Page 1

COMPANY SPECIALIZED IN PRESTIGIOUS REAL ESTATE


LIONARD EXCLUSIVE REAL ESTATE si attesta come società leader nel panorama del mercato nazionale ed internazionale. E una Azienda concepita per offrire, con il massimo di professionalità, tutti i servizi necessari per operare i migliori investimenti. Gli operatori LIONARD considerano ogni proprietà come un unicum, in un paese, l’Italia, cheEstate è Nel panorama del mercato immobiliare nazionale ed internazionale, Lionard Exclusive Real nasce per riconosciuta come unica per sue bellezze naturali e la sua preziosa eredità storica. occuparsiuniversalmente unicamente di immobili di alto prestigio nelleterritorio italiano. Nel panorama del mercato immobiliare nazionale ed internazionale, Lionard Exclusive eReal Estate nasce per LIONARD è un team dedicato di professionisti esperti che offre consulenze personalizzate focalizzate occuparsi unicamente di immobili alto prestigio nel territorio italiano. per fardicoincidere obiettivi comuni ottimizzando i tempi. Etica, discrezione ed efficienza sono allagli base dell’impegno professionale della Società, che trova piena Trasparenza, e dedizione contraddistinguono relazioniche commerciali di LIONARD e ne confermano la posizione espressioneefficienza nell’esperienza maturata dallo staff leLionard si concretizzata nell’eccellenza dei servizi offerti. Etica, discrezione ed diefficienza sono alla base dell’impegno professionale della Società, che trova piena leader di mercato con una attenzione focalizzata sul “Made in Italy”.

espressione nell’esperienza maturata dallo staff Lionard che si concretizzata nell’eccellenza dei servizi offerti.

Within the framework of the Italian and international real-estate markets, Lionard Exclusive Real Estate was founded Italysolely is world as of both a place of outstanding natural beauty and for its cultural and historical heritage. to deal withrenowned properties prestige. Within the framework of the Italian and REAL international markets, Lionardproperty Exclusivefirm. Real Estate was founded LIONARD EXCLUSIVE ESTATEreal-estate is Italy’s leading prestigious to dealConceived solely withtoproperties of prestige. and professional service necessary in making excellent investments, offer comprehensive Work ethic, privacy andtheefficiency are the basics in the Company commitment to its work, properly acting out we Lionard’s understandstaff that in every property is unique. through the experience achieved by order to vouch for the excellence of the services offered. Work ethic, privacy and efficiency are the basics in the Company commitment work,your properly acting A dedicated team of experienced professionals provide personalised consultations focusedto on its meeting objectives andout through the experience achieved by Lionard’soptimising staff in order to vouch for the excellence of the services offered. your time. Transparency, expertise and dedication underpin the commercial realities of Lionard and consolidate our position as market leaders focused solely on “Made in Italy”.


VILLA SULLE COLLINE TOSCANE VILLA IN THE TUSCAN COUNTRYSIDE


Arte e cultura abitano questa villa signorile di 1100mq, realizzata in pietra serena e mattoncini. La dimora si trova nel cuore del Mugello ed è immersa in 18.000 mq di prato all’inglese, impreziosito da una rigogliosa vegetazione di cipressi e cedri del Libano. La casa del custode ha una superficie di 100 mq e si trova in prossimità del viale d’ingresso alla villa, attraverso il quale si possono raggiungere sia il campo da tennis che una piccola cappella privata che merita una pausa per l’avvincente abside affrescata. Attraverso un ideale percorso di relax arriviamo alla piscina riscaldata, sul retro della casa. Di forma irregolare e bordata in pietra serena, la vasca è posiziona all’interno di una bellissima terrazza naturale che offre un panorama mozzafiato sulla vallata sottostante. All’interno della villa invece le suggestioni storiche, enfatizzate dal sapiente restauro dei soffitti decorati e degli affreschi, si intrecciano alla modernità degli arredi di design in un crescendo di armonia. Il seminterrato è occupato da una taverna con volte a mattoncini rossi, una cucina e una dispensa. La superficie si raddoppia al piano terra dal cui ingresso accediamo sulla destra alla sala TV, sala giochi con biliardo e servizio e sulla sinistra ad un salone di importanti dimensioni. Gli arredi in stile contemporaneo contrastano piacevolmente con il cotto scuro, le decorazioni artistiche dei soffitti e un camino in pietra serena che si apre su quasi metà parete. Al primo piano,pavimentato in listoni di rovere, la scelta è varia tra le sette suite con bagno privato realizzato in marmo travertino e doccia in muratura. La stessa struttura si ripete identica nel sottotetto, che seppur al grezzo presenta già tramezzi e allacciamenti per gli impianti.


Art and culture inhabit this aristocratic villa of 1000 m2, built of smooth-faced stone and bricks. The home is found in the heart of the Mugello zone, in the midst of a manicured lawn of 5 acres, a setting further enriched by a healthy supply of cypresses and cedars of Lebanon. The caretakerĂ­s house, with a surface area of 100 m2, is found in the vicinity of the VillaĂ­s entry lane, which also leads to the clay tennis court and to a small private chapel, a structure whose masterfully frescoed apse is worth stopping for. An imaginary path of relaxation leads to the heated pool behind the house. Irregular in shape and lined with smooth-faced stone, the pool sits on a beautiful natural terrace that offers a breathtaking view of the valley below. Inside the Villa, the historic charm of the residence has been highlighted by an expert restoration of the decorated ceilings and the frescoes, which blend in with the modernity of the designer furnishings, in a crescendo of harmony. The basement floor is occupied by tavern with vaults done in red brick, a kitchen and a pantry. On the ground floor, where the surface area is doubled, the entryway leads, on the right, to a TV room, game room with billiards and a bathroom, while large double living room is found to the right, its designer furnishings in the contemporary style creating a pleasant contrast with the dark earthenware tiling, the artistic decorations of the ceilings and a fireplace of smooth-faced stone that takes up almost half the wall. All of the first floor is covered in oak flooring slats: there is a choice of seven suites with private bathrooms done in travertine and walled shower installations. The layout of the attic floor is identical, with partitions and utilities already in place for the construction of 7 suites.




8


9


10


11


12


13


14


15


16


17


18


19


20


21


22


23


24


25


26


27


28


29


30


31


32


33


34


35


36


37


38


39


ESTRATTO DI MAPPA 40

MAP BOOK ABSTRACT


PIANO SEMINTERRATO BASEMENT

41


PIANO TERRA 42

GROUND FLOOR


PRIMO PIANO FIRST FLOOR

43


SECONDO PIANO 44

SECOND FLOOR



Il comune di Vicchio è il centro della provincia di Firenze che ha dato i natali ad alcuni dei protagonisti assoluti dell’arte fiorentina e mondiale: Giotto, Beato Angelico e Benvenuto Cellini. Nell’antichità, Vicchio e i suoi dintorni costituiscono un importante collegamento tra il potente dominio di Lucumone di Fiesole e le aree di occupazione etrusca della Pianura Padana. Ancora intorno al Mille l’esistenza di un centro abitato di un certo interesse non è ben delineata e il territorio si presenta frazionato in pievi e castelli, sotto l’egida dei conti Guidi, che dominano sui territori circostanti. Nel XIII secolo, in piena età comunale, il potentato di tipo feudale dei Guidi e di altre famiglie si scontra contro le ambizioni di Firenze e degli altri nascenti municipi, che infine prevalgono facendo costruire sulla Sieve il ponte di Montessassi. Numerosi abitanti delle zone limitrofe lo attraversano per andare a costituire sull’altra riva un nucleo urbano, che prenderà il nome di Vico, da cui si è originato l’attuale toponimo. Nel XIV secolo il borgo è già munito di strutture difensive per timore di un attacco da parte degli Ubaldini, ma è con la sua fortificazione del 1324 che il borgo diventa parte integrante del contado sotto l’autorità fiorentina. Da questo momento inizia un periodo di concreto sviluppo che prosegue sino al XVII secolo quando parte degli abitanti si schiera con gli Spagnoli contro i dominatori Fiorentini. Gli ultimi secoli hanno messo a dura prova Vicchio, a partire dal terremoto del 1921 per finire con i bombardamenti del 1944. Ad oggi, il paese è tornato ad essere meta turistica e trafficato crocevia di intensi commerci.

Firenze:

36 km

Siena:

90 km

camere: 14

casa del custode: 100 mq

oltre vani accessori e locali

Lucca:

70 km

bagni: 14

limonaia: 30 mq

tecnici

Pisa:

92 km

saloni: 3

capella privata: 25 mq

Golf Club Ugolino:

12 km

sala da pranzo: 2

piscina: 30 mq

Impianti sciistici

93 km

cucina: 2

spogliatoio con docce

Terme di Siena:

55 km

sala biliardo:1

campo da tennis

Aeroporto di Firenze:

35 km

Casello autostradale: Autostrada del Sole, uscita Firenze Nord

20 km

Superficie interni: 1160 mq Superficie esterni: 2 ettari


Vicchio is a town in the Province of Florence whose native sons include three of the greatest artists of both Florence and the world: Giotto, the Beato Angelico and Benvenuto Cellini. In ancient times, Vicchio and its surrounding area represented an important juncture point between the mighty domain of Lucumone of Fiesole and the zones of the Po Valley occupied by the Etruscans. As late as the year one thousand AD, no town of any note had been established, with the territory being splintered among parishes and castles, under the rule of the Counts of the Guidi family, who dominated the surrounding territories. In the 13th century, at the height of the era of the city-state, feudal type potentates, such as the Guidis and other families, were forced to deal with the ambitions of Florence and the various nascent city-states, which ultimately prevailed, building the Montessassi bridge over the Sieve River. Numerous inhabitants of the neighbouring zones crossed the bridge to build the core of an urban centre on the other bank, under the name of Vico, which evolved into the current place name. By the 14th century, the burgh had already been equipped with defensive structures, for fear of an attack from the Ubaldini, but it was with the fortification work of 1324 that the town became an integral part of the territory under the rule of Florence. This marked the start of a period of concrete development that continued until the 17th century, when a portion of the inhabitants sided with the Spanish against the Florentine rulers. Events in recent centuries have put Vicchio to the test, starting with the 1921 earthquake and including wartime bombardments of 1944. At present, the town is once again a destination for tourists and a busy crossroads of commercial traffic.

Florence:

36 km

Siena:

90 km

bedrooms: 14

gatehouse: 100m2

plus other room and technical

Lucca:

70 km

bathrooms: 14

lemon-tree glasshouse: 30 m2

sheds

Pisa:

92 km

living rooms: 3

privat chapel: 25 m2

Golf Club:

12 km

dining rooms: 2

heated swimmingpool: 30 m2

Ski slopes:

93 km

kitchen: 2

locker room with shower

Spa facilities:

55 km

biliard room: 1

tennis court

Florence Airport:

35 km

Highway exit: A1 Firenze Nord exit

20 km

Interior surface: 1160 m2 Exterior surface: 2 he