Page 1

La Scintilla NUMERO 5

- 30 settembre 2010

Nel recente G8 il proponimento di diritto come una forma di dei Capi di Stato di tassare le progresso, addirittura come uBanche non venne neppure na conquista di civiltà irripreso in considerazione. Non è nunciabile spacciando per destato detto se ciò sia accaduto mocrazia, l’usurocrazia. Nesper espressa volontà dei politisuno ha avvertito la grave deci o per esterni condizionamencadenza causato dal fatto che il ti. La soluzione sembra corriportatore della moneta era staspondere ad una logica: possoto surrettiziamente trasformato no i camerieri imporre la proin debitore dei propri soldi. Nei primi anni settanta per mancanza di moneta spicciola i pria volontà ai padroni?... Ecco perché dobbiamo comcommercianti usavano le caramelle o derivati come L’avvenimento ci ha riportato pletare la Rivoluzione Fran“sostituto” del piccolo resto … alla mente un articolo del comcese: La Sovranità Moneta… nell’anno 1975 entrano a far parte del costume italiano pianto Prof. Giacinto Auriti che miniassegni emessi direttamente dalle banche. ria va attribuita allo Stato – riproponiamo ai nostri lettori: Ne furono stampati 835 tipi differenti con valore facciale che come Quarto Potere CostituI politici camerieri dei ban- variava da L. 50 a L. 300 (un quotidiano all’epoca costava zionale – e tolta alla banca chieri: perché? centrale. Non è più tollerabiL. 150 circa) da 32 istituti bancari diversi per un totale di di Giacinto Auriti le che, in un c.d. stato di di200 miliardi, sicuramente fu un caso che nell’agosto del Quando Ezra Pound riecheg- 1971 Nixon sospendeva la conversione dollaro USA in oro. ritto, la funzione costituziogia il famoso messaggio conce- Alla fine dell’anno 1978 la Zecca di Stato passò in gestione nale della sovranità monetapito dal colonnello Jefferson: al Poligrafico dello Stato che sopperì a tale mancanza ria sia esercitata da una “I politici sono camerieri dei restituendo il corretto valore ai miniassegni in circolazione: S.p.A. con scopo di lucro. banchieri”, ci costringe innan- carta straccia. Per la felicità delle banche, ancora tutt’oggi, Non è vero che lo Stato costizitutto a prenderne atto, in se- buona parte di questi sono ancora in mano a collezionisti o tuzionale rappresenti un procondo luogo, ad evidenziarne le in qualche cantina. gresso rispetto alle monarchie cause. cattoliche della Vecchia EuroLa ragione di questa clamorosa verità sta nel fatto che pa. I re avevano tutti la sovranità monetaria perché batla Rivoluzione Francese non si è fermata “a me- tevano moneta e nessuno poteva essere “cameriere del tà” (secondo la abituale regola), ma ai “tre quarti”. Lo banchiere”. Sono diventati camerieri solo quando hanstato di diritto ha considerato, infatti, nel proprio ordi- no accettato in prestito dalle banche centrali S.p.A. la ne costituzionale, solo i tre poteri: legislativo, giurisdi- moneta-debito (c.d. nominale). zionale ed esecutivo. Il quarto potere della sovranità L’urlo del “ça ira” deve tornare sulle piazze, davanti monetaria se lo sono fagocitato nel silenzio le ban- alle sedi della Banche centraStampato i proprio li e nei Tribunali. che centrali, S.p.A. con scopo di lucro. La Scintilla Poiché – come insegna l’antica saggezza marchigiana Ci dobbiamo riprendere la Periodico del “PNFF” – “li quatrì fa piove l’acqua pe l’in su” (“i soldi fanno proprietà dei soldi nostri. Direttore Politico: Piero Puschiavo piovere l’acqua in salita”) ci si spiega perché le lobla posta elettronica va inviata a: bies bancarie hanno assunto il comando di tutti gli Articolo tratto da: fiammafutura@gmail.com tel.339.4599717 stati costituzionali. <<<Agenzia ABRUZZOpress >>> del 6 luglio 2010 Tutti gli storici hanno interpretato i tempi dello stato


DA ALCUNI DECENNI LA STAMPA DEL DENARO, NON È PIÙ FATTA DA UN'AUTORITÀ STATALE (LA ZECCA DI STATO): Prime le banconote erano dello Stato, erano nostre, non dovevamo restituirle a nessuno e nessuno ci chiedeva interessi a fine anno. Non c'era scritto «Banca d'Italia» ma (1) «Repubblica Italiana» e anche (5) «Biglietto di Stato a corso legale». Le firme erano (2) del Direttore Generale del Tesoro, (3) del Cassiere Speciale e c'era (4) il visto della Corte dei Conti.

LA SUA PRODUZIONE È STATA AFFIDATA AD UNA SOCIETÀ PRIVATA (LA BANCA D'ITALIA SPA) ..emessa da (1) la Banca d'Italia, le firme erano del (3) Governatore e (4) del Cassiere, che sono Privati e non fanno parte dello Stato. E (2) "pagabili a vista al portatore”.

OGGI L'EURO È STAMPATO DALLA BANCA EUROPEA, CHE È CONTROLLATA DALLE BANCHE CENTRALI (TUTTE PRIVATE) DELLE PRINCIPALI NAZIONI DOVE L'EURO CIRCOLA E ADDIRITTUTA ANCHE DALLA BANCA D’INGHILTERRA, PAESE DOVE CIRCOLA ANCORA LA STERLINA! La moneta di Stato viene stampata o ritirata dal mercato in modo da garantire stabilità finanziaria al paese, e sempre a costo ZERO (quello di un rettangolo di carta inchiostrata) La moneta Bancaria viene prodotta e poi venduta al suo prezzo pieno (quella verde a 100 euro) + gli interessi bancari annui, fino alla sua restituzione (cosa materialmente impossibile, vista la necessità di avere circolante). Quindi la moneta circolante viene immessa o ridotta sul mercato non dagli stati per seguire strategie economiche nazionali, ma per garantire alla SpA il massimo dell'utile (tasso d'interesse) al minimo rischio (inflazione o collasso finanziario degli stati).

INSOMMA IL DEBITO PUBBLICO NON ESISTEREBBE SE LA MONETA FOSSE STATALE. Ti sei mai chiesto come mai tutti i paesi sono indebitati? È perchè tutti hanno come controparte le BANCHE, un potere di poche persone nel mondo, mai votate e/o controllabili da nessuno, che possono decidere la sorte economica di tutte le nazioni del mondo.

Nome: _____________________________________ Cognome: ________________________________ Indirizzo_____________________________________________________________________________ CAP: _________________ Città: ______________________________________________ Prov: ______ Tel:__________________________________ Mail: __________________________________________ Desidero aderire ai Circoli Culturali Fiamma Futura e ricevere il modulo d’iscrizione all’Associazione Culturale Progetto Nazionale Fiamma Futura

Numero 5 - 30 settembre 2010  

La Scintilla - periodico di Fiamma Futura

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you