Page 16

come quelle mentali per metterle al servizio di uno degli eventi di maggior risonanza in tutta Europa. Le giornate del Gran Bal Trad si articolano in atelier di danza e di strumento al mattino e al pomeriggio, offrono un servizio di mensa e ristoro con bar in loco, e proseguono fino a notte inoltrata con le serate di ballo e concerto su 4 diversi palchetti. L’ultima edizione ha annoverato oltre 200 persone tra insegnanti ed artisti, provenienti da un capo all’altro del vecchio continente, che si sono impegnati, ogni giorno, in atelier di danza, concerti serali, conferenze e atelier di strumento. L’edizione 2014 andrà in scena a partire da mercoledi 25 per svilupparsi armoniosamente, e non potrebbe essere altrimenti, sino a domenica 29 giugno, con un programma ancor più intenso e articolato rispetto alle precedenti edizioni; cinque intensi giorni durante i quali migliaia di persone sono contemporaneamente spettatori e protagonisti di una full immersion di danze e musiche tradizionali. Gli atelier di danze spazieranno dal fervido territorio francese, con proposte provenienti da Alsazia, Alvernia, Bretagna, Guascogna e Poitou, all’area balcanica, dalle Fiandre a Israele, senza dimenticare i paesi anglosassoni, la Svezia, la Romania e il mondo tzigano in generale. Ovviamente la proposta di casa nostra risulta parimenti articolata, spaziando da nord a sud, dalle proposte di matrice occitana e delle Quattro Province, per scendere con il saltarello marchigiano, le pizziche, tarantelle e tammuriate ancor più meridionali, senza dimenticare la composita proposta sarda. Per scelta di chi scrive, data l’articolata e composita presenza di musicisti e insegnati di danza, non potendoli citare tutti (e comunque sempre con il rischio di dimenticarne qualcuno), non si evidenzia alcun nome dei protagonisti della

1616

30/2014

Eventi

kermesse canavesana, rimandando direttamente al sito ufficiale del festival www. granbaltrad.it ove è possibile visualizzare, suddivisi tra stage di ballo, di strumento, concerti serali e conferenze, i tanti e importanti nomi che allieteranno l’ultimo lungo fine settimana di giugno. La struttura tecnica del festival è di assoluto livello, con ben sette tensostrutture di varia metrature (dalla piccola 12x24 alla grande 25x30), oltre 20 gazebo per ospitare gli atelier di strumento, le esposizioni di materiale musicale a tutto tondo, l’area bimbi, un’ampia struttura per il servizio di custodia della strumentazione musicale, area campeggio per tende, camper e roulotte, ampio parcheggio per i “pendolari”, tre blocchi servizi igienici, area ristoro. Assai articolata anche l’offerta di convenzioni per pernottamenti in loco, spaziano da ostelli ad agriturismi, da hotel a bed & breakfast. E proprio prima di andare in stampa ci giunge notizia di un altro importante tassello, nel segno del rispetto delle persone e delle loro specifiche esigenze, ovvero l’approntamento di uno specifico menù per coloro che sono affetti da celiachia. Per ogni ulteriore necessita di informazione e per iscriversi al festival e agli stage, è possibile contattare direttamente l’Associazione di Volontariato Culturale Gran Bal Trad, all’indirizzo terrestre di via Arduino Casale n. 31 a Lessolo (TO), telefonicamente ai numeri +39 0125 58403, +39 347 9589138, +39 0125 54244, +39 0125 48942, o telematicamente all’indirizzo gbt@granbaltrad.it ❖

L’accogliente e organizzata tensostruttura atta al ricovero e alla custodia della strumentazione al momento non in uso

Prove libere di musica d’insieme all’ombra della serra morenica eporediese

Un brindisi collettivo dell’allegra brigata dei cucinieri (non sappiamo se la gioia sia dovuta all’imminente avvio della cinque giorni di fatica o per l’ennesima e felice conclusione dell’evento …)

Uno dei gazebo che accoglie i più piccoli partecipanti al festival, allestito con carta e colori a volontà e in libero uso

Profile for Bohm Loris

Lineatrad 30-2014  

Festival Suq a Genova Fausta Vetere Premio Andrea Parodi Celtie d’Oc Festen ‘Oc Premio Giovanna Daffini Gran Bal Trad La Fieste da Sedon...

Lineatrad 30-2014  

Festival Suq a Genova Fausta Vetere Premio Andrea Parodi Celtie d’Oc Festen ‘Oc Premio Giovanna Daffini Gran Bal Trad La Fieste da Sedon...

Profile for lineatrad
Advertisement