Page 1

European Flax _the creative and innovative green fibre of the future

Il lino Europeo _la fibra verde del futuro, creativa e innovativa


A plant, a land... and man Una pianta, degli uomini, un territorio ——— A LAND IDENTITY UN’IDENTITÀ DI LUOGO

In Europe the art of growing flax lies in the subtle combination of geo-climatic assets and generations of experience. A world leader in terms of the quantity and quality of the fibre produced, European flax is distinguished by its environmental benefits and its ethical values.

85% of the world’s flax (FR, BE, Nl). - Source A.G.P.L.

85% della produzione mondiale di lino stigliato (FR, BE, NL)

L’arte di coltivare il lino in Europa risiede nel perfetto connubio tra condizioni climatiche e know-how di eccellenza. Al primo posto al mondo in termini di quantità e qualità di fibre prodotte, il Lino Europeo si distingue per il suo profilo ecologico e i suoi valori etici.

- Fonte A.G.P.L.

+ 10 000 ha

500 à 1000 ha

5000 à 10 000 ha

- 500 ha

1000 à 5000 ha

a land soil, rain and sun

farmer & scutcher an irreplaceable duo

Europe, with its loamy soil swept by westerly winds, is the cradle of flax farming. Flax thrives in the temperate and humid oceanic climate of an area that stretches across a 90,000 hectare wide* coastal belt, from Caen in France to Amsterdam. This strong territorial rootedness contributes to the international reputation of European linen.

The human hand is crucial to the process. The farmer and the scutcher – the men of the fields – make all the decisions together, so creating the chemistry that determines the ultimate quality of the harvest. From sowing to harvesting, from retting to turning each move is decisive and must take full consideration, daily, for each plot, of the vagaries of the weather and the maturing of the plant.

*Average harvests 2004/2011 – Sources: C.I.P.A.LIN (FR), A.B.V (BE), C.V (NL).

L’impiego, risorsa principale e non delocalizzabile dell’Europa del Lino Il numero limitato di bacini di produzione favorisce la coesione sociale e preserva il tessuto economico di zone rurali dalle alternative economiche ridotte. La coltivazione e la trasformazione del Lino necessitano di una manodopera locale importante* e qualificata, nel rispetto delle regole del Bureau International du Travail. *Le aziende agricole liniere necessitano di manodopera 5 volte superiore

So in the 100 days of the plant’s growth; and only when the time comes for scutching can the two players assess whether their dialogue has produced the harvest they had hoped for. Adapting to the needs of the plant and identifying the best moment to act

a quella delle produzioni di cereali (con superficie equivalente).

human activity and the preservation of the diversity of our landscapes and ecosystems. Now a model on a European scale, flax farming meets all the economic, social and environmental criteria of Sustainable Development.

are crucial if they wish to optimise the harvest and produce the best crop, year after year.

Local eco-friendly cultivation

un luogo una terra, la pioggia e il sole

Flax, the only fibre originally from Europe - which accounts for two thirds of the world's production – both protects and fertilises the soil and is grown from certified, GMO-free seed. Requiring few pesticides and no irrigation or defoliant, the plant also contributes to the storing of carbon released into the atmosphere.

L’Europa è la culla della coltivazione del Lino che si coltiva nei terreni limacciosi spazzati dai venti dell’Ovest. La pianta si adatta al clima oceanico temperato e umido di un territorio di circa 90.000ha che si estende su una grande fascia costiera, da Caen fino ad Amsterdam. Questo solido ancoraggio territoriale contribuisce alla fama internazionale del Lino Europeo.

La coltivazione liniera è il risultato del trasferimento di una conoscenza ancestrale e integra il know-how e appropriate competenze tecniche per la trasformazione della pianta, dalla stigliatura alla tessitura e lavorazione a maglia. Ogni gesto obbedisce ad un rituale trasmesso di generazione in generazione: un’unione fertile tra il rispetto delle tradizioni e innovazione costante che assicura al lino europeo la migliore produttività mondiale.

Employment, the main, non transferable asset of European linen

*Media raccolti 2004/2011 – fonti C.I.P.A. LIN (FR), A.B.V (BE), C.V (NL).

a model of sustainable farming With 7,500 farms dedicated to growing and scutching, flax is truly rooted in these lands. It guarantees a healthy balance between

The limited number of flax production centres promotes social cohesion and preserves the economic health of rural areas that have few economic alternatives and are sometimes in crisis. The farming and processing of flax requires a large local skilled workforce*, working in accordance with International Labour Office regulations. *Flax farming requires up to 5 times as much labour as cereal farming for

l’europa del lino un modello e un’agricoltura sostenibile Con 7500 aziende agricole dedicate alla sua coltivazione e alla sua stigliatura, il Lino è ancorato al suo territorio. E’ garante di un equilibrio salutare tra l’attività dell’uomo, la tutela della diversità dei nostri paesaggi e degli ecosistemi. Diventata un modello a scala europea, la coltivazione del lino

the equivalent surface area.

risponde a tutti i criteri economici, sociali e ambientali dello sviluppo sostenibile.

expertise passed down from generation to generation

una coltivazione di prossimità derivante da un’agricoltura rispettosa dell’ambiente

Flax and linen production is based on ancestral knowledge involving specific know-how and techniques needed to process it, from scutching to weaving and knitting. Each process follows a ritual inherited from past generations throughout the ages: a fruitful combination of respect for tradition and constant innovation that makes European flax the most productive in the world.

Il Lino – unica fibra originaria del continente europeo che ne garantisce l’85% della produzione mondiale – è protettivo e fertilizzante, con i semi certificati senza OGM. La pianta non richiede che pochi pesticidi e poca irrigazione, non necessita di defoglianti e partecipa all’assorbimento del carbonio emesso nell’atmosfera. 3

un know-how umano trasmesso attraverso le generazioni

agricoltore / stigliatore un duo insostituibile La mano dell’uomo è al centro del processo. L’agricoltore e lo stigliatore – gli uomini della pianura – prendono decisioni di comune accordo creando l’alchimia fondamentale per la qualità finale del raccolto. Dalla semina allo sradicamento, dalla macerazione alla rotazione fino all’avvolgimento, ogni gesto è determinante e si accorda con la valutazione quotidiana, appezzamento per appezzamento, dei capricci del clima e della maturazione della pianta. I gesti si ripetono durante i 100 giorni della crescita della pianta e solo al momento della stigliatura il duo potrà valutare se la loro intesa ha prodotto il raccolto sperato. Adattarsi ai bisogni della pianta e individuare il momento migliore per agire sono la chiave per ottimizzare e produrre dei grandi raccolti, anno dopo anno.


LOCAL FARMING UN’AGRICOLTURA DI PROSSIMITA’ ——— Linum usitatissimum or most useful flax: flax’s scientific name emphasizes just how much the plant provides for the soil, biodiversity and human beings, from those who grow and process it, to those who wear the linen fabric. This unique European plant textile fibre is a product of environment-friendly local agriculture.

Linum usitatissimum oppure lino utile: il nome scientifico del lino ricorda quanto la pianta si prende cura del suolo, della biodiversità e degli uomini che lo coltivano e lo trasformano, fino a coloro che lo indossano. Il Lino, unica fibra vegetale tessile europea, proviene da un’agricoltura di prossimità, rispettosa dell’ambiente.

the plant 100% biodegradable

la pianta 100% biodegradabile

When flax is harvested, it is not cut but pulled out of the ground, so as to preserve the full length of the fibres contained in its stalk. In June-July, when a third of the lengths of the stalks have lost their leaves, they are pulled and then laid on the ground in swathes (layers of flax one meter long).

Al momento della raccolta, il lino non viene falciato ma estirpato al fine di preservare la lunghezza del fibre contenute nel fusto. In giugno-luglio, quando i fusti vengono defogliati su un terzo delle loro lunghezze, vengono estirpati e poi depositati sul terreno, in andane (strati di lino di un metro di larghezza).

The first processing phase – retting – is natural. The alternation of rain and sunshine (from July to September) and the combined action of micro-organisms and bacteria naturally present in the soil ensure the fermentation needed to separate the textile fibres from the woody part of the stalk. The fibres are then extracted from the stalk’s external envelope, and the wood at the centre of the stalk is removed (the shive).

La prima fase di trasformazione – la macerazione – è naturale. L’alternanza della pioggia e del sole (da luglio a settembre) e l’azione congiunta di microrganismi e di batteri presenti naturalmente sul terreno assicurano la fermentazione necessaria per separare le fibre tessili dalla parte legnosa della pianta. Le fibre vengono in seguito estratte dal fusto e liberate dal legno ancora presente (le anas).

After harvesting, the long roots that have remained in the ground fertilise the soil and make it healthier, thereby giving flax its reputation as an excellent break crop. Renewed in rotation every 6 to 7 years, flax farming naturally produces optimal soil quality, thereby increasing returns on the following crops from 20 to 30 % more.

Dopo il raccolto, le lunghe radici rimaste nella terra fertilizzano e bonificano il suolo conferendo al lino la sua condizione di eccellente supporto nella rotazione dei raccolti. Rinnovata in rotazione ogni 6 o 7 anni, la coltivazione del lino permette di ottenere una qualità del suolo ottimale che aumenta la produttività delle coltivazioni successive dal 20 al 30%.

The next step, scutching, is an entirely mechanical process that takes place throughout the year. During this process the two types of fibre are separated: the long fibres (line flax) and the short fibres (the tow), as well as the by-products, including the shive.

La tappa seguente, la stigliatura è un processo interamente meccanico che si effettua durante tutto l’anno. Questo processo consente di separare le due categorie di fibre: la fibra lunga (il lungo tiglio o filaccia) e la fibra corta (le stoppe), così come i co-prodotti tra cui le anas.

Scutching / Stigliatura © Vincent Lappartient

140 000

the european harvest the most productive worldwide

la raccolta europea la più produttiva al mondo

120 000

The flax plant grows fast: sowing takes place between 15 March and 15 April and the plant takes 100 days to reach maturity. The flowers bloom in June. The plant consists of a single stalk about a meter high, from which 80 to 100 leaves sprout, and of equally long roots. The production of flawless long fibres and the exceptional mechanical qualities of European flax fibre are the fruit of expertise that is recognised worldwide.

La crescita della pianta è rapida: la semina ha luogo tra il 15 marzo e il 15 aprile per una vegetazione di 100 giorni. Il fiore sboccia a giugno. La pianta si compone di un fusto unico di circa un metro di altezza sul quale si ripartiscono dalle 80 alle 100 foglie e radici altrettanto lunghe. La produzione delle fibre lunghe senza imperfezioni e le eccezionali caratteristiche meccaniche della fibra del lino europeo sono il risultato di un know-how riconosciuto a livello mondiale.

seed production certified and GMO free

una filiera di semenze certificate senza OGM

The flax seed industry is a real centre of excellence that benefits farmers. The volumes and quantities of seeds produced – all GMO free - meet almost all of European producers' needs. In France, for instance, certified seeds are controlled by the official control and certification service (Service officiel de contrôle et de certification) that guarantees the very high level of germination with an average rate of 96.1%, whereas the rate set by the certification standard, already very high, is 92%.

La filiera delle semenze è un vero polo di competenze al servizio degli agricoltori. I volumi e le quantità delle semenze, tutte prodotte senza OGM, coprono la quasi totalità del fabbisogno degli agricoltori europei. In Francia, ad esempio, le semenze certificate sono controllate dal Servizio Ufficiale di Controllo e di Certificazione che attesta il livello alto di germinazione con un tasso medio del 96,1%, mentre la norma che regola la certificazione, già molto elevata, è del 92%.

100 000 80 000 60 000 40 000 20 000 0

Fra, Bel, China NL / OL Cina

Egypt Egitto

Effective area in hectares / Superficie utile in ettari Production in tonnes / Produzione in tonnellate Sources: CELC cultivation-scutching section Fonti : Coltivazione / Stigliatura – CELC

March / Marzo

April / Aprile

May / Maggio

June / Giugno July / Luglio

August / Agosto September / Settembre

Weaving / Knitting Tessitura e Lavorazione a Maglia

Finishing / Nobilitazione

Spinning / Filatura

Combing / Pettinatura

Scutching / Stigliatura

Collecting / Avvolgimento

Retting / Macerazione

Pulling / Estirpazione

Flowering / Fioritura

Growing / Crescita

Sowing / Semina

Pulling / Estirpazione © Sébastien Randé 4


Flax field to maturity / Campo di lino pronto per la raccolta © Sébastien Randé


WITH RESPECT FOR ECOSYSTEMS GLI ECOSISTEMI RISPETTATI ——— Flax farming has a minimal environmental footprint. It requires neither irrigation nor defoliant, and stores carbon. From an environmental perspective, these characteristics make flax a remarkable plant. A generous plant, and useful right down to its roots, flax produces no waste. Long fibre, short fibre, seed and shive: every part of the plant is used for a number of purposes. La coltivazione del lino ha un impatto ambientale minimo. Non necessita di irrigazione, né defoglianti e assorbe il carbonio: delle particolarità che rendono il lino ecologicamente notevole. Generoso e utilizzabile fino alle sue radici, il lino non produce alcuno scarto. Fibre lunghe e corte, semi e anas, tutto della pianta viene utilizzato per un’ampia gamma di applicazioni. © Sébastien Randé

a carbon sink in Europe's agriculture

no pollution of soil or water

During its growth, the flax plant absorbs the CO2 released into the atmosphere. One hectare of flax retains 3.7T/Ha of CO2 annually. On a European scale, this equates to 450,000 TEQ of carbon avoided annually. This contribution to the reduction of GGEs – Greenhouse Gas Emissions – meets the requirements of the European Union and of the Common Agricultural Policy, which promotes a more competitive and greener Europe.

The soils’ resources are sufficient to feed the plant, which needs little nitrogen and cultivating - it requires very little input (fertilisers and phytosanitary products) to preserve its natural resistance. Compared with cotton, flax requires five times less input. Growing flax thus contributes to preserving the quality of rivers and groundwater.

an economic plant when it comes to water consumption

zero waste everything is either used or processed !

Grown in countries with a temperate climate, flax – contrary to most natural or cellulose fibres – requires no irrigation other than natural rain*. The annual water savings, on a European scale, are estimated at 850,000 million cubic meters of water, the equivalent of the water consumption of a town the size of Antwerp.

Flax fibre is used for textiles, paper, matting; flax seeds and oil, for varnishes, linoleum; shive for gardening, insulation, litter; dust for compost etc. Each part of the plant is used. Today, flax fibre is also an ideal material for developing high performance bio-composites for technical purposes, in the construction, automotive and sports equipment industries. These innovations represent real prospects for the whole

* Certified 99.9% by CELC.

European flax industry.

“Flax farming has positive effects on the diversity of agricultural ecosystems. The fields offer a healthy environmental break for the quality of the soil, biodiversity and the landscape”. Report by the European Commission to the Council and Parliament, Brussels-2008

THE ENVIRONMENTAL FOOTPRINT OF FLAX • 1 hectare of flax = 3.7t of CO2 retained each year • 90 000 ha of flax farmed in the EU • 333,000 tons of CO2 stocked, i.e. 3.7t/ha – average calculated for the 2004/2011 campaigns in France, Belgium and the Netherlands – Sources: C.I.P.A.LIN (FR), A.B.V (B), C.V (NL).

un pozzo di carbonio nell’Europa agricola

nessun inquinamento né del suolo, né delle acque

Durante la crescita, la pianta assorbe l’anidride carbonica emessa nell’atmosfera. Un ettaro di lino trattiene ogni anno 3,7 t./ha di CO2, ossia a scala europea, 342.000 di biossido di carbonio evitati ogni anno. Il contributo alla riduzione dei gas effetto serra risponde alle esigenze dell’Unione Europea e delle Politiche Agricole Comuni che assicura una Europa competitiva e più verde.

Le risorse del suolo sono sufficienti a nutrire la pianta che ha un bisogno ridotto di azoto. La sua coltivazione necessita di pochi concimi (fertilizzanti e protezioni fitosanitarie) al fine di preservare la sua resistenza naturale. Paragonata alla coltivazione del cotone, quella del lino richiede 5 volte meno di fertilizzanti. La coltivazione del lino contribuisce alla tutela dei corsi d’acqua e delle falde freatiche.

una pianta che richiede poca acqua

zero scarti tutto è utile o trasformato !

Coltivato nei paesi con clima temperato e piovoso, il lino – al contrario della maggior parte delle fibre naturali o cellulosichenon necessita di irrigazione, se non naturale come quella della pioggia*. Il risparmio annuale di acqua è stimato, a scala europea, in 650.000 milioni di metri cubi d’acqua, ossia l’equivalente del consumo d’una città come Anversa.

Le fibre di lino vengono utilizzate per i tessuti, la carta, i feltri; i semi di lino e il suo olio per alimenti, vernici e per il linoleum; le anas per il giardinaggio, l’isolamento, le lettiere, il terriccio… Ogni elemento della pianta è utilizzato. Oggi, la fibra di lino è anche l’elemento ideale per la realizzazione di biocompositi, con alte prestazioni per utilizzi tecnici, impiegati dall’industria. Questi sbocchi innovativi rappresentano delle reali prospettive per tutta la filiera lino europea.

*Certificato al 99,9% da CELC

“La coltivazione del Lino ha degli effetti positivi sulla diversità degli ecosistemi agricoli. Le coltivazioni delle fibre offrono una pausa ambientale salutare per la qualità del suolo, la biodiversità e il paesaggio”.

• 342,000 tons of CO2 greenhouse gas emissions avoided each year in Europe • 38,000 tons of fuel equivalent saved each year • 300 tons of phytosanitary products saved each year • 650 billion cubic meters of water would be consumed if flax fields were replaced by cotton fields L’IMPRONTA ECOLOGICA DEL LINO EUROPEO • 1 ettaro di lino = 3,7 t di CO2 trattenute all’anno • 90 000 ettari di lino coltivati in Europa • 333 000 tonnellate di CO 2 stoccate, ossia 3,7/ha – media calcolata sulle campagne 2004/2011 in Francia, Belgio e Olanda – fonti C.I.P.A.LIN (FR), A.B.V (B), C.V. (NL)

• 342 000 tonnellate d’emissioni gas a effetto serra CO2 evitate ogni anno in Europa • 38 000 tonnellate equivalenti a petrolio risparmiato all’anno • 300 tonnellate di prodotti fitosanitari risparmiati all’anno • 650 milioni di metri cubi d’acqua verrebbero consumati se le coltivazioni di lino venissero sostituite da quelle del cotone. Sources: European Commission Audit, Report by the Commission to the European Council and Parliament, Brussels, 2008/Linen shirt LCA, BioIntelligence Service, 2007. Fonti: Audit Commission Européenne, Rapporto della Commissione al Consiglio e al Parlamento Europeo, Bruxelles, 2008 / ACV camicia in lino, Bio Intelligence Service 2007.

Rapporto della Commissione al Consiglio e al Parlamento Europeo, Bruxelles-2008. 6


Flax field / Campo di lino © Sébastien Randé


An innovative and healthy natural fibre Una fibra naturale, sana, innovatrice ——— AN EXEMPLARY ENVIRONMENTAL PROFILE UN MODELLO DAL PROFILO ECOLOGICO Tracciabile lungo tutta la sua catena produttiva, il lino ha un profilo ecologico. Un vantaggio in più per questa fibra vegetale naturale, unica in Europa, che risponde alle crescenti preoccupazioni ambientali dei consumatori. Le qualità del lino ne fanno oggi il portavoce d’una cultura eco-responsabile che promuove semplicità, sobrietà e naturalità: valori fondamentali che appartengono al nostro quotidiano.

Throughout its production, linen has an exemplary environmental profile. This is yet another way in which this natural plant fibre, unique in Europe, satisfies consumers’ growing social concerns. The qualities of linen are now making it the spokesman of an eco-responsible culture that promotes simplicity, reliability and all that is natural : fundamental values rooted in our everyday lives.

100% used 100% renewable

100% utilizzato 100% rinnovabile

natural_

Flax fibre’s total biodegradability means that products made from it can be recycled. Flax has a distinct advantage over cotton or synthetic fibres: ultimately, it offers a healthy, light and yet strong product that is easy to care for.

Dall’intera biodegradabilità della fibra di lino deriva una riciclabilità dei prodotti ricavati dal processo di trasformazione. Il lino si differenzia nettamente dal cotone o dalle fibre sintetiche: all’inizio della catena, offre un prodotto sano, leggero, solido e di facile manutenzione.

flax is healthy, durable, renewable, ethical, produced locally, hypoallergenic, anti-allergic and produces no waste.

high quality_

an exemplary environmental profile

un modello ecologico

European flax produces an outstanding fibre with exceptional natural properties: extremely resistant, it offers a noble fabric whose assets are recognized by the “Club Masters of Linen” label.

A comparative analysis of the life cycle of a linen shirt and a cotton shirt “worn for a day” undeniably demonstrates the

L’analisi comparativa del ciclo di vita tra una camicia di lino e una camicia di cotone “indossata per un giorno intero” dimostra il

innovative_

minimal environmental impact of flax farming. The linen shirt’s most significant impacts on environmental indicators are up to seven times smaller than those of the cotton shirt.

minore impatto ambientale della coltivazione del lino. L’impatto della camicia in lino sugli indicatori ambientali più importanti risulta fino a 7 volte inferiore a quelli della camicia in cotone.

Source: LCA (Life Cycle Analysis – Bio Intelligence Service – 2007)

Fonti: A.C.V (Analyse du Cycle du Vie – Bio Intelligence Service – 2007)

an ancient fabric with a bright future, linen evolves with innovation and technology. This dynamic surrounding flax is leading to a proliferation of uses and the solutions for our economic future.

creative_ Water

L’acqua

Whereas flax’s water needs are met naturally by rainfall in its traditional growing area, cotton farming requires intensive irrigation (about 7,100 litres of water per kilogram of harvested cotton).

Mentre il fabbisogno d’acqua del lino viene soddisfatto in modo naturale dalle piogge nell’area di coltivazione tradizionale, la coltivazione del cotone necessita di una irrigazione intensiva (circa 7100 l. d’acqua per kg. di cotone raccolto).

Flax / Lino

100%

6,41 402%

Cotton / Cotone

linen allows for the expression of all artistic passions, emotions and inspirations. Able to adapt to the most sensitive and visionary creations, it will take a central role in tomorrow's world.

naturale_ il lino è sano, durevole, rinnovabile, etico, prodotto da coltivazioni locali, ipoallergenico, antiallergico e non produce scarti.

261

di alta qualita'_ Respect for aquatic eco-systems

Rispetto degli ecosistemi acquiferi

Flax farming uses very little fertiliser and no pesticides or defoliant: in this way it contributes to the preservation of aquatic eco-systems.

La coltivazione del lino utilizza pochi fertilizzanti e nessun defogliante: partecipa alla salvaguardia degli ecosistemi acquiferi.

Flax / Lino Cotton / Cotone

il lino europeo presenta una fibra d’eccellenza dalle proprietà naturali eccezionali: estremamente resistente, offre un tessile nobile i cui vantaggi sono riconosciuti grazie all’etichetta “Club Masters of Linen”.

innovatrice_

100%

11 g 1,4 db 90 g 1,4 db

780%

materia ancestrale del futuro, il lino si rinnova in base alle invenzioni, alle trasformazioni della tecnologia. La dinamica innovatrice della fibra consente di moltiplicare le sue applicazioni e di creare delle soluzioni per l’economia del futuro.

creativo_ il lino acconsente a tutte le passioni, emozioni e ispirazioni artistiche. Si adatta alle creazioni più sensibili e più visionarie per partecipare alla società del domani.

8


EXCEPTIONAL PROPERTIES PROPRIETA’ ECCEZIONALI ——— Endowed with exceptional mechanical properties, flax fibre is paving the way for numerous textile and technical innovations. This innovative and inspiring fibre has caught the eye of the world of design; is used in eco-building, and is becoming a raw material for all types of highperformance industrial applications.

Dotata di proprietà meccaniche eccezionali, la fibra di lino apre la via a numerose innovazioni tessili e tecniche. Fibra stimolante ed innovatrice, suscita l’interesse dei creatori tessili, interviene nella bioarchitettura e diventa materia prima per applicazioni industriali con alte prestazioni.

thermoregulator

termoregolatore

Flax is a hollow fibre, which explains its ability to breath in summer and its insulating quality in winter. In summer, linen can even be worn as a very light knit without being too warm. In winter, it retains the heat. Whether used on its own or mixed with other fine natural fibres such as wool, alpaca, cashmere or silk, it allows for the creation of top-range fabrics that combine the qualities of the materials used and are warm.

La fibra di lino è cava, questo spiega gli effetti traspiranti in estate e isolanti in inverno. In estate il lino può essere indossato in maglia ultraleggera rimanendo rinfrescante. In inverno il lino mantiene il calore. Utilizzato solo o associato ad altre fibre naturali nobili quali la lana, l’alpaca, il cashmere e la seta, permette di creare tessuti di alta gamma che presentano i vantaggi delle materie scelte e che proteggono dal freddo.

absorbant

assorbente

Linen can contain up to 20% of its weight in water without feeling damp. It is a popular choice for household linen, table or bath linen, as linen terry or waffle fabric for saunas and spas.

Il lino può contenere fino a 20% del suo peso d’acqua senza essere umido al tatto*. E’ molto apprezzato nella biancheria per la casa, la cucina e il bagno, in spugna o nido d’ape per le saune e le spa.

*Source : Arvalis – Institut du Végétal

*Fonte Arvalis – Institut du Végétal

easy to maintain

facile manutenzione

European quality linen always feels supple and soft, and increasingly so the more it is washed. As the pectin that binds the fibres (during the growing phase) dissolves every time it comes into contact with water, the fabric gradually becomes suppler. Washed linen, linen knits or linen terry don’t even need ironing.

Il lino di qualità europea rimane soffice e delicato al tatto, si addolcisce e ammorbidisce dopo il lavaggio. La pectina che lega le fibre tra loro durante la crescita si dissolve a contatto con l’acqua conferendo maggiore sofficità. Lino lavato, maglia di lino o spugna non necessitano stiratura.

dye affinity

affinita' tintoriali

Flax, a hollow fibre, easily absorbs dye: it requires small quantities of dyestuff and is also light reflective. The environmental impact of dyeing linen yarn and fabric is being reduced by increasingly stringent controls at the finishers.

Il lino, fibra cava, assorbe facilmente il colore, richiede poca quantità di tintura e riflette la luce. L’impatto dei processi di tintura dei filati e dei tessuti di lino è oggi sempre più ridotto e gestito abilmente dai nobilitatori.

strong and resistant

resistente

Linen is the strongest natural textile fibre: it’s long lasting without pilling or losing its shape. It is lightweight and one of its mechanical properties is its high tensile strength, a benefit exploited in the production of carpets. The production of a wide range of linen innovations is meeting the demands of sophisticated entertaining: embossed or damask, embroidered or printed, linen can accompany any meal, whether every day or a special occasion. Using heavier yarns than for clothing, or blended with nylon, linen provides long lasting covers for armchairs, sofas and chair seats. It can also be used for curtains or blinds. As it is antistatic, it does not attract dust.

Il lino è la fibra tessile naturale più solida: dura a lungo senza deformarsi, né fare pelo. Le sue proprietà meccaniche gli conferiscono una grande resistenza allo strappo e alla trazione, preservando la sua leggerezza, come ad esempio nella produzione di tappeti. La sua confezione in ampie gamme di creazioni si accorda con le esigenze dell’arte di ricevere: goffrato o damascato, ricamato, stampato, il lino accompagna tutti i pasti quotidiani o di rappresentanza. Tessuto con filati dalle titolazioni più grosse sia nell’abbigliamento o mescolato al nylon, riveste in modo durevole poltrone, divani e sedute. Si trasforma anche in tenda o tendaggio per decorare le finestre. Infine, antistatico, il lino non attira la polvere.

THE TECHNICAL DIMENSION_ HIGH-PERFORMANCE FIBRE ASPETTO TECNICO_ LA FIBRA DALLE ALTE PRESTAZIONI

Luce dal Lino, Milano 2009 © Vincent Lappartient

90% of flax production is for the textile industry. 80% of the yarn is for weaving and 20% for knitting. Source: CELC

90% della produzione di lino è destinata alla confezione tessile. 80% dei filati sono destinati alla tessitura e 20% alla maglieria. Fonti: CELC

© Artengo

shock absorption

assorbimento urti

Not only does flax fibre absorb shock better than glass fibre, its inelasticity makes its rigidity comparable to that of both glass and carbon fibre. Many products have already been developed in the field of sports and leisure (tennis rackets, bicycles, mountain bikes, helmets, skis, etc.). They offer greater comfort and shock absorbancy, as well as being in tune with environmental values of these outdoor sports.

Se la fibra di lino supera la fibra di vetro dal punto di vista dell’assorbimento degli urti, la sua mancanza di elasticità gli conferisce una rigidità simile a quella della fibra di vetro e della fibra carbonio. Le innumerevoli applicazioni già sviluppate nel settore dello sport e del tempo libero (racchette da tennis, biciclette, caschi per mountain bike, sci) offrono maggiore confort di utilizzo in coerenza con i valori e le esigenze ecologiche di questi sport all’aperto.

thermal and phonic insulation

isolamento termico & acustico

Flax is an excellent insulator: whether used for non woven roofing insulation, as an underlay for wood flooring, or for particle boards, it provides healthy insulation from the cold, humidity and noise. The eco-building industry, in its search for environmental solutions, has found in flax a natural and durable resource recognised for its performance and competitiveness.

Il lino è un eccellente isolante: utilizzato in materiale non tessuto sotto le coperture, in strato sotto il parquet oppure in pannelli di frammenti, isola in modo salutare dal freddo, dall’umidità e dal rumore. L’industria, alla ricerca di soluzioni ecologiche, ha trovato nel lino una risorsa naturale e durevole che coniuga performance e competitività nel settore della bioedilizia. 9


A RECOGNISED BENEFICIAL EFFECT ON HEALTH UN EFFETTO SALUTARE RICONOSCIUTO ——— Scientists are constantly discovering more about the useful and healing properties of flax. Its therapeutic values, which have always been recognized, are now proving to be adapted to our need for comfort, well-being and prevention of illness.

Bath towels 100% linen / Salviette da bagno 100% lino © Brigitte Bouillot

Il lino non finisce mai di rivelare alle persone di scienza le sue proprietà utili e curative. Le sue virtù terapeutiche, riconosciute da sempre, si confermano oggi come qualità adatte ai nostri bisogni di confort, di benessere e di prevenzione.

anti-stress linen enhances the quality of sleep

anti-stress il lino favorisce il sonno

Linen is an excellent body temperature regulator and therefore a perfect fabric for bedding. By ensuring mental and physical relaxation and comfort throughout the night, linen helps our bodies ward off stress: our temperature and muscle tension reduces when our body comes into contact with linen fabric, and our sleep is more refreshing.

Il lino è un eccellente regolatore della temperatura corporea. Per questa ragione è un tessile adatto per la biancheria da letto: procura un sonno ristoratore. Assicurando relax e benessere fisico e psichico durante tutta la notte, il lino aiuta il nostro organismo a difendersi contro lo stress: temperatura e tensione muscolare diminuiscono a contatto con il lino.

anallergic linen protects the skin

anallergico il lino protegge la pelle

Anti-allergic and antibacterial, linen is good choice for sensitive skin. Linseeds, rich in polysaccharides, also have antiinflammatory virtues. Flax in the form of an oil, balm, compress or bandage is used to treat skin allergies, irritations and hypersensitivity. Linseeds, rich in polysaccharides, also has anti-inflammatory benefits. For the same reasons, flax is also used for many cosmetics.

Anallergico e antibatterico il lino è un’ottima scelta per le pelli sensibili. I semi di lino, ricchi di polisaccaridi, hanno anche proprietà antinfiammatorie. Il lino è utilizzato nel trattamento delle allergie, irritazioni o ipersensibilità cutanea. In questo caso è applicato sotto forma di olio, pomata, di compressa o di bendaggio. Per queste stesse qualità il lino entra nella composizione di numerosi cosmetici.

curative flax heals

curativo il lino medicale

The health properties of flax are found in all of the plant’s products. Hippocrates, in Ancient Greece, and then Hildegard of Bingen in the Middle Ages both recommended flax to treat numerous conditions. Today, science has confirmed the therapeutic virtues of flax which is being used to treat chronic constipation (European Medicine Agency) as well as certain cancers, including prostate cancer (see the American Society of Clinical Oncology on the

Le proprietà curative del lino si nascondono in tutti i prodotti della pianta. Già durante l’antichità, Ippocrate e poi nel Medioevo Hildegarde de Bingen lo raccomandavano per curare numerosi mali. Oggi la scienza ha confermato le virtù terapeutiche dei semi di lino che entra nel trattamento della stitichezza cronica (Agence Européenne du Médicament) ma anche di certe forme cancerogene come quelle della prostata (The American Society

consumption of linseeds).

of Clinical Oncology).

an ecological niche

una nicchia ecologica

Linen brings to sleep its own historic, social and cultural values. Because it absorbs and transports moisture rapidly, linen keeps skin dry and so helps sleep. The pleasure of soft and smooth linen helps the feeling of wellbeing, a pre-condition for sleep. Linen, as a natural, non-allergenic fibre, can help sleep by preventing the body’s complex and disturbing reactions to allergenic substance.

“Grazie alla sua materia, ma anche a tutto ciò che rappresenta dal punto di vista storico, sociale e culturale, il lino conferisce al sonno una condizione speciale. Il lino capace di assorbire e cedere acqua rapidamente, mantiene asciutta la nostra pelle, aiutando così il sonno. Il suo tatto liscio e morbido e le sue virtù antiallergiche prevengono il disagio legato alle allergie”.

THE LINEN BOOK, 2012. Professor Luca Imeri, Centre for sleep

THE LINEN BOOK 2012. Professore Luca Imeri, Centro di ricerca sul

Research, University of Milan.

Sonno – Università di Milano.

Cross-section of flax stem, microscope / Taglio trasversale del fusto di lino al microscopio © INRA

THE 12 QUALITIES OF FLAX

Eco-friendly

Resistant

Breathable and thermo-regulatory

Dye affinity

Healthy

Rigidity and lightness

No waste

Absorbent

Ipoallergenico, antibatterico

Ecologico

Hypoallergenic, antibacterial

No irrigation

Zero scarti Termoregolatore, traspirante

Isolante termico e acustico

Biodegradable Thermal and acoustic insulation

Zero irrigazione Affinita' tintoriali 10

Assorbente

Resistente

Rigido e leggero

Sano

Biodegradabile


Scutched Flax Fibres / Fibre di lino stigliato © Sébastien Randé


A first-class european industry Una filiera europea d'eccellenza ——— A SUSTAINABLE AGRO-INDUSTRY UNA AGRO-INDUSTRIA SOSTENIBILE

A world leader in terms of quality, productivity, innovation and sustainability, the European flax industry remains a big step ahead in the global economy. Its innovative dynamic is driving the move towards new textile and technical uses and ensuring the sustainability of this thrusting industry.

Al primo posto mondiale per qualità, produttività, innovazione e sostenibilità, la filiera liniera europea mantiene un vantaggio notevole sulla scena economica internazionale. La dinamica innovatrice incoraggia le applicazioni tessili e tecniche e assicura la continuità di una filiera virtuosa.

quality An asset of European flax

a sustainable agro-industry grounded in a dynamic

Thanks to the excellence of the fibre processing, from plant to yarn, Europe's flax industry is now a laboratory of ideas and innovations. Since the end of quotas on Chinese textile exports, on 1 January 2005, 70% of global textile production takes place in China. Yet Europe has maintained and developed its lead in terms of quality.

of innovation Today's European flax industry symbolises the continent's spirit of sustainable innovation. Truly European, it brings together all the players in a value chain of excellence, who produce a chemistry seen nowhere else in the world. From the production of flax to the manufacturing of high added value yarn, the European flax supply chain is fuelled by a continuous proliferation of innovation.

European productivity remains unrivalled. Even with a greater cultivated area, China cannot match either the productivity nor the quality of European fibre.

European hackling is produced by first-class industrial craftsmen and remains an entirely mechanical process.

Even so, 80% of European flax production is currently being exported to China, usually post scutching. A gradual relocation of the processing stages could occur in the future. As one of the major challenges for a sustainable economy is the reduction of global carbon emissions, the volumes of goods in transit will need to be reduced.

Quality spinning, a source of innovation. European spinning is rigorous and has bred the development of new textile knitting processes and innovative technical uses. In China, hackling, spinning and weaving are carried out by local workers using a variety of different industrial procedures and produce textiles with a quality / price ratio in line with mass market consumer expectations. Spinning / Filatura © Sébastien Randé

la qualita’ vantaggio del lino europeo

una filiera agro-industriale sostenibile inserita in

Grazie all’eccellenza del trattamento della fibra, dalla pianta fino al filato, l’Europa del lino è oggi un laboratorio di idee ed innovazioni. A seguito della fine delle quote sulle esportazioni tessili cinesi, dal 1° gennaio 2005 il 70% della produzione mondiale di lino tessile è realizzata in Cina, tuttavia l’Europa conserva e mantiene il suo vantaggio qualitativo.

una dinamica di innovazione La filiera lino simbolizza oggi la dinamica europea dell’innovazione sostenibile. Vera filiera europea riunisce tutti gli attori di una catena di valori d’eccellenza, risultato di un’alchimia che non esiste da nessun’altra parte al mondo. Dalla produzione delle fibre alla creazione di filati dal forte valore aggiunto, la filiera europea del lino si nutre e si arricchisce di continue innovazioni.

La produttività europea resta ineguagliata. Anche con superfici coltivate maggiori, la Cina non raggiunge né la produttività e neppure la qualità delle fibre europee.

Artigianato industriale d’eccellenza, la pettinatura europea è rimasta completamente meccanica.

La filatura di qualità, fonte di innovazione Il rigore della filatura europea ha permesso lo sviluppo di nuovi procedimenti tessili in maglia e di applicazioni tecniche innovatrici. In Cina, pettinatura, filatura e tessitura sono realizzate dalla manodopera locale, secondo procedimenti industriali diversi, per produrre tessuti con un rapporto qualità / prezzo in linea con le aspettative del mercato di consumo di massa. 12

Tuttavia ad oggi l’80% della produzione europea di lino è esportata in Cina, generalmente dopo la stigliatura. Una tendenza verso una rilocalizzazione degli stadi di trasformazione della fibra sarà possibile nel corso dei prossimi anni. In effetti, se una delle scommesse maggiori dell’economica sostenibile risiede nella riduzione delle emissioni di carbonio a livello planetario, i volumi trasportati dovranno quindi essere ragionevoli.


Design : Pam&Jenny

N°1 Cultivation Coltivazione

WORLD LEADER IN FLAX PRODUCTION N° 1 MONDIALE DELLA PRODUZIONE DEL LINO Scutching Stigliatura

Weaving and Knitting companies Tonnellate di fibra di lino tessiture e maglifici

immovable_

Spinning Filatura

The only plant textile fibre originating on the continent, linen is unique to Europe. A local speciality, par excellence, flax fields are found mainly in northern France stretching from Normandy into Belgium and the Netherlands. Europe is the leading producer.

non delocalizzabile_ Sola fibra vegetale tessile originaria del Continente, il lino è un’eccezione europea. Coltivazione di prossimità per eccellenza, i suoi campi sono situati in prevalenza dal sud della Normandia al Nord della Francia, fino al Belgio e Paesi Bassi. L’Europa è il primo produttore mondiale di lino.

13


AN INNOVATIVE AGRO-INDUSTRY UN’AGRO-INDUSTRIA VETTORE D’INNOVAZIONE ——— In the context of the urgent need to rethink our ways of consumption by promoting cutting-edge technology and renewable resources, flax has a crucial role to play. Faced with this 21st century challenge, innovators, designers and industrial players see flax fibre as THE plant fibre of the future.

In un contesto di urgenza per ripensare i nostri atteggiamenti di consumo, privilegiando tecnologie d’avanguardia e risorse rinnovabili, il lino può giocare un ruolo essenziale. Di fronte a questa sfida del 21° secolo, i creatori, designer e industriali vedono la fibra di lino come LA fibra vegetale del futuro.

innovative textiles

non-textile uses in full boom

Apart from wovens, linen is being knitted in many new forms: extra-fine wrinkle-free second-skin jersey or chunky Irish sweaters, experimenting with a wide range of gauges. Circular and flat-bed knitting, or lace, it is present in everything in our wardrobe. New linen piqué or sweatshirt fleece are on offer alongside outdoor, stretch, and reversible linen… the result of many years of research with European spinners, weavers and knitters.

Flax is beginning to be used for technical products and could become a major agro-resource for eco-innovation. From industrial innovations to eco-design, flax has a visionary potential outside of its traditional uses. Flax fibre offers unique properties, which are ideal for eco-friendly high-tech products made from agromaterials and bio-composites.

Noble, spirited, creative Linen has survived through time and trends; it can adapt to the seasons and the creative mood. For stylists and textile professionals, linen is easy to work with: it is easy to dye, can easily be blended with other fibres, and lends itself to customisation! Often seen on catwalks, linen is the perfect answer for responsible fashion, echoing the principles of slow fashion. Linen is healthy, thermo-regulating and crease-free; it could soon become a significant fabric for sportswear, now currently made from synthetic fibre. The first fleece sweatshirts, produced in 2011, offer new opportunities for the entire sportswear industry.

Considerable savings in natural resources Technical innovations rely on high-quality fibre, from which the composite material and the finished product derive their strength. The looming end of the petroleum-only model is encouraging the use of natural fibres like flax. In Europe, biocomposites made from flax already represent annual savings of 50,000 TEQ of petroleum. The automotive industry is turning to natural materials for the production of parts, replacing the use of plastic. Optimised recycling, rigidity and lightness, weight gain, eco-friendly: this fibre has numerous advantages. (These new flax materials should make it possible to meet the ambitious goal of 95% recyclability of a car by 2015).

A source of inspiration for eco-building and eco-design Certified for greater transparency Linen puts eco-friendly processes at the heart of exclusive new developments. With low-impact reactive dyes, eco-friendly crease removal treatments, enzyme finishing, and certification through the GOTS and OEKOTEX labels, linen resolutely promotes responsible values.

MANUTENZIONE: Materiale nobile ed autentico, il lino è lavabile a mano o a macchina con un detersivo neutro. Per il candeggio è consigliabile utilizzare prodotti a base di agenti ossigenati al posto della candeggina (il lino ingiallisce se non risciacquato immediatamente). Il lino bianco si lava fino a 95° e quello colorato a 40° o 60°. Una centrifuga moderata per evitare la formazione di pieghe, l’asciugatura naturale o in tamburo, la stiratura del capo a rovescio ancora umido, permettono di conservare le proprietà di questa fibra lunga senza deformazioni né formazione di pelo, ma che invece migliora con i lavaggi. Una vera rivoluzione: il lino lavato non necessita di stiratura!

“La fibra di lino è un “polimero naturale”! La sua rigidità equivale a quella del vetro e a 1/3 di quella del carbonio, ma se prendiamo in considerazione la densità, il lino presenta migliori prestazioni della fibra di vetro. Inoltre, osservando in particolare la rigidità in torsione, le qualità della fibra di lino si avvicinano a quelle della fibra di carbonio”. THE LINEN BOOK, 2012. Ignaas Verpoest, Presidente del Comitato Scientifico Europeo di CELC.

Designers are attracted by flax fibres’ qualities similar to those of glass fibre. Linen shives are used for manufacturing lightweight and very dense particle boards, perfect for partitions, door carcasses and work tops. Using a vegetable based adhesive, they guarantee healthy and acoustic insulation of a high environmental quality.

CARE INSTRUCTION : For a noble and original fabric like linen, correct care is very important. Hand or machine-wash with a neutral detergent. For whites, use oxygenbased products rather than bleach (as linen can go yellow if not rinsed immediately). The most resistant and natural of fabrics, white linen can be washed at 95°C, and colour at 40°C or 60°C. Spinning on a low speed avoids creasing, drying naturally or in a tumble drier, and ironin damp on the inside will all ensure that the qualities of the long flax fibres are maintained without pilling or losing their shape. In fact linen will even improve and soften with age and washing. Many linen-based anti-static soft furnishings can be vacuumed or drycleaned. And - revolutionary! - pre-washed linen needs no ironing!

“Flax fibres are natural polymers”! In stiffness, they are equal to glass and of about a 1/3 of carbon, but when the density is taken into account, flax performs better than glass fibre. And, when looking at the specific stiffness in bending, the values of flax fibres approach those for carbon fibres.” THE LINEN BOOK, 2012. Ignaas Verpoest, President of the European Scientific Commity of CELC.

tessili innovativi

applicazioni non tessili in piena crescita

A complemento degli insostituibili tessuti trama e catena, la maglia di lino si moltiplica: jersey seconda pelle ultrafine e ingualcibile o pull irlandese protettivo, gioca con tutte le finezze. E’ presente in molti capi del nostro abbigliamento come maglia circolare, rettilinea o pizzo. Nuovi punti maglia tecnici in piquet di lino o felpa sono proposti insieme ai lini Outdoor, stretch, double-face… risultato di numerosi anni di ricerca con i filatori, tessitori e maglifici europei.

Il lino si orienta verso usi tecnici e potrebbe diventare un’agrorisorsa importante nell’ambito dell’innovazione ecologica. Liberato dalle sue applicazioni tradizionali il lino rivela un potenziale visionario nelle innovazioni industriali ispirate dall’eco design. La fibra di lino offre proprietà uniche, ideali per prodotti eco high-tech a base di agro-materiali e bio-compositi.

Nobile, vivo, creativo Attraversando le epoche e le tendenze, il lino si adatta alle stagioni e agli umori della creazione. Per gli stilisti e professionisti del tessile si lavora facilmente: si tinge senza problemi, si mescola volentieri con le altre fibre e permette la creazione di prodotti su misura. Presenza abituale alle sfilate, il lino è una risposta ideale alle esigenze di una moda responsabile, in linea con i principi della slow fashion. Una materia sana e termoregolatrice che potrebbe diventare a breve termine la materia prima per abbigliamento sportivo, oggi confezionato a partire da fibre sintetiche. Le prime felpe sono apparse nel 2011, aprendo nuove prospettive per tutta la gamma sportswear.

Certificato per maggiore trasparenza Il lino mette gli eco finissaggi al centro dei nuovi sviluppi esclusivi: tinture reattive low impact, trattamenti ingualcibili eco, finissaggi enzimatici, certificazioni GOTS e OEKO-TEX, il lino entra a tutti gli effetti nei valori responsabili. 14

Economie importanti dalle risorse naturali Le innovazioni tecniche si affidano a una fibra di qualità eccellente, base per la resistenza dei materiali compositi e del prodotto finito. La fine annunciata dei prodotti a base di petrolio induce a privilegiare l’utilizzo di fibre naturali come il lino. I biocompositi a base di lino rappresentano già in Europa un’economia annua di 50.000 teq di petrolio. L’industria automobilistica prende in considerazione i materiali naturali per la produzione di parti in sostituzione della plastica. Riciclaggio ottimizzato, rigidità e leggerezza, riduzione del peso, rispetto dell’ambiente sono i molteplici vantaggi della fibra (dovrebbe permettere di raggiungere gli obiettivi ambiziosi del 95% di riciclabilità di una vettura entro il 2015).

Fonte di ispirazione per costruzioni per bio-architettura e eco-design Le fibre di lino attirano i designer per le loro caratteristiche simili alla fibra di vetro. Le anas del lino entrano nella produzione di pannelli di frammenti leggeri e molto solidi, perfetti per tavolati divisori, anima per porte o piani di lavoro. Incollati con dei leganti di origine vegetale assicurano un isolamento sano ed acustico di alta qualità ambientale.


Weaving / Tessitura © Sébastien Randé


AN AGRO-INDUSTRY WITH CROSS-FERTILISATION UNE AGRO-INDUSTRIA CROCEVIA DI FERTILITA’ ——— Founded in 1951, the European Confederation for Flax and Hemp (CELC) is the only European agro-industrial organisation that brings together all the production and processing stages of flax and hemp, from the plant and the fibre to the finished product. It is the main representative of 10,000 companies in 14 European countries.

Fondata nel 1951, la Confederazione Europea per il Lino e la Canapa (CELC) è l’unica organizzazione agroindustriale che raggruppa tutti gli stadi di produzione e trasformazione del lino e della canapa, dalla pianta alla fibra, al prodotto finito. E’ interlocutrice privilegiata di 10000 aziende di 14 paesi europei.

®

EUROPEAN FLAX _ premium quality European flax for all uses

EUROPEAN FLAX _ il lino Europeo di Qualità Premium, tutti gli impieghi

CLUB MASTERS OF LINEN _ the textile seal

CLUB MASTERS OF LINEN _ il sigillo tessile

A point of reference throughout the industry, EUROPEAN FLAX is the qualitative standard of European flax fibre for all uses - fashion, lifestyle, home and technology- promoting origin, know-how and innovation. A multifunctional fibre that spreads its international influence far beyond the realms of its origins.

Nato come riferimento, presente in tutta la filiera, EUROPEAN FLAX è la certificazione di qualità della fibra di lino europea per tutti gli impieghi Moda, Arte di vivere, Casa e applicazioni tecniche – che valorizza un’origine, un know-how e l’innovazione. Una fibra versatile diffusa ampiamente a livello internazionale, ben oltre i confini geografici della sua produzione.

It provides reassurance to a demanding consumer and will be the future common denominator for CELC’s national and international promotion campaigns.

L’occasione per rassicurare un consumatore esigente e, a breve, il futuro comune denominatore delle azioni di promozione nazionali ed internazionali di CELC.

The CLUB MASTERS OF LINEN is a textile seal only for CELC member spinners, weavers and knitters who are committed by contract.

Nella percezione europea della filiera di lino, il CLUB MASTERS OF LINEN si posiziona come il sigillo tessile riservato a filatori, tessitori e maglifici membri di CELC.

A collective brand aimed at the fashion and interior markets, which guarantees European traceability at each step of the processing, right through to the finished product.

celc masters of linen an agent of open innovation By encouraging the sharing of knowledge and skills in the European flax industry, CELC helps to connect designers’ imagination to market expectations. As a place for reflection, economic analysis, dialogue and strategic orientation, CELC and its promotion platform – CELC MASTERS OF LINEN – create an environment conducive to industrial competitiveness. This has international repercussions by stimulating innovation and promoting the values underpinning these natural fibres, whose environmental qualities are fully recognised.

Un marchio collettivo destinato ai settori della Moda e della Casa che garantisce la tracciabilità europea ad ogni stadio di trasformazione fino al prodotto finito.

between the European flax industries, designers, industrial players and retailers.

tessitori e maglifici europei e aprono nuove prospettive inedite sul mercato tessile.

A real crossroads for creative and economic projects, its mission is to help with R&D and sourcing, to identify trends and to disseminate its textile developments to fashion, lifestyle and design trendsetters. It facilitates meetings between CELC members and all professionals and specifiers.

Con il Polo Utilizzi tecnici e il suo Comitato Scientifico Europeo (animato da 9 esperti che si scambiano reciprocamente le competenze in tecniche di analisi e di caratterizzazione), CELC accompagna i suoi industriali verso nuovi sbocchi come la bio-edilizia e i prodotti compositi ad elevate prestazioni.

Linen Dream Lab Paris has been open since March 2009 and Linen Dream Lab Milan since February 2010.

linen dream lab

celc masters of linen vettore di innovazione

Show-room d’espressione dedicato alla creatività e all’innovazione tessile e tecnica, il Linen Dream Lab è contemporaneamente materioteca, filoteca e tessuteca; interfaccia tra gli attori del lino europeo, i creatori, gli industriali e distributori.

project catalyst Thanks to its Textile Division, CELC MASTERS OF LINEN ensures the promotion of the European fashion and lifestyle industries. From ready-to-wear clothing to homewear, linen fabrics are all the fruit of on-going R&D by European scutchers, spinners, weavers and knitters, that is constantly offering new opportunities for the textile market. With the Technical Usees Division and its European Scientific Commity (facilitated by ten experts who pool their expert analysis and characterisation techniques) CELC is leading its members towards new businesses/applications such as eco-building and high performance composite products.

Incoraggiando l’incontro delle conoscenze e competenze tra gli attori della filiera lino europea, CELC collega le ispirazioni dei creatori con le esigenze del mercato. Luogo di riflessione, di analisi comune, di concertazione della filiera e di orientamento strategico, CELC e la sua piattaforma di promozione – CELC MASTERS OF LINEN – crea l’ambiente favorevole alla competitività delle imprese industriali. Un’azione che si sviluppa a livello internazionale stimolando l’innovazione e facendo leva sui valori delle fibre naturali dalle riconosciute qualità ambientali.

catalizzatore di progetti

linen dream lab The Linen Dream Lab showroom is a space for innovation and inspiration dedicated to textile and technical creativity and design. It is a material, yarn and fabric library; the interface

Grazie al suo Polo Tessile, CELC MASTERS OF LINEN assicura la promozione della filiera europea nei settori della Moda e dell’Arte di Vivere. Dal prêt-à-porter all’universo della casa, i tessuti di lino sono il risultato della ricerca costante (R&D) di stigliatori, filatori, 16

Vero crocevia di progetti creativi ed economici, ha lo scopo di accompagnare la R&D e il sourcing, di decifrare le tendenze e di diffondere i suoi sviluppi tessili presso i promotori di Moda, Arte di Vivere e Design. Favorisce gli incontri tra gli aderenti di CELC, i professionisti e promotori. Linen Dream Lab Parigi è stato inaugurato nel marzo 2009, mentre il Linen Dream Lab Milano nel Febbraio 2010.


Linen textile innovations / Innovazioni tessili in lino - LINEN DREAM LAB


Animal feeding Animal litter Automotive parts Clothing Combing Composites Composite furniture Curtains Dust Eco building Fiber Flowering

Alimentazione animale Lettiera animale Attrezzature per l'automobile Abbigliamento Pettinatura Composito Arredi compositi Tende Polvere Eco-costruzioni Fibra Fioritura

Furnishing Fabrics and wall coverings

Tessuti d'arredo e rivestimenti murali

Harvesting Horticultural compost Household textiles Knitting Leisure products Linseeds Mulch No waste Outdoor fabrics Pulling Retting Seeds Scutching Shive Special papers Spa Sowing Spinning Table textiles Weaving

Raccolto Terriccio orticolo Biancheria per la casa Lavorazione a maglia Prodotti per il tempo libero Semenze di lino Pacciamatura O scarti Prodotti tessili outdoor Estirpazione Macerazione Sementi Stigliatura Trucioli Carte speciali Spa Semina Filatura Biancheria per la tavola Tessitura

Co2 stocking an irreprochable lca

Assorbimento Co2 una acv irreprensibile

100% Renewable

100% Rinnovabile

Design : Pam&Jenny

LINEN LIFE-CYCLE: LA VITA DEL LINO EUROPEO:

18


http://vimeo.com/16882995

Photo ©Arvalis - Institut du végétal.

CELC MASTERS OF LINEN 15, rue du Louvre - 75001 Paris - France communication@mastersoflinen.com  Tel : +33 (0)1 42 21 06 83  Fax : +33 (0)1 42 21 48 22 www.mastersoflinen.com www.linenandhempcommunity.eu

Il lino Europeo_la fibra verde del futuro,creativa e innovativa  

L’arte di coltivare il lino in Europa risiede nel perfetto connubio tra condizioni climatiche e know-how di eccellenza. Al primo posto al mo...

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you