Page 1

Newsletter n. 7 – 17 giugno 2011

Turnover e assunzioni

Su richiesta delle organizzazioni sindacali, si è svolto il 13 giugno un incontro con l'amministrazione. Nulla di fatto, siamo ancora in attesa del famoso DPCM autorizzativo sul turnover 2009 (su cui come Flc abbiamo promosso un'interrogazione parlamentare), anche se l'amministrazione (il Direttore Generale) è stata messa in seria difficoltà, soprattutto sull'articolo 15. Giovedì 16 giugno la Flc Cgil ha organizzato un'assemblea sull'articolo 54 nell'aula magna di via Ravà in videoconferenza con gli uffici regionali. Il 27 giugno prossimo è previsto un ulteriore incontro di contrattazione integrativa. Trasferimento a via Oceano Pacifico Mercoledì sono arrivate le prime email ad alcuni lavoratori della sede di via Ravà, che annunciano il trasferimento per il prossimo 11 luglio. Essendo notoriamente la sede ancora a cantiere aperto, non essendo pervenute le necessarie autorizzazioni e soprattutto essendo certo che a luglio la sede sarà largamente incompleta (mancanza del servizio mensa, lavori in corso a pianterreno e piano interrato), come Flc Cgil abbiamo proclamato lo stato di agitazione del personale, predisposto con alcuni lavoratori riunitisi spontaneamente una lettera da inviare a Presidente e Direttore Generale, incontrato il Direttore Linda Laura Sabbadini della DCCV e Patrizia Grossi della DCCG (ribadendo la richiesta di incontro con il Direttore dei censimenti, Mancini, che incontreremo lunedì pomeriggio) e convocato un'assemblea per lunedì 20 giugno a via Ravà. Lavori a via Tuscolana Riportiamo la relazione di Pier Francesco Aureli (RLS Flc Cgil): Venerdì 10 giugno 2011 si è svolto un incontro presso il servizio SPRESAL della ASL RM /B di via Bardanzellu di mediazione tra ISTAT e MOBILRAMA, la società proprietaria dell'immobile di via Tuscolana per definire i lavori nel magazzino da acquisire. La proprietà era intenzionata a rifare la pavimentazione utilizzando il prodotto che aveva causato le esalazioni che avevano portato alla chiusura della sede. RLS e Amministrazione, invece, hanno suggerito l'utilizzo di un prodotto a base acquosa, che ha caratteristiche tali da contenere le emissioni. Abbiamo chiesto inoltre di lavorare durante il fine settimana, garantendo che le porte e le finestre della sede restino aperte (l'ISTAT garantirebbe turni straordinari della sorveglianza). Si è suggerito anche un monitoraggio dell'aria per verificare la concentrazione di solventi. Dopo una serie di carteggi la ASL a deciso di convocare questo incontro per appianare ala situazione. Erano presenti la direttrice del servizio SPRESAL, i due ispettori, il geom. Federici per la MOBILRAMA, l'impresa che eseguirà i lavori, la dr.ssa Pierantonio, il RSPP Balestra e l'arc. Chiostri per l'ISTAT ed il sottoscritto come RLS della sede. Dopo aver confrontato le varie posizioni si è convenuto di utilizzare il prodotto a base acquosa, mentre sulle modalità di lavorazione si chiederà una relazione tecnica alla ditta produttrice in quanto MOBILRAMA sostiene necessari cinque giorni di lavorazione continuativi. Il ciclo di lavorazione proposto da MOBILRAMA prevede l'inizio dal venerdì alle ore 15.00 e la continuazione durante la settimana successiva a partire dalle 19.00 per evitare la concomitanza con le ore di lavoro del personale


ISTAT. Abbiamo continuato a sostenere che, se tecnicamente possibile, sia preferibile spezzare il ciclo in due o più fine settimana. Non appena disponibile la relazione tecnica verrà convocata una riunione per la valutazione. A presto, Pier Francesco Aureli Mense Il 9 giugno c'è stato un primo incontro con la dott.ssa D'orio e altri membri dell'amministrazione; nell'incontro abbiamo riportato i numerosi problemi riscontrati nelle diverse sedi, e ci è stato esposto per sommi capi il "piano" dell'amministrazione, che consiste nella predisposizione di un unico capitolato ed un'unica gara per i servizi di mensa, bar, e macchinette erogatrici di bevande, snack e acqua potabile. Abbiamo chiesto di conoscere tempestivamente la documentazione prodotta e la convocazione di incontri in cui si possano affrontare sia i temi relativi ai problemi delle singole sedi che quelli riguardanti la definizione del nuovo contratto. A breve uscirà una newsletter speciale sul tema, con un resoconto dettagliato dell'incontro. Invitiamo nel frattempo i colleghi degli uffici regionali a far pervenire all'indirizzo istat@flcgil.it eventuali proposte (servizi sostitutivi della mensa, convenzioni con esercizi commerciali vicini alle sedi, etc.). Brunetta e l'Italia peggiore Il ministro Brunetta ha cercato, con un video, di spiegare la figuraccia fatta l'altro giorno a un convegno, quando ha detto che i precari sono "l'Italia peggiore". Questo video dimostra come Brunetta menta sapendo di mentire. Ieri pomeriggio le organizzazioni dei precari e la Cgil si sono ritrovate sotto il ministero per consegnare frutta e verdura al ministro e per chiederne le dimissioni: | repubblica | l'unità | corriere | Decreto sviluppo Ecco gli emendamenti promossi dalla Flc Cgil su scuola, università e ricerca. Cnr: riordino senza trasparenza Migranti: la Flc Cgil contro il provvedimento del governo. La guida Cgil per chi cerca o ha appena trovato lavoro. Referendum: hanno vinto i cittadini, ha vinto la ragione.


Newsletter n. 7 - 17 giugno 2011  

Newsletter n. 7 – 17 giugno 2011

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you