Issuu on Google+

Via Eraclea, 12/18 - Tel. 0923.501080 Via Virgilio, 2 - Tel. 0923.548831

Anno II - N° 60 del 24/01/2013 Editori Trapanesi s.a.s. Redazione: Piazza Vittorio Emanuele n°28 Tel. 0923 28140 - redazione@lasberla.com - www.lasberla.com

Supplemento de L’Affarone reg. trib. TP n° 191 Direttore: Enzo Biondo del 14/10/88 iscritto al ROC n° 20945 Stampa in proprio

IL RICORDO DEL GIUDICE MONTALTO E L'IMPEGNO DEI GIORNALISTI Due distinti, almeno in apparenza, argomenti. L'iniziativa organizzata dall'associazione culturale 50 metri di concerto con l'Associazione Nazionale Magistrati e Libera per ricordare il giudice Giangiacomo Ciaccio Montalto e l'incontro dei giornalisti con l'Amministratore Apostolico Alessandro Plotti in occasione della ricorrenza di San Francesco di Sales, patrono dei giornalisti.

L'aula bunker Giovanni Falcone del Palazzo di Giustizia ha ospitato la conferenza stampa nel corso della quale è stato presentato Ferus, l'evento che si avvale della direzione artistica di Francesco Murana e che si terrà domani pomeriggio per ricordare il 30esimo anniversario dell'omicidio del Magistrato. A partire dalle 17.00 le aule giudiziarie ospiteranno mostre, proiezioni e spettacoli. “'Non volevamo che questa fosse la solita commemorazione – ha sottolineato il giudice Alessandra Camassa - all’interno dei tribunali c'è spazio per brutte storie e per momenti di tristezza. Almeno per un giorno faremo entrare la bellezza, l’arte. Perché attraverso ciò si sconfigge la mafia”. E per domani è annunciata la presenza del Ministro della Giustizia, Paola Severino. Noi, per quanto possiamo, già in questa edizione ricordiamo il magistrato ucciso il 25 gennaio del 1983. A pagina 2 un ampio servizio. Dicevamo di due argomenti distinti ma collegati. L'altro si è svolto in mattinata ed ha posto di fronte l'Amministratore Apostolico,

Alessandro Plotti, ed i giornalisti che accolto hanno il tradizionale invito in occasione della ricorrenza di San Francesco di Sales. “Il giornalista deve riportare fuori tutto ciò che succede, deve occuparsi di temi che tocchino la coscienza. I mezzi di comunicazione – ha detto Plotti – debbono costituire il collante ed evitare che tutto finisca nel dimenticatoio. Occorre riprendere in mano la gestione delle idee ed evitare di perdersi nel gossip. Altrimenti viene meno la funzione pedagogica. La Chiesa – ha aggiunto – deve essere continuamente riformata anche se a volte gli uomini non sempre sono illuminati. In questo territorio si vive di sacro ma bisogna riportare i giovani nelle parrocchie e non limitarci a fornire dei servizi”. Spazio, infine, per la nuova tecnologia. “La parola di Dio – ha chiosato il prelato - rimane annunciata, proclamata. L'evangelizzazione non può passare attraverso un twitter, la tecnica non sostituirà mai la parola”. A legare i due argomenti la ricerca della verità. Il giudice Montalto pagò con la vita quella ricerca. I giornalisti, quando tentano di farlo, pagano dazio con l'isolamento. Oggi, infatti, in molti sono costretti a chinare la testa. Alcuni per mancanza di dignità, altri perché non hanno alternative lavorative. E se qualcuno storcerà il naso abbia la decenza di restarsene zitto!


VALDERICE, UN LIBRO PER RICORDARE IL GIUDICE MONTALTO

Sarà presentato oggi pomeriggio, presso la Sala Consiliare di Valderice, “Una toga amara. Giangiacomo Ciaccio Montalto la tenacia e la solitudine di un magistrato scomodo”, il libro dello scrittore trapanese Salvatore Mugno e pubblicato da Di Girolamo Editore. La Sala Consiliare, intitolata al magistrato assassinato dalla mafia il 25 gennaio 1983, sarà gremita di autorità, e probabilmente vedrà presenti le figlie del magistrato, Marene, Elena e Silvia Ciaccio Montalto. “Sono trascorsi 30 anni dal suo assassinio – ricorda il sindaco valdericino Camillo Iovino – ma la figura di Giangiacomo Ciaccio Montalto è ancora

2

un esempio cui tutti possono guardare. La sua memoria, è patrimonio di tutti, soprattutto di quanti si battono per liberare la nostra terra da ogni forma di criminalità organizzata.” Nel corso della serata sarà presentato, anche, il Premio “Mafi…niamola”, istituito dall’amministrazione comunale con l’obiettivo di favorire nella società, e soprattutto nei giovani e nelle loro famiglie, iniziative costruttive volte allo sviluppo di una coscienza etica genuina, coerente con gli alti principi della legalità. Il concorso provinciale è finalizzato a coinvolgere studenti e genitori nella produzione di video, slide, manifesti, elaborati sul tema: “Lo sviluppo di una personalità critica e creativa che non accetti passivamente i dati dell’esperienza, così come ci ha insegnato l’eroica esperienza di Sebastiano Bonfiglio, Mauro Rostagno e Giangiacomo Ciaccio Montalto”. “Il tema del concorso può essere declinato in mille diversi modi, purché i temi centrali rimangano il rifiuto della sopraffazione, il rispetto delle regole e del patto democratico di civile convivenza, la lealtà ed il senso civico del dovere come forme di antidoto agli atteggiamenti di subcultura, di cui la mafia ed ogni altra forma di criminalità si nutrono”, ha sottolineato Michele Schifano, Assessore

alle politiche sociali del Comune di Valderice. Montalto, sostituto procuratore presso il Tribunale di Trapani a partire dal 1971, operò in un difficile contesto cittadino. Il 25 gennaio del 1983 pagò con la vita il suo integerrimo lavoro, freddato in tarda notte davanti casa, nell’indifferenza del vicinato. Domani pomeriggio, poi, i locali dell’istituto scolastico intitolato alla sua memoria ospiteranno un incontro commemorativo. Gli studenti guarderanno dei filmati e ascolteranno le testimonianze del direttore della sede siciliana della Rai, il giornalista Salvatore Cusimano, del preside Dario Trentacoste, amico personale di Ciaccio Montalto e di altri ospiti. Prevista la partecipazione delle figlie del giudice tornate in Sicilia a distanza di tanti anni. “I pericoli che Montalto denunciava sono ancora presenti, la mafia non è battuta, ma si è infiltrata meglio nel tessuto sociale”, ha dichiarato Salvatore Inguì, coordinatore provinciale di Libera, promotrice insieme alla scuola dell’evento. Nel corso dell’incontro sarà data un’importante comunicazione riguardante il presidio trapanese di Libera. Sarà forse intitolato all’indimenticato giudice Montalto? Marco Amico


TRAPANI, ARRESTATO PER STALKING Gli agenti della squadra mobile hanno fatto scattare le manette nei confronti di un trapanese 29enne. L'uomo, secondo l'accusa mossa dalla ex convivente, avrebbe perseguitato la donna. Ed è stata proprio quest'ultima a sporgere

denuncia sottolineando le continue telefonate, nel corso della intera giornata, la paura, e le minacce ricevute. Sempre secondo la denuncia il 29enne avrebbe preso di mira la vettura dell'ex convivente e, successivamente, l'avrebbe anche aggredita. E dopo le risultanze delle indagini i poliziotti hanno eseguito il provvedimento di custodia cautelare emesso dal Gip Massimo Corleo su richiesta del sostituto procuratore Antonio Sgarella. Nonostante gli arresti domicilari l'uomo avrebbe reiterato la sua condotta, continuando a telefonare e minacciare. Inevitabile l'arresto con l'accusa di stalking ed il conseguente trasferimento al carcere di San Giuliano.

MAZARA, CUGINI “PISTOLERI” Sono stati arrestati con l'accusa di detenzione illecita di arma da fuoco. Erano stati bloccati mentre si trovavano nel centro di Mazara del Vallo e dopo il controllo i carabinieri hanno rinvenuto una pistola a tamburo carica con matricola abrasa ed anche una dose di eroina.

Due cugini, rispettivamente di 32 e 33 anni, alla vista dei militari hanno tentanto, invano, di nascondere la pistola. Un successivo controllo all'interno dell'abitazione di uno dei due cugini, a Castelvetrano, consentiva ai militari di scovare una pistola a salve priva di tappo

rosso, un silenziatore per arma semiautomatica, un manganello ed una noccoliera. Il tutto è stato sequestrato unitamente alla vettura utilizzata dai due cugini. Dopo le formalità di rito uno dei due cugini è stato associato al carcere di San Giuliano, per l’altro arresti domiciliari.

CASTELVETRANO, COMUNE NEL MIRINO Nuovo atto intimidatorio a Castelvetrano. Ignoti, infatti, nella notte tra martedì e mercoledì si sono introdotti nei locali dell’ex mattatoio squarciando i pneumatici di due auto della Polizia Municipale. Appena l'altro giorno la cronaca aveva riportato un episodio analogo. In questa seconda occasione sono stati danneggiati anche altri mezzi. E nuovamente il sindaco della città belicina ha fatto sentire la sua voce. “'Condanniamo questo ennesimo gesto, perpetrato sicuramente da un manipolo di vigliacchi – ha sottolineato Felice Errante – ma ciò significa che abbiamo imboccato la strada giusta che è quella della legalità e del rispetto delle regole. Chi la pensa diversamente se ne dovrà fare una ragione almeno per i prossimi cinque anni.”

MARSALA, IN MANETTE TOPO D'APPARTAMENTO Agenti del Commissariato di Marsala hanno arrestato il 42enne Francesco Giubaldo. È ritenuto responsabile di un furto perpetrato in danno di un’abitazione. L'uomo, assieme ad alcuni complici, sarebbe penetrato dentro una abitazione e dopo avere razziato tutto ciò che era possibile, si era allontanato. I proprietari dell'immobile, resisi conto dell'accaduto, hanno dato l’allarme. La Polizia, grazie alla descrizione fornita dalle vittime, e dopo accurate indagini ha individuato uno dei responsabili, appunto Francesco Giubaldo per il quale sono scattati gli arresti domiciliari.

Luciana Giammanco

COMMISSARIO A CASA, PRESIDENTE CROCETTA PENSACI TU! Ricordate la pubblicità anni 80 “gigante , pensaci tu!” Ci perdoneranno i consiglieri provinciali se ironizziamo ma, di questi tempi, cos’altro possiamo fare? Gli occupanti gli scranni consiliare hanno chiesto al presidente della Regione, Rosario Crocetta, di revocare la nomina al commissario straordinario, Luciana Giammanco. E non è certamente una coincidenza il fatto che la richiesta giunga proprio mentre circola voce che il “mandato” possa essere prolungato. Il Consiglio

Provinciale, di fatto, boccia radicalmente l’operato del commissario. I capi d’accusa? Presto detto: non ha revocato i contributi distribuiti dall’ex presidente Turano; ha impedito al consiglio di occuparsi della Megaservice e dell'Airgest. Non ha saputo gestire la vertenza Megaservice anzi ha chiesto la liquidazione della partecipata. Adesso la palla, anzi la patata bollente, giunge direttamente sul tavolo del presidente Crocetta.


TRAPANI, CONVIENE REALIZZARE UN NUOVO ASILO? Il Sindaco di Trapani Vito Damiano ha incontrato i rappresentanti di associazioni e comitati delle frazioni di Rilievo, Guarrato, Marausa, Salinagrande, Locogrande e Palma ai quali ha chiesto pareri e opinioni sulla opportunità di dar corso alle procedure di finanziamento per la realizzazione di un asilo nido in località Ballottella. Individuato l'immobile, in passato adibito a scuola dell'infanzia e dismesso nell'anno scolastico 2007-2008 a causa di un incendio, che avrebbe potuto beneficiare di finanziamenti regionali (500.000 euro) per la realizzazione di un asilo nido. All'Amministrazione Comunale

verrebbe richiesto un impegno economico superiore alle 100.000 euro perché dovrebbe contribuire alla realizzazione del progetto nonché a farsi carico delle spese di gestione e di manutenzione, in parte finanziate (300.000 euro circa) per i cinque anni successivi. Cifre che frenano qualsiasi tentativo e che hanno indotto Damiano a richiedere l'incontro con la popolazione. Si dovranno valutare le esigenze della popolazione ma, intanto, il Sindaco coinvolgerà i consiglieri che erano stati sensibilizzati a raccogliere gli indirizzi degli abitanti della zona per assumere, poi, la decisione finale.

CAMPOBELLO, AL VIA IL PROGETTO “BLUE ECONOMY” Sarà presentato stamani, presso la sede dell’Istituto IAMC-CNR di Capo Granitola a Campobello di Mazara, il progetto “Blue Economy. L'iniziativa, che vede attuatori soggetti sia pubblici che privati, si pone l'obiettivo di sostenere lo sviluppo e il rafforzamento delle imprese aderenti al Distretto Produttivo della Pesca COSVAP ma anche l'implementazione di nuove

tecnologie finalizzate ad innalzare i livelli qualitativi e di sicurezza alimentare dei prodotti ittici. Nel pomeriggio, invece, si terrà l’Assemblea dei Soci del Distretto Produttivo della Pesca. Seguirà un seminario promosso da INAIL Sicilia sugli incentivi alle imprese per la realizzazione di interventi in materia di salute e sicurezza sul lavoro.

A FAVIGNANA SBARCA IL RITMO GIUSTO Inaugurata nei giorni scorsi sull’isola Egusea l’ASD “Favignana Dance”. Presenti numerose autorità, tra cui il sindaco Lucio Antinoro, mentre a benedire la neo nata realtà è stato il parroco Padre Carlo. L’associazione, creata e fondata da Giacoma Azzaro e Stefania Sinagra, intende promuovere nel territorio il ballo con l’ausilio di esperti maestri che coinvolgeranno i ballerini del territorio nelle varie discipline: zumba, danza del ventre, balli di sala, balli di gruppo, pre danza classica, flamenco e latino americano. Le lezioni e le manifestazioni si svolgeranno presso la tenso struttura comunale ubicata presso le Cave Sant’Anna a Favignana. Le iscrizioni potranno essere perfezionate presso l’Agenzia Pletto Immobili, in via Nicotera, 14. Tutti i giorni feriali dalle ore 15.00 alle 18.00. Infoline Giacoma Azzaro tel. 388.2496200.

CODICE DI AUTOREGOLAMENTAZIONE ELEZIONI POLITICHE 2013 La Editori Trapanesi S.a.s. di Genovese Giuseppe & C., con sede legale a Trapani in Via Pantelleria n. 46 e uffici in P.zza Vittorio Emanuele n. 28, casa editrice del settimanale “L’Affarone”, del supplemento quotidiano “La Sberla” e del sito internet www.lasberla.com, con riferimento al proprio intendimento di pubblicare, in occasione della campagna elettorale per l’elezione della Camera dei Deputati e del Senato della Repubblica previste per i giorni 24 e 25 febbraio 2013, sulle proprie testate e sito internet, messaggi politici elettorali a pagamento per partiti, movimenti politici, liste e candidati, ai sensi della Delibera n.666/12/CONS dell’Autorità per le Garanzie delle Comunicazioni ed in applicazione della legge 22 Febbraio 2000, n. 28, come modificata dalla legge del 6 Novembre 2003, n.313. Rende noto quanto segue: 1) La pubblicazione dei suddetti messaggi è consentita nelle forme ammesse dall’art. 7, comma 2, della legge del 22 Febbraio 2000, n. 28, fino al 25 Gennaio compreso, garantendo la parità di accesso agli spazi, a tutti gli aventi diritto. 2) Sono ammesse soltanto le seguenti forme di messaggi politici elettorali: annunci di dibattiti, conferenze, discorsi, presentazioni dei programmi delle liste, confronti tra movimenti politici. 3) Le campagne saranno accettate sino ad esaurimento dello spazio disponibile. La posizione in cui inserire i messaggi verrà scelta dai partiti e/o dai candidati in base alle disponibilità al momento dell’acquisto. 4) Le inserzioni devono arrecare la dicitura “messaggio politico” e il soggetto committente. 5) La prenotazione degli spazi, completa di data di pubblicazione, nome del richiedente e materiale pubblicitario, deve pervenire quattro giorni prima dalla data di pubblicazione all’indirizzo mail amministrazione@laffarone.it. 6) Il pagamento dovrà essere effettuato contestualmente all’accettazione dell’ordine di pubblicazione e l’iva sarà applicata al 4%. 7) Il tariffario è disponibile presso gli uffici della Editori Trapanesi S.a.s. siti in P.zza Vittorio Emanuele n.28, 91100 Trapani, e richiedibile via mail all’indirizzo amministrazione@laffarone.it . Per qualsiasi altra informazione è possibile contattare la redazione al num. Tel. 092328140 oppure 3930426888.


ERICE, IL RECUPERO DELLA TORRETTA PEPOLI

Giacomo Tranchida

È stato l’architetto Luigi Biondo a consegnare i lavori per il recupero e la rifunzionalizzazione della Torretta Pepoli. Un lungo iter, un continuo rincorrersi di procedure fino a giungere, nel 2009, all'approvzione del progetto di restauro

dello storico immobile, ottenendo un finanziamento di 1.885.000 euro. Tutto liscio? Assolutamente no. Un contenzioso con il TAR, il conseguente "congelamento" del finanziamento nell'estate del 2011 fino alla svolta nella primavera dello scorso anno e ieri, il via libera per il contratto e la consegna dei lavori. Gli stessi verranno realizzati dalla Soprintendenza di Trapani entro 12 mesi, dunque nella primavera del 2014. "Con la rifunzionalizzazione della Torretta Pepoli – ha dichiarato il Sindaco Tranchida - riaccendiamo il ‘faro di pace’ nel Mediterraneo che da sempre ha alimentato l'essenza culturale della storia nostra e delle nostre comunità. L'arte, la Cultura, la Scienza, l'alta Formazione, insieme alla riscrittura dei rapporti di dialogo e cooperazione euro mediterranea, saranno gli elementi su

L’architetto Luigi Biondo

cui dovrà cimentarsi la nuova officina politica del nostro tempo.” Il Primo cittadino ericino ha anche svelato il desiderio di vedere, per il prossimo anno, un’inaugurazione “sancita dall'avvio di un corso di alta formazione con studenti provenienti da tutto il Mediterraneo e finanziato dai Paesi che su esso si affacciano, a testimonianza del valore strategico dell'incontro culturale." Nel dettaglio il progetto prevede: il consolidamento del costone roccioso su cui sorge la Torretta; la realizzazione di un percorso pedonale per la fruizione del bene, dal piazzale San Giovanni alla Torretta; il restauro, il risanamento strutturale ed il ripristino filologico della Torretta per riportarla allo stato di perfetta agibilità e funzionalità; opere per l’abbattimento delle barriere architettoniche; forniture ed opere di arredamento ed impiantistiche, per l’allestimento di spazi espositivi e culturali e la realizzazione di una foresteria con un piccolo alloggio per ospiti di riguardo. Prevista, infine, una saletta dotata di un impianto di ripresa e visione di documenti video, sui temi della Pace, consegnati da personalità della Cultura, della Scienza e della Politica in visita a Erice. (M.A.)

L’AICS PROVINCIALE HA RINNOVATO I VERTICI Palazzo Cavarretta ha ospitato il XIV Congresso Provinciale del Comitato AICS di Trapani. Presenti ai lavori Bruno Molea e Liddo Schiavo, rispettivamente presidente Nazionale AICS e presidente Regionale, l’Assessore del comune capoluogo Andrea De Martino ed il componente la Direzione Nazionale Nicola Lamia. Nel corso dei lavori, ai quali hanno partecipato i presidenti ed i delegati dei circoli affiliati, c’è stato spazio per il rinnovo dei vertici locali dell’Associazione Italiana Cultura e Sport. Eletti, inoltre, i delegati al Congresso Nazionale che si svolgerà nel mese di Marzo a Roma e quelli che parteciperanno al Congresso Regionale che si celebrerà a giugno. Marisa Cottone è stata riconfermata alla presidenza del Comitato Provinciale. Mentre i componenti il Direttivo Provinciale sono: Nicola Lamia, Arturo Safina, Giuseppe Grimaldi, Marilena Galia, Nicolò Bucaria, Claudio Pace, Andrea De Martino, Marcella Lamia, Teresa Ritondo, Katia Corso, Dario Genovese, Claudio Lamia, Giulia Safina, Marco Crapanzano. Collegio dei Revisori: Presidente Vincenzo D’Angelo. Componenti Pietro Anselmo e Ignazio Crapanzano. Collegio dei Probiviri: Presidente Luigi Lamia. Componenti Antonino Fagone e Gaspare Parisi.

Il presidente nazionale Bruno Molea con la riconfermata presidente provinciale Marisa Cottone.

Delegati al Congresso Nazionale: Marisa Cottone e Giuseppe Grimaldi. Delegati al Congresso Regionale: Andrea De Martino, Nicola Lamia, Nicola Bucaria e Giuseppe Grimaldi.

SCARICA LA TUA COPIA DAL SITO WWW.LASBERLA.COM

5


PROMOZIONE, DATTILO PARI ALL'ULTIMO ASSALTO Saranno state le telecamere di mamma Rai, sarà stata la spinta di Massimo Formisano ma di sicuro il Dattilo non ha tradito il giorno più “mediatico” della sua storia. La sfida disputata sul terreno di gioco di Corleone, tra il locale Atletico e l'undici pacecoto, è stata ripresa e trasmessa, naturalmente in parte, nel corso della storica trasmissione “la Domenica Sportiva”. Una gara combattuta, condita da quattri reti e dal punticino che il Dattilo ha portato a casa. Proprio la compagine cara al presidente Michele Mazzara era passata in vantaggio grazie ad un calcio piazzato trasformato da Amico. L'Atletico Corleone ristabiliva la parità grazie all'ivoriano Hien ed in chiusura di

primo tempo ribaltava il punteggio. Nella ripresa Dattilo proteso alla ricerca del pareggio e proprio in zona Cesarini il solito Parisi acciuffava il 2-2. Punto prezioso perché consente ai biancoverdi di restare agganciati al quinto posto assieme a Strasatti, vincitore 3-0 sullo Skanderberg, e Sciacca, bloccato a domicilio dal Mussomeli. È cambiato poco nelle zone alte della graduatoria atteso che la capolista Pro Favara ha seccamente sconfitto il Cianciana (4-0) parando l'altra goleada di giornata, 5-1 del Serradifalco al Campobello di Mazara. Continua il mal di trasferta del Salemi, battuto a Carini (0-3) mentre nella sfida tra disperati il Partinicaudace ha rifilato un secco 3-0 al Terrasini. La classifica: Pro Favara 46,

Serradifalco 40, Salemi 34, Cianciana 31, Sciacca, Dattilo e Strasatti 30, Canicattì 28, Atletico Corleone 26, Carini 25, Aragona 23, Mussomeli 22, Skanderberg Piana 17Campobello 16, Partinicaudace 15, Terrasini 14. Q u a n t o i n c i d e ra n n o l e s f i d e i n programma nel fine settimana? Questo, intanto, il programma completo: Aragona - Pro Favara, Campobello – Dattilo, Cianciana – Sciacca, Mussomeli – Carini, Salemi - Atletico Corleone, Serradifalco – Strasatti, Skanderberg Piana – Partinicaudace e Terrasini – Canicattì.

ECCELLENZA, RIVIERA IMBATTUTA NEL RECUPERO Si è concluso a reti bianche l'atteso recupero del girone A del campionato di Eccellenza tra San Giovanni Gemini e Riviera Marmi. Per la formazione di Giovanni Bonfiglio si tratta del tredicesimo risultato utile consecutivo, che rafforza la quarta posizione in classifica. Sul fronte mercato, intanto, il Mazara dopo aver affidato la squadra a Massimiliano Mazzara ha tesserato il difensore Filippo Raimondi (classe '85). Filippo Foscari, infine, si è dimesso dalla guida tecnica della Folgore Selinunte.

TORNEO ORDINI E COLLEGI PROFESSIONALI, MEMORIAL COSTANZO Le avverse condizioni atmosferiche hanno impedito il regolare svolgimento dell'incontro più atteso della settima giornata, Libera Marsala-Avvocati Marsala. Ciò nonostante il torneo organizzato dal Comitato Provinciale Aics di Trapani e riservato agli Ordini e Collegi Professionali non ha risparmiato gol ed emozioni. Intanto merita di essere sottolineato il primo successo stagionale del Gruppo Sportivo Architetti, 3-0, ai danni dei Vigili del Fuoco Ignazio Torino. Le reti sono state realizzate da Graziano, La Commare e Fardella. Gli Agronomi hanno superato gli Ingegneri con il punteggio di 4-1, doppietta di Pavia, Angileri ed Alagna, Paladino per gli sconfitti. Pareggio 1-1 tra Amatori Castelvetrano ed Assi Trapani con reti, rispettivamente, di Basiricò e Pascarella. La classifica, seppure incompleta, è la seguente: Assi Trapani 13 punti, Libera Marsala 11**, Medici / Infermieri / Informatori Scientifici / Massofisioterapisti / Fiamme Cremisi* e Vigili del Fuoco 10, Agronomi 8, Avvocati Marsala 7**, Amatori Castelvetrano 5, Architetti 3, Ingegneri 0***. La classifica cannonieri: 5 reti: Filippo Pavia (Agronomi);

6

4 reti: Giuseppe D'Antone (Medici / Infermieri / Informatori Scientifici / Massofisioterapisti / Fiamme Cremisi); 3 reti: Giacomo Pinto e Luciano Pascarella (Assi Trapani), Paolo Tumbarello (Libera Marsala).

***3 gare da recuperare; ** 2 gare da recuperare; * 1 gara da recuperare


LAVORO ABBONDANTI guadagni confezionando giocattoli, trascrizioni indirizzi, assemblaggi oggettistiche, altro, lavorando anche da casa. Richiedeteci opuscoli informativi Tel. 0544951125 AGENTE immobiliare, amministratore di condominio, ricerca professionisti per apertura studio associato a Trapani. Tel. 3885725742 - 0916168290 AGENZIA di telecomunicazioni, per la Sicilia occidentale, ricerca n° 4 agenti esterni con inserimento immediato in organico, si richiede max serietà, esperienza nel settore e predisposizione con il pubblico, offresi ottimi guadagni, provv. sup. alla media e premi di produzione. Inviare curriculum fax 0187015014 AGENZIA nazionale cerca 4 promo telemarketing per lavoro svolto dalla propria abitazione per ricerche di mercato-sondaggi vendite. Obbligatorio inviare curriculum fax 0187015014 AGENZIA seleziona seria collaboratrice con esperienza pc per importante lavoro gestito dalla propria abitazione per indagine di mercato, ricerche e contatti con clienti, statistiche; si richiede max serietà, predisposizione con il pubblico, buona dialettica, si offre ottimi guadagni. Inviare curriculum fax 0187015014 AGRITURISMO cerca cameriera per colazioni e pulizia camere Tel. 3479808432 - 0923883736 AZIENDA cerca n°3 collaboratrici hostess donna, per vendita servizi per attività comm.li, si richiede buona presenza e predisposizione con il pubblico, ottimi guadagni. Inviare curriculum fax 0187015014

AZIENDA leader nel settore audio protesico cerca collaboratori Tel. 0923760924 BITTI SRL azienda leader nel settore della ristorazione, seleziona per ampliamento del proprio organico, personale serio e qualificato: cuochi, commis di cucina, camerieri, chef de rang e commis di sala. Inviare C.V. con foto intera a direttorenoto@hotmail.it oppure info@bitticatering.it Tel. 3394911789 CANTANTE uomo cerca gruppo formato o da formare zona Trapani o Marsala. No perditempo Tel. 3393328665 CERCASI 4 hostess per volantinaggio zona Trapani, si richiede ottima presenza, buona dialettica, predisposizione con il pubblico, si offre fisso + ottime prov. Inviare curriculum fax 0187015014 CERCASI per apprendistato Perito Assicurativo, diplomato materie tecniche età max 25 anni, volenteroso, calligrafia leggibile, di Trapani o zone limitrofe, per intraprendere rapporto di lavoro autonomo in collaborazione con lo studio che rappresento. Disponibilità di lavoro per tutta la Provincia di Trapani, Palermo ed Agrigento. Si chiede, oltre a massima serietà, buon senso del dovere e del lavoro, non chiedo la conoscenza dell’inglese ma quantomeno buona conoscenza dell’italiano, dell’office professional e dell’acrobat professional. No perditempo, grazie. Contattare l’indirizzo e-mail: info@seteaset.it Tel. 0923556152 3481549165 CERCASI Promoter per la ZONA MARSALA, TRAPANI E MAZARA. Tel. 3294077091 MAGITEAM parrucchieri Via Virgilio 145, cerca shampiste e phoniste. Tel. 3493668400

CERCHIAMO persone da avviare alla professione del consulente del benessere minimo 18 anni www.nuovo-benessere.com Tel. 3284629500 - 0424464158 chiamare dalle 10-12/ 14-16 CERCO collaboratori nella provincia di trapani, nel settore della rappresentanza zona Trapani e Marsala Tel. 3294077091 CRISTIAN LAY inserisce, per facile lavoro, anche part time, signorine e signore, offresi possibilità di guadagno. Per appuntamento Tel. 0923872082 - 3384162000 OPPORTUNITA' di lavoro a Trapani SHAKER UP SRL per ampliamento reparto web ricerca a Trapani: Nr. 1 P r o g r a m m a t o r e We b Te m p o indeterminato - Full time. Requisiti minimi: HTML, ASP, CSS, Mysql, Access, Javascript. Requisiti preferenziali: HTML5, CSS3, Jquery, Ajax, SEO, programmazione mobile. Richiesta Esperienza di sviluppo con portfolio visionabile. Compenso a norma di legge adeguato alle proprie capacità. Inviare curriculum vitae con l'autorizzazione al trattamento dei dati personali ai sensi del D.Lgs 196/03 all'indirizzo e-mail: info@shakerup.com Rif. "ProgrWEB" Te l . 3 3 8 3 1 9 2 2 0 1 0923526054 STUDIO 2001 ricerca ambosessi per lavoro a domicilio per trascrizione indirizzi e imbustamento depliant, con guadagni di euro 700,00 mensili, max serietà. Tel. 0818716760 - 3391629587 Un nuovo anno è appena cominciato, e tu stai ancora cercando lavoro? per colloqui di selezioni, e se risulterai idoneo, avrai l'opportunità di lavorare in settore, che dal 2007, ad oggi e cresciuto del 700% chiama Tel. 3927685463 Francesco

PERSONALI TRAPANI mulatta Maria pazientissima, bravissima, massaggi tutto con calma, senza fretta, molto disponibile, ti aspetto tutti i giorni. Anche la Domenica. Tel. 3209415431

SCARICA LA TUA COPIA DAL SITO WWW.LASBERLA.COM

TRAPANI novità solo per chi vuole il meglio, massaggiatrice calda, sensuale, appetitosa, da gustare con calma, fisico statuario, decoltè abbondante, pelle profumata per bollenti massaggi completi, tutto con calma, dolce, gentile e raffinata. Ambiente pulito ed elegante. Tel. 3332199817

TRAPANI Marzia la diva, spettacolare massaggiatrice, tutta da baciare, indimenticabili massaggi senza fretta, ti aspetto, ambiente di lusso. Tel. 3468120118 TRAPANI Barbara bellissima mora dolcissima massaggiatrice, 7°misura, coccolona, ambiente di lusso. Tel. 3273043408 TRAPANI ritornata AnnaCristal, donna 37enne, tranquilla, pulita e riservata, effettua massaggi rilassanti solo per uomini distinti ed educati. Tel. 3204518266 SOLANGE trans appena arrivata a Trapani, bionda, brasiliana, bella bomba massaggiatrice, senza fretta, decoltè abbondante, bravissima Tel. 3880574790

TRAPANI bellissima Giulia appena arrivata incantevole massaggiatrice, tutta da amare, vulcano di passione, per veri momenti indimenticabili. Tel. 3486385753 PER pochi giorni appena arrivata massaggiatrice Dayami sono la realtà dei tuoi sogni, la tua gattina sexy, chiamami quello che vuoi sarà la tua realtà, no perditempo. Tel. 3348635079


VOLLEY SERIE C, LE DONNE SERVONO IL POKER DI VITTORIE Una decima giornata caratterizzata da parecchi successi. Ha vinto, intanto, il sestetto belicino della Primeluci Castelvetrano. Un successo che vale doppio atteso che è stato conquistato in trasferta e nello scontro diretto. Di scena a Palermo, ospite della locale Farmacia Caronna, la compagine trapanese si è imposta in quattro set allungando, e decisamente, in classifica. Una sorta di prova di forza in quello che, opportunamente, era stato definitivo un vero e proprio esame per le ambizioni della Primeluci. La risposta è stata ampiamente positiva perché dopo aver perso il primo set, 25-22, Primeluci passava al contrattatto aggiudicandosi tre set consecutivi con i seguenti parziali: 25-23, 25-19 e 2511.Ancorché previste sono maturate le vittorie di Compro Oro Ericina ed Entello Erice. Il sestetto di Gaspare De Gregorio ha seccamente sconfitto il fanalino di coda Caltanissetta mentre l'Entello è passato a Sant'Agata Militello pure in soli tre set. Compito abbastanza agevole e primo set che filava via senza problemi, 2516 il finale. Qualche rischio nel secondo quando un vistoso calo di concentrazione consentiva alle peloritane di riaprire un set che sembrava già concluso. Dal 15-8 per l'Entello al 24 pari il gioco era fatto. Coach Viselli faceva la voce grossa e le proprie atlete chiudevano 27-25. Anche nel terzo set, tuttavia, gli errori si sommavano tanto che Sant'Agata si portava avanti fino al 13-7. Maimone e Tumbarello sfruttavano la battuta annullando il “gap”poi la differenza di valori faceva pendere l'ago della bilancia a favore delle ospiti che chiudevano 25-22. Grazie ai tre punti conquistati l'Entello Erice, alla vigilia dell'ultima giornata del girone di andata, si è portata a sole tre lunghezze dalla zona playoff. La sorpresa di giornata, in positivo aggiungiamo, l'ha fornita la Sicania di coach Tramuta. Di scena a Capaci, contro la quarta forza del girone A, il sestetto ericino si è imposto al quinto set. Vinto il primo set 25-23, la Sicania subiva la reazione delle locali che ribaltavano la situazione aggiudicandosi nettamente secondo e terzo set, rispettivamente

Entello Erice

Compro Oro Ericina 25-14 e 25-16. Per nulla dome le ragazze di Simone Tramuta dimostravano carattere portando a casa il quarto set addirittura 2826 e poi, al tie break, chiudendo 18-16. Che partita! Infine l'Ericina. Messi da parte i problemi Pecorella e compagne hanno espletato la pratica nissena senza forzare più di tanto: 25-12, 25-19 e 25-22. La classifica: Primeluci Castelvetrano 27 punti, Futura 22, Caronna 21, Capacense 19, Entello Erice 19, Compro Oro Ericina, Sicania e Aphesis 14, più staccate tutte le altre. E nel fine settimana spazio per l'ultima di andata con le seguenti partite: Futura PalermoCompro Oro Ericina, Primeluci-Altofonte, Entello Erice- Aphesis e Sicania-Caronna. Nel settore maschile il bilancio non è stato pari ma le nostre compagini si sono difese con grinta. Due sconfitte al tie break e la vittoria del Mazara costituiscono il bilancio di giornata. Proprio i giallobù mazaresi hanno conquistato i tre punti battendo in quattro set (25-17, 23-25, 25-21 e 25-18) Med Trade. Sconfitte esterne, invece, per gli altri due sestetti. Castiglione Erice è caduto a Sciacca al termine di un match altalenante. Ospiti avanti al termine del primo set, 25-21, e saccensi che ribaltavano la situazione conquistando secondo e terzo set, rispettivamente 2518 e 25-22. La reazione del sestetto ericino non tardava ed, in effetti, il quarto set si chiudeva 25-21. Nel tie break Sciacca approfittava del calo ericino aggiudicandosi il match 15-9. Diverso, invece, l'andamento della partita disputata tra Olimpia Volley e Libertas Partanna. Locali avanti 2-0, 25-20 e 28-26, belicini pronti a rispondere per le rime: 25-20 e 25-14. Anche in questo caso, tuttavia, la rincorsa si faceva sentire ed i padroni di casa chiudevano 15-10. La classifica: Cicala Termini 27 punti, Frecce Azzurre 20, Libertas Partanna 19 poi, al quinto posto, Castiglione Erice a quota 16, ed all'ottavo Mazara. L'ultima di andata proporrà: Libertas Partanna-Termini, Castiglione Ericina-Terrasini ed Hobby Volley Mazara.


LaSberla 24-01-13