Page 133

4

VALUTAZIONI E STRATEGIE TERRITORIALI

4.3 Gli ambiti di intervento 4.3.1. Il progetto di Rete Ecologica e l’individuazione degli ambiti di intervento

(in termini spaziali) ad un’agricoltura integrata nel contesto ecosistemico di riferimento con riduzione delle superci produttive, anche con possibili modiche degli attuali regimi di proprietà dei terreni. Tale complessità si traduce nei costi necessari per l’implementazione dello scenario di progetto, tanto in termini di investimenti quanto in termini di governance, che possono costituire un ostacolo per la piena implementazione di quanto previsto. Per questo motivo l’insieme complessivo delle soluzioni proposte deve considerarsi come scenario progettuale di riferimento, che traccia una rotta di riqualicazione ambientale senza escludere opzioni di implementazione parziale comunque soddisfacenti, da denirsi in modo cooperativo con tutti i portatori di interesse dell’ambito di intervento.

Nell’ambito del presente studio di fattibilità è stata presa in considerazione un’ipotesi progettuale che incardina nel reticolo idrograco principale - costituito dai tratti interessati del ume Lambro, della roggia Vettabbia e del colatore Addetta - un’infrastruttura verde ampia e continua quale elemento portante della rete ecologica locale e sovralocale, alla quale si accompagnano una serie di misure agroambientali diffuse nel sistema rurale attraversato dagli stessi corsi d’acqua. Nel complesso si congura un intervento ambizioso, che restituisce centralità ai corsi d’acqua, alle funzioni ecologiche ed ai connessi servizi ecosistemici che L’individuazione degli ambiti di intervento è stata effettuata questi possono esprimere, andando a ricomporre l’assetto a partire dalle informazioni raccolte nelle schede delle 85 aree di studio, mediante le quali è stato possibile ricostruire territoriale secondo valori e valenze ambientali. una visione d’insieme d’area vasta, che ha consentito a sua In questo senso l’ipotesi di progetto presenta diversi proli volta di identicare degli aggregati d’aree di particolare di complessità attuativa, in quanto richiede una revisione importanza per il mantenimento o ripristino della connessione signicativa degli attuali usi del suolo, passando da ecologica. Tali ambiti sono stati quindi partizionati e designati un’agricoltura intensiva (in termini agronomici) e pervasiva secondo la logica strutturale delle reti ecologiche, ovvero nel

Fig. 129 - Tratto del Fiume Lambro a valle della strada Paullese

132

disegno complessivo di nodi, corridoi e stepping stones, con il supporto di aree matrice e buffer a buona permeabilità. Poiché i corridoi sono normalmente innestati lungo il percorso dei corsi d’acqua, ne è giocoforza derivato che il disegno complessivo abbia individuato 6 ambiti lungo il corso del Lambro e 2 distinti ambiti lungo Vettabbia ed Addetta rispettivamente. Per ognuno degli ambiti viene proposto uno schema progettuale preliminare di una serie di potenziali interventi migliorativi, secondo lo schema dell’abaco delle azioni di progetto. Nella visione specica, tali interventi rispecchiano la necessità di garantire una sufciente strutturazione della rete ecologica. Nella pratica, essi vanno poi si esplicano in misure di differente tipologia (es. gestionale, amministrativa, oltre che, ovviamente, nella riqualicazione ecologica). Nei masterplan dedicati ad ognuno degli ambiti, sono indicate la localizzazione sia degli elementi esistenti caratterizzanti l’ambito, in negativo o positivo, sia quella degli interventi proposti. Vengono inoltre riportate alcune note di contesto circa la ratio alla base degli interventi, nonché la loro interazione con progettualità già esistenti o con gli ambiti contigui.

Profile for Legambiente Lombardia

Studio di fattibilità def rid  

Lo studio di fattibilità completo nato dal progetto VOLARE - Valorizzare il fiume Lambro nella Rete Ecologica Regionale e realizzato fra il...

Studio di fattibilità def rid  

Lo studio di fattibilità completo nato dal progetto VOLARE - Valorizzare il fiume Lambro nella Rete Ecologica Regionale e realizzato fra il...

Advertisement