Issuu on Google+

Altavilla Irpina 7 giugno Oggetto: Acquisizione area proprietà Sellitti - Abbattimento cinema Moderno L'acquisizione dell'area è condizionata, naturalmente alla autorizzazione a realizzare un'opera il cui progetto è stato depositato contestualmente alla disponibilità rappresentata dai proprietari di cedere una parte dell'area di sedime. Sull'argomento, il gruppo "liberi per Altavilla", si mostra favorevole alla possibilità che si possa realizzare un miglioramento della viabilità urbana così come ritiene importante, l'investimento, per tutte le ricadute. Trovare oggi persone in grado di sostenere una iniziativa così impegnativa, al di là dei vantaggi che ne possono derivare, è pur sempre un fatto positivo che fa bene all'economia complessiva del paese. Purtroppo l'impatto dell'opera sul contesto locale di pieno centro urbano genera forti dubbi che riguardano la nuova facciata che andrebbe a far perdere quell'armonia di curve e di proporzioni che ci riconducono ad una epoca precedente a quella del "cinema moderno" che ha segnato la storia di intere generazioni. Nei giorni scorsi pensavo al prossimo abbattimento di quell'edificio e mi venivano in mente le immagini del film di Tornatore "nuovo cinema paradiso" che forse è stato l'ultimo proiettato in quella sala. Ma i tempi cambiano e la modernità incalza ed il paese deve essere al passo con i tempi ma noi abbiamo anche il dovere di preservare la memoria e la facciata di quell'edificio conserva tanti ricordi testimoniabili nelle numerose immagini in giro per il mondo. Non avremmo avuto alcun dubbio difronte ad un intervento teso a conservare lo stile esistente. Per questo motivo il gruppo "liberi" si astiene dal partecipare alla votazione.

I consiglieri Comunali Mario Vanni Silvestro Iuliano


Questione Sellitti