Page 1

IMPEGNO ETICO dei candidati del Movimento 5 Stelle alle elezioni regionali Lazio 2013 Il/la sottoscritto/a _________________________________________________________ nato/a a____________________________________ il __________________, avendo accettato di candidarsi alle liste del Movimento 5 Stelle per le elezioni regionali laziali del 24/25 febbraio 2013, sottoscrive volontariamente tutti i seguenti impegni, in aggiunta a quelli già previsti dal Movimento 5 Stelle a livello nazionale. Sezione I - Fino alla conclusione delle operazioni di voto delle elezioni regionali 2013: 1. Mi impegno a promuovere innanzi tutto il Movimento e le sue idee prima che me stesso, e a rispettare eventuali linee guida per la campagna elettorale che saranno decise dal Movimento. Mi impegno quindi a incentrare la campagna elettorale sulla promozione del programma regionale e non sulla mia persona in maniera esclusiva. 2. Mi impegno, quando appaio in pubblico, a sostenere il programma del Movimento 5 Stelle, a studiarlo e formarmi per supportarne la spiegazione in campagna elettorale. 3. Mi impegno a rispettare, in questo, le decisioni prese dall'intero collegio dell'assemblea laziale ed elaborate dal gruppo 'comunicazione', formalizzate con votazioni nella piattaforma decisionale in uso al Movimento 5 stelle Lazio. 4. Mi impegno a non fare propaganda personale con qualsiasi mezzo a scapito del Movimento 5 Stelle e a proporre sempre il Movimento stesso prima della mia persona. 5. A non organizzare pranzi e cene promozionali; 6. Mi impegno a pubblicare nella piattaforma del Movimento 5 Stelle regionale, almeno 15 giorni prima della data delle elezioni, la mia denuncia dei redditi relativa all'ultimo anno o una dichiarazione di non aver percepito redditi nell'ultimo anno 7. Riconosco che la campagna elettorale sarà finanziata soltanto con: a) Libere donazioni dei candidati e dei simpatizzanti a condizioni che tutte le donazioni vengano pubblicamente rendicontate; b) Con fondi personali entro i limiti di cui al punto successivo; 8. Mi impegno a non destinare fondi personali o donati da terzi o accettare offerte corrispondenti a beni materiali per un valore complessivo non superiore a ₏ 2.500,00 al netto dell’IVA per la produzione di materiale promozionale esclusivo


sulla mia persona; 9. Mi impegno a presentare, anche se non venissi eletto, il rendiconto delle spese elettorali in accordo alle disposizioni di legge (Legge n.515 del 10.12.1993 e successive modificazioni e dell'art. 5 n.43 legge 23.02.1995); 10. Ribadisco l'impegno valido per tutti gli iscritti al Movimento 5 Stelle e quindi, a maggior ragione ai suoi candidati, a non prendere tessere di partito né supportare in alcun modo partiti o altre liste o loro candidati; 11. Mi impegno a non promettere a nessuno assunzioni o contratti di collaborazione nel futuro staff consiliare, personale o del gruppo, e nelle altre posizioni selezionate dai futuri consiglieri; In caso di violazione di uno o più degli impegni sopra elencati in questa sezione, autorizzo e accetto sin d'ora la mia esclusione dalla lista dei candidati (se l'accertamento avviene prima del termine di consegna delle liste) e mi impegno a dimettermi subito dopo l'elezione se risultassi eletto (se l'accertamento avviene dopo tale termine secondo le modalità di cui al successivo art. 16). Sezione II - Dopo il voto, solo in caso di elezione (sia immediata che per subentro ad altro eletto; le clausole di questa sezione decadranno nel momento in cui io cessi dall'incarico per qualsiasi motivo): 1. Mi impegno a partecipare ad almeno l'80% delle sedute legate all'incarico istituzionale in cui risulterò eletto, fatti salvi impedimenti per motivi di salute o altri rilevanti motivi personali. Tali attività consistono nella partecipazione alle sedute ufficiali dell'organo in cui sarò eletto e nella partecipazione alle riunioni delle commissioni e di altri organi ufficiali della Regione a cui sarò assegnato dal gruppo consiliare del Movimento. 2. Mi impegno a portare avanti il programma presentato ai cittadini in campagna elettorale, secondo le priorità prestabilite. 3. Mi impegno a comunicare pubblicamente ciò che avviene nell'istituzione in cui sarò eletto e, quando ve ne sia il tempo e la possibilità pratica, a discutere e concordare preventivamente le posizioni da prendere con il gruppo degli attivisti e con gli elettori tramite la piattaforma del Movimento 5 Stelle Lazio e altri strumenti e procedure che il Movimento potrà adottare per continuare ad arricchire il programma regionale. 4. Mi impegno ad organizzare, insieme al Movimento, almeno un incontro pubblico con i cittadini, per discutere di come sto svolgendo il mio mandato e per ricevere commenti, proposte, critiche ed eventuali contestazioni di violazione del presente impegno. 5. Il Consigliere non ha alcun obbligo di rimettere il mandato periodicamente. Ma nel caso questo avvenisse, il consigliere una volta l’anno dovrà informare dettagliatamente sul portale del M5S tutti gli elettori dell’attività svolta e chiedere la fiducia agli stessi elettori per rinnovare il proprio mandato. Gli elettori dovranno esprimersi mediante votazione estesa a tutti gli iscritti certificati del Comune e della Regione di riferimento. 6. Mi impegno ad aderire al gruppo consiliare del Movimento 5 Stelle, accettando il non-statuto del Movimento 5 Stelle, a non cambiare gruppo per tutta la durata del mio mandato, e a non prendere tessere di partito né supportare in alcun modo partiti o altre liste o loro candidati; 7. Mi impegno a rifiutare qualsiasi forma di rimborso elettorale per la campagna elettorale o per attività non strettamente legate alla posizione in cui sarò eletto. 8. Mi impegno ad accettare come compenso per la mia attività come consigliere la


cifra massima di 5.000 euro lordi mensili, cui si aggiungeranno il rimborso a piè di lista per ragionevoli spese da me sostenute per i viaggi eventuali “di funzione” del gruppo, secondo un regolamento deciso dal Movimento, inerenti i fondi stanziati dalla Regione per i rimborsi (ad esempio: partecipazione a eventi concordati con il gruppo consiliare); 9. Mi impegno a restituire la quota eccedente nella forma in cui l'assemblea regionale del Movimento deciderà di farlo, ovvero dopo aver appurato se è possibile una immediata restituzione alla fonte, o altra soluzione alternativa decisa e votata dall'assemblea regionale nella piattaforma di voto condivisa; 10. Mi impegno a fornire un rendiconto pubblico di quanto percepito a qualsiasi titolo e, in ogni caso, a rifiutare ulteriori benefit venissero proposti (a titolo di esempio: biglietti gratuiti a eventi musicali e/o sportivi); 11. Mi impegno a condividere tutte le scelte inerenti la spesa dei fondi destinati ai gruppi consiliari con l'assemblea regionale del MoVimento 5 Stelle, e a trattenere -dei rimborsi aggiunti- solo la quota effettivamente necessaria per raggiungere la sede della Regione Lazio a Roma, corrispondente agli abbonamenti a trasporti pubblici necessari a compiere il tragitto dalla mia abitazione (domicilio effettivo) fino alla sede regionale; 12. Mi impegno a non assumere, nel futuro staff consiliare, personale o del gruppo, con contratti di collaborazione di qualunque tipo, il coniuge, parenti e affini fino al terzo grado nonché il convivente e parenti del convivente fino al terzo grado; 13. Nell'ambito dell'esercizio delle mie mansioni mi impegno a valorizzare il ruolo e gli incarichi della mia amministrazione, incoraggiando e sviluppando ogni provvedimento volto a favorire un miglioramento dei servizi di cui sono responsabile, nonché la motivazione del personale. 14. Mi impegno a ridurre allo stretto necessario il ricorso a consulenti esterni e a collaboratori di supporto agli organi di direzione politica, senza gravare sul bilancio dell’ente e motivandone l’impiego. In caso di reclutamento o di promozione del personale, mi impegno ad assumere una decisione obiettiva e diligente, giustificata con motivazioni pubbliche. 15. Mi impegno a usare e custodire le risorse e i beni assegnati dall’Amministrazione con oculatezza e parsimonia, contrastare gli sprechi e divulgare le buone pratiche in tutti i settori della Pubblica Amministrazione. 16. Mi impegno ad accettare che i consiglieri portavoce regionali del M5S riuniti, senza distinzione, potranno in caso di palesi violazioni del presente Codice etico proporre l’espulsione di un consigliere portavoce del M5S a maggioranza. Le violazioni agli impegni del presente codice etico si riterranno accertate nel caso in cui così si esprima la maggioranza dei partecipanti ad una votazione sulla piattaforma regionale del Movimento 5 Stelle, aperta a tutti gli iscritti e certificati residenti nel Lazio e resa pubblica in modo evidente e trasparente con un anticipo di almeno tre settimane. In caso di violazione di uno o più degli impegni sopra elencati, mi impegno sin d’ora a presentare le dimissioni al mio incarico elettivo. Consapevole che il documento che sto sottoscrivendo non può avere valore legale e non può essere impugnato per esercitare la coercizione al suo rispetto e indurmi alle dimissioni, lo sottoscrivo in tutte le sue parti come atto di impegno morale e dichiarazione etica nei confronti degli attivisti del Lazio con i quali sto condividendo gli oneri del Movimento 5 Stelle Lazio, e dichiaro di aderire ai principi che lo ispirano. in fede, Firma del candidato ______________________________________, li _____________

Impegno Etico - M5S Regione Lazio  

Codice Etico sottoscritto da tutti i candidati alla Regione Lazio per il MoVimento 5 Stelle Lazio