Page 1

COPIA ESCLUSIVA BAR

Via Eraclea, 12/18 - Tel. 0923.501080 Via Virgilio, 2 - Tel. 0923.548831

Anno II - N° 78 del 26/02/2013 Editori Trapanesi s.a.s. Redazione: Piazza Vittorio Emanuele n°28 Tel. 0923 28140 - redazione@lasberla.com - www.lasberla.com

Supplemento de L’Affarone reg. trib. TP n° 191 Direttore: Enzo Biondo del 14/10/88 iscritto al ROC n° 20945 Stampa in proprio

UN VOTO DEL TUTTO INUTILE Quello che si temeva è accaduto. La voglia di cambiamento ha determinato un forte aumento di consensi per il Movimento 5 Stelle ma, di fatto, l’Italia non è governabile. Cosa dobbiamo aspettarci dopo il voto? Sicuramente tempi grami. In tutta sincerità non riusciamo a comprendere chi e come governerà il paese, quali coalizioni potranno formarsi e riecheggiano le parole del leader del Movimento 5 Stelle, Beppe Grillo, che in chiusura della campagna elettorale era stato categorico. “Senza maggioranza tra qualche mese torneremo alle urne”. E senza maggioranza come si può governare? Come reagiranno i mercati? C’è il concreto rischio che l’Italia possa sprofondare? Timori che riteniamo assolutamente fondati.

Antonio d’Alì

Pamela Orrù

Di sicuro c’è chi sorride ed ha già stappato le bottiglie di champagne. Fin dalle prime ore di ieri pomeriggio sono state scattate le foto del trionfo per alcuni neo senatori. Antonio d’Alì, nato nel 1951 già sottosegretario all’Interno dal 2001 al 2006 e presidente della Commissione Ambiente, è coordinatore provinciale del Pdl. Pamela Orrù. È nata a Trapani nel 1967, laureata in Giurisprudenza è dipendente della Provincia Regionale. Il terzo degli eletti al Senato è l’architetto 40enne Vincenzo Maurizio Santangelo, sposato e padre di due figli, rispettivamente di 3 e 7 anni. A tutti e tre l’augurio di un ottimo lavoro. Non possiamo non toccare il tasto forse più dolente di tutta la campagna elettorale: ciò che è accaduto al Pd. Quali teste cadranno? Cosa accadrà adesso? In

particolare in Provincia di Trapani c’è stata la tenuta del Pdl, con l’ottimo riscontro in termini di voti da parte del senatore d’Alì. Il Movimento 5 Stelle ha ottenuto un risultato devastante, raggiungendo percentuali anche del 48%, in particolare ad Alcamo, terra incontrastata del Pd, orfano dell’epurato Nino Papania. Non può bastare l’elezione di Pamela Orrù, decisa a tavolino perché presentata come la numero 2 della lista. Ergo, quanto ha pesato la mancanza dell’ex senatore Papania? Brusco stop, infine, per la lista collegata al presidente della Regione Rosario Crocetta. Il Megafono, di fatto non ha… funzionato! Fino a tarda notte non era chiara la situazione relativa alla Camera dei Deputati. In ballo un posto per il trapanese Dario Safina. Enzo Biondo

Vincenzo Maurizio Santangelo

Via Santa Bernadetta n° 157 - Erice Casa Santa


IL MOVIMENTO 5 STELLE STRAVINCE A TRAPANI È stata definita la più brutta campagna elettorale nella storia della Repubblica. Affermazione forte ma, tutto sommato, condivisibile perché è stata fatta in un contesto dove si percepiva con mano la delusione, lo scoramento, il distacco dal mondo politico e di un certo modo di spendersi per il proprio paese. E sono stati aspetti che hanno inciso sul voto. Potremmo definirla in svariati modi ma il dato più scontato chiama in causa la scelta di affidare le proprie speranze ad un comico, bravo a creare dal nulla un movimento che dovrà dimostrare con i fatti di possedere la ricetta vincente. In Sicilia il Movimento 5 Stelle non solo si conferma il primo partito ma rafforza la sua leadership perchè a Trapani ha ottenuto addirittura oltre il 41% delle preferenze. Ma di questa tornata elettorale resteranno, anche, i tanti sondaggi che sono stati smentiti nel breve volgere di poche ore. Di tutto e di più, potremmo dire. E tra i numeri le percentuali dei votanti. Nei 24 comuni della Provincia di Trapani ha votato il 65, 75 % degli aventi diritto. Oltre il 9% in meno rispetto alle elezioni politiche del 2008. Tante le curiosità offerte dal voto, primo fra tutte il dato che riguarda il comune con la più alta percentuale di votanti. Alcamo risulta il comune capofila con il 73,82% mentre Trapani città è scesa al 62,46%. A Marsala la percentuale è stata del 64,11, a Mazara del 64,30. La Sicilia, in generale, si è confermata serbatoio di voti, ed anche questa, ahinoi, non è una novità. Limitandoci al capoluogo ecco il riepilogo delle 455 sezioni per quanto concerne il Senato. Il Movimento 5 Stelle ha ottenuto 70.515 (35,80%), Il Pdl 49.781(25,27%), Pd 30.729 (15,60%); Il Megafono 12.367

(6,28%); Con Monti per l'Italia 9.821 (4,98%); Rivoluzione Civile 4.831(2,45%); Mir 3.428 (1,74%); Mpa 3.945 (2%); Grande Sud 1.783 (0,90%); Fratelli d’'Italia 1.654 ( 0,83%); La Destra 1.115 (0,56%); Cantiere Popolare 884 ( 0,44%); Lega Nord 298 (0,15%); Sel 2.625 (1,33%); Centro Democratico 360 (0,18%); Moderati 332 (0,16%); Lista Amnistia Giustizia Libertà 736 (0,37%); Fiamma Tricolore 393 (0,19%); Forza Nuova 374 (0,18%); Partito Comunista dei Lavoratori 332 (0,16%); Fare per Fermare il Declino 371 (0,18%); Pri 245 (0,12%). Il dato che colpisce, tuttavia, è quello relativo alle schede non conteggiate. Addirittura 9767, 3515 bianche e 6.252 nulle in percentuale il 4,72%. Per quanto concerne, invece, il voto alla Camera ecco il dato definitivo sempre relativo alla provincia di Trapani con la sempre più marcata vittoria del Movimento 5 Stelle che ha ottenuto 87.531 voti (40,18%). Al secondo posto il Pdl con 54.150 (24,85%) mentre sul gradino più basso del podio si è piazzato il Pd con 34.895 voti (16,01%). Al quarto posto la Lista per Monti con 10.244 preferenze (4,70%) E poi Rivoluzione Civile con 6.994 (3,18%) quindi Sel 4.697 (2,15%),Udc 4.723 (2,16 %) Mir 3.936 (1,80%), MpaGrande Sud 2.842 (1,30%), Fratelli d'Italia 1.909 (0,87%), Amnistia Giustizia Libertà 1.164 (0,53%), La Destra 1.135 (0,52%), Fli 1095 (0,50%), Pli 726 (0,33%), Centro Democratico 561 (0,25%), Fare per Fermare il Declino 556 (0,25%), Forza Nuova 436 (0,20%), Lega Nord 292 (0,13%). Anche per la Camera tantissime le schede bianche e nulle, addirittura ancora di più: 3.806 quelle bianche, 7044 le nulle. In percentuale 4,76%. Si tratta di cittadini avviliti dall’italica politica?


ARRESTATO L'ESTORTORE DELLA GUARDIA MEDICA Con l'accusa di estorsione è stato arrestato a Trapani il 26enne Leonardo Di Bella. Il giovane, secondo le accuse, avrebbe creato un vero e proprio clima di terrore in Piazza Martiri di Nassiria e, in particolare, presso la Guardia Medica. Secondo le risultanze delle indagini condotte dai Carabinieri, Di Bella oltre a minacciare gli impiegati chiedeva somme di denaro in una sorta di crescendo rossiniano. Il reiterarsi delle incursioni aveva indotto l'Azienda Sanitaria Provinciale a trasmettere una nota ai Carabinieri di Borgo Annunziata attraverso la quale

venivano indicati tutti gli atti posti in essere nei confronti dei medici in servizio. Minacce in danno delle loro vetture ma anche personali nel caso in cui le richieste di denaro non fossero state soddisfatte. Una situazione di estrema difficoltà che, sovente, rendeva difficile lo svolgimento delle normali operazioni svolte da una Guardia Medica tanto da indurre qualche medico a rassegnare le proprie dimissioni. Sono state le stesse vittime, successivamente, a collaborare con i Carabinieri i quali dopo tutta una serie di appostamenti hanno raccolto gli indizi necessari per porre fine alla attività

criminale di Leonardo Di Bella. Inchiodato alle sue responsabilità è stato arrestato ed affidato alla giustizia. Disposta la custodia in carcere.

FUGA DA ALCATRAZ? NO, DAL CENTRO DI IDENTIFICAZIONE DI MILO Venti extracomunitari hanno abbandonato il Centro di Identificazione ed Espulsione di Milo. È accaduto domenica, attorno alle ore 13.00. Una situazione che si ripropone e che acuisce le problematiche del centro. Più volte, nel recente passato, la cronaca si è occupata delle turbolenze avvenute all'interno della struttura. Episodi di autentica guerriglia urbana con, da un lato, gli ospiti del centro muniti di pietre, spranghe e quant'altro riescono a recuperare dai luoghi loro assegnati, e dall'altro gli agenti della forza pubblica, inermi ed inadeguati nel fronteggiare i fuggitivi. La Prefettura, responsabile della sicurezza, non sembra particolarmente intenzionata a porre rimedio e, nemmeno, a sollecitare la cooperativa che dovrebbe garantire i servizi più elementari, l'Oasi di Siracusa, a provvedere al pagamento di ben quattro stipendi ai dipendenti. Domanda d'obbligo: i rappresentanti del governo hanno in animo di porre fine ad una situazione estremamente difficile? Quali iniziative intende porre in essere il Questore per fronteggiare le fughe, per garantire l'incolumità alle forze dell'ordine prese d'assalto da scalmanati,

molti dei quali già noti alle autorità tunisine? Di fatto il CIE è divenuto un colabrodo e coloro che fuggono, tra l'altro con estrema facilità, scorazzano in lungo ed in largo nelle nostre strade, nelle nostre case con il concreto rischio di commettere crimini. Ad allarmare ancora di più le cifre che riguardano gli extracomunitari fuggiti dal Centro: oltre 1500 a far data da luglio

2011, da quando, cioè, venne inaugurata la struttura costata, giova ricordarlo, un occhio della testa. Esagerato parlare di un piccolo esercito? Forse. Ciò che emerge, tuttavia, è l'inidoneità del centro di accoglienza perché non è ammissibile che si possa fuggire con irrisoria facilità. Ci sono delle falle, è innegabile, perché non tentare di tapparle?

COLD CASE, MICHELE VAIANA RESTA IN CARCERE Il Giudice per le Indagini Preliminari di Marsala, Anna Lisa Amato, ha respinto la richiesta di scarcerazione presentata dall’avvocato Diego Tranchina legale di Michele Vaiana, l’uomo accusato assieme al fratello Giuseppe di aver assassinato la sorella Caterina ed il cognato Paolo Favara. Una fatto di cronaca accaduto oltre 22 anni fa. La richiesta era stata presentata mercoledì scorso al termine dell’interrogatorio di garanzia. Michele Vaiana, 58 anni, era stato arrestato il 16 febbraio scorso assieme al fratello Giuseppe di 51 anni, perché ritenuto il responsabile del duplice omicidio commesso in un ovile di contrada Dionisio in territorio di Campobello di Mazara. A cadere sotto i colpi dei presunti assassini la sorella 33enne Caterina Vaiana ed il 30enne Paolo Favara. Oggi il legale di Giuseppe Vaiana, l’avvocato Vincenzo Salvo, presenterà istanza di scarcerazione per il suo assistito al Tribunale per il Riesame di Palermo.


TRAPANI SERVIZI, NESSUN RISCHIO PER LA SOCIETÀ E PER I LAVORATORI Il futuro della società Trapani Servizi è stato al centro di un incontro che si è tenuto ieri mattina. Il Sindaco ha incontrato i rappresentanti sindacali dei lavoratori per fare chiarezza. Damiano ha spiegato che i ritardi nei pagamenti sono dipesi dall'entrata in vigore di una recente normativa che impone agli enti locali una anticipata procedura di controllo delle determine dirigenziali. Il Comune ha già liquidato alla società partecipata il 50% del corrispettivo del servizio fatturato ed entro la settimana in corso provvederà al pagamento della seconda metà. Lo stesso Sindaco ha sottolineato come già a partire dal prossimo mese la situazione dovrebbe tornare nella normalità. Intanto sono stati

avviati dei contatti con l'Istituto di Credito, convenzionato con la Trapani Servizi, per il contenimento dei tempi procedurali ed accelerare, quindi, le procedure di trasferimento delle somme destinate ai lavoratori e scongiurare ulteriori ritardi di natura burocratica. Nel corso dell'incontro, presente l'Amministratore Delegato della Trapani Servizi, Damiano ha, inoltre, annunciato che sarà attuato il contratto integrativo aziendale, relativo al 2011, con la liquidazione delle somme previste. Il primo cittadino ha ribadito che l'Amministrazione intende proseguire in un progetto di sviluppo della società Trapani Servizi spazzando via qualsiasi tentativo di destabilizzazione. “Questa società – ha tuonato il Generale – non subirà la stessa sorte toccata alle consorelle Megaservice e Gesip. Non c’è alcun rischio che i dipendenti possano restare senza lavoro. Questa Amministrazione intende salvaguardare i lavoratori ed ha chiesto un piano di sviluppo industriale che preveda l'ampliamento e il miglioramento degli interventi sul territorio”. Il progetto verrà comunque portato avanti dal Comune che ha aderito, per obbligo di legge, alle SRR (Società per la Regolamentazione del servizio di gestione dei Rifiuti), che a livello regionale

sostituiranno gli Ato Rifiuti. All'incontro hanno partecipato i rappresentanti di categoria di Cgil e Cisl, rispettivamente Nicola Del Serro e Giovanni Montana, Tommaso Magaddino in rappresentanza della Uil e Giuseppe Monaco, UGL, oltre ad una delegazione di lavoratori.

VIA XXX GENNAIO, LAVORI IN CORSO Operai in azione da ieri mattina in via XXX Gennaio, angolo via Orfani, per rimuovere le cause che hanno determinato il cattivo funzionamento della caditoia stradale, da cui fuoriuscivano liquami. Un intervento resosi necessario perché, nonostante la pulizia effettuata nelle scorse settimane tramite auto spurgo, il problema era rimasto. I tecnici del comune dopo una accurata ispezione hanno accertato l'ostruzione del tratto compreso tra la caditoia e la fognatura comunale. Necessario, pertanto, effettuare lo scavo della sede stradale con una ruspa per asportare ed eliminare i sedimenti solidificati che, nel corso degli anni, hanno provocato l'ostruzione del tratto in questione. Gli interventi permetteranno la realizzazione anche di botole fognarie per facilitare le ispezioni future. Entro un paio di giorni i lavori dovrebbero essere ultimati.

LA VASCA DEL TRITONE IMBRATTATA DI VERNICE ROSSA Lo abbiamo fotografato e inserito nel nostro sito ma siccome è proprio di fronte a noi non potevamo non pubblicarlo anche sul quotidiano. Il perché è presto detto. Non tutti navigano o utilizzano il web, ergo meglio mettere nero su bianco e testimoniare, con sempre maggiore forza, ciò che i nostri occhi hanno visto. La fontana del Tritone, uno dei simboli del capoluogo, presa di mira da qualche vandalo o da chi non ha il minimo rispetto nei confronti del bene comune. Una scritta in rosso, non sappiamo bene a cosa possa servire, e con una macchia che deturpa e che fa giurare i “maroni”. Ritornano alla nostra mente le domande posto al primo cittadino in occasione della recente conferenza

stampa nel corso della quale era stata annunciata la decisione del Lions Club di procedere al recupero dell’intero sito. Avevamo chiesto al Sindaco se, a lavori ultimati, avrebbe proceduto a sistemare una sorta di servizio di vigilanza. Una risposta evasiva che adesso, invece, merita un approfondimento perché ciò che è successo venerdì mattina potrà reiterarsi in qualsiasi momento, anche dopo che saranno ultimati i previsti lavori. C’è ancora bisogno di ulteriori sollecitazioni? O, invece, occorre procedere fin da subito e istituire un apposito servizio di vigilanza? Come? Magari dislocando un paio di vigili. Meglio qualche multa in meno ma un monumento integro in più. Che ne pensate?


LA VERTENZA CANTIERE NAVALE TRAPANESE È APPRODATA ALLA REGIONE

L’ISTANZA PRESENTATA dalla FIOM CGIL, dalla FLMU-CUB Trapani e della CUB Sicilia, e relativa al Cantiere Navale Trapanese, è stata discussa all’Assemblea Siciliana. Il coordinatore provinciale della FLMUCUB Trapani ha fatto presente come fino a due anni or fa i Cantieri navali di Trapani lavoravano bene, soprattutto nel campo delle riparazioni poi l'impresa concessionaria dell'area demaniale sulla quale insistono i cantieri è entrata in una crisi profonda ed ha licenziato i lavoratori. Inoltre ha aggiunto come i lavoratori hanno costituito una cooperativa chiedendo al Ministero la concessione dell'area demaniale per subentrare ad una 'impresa che non ha la minima possibilità di risollevarsi. Subito dopo l’on. Giuseppe Gianni ha chiesto che il Governo regionale fornisca alla Commissione tutte le informazioni in suo possesso relative ai cantieri navali di Trapani e, in particolare, i dati concernenti gli eventuali finanziamenti regionali ricevuti dall'impresa concessionaria dell'area demaniale, ed accertare se sussistano gli estremi per una restituzione. L’on. Giuseppe Arancio ha chiesto come mai a Trapani l'impresa risulti ancora

concessionaria dell'area demaniale e reputa fondamentale fare chiarezza al riguardo giacché, se, l'impresa non ha un piano di rilancio, deve necessariamente farsi da parte. Di fatto quello che chiedevano, e da tempo, coloro ai quali è stato sottratto un posto di lavoro.

Difficile, in ogni caso, prospettare nuove soluzioni ma certamente il fatto stesso che la situazione di quello che per anni ha rappresentato un autentico fiore all’occhiello sia stata discussa a Palermo, ed alla Regione in particolare, potrebbe, condizionale più che mai d’obbligo, riscrivere la storia di un azienda.

A BUSETO NON SI INVECCHIA MAI. I 105 ANNI DI BIAGIO GERVASI Ha tagliato un traguardo davvero invidiabile. Lo ha fatto assieme alla compagna di una vita, l’arzilla 98enne Sebastiana Sugameli, e con figlie, genero e nipoti. Potremmo definirlo l’uomo dei record perché con i suoi 105 anni compiuti è, certamente, tra i più

vetusti dell’intera Sicilia. Oltre un secolo di vita per Biagio Gervasi di Buseto Palizzolo, un lungo percorso concesso a pochi eletti. E quel sorriso regalato al flash della macchina fotografica sembra il segnale più bello e, nello stesso tempo, genuino

SCARICA LA TUA COPIA DAL SITO WWW.LASBERLA.COM

che l’attempato personaggio potesse concedere. E con l’occasione figlia, genero e nipote lo hanno festeggiato come si conviene, alla presenza anche del sindaco busetano Luca Gervasi. Cosa aggiungere se non augurargli cento di… questi giorni!

5


PALLACANESTRO TRAPANI, AL PALADESPAR È TUTTA UN'ALTRA MUSICA Immediata è arrivata la vittoria del riscatto. Dimenticata Bisceglie la Pallacanestro Trapani ha travolto, nel finale sia chiaro, Rieti rimandandola battuta con uno scarto fin troppo severo, 91-65. Decisivo un terrificante break, 18-0, piazzato quando mancavano 5' e 11” al termine della partita ed i reatini si erano portati a -6, 61-67. Proprio quando

sembrava che gli ospiti potessero frapporsi tra i granata e la 31esima vittoria casalinga consecutiva, è esploso il potenziale dei padroni di casa. Virgilio, splendido 40enne, Svoboda, migliore realizzatore della serata ed autore di un ottimo 5/8 da tre, e Ianes, 15 punti, 5/7 da due, 5/6 ai liberi, 16 rimbalzi, 5 falli subiti con 31 di valutazione nonostante di fronte avesse il carro armato Bagnoli, i

protagonisti del successo. La partita è stata caratterizzata da continui strappi. Trapani piazzava il primo già nel primo periodo quando da 4-10 si portava sul 1510. Rieti reagiva, come avrebbe fatto fino a 5' dalla fine, rimettendo il naso avanti fino al 21-20 prima di lasciare via libera ai padroni di casa. Un parziale di 24-8 che spediva i due quintetti negli spogliatoi con il punteggio di 44-29. Ed al rientro in campo Trapani sembrava voler prendere definitivamente il largo raggiungendo anche 16 punti di vantaggio grazie ad una perentoria penetrazione di Davide Virgilio, 54-38. Rieti, tuttavia, aveva il merito di non arrendersi. Prima si portava a -10, 55-65, e poi grazie a Musso riapriva, apparentemente, il match: 61-67 e 5' da giocare. Il ritorno in campo di Virgilio e Svoboda imprimeva la svolta definitiva: parziale di 18-0 e gara consegnata all'archivio con il 58% da due (22/38) e il 50% da tre (12/24). Alla fine autentica standing ovation da parte degli oltre duemila spettatori nei confronti di Davide Virgilio e di tutta la squadra. I NUMERI - Virgilio 12 (2/5, 2/2), Gentile (0/1, 0/1), Svoboda 22 (3/5, 5/8), Valentino 4 (2/2, 0/2), Costantino 6 (0/2, 2/2), Tredici 5 (1/3, 1/1), Rizzitiello 17 (5/7, 2/4), Ianes 15 (5/7), Morgillo (0/2 da tre), Degregori 10 (4/6, 0/2).

PACECO, PRIMA VITTORIA NEL CALCIO A 5 FEMMINILE Al secondo tentativo sono riuscite a conquistare la vittoria. Per una nuova realtà, impegnata in una qualsiasi disciplina, il primo successo non si dimentica mai, rappresenta la spinta fondamentale per proseguire. È accaduto al quintetto femminile del Paceco per la prima volta iscritto al campionato provinciale di Calcio a 5. A cadere sotto i colpi della formazione pacecota lo Sport Club Marsala 1912 battuto di misura, 2-1, grazie alle reti di Lentini e della capitana Marino. Un primo cin cin che ha riscattato la sconfitta patita in occasione del debutto avvenuto contro la Forese B, 8-12. È solo l'inizio per una realtà che è la costola della società voluta dal presidente Salvatore Marino. Un progetto in atto da tre anni e che ha già partorito due promozioni consecutive per la formazione di calcio a 11, dalla Terza alla Prima Categoria, la ricostituzione di un settore giovanile che

oggi può contare sulle formazioni Juniores, Allievi, Giovanissimi e scuola calcio. E non vogliamo omettere di ricordare come il Paceco sia coinvolto nella lotta per i playoff nel campionato di Prima Categoria e che in coppa Sicilia ha raggiunto i quarti di finale.

Onore e merito ai calciatori, ai tecnici ma, soprattutto, al presidente Salvatore Marino ed a quanti lo supportano. Cotanta attività merita il massimo del sostegno in un territorio dove scarseggiano mezzi economici e strutture dove poter svolgere l'attività.

DA HOBBY MODEL CAMBIA LO SCONTO… IN MEGLIO!!! SCARPE E ABBIGLIAMENTO SCONTATISSIMI DEL 70%

AVETE CAPITO BENE...

70%

HOBBY MODEL, TUTTO PER IL TEMPO LIBERO LA SCELTA GIUSTA È HOBBY MODEL, VI ASPETTIAMO IN VIA ORLANDINI A TRAPANI

Via Orlandini, 15 (TP) - Tel./Fax 0923.29650 - www.hobbymodel.it - info@hobbymodel.it


LAVORO ABBONDANTI guadagni confezionando giocattoli, trascrizioni indirizzi, assemblaggi oggettistiche, altro, lavorando anche da casa. Richiedeteci opuscoli informativi Tel. 0544951125 AGENZIA di telecomunicazioni, per la Sicilia occidentale, ricerca n° 4 agenti esterni con inserimento immediato in organico, si richiede max serietà, esperienza nel settore e predisposizione con il pubblico, offresi ottimi guadagni, provv. sup. alla media e premi di produzione. Inviare curriculum fax 0187015014 AGENZIA nazionale cerca 4 promo telemarketing per lavoro svolto dalla propria abitazione per ricerche di mercato-sondaggi vendite. Obbligatorio inviare curriculum fax 0187015014 AZIENDA cerca n°3 collaboratrici hostess donna, per vendita servizi per attività comm.li, si richiede buona presenza e predisposizione con il pubblico, ottimi guadagni. Inviare curriculum fax Tel. 0187015014 AZIENDA nazionale seleziona per Trapani n° 9 ambosessi 18/30 anni per distaccamento divisione (anche prima esperienza) i collaboratori si occuperanno di gestione fornitura clienti, aggiornamento portafoglio clienti, inserimento dati di gestione. Si offre corso formativo interno. Si richiede massima serietà e facilità di apprendimento. Per colloqui contattare ufficio inserimento e fissare appuntamento Tel. 0923538082 - 0923578251

AGENZIA seleziona seria collaboratrice con esperienza pc per importante lavoro gestito dalla propria abitazione per indagine di mercato, ricerche e contatti con clienti, statistiche; si richiede max serietà, predisposizione con il pubblico, buona dialettica, si offre ottimi guadagni. Inviare curriculum fax 0187015014 AZIENDA ricerca nel settore rappresentanza zona Trapani e provincia. Tel. 0923745109 - 3294077091 BITTI SRL azienda leader nel settore della ristorazione, seleziona per ampliamento del proprio organico, personale serio e qualificato: cuochi, commis di cucina, camerieri, chef de rang e commis di sala. Inviare C.V. con foto intera a direttorenoto@hotmail.it oppure info@bitticatering.it Tel. 3394911789 CERCASI 4 hostess per volantinaggio zona Trapani, si richiede ottima presenza, buona dialettica, predisposizione con il pubblico, si offre fisso + ottime prov. Inviare curriculum fax Tel. 0187015014 CERCASI per stagione estiva a Favignana tuttofare in campeggio, cameriere/a di sala, donna tuttofare in cucina e donna lavapiatti. Tel. 3479352352 - 0923539370 CERCASI Promoter per la ZONA MARSALA, TRAPANI E MAZARA. Tel. 3294077091 CERCHI un lavoro da fare nel tuo tempo libero, con possibilità di guadagni interessanti? La nostra azienda ti può aiutare. (tel. dalle ore 13.00 alle 14.00) Tel. 0932258839 3334991868

CERCHIAMO giovani talenti, tra laureandi e laureati, di età compresa tra i 25 e i 35 anni interessati ad intraprendere un percorso formativo e professionale nel settore previdenziale/ da inserire nelle strutture di Trapani, Alcamo, Cinisi e Partinico. Lavorare in INA Assitalia significa entrare con professionalità nell'universo assicurativo. Inviare il cv corredato di autorizzazione del tratt. dei dati personali all'indirizzo mail: formazione@inatrapani.it, oppure chiamare Tel. 0923555555 DITTA cerca ambosessi per promozione articoli elettronici esclusivi. Ottimi incentivi Tel. 058862088 ore ufficio DIVENTA consigliera di bellezza: non occorre un'esperienza specifica, ma solo tanto entusiasmo e volontà per far conoscere i prodotti della cosmetica végétale. Tel. 3477891530 GRACETE corredi seleziona consulente alla vendita ambosessi preferibilmente con esperienza nel settore biancheria per la casa part o full time, automuniti. Offre ottime provvigioni, incentivi e contributo spese. possibilità di carriera, sede di lavoro Trapani e Provincia. Tel. 0923871762 Ore ufficio INCARICATO alle vendite per multinazionale leader nella distribuzione di prodotti di benessere, nutrizione e sport, ricerca persone esperte come incaricati alle vendite, supervisori, formatori, con spirito imprenditoriali, determinazione, anche prima esperienza, per lo sviluppo del business in tutta Italia. si richiede: predisposizione ai rapporti interpersonali, buona presenza, automuniti. Offriamo: formazione, interessante trattamento economico, possibilità di sviluppo professionale, vacanze gratuite, inquadramento a norma di legge. Per info e colloqui infostudiogl@gmail.com Tel. 3472539113 La NIMS azienda leader nella commercializzazione e la distribuzione del caffè, seleziona personale ambosessi, automuniti, di età compresa tra 25 e i 50, si offre ottime prov. + bonus e incentivi con possibilità di carriera. Tel. 0923871762

PERSONALI TRAPANI ritornata AnnaCristal, donna 37enne, tranquilla, pulita e riservata, effettua massaggi rilassanti solo per uomini distinti ed educati. Tel. 3204518266 TRAPANI Barbara bellissima mora dolcissima massaggiatrice, 7°misura, coccolona, ambiente di lusso. Tel. 3273043408 TRAPANI prima volta Nataly moldavia 26enne, bravissima e stupenda massaggiatrice, dolcissima, ambiente riservato, pazientissima, solare, vieni ti farò divertire, solo per una settimana. Tel. 3409247880 TRAPANI fresca massaggiatrice Giapponesina alla guaranà, esperta in massaggi rilassanti, ambiente riservatissimo. Tel. 3319078088- 3318274270 TRAPANI stupenda, bellissima, brasiliana, caldissima come il fuoco, molto golosa, paziente, disponibile, solare, gentile, completissima, massaggiatrice con pelle vellutata... Tel. 3332199817 TRAPANI prima volta 19enne bellissima bambola, dolcissima, coccolona, per massaggi completi, molto paziente, ambiente riservato, vero relax, ambiente elegante e pulito. Tel. 3278772563 TRAPANI prima volta Samanta, massaggiatrice matura elegante esperta, bellissima, appassionata del massaggio, alta 1,70, decoltè abbondante, madre natura, per divertirti senza limiti. Tel. 3428894214

La Sberla la Trovate... Trapani Erice: I Piaceri Del Caffe', Bar Giancarlo, Red Devil, Caffetteria, Bar Manzoni, Movida, Red Passion, Bar Magic, Becool, Bar Giacalone, Black And White, Gold Stone, Caffe' Delle Rose, Manathann, Bar Monticciolo, Grimon Cafe', L'aroma Cafe', Camelot Cafe', Mon Cafe', Noir, Bar Incontro, Caffe' Miro', Bar Giovanni E Nino, Caffe' Manfredi, Stadt Wien, Per Bacco, Smoking Cofee, Bar Gallery, Sciuscia, Gattopardo, Caffe' Platamone, Bar Esco Pazzo, Savoir Fire, Bar Svalutation, Bar Aris, Bar Todaro, Bar Italia, Bar Morana, Bar Ciclone, Bar Radio Londra, Bar Colonna, Bar Milo, Bar Al Centro, Baby Luna, Bar Mediterraneo, Snack Bar Ip, Stazione Marittima, Roxi Bar, Bar Il Salotto, Coffe And Go, Ra Nova, Bar Mahiki, Tabacchi Milo, Bar Cangemi, Bar Kennedy San Cusumano, Cafe' De Suite, Bar Enjoy Paceco: Vogue Cocktail, House Cafe', Pasticceria Sugamiele, Bar Mazzara - Guarrato: Bar Dello Sport - Napola: Bar Erice - Crocci: Bar Avenue - Bonagia: Miramare Valderice: Sunset Cafe', Cafe' Venere, Bar Dello Sport, Caffe' Vespri


TRAPANI, UNA SPLENDIDA E SOFFERTA VITTORIA AVVICINA ALLA VETTA Il gol di Mancosu

Simone Basso in azione

Una volta tanto vogliamo raccontarvi la partita del Trapani, disputata contro un ottimo avversario, attraverso la “verve” di un tifoso d'annata. Si chiama Paolo, da sempre segue i granata, e per oltre un'ora ha distribuito autentiche perle di saggezza. Uno spettacolo sentirlo, soprattutto quando rivolgendosi a Pacilli e Mancosu che stavano effettuando il “entrate riscaldamento così si è espresso: “entrate tecnico”. Il in campo senza dire nulla al tecnico”. gruppetto del quale faccio parte, alla sinistra della tribuna stampa, composto oltre che da Mirko, Enzo e Carlo da due splendide ragazze, non si è trattenuto. Di mio ho pensato, Paolo ha ragione. E siccome il calcio continua a non essere una scienza esatta cosa è successo? Che Mario Pacilli al 34' della ripresa ha scovato il pertugio per battere il pur ottimo portiere ospite Vigorito e che al 45' lo

stesso ex Albinoleffe forniva un assist a Mancosu che, naturalmente, non falliva insaccando il definitivo 2-0, ottavo centro stagionale. Così il Trapani ha battuto il Lumezzane dopo tanta sofferenza e dopo avere rischiato, specie nel primo tempo, di capitolare. Sì, perché nonostante fossero stati i granata a condurre le danze i bresciani nelle due uniche opportunità avute avevano sfiorato il vantaggio. Kirilov e Inglese, quest'ultimo sotto misura, sprecavano due nitidissime opportunità da rete e nella ripresa il Lumezzane aveva spostato il proprio baricentro in avanti. L'ingresso di Pacilli e Mancosu riscriveva la storia della partita. I granata cingevano d'assedio la retroguardia ospite ed alla fine portavano a casa una vittoria tanto sofferta quanto preziosa. Ed al triplice fischio finale la festa era servita. Dalla splendida curva,

votata all'incitamento costante per tutto il match, a quella nicchia sistemata in tribuna. Il più festeggiato, ovviamente, il tifoso “Paolo”, candidato ad occupare un posto in panchina già dalla prossima e fondamentale sfida di Lecce. Il calcio, soprattutto quando la squadra del cuore vince, è anche questo. Riderci sopra, esultare, abbracciarsi con quelle due splendide ragazze che erano sedute alle tue spalle, come se una vittoria potesse cambiarti la vita. A ben guardare l'unico neo chiamava in causa la promessa di un componente quel gruppo: se il Trapani segna mi spoglio! Tranquilli, lo abbiamo distolto dall'insano...gesto! Ironia a parte la settima vittoria casalinga vale tanto oro quanto pesa. Adesso sono appena due le lunghezze da recuperare dalla vetta, con una gara in meno, e proprio alla vigilia dello scontro diretto.

servizio fotografico di Leonardo Pizzardi

CESSIONE/DELEGA. CONVENZIONATO CON LA REGIONE

8

LaSberla 26-02-13  

LaSberla 26-02-13

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you