Issuu on Google+

Via Eraclea, 12/18 - Tel. 0923.501080 Via Virgilio, 2 - Tel. 0923.548831

Anno II - N° 82 del 05/03/2013 Editori Trapanesi s.a.s. Redazione: Piazza Vittorio Emanuele n°28 Tel. 0923 28140 - redazione@lasberla.com - www.lasberla.com

Supplemento de L’Affarone reg. trib. TP n° 191 Direttore: Enzo Biondo del 14/10/88 iscritto al ROC n° 20945 Stampa in proprio

NOTTE DI FUOCO A PACECO, DISTRUTTE DUE VETTURE

L'allarme nella notte tra domenica e lunedì, poco dopo le 3.30. Ripetuti scoppi e un bagliore che ha illuminato la centralissima via Roma a Paceco richiamando l'attenzione di coloro che stavano dormendo. Due autovetture date alle fiamme e, in particolare, una Mercedes di proprietà di un commerciante ed una Renault Clio di proprietà del suocero dello stesso. Delle vetture sono rimaste solo le carcasse. Sul posto, oltre ai vigili del fuoco, è intervenuta la Polizia Scientifica per gli accertamenti del caso. Gli investigatori non escludono nessuna ipotesi. A chiamare i vigili del fuoco, e successivamente la Polizia, è stato il proprietario della

Mercedes nonché titolare di una impresa di pompe funebri che si è accorto delle fiamme. All'arrivo in via Roma i vigili del fuoco hanno trovato uno scenario devastante provvedendo a domare le fiamme che hanno distrutto le due

macchine. Agli agenti di Polizia l'imprenditore ha escluso la possibile matrice dolosa. Saranno i riscontri della scientifica a fonire la riposta? Ieri mattina, intanto, gli esperti hanno effettuato un sopralluogo nella centralissima via di Paceco alla ricerca di indizi, elementi o prove che possano offrire la chiave di lettura. Nella cittadina trapanese da tempo non si verificavano episodi del genere. Corto circuito, semplice atto di teppismo o un segnale da parte del racket delle estorsioni? Saranno le indagini a chiarire le cause della notte di fuoco vissuta dagli abitanti di Paceco. Enzo Biondo

SAN GIULIANO, SGOMBERATA UNA PALAZZINA CON SEI NUCLEI FAMILIARI

pag. 2 IL SINDACO DAMIANO BACCHETTA I CONSIGLIERI

pag. 3 SPAURACCHIO M5S SULLE PROSSIME ELEZIONI AMMINISTRATIVE?

pag. 4 CRISI OCCUPAZIONALE, COME USCIRNE

pag. 5

SPORT LA CRONOSCALATA S’HA DA FARE OPPURE NO?

pag. 5 PALLACANESTRO TRAPANI, IN TRASFERTA IL BRACCINO CORTO?

Via Santa Bernadetta n° 157 - Erice Casa Santa

pag. 6


SAN GIULIANO, SGOMBERATA UNA PALAZZINA CON SEI NUCLEI FAMILIARI Una intera palazzina del rione San Giuliano di Erice è stata sgomberata a causa di infiltrazioni d'acqua. Sei le famiglie coinvolte per un totale di 24 persone, compresi anziani e bambini, che nelle more delle verifiche di carico della struttura e l'avvio dei primi lavori, sono stati temporaneamente alloggiati presso una casa di riposo di Valderice. Lo scorso venerdì un intervento ricognitivo effettuato dai Vigili del Fuoco e dalla Protezione Civile di Erice aveva evidenziato le infiltrazioni d'acqua sul tetto. Successivamente sono state verificate le condizioni di sicurezza statica dell'immobile e poste in essere le prime misure d'intervento per rasserenare gli abitanti e trovare loro una soluzione abitativa. Dei lavori si occuperà lo IACP, proprietario dell'immobile, mentre dello sgombero si è fatta carica l'amministrazione della vetta. E per scongiurare episodi di sciacallaggio, già verificatesi domenica mattina quando qualcuno ha sottratto un personal computer che una ragazza aveva acquistato a rate, il Sindaco oltre a far delimitare con delle transenne l'area esterna alla palazzina ha predisposto un servizio di presidio dalle 08,00 alle 20,00 da parte dei Vigili Urbani mentre Polizia e Carabinieri assicurano la vigilanza dalle dalle 20,00 alle 08,00. “Compreremo un computer nuovo e “Compreremo sosterremo la famiglia, indigente, vigliaccamente derubata e pertanto oltremodo umiliata da soggetti senza scrupolo che la comunità di San Giuliano deve aiutarmi ad espellere, riconquistando l'onorabilità di gente perbene, di comunità onesta, che 4 sciacalli non possono permettersi di sporcare e infangare. Continueremo a fare questo confidando nell'azione repressiva delle

2

Forze dell'Ordine, allocando un sistema di video sorveglianza che abbiamo già appaltato. Non posso però sottacere – aggiunge Giacomo Tranchida - il fallimento operativo dell'IACP ed il ritardo della Regione. Invito il presidente Rosario Crocetta ad intervenire e mandare a casa i funzionari improduttivi dell'Assessorato regionale alle Infrastrutture. La condizione di fatiscenza delle Case Popolari IACP del rione San Giuliano, e in via Fratelli Aiuto in particolare, è nota a tutti e non a caso lo abbiamo inserito nel Contratto di Quartiere San Giuliano II, lo scorso anno finalmente finanziato dal Ministero delle Infrastrutture per 6.000.000 di euro”. euro”. Tranchida aggiunge che altre palazzine si trovano in uno stato di degrado strutturale e ricorda come anche in seno al recente finanziamento di 7.000.000 di euro dal Piano nazionale per la riqualificazione delle Città ha inserito altre Palazzine popolari (denominate "ferro di cavallo"), oltre ad opere di

riqualificazione urbana su San Giuliano e per il lungomare Dante Alighieri. La nota del Comune si conclude con delle precisazioni. In relazione allo stato dell'arte del Contratto di Quartiere siamo in attesa della firma del protocollo d’intesa tra l’Assessore regionale alle Infrastrutture ed il Direttore dell'omonimo Ministero che detterà i termini per la presentazione del progetto esecutivo ed il relativo appalto. Pare anche che il Comitato paritetico presso il Ministero non si può riunire poiché l’Assessore regionale alle Infrastrutture deve ancora nominare il proprio componente. Per quanto concerne, infine, il Piano per le Città giovedì scorso il Sindaco Tranchida è stato convocato a Roma, presso il Ministero delle Infrastrutture, per concordare tempi e modalità per la sottoscrizione del contratto e dare il via alla progettazione esecutiva ed al contestuale e successivo appalto. E. B.


IL SINDACO DAMIANO BACCHETTA I CONSIGLIERI A chi giova creare allarmismo? Il sindaco di Trapani bacchetta quei consiglieri comunali che “attraverso gli organi d'informazione diffondono fuorvianti notizie”. Picchia duro il primo cittadino e non le manda a dire. Oggetto delle sue ire il mercato all'ingrosso del pesce ed il blocco dei lavori. “L'Amministrazione ha già provveduto alla rimozione di due celle frigorifere dai locali oggetto dei lavori, dunque nulla impedisce la prosecuzione dei lavori. Invito a maggiore responsabilità chi ricopre ruoli istituzionali, meglio manifestare spirito di collaborazione. Mi pare – sottolinea Vito Damiano – che ci sia in atto un tentativo per creare difficoltà e sterile ostruzionismo al difficile compito dell'Amministrazione. Non giova la strategia del catastrofismo e dell'ingiustificato allarme sociale. Questa amministrazione continua a guardare esclusivamente gli interessi della Città e della collettività trapanese che non può e non deve subire ulteriori umiliazioni e offese da atteggiamenti o dichiarazioni irresponsabili”. Lo stesso Sindaco ieri mattina ha effettuato un sopralluogo a Porta Ossuna dove sono in corso i lavori per ripristinare la piattaforma esistente la cui base era stata erosa dalle recenti mareggiate.

Le migliorate condizioni meteo marine hanno permesso una accelerazione ai lavori previsti e programmati dall'Amministrazione. Lo stesso Damiano attraverso una nota ha posto l'accento su una delle tante

cattive abitudini dei cittadini, scaricare materiale di risulta anche nei siti più belli. Disposta la bonifica che sarà eseguita al termine dei lavori di ripristino del marciapiedi.

CAMPETTI DI VIALE MARCHE, STRUTTURE DA RECUPERARE La IV^ Commissione Consiliare del comune di Trapani ha scoperto lo stato di totale abbandono e degrado in cui versa la struttura di viale Marche. La Commissione, composta dai consiglieri Ruggirello, Ravazza, Ferrante, D'angelo, Abbruscato e La Porta, nei giorni scorsi ha effettuato un sopralluogo per verificare de visu la situazione ed adesso ha rivolto una esortazione al Sindaco affinché disponga il recupero e riconsegni i campetti alla collettività. Il problema, del quale ci siamo già occupati, non è di facile soluzione a meno che, come avevamo prospettato in occasione di un precedente articolo, non venga prevista una vigilanza continua. Purtroppo i campetti di viale Marche insistono in una zona dove non esiste il rispetto per il bene comune, dove razziare è un verbo coniugato con estrema facilità in dispregio alle più elementari norme di convivenza. Probabilmente prima di procedere al recupero occorre individuare il sistema migliore per evitare che nel tempo venga vanificato qualsiasi intervento.

CUSTONACI, SPACCIATORE ARRESTATO IN PIENO CENTRO Lo hanno seguito nei suoi spostamenti, lo hanno notato mentre spacciava dosi di droga e quando ha tentato di darsi alla fuga lo hanno bloccato. Per Lorenzo Poma, 54enne di Custonaci, sabato pomeriggio sono scattate le manette ai polsi con l'accusa di detenzione e spaccio di sostanza stupefacente. I carabinieri, per l'occasione in abiti borghesi, all’interno della manica sinistra della sua giacca hanno rinvenuto un involucro di cellophane trasparente contenente cocaina, mentre addosso all'uomo hanno trovato 140 euro ed alcuni sacchettini utilizzati per il confezionamento delle dosi. A casa di Poma, poi, i carabinieri hanno trovato un bilancino di precisione elettronico perfettamente funzionante e 15 grammi circa di mannite, usata per “tagliare” la droga. Dopo le formalità di rito Lorenzo Poma è stato trasferito presso la Casa circondariale di San Giuliano.


SPAURACCHIO M5S SULLE PROSSIME ELEZIONI AMMINISTRATIVE? La campagna elettorale per le prossime elezioni comunali è ufficialmente iniziata. Fra rinunce e conferme già si possono delineare i nuovi scenari. Intanto a Valderice dove l’attuale sindaco, Camillo Iovino, già in largo anticipo aveva manifestato l’intenzione di non ricandidarsi. Le prime “nomination” chiamano in causa Mario Sugamiele, l’ex assessore della giunta Iovino, per il centro destra, e Mino Spezia per il centro sinistra. A Favignana, anche se non ufficialmente, il nominativo più gettonato è quello dell’attuale vice sindaco Giuseppe Pagoto, dopo la rinuncia a ricandidarsi dell’attuale sindaco Lucio Antinoro, e molto probabilmente ne sarà anche il primo sponsor. Gli avversari? Il senatore Antonio d’Alì proporrà uno tra l’ex sindaco Gaspare Ernandez e l’ex assessore provinciale Cettina Spataro. Altri potrebbero avanzare la propria candidatura, come l’attuale presidente del consiglio Ignazio Galuppo, riferimento del Mir di Paolo Ruggirello; un candidato potrebbero proporlo anche i socialisti di Nino Oddo, senza dimenticare il candidato della sinistra più estrema. Compattare su due nomi è molto improbabile. Sembra più chiara la competizione a Paceco. Il primo cittadino Biagio Martorana tenterà la riconferma contro il candidato più accreditato ed espressione del centrodestra Gianni Basiricò. Tutto ciò è la logica e gli spifferi che arrivano dalle varie sedi dei partiti ma, di grazia, qualcuno dimentica che i conti senza l’oste non si possono fare? Ad indossare i panni dell’oste sarebbe,

ovviamente, il Movimento 5 Stelle di Grillo. Perché i grillini saranno presenti in tutte le competizioni elettorali e, considerato i risultati ottenuti nelle politiche 2013 in provincia di Trapani, i vecchi partiti ne dovranno tenere conto. A Paceco, dove c’è una sezione, il Movimento 5 Stelle ha ottenuto il miglior riscontro con il 39,75% dei voti. A

Valderice con il 35,62% dei voti è stato il primo partito, a Favignana si è fermato al 27,80. Quanto inciderà sulla prossima c o n s u l t a z i o n e a m m i n i s t ra t i va l a formazione del nuovo Governo Nazionale? Gli occhi dei cittadini sono puntati su di loro e sulle loro scelte. Scommettiamo che potrà incidere anche sul rinnovo dei consigli comunali?

LA CRONOSCALATA S’HA DA FARE OPPURE NO? A meno di due mesi dalla data d’inizio del Campionato Italiano Velocità della Montagna che, negli ultimi anni in particolare, ha preso il via dai tornanti che da Viale Sabaudia conducono ad Erice Vetta, non è dato sapere se la Cronoscalata Monterice si svolgerà

regolarmente. Ieri pomeriggio presso l’Automobile Club Trapani, organizzatore dell’evento motoristico, si è svolto un incontro promosso dal presidente Pellegrino. Il quale, in maniera schietta, ha ribadito come allo stato attuale non ci sono le

condizioni economiche per mettere in moto la macchina organizzativa. Una dichiarazione che non ha sorpreso nessuno, stante la riconosciuta difficoltà in cui da anni si dibatte l’Aci. Ha stupito, invece, il colpo d’ala messo a segno dal Promoter Kinisia, al secolo Giuseppe Licata già pilota ed organizzatore della Cronoscalata che si dichiarato disponibile ad accollarsi l’organizzazione. All’Aci ha soltanto chiesto di assumersi gli oneri tecnici della manifestazione. Una sparata che ha sorpreso lo stesso presidente Giovanni Pellegrino che anziché sprizzare entusiasmo si chiuso nel silenzio più totale. Considerato che i tempi tecnici sono abbastanza ristretti sarebbe il caso di prendere una qualsiasi decisione nel più breve tempo possibile. Oppure, con buona pace di tutti, dichiarare ufficialmente sospesa una manifestazione tra le più importanti d’Italia e che affonda le proprie radici addirittura nel 1954 quando si disputò la prima edizione, all’epoca TrapaniMonterice con partenza da Piazza Vittorio. Dobbiamo aspettarci ulteriori colpi di scena? Peppe Licata riuscirà ad indossare i panni del Salvatore? Oppure antiche ruggini impediranno qualsiasi accordo?


CRISI OCCUPAZIONALE, COME USCIRNE Ha incontrato i rappresentanti di categoria e sindacali per dibattere le problematiche relative alla occupazione. Una vera piaga del sud e del territorio trapanese in particolare. Il Sindaco di Trapani ha voluto riunire attorno ad un tavolo coloro che potrebbero dare impulso alla asfittica economia locale. Nel corso dell'incontro Damiano ha richiesto ai presenti un contributo di idee per inviduare soluzioni che possano alleviare le conseguenze della crisi a livello locale. Il primo cittadino ha offerto la propia disponibilità, e quella dell’Amministrazione, per snellire l'iter burocratico, sovente autentico fardello per imprese e artigiani. I rappresentanti di categoria e dei sindacati hanno puntato su defiscalizzazione per le imprese, l'accesso al micro-credito, la rateizzazione dei debiti di imposta, le agevolazioni per i giovani che vogliono fare impresa, il rilancio dell'artigianato, il coinvolgimento dei lavoratori locali nella realizzazione delle opere pubbliche e il ricorso alle imprese locali per forniture e servizi. Posto l'accento, inoltre, sulla necessità di limitare e contrastare l'abusivismo commerciale e "imprenditoriale" che

arreca gravi danni a chi opera nel rispetto del regole ma anche ai lavoratori che da costoro dipendono. Proprio la controparte ha chiesto al primo cittadino di istituire un tavolo permanente che possa proseguire sulla linea tracciata. Damiano ha accolto

favorevolmente la richiesta fissando il prossimo incontro per il 25 marzo alle ore 10.30 e, nesso stesso, ha spronato gli interlocutori affinché si presentino con proposte specifiche, concrete e, soprattutto, attuabili.

LEGALITÀ ECONOMICA, LE FIAMME GIALLE INCONTRANO GLI STUDENTI Si svolgerà stamane, presso l’Istituto comprensivo “Ciaccio Montalto” di Trapani, il primo incontro organizzato dalla Guardia di Finanza e rivolto agli studenti. Obiettivo dell'iniziativa porre l'accento su un tema di estrema attualità, la cultura della legalità economica. Un progetto che è stato illustrato nelle scorse settimane presso l’Ufficio Scolastico Provinciale e che nasce dal protocollo d’intesa firmato dal Comando Generale della Guardia di Finanza e dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca. Chiaro l'obiettivo: promuovere, nell’ambito dell’insegnamento “Cittadinanza e Costituzione”, tutta una serie di attività rivolte proprio agli studenti della scuola primaria e secondaria in modo tale da far maturare – soprattuto nei più

giovani – l'idea di quanto sia importante la legalità economica, il rispetto delle regole e la prevenzione in materia di evasione fiscale, di sperpero di risorse pubbliche, contraffazione e/o uso spaccio di sostanze stupefacenti. A supporto dell’iniziativa anche il concorso “Insieme per la legalità”, con

SCARICA LA TUA COPIA DAL SITO WWW.LASBERLA.COM

lo scopo di sensibilizzare i giovani sul valore della legalità economica e sulle alle attività svolte dalle Fiamme Gialle. Coloro che parteciperanno potranno dare libero sfogo alla propria espressione creativa attraverso rappresentazioni grafico-pittoriche o produzioni video-fotografiche.

5


PALLACANESTRO TRAPANI, IN TRASFERTA IL BRACCINO CORTO? Dopo Bisceglie anche ad Agropoli. In trasferta la Pallacanestro Trapani continua ad accusare passaggi a vuoto. Questa volta ha pesato parecchio il molle approccio al match e la serata di grande vena da parte dei padroni di casa. Agropoli ha giocato meglio, probabilmente con maggiore determinazione e precisione mentre i granata non hanno difeso bene, accusando 50 punti sul groppone a metà tempo. Soltanto nel terzo periodo il quintetto di coach Priulla riusciva a limitare la capacità offensiva dei locali, soltanto 11 punti, ma la frittata era già fatta. Anche se negli ultimi minuti Trapani aveva riaperto la partita riportandosi a -3, 70-67.

favore. Complimenti ai nostri avversari che hanno vinto meritatamente ma non fasciamoci la testa. Rituffiamoci con la necessaria intensità difensiva per poter tornare ad essere più continui nei risultati. Domenica arriva Roseto e sarà l’occasione più idonea per misurare le nostre capacità di reazione”. La classifica, ovviamente, non è migliorata. Il Basket Nord Barese è

Flavio Priulla

Quando sembrava che Agropoli potesse cedere il nuovo e definitivo allungo che fissava il risultato sul definitivo 79-73. Miglior realizzatore della serata l'ex Di Capua, 30 punti con 5/8 da due e 5/9 da tre, mentre nelle fila granata Costantino chiudeva con 14 punti, Svoboda 13 (1/8 da tre) e Degregori 12. Delusione cocente anche, per non dire soprattutto, per gli irriducibili che avevano seguito la squadra anche in questa occasione. Laconico il commento del coach Flavio Priulla: “Hanno meglio, inutile girare attorno alla questione. Abbiamo pagato le assenze ma anche la qualità degli allenamenti che si è abbassata. Quando concedi 50 punti nei due quarti tutto diventa difficile e nel finale gli episodi non sono stati a nostro

6

rimasto saldamente al comando con 40 punti poi Roseto, prossimo avversario dei granata, a quota 36 qui ndi l a Pallacanestro Trapani con34 e poi Pescara e Scauri 30, Francavilla 28, Bisceglie e Martinafranca 26, Ostuni 24, Agropoli 22, Gaeta e Rieti 18, Monteroni 14, Stella Azzurra Roma 10, Bernalda* 4 mentre Fondi chiude con appena 2 punti. Enzo Biondo * 6 punti di penalizzazione


LAVORO ABBONDANTI guadagni confezionando giocattoli, trascrizioni indirizzi, assemblaggi oggettistiche, altro, lavorando anche da casa. Richiedeteci opuscoli informativi Tel. 0544951125 AGENZIA seleziona seria collaboratrice con esperienza pc per importante lavoro gestito dalla propria abitazione per indagine di mercato, ricerche e contatti con clienti, statistiche; si richiede max serietà, predisposizione con il pubblico, buona dialettica, si offre ottimi guadagni. Inviare curriculum fax 0187015014 AZIENDA cerca agenti per la vendita di abbigliamento da lavoro, antinfortunistica e articoli promozionali, offresi alti guadagni, fisso + incentivi e premi produzione. Chiamare solo realmente interessati Tel. 0924508749 - 3929302358 AZIENDA cerca n°3 collaboratrici hostess donna, per vendita servizi per attività comm.li, si richiede buona presenza e predisposizione con il pubblico, ottimi guadagni. Inviare curriculum fax 0187015014 AZIENDA ricerca nel settore rappresentanza zona Trapani e provincia. Tel. 0923745109 - 3294077091 CERCASI Promoter per la ZONA MARSALA, TRAPANI E MAZARA. Tel. 3294077091

BITTI SRL azienda leader nel settore della ristorazione, seleziona per ampliamento del proprio organico, personale serio e qualificato: cuochi, commis di cucina, camerieri, chef de rang e commis di sala. Inviare C.V. con foto intera a direttorenoto@hotmail.it oppure info@bitticatering.it Tel. 3394911789 CERCHIAMO giovani talenti, tra laureandi e laureati, di età compresa tra i 25 e i 35 anni interessati ad intraprendere un percorso formativo e professionale nel settore previdenziale/ da inserire nelle strutture di Trapani, Alcamo, Cinisi e Partinico. Lavorare in INA Assitalia significa entrare con professionalità nell'universo assicurativo. Inviare il cv corredato di autorizzazione del tratt. dei dati personali all'indirizzo mail: formazione@inatrapani.it, oppure chiamare Tel. 0923555555 DIVENTA consigliera di bellezza: non occorre un'esperienza specifica, ma solo tanto entusiasmo e volontà per far conoscere i prodotti della cosmetica végétale. Tel. 3477891530 GRACETE corredi seleziona consulente alla vendita ambosessi preferibilmente con esperienza nel settore biancheria per la casa part o full time, automuniti. Offre ottime provvigioni, incentivi e contributo spese. possibilità di carriera, sede di lavoro Trapani e Provincia. Tel. 0923871762 Ore ufficio

INCARICATO alle vendite per multinazionale leader nella distribuzione di prodotti di benessere, nutrizione e sport, ricerca persone esperte come incaricati alle vendite, supervisori, formatori, con spirito imprenditoriali, determinazione, anche prima esperienza, per lo sviluppo del business in tutta Italia. si richiede: predisposizione ai rapporti interpersonali, buona presenza, automuniti. Offriamo: formazione, interessante trattamento economico, possibilità di sviluppo professionale, vacanze gratuite, inquadramento a norma di legge. Per info e colloqui infostudiogl@gmail.com Tel. 3472539113 - 0932644973 La NIMS azienda leader nella commercializzazione e la distribuzione del caffè, seleziona personale ambosessi, automuniti, di età compresa tra 25 e i 50, si offre ottime prov. + bonus e incentivi con possibilità di carriera. Tel. 0923871762 PALERMO cercasi addetto booking, offresi contratto a tempo determinato/ stagionale, con inserimento immediato. COD.14464 Per info www.lavoroturismo.it PALERMO cercasi addetto gruppi / incentive, offresi contratto a tempo determinato/ stagionale, inserimento immediato. COD.14459 Per info www.lavoroturismo.it PA L E R M O c e r c a s i c a p o ricevimento, offresi contratto a tempo determinato/ stagionale, inserimento dal 01/04/13. COD.14462 Per info www.lavoroturismo.it PALERMO cercasi direttore hotel/ villaggio, offresi contratto a tempo determinato/ stagionale, inserimento immediato. COD.14463 Per info www.lavoroturismo.it CERCASI per stagione estiva a Favignana salumiere/a, tutto fare a supermarket. Tel. 3479352352 - 0923539370 CERCASI per stagione estiva a Favignana tuttofare in campeggio, cameriere/a di sala, donna tuttofare in cucina e donna lavapiatti. Tel. 3479352352 - 0923539370

CERCHI un lavoro da fare nel tuo tempo libero, con possibilità di guadagni interessanti? La nostra azienda ti può aiutare. (tel. dalle ore 13.00 alle 14.00) Tel. 0932258839 - 3334991868 DITTA cerca ambosessi per promozione articoli elettronici esclusivi. Ottimi incentivi Tel. 058862088 ore ufficio

PERSONALI TRAPANI (Pizzolungo) Kimberly, sono tornata, bellissima bionda svedese, appena arrivata, completissima, dolce calda, coccolona, totale relax senza fretta, ti aspetta. Tel. 3279412973 TRAPANI prima volta 19enne bellissima bambola, dolcissima, coccolona, per massaggi completi, molto paziente, ambiente riservato, vero relax, ambiente elegante e pulito. Tel. 3278772563 TRAPANI ritornata AnnaCristal, donna 37enne, tranquilla, pulita e riservata, effettua massaggi rilassanti solo per uomini distinti ed educati. Tel. 3204518266 TRAPANI Barbara bellissima mora dolcissima massaggiatrice, 7°misura, coccolona, ambiente di lusso. Tel. 3273043408 TRAPANI Marisol bellissima donna 30enne, dolce ed esperta massaggiatrice totale, per tutti i tuoi desideri, decoltè abbondante. Tel. 3345870224 TRAPANI fresca massaggiatrice Giapponesina alla guaranà, esperta in massaggi rilassanti, ambiente riservatissimo. Tel. 3319078088- 3318274270

La Sberla la Trovate... Trapani Erice: I Piaceri Del Caffe', Bar Giancarlo, Red Devil, Caffetteria, Bar Manzoni, Movida, Red Passion, Bar Magic, Becool, Bar Giacalone, Black And White, Gold Stone, Caffe' Delle Rose, Manathann, Bar Monticciolo, Grimon Cafe', L'aroma Cafe', Camelot Cafe', Mon Cafe', Noir, Bar Incontro, Caffe' Miro', Bar Giovanni E Nino, Caffe' Manfredi, Stadt Wien, Per Bacco, Smoking Cofee, Bar Gallery, Sciuscia, Gattopardo, Caffe' Platamone, Bar Esco Pazzo, Savoir Fire, Bar Svalutation, Bar Aris, Bar Todaro, Bar Italia, Bar Morana, Bar Ciclone, Bar Radio Londra, Bar Colonna, Bar Milo, Bar Al Centro, Baby Luna, Bar Mediterraneo, Snack Bar Ip, Stazione Marittima, Roxi Bar, Bar Il Salotto, Coffe And Go, Ra Nova, Bar Mahiki, Tabacchi Milo, Bar Cangemi, Bar Kennedy San Cusumano, Cafe' De Suite, Bar Enjoy, Mokjto Cafè Paceco: Vogue Cocktail, House Cafe', Pasticceria Sugamiele, Bar Mazzara - Guarrato: Bar Dello Sport - Napola: Bar Erice - Crocci: Bar Avenue - Bonagia: Miramare Valderice: Sunset Cafe', Cafe' Venere, Bar Dello Sport, Caffe' Vespri


ECCELLENZA, MARSALA E MAZARA CHE COLPI Quando qualcuno decide di porre fine alla propria esistenza è sempre difficile trovare lo spunto per parlare di sport e di calcio in particolare. A Marsala ricorderanno a lungo la prima domenica del mese di marzo. Prima della delicata partita contro l'Akragas, infatti, un episodio ha lasciato attoniti dirigenti, sostenitori e quanti si sono recati al Lombardo Angotta. Un giovane padre di famiglia aveva compiuto il gesto estremo, era il genero del custode dell'impianto. Nonostante ciò si è giocato! E su un terreno di gioco sempre più scandaloso il Marsala ha conquistato una fondamentale vittoria per tentare di mantenere la categoria. Lo ha fatto piegando, e con merito, la capolista Akragas che in trasferta era ancora imbattuta. Un gol per tempo, Maltese al 12' e Comparato al 9', per staccarsi dal fondo della classifica e per ridare vigore alle speranze della dirigenza. Per i biancoazzurri un'altra vittoria di fondamentale importanza l'ha conquistata il Mazara che al Nino Vaccara ha battuto, con sofferenza, la Riviera Marmi. Nonostante le contemporanee assenze di Raimondi, Cusumano, Erbini e Rosella i gialloblù di Masismiliano Mazzara già al 20' conducevano per 2-0 grazie alle reti di Calandrino ed Agate. Nella ripresa il terzo gol firmato da Messina mentre gli ospiti

solo al 31' e su autorete realizzavano il gol della bandiera. Tre punti d'oro per i canarini mentre per la formazione di Custonaci una sconfitta che non pregiudica nulla. Punto d'oro, invece, quello conquistato dal Valderice a Camarata. Erano stati proprio i neroverdi a sbloccare il nulla di fatto con Li Castri poi la reazione degli agrigentini che ristabilivano la parità. Anche la Folgore, nell'anticipo di sabato, era riuscita a conquistare un prezioso punto sul terreno di gioco del Parmonval. Un pizzico di delusione, invece, per i sostenitori dell'Alcamo bloccato al Lelio Catella dal pericolante Monreale. Non è bastato l'ennesimo gol realizzato da Fabio Messina per rafforzare la posizione playoff. Dopo appena due minuti l'ex Brusca ha fissato il risultato sul definitivo 1-1. Ed in chiave salvezza la Sancataldese è riuscita a battere il San Giovanni Gemini di misura, 2-1. Rimane sul fondo il Bagheria battuto a Raffadali mentre l'Atletico Campofranco ha superato la Leonfortese pure di misura, 2-1. Il prossimo turno prevede scintille. Spiccano due autentici spareggi salvezza: Bagheria-Mazara e Folgore-Monreale con i rossoneri vicinissimi alla salvezza diretta. Match casalingo per il Valderice

contro l'Atletico Campofranco mentre il Marsala viaggerà alla volta di San Giovanni Gemini. La Riviera Marmi tornerà a Cornino per ricevere un Kamarat fuori da qualsiasi gioco mentre in Parmonval-Raffadali si incroceranno interessi di playout e playoff. A completare un interessante 26esimo turno Akragas – Alcamo, sfida d'altri tempi, e Leonfortese – Sancataldese. A cinque giornate dal termine della stagione regolare soltanto il primo posto appare inattaccabile mentre in coda è autentica bagarre.

Domenico Messina

Classifica 25° giornata SQUADRA Akragas Campofranco San Giovanni Gemini Riviera Marmi Alcamo Raffadali Leonfortese Kamarat Folgore Selinunte Valderice Monreale Mazara Sancataldese Marsala 1912 Parmonval Bagheria

PT 59 49 49 46 44 40 33 32 30 26 25 24 24 24 23 21

V 18 15 14 13 12 12 9 8 8 7 5 6 6 7 5 6

N 5 4 7 7 8 4 6 8 6 5 10 7 6 4 8 3

P GF GS 2 62 16 6 46 27 4 34 20 5 40 25 5 41 28 9 40 37 10 31 32 9 25 29 11 23 33 13 30 36 10 29 43 12 31 42 13 28 44 14 26 43 12 25 34 16 24 46

promozione play off centro classifica play out retrocessione

CESSIONE/DELEGA. CONVENZIONATO CON LA REGIONE


LaSberla 05-03-13