Issuu on Google+

Seguici anche su:

Anno II - N° 124 del 22/05/2013 Direttore: Enzo Biondo Editori Trapanesi s.a.s. Redazione: Piazza Vittorio Emanuele n°28 Stampa in proprio Tel. 0923 28140 - redazione@lasberla.com - www.lasberla.com Supplemento de L’Affarone reg. trib. TP n° 191 del 14/10/88 iscritto al ROC n° 20945

CHE FINE HA FATTO LA RACCOLTA DIFFERENZIATA?

Dopo le interrogazioni poste in essere dal consigliere comunale Domenico Ferrante, scende in campo l'ex sindaco Girolamo Fazio sulla mancata raccolta della differenziata. “Dopo che l’ultima gara d’appalto relativa all'affidamento del servizio è andata deserta, l'amministrazione comunale di Trapani ha chiesto chiarimenti agli uffici competenti, che da anni predispongono il bando? È stato redatto il piano d'intervento previsto dalla legge per l'organizzazione del servizio di spazzamento, raccolta e trasporto dei rifiuti? In che modo la società Trapani Servizi, come asserito dal sindaco, potrebbe assorbire i lavoratori della ditta cui era affidato il servizio di raccolta differenziata, visto che la stessa società, per quanto riguarda le assunzioni, ha gli stessi obblighi dell'Ente pubblico, quindi deve avviare procedure concorsuali e la legge impone allo stato il blocco delle assunzioni?”. Sono solo alcuni dei quesiti che il deputato regionale pone al sindaco. Fazio, nella sua interrogazione, mette in evidenza che “la non gestione diretta da parte del Comune del servizio di raccolta differenziata dei rifiuti sta determinando gravi disfunzioni, come può evincersi dalla presenza di cumuli di rifiuti

abbandonati per le strade, oltre che gravi danni ambientali ed economici, in considerazione del mancato introito per il conferimento in piattaforma dei rifiuti differenziati e, in particolare, di carta e cartone” e chiede chiarimenti in merito al percorso che l'attuale amministrazione intende seguire per la gestione della raccolta differenziata dei rifiuti e quella complessiva del ciclo dei rifiuti. Qualche tempo fa il consigliere aveva presentato un'interrogazione con la quale chiedeva al sindaco Vito Damiano se il comune avesse predisposto il piano d'intervento previsto dalla recente legge regionale sui rifiuti e la risposta rimandava alla definizione del Piano d'Ambito. La Regione ha però di recente emanato una circolare con la quale precisa che il piano d'intervento può essere presentato anche se ancora il piano d'ambito non è stato definito. Fazio, quindi, si domanda se è stato redatto o meno. Sulla raccolta differenziata, inoltre, viene evidenziato come le due gare indette dall'amministrazione non hanno sortito gli effetti sperati. Lo stesso primo cittadino, attraverso la diffusione di un comunicato, aveva riconosciuto l'inadeguatezza del bando.

L'ex sindaco interviene pure sulla vicenda dei lavoratori dell'ATI Cucchiara, che si occupava della raccolta differenziata dei rifiuti. Di recente, infatti, il sindaco, aveva incontrato i sindacati e parlato di un possibile assorbimento degli stessi presso la società Trapani Servizi, di proprietà del Comune, qualora l'Ente avesse deciso di gestire personalmente il servizio. Ma la Trapani Servizi in materia di assunzioni è obbligata a seguire le stesse procedure dell'Ente pubblico. L'accesso è consentito solo a seguito di concorsi pubblici (che non possono peraltro essere espletati se non è stato rispettato il patto di stabilità). Pare che il sindaco Damiano abbia espresso un pensiero, entro i prossimi mesi l’appalto della raccolta differenziata dovrebbe essere aggiudicato. Da osservatori, certamente non neutrali, ci poniamo una sola domanda: c'è il rischio che Trapani si trasformi in una succursale di Napoli e Palermo? Abbiamo già visto le strade invase da cartone, sacchetti di plastica e carta, chi deve intervenire? Anche in questo caso dobbiamo aspettarci un appello a imprenditori / benefattori privati? Non sarebbe possibile perché costoro stanno già lavorando per costruire il nuovo stadio... M. A.


L’Upia, Unione Provinciale Imprese Artigiane di Trapani, è nata per rappresentare l'artigianato dell’intera provincia Trapani in tutte le componenti del settore, sia dell'artigianato dei servizi sia quello di produzione, nei rapporti con le istituzioni ed amministrazioni locali ecc. Essendo stata costituita nel 1959, l’Upia è presente da 50 anni sul territorio, favorendo e sviluppando la formazione professionale, promuovendo iniziative atte a tutelare ed assistere gli artigiani presso enti ed organismi di qualsiasi natura attraverso criteri e principi di autonomia, indipendenza ed apartiticità. L’associazione, presente in tutti i tavoli istituzionali ove si discutono temi riguardanti il settore dell'artigianato, ha per obiettivi la promozione dei valori dell'imprenditorialità artigiana e dell'artigianato nel suo ruolo storico-attuale, assume iniziative ritenute utili e necessarie al fine di promuovere e rafforzare la solidarietà fra tutte le componenti del mondo artigiano. L’u.p.i.a.-casartigiani svolge attività di formazione finalizzata all'inserimento dei giovani nel mondo del lavoro e corsi di formazione ai datori di lavoro in materia di sicurezza nei luoghi di lavoro tra cui RSPP, RLS, addetto antincendio primo soccorso, corsi per elettricisti (PES-PAV) e corsi per Alimentaristi. Inoltre l’associazione mette a disposizioni i propri esperti sulla sicurezza per la redazione del D.V.R. è dispone della convenzione con il medico competente. Essa ha organizzato ed organizza mostre e fiere anche finanziate dall'Assessorato Regionale alla Cooperazione, Commercio, Artigianato e Pesca, ed assiste le imprese per la partecipazione delle stesse a carattere provinciale, regionale, nazionale ed internazionale.

Il Kom.Bo-Fit è una nuova disciplina, ideata da un’atleta maratoneta - Caterina Buffa - che ha come obiettivo finale la ricerca dell’armonia, del ritmo e della danza nel fitness in tutte le sue forme. L’idea nasce nel 2008 con il nome “FitDance”, ma negli anni successivi si evolve prendendo il nome di “Kombination Body Fitness”, in relazione a tutte le combinazioni ritmiche che un corpo può creare ed effettuare nell’ambito del fitness musicale. Nello specifico, si tratta di una disciplina aerobica basata sulla combinazione sinergica di una serie di esercizi di ginnastica a corpo libero, o con il supporto della pesistica, svolti a ritmo di musica. Prevede: lezioni “Soft”, con un piede costantemente in appoggio sul pavimento durante l’esecuzione degli esercizi e combinazioni base; lezioni “Avanzate”, con saltelli eseguiti in diverse modalità di frequenza e combinazioni più complesse, alternati a passi a basso impatto. Il risultato è un mix esplosivo di divertimento e adrenalina, da cui scaturisce un allenamento mozzafiato, il cui motto è, appunto, “armonia, ritmo, danza”.

2

SCARICA LA TUA COPIA DAL SITO WWW.LASBERLA.COM


CITTADINANZA A SODANO, ADESSO TOCCA A TRAPANI

Lucio Antinoro

Un’applauso interminabile. Una autentica “standig ovation” tributata da tutti i consiglieri comunali, del sindaco, dei cittadini, tutti in piedi. Così il Consiglio Comunale di Favignana nell’ultima seduta di questa consiliatura ha salutato il conferimento della cittadinanza onoraria al Prefetto Fulvio Sodano. È stata anche l’ultima delibera, prima dello scioglimento, del consiglio che poco prima aveva votato, sempre all’unanimità, il bilancio consuntivo. E non è un caso che il Consiglio comunale abbia voluto chiudere i suoi lavori con un atto di enorme valenza politico-sociale. Un giudizio che è stato confermato dal dibattito che ha preceduto l’approvazione della delibera di conferimento della cittadinanza onoraria. Per primo Antinoro ha voluto sottolineare il significato di quell’atto che potremmo sintetizzare con una sua stessa affermazione: “Favignana, Levanzo e Marettimo dicono con i fatti di essere nemici della mafia”. Una risposta indiretta, ma anche diretta, a quei politici che hanno tentato di mettere le loro mani nelle Egadi e dei

quali sono note le vicende giudiziarie per certe amicizie con mafiosi. Il consigliere Michele Rallo, che più di altri si è battuto, trovando terreno fertile, per questo riconoscimento, ha fatto la storia delle tante battaglie di Sodano per affermare i principi di legalità dello Stato. È stato anche molto polemico con l’ex sindaco di Trapani Girolamo Fazio che la cittadinanza a Sodano non l’ha voluta conferire “nascondendosi” dietro la mancanza di un regolamento (che in dieci anni non ha mai fatto preparare), ma che non ha avuto alcun problema a darla a “due giornalisti che hanno avuto il solo merito di decantare – non si sa quanto spontaneamente – le bellezze di Trapani durante l’Americas Cup”. Insomma all’uomo che si è battuto contro la mafia ha preferito due venditori di immagine”. Anche Trapani si accinge, finalmente, a concedere la cittadina onoraria a Sodano. Lo farà con anni di ritardo, dopo una lunga battaglia in consiglio comunale, la raccolta di firme da parte dei cittadini, un documento firmato da decine di associazioni. Lo farà dopo un dibattito del consiglio comunale sul regolamento per la concessione che ha messo in evidenza i tanti mal di pancia di molti consiglieri comunali “costretti” dalla pubblica opinione ad approvare una delibera della quale avrebbero fatto a meno volentieri. Sanno che dietro quel regolamento c’è la concessione della cittadinanza onoraria a Sodano. Altra cosa sarebbe stata se si doveva dare, per esempio, al presidente del calcio Trapani. L’ex Sindaco Fazio, ne siamo certi, l’avrebbe concessa sicuramente e

Fulvio Sodano

immediatamente ignorando, come aveva fatto in precedenza i regolamenti. Il Trapani in B è arrivato dopo l’approvazione del regolamento. Quello stesso consiglio comunale una settimana prima ha approvato l’atto di indirizzo per l’apposizione di una targa che ricordi e renda omaggio alla lotta di liberazione dalla quale è nata la Repubblica italiana. Doveva essere un fatto scontato, ed invece quel Consiglio Comunale, alcuni suoi componenti, hanno dato vita ad un dibattito penoso nelle motivazioni e nei contenuti. Al momento del voto, addirittura, alcuni sono usciti (l’ex sindaco Fazio ha preferito eclissarsi ancora prima dell’inizio del dibattito), altri come il gruppo che fa riferimento allo stesso Fazio e, qualche politico dalla lunga militanza socialista, si sono astenuti. L’atto di indirizzo è passato, bisogna dare atto al Sindaco Damiano che non ha posto alcun ostacolo. Rimane il giudizio non certo positivo su questo consiglio comunale che non si può per nulla paragonare a quello di una piccola grande isola. Aldo Virzì

STRAGE CAPACI 21 ANNI DOPO, OMAGGIO ALLA MEMORIA In occasione del 21esimo anniversario della strage di Capaci il Presidente del consiglio provinciale, Peppe Poma che venerdì a Castelvetrano parteciperà alla manifestazione “Insieme per la legalità”, ha ricordato il sacrifico del Giudice Falcone e degli agenti di scorta. “Rivolgiamo il doveroso omaggio alla memoria di Giovanni Falcone, della moglie, Francesca Morvillo, e dei tre agenti della scorta: Vito Schifani, Rocco Dicillo e Antonio Montinaro, trucidati il 23 maggio del 1992, nel momento di massima escalation della loro sanguinaria tracotanza, da boss e killer della mafia

Giuseppe Poma

che, muovendosi in perfetta sinergia con “menti raffinatissime” (come le definì lo stesso Falcone), non ebbero alcuna remora a ideare e mettere in atto la strage di Capaci e, neanche due mesi dopo, quella di via D’Amelio a Palermo in cui persero la vita Paolo Borsellino e cinque agenti della sua scorta, disintegrando, assieme ai corpi delle vittime designate, ogni regola di umanità. Adesso sappiamo – prosegue la nota di Poma – che Giovanni Falcone era sul punto di squarciare il velo di quell’altare dove si celavano inconfessabili intrecci

finanziari, criminali e pseudo-politici in grado di condizionare la vita dell’intero Paese. La conferma, se ce ne fosse stato ancora bisogno, viene dalle inquietanti notizie che ultimamente hanno ridato forza ai sospetti sulla scellerata trattativa fra importanti pezzi delle istituzioni statali e organizzazioni mafiose. Per questo, il Consiglio Provinciale avverte il dovere di rinnovare il più profondo cordoglio e la massima vicinanza umana ai familiari delle vittime di Capaci”.


INCONTRO DI PUGILATO AL PRONTO SOCCORSO Chi l’avrebbe mai detto che persino un pronto soccorso sarebbe potuto diventare ring, teatro di un incontro di pugilato. Due donne trapanesi, infatti, giunte al pronto soccorso dell'ospedale di Marsala perché preoccupate per le condizioni di salute dello stesso uomo conteso, sarebbero arrivate alle mani. Il giovane, un trentenne, era finito al pronto soccorso a seguito di un incidente stradale. Tra I.F.,33 anni, e P.G.V., 26 anni, c'è stato prima uno scontro verbale, poi sfociato in una vera e propria azzuffata. Soltanto l'intervento degli agenti della polizia ha posto fine alla colluttazione. Tra un pugno e l'altro, i poliziotti hanno perfino dovuto sequestrare un coltello a scatto rinvenuto tra le lenzuola di una barella. Le due donne sono state deferite all'autorità giudiziaria.

AMMINISTRATIVE 2013: APPUNTAMENTI ELETTORALI Il candidato sindaco al comune di San Vito Lo Capo, Giuseppe Peraino, ha ufficializzato i nomi dei primi possibili assessori. Si tratta di Salvatore Montoleone, 33 anni agronomo; Maria Cristina Grutta 38 anni operatrice sociale e del medico 54enne Roberto Franco Cassarà. Giuseppe Peraino

“Persone fortemente legate al territorio – ha sottolineato Peraino – che con professionalità e passione incarnano perfettamente i valori del progetto Insieme per San Vito. Con la loro esperienza, fatta di confronto quotidiano con la gente, sostegno alle fasce sociali più disagiate, conoscenza del territorio, delle sue potenzialità, della ricchezza proveniente dalla terra saranno in grado di realizzare quella progettualità tesa al miglioramento delle politiche sociali, alla promozione e sviluppo dell’agricoltura, alla sinergia con il mondo dell’associazionismo per dare quell’impulso culturale, sociale ed economico che un Comune come San Vito Lo Capo merita”. Da San Vito Lo Capo a Favignana. Tra la gente e per la gente.

Inizia questo pomeriggio, in piazza Madrice, l'avventura del candidato sindaco al comune di Favignana, Janet Bertolino appoggiata dalla lista “Egadi Libere”. A partire dalle ore 18.30 incontrerà i cittadini egadini per un momento di confronto reale e per affrontare insieme i temi della crescita e dello sviluppo economico e sociale Janet Bertolino dell’arcipelago eguseo. Nel corso dell'incontro la candidata sindaco raccoglierà proposte, suggerimenti ma, nello stesso tempo, lancerà proposte concrete per il bene dell’intera collettività. Il Comune di Paceco ha aderito alla Settimana nazionale della bonifica e dell’irrigazione, iniziativa promossa dal Consorzio di Bonifica di Trapani, con attività didattiche e visite guidate presso le dighe Baiata e Rubino. Fino a domani le scolaresche dell’istituto comprensivo “Giovanni XXIII” si avvicenderanno in una serie di escursioni alla diga Baiata, Biagio Martorana già meta di manifestazioni sportive e naturalistiche organizzate da alcuni gruppi della zona. Domenica, poi, si svolgerà una festa organizzata alla diga Ru b i n o, a va l l e d e l l a Montagna Grande. “Si tratta di occasioni attraverso le quali – sottolinea il sindaco di Paceco, Biagio Martorana – si può conoscere il territorio”.

CODICE DI AUTOREGOLAMENTAZIONE PER LA DIFFUSIONE DEI MESSAGGI POLITICI ELETTORALI RELATIVO ALLE AMMINISTRATIVE DEL 9 E 10 GIUGNO 2013 Si comunica che per il periodo 01/05/13 - 7/06/13 la EDITORI TRAPANESI S.A.S. di Genovese Giuseppe & C. S.a.s. editrice del periodico “L’Affarone”, il supplemento “La Sberla quotidiana” e il sito internet “www.lasberla.com” con riferimento al proprio intendimento di pubblicare messaggi politici elettorali a pagamento rende noto che si potrà accedere agli spazi di propaganda con le modalità precisate di seguito: A. L'accesso agli spazi per le pubblicazioni di propaganda elettorale è aperto ad ogni candidato di qualsiasi formazione politica. ? B. Il materiale pubblicitario da pubblicarsi deve essere consegnato direttamente presso la sede operativa della società sita in Trapani, P.zza Vittorio Emanuele n. 28, entro 96 (novantasei) ore antecedenti la data di pubblicazione dello stesso. Alle medesime condizioni, è possibile far pervenire il materiale via mail all’indirizzo info@laffarone.itQuesto indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. . L’Editore terrà conto delle prenotazioni in base alla loro progressione temporale. Sulla base di tale criterio, provvederà ad assegnare i relativi spazi C. Il Committente si assume la responsabilità esclusiva (civile e penale) di quanto affermato e dichiarato nello spazio autogestito sollevando l'Editore ed il Direttore Responsabile da ogni eventuale responsabilità. Resta comunque la facoltà discrezionale del Direttore Responsabile di non pubblicare un messaggio propagandistico chiaramente e palesemente ritenuto diffamatorio e, quindi, contro legge. D. Il pagamento va fatto anticipatamente all’ordine. Nei termini previsti dalla legge, l’Editore provvederà a rimettere direttamente al domicilio del committente, regolare fattura quietanzata. Non sono previsti spazi gratuiti. E. II presente Codice di Autoregolamentazione impegna l’editore a renderlo disponibile presso gli uffici de L’Affarone di Piazza Vittorio Emanuele, 28 sia per i candidati, che per il Garante che per chiunque ne voglia prendere visione. Il tariffario degli spazi personali all'interno de L’Affarone, La Sberla Quotidiana e il sito internet www.lasberla.com è un allegato del codice di autoregolamentazione ed è disponibile presso gli uffici di Editori Trapanesi S.a.s.. Il tariffario è pubblico e richiedibile all’indirizzo mail redazione@laffarone.itQuesto indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. comprende i servizi offerti e il costo in base ai diversi servizi F. Per quanto non espressamente dichiarato nel presente codice di autoregolamentazione si fa riferimento al Codice Civile.. G. In caso di secondo turno elettorale per elezioni amministrative gli eventuali spazi disponibili sono ripartiti in modo eguale tra gli stessi candidati. Si applicano anche in occasione dell'eventuale turno elettorale di ballottaggio le disposizioni dettate dal presente provvedimento Listino prezzi: Il tariffario è pubblico e si può richiedere all’indirizzo email redazione@laffarone.it


AEREOPORTO TRAPANI-BIRGI, SINDACI A CONFRONTO Si terrà nella tarda mattina di domani, presso la sala riunioni dell'Airgest all'interno dell'Aeroporto di Birgi, un incontro sulle problematiche dello scalo trapanese. L'inziativa, promossa dal commissario straordinario della provincia Darco Pellos e dal presidente della Camera di Commercio, avrà poi un seguito con una conferenza stampa

Darco Pellos

allargata ai Sindaci dei Comuni della provincia. Già nelle scorse settimane erano stati lanciati diversi appelli per porre il problema relativo all'aereoporto in prospettiva della chiusura della Provincia Regionale. Un problema fondamentale per l'economia dell'intero territorio che si è giovato dell'accordo con la compagnia area Ryanair.

CUSTONACI IN MUSICA Sonorità, ritmo, divertimento, spettacolo per un omaggio in musica alla Sicilia. Giovani di talento e ospiti famosi protagonisti sabato alla manifestazione “Custonaci in Musica”. Un evento speciale ideato e organizzato da AV Emotional Events, con il sostegno di un gruppo di imprenditori di Custonaci, per promuovere il territorio attraverso i giovani talenti e la musica. Durante la manifestazione verranno proiettate le immagini raffiguranti gli scorci più suggestivi dell’agroericino con una panoramica della rigogliosa Riserva Naturale Orientata di Monte Cofano, la storica grotta Mangiapane, il verde smeraldo del golfo di Cornino ed ancora le chiese, i monumenti, i vicoli e gli angoli più belli di un territorio che coniuga terra e mare, lavoro e devozione, tradizione e folklore. Sabato sera, sul palco, allestito in piazza Santuario, si esibiranno Danysol Blu dj e il musicista di Custonaci Giampiero Risico (clarinetto e sax) per una

performance electro swing che vedrà la partecipazione straordinaria di Vittoria Hyde, cantante, ballerina e voce di Virgin Radio. Ed ancora, il gruppo musicale catanese Vulkan, la cantante palermitana Veronica Granata con il suo pop italiano e l’artista custonacese Vito Castiglione, in arte Jeko che presenterà in anteprima il suo brano “Mari di Sicilia”. Ospiti anche Alberto Anguzza e Giampiero Risico che hanno curato l’arrangiamento musicale del pezzo. I Vulkan, Veronica Granata e Vito Castiglione, canteranno “Welcome to Sicily” di Jeko, canzone vincitrice del Premio Mia Martini. Dj set con Ciccio Barbara. Le perfomance musicali saranno intervallate da esibizioni artistiche a cura delle ballerine dell’Accademia di Danza The Stage, dall’intrigante gioco di luci e ombre di Zaira e la sua danza con il fuoco, e dalla simpatia di Salvo Gatto, della compagnia degli artisti di strada Ampè de Chapò.

Nicola Lamia

AICS, DOPPIO RICONOSCIMENTO PER IL COMITATO DI TRAPANI Doppio riconoscimento per due dirigenti del comitato provinciale AICS di Trapani. Nicola Lamia, componente della direzione nazionale e vicepresidente regionale, è stato nominato responsabile nazionale del settore arbitri di calcio, mentre Peppe Grimaldi è stato riconfermato responsabile nazionale del basket. Incarichi che sono stati conferiti al termine dell’ultima direzione nazionale AICS. Per Nicola Lamia, tra l'altro, si tratta di un ritorno atteso che già nel 2009 aveva ricoperto con successo l'incarico

che, poi, era stato costretto a lasciare a causa delle incompatibilità con altri ruoli ricoperti all’interno della stessa Associazione. Il nuovo debutto avverrà in occasione delle finali nazionali di calcio a 11 che si svolgeranno, dal 6 al 9 Giugno, ad Alba Adriatica. In quella occasione il Comitato Provinciale presieduto da Marisa Cottone, sarà rappresentato dalla formazione “Vento di Maestrale” campione regionale in carica dopo aver vinto la finale disputata a Messina.


TRAPANESI, RIPRENDIAMOCI LA COLOMBAIA! Parlare della Torre Pelìade, meglio conosciuta come Colombaia, significa parlare della storia e della cultura della nostra città. Il suo nome deriva della parola greca “pelìa”, che significa colomba. La sua storia parte da lontano, quando Amilcare Barca, nel 240 Avanti Cristo, nell’allora desolato lembo di terra edificò una prima struttura difensiva per poi divenire, dopo alterne invasioni, una vera fortezza e successivamente una città nella città. Gli storici hanno tramandato altre interessanti notizie riguardanti modifiche strutturali e logistiche. La forma ottagonale venne data nel medioevo dagli aragonesi mentre nel 1848, a seguito dei moti rivoluzionari, la Colombaia divenne carcere, e destinata a mantenere finalità detentizia fino al 1965, quando fu inaugurato il carcere di Trapani. La struttura fu quindi dismessa e lasciata ad un lento e progressivo abbandono. Abbandono spesso è sinonimo di degrado, così la Colombaia, che evidentemente non destava alcun interesse storico né artistico, divenne oggetto di atti vandalici. Negli anni ’90 vi fu un tentativo di ristrutturazione, che però non conseguì i risultati sperati. Nel 2002 un gruppo di cittadini iniziò una battaglia per il restauro costituendo l’Associazione “Salviamo la Colombaia”, con l’intento, anche, di coinvolgere la cittadinanza e la politica locale. Nel 2009 fu individuata dal Fondo per l'Ambiente Italiano come "Luogo del cuore degli italiani, monumento in stato di fatiscenza ed abbandono, privo di interventi di restauro". Il 3 dicembre 2010 il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano firmò il

decreto della 'Colombaia', trasferendo così il bene dallo Stato alla Regione siciliana, che ne annunciò il restauro. Proprio quest'anno è arrivato il primo passo per la completa e definitiva ristrutturazione: la Regione ha stanziato 600 mila euro per l’inizio dei lavori e per la messa in sicurezza. Da sei anni l’Associazione “Salviamo la Colombaia”, per mantenere viva l’attenzione sulla vicenda, organizza il “Colombaia day” che nel fine settimana sarà ripetuto. Sabato alle ore 17:00, presso la Sala della Lega Navale si terrà un convegno sul recente passato della

Colombaia e le sue vicissitudini; poi verrà lanciata un’interessante iniziativa: creare un ponte verso la Colombaia. Verranno inoltre consegnati dei riconoscimenti a quanti hanno collaborato con l’Associazione e ai giovani studenti che hanno realizzato dei progetti per la sua futura destinazione. Domenica, infine, dalle 9:00 alle 13:00 sarà possibile ritirare un annullo postale figurato, mentre dalle ore 10:00 alle 12:30 si potrà visitare la struttura. Trapani è ad un passo dal riappropriarsi di un importantissima parte della sua secolare! Marco Amico

INSERIMENTO ED INTEGRAZIONE DEI RIFUGIATI Nei prossimi giorni, 15 richiedenti asilo e rifugiati ospiti del progetto SPRAR (Sistema di protezione per richiedenti asilo e rifugiati) di Trapani, coordinati dalla cooperativa sociale Reciclo, saranno impiegati in interventi di diserbatura e pulizia in alcune zone della città e delle frazioni nonché negli spazi esterni dei plessi scolastici e delle strutture pubbliche. L'obiettivo è quello di favorire l'inserimento sociale degli immigrati, contribuendo a costruire e rafforzare una cultura dell'accoglienza presso la comunità cittadina. L'iniziativa è finanziata dal Ministero dell'Interno, e rientra in un piano complessivo che il Comune ha

avviato in collaborazione con la cooperativa Badia Grande e con la Caritas diocesana. Trapani è città pilota del progetto che punta alla seconda accoglienza, all'integrazione e all'inclusione lavorativa dei richiedenti asilo politico e rifugiati. Tale progetto è stato sottoscritto tra il sindaco Vito Damiano, i referenti delle cooperative Badia Grande e Reciclo, dal direttore della Caritas diocesana di Trapani, dalla responsabile del Settore Servizi Sociali del Comune e referente del Progetto e infine dall'assessore all'ecologia e ambiente Giuseppe Solina.

VISITA A PALAZZO D'ALÌ DEI SOCI DEL CLUB UNESCO DI AQUILEIA Una rappresentanza di soci del Club Unesco di Aquileia è stata ricevuta ieri a Palazzo D'Alì. Ad accompagnarla è stato il presidente del Club Unesco di Trapani, Vito Garitta. Il gruppo, composto da circa 40 persone, ha visitato lo storico edificio intrattenendosi per qualche minuto con l'assessore Andrea De Martino. La rappresentanza del Club Unesco di Aquileia è rimasta favorevolmente colpita dalla città, dalle sue bellezze artistiche e architettoniche e dall'accoglienza dei suoi abitanti. La delegazione ha poi continuato il giro turistico visitando il Museo di Torre di Ligny.

6

SCARICA LA TUA COPIA DAL SITO WWW.LASBERLA.COM


APPARTAMENTI VENDESI PACECO via Garibaldi, app.to indipendente di nuova costruzione nel cuore del paese, luminosissimo, finiture di pregio, circa 85 mq commerciali + terrazzo di pertinenza, vendesi euro 102.000,00 tratt. CLASSE ENERGETICA G IPE 269.2 Kwh/mq anno Tel. 3687421686

LAVORO SOCIETA' leader seleziona per tutta la provincia di Trapani, collaboratori da inserire nella propria rete di vendite. Le selezioni si chiuderanno il giorno 18/05/13. Per info e colloqui Tel. 3405712436 APERTURA nuova agenzia di servizi alle imprese in Trapani ricerca operatrici telefoniche a tempo pieno con mansioni di segretariato, inquadramento immediato. Obbligatorio curriculum vitae via email: promuovimpresa@gmail.com fax 0187015014 AZIENDA cerca n°3 collaboratrici promoter donna, per vendita servizi per attività comm.li, si richiede buona presenza e predisposizione con il pubblico, ottimi guadagni. Inviare curriculum fax 0187015014

AZIENDA nel settore benessere a livello mondiale, cerca persone motivate per attività indipendente part o full time (a portata di tutti). Chiamare Fabrizio Tel. 0445380379 - 3471040790 dalle 10 alle 12 e dalle 16 alle 19 AZIENDA nel settore della gelateria e pasticceria seleziona ragazza per la stagione primavera/ estate età max 30 anni. Tel. 3881189659 AZIENDA ricerca personale a cui affidare varie mansioni nel settore: salute e benessere no rappresentanza, no porta a porta, no limiti di età, colloqui nei prossimi giorni nella propria zona di residenza. w w w. a e m g . e u / i n f o r m a z i o n i giemme6@tin.it Tel. 3337741940 AZIENDA ricerca personale nel settore rappresentanza zona Trapani e provincia. Inviare curriculum: colombamarsala@libero.it Tel. 0923361520 - 3294077091 BITTI SRL azienda leader nel settore della ristorazione, seleziona per ampliamento del proprio organico, personale serio e qualificato: cuochi, commis di cucina, camerieri, chef de rang e commis di sala. Inviare C.V. con foto intera a direttorenoto@hotmail.it oppure info@bitticatering.it Tel. 3394911789 BRANDO ANTICO azienda di commercializzazione propri prodotti, settore vini spumanti e liquori, cerca c o l l a b o r a t o r i . O ff r e s i o t t i m e opportunità di guadagno e zona in esclusiva. Inviare curriculum vitae a info@brandoantico.it Tel. 3337123124

CERCASI a Cornino (tp) per pizzeria, da Giugno a Settembre, pizzaiolo con esperienza e 2 ragazze per servizio ai tavoli della zona. Si assicura eventuale regolare contratto di lavoro stagionale dopo piccola prova. Tel. 3389511452 - 0923971933 CERCASI n.2 agenti uno per la zona di Trapani e uno per la zona di Mazara del vallo, per prodotti fai da te, prodotti di agricoltura biologica e prodotti ittici. Tel. 3291139275 - 3348306077 CERCASI persona con conoscenza lingua inglese per bed and breakfast, zona MARSALA, inviare curriculum: colombamarsala@libero.it Tel. 3294077091 - 0923361520 CERCASI ragazza per pulizie domestiche max serietà no perditempo. Tel. 091322252 - 3403045166 COLLABORATORI JUNIOR area previdenziale da inserire presso Agenzie Generali INA ASSITALIA di Trapani, Alcamo, Cinisi e Partinico. Il candidato dovrà avere spiccate capacità relazionali, carattere imprenditoriale e orientamento al risultato. In possesso di diploma e/o laurea. Costituirà titolo preferenziale la residenza nelle sedi di Trapani, Alcamo, Partinico e Terrasini. Una precedente esperienza in questo settore non è richiesta, ma costituirà titolo privilegiato. Inviare curriculum a: formazione@inatrapani.it Tel. 0923555555 DIVENTA consigliera di bellezza: non occorre un'esperienza specifica, ma solo tanto entusiasmo e volontà per far conoscere i prodotti della cosmetica végétale. Tel. 3477891530 DONNA delle pulizie cercasi per una struttura che affitta camere a Favignana. Tel. 0923921073 3474666750

TRAPANI appena arrivata novità massaggiatrice mulatta, bravissima per massaggi rilassanti, tutto con calma. Anche la domenica. Tel. 3801938777- 3772777627

TRAPANI Serena novità italiana stupenda prosperosa massaggiatrice per te favolosi massaggi rilassanti body completo, indimenticabili, tutti i giorni anche la domenica dalle 8 alle 00. Tel. 3451595364

TRAPANI mulatta pazientissima, bravissima, massaggi tutto con calma, senza fretta, molto disponibile, ti aspetto tutti i giorni. Anche la Domenica, i festivi e la mattina presto. Tel. 3209415431

TRAPANI Caroline bellissima mora massaggiatrice molto disponibile e paziente per momenti di completo relax, tutti i giorni, chiamami subito, non ti pentirai. Tel. 3421083014

FOCOSA e sensuale Kaina trans nuovissima massaggiatrice 25enne A/P, riceve in appartamento privato per farti passare un momento indimenticabile. Tel. 3808953422

PERSONALI TRAPANI super novità Alessia affascinante massaggiatrice bella e seducente, molto tranquilla, ti aspetto. Tel. 3886248573

TRAPANI ritornata AnnaCristal, donna 37enne, tranquilla, pulita e riservata, effettua massaggi rilassanti solo per uomini distinti ed educati. Tel. 3204518266

La Sberla la Trovate...

MATERIALE ELETTORALE COMMISSIONATO DALLO STESSO CANDIDATO

Trapani Erice: I Piaceri Del Caffe', Bar Giancarlo, Red Devil, Caffetteria, Bar Manzoni, Movida, Red Passion, Bar Magic, Becool, Bar Giacalone, Black And White, Gold Stone, Caffe' Delle Rose, Manathann, Bar Monticciolo, Grimon Cafe', L'aroma Cafe', Camelot Cafe', Mon Cafe', Noir, Bar Incontro, Caffe' Miro', Bar Giovanni E Nino, Caffe' Manfredi, Stadt Wien, Per Bacco, Smoking Cofee, Bar Gallery, Sciuscia, Gattopardo, Caffe' Platamone, Bar Esco Pazzo, Savoir Fire, Bar Svalutation, Bar Aris, Bar Todaro, Bar Italia, Bar Morana, Bar Ciclone, Bar Radio Londra, Bar Colonna, Bar Milo, Bar Al Centro, Baby Luna, Bar Mediterraneo, Snack Bar Ip, Stazione Marittima, Roxi Bar, Bar Il Salotto, Coffe And Go, Ra Nova, Bar Mahiki, Tabacchi Milo, Bar Cangemi, Bar Kennedy San Cusumano, Cafe' De Suite, Bar Enjoy, Mokjto Cafè, Bar Portici, Alibar Pietro, Dubai Caffè, La Galleria, Moulin Rouge, Mojto Caffè, Bar Vittorioso - Paceco: Vogue Cocktail, House Cafe', Pasticceria Sugamiele, Bar Mazzara - Guarrato: Bar Dello Sport - Napola: Bar Erice - Crocci: Bar Avenue - Bonagia: Miramare - Valderice: Sunset Cafe', Cafe' Venere, Bar Dello Sport, Caffe' Vespri - Favignana: Bar Europa, Bar Aegusea, Centro Giovani, Bar Cino, Bar U Marinaru, Bar Cono, Bar New Arbatros, Caffe La Bettol, Bar Monique, Bar Mazzini

SCARICA LA TUA COPIA DAL SITO WWW.LASBERLA.COM


L'IMPRESA DELLA SIGEL MARSALA UNDER 18. ADESSO GORIZIA Una vittoria di prestigio ed un risultato straordinario. Il sestetto Under 18 della Sigel Pallavolo Marsala ha ottenuto il pass per le finali nazionali che si svolgeranno dal 6 al 9 giugno a Gorizia al termine del concentramento che si è tenuto alla Palestra Bellina. Decisivo il 3-1 rifilato al Castrovillari nell'ultima partita della Fase Interregionale. La squadra di Gaspare Viselli ha, inoltre, "vendicato" l'Under 16 che era stata estromessa dall'appuntamento tricolore. Al cospetto di un migliaio di spettatori le giovani leve del volley femminile hanno giocato con grande impegno e determinazione, meritando l'opportunità di partecipare alla fase finale. "È stata la vittoria della programmazione "È – è il pensiero del presidente Massimo Alloro, entusiasta per l'ennesimo obiettivo di prestigio centrato dalla Società – perchè si tratta di un percorso voluto da dirigenti e tecnici. Il successo è motivo d'orgoglio per tutti e rappresenta un traguardo che ci fornisce nuovi stimoli e nuove motivazioni per far sì che la Sigel diventi sempre più un punto di riferimento per tutti gli appassionati della Pallavolo. Una vittoria che farà conoscere anche il nostro sponsor, la Sigel Gelati, e la città, nell'elite della pallavolo giovanile nazionale". nazionale". E prima della sfida decisiva Sigel e Castrovillari avevano battuto la Vis

La formazione under 18

Severiana, poi il confronto diretto che i calabri avevano iniziato aggiudicandosi il primo set, 25-23. La reazione della Sigel si concretizzava già nel secondo set, vinto 27-25, mentre terzo e quarto set erano a senzo unico, 25-18 e 25-16. “Le ragazze hanno dimostrato di avere “Le ttalento alento e carattere, componenti indispen-

sabili per fare strada nel volley – sottolinea Maurizio Falco, responsabile settore giovanile – perché il successo è stato voluto e conquistato con merito. Adesso ci rimettiamo al lavoro per prepare nel migliore dei modi la finale Gorizia”. nazionale di Gorizia”. Enzo Biondo

ALLIEVI GRANATA, LA RIMONTA VALE I QUARTI DI FINALE Anche i “piccoli” granata sono in grado di realizzare l'impresa. Sconfitti nella gara di andata sul terreno dell'Aprilia (1-3), i ragazzi di Stefano Firicano hanno ribaltato la situazione qualificandosi per i quarti di finale della fase nazionale. Dunque, bisognava recuperare due reti per proseguire l'avventura. Fin dalle prime battute di gioco Guaiana e compagni pigiavano sull'acceleratore e già al 4' proprio l'attaccante figlio d'arte

insaccava con una potente conclusione da fuori area. Ospiti storditi ed al 15' lo stesso Guaiana ribadiva in rete una corta respinta dell'estremo difensore pontino. Partita a senso unico ed al 25' Bulades triplicava. Si involava sulla corsia di destra, entrava in area di rigore e scaraventava in rete la palla del 3-0. Gli Allievi creavano ulteriori occasioni ma in chiusura di tempo l'Aprilia sfruttava una disattenzione difensiva dei padroni di

Allievi

8

Stefano Firicano

casa per accorciare le distanze e riportarsi in partita. Al rientro dagli spogliatoi erano ancora i locali a forzare i ritmi ed al 2' Di Maggio, ottimamente servito da Bulades, beffava il portiere ospite con un pallonetto. Poi più nulla e grazie al 4-1 finale Guaiana e compagni domenica affronteranno in trasferta il Teramo che ha eliminato con una doppia vittoria di misura, 2-1 in trasferta e 1-0 in casa i coetanei dell'Andria. La sfida di ritorno si giocherà sette giorni dopo al Roberto Sorrentino di Fontanelle Sud.

SCARICA LA TUA COPIA DAL SITO WWW.LASBERLA.COM


LaSberla 22-05-13