Page 92

Il quadro delle relazioni La pluralità delle relazioni rappresenta un patrimonio di conoscenze, di capacità, di relazionalità fondamentali per la realizzazione degli obiettivi e dell’azione dell’Associazione verso le cooperative associate e per questo costituisce anche un impegno prioritario nel lavoro quotidiano ed anche nella strategia di prospettiva. Ma se le cooperative

possono considerarsi come i “clienti” principali, il lavoro dell’Associazione si concretizza attraverso una relazione ed un confronto costanti con istituzioni, associazioni, mondo imprenditoriale, insomma l’intera comunità. Nell’ambito delle relazioni che intrattiene, il settore delle Cooperative sociali è rappresentato nei seguenti organismi:

Organismi istituzionali e del privato sociale

Partecipanti

Consulta della Cooperazione Regione Toscana

Angelo Migliarini Presidente (sino ad aprile 2010)

COPAS (Conferenza permanente delle Autonomie Sociali)

Eleonora Vanni

Vice-Presidente (sino ad aprile 2010)

Società Consortile Esprit3 per la gestione dei fondi “Sovvenzione Globale” POR FSE 2007-2013

Eleonora Vanni

Consigliere di Amministrazione, in rappresentanza di Ceforcoop

Forum Regionale del terzo settore

Eleonora Vanni

Componente del Comitato Esecutivo

Fortes (Fondazione per l'alta formazione del Terzo Settore)

Eleonora Vanni

Componente del Laboratorio delle idee, in rappresentanza del Forum Regionale del terzo settore

Di particolare impegno e rilevanza le relazioni con gli enti pubblici e le organizzazioni del settore per l’affermazione di un sistema che sia effettivo punto di riferimento delle politiche regionali e locali per un welfare sostenibile e partecipato. La continuità e l’attenzione posta nelle relazioni con la Regione Toscana hanno consentito la realizzazione di percorsi che hanno portato, tra le altre cose, alla sottoscrizione di protocolli a firma congiunta con altri enti, organizzazioni di rappresentanza e sindacali per gli incrementi

92

Ruolo

contrattuali a seguito del rinnovo del CCNL e per promuovere i rapporti tra le istituzioni Pubbliche e la Cooperazione Sociale di tipo B per l'inserimento lavorativo delle persone svantaggiate*. Il comparto è inoltre direttamente impegnato nelle relazioni con le OO.SS. a più livelli: • Nazionale, con la partecipazione al tavolo di contrattazione per il rinnovo del CCNL • Territoriale (Regionale), per la contrattazione di secondo livello compreso l’ERT

Rapporto Sociale 2010 - Legacoop Servizi Toscana  

Con il presente documento Legacoop Servizi Toscana rendiconta la propria attività di rappresentanza, promozione e sviluppo delle cooperative...

Rapporto Sociale 2010 - Legacoop Servizi Toscana  

Con il presente documento Legacoop Servizi Toscana rendiconta la propria attività di rappresentanza, promozione e sviluppo delle cooperative...

Advertisement