Geevty

«Bisogna amarsi molto per suicidarsi», diceva lo scrittore terrestre Albert Camus. Ma in una rubrica zodiacale colta e trendy come la mia, per descrivere la gogna cui dovrà sottoporsi il Geevty, non basta una citazione letteraria presa così, à verge de chien. È d’uopo che ve ne siano almeno due. Constatando, dunque, l’irruenta espansione dell’influente supernova Luca Telese, basti ricordare a ogni geevtysta che «Nzomm’ che titZzy e floshisser@ççe» come insegna la drammaturga Imenyana, Kludmyla Pajata.

Qzerty

Nell’intervista rilasciata a un vecchio numero di Focus, il mio trisavolo discettava con la giornalista circa l’indimostrabilità scientifica dell’ereditarietà del vizio di osservare costantemente i propri tre ombelichi. Sebbene le tradizioni non dovrebbero scindersi mai dall’imminente collisione tra il pianeta Smeg e la supernova Telese, ciò impedirà ai Qzerty il pieno godimento di una settimana all’insegna dell’amore e del denaro. Consigliata un’astrocrociera, soprattutto agli Smegmi di Qzerty. Ffffwerron

Oggi pomeriggio, distratto da un ronzìo per chiunque altro impercettibile, mi sono attardato a pagare la somma dovuta al rifornimento di benzina, incurante della fila di astronavicelle cargo mercantili guidate da possenti Bilwiz smaniosi di guadagnarsi la pagnotta. Al pronto soccorso dello spazioporto più vicino ho potuto riflettere, indi, sui giorni tumultuosi che attendono i Ffffwerron. Nemmeno un

oroscopo intramontabile e sagace come questo può alleviare le terribili conseguenze della prossima eclissi trigenita che vedrà presto allinearsi la stella Fornario, la supernova Telese e il satellite Impaginatore D-Pubblico. Verranno in aiuto forze inattese e ingombranti. Rottoliani

La continua e asfissiante crescita della supernova Telese deprime il carattere espansivo tipico dei Rottoliani, a prescindere dal loro ascendente. Notoriamente pieni di sé, i nati sotto codesto segno continueranno a svolgere i lavori ben pagati, ma inequivocabilmente inutili, che sovente contraddistinguono le loro attività. Come antidoto, gli eventuali abitanti del pianeta M’Onkho nati Rottoliani, potranno strisciare sul proprio unico tentacolo, ma dovranno sostituire il cloruro di sodio con della curcuma.

Bryzzy bazzy

Settimana inaspettatamente noiosa per i frizzanti e iperattivi Bryzzybbazzy come il sottoscritto. L’esplosione bulimica

TORTURE PER TUTTI

Chiudete gli occhi e pensate alle cose più brutte che potete e immeritata di una supernova in continua espansione influirà negativamente sulla creatività di noi Bryzzybbazzy. Un caotico e pericoloso sciame di componenti meccanici sulla tangenziale di Orione sono la più chiara conferma dei possibili rischi di confusione tra il nostro inestimabile gravoso lavoro e altri momenti della giornata. Basharel’assàd

«Tutto è stato scoperto, tranne come vivere», diceva il filosofo esistenzialista terrestre Jean-Paul Sartre. Ma non è vero: se ne sarebbe accorto anche lui se, mettendo da parte cinismo e dogmatismo, si fosse ricordato di quanti Basharel’assàd hanno trasformato la loro esistenza in una grande opera d’arte, senza per questo essere ricordati (magari immeritatamente) come un intellettuale che cura una rubrica cool in un settimanale cool. Nubi di detriti di origine meteorismica renderanno allegra la settimana dei Basharel’assàd, finalmente rassegnati dalla soffocante vicinanza della supernova Telese. I nati sotto questo segno sono gli unici sconfitti felici di esserlo. Craxus

Nel suo libro “Centocinque colpi di spazzola prima d’andare a letto assieme causano sessanta sfumature di nero sul culo”, l’aristocratica italosaturniana Calogero Pappalardo dimostra come essere sempre gentili con le persone spesso comporta dei rischi e dei

fraintendimenti. Soprattutto se si tratta di interagire almeno una volta nella vita con un Biiillontwiz bedje. Credetemi. Per questo, si profilano spazi di manovra sempre più stretti per il carattere goliardico ed esuberante dei Craxi. Hallà è grande. Ma certe supernove non scherzano. Mmmmmanjanjaqquerazzi

Per chi sfortunatamente è nato sotto questo segno, oltre ad essere a vita stimolo d’ilarità per ogni essere che ti chiede a quale segno appartieni, si prospetta una settimana alquanto logorante che potrebbe portare al suicidio o alla condivisione su social networks di foto ritoccate del satellite Impaginatore D-Pubblico. Diffidate dai vicini, dagli altri oroscopi e dalle supernove. Remenetwyše

Il celebre detto napoletano dice più o meno così: «O figlio muto a mamma o ‘ntende.» Caro e cara Remenetwyše, considera per un attimo risolti tutti i tuoi problemi, fa finta che amore, denaro e salute vadano bene per te e per chi ti gravita attorno (parenti, amici, estranei incontrati alla Coop). Non credi che qualsiasi segno di una possibile felicità empirica sia implacabilmente stravolto dall’incessante crescita della supernova Telese? Pensaci: cosa accadrebbe se in un attimo, senza nemmeno accorgercene, fossimo tutti risucchiati nel suo buco nero?

Interspazionale | 5 ottobre 2012

11


Profile for loscorpione loscorpione

Interspazionale  

Interspazionale

Interspazionale  

Interspazionale

Advertisement