Page 25

1

QUADRO RICOGNITIVO E CONOSCITIVO DI LIVELLO TERRITORIALE

utilizzati in Europa e negli Stati Uniti, la ripartizione dei suoli in tre classi di classi di capacità protettiva nei confronti delle acque profonde: elevata, moderata e bassa (ERSAF). Sono tre i valori di rappresentazione della capacità protettiva delle acque superciali e sotterranee:

Tab. 6 - Modello interpretativo della capacità protettiva dei suoli nei confronti della acque superciali

Tab. 7 - Modello interpretativo della capacità protettiva dei suoli nei confronti della acque sotterranee

Capacità naturalistica La funzionalità naturalistica è costituita dalla possibilità dei suoli di esprimere elevata qualità ecologica: formare gli habitat naturali, proteggere la biodiversità e nel conservare importanti patrimoni culturali per l’umanità. La classicazione di tale funzionalità dipende strettamente dai caratteri pedogenetici del suolo, e dall’appartenenza alle classi tassonomiche della Soil Taxonomy. Si identicano tre classi:

Tab. 8 - Modello interpretativo del valore naturalistico dei suoli

Tali informazioni completano la struttura conoscitiva utile per ottenere una prima classicazione delle principali caratteristiche che deniscono una inziale classicazione di qualità degli spazi aperti. La valutazione della qualità multisistemica è stata viene restituita escludendo le superci impermeabilizzate rilevati dalla banca dati “imperviousness” di ISPRA (2012) mediante un procedimento di “Overlay-Intersect” La distribuzione dei punteggi assegnati ad ognuno dei suddetti tematismi per le carte di produttività agricola, 24

protettività superciale, protettività profonda e qualità naturalistica, il punteggio attribuito ad ogni strato va da 0 (no value), 1 (bassa qualità), 2 (media qualità), 3 (alta qualità). Per la capacità protettiva i valori sono stati adeguati all’utilizzo di due banche dati differenti, una legata alle acque superciali e una per le acque sotterranee. Il risultato è stato successivamente normalizzato e percentualizzato. Tale valutazione è nalizzata a considerare prioritarie le strategie di protezione dei suoli liberi all’interno dei processi di denizione delle politiche, dei piani e dei programmi di

governo del territorio, in accordo con i contenuti deniti dalla Valutazione Ambientale Strategica (VAS) e nello specico con gli indicatori a supporto del monitoraggio ambientale delle trasformazioni urbane previste dalla VAS. Tale approccio metodologico può infatti garantire un duplice contributo: • una valutazione ex ante dell’attitudine multifunzionale dei suoli liberi (Helming, et al., 2011); • una valutazione ex ante delle qualità degli spazi aperti negli ecosistemi urbani (Vrscaj, Poggio, & Ajmone Marsan, 2008).

Profile for Legambiente Lombardia

Studio di fattibilità def rid  

Lo studio di fattibilità completo nato dal progetto VOLARE - Valorizzare il fiume Lambro nella Rete Ecologica Regionale e realizzato fra il...

Studio di fattibilità def rid  

Lo studio di fattibilità completo nato dal progetto VOLARE - Valorizzare il fiume Lambro nella Rete Ecologica Regionale e realizzato fra il...

Advertisement