Page 1

 The journal  all about linen & hemp   ———    nº07 

Sul filo di lino e di canapa, nº07


Work by Bob Verschueren, collective exhibition “ Linen : narratives and stories ”, conceived by curator Chantal Boulanger for the BILP 2007 ; www.bobverschueren.net ; www.biennaledulin.ca Opera di Bob Verschueren, esposizione collettiva “ Le lin : chroniques et récits ”, concepita dal curatore Chantal Boulanger per BILP 2007


Editorial ———

A l l about Linen a nd Hemp

What an unusual experience for a designer to be able to master the very creation of a raw material ! What could be more natural for me, as a Dutch woman, to choose flax, a fiber with a unique identity and endless creative possibilities ! The « Flax (Lot Gz59 – West) » exhibit at Zeeuws Museum sums up the unique Christien Meindertsma by / per Roel van Tour

character of this exercise. A flax that I planted and harvested myself, helped me design every day, easy-to-live-with objects. A closeness that is, at the same time, cultural, sensual and maternal ! Che esperienza insolita per una designer poter controllare anche la creazione della sua materia prima ! E’quanto di più naturale per una olandese come me scegliere il Lino, fibra autentica e supporto inesauribile di creatività ! L’esposizione “ Flax (Lot Gz59 – West) ” al Zeeuws Museum riassume il carattere unico del progetto. Un Lino che ho potuto seminare e la cui raccolta mi ha permesso di immaginare oggetti familiari e facili da vivere.

04 D E L U X E U P C Y C L I N G — Petit h grows up 05 ———

Una prossimità culturale e contemporaneamente

06 f a s h ion S P O T L I G H T S — Podium - Linen, men, women 07 ———

Christien Meindertsma, designer

08 po r t r a it — A new duo revives Valentino 09 ———

“ Flax (Lot Gz59 – West) ” exhibition, until September 23rd, 2012 at Zeeuws Museum, Middelburg – the Nederlands

10 FA S H I O N S H O P P I N G — Blue linen on the horizon 11 ———

www.zeeuwsmuseum.nl

12 S L E E P F O C U S — An invitation to sweet dreams 13 ——— 14 S L E E P F O C U S — Under beautiful sheets 15 ——— 16 T E C H N I C A L I N N O V A T I O N S — Flax and hemp composite solutions 17 ——— 18 L I N T E R V I E W Vlas Blomme

———

19 FA S H I O N U P D A T E Linen and basics

———

sensuale e materna. www.christienmeindertsma.com

Esposizione “ Flax (Lot Gz59 – West) ” fino al 23 Settembre 2012 allo Zeeuws Museum, Middelburg – Olanda www.zeeuwsmuseum.nl


DELUXE UPCYCLING

Petit h grows up ——— by valérie leboucq

Creating on-off objects out of workshop remnants is the concept behind Hermès’ new line which, after just one year, has made a considerable impact. Its unusual approach offers new ideas to the iconic French luxury brand. We met with creative director Pascale Mussard and one of the collection’s wizards, Brazilian designer Gustavo Lins.


DELUXE UPCYCLING

Creare oggetti unici a partire dagli scarti e dai ritagli di un atelier è il concetto di questa nuova linea di Hermès che si è imposta nel giro di un anno. La sua visione originale apre nuove prospettive per il marchio iconico francese del Lusso. Incontro con la direttrice artistica Pascale Mussard e con uno dei geni del marchio, il creatore brasiliano Gustavo Lins.

02

03

A doorstopper made from a Kelly bag handle and a block of Saint Louis cristal. Hanging lamps constructed from teapots, a small animal in colored leather… There is a touch of Lewis Carroll in Pascale Mussard’s office but nothing with the quirkiness of Alice in Wonderland. Just a desire to have fun, view objects differently and “ not take things too seriously ”. The Pantin workshop where she creates “ poetic, unidentified objects ” for the ‘ Petit h ’ line looks more like a hardware store than the cave of Ali Baba. Everything has its place : shoeboxes full of buckles and clasps, a huge wardrobe of “ damaged ” scarves and silk squares (with pulled threads or imperfect motifs). Elsewhere on long shelves lengths of cashmere not used in the collections await a spark of inspiration, a “ designer’s watchful eye ” as Pascale puts it, which turn them into unique creations. Nothing is wasted at Hermès. As a girl, she played in the treasure-filled wardrobe of her great-grandmother who never threw anything away. Later, as a new recruit at Hermès, she noticed how leather craftsmen cut watchbands out of handbag scraps. This was Upcycling before its time ! “ Here we seek imperfection, the task one sets oneself using skill and imagination is to create a new, perfectly finished object, worthy of its heritage, that will stay beautiful for 25 years ” she says. Alongside other artists and designers like Godefroy de Virieu, Gilles Jonneman or Alice Cozon, Brazil’s Gustavo Lins is one genius behind this “ re-creative ” operation supported by a half-dozen craftsmen.

Un fermaporta costituito da un manico di borsa Kelly e da un blocco di cristallo Saint Louis, sospensioni luminose costruite utilizzando teiere, un mini-bestiario di cuoio colorato... Lewis Carroll e Pascale Mussard hanno punti in comune. Ma il mondo di Pascale Mussard non è così strano e inquietante come quello del padre di Alice nel Paese delle Meraviglie. C’è solo la voglia di giocare, di volgere uno sguardo differente e leggero sulle cose in generale. A Pantin, l’atelier, nel quale immagina gli “ oggetti poetici non identificati ” della gamma “ Petit h ”, assomiglia più al negozio di un venditore di colori che alla caverna di Ali Baba. Tutto è al suo posto : scatole per scarpe con le fibbie e i fermagli, un grande armadio con pile di sciarpe e foulard in seta “ fallati ” (filo tirato, disegno imperfetto). Lunghi scaffali con metri di cachemire “ fuori collezione ” aspettano la scintilla, lo “ sguardo amorevole del creatore ” come dice Pascale, che ne farà dei pezzi unici. Niente si perde da Hermès. Quando era piccola, giocava già con l’armadio pieno di tesori della sua bisnonna che conservava tutto. Più tardi, appena arrivata da Hermès, vide come gli artigiani pellettieri tagliavano i cinturini degli orologi negli scarti di cuoio delle borse. L’upcycling era già alla moda ! “ Cerchiamo l’imperfezione, una macchia che sarà trasformata con astuzia e fantasia per creare un nuovo oggetto perfettamente finito, degno della sua firma e che rimarrà bello per 25 anni ” spiega Pascale. Al fianco di altri creatori e designer - Godefroy de Virieu, Gilles Jonneman, Alice Cozon - il sarto brasiliano Gustavo Lins è uno dei geni di questo lavoro di “ ri-creazione/ricreazione ” con il contributo di una mezza dozzina di artigiani. Figlio di chirurgo e architetto di formazione, fervente ammiratore del lino, ha imparato a controllare le tecniche di sartoria osservando le tavole di anatomia di suo padre. Ha conservato il gusto della precisione e del dettaglio. Come per il chimono che ha trasformato senza pietà, per “ Petit h ”, lavora sui “ frammenti ” di abiti : il collo, le maniche, il risvolto. A partire da due strisce di pelle di coccodrillo tagliate in polsini e da un metraggio di seta, immagina uno scialle bolero. Un lungo collo di cuoio con una fodera in seta o in cachemire diventa uno scamiciato. Un occhiello e un pezzo in pelle che mirano a mascherare un difetto di stampa, strutturano il grande foulard che si drappeggerà attorno al collo senza bisogno di annodarlo. “ E’ come l’acquerello, bisogna lavorare velocemente, non ritornare indietro e non essere troppo cerebrale ”.

The son of a surgeon, trained as an architect and an unconditional fan of linen, he learnt tailoring from observing his father’s anatomical drawings. From these beginnings, he has retained an appreciation of precision and an attention to detail. Such as, the kimono he ruthlessly deconstructed. At ‘Petit h’, he works on what he refers to as clothing “ fragments ” : a collar, a sleeve or a lapel. Here he turns two strips of crocodile skin, cut as cuffs, plus a meter of silk into a bolero shawl. Here a long, silk or cashmerelined leather collar becomes a jumper dress. Or a buttonhole and leather swatch hides a printing error to structure a giant square that drapes around the neck untied. “ It’s like watercolor : you have to work fast, never go backwards and not think too much ”.   lesailes.hermes.com www.gustavolins.com

01

01 Petit h creations - Le creazioni Petit H 02 Pascale Mussard ( photo Vincent Leroux ) 03 Gustavo Lins ( photo Patrice Stable )

04 —— 05


haider ackermann [be] - www.haid

06 —— 07

erackermann.be

ngel.net

yohji yamamoto [jp] - www.yohjiyamamoto.co.jp

by malene birger [dk] - www.bymalenebirger.com

akris [ch] - www.akris.ch

y.com

osklen [br] - www.osklen.com

burberry [uk] - www.burberr

michael angel [us] - www.michaela

ey.com

rachel comey [us] - www.rachelcom

chloe [fr] - www.chloe.com

hermes [fr] - www.hermes.fr

alberta ferreti [it] - www.albertaferretti.com

FA S H I O N S P O T L I G H T

podium LIN en, men, women ——— the eye of patrick cabasset


vanishing elephant [as] - www.vani

shingelephant.com

canali [it] - www.canali.it

todd lynn [uk] - toddlynn.com

salvatore ferragamo [it] - www.ferragamo.com

m

costume national [it] - www.costumenational.co issey miyake [jp] - www.isse ymiyake.com

jean-paul gaultier [fr] - www.jeanpaulgaultier.co m

christophe lemaire [fr] - www .christophelemaire.com

neta.com

www.world.bottegave

m

number lab [us] - www.number-lab.co

]bottega veneta [it

corneliani [it] - www.corneliani.com

FA S H I O N S P O T L I G H T

podium d el LIN o, d ell’uomo, d ella d onna ——— di patrick cabasset


po r t r a it

A new duo revives Valentino ——— by patrick cabasset

A living fashion legend of the 60’s and 70’s, designer Valentino chose Maria Grazia Chiuri and Pier Paolo Piccioli to succeed him when he retired from his label. We meet with the two designers, special guests at Pitti Uomo in January 2012

Photograph of Maria Grazia Chiuri and Pier Paolo Piccioli by David Sims Ritratto di Maria Grazia Chiuri e Pier Paolo Piccioli di David Sims [front page] Valentino RTW S/S 2011 - PAP P/E 2011

Some brands follow fashion. Others escape from its dictates to create luxury with elegant perfection. Valentino is a reassuring label which has contributed to updating a notion of timelessness. In this style, linen plays a role with its noble touch.

Leggenda vivente della moda degli anni 60 e 70, il creatore Valentino ha scelto Maria Grazia Chiuri e Pier Paolo Piccioli quando ha lasciato il suo marchio. Incontro con due designer, ospiti speciali di Pitti Uomo a gennaio 2012.

Valentino Garavani, who created his fashion house in Rome in 1959 and Giancarlo Giammeti, who joined him a year later as director, both retired in January 2008. In 2007, they handed over responsibility to Maria Grazia Chiuri and Pier Paolo Piccioli who had both been designing the brand’s accessory lines since 1999. As creative directors of ready-to-wear, haute couture and the younger R.E.D. line, the designers have created a modern line which alludes to the label’s couture origins. They have adapted the Valentino style to the modern lives of their contemporary clients. We met them in the sumptuous Valentino salons on the Place Vendôme. the journal about linen and hemp ~ When did you begin working together ? m.g.c. : I worked in Florence for the second line of Fendi, Fendissime, and brought Pier Paolo into the company when we needed another designer.

Ci sono marchi che seguono la moda e altri che la fuggono a favore della elegante perfezione del lusso. Valentino fa parte di quelle firme rassicuranti che hanno contribuito a lanciare la moda dello stile intramontabile. Uno stile che permette al lino di esprimersi con nobiltà. Valentino Garavani che aveva creato la sua Maison a Roma nel 1959 e Giancarlo Giammetti che l’ha raggiunto un anno più tardi alla direzione generale, hanno lasciato nel gennaio del 2008. Questo duo ha ceduto il posto a Maria Grazia Chiuri e a Pier Paolo Piccioli nel 2007, che creavano già nel 1999 con Valentino le linee di accessori della Maison. Alla direzione artistica delle collezioni di prêt-à-porter, di alta moda e della giovane linea Valentino R.E.D., questi due designer immaginano una collezione moderna ma fedele alle origini del marchio. Si tratta di uno stile adattato alla vita di una clientela rinnovata. Incontro nei sontuosi saloni Valentino di Place Vendôme.

jalh ~ Who does what when you work together ? m.g.c. ~ I think what we have in common is a good sense of analysis. We are capable of imagining each product, but can also think of the Valentino project overall as a collection. We have a communal vision of the brand.

sul filo di lino e di canapa ~ Quando avete iniziato a lavorare insieme ? m.g.c. : Lavoravo a Firenze per la linea diffusione di Fendi, Fendissime e ho chiesto a Pier Paolo di lavorare con noi quando abbiamo avuto bisogno di un altro designer.

jalh ~ How would you define the Valentino style today ? m.g.c. ~ We want to update the brand’s values with a more contemporary direction for a woman who has changed since the era of Monsieur Valentino. Before, one could define a Valentino woman or a Chanel woman, they rarely moved from one brand to another. Today they are freer, they like to mix labels. p.p.p ~ We evolve the Valentino style towards a more modern beauty. Today, everything is more personal and individual. To be elegant is no doubt the most fashionable thing you can do. In the 60’s, Valentino was very innovative. Today it is more important to be provocative.

sflc ~ Quando lavorate insieme, chi fa cosa ? m.g.c. ~ Ciò che abbiamo in comune è una buona capacità di analisi. Siamo in grado di immaginare ogni prodotto ma anche di interpretare il progetto globale Valentino e il senso della collezione. Abbiamo una visione comune del marchio.

jalh ~ How do you see this house in 20 years ? m.g.c. ~ Oh ! We would like it to be as big as Chanel (laughs) ! I like the impact that type of global label generates. Interview by Patrick Cabasset.

08 —— 09

www.valentino.com

jalh ~ Come definireste lo stile Valentino di oggi ? m.g.c. ~ Vogliamo solo attualizzare i valori del marchio, con una direzione più contemporanea, per una donna che è cambiata dall’epoca del Signor Valentino. Prima si parlava di una donna Valentino o di una donna Chanel, ma che passava raramente da un marchio all’altro. Le donne oggi sono più libere, a loro piace mescolare i marchi. p.p.p ~ Facciamo evolvere lo stile Valentino verso una bellezza più moderna. Oggi, i prodotti sono più personali, individuali. Essere elegante è senza dubbio la cosa più alla moda che si possa fare. Negli anni 60, Valentino era molto innovativo. Oggi, bisogna essere più provocanti. jalh ~ Come vede questa Maison tra 20 anni ? m.g.c. ~ Oh ! Vorremmo che questa Maison fosse grande come Chanel (risa) ! Il potere che può creare un marchio globale come questo mi affascina. Intervista di Patrick Cabasset.


f a s h ion s h opping

An horizon of blue linen ———

The full range of vibrant blues becomes even more intense when seen on linen. The secret of this happy and enduring alliance is linen’s great capacity to absorb – a hollow fiber, it holds dyes wonderfully, a perfect affinity to inspire designers. For fashion or the home, the blue linen trend is an easy option… Il blu, colore splendente, declinato in tutta la sua gamma, si rivela intenso a contatto con il lino. Il segreto di questo abbinamento perenne e felice consiste nella capacità di assorbimento del lino, una fibra cava: un’affinità tintoriale perfetta che ispira i creatori. Moda o casa, la tendenza blu lino ha buon gioco...

02

03

04

01 marloes blaas [nl] www.marloesblaas.nl

09 gram 383 [sw] www.gramstore.com

02 olsen haus [us] www.olsenhaus.com

10 linda mai phung [fr] lindamaiphung.blogspot.com

03 olsen haus [us] www.olsenhaus.com

11 stetson [us] www.stetson.com

04 walter steiger [fr] www.waltersteiger.com

12 oliver spencer [uk] oliverspencer.co.uk 

05 issey miyake [jp] www.isseymiyake.com

13 hugo boss [de] www.hugoboss.com

06 zegna [it] www.zegna.com 

14 moschino [it] www.moschino.it 

07 spijkers [nl] www.spijkersenspijkers.nl

15 kohzo [ch] www.kohzo.ch

——— ——— ——— ——— ——— ——— ——— 01

08 le vestiaire de clé [fr] www.levestiairedecle.fr

———

——— ——— ——— ——— ——— ——— ———


f a s h ion s h opping

05

07

06

13

09

11 14

10 —— 11

08

12

10

15


sleep F O C U S

Invitation to (sweet) dreams ———

Tailor-Made Faithful to the German philosophy of quality and durability, this Haute Couture, custom-made bed integrates linen in its structure – a perfect illustration of a solid material with long-term reliability. tailor-made Fedele alla filosofia tedesca di qualità e di durevolezza, questo letto Haute Couture, realizzato su misura integra il lino alla sua struttura. Perfetto esempio di solidità e affidabilità a lungo termine di questa materia.

A perfect partner for dreamy nights, linen now plays a key role in the world of sleep. In addition to its heat-regulating and absorption qualities (the fiber retains up to 20% of its weight in water without being wet to the touch) this natural fiber offers hypo-allergenic and excellent wear life. These qualities mean it is used more and more for mattresses, box springs, headboards and cot bedding. Complice di notti tranquille, il lino si vede affidare un posto privilegiato nel mondo del sonno. Si apprezza il ruolo termoregolatore e la capacità di assorbimento (fino a 20% del suo peso in acqua senza sensazione di umidità al tatto) di questa fibra naturale, le sue qualità antiallergiche, la sua resistenza: tante virtù che sono note nella confezione di materassi e reti, di testiere o giroletti.

schramm [de] www.schramm.ag

EPURE This British manufacturer has applied their know-how to an extremely refined bed with a linen headboard. Where the “ less is more ” trend co-exists with durability and quality.

SEMPLICE Il fabbricante inglese ha messo tutto il suo know-how in questo letto molto semplice dalla testiera in lino. La tendenza “ less is more ” convive con resistenza e qualità. savoir beds [uk] www.savoirbeds.com

NATURAL This completely bio-degradable bed, with linen as a component, brings together the benefits of natural fibers – it is mite-resistant, hypoallergenic and absorbs moisture. An eco-responsible credo that associates corn, sisal, natural rubber, solid pine, cotton and linen. NATURALE Interamente biodegradabile, questo letto presenta tutti i vantaggi delle fibre naturali tra cui il lino : anti-acaro, ipoallergenico, regolatore di umidità e li associa in un credo eco-responsabile. Fibra di mais, sisal, caucciù naturale, pino massiccio, cotone e lino. grand litier [fr] www.grandlitier.com

LUXURIOUS Box-spring, headboard and skirt : linen fibers are favored by an English manufacturer who made this natural material a key element of a resolutely luxurious bed - a true status symbol. LUSSUOSO Reti, testiere e giroletti : il produttore inglese predilige la fibra di lino e fa di questa materia naturale uno degli elementi chiave di questo letto rigorosamente lussuoso, d’immagine. vi spring [uk] www.vispring.co.uk


sleep F O C U S

The unique combination of three kinds of wool and linen guarantees an optimal sleeping environment all year round. La combinazione unica di tre strati di lana e lino garantisce un sonno ottimale tutto l’anno. fylds [be] www.fylds.be

DESIGN This Swiss furniture producer, over 100 years old, has created a new range of ultra-innovative, protective designs. This bed, with its subtly balanced, neo-romantic minimalism, has a linen canopy.

DESIGN Questo fabbricante di mobili elvetico più che centenario ha immaginato una nuova gamma con un design molto innovativo e protettivo. Un letto dal minimalismo neoromantico sottilmente equilibrato con un aggetto di lino. pfister [ch] www.pfister.ch

GRAPHIC Well-known designer Lisbet Friis expresses her creativity only in linen. She highlights the fiber’s strength and dye affinity. Her graphically printed, vibrantly colored linen mattresses have attracted the Queen of Denmark who asked her to design the fabrics for her yacht.

GRAPHICO Designer rinomata, Lisbet Friis esprime la sua creatività solo con il lino, di cui elogia la resistenza del filato e la sua affinità tintoriale. Gli stampati grafici e i colori vibranti della tela di lino con i quali sono realizzati i suoi materassi hanno sedotto persino la Regina di Danimarca che le ha affidato la decorazione tessile del suo yacht. lisbet friis [dk] www.lisbetfriis.dk

“ Synthetic materials do not breathe the way natural fibers do and they give off chemical fumes because they are made of petroleum. ” — “ Le materie sintetiche non respirano come le fibre naturali, emanano sostanze chimiche essendo prodotte a base di petrolio. ” [ Dr. Rosalind Anderson, Anderson Laboratories Inc. (Dedham, Massachussets, USA)]

EXCEPTION Lit National, in existence for over 100 years, manufacturers exceptional products. The linen is appreciated for its great comfort and ability to absorb moisture. ECCEZIONE Forte di più di un secolo di esperienza, Lit National realizza dei prodotti d’eccezione. Il lino è particolarmente apprezzato per le sue qualità di comfort e di assorbimento dell’umidità. lit national [fr] www.litnational.com

12 —— 13


sleep F O C U S

Under the sheets ———

merci [fr]

www.merci-merci.com

Evocative of childhood memories, linen sheets can also be modern in a washed-out look or luxurious in a satin version. In contemporary pastels or flashy tones, in natural or deep shades, linen sheets unfold their relaxing appeal in the bedroom. Evocatrici di dolci ricordi d’infanzia, le lenzuola di lino sanno mostrarsi anche contemporanee in versione lavata o invece lussuose nella vestaglia di raso. In colori invecchiati, sfumature pastello o toni luminosi, tinte naturali o intense, le lenzuola di lino si invitano nella camera da letto.

society [it]

www.societylimonta.com

ana deman [fr]

www.ana-deman.com

linen day [fr]

linenday.blogspot.com


sleep F O C U S

14 —— 15

essix home collection [fr] www.essix-homecollection.com

graziano [it] www.graziano.it

libeco [be]

www.libeco.com

bed&philosophy [fr]

www.bedandphilosophy.com

bellora [it] www.bellora.it

what is washed-out linen ? It’s rumored that once you’ve tried it, you can’t go back : we are fans of the everyday luxury of washed-out linen sheets. Even after a long pre-washing, flax fibers remain sturdy and are unrivaled in softness and suppleness. Its chic vintage style, cocoon hand and surprisingly easy-care qualities : it needs no ironing and doesn’t shrink in hot water.

cosa e’ il lino lavato ? Si mormora che una volta provate, non se ne può fare a meno : ci facciamo sedurre dal lusso quotidiano delle lenzuola di lino lavato. Lungamente prelavata, la fibra di lino, la cui resistenza non viene alterata dal trattamento, rivela una dolcezza ed una morbidezza incomparabili. All’eleganza del suo aspetto vintage e alla sua sensazione “ bozzolo ” si aggiunge una facilità sconcertante di manutenzione: il lino lavato non si stira e non si restringe al lavaggio a caldo.

verilin [be]

www.verilin.be

couleur chanvre [fr]

www.couleur-chanvre.com

livette la suissette [be]

livettelasuissette.typepad.com

diesel [it]

www.diesel.com


T ec h nic a l innov a tions

Composite flax and hemp solutions ——— Electric scooter [01] This prototype is an electric scooter equivalent to 125 cc and the ek’O structure and body panels consist of 15 parts compared to the 50 used in a conventional scooter. Besides being easier to construct, it delivers a weight saving of around 20%. The chassis is composed of two panels made of a flax fiber/tannin resin composite. The suspension arm is also reinforced with flax fiber. Scooter elettrico [01] Questo prototipo è uno scooter elettrico (125cc) di cui la struttura ed il rivestimento di ek’O sono composti da una quindicina di pezzi contro una cinquantina per uno scooter classico. Oltre alla più grande facilità di costruzione, c’è un risparmio di peso di circa 20 %. Due mezze-scocche strutturali di materiale composito con la fibra di lino e la resina di tannino formano il telaio. Anche il braccio di sospensione è rinforzato con fibra di lino. citi technologies [fr] www.citi-technologies.com

[01]

The eco-mobility challenge ——— The sustainable transport market is particularly interested in the advantages of natural fibers. By 2015, all motorized two-wheeled vehicles, electric cars and other light vehicles must meet European directive 2000/53 which requires 85% of an automobile’s components to be recyclable and 95% to be recoverable. Besides optimizing recyclability, flax and hemp fibers offer a substantial weight gain to finished products, reducing energy consumption. These natural fibers can replace glass fibers because they have the same mechanical qualities plus they have better vibrations and noise absorption qualities.

Sfida eco-mobilità ——— I vantaggi delle fibre naturali sono particolarmente interessanti per il mercato dell’eco-mobilità. Veicoli a motore a due ruote, veicoli elettrici e veicoli leggeri dovranno entro il 2015 rispondere alla direttiva europea 2000/53 che impone di riciclare 85% dei componenti di un veicolo e di recuperarne il 95 %. Oltre alla loro capacità di ottimizzare la riciclabilità, le fibre di lino e di canapa permettono un risparmio di peso importante del prodotto finito, riducendo il consumo di energia. In sostituzione delle fibre di vetro, queste fibre naturali possiedono qualità meccaniche equivalenti, alle quali aggiungono un migliore assorbimento delle vibrazioni e dei rumori.

[02]

Three-wheeled scooter [02] This eco-designed three-wheeled electric vehicle holds one person plus light parcels in the front or rear - up to 110 kilos in all. The chassis is reinforced with flax fibers that account for up to 50% of its weight. Its small size allows it to be transported in the trunk of a car. Scooter a tre ruote [02] Questo veicolo elettrico ecologico con tre ruote trasporta una persona e alcuni carichi quotidiani che possiamo mettere davanti o dietro, fino a 110 kg. La sua carrozzeria è rinforzata con fibre di lino per il 50 % della sua massa. Non ingombrante, questo scooter può essere trasportato nel bagagliaio di una macchina. dehondt group [fr] www.dehondt-lin.com

Concept-car [03] This prototype truck is intended for urban deliveries. Besides having a semi-structural role, the flax used in the chassis contributes to the design of the vehicle making it look like “ natural fabric ” colored with a specially formulated white resin. Concept-car [03] Questo prototipo di camioncino è destinato alle consegne urbane. Oltre al suo ruolo semi-strutturale, il lino integrato nella carrozzeria partecipa al design del veicolo, conferendo un aspetto di “ tessuto naturale ”, colorato grazie all’applicazione di una resina bianca specialmente concepita. huntsman advanced materials gmbh [de] www.huntsman.com

[03]


T ec h nic a l innov a tions

Publication “ Composites solutions – Natural Fibers – European Flax and Hemp ” ———

Pubblicazione “ Composites solutions – Natural Fibers –European Flax and Hemp ” ———

For more about other challenges for Flax & Hemp composites, a reference book will be launched at the JEC Composite Europe 2012 trade fair. On March 27, 2012, the JEC Group, a leading industrial organization in the composites sector, will launch its first publication focusing on natural fibers. To ensure its relevance and comprehensiveness, this scientific, documentary resource has been published in association with the CELC European Scientific Committee. Primarily targeting manufacturers and future users of composite semi-products based on natural flax and hemp, this work details : - the scientific, technical and environmental added-values of flax and hemp fibers applied to composites - the accessibility and availability of these fibers in Europe - the use of high performance composites in mass production industrial sectors ; automotive, marine, leisure, aerospace and consumer products…

Per ulteriori informazioni sui materiali compositi a base di lino e di canapa, una pubblicazione sarà presentata durante il Salone JEC Composite Europe 2012. Il 27 marzo 2012, il JEC Group, organizzazione industriale leader nel settore dei materiali compositi, svelerà il suo primo lavoro specifico sulle fibre naturali. Per garantire la sua attualità e la sua completezza, questa risorsa documentaria scientifica è stata redatta in associazione con il Comitato scientifico europeo della CELC. Destinato principalmente agli industriali e ai futuri utilizzatori di semiprodotti compositi a base di fibre naturali di lino e di canapa, questo libro dettaglia : - i valori aggiunti scientifici, tecnici e ambientali delle fibre di lino e di canapa applicate ai compositi - l’accessibilità e la disponibilità di queste fibre in Europa - le applicazioni composite di alta performance e grande diffusione nei settori industriali dell’automobile, della nautica, dei divertimenti, dei prodotti di consumo corrente, dell’aeronautica…

“ Composites solutions –Natural Fibers – European Flax and Hemp  ” Publication date, March 2012 - 175 pages language : English - publisher : JEC Group “ Composites solutions –Natural Fibers – European Flax and Hemp ” Uscita Marzo 2012 - 175 pagine lingua : inglese - Edizioni JEC Group

JEC Europe 2012 ——— Linked with the OPEN INNOVATION approach of CELC’s Technical Uses Section, the growing impact of flax and hemp can be found throughout JEC EUROPE 2012 : - CELC stand, a platform dedicated to flax and hemp composites - Presentation of some twenty semi-products (see Flax & Hemp Circuit to discover the exhibiting members) - Professor Ignaas Verpoest will speak at the Bio-Based materials forum

JEC Europe 2012 ——— In continuità con le pratiche di OPEN INNOVATION del polo “Usi Tecnici” della CELC, il ruolo sempre più importante del lino e della canapa sarà visibile durante il Salone JEC EUROPE 2012 : - stand CELC, piattaforma dedicata ai compositi lino e canapa - una ventina di semiprodotti presentati (cf. Parcours Lin & Chanvre) - intervento del professore Ignaas Verpoest durante il Forum Biobased Materials CELC Stand - Stand CELC

The JEC Group represents, validates and develops composite markets through its information services and local or international networks. + A network of 250,000 professionals worldwide + 40 activity sectors + 100 countries + 55 years of experience

road show 2012 - european flax & hemp fibers Co-organized by JEC and CELC in Europe, technical information days for professionals. road show 2012 - fibre europee lino & canapa Co-organizzato da JEC e da CELC in Europa, con giornate di informazione tecnica riservate ai professionisti

+ 3 annual trade fairs (Europe, Asia, USA - 27 700 visitors / year)

16 —— 17

JEC Group rappresenta, valorizza e sviluppa i mercati dei materiali compositi grazie ai suoi servizi d’informazione e delle sue reti locali e internazionali. + Rete di 250 000 professionisti a livello internazionale + 40 settori d’attività + 100 paesi + 55 anni di esperienza + 3 saloni annuali (Europa, Asia, USA, 27 700 visitatori / anno) www.jeccomposites.com

More information / Per informazioni : technical @ mastersoflinen.com


linte r view

VLAS BLOMME

18 —— 19

4 questions to Satoshi Ishii, Vlas Blomme founder and designer Yoriko Sakurama. L’Invitato risponde alle nostre 4 domande !

the journal about linen and hemp ~ What is the profile of the Vlas Blomme client in Japan ? satoshi ishii & yoriko sakurama ~ Our clients have defined tastes and are curious about linen’s characteristics. Beside liking its hand and drape, they are aware of those things related to the environment, they want long-lasting quality and value the know-how needed to manufacture the product.

sul filo di lino e di canapa ~ Quale è il profilo del cliente Vlas Blomme in Giappone ? satoshi ishii & yoriko sakurama ~ Una clientela con gusti ben precisi, interessata alle caratteristiche del lino. Oltre al suo tatto e al suo drappeggio, i clienti si preoccupano anche dei problemi ambientali e esigono una qualità durevole e attribuiscono importanza al savoir-faire legato alla fabbricazione del prodotto.

jalh ~ More specifically, what are their expectations ? si & ys ~ They want the fabric to be comfortable all year round and easy to care for, they want it to age well and even improve over time, a proof of its quality. Linen conveys important symbolic values. It is synonymous with nobility, history and is typical of European style – relaxed and chic !

sflc ~ Più precisamente, quali sono le loro aspettative ? si & ys ~ La materia deve essere piacevole da portare in qualsiasi stagione, di facile manutenzione e deve invecchiare e abbellirsi con l’andare del tempo e con l’uso, prova della sua qualità. Il lino federa e porta avanti importanti valori simbolici. E’ sinonimo di nobiltà, di storia, emblematico di uno stile europeo – disinvolto e elegante.

jalh ~ Over the years, we see in the Vlas Blomme collections that linen knits have always been important si & ys ~ From the beginning, we regretted the almost total absence of linen knits and jerseys in the readyto-wear market. We wanted to make a supple sweater that could be worn everyday. Yoriko Sakurama, Vlas Blomme’s designer developed an entirely handmade collection of linen knits : a first in Japan. Perfecting our linen jersey, a technical challenge, took three years of research and tests. The “ brushed ” version developed for the winter collections retains heat perfectly and has a beautiful hand.

sflc ~ Nel corso delle collezioni, una constatazione: per Vlas Blomme, la maglia di lino è sempre messa in evidenza. si & ys ~ Fin dall’inizio, deploravamo una quasi assenza del lino lavorato a maglia e del jersey di lino sul mercato del prêt-à-porter. Avevamo l’idea di un pullover morbido, da portare nella vita quotidiana. Yoriko Sakurama, stilista di Vlas Blomme, ha sviluppato la nostra collezione in maglia di lino, interamente fatta a mano : un’innovazione in Giappone. La messa a punto del nostro jersey di lino, vera sfida tecnica, ha richiesto tre anni di ricerche e di prove. La sua versione “ garzata ” elaborata per le collezioni d’inverno conserva perfettamente il calore e la mano piacevole.

jalh ~ Following the recent, dramatic events, Japan had to lower electricity consumption by almost 15%, a trend which may increase. si & ys ~ In winter, the Japanese people now try to maintain indoor temperatures between 18 and 20°C. We have long analyzed the heat-regulating qualities of linen. Unlike synthetic fabrics, it doesn’t irritate the skin. With linen we needn’t worry about getting over-heated, perspiring or itchiness. Quality linen and cashmere garments were tested in the Fall-Winter 2011 catalogue and sold out immediately ! www.a-j-p.co.jp/vlasblomme.html www.jos-vanneste.com

sflc ~ A causa dei drammatici eventi, il Giappone si è visto imporre un abbassamento del consumo di elettricità di circa 15 %, tendenza che potrebbe assumere un certo rilievo. si & ys ~ Ora i giapponesi provano a mantenere la temperatura interna tra 18 e 20°C in inverno. Abbiamo lungamente analizzato la qualità termoregolatrice del lino, che non provoca fastidio alla pelle, contrariamente ai tessuti sintetici. Con il lino, non ci sono problemi di “ surriscaldamento ”, di traspirazione o di prurito. Gli articoli di lino e di cachemire di qualità sono stati testati nel catalogo Autunno-Inverno 2011 : l’interesse è stato immediato !

Stylist -Stilista : Yoriko Sakurama CEO- Amministratore delagato : Satoshi Ishii

rtw S/S 2012 Vlas Blomme Collection - Collezione PAP P/E 2012 Vlas Blomme

Satoshi Ishii founded Vlas Blomme

Satoshi Ishii crea il marchio

“ Flemish for linen flower ” in 2006.

Vlas Blomme, «fleur de lin» in

With designer Yoriko Sakurama,

fiammingo, nel 2006. Con la

this ready-to-wear company for

stilista Yoriko Sakurama, la firma

men and women, specializing in

di prêt-à-porter per uomini e

linen, opened its first store the

donne specializzata nel lino apre

following year in Tokyo.

il suo primo negozio a Tokyo

As the true base of Vlas Blomme’s

l’anno successivo.

philosophy, every design has

Alla base della filosofia Vlas

a “ Kortrijk linen 100% ” label.

Blomme, tutte le creazioni sono

This way they highlight their

firmate “ Kortrijk linen 100% ”.

collaboration with Belgian spinner

L’occasione di sottolineare la

Jos Vanneste and honor the

collaborazione con la filatura belga

historic origins of the European

Jos Vanneste e di rendere omaggio

linen industry : Satoshi Ishii

a questo protagonista storico

decided to name his company

della storia del lino europeo: è nel

Vlas Blomme after visiting the

Vlasmuseum – il museo del lino

linen museum - Vlasmuseum - in

a Courtrai - che Satoshi Ishii ha

Courtrai.

scelto il nome Vlas Blomme.


FA S H I O N U P D A T E

Linen and basics ———

John Lobb [uk] On your feet !

———

Linen socks are an absolute must for our feet. Could it be their fine knit or the arty way they make colors zing ? Or their other key assets : they absorb moisture, are hypo-allergenic and are hard wearing. Ai miei piedi !

———

I calzini di lino sono un vero piacere per i nostri piedi, sia per la finezza della loro maglia che per la loro capacità di fare vibrare i colori. Ma ci sono anche altri vantaggi noti come l’assorbimento dell’umidità, le loro proprietà antiallergiche o la loro resistenza all’usura. www.johnlobb.com

Épice [fr] An accessory yes… but essential

———

Whatever the shape – stole or scarf – we like it to caress the skin ! A linen scarf is an essential basic for everyday. Its hollow fiber loves colour; bright or soft. Accessorio, ma indispensabile

———

Stola, foulard, non importa il formato, a condizione che il lino sia a contatto diretto con la pelle! Nella vita quotidiana, la sciarpa di lino è un accessorio basico. La sua fibra cava accoglie i colori, dolci o luminosi, che restituisce con fedeltà. www.epicedesign.com

Jérôme Dreyfuss [fr] A bag for everyone

———

Let’s admit it : we all have a linen shopping bag, it’s the ideal carry-all that has saved us in dire situations and followed us on our travels. We’ve always loved how it becomes softer with each use, plus its strength and timeless style. Borsa per tutti i giorni

———

———

Siamo onesti: abbiamo tutti una shopper bag di lino che ci ha salvato in tutte le situazioni e seguito in tutte le nostre peregrinazioni. Ci piace la sua dolcezza, la sua resistenza infallibile e il suo stile intramontabile. www.jerome-dreyfuss.com

See all the selection at - Scoprite la selezione su www.mastersoflinen.com

BE LINEN MOVIE 1 & 2 DISCOVERING EUROPEAN LINEN Scoprire il lino europeo

vimeo.com/user2640930

The journal all about linen & hemp #07 Sul filo di lino e di canapa, nº07 Publication Director / Direttore della Pubblicazione Marie-Emmanuelle Belzung Coordination / Coordinamento Sophie Vandamme, chef de projet communication CELC Élodie Palasse Leroux Trainee : Morgane Fay Editorial writing / Redazione Élodie Palasse Leroux Contributor / Contributo Valérie Leboucq Patrick Cabasset Translation / Traduzione Carol Lipton (US), Aurélie Nalbone (IT) Creative Direction / Direzione Creativa Icône Paris – www.iconeparis.com Art Direction / Direzione Artistica à 2 c’est mieux – www.a2cestmieux.fr The exhibition “ Homemade / Handmade ” by the Belgian commissioner Daniel Henry, conceived as part of BILP 2011, is presented to the Ateliers de Paris (FR) “ Homemade / Handmade ” esposizione del curatore belga Daniel Henry, concepita nel quadro della BILP 2011 e che sarà presentata a Parigi, galerie des Ateliers www.ateliersdeparis.com CELC is not responsible in the case of any omissions or errors of copyright in photo captions reproduced in this magazine. In case of a third party’s disagreement on this subject, CELC will put them in contact with the company that supplied the photo so they can address the issue with them directly. CELC non sarà ritenuta responsabile in caso di assenza o inesattezza della citazione del copyright degli autori delle fotografie riprodotte in questo giornale. In caso di contestazione da parte di terzi a tale proposito, CELC provvederà a metterli in contatto con la società fornitrice della fotografia affinché la controversia possa essere risolta direttamente. CELC MASTERS OF LINEN Marie-Emmanuelle Belzung, Director / Direttore mebelzung@mastersoflinen.com Alain Camilleri, Communication Director / Direttore della Comunicazione alain.camilleri@mastersoflinen.com Textiles / Tessile Marie Demaegdt, Project Manager / Capo progetto marie.demaegdt@mastersoflinen.com T. +33 (0)1 42 21 06 83 Technical uses and Events / Tecnici e eventi Julie Pariset, Project Manager / Capo progetto julie.pariset@mastersoflinen.com T. +33 (0)1 42 21 89 76 Communication & Partnerships / Comunicazione e associazione Sophie Vandamme, Project Manager / Capo progetto sophie.vandamme@mastersoflinen.com T. +33 (0)1 42 21 89 77 Strategic partners / Partner strategici [UK] Susan McHugh Associates Susie McHugh – susie@susanmchugh.com Sue Spencer – suespencer@susanmchugh.com [IT] Elementi Moda Ornella Bignami – el.moda@elementimoda.it Press Offices / Uffici stampa Corporate press / Corporate press : Cosi Communication Dimitri Soverini – dimitri@cosicom.net Presse BtoB & BtoC / BtoB & BtoC press : 14 Septembre Laurent Denize d’Estrées - laurentdestrees@14septembre.fr Marie-José Rousset - mariejoserousset@mlapresse.fr Stéphanie Morlat - stephaniemorlat@14septembre.fr

celc masters of linen 15 rue du Louvre 75001 Paris – France T +33 (0) 1 42 21 06 83 F +33 (0) 1 42 21 48 22 www.linenandhempcommunity.eu www.mastersoflinen.com

become a fan !


Photograph / Fotografia : Idra Labrie

All About Linen and Hemp #7  

Journal of the European Confederation of Flax and Hemp with Summer 2012 fashion and including a special on sleeping.

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you