Issuu on Google+

Seguici anche su:

Anno II - N° 105 del 16/04/2013 Editori Trapanesi s.a.s. Redazione: Piazza Vittorio Emanuele n°28 Tel. 0923 28140 - redazione@lasberla.com - www.lasberla.com

Supplemento de L’Affarone reg. trib. TP n° 191 Direttore: Enzo Biondo del 14/10/88 iscritto al ROC n° 20945 Stampa in proprio

MEGASERVICE, C’È SPERANZA Ieri mattina oltre due mila precari hanno protestato davanti la sede della presidenza della regione. Un gruppo ristretto, addirittura, è entrato dentro il palazzo di Governo per chiedere risposte. Per stamattina è previsto un sit in di protesta da parte dei lavoratori degli Ato davanti le sedi delle nove prefetture siciliane organizzato per “denunciare “denunciare la gravissima situazione verso cui sta precipitando il sistema dei rifiuti in Sicilia e che coinvolge 12.000 operatori in tutta l’isola”. l’isola”. Una prima forma di protesta perché entro fine aprile dovrebbe svolgersi una manifestazione davanti la sede della Presidenza della Regione. “La “La fallimentare gestione dei 27 Ato rifiuti - sottolineano i sindacati - ha prodotto un debito di oltre un miliardo e ripercussioni sulla sicurezza del personale e sulla manutenzione dei mezzi”. mezzi”. Le stesse organizzazioni sindacali, Fp Cgil, Fit Cisl e Uiltrasporti, sottolineano come l'annunciato ritorno al passato (ritorno alla gestione del servizio alle amministrazioni comunali) rappresenti un grossissimo rischio perché sono gli stessi Comuni i responsabili della catastrofe. Occorrono interventi tempestivi da parte del governo regionale per scongiurare emergenze sanitarie ed il licenziamento di un vero e proprio esercito composto da oltre 12 mila operatori. Il problema principale, a nostro modestissimo avviso, è che oltre alle risorse mancano volontà e capacità. Non si riesce a individuare una via d'uscita per i precari, per i lavoratori

della Megaservice e per disegnare il nuovo percorso che riguarda l'abolizione delle province. Non c'è tempo da perdere, eppure non si riesce a formare il governo nazionale ed a livello regionale troppi ritardi, troppe beghe tardano a riscrivere il nuovo, auspicato, capitolo della nostra storia. Dalla riunione è emersa una sorta di strategia in grado di superare la fase di stallo. Per tentare di rimettere insieme i cocci della Megaservice, comunque,

bisognerà rivedere tutta una serie di condizioni che chiamano in causa diversi aspetti della vertenza. Quello di ieri, pertanto, è stato solo un primissimo passo che, tuttavia, il sindacato valuta positivamente ma senza illudersi più di tanto. Resta l’interrogativo legato al pagamento degli stipendi arretrati anche se, condizionale d’obbligo, potrebbero esserne corrisposti almeno una parte. Enzo Biondo


RIMOZIONE DELLE ALGHE, OGGI IL VIA LIBERA DELLA REGIONE

Attesa per oggi, da parte dell'assessorato regionale al Territorio e Ambiente, la firma sul provvedimento che consentirà all'amministrazione comunale di Trapani di rimuovere le alghe dal litorale e di conferirle in discarica. Proprio come prevede la normativa vigente. La richiesta era stata presentata lo scorso mese di gennaio mentre nei giorni scorsi, l'assessore Solina e l'ingegnere Accardo della Trapani Servizi si erano recati a Palermo per incontrare il dirigente generale dell'Assessorato sollecitando la definizione della pratica. Immediatamente dopo, assicurano da Palazzo d’Alì, saranno intraprese le iniziative necessarie per procedere, entro breve tempo, alla rimozione delle alghe lungo tutto il litorale di pertinenza secondo un programma di interventi già stabilito. I lavori verranno eseguiti con l'ausilio di ruspe e pale meccaniche che consentiranno di trasbordare la posidonia sui camion diretti in discarica. I lavori inizieranno dalla spiaggia a ridosso delle Mura di Tramontana, da Porta Botteghelle fino all'ex Mercato del Pesce per poi trasferirsi sul litorale di Marausa. Si svolgeranno manualmente, invece, gli interventi di rimozione delle alghe lungo il Lungomare Dante Alighieri, nel tratto

compreso tra piazza Vittorio Emanuele e il Cavallino Bianco. Restando in tema di alghe ma spostandoci a Bonagia restano del tutto inascoltate le segnalazioni e le richieste di ripulire la zona adiacente il porticciolo. Un sito particolarmente bello da vedere, dove si respira storia a pieni polmoni per tutto ciò che riporta alla mente la pesca del tonno e che da troppo tempo convive con la presenza dell'alga. Ammesso che possa farlo, deve intervenire il privato per

rendere più attraente la zona? Non basta la presenza di un albergo in luogo della Tonnara? Francamente non è un bel vedere. Nemmeno le reiterate richieste a Striscia la Notizia sono servite a qualcosa, nulla si muove e tutto si distrugge. In barba al nuovo che avanza, alle promesse di tutti gli amministratori che si sono succeduti alla guida dell'Amministrazione Comunale valdericina. Perché nessuno è interessato a ripulire il porticciolo di Bonagia?

CHIUSURA DEL PLESSO BUSCAINO CAMPO. NESSUN ALLARMISMO Il sindaco di Trapani interviene con una nota ufficiale sulla chiusura della scuola Buscaino Campo. "Vorrei ribadire – sottolinea Vito Damiano - che la chiusura del plesso scolastico è stata disposta in via cautelativa per tutelare la salute dei ragazzi e di tutto il personale in attesa che vengano resi noti i risultati degli esami condotti dall'Asp. Ritengo che, al momento, sia fuori luogo l'allarmismo. Mi rendo conto che l'urgenza dell'adozione dell'ordinanza di chiusura della scuola, coincidente con il fine settimana, possa aver provocato qualche disagio ma la necessità di intervenire a tutela di alunni e del personale scolastico è stata prioritaria". I risultati dei prelievi condotti dai tecnici del Dipartimento di Prevenzione e Salute dell'Asp di Trapani dovrebbero essere resi noti domani.

2

SCARICA LA TUA COPIA DAL SITO WWW.LASBERLA.COM


MIGLIAIA DI TRAPANESI HANNO RESO OMAGGIO A SANTU PADRI Diverse migliaia di trapanesi hanno partecipato alla processione di San Francesco di Paola. Rinnovata, dunque, una radicata tradizione che da anni lega la gente di mare a “Santu Padri”. Un legame forte che unisce marittimi e pescatori, particolarmente devoti nei confronti del protettore della gente di mare al quale donano dei ceri in segno di rispetto e per chiedere, anche, intercessioni. Domenica pomeriggio largo San Francesco di Paola era gremitissimo di fedeli, così come in tanti hanno riempito le strade dove il

simulacro è passato. Suggestivo, ben oltre il crepuscolo, il passaggio accanto ai pescherecci dove l'intera flotta attende il momento tanto atteso. E come vuole la tradizione proprio nel momento del passaggio si odono le sirene che salutano il santo. Tutti i natanti accendono un cero che, successivamente, viene posto sul carro dove è allocata la statua di Santu Padri. Poi, dopo i giochi pirotecnici, il ritorno ed il rientro all'interno della Chiesa. L'edizione 2013 è stata caratterizzata da un cospicuo ritardo, atteso che la statua ha varcato la soglia della Chiesa ben oltre

la mezzanotte. Tantissimi, tuttavia, i fedeli che sono rimasti nello slargo. Domani, infine, la statua sarà riposta nell'apposito spazio all'interno della Chiesa. L'’edizione annuale si è svolta grazie, e soprattutto, alla disponibilità dei fedeli, perchè la crisi non risparmia nemmeno la processione. Il foltissimo seguito di cui gode il Santo, comunque, non sembra poter mettere minimamente in dubbio lo svolgimento della processione. Troppo forte ed intenso è il legame e la gente di mare non viene mai meno alle proprie convinzioni.

CASTELVETRANO, PUSHER IN MANETTE Il comportamento parecchio “nervoso” aveva insospettito una pattuglia di Carabinieri che lo aveva fermato per un controllo. Le successive verifiche hanno permesso di scovare 15 grammi di marijuana e per un giovane belicino, Michele Vincenzo Vaiana di 26 anni, è scattato il fermo. Adesso è chiamato a rispondere dell'accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

L'episodio si è verificato domenica quando il giovane, a bordo della sua vettura, era stato fermato dai militari dell'Arma. Il suo modo di fare aveva destato qualche sospetto tanto da spingere i Carabinieri ad un controllo più attento. Vaiana aveva cercato di disfarsi di un involucro contenente 15 grammi di sostanza stupefacente pronta per essere immessa in commercio.

ERICE, NUOVO REGOLAMENTO PER I CENTRI SOCIALI È stato approvato il nuovo regolamento dei Centri di Incontro Territoriali per minori, inabili ed anziani del territorio comunale di Erice. Lo rende noto il presidente della VI Commissione Consiliare permanente, Santino Alastra. Quest'ultimo ha ringraziato i componenti, Giovanni Maltese, Antonino Marino, Concetta Montalto e Diego Sugameli, ed il Capo Settore dei Servizi Sociali, Leonarda Messina. Il Comune della Vetta si è dotato di uno strumento amministrativo più aderente e più vicino alle esigenze dei Centri Sociali.

SCARICA LA TUA COPIA DAL SITO WWW.LASBERLA.COM

3


VIAGGIO PREMIO CON IL DISTRETTO DELLA PESCA Da ieri pomeriggio, e fino al 17 aprile, un gruppo di giovani studenti del Liceo Scientifico-Classico “G.G. Adria-G.P. Ballatore”, Istituto Tecnico Commerciale “F. Ferrara” e Istituto Tecnico Industriale “R. D’Altavilla” saranno ospiti a Roma. Si tratta di un riconoscimento conferito dal Distretto e dall’Osservatorio della Pesca del Mediterraneo a 13 studenti, tra i quali oltre che italiani, tunisini, egiziani, marocchini e libici che si sono distinti nella realizzazione di video-documentari a scopo divulgativo e illustrativo sul tema del mare, dell’ambiente marino, della pesca e della “Blue Economy”. Nel corso del viaggio-premio i giovani studenti avranno modo di visitare sedi istituzionali ed internazionali, incontrando importanti personalità del mondo politico, sociale ed economico-produttivo. Si tratta di una

attività che rientra nell’ambito di un più stimolante opportunità per offrire ai ampio progetto denominato “Le nuove giovani studenti non solo nuove rotte formative del Distretto: tra conoscenze ma anche per fornire loro un multicultura e l’economia blu del mare”. valido orientamento per il proseguimento La visita rappresenta una preziosa e degli studi.

TURISMO VANDALICO O IMPRESA DA SCIOCCHI? Con l’avvicinarsi della stagione estiva e della correlata e oculata programmazione, qualcosa turba il viandante che si aggira sui viali della Villa Comunale a Trapani. Qualcosa, in particolare, che spinge a delle riflessioni su cosa offra la nostra amata città al zelante turista o al semplice cittadino alla riscoperta della realtà in cui vive. Basta compiere un salto all’interno della struttura e scorgere che storia, arte e memoria si sposino…male. La Villa, che verdeggia grazie alla ricca e apprezzabile flora, offre al visitatore anche una serie di busti utili a non obliare Giambattista Fardella, che al Paese, il personaggi tanto cari sia alla città, “Sommo Poeta” Dante Alighieri. Uno spettacolo raccapricciante, però, dato che i busti in questione sono lasciati all’incuria e, purtroppo, al vandalismo. Accade così di vedere, tornando al già citato Fardella, che ogni trapanese, chi più chi meno, conosce, il suo marmo rovinato dalla vernice o addirittura oggetto di atti vandalici ben più gravi: le orecchie e il naso del busto risultano sgretolate. Responsabilità da attribuire al cosiddetto “turismo vandalico” che affligge l’intera nazione o siamo noi trapanesi i primi a dover fare un mea culpa? Da un lato c’è

chi è materialmente responsabile dei gravi atti di vandalismo, dall’altro c’è chi sicuramente non aiuta ad arginare questo preoccupante fenomeno, non interessandosene o facendo finta di non vedere. Ad ogni modo, bisogna reagire a questi veri e propri attentati alla memoria cittadina. Ricordiamo che i busti posti alla villa – e ne mancano tanti, perché molti di più sono i personaggi illustri trapanesi – sono patrimonio di tutti noi, e ricordano autorità che spesso hanno speso la propria intera esistenza per qualcosa di utile e importante che abbiamo ereditato. Marco Amico

SCUOLA, AZIONE LEGALE PER RECUPERARE TRATTENUTA SUL TFR La Uil scuola di Trapani ha avviato una azione legale per il recupero della trattenuta del 2,50 % sullo stipendio dei lavoratori della scuola effettuata sulle buste paga di coloro che si trovano in regime di TFR. Sono interessati Docenti e Ata assunti a tempo indeterminato entro il 31 dicembre 2000, ma che abbiano aderito a Fondi di previdenza integrativa o complementari; docenti e Ata assunti a tempo indeterminato dopo il 31 dicembre 2000; docenti e Ata a tempo determinato assunti dal 30 maggio 2000 in poi. Il primo passo da compiere, dopo avere verificato l’esistenza dell’indebita trattenuta sul cedolino dello stipendio alla voce “opera di previdenza”, è la presentazione di una diffida secondo un apposito modello. Gli interessati, trascorsi infruttuosamente 15 giorni dalla presentazione della diffida, potranno presentare copia della stessa negli uffici

territoriali della Uil scuola per la predisposizione dell’azione giudiziaria. Chi volesse mettersi in contatto con gli operatori della Uil scuola può telefonare

allo 0923.23107 nelle giornate di martedì, mercoledì e venerdì dalle 9 alle 13 e dalle 16 alle 19 oppure contattare Stefano Anselmi, recapito 347.4695096.


ARTERÌA FESTIVAL E PREMIO “SILVIA CARRUBBA” 2013 Per il secondo anno consecutivo, l’associazione Il sorriso di Silvia ha indetto il premio “Silvia Carrubba” rivolto agli artisti e dedicato, nell’edizione 2013, alla fotografia. Dopo la musica, filo rosso della scorsa edizione, quest’anno sarà dunque l’arte fotografica il tema conduttore del contest, da sempre ispirato all’incontro fra le arti, ragion d’essere per altro del Festival e del

premio dedicato a Silvia Carrubba. Il concorso fotografico gratuito istituito all’interno dell’Arterìa Festival, organizzato in collaborazione con Piano9 Produzioni, premierà – con un buono Amazon del valore di € 2.000 – il portfolio migliore a tema “Il sorriso”, in ogni sua forma creativa e secondo i più originali svolgimenti. I 12 finalisti, selezionati da una giuria di fotografi professionisti, avranno accesso ad un workshop gratuito tenuto da Giovanna Griffo (Camera Raw 7.0) nei giorni 8 e 9 Agosto Erice. Le fotografie inserite nel portfolio di ogni finalista verranno esposte ad Erice nel corso di una mostra che si terrà a partire dall’8 agosto in occasione della giornata d’apertura dell’Arterìa Festival, manifestazione di arte e musica con ospiti di prestigio e spettacoli dal vivo che proseguirà il 9 agosto e si concluderà nella serata finale del 10 agosto. La partecipazione al concorso è gratuita e aperta a tutti i fotografi e fotoamatori di qualsiasi nazionalità purché residenti in Italia, maggiorenni e non professionisti. Ogni partecipante dovrà inviare un portfolio di 3 opere inedite che non abbiano partecipato prima ad altro concorso fotografico, all’indirizzo di posta elettronica concorso2013@ilsorrisodisilvia.it. Il portfolio dovrà pervenire entro e non oltre le ore 24 del 31 Maggio 2013, Le condizioni di partecipazione sono specificate sul bando online scaricabile all’indirizzo web: http://www.ilsorrisodisilvia.it/eventi/arteriafestival/

MOLINO EXCELSIOR, MACINANDO TRA RICORDI. DI CATERINA MANTIA Tra cultura e storia la comunità di Valderice ha ricordato l’antico Molino Excelsior con un libro presentato da Caterina Mantia, erede degli antichi proprietari. Costruito dall’imprenditore locale Vincenzo Gervasi nella zona di San Marco agli inizi del 1900, l’opificio fu per decenni un punto nevralgico dell’economia della zona. Frutto di alta tecnologia, divenne presto un monumento simbolo della produttività e della vivacità economica del paese. La lavorazione del grano all’interno del Molino è durata fino agli anni 60, poi, dopo la definitiva chiusura, il bene è stato affidato all’amministrazione comunale per un lungo intervento di restauro. Oggi il Molino Excelsior è Centro di Cultura Gastronomica e sede del Museo del Gusto Sicilia, nell'ambito di un circuito nazionale, e contribuisce alla diffusione, ben oltre il territorio dell’agro ericino, di una cultura gastronomica legata ai nostri prodotti tipici. Nel ricordo di una storia più che secolare, Caterina Mantia, erede della famiglia che né fu proprietaria, ha presentato il suo libro dal titolo: “Molino Excelsior – macinando ricordi”. L'edizione è stata curata dal Moica.

Lorenzo Gigante

“Mi auguro – ha sottolineato nel corso del suo intervento Francesca Campo, presidente del Moica - che quel filo invisibile che lega le esistenze umane rimanga teso tra passato, presente e futuro a saldare la volontà e la capacità di tramandare ai nostri giovani il nostro ed il loro passato; a mantenere vivo il ricordo della nostra storia per tenere vive e salde le nostre radici”. Michele Maltese

ALLA BIBLIOTECA DIOCESANA IL LABORATORIO PUPAZZI MANGIAPOLVERI Nell’ambito della Festa del Libro che si tiene a Valderice, la Biblioteca diocesana organizza un incontro di animazione alla lettura e un laboratorio creativo “pupazzi mangiapolveri” con Matteo Gubellini. Si terrà nel pomeriggio, a partire dalle ore 17.00, presso la sezione “il piccolo principe” della biblioteca diocesana di Trapani. Matteo Gubellini, bergamasco classe '72, è illustratore e autore di libri per bambini e adulti. Delle sue figure è stato detto che “sembrano più che disegnate intagliate sulla carta, ombre di colore che all’improvviso si animano su un muro”. Ama lavorare con i gessetti e da diversi anni tiene corsi e laboratori creativi in tutta Italia.

SCARICA LA TUA COPIA DAL SITO WWW.LASBERLA.COM

5


PALLACANESTRO TRAPANI, TERZO POSTO IN CASSAFORTE Le difficoltà che la Pallacanestro Trapani continua a palesare in trasferta sono sotto gli occhi di tutti. La diversa identità del quintetto allenato da Flavio Priulla merita un esperto in psicologia perché ai comuni mortali non è dato sapere il perché di siffatta situazione. A Martinafranca la squadra ha vinto, per un solo punto, ha rafforzato la terza posizione ma non ha convinto del tutto. Proprio come è accaduto nel corso della stagione. A cosa addebitare, dunque, la strana metaformosi? Limiti caratteriali, lacune tecniche, scarsa personalità o poca dimestichezza con ambiente esterno? Logico, a questo punto della stagione, chiedersi cosa accadrà nei playoff quando il fattore campo sovente è decisivo. Coltivare ambizioni è più che legittimo ma bisogna anche, per non dire soprattutto, supportarle con fatti. Oggi, ma siamo ancora all'interno della stagione regolare, la Pallacanestro Trapani appare come una sorta di incompiuta, una squadra che non sembra in grado di contrastare le pretendenti alla promozione. Resta, comunque, il risicatissimo successo e la certezza che si deve migliorare. In Puglia, mai come quest'anno particolarmente ostile nei confronti del quintetto granata, Trapani aveva iniziato bene chiudendo il primo periodo avanti di 8 lunghezze, 22-14. Nel

secondo, invece, Martinafranca aveva fatto la voce grossa ribaltando la situazione, 39-34. Equilibrio per il resto del match, terzo parziali 52-51, ed arrivo al fotofinish. Top scorer della serata il “giovanissimo” capitano Davide Virgilio autore di 18 punti (7/8, 1/1), mentre Nelson Rizzitiello

ha chiuso con 17 ( 5/6, 2/5) e poi Ianes 10 (4/6), Degregori 6 (3/7, 0/2), Svoboda 6 (1/2, 0/4), Costantino 5 (1/2 da tre), Morgillo 2 (1/1), Tardito 2 (1/3). Per quanto riguarda le percentuali, infine, Trapani ha chiuso con 10/12 dalla lunetta; 22/33 da due e 4/14 da tre.

CALCIO DONNE, LA FORESE HA ESPUGNATO MARSALA Al termine di una prestazione maiuscola l'Asd Forese si è aggiudicata il derby della provincia disputato sul terreno di gioco del Marsala 3 a 2. Il big match del campionato Regionale di serie C non ha risparmiato emozioni perché le due contendenti non si sono risparmiate. Un successo importante, 3-2, che rafforza il quinto posto della formazione allenata da Peppe De Caro. Sfida vibrante fin dalle primissime battute. Le lancette dell'orologio non avevano completato nemmeno il primo giro che Katia Riggio scaraventava in rete la palla del vantaggio. Forese determinata ed al 15' soltanto la bravura dell'estremo difensore lilibetana evitava il raddoppio ma nulla poteva al 20' quando Erika Marino realizzava il secondo gol. Cinque minuti dopo il Marsala riusciva ad accorciare le distanze al termine di una veloce ripartenza grazie a Veronica Bernardini ed in chiusura di tempo, addirittura, pareggiava. La Forese accusava il colpo stentava a riorganizzarsi e soltanto al 34' della ripresa riusciva a piazzare il colpo decisivo grazie ad una invenzione della Strippoli. Salta un difensore, entrava in area di rigore e con un millimetrico passaggio forniva su un piatto d'argento un assist ad Erika Marino che, tutta sola, firmava il definitivo 3-2. Nel finale altre opportunità, soprattutto con Katia Riggio, ma il punteggio non cambiava più. L'unica nota stonata chiama in causa il comportamento di alcuni idioti a fine gara. Insulti e tentativi di aggressione da parte di alcuni tifosi

(?) e giocatrici avversarie che entravano all'interno degli spogliatoi della Forese. Domenica al Roberto Sorrentino sfida di spicco contro il Catania. Per quanto riguarda il campionato Provinciale di calcio a 5, infine, nuovo e largo, successo della Forese del presidente Gaspare Parisi contro il Paceco 1976. Trascinato dalla top player Katia Riggio il quintetto di Peppe De Caro si è imposto con il punteggio di 20 a 0.


La Bettola via Nicotera - Favignana

ATTIVITÀ COMMERCIALI TRAPANI vendesi licenza/ licenze di noleggio con conducente, rilasciate dal comune di Trapani. Trattative solo riservate, astenersi perditempo. Tel. 3498662200

LAVORO AZIENDA nel settore della gelateria e pasticceria seleziona ragazza per la stagione primavera/ estate età max 30 anni. Tel. 3881189659

ABBONDANTI guadagni confezionando giocattoli, trascrizioni indirizzi, assemblaggi oggettistiche, altro, lavorando anche da casa. Richiedeteci opuscoli informativi Tel. 0544951125 AZIENDA leader nel settore forniture dentali, seleziona agenti automuniti. Offresi: acconto provigionale, spese pagate, contratto Enasarco, provvigioni interessanti, corsi di formazione, zona TRAPANI E PROVINCIA. Si richiede diploma di scuola media superiore, buona presenza, puntualità, serietà, buone relazioni interpersonali e capacità di lavorare per obiettivi. Tel. 0918887692 AZIENDA nel settore della ristorazione e dell'animazione seleziona per la stagione estiva: n.1 figura di barman, n.1 figura di banconista e n.1 assistente ai bambini. Per colloqui Tel. 0923861423 AZIENDA Polifunzionale Trapani ricerca per ampliamento organico 10 ambosessi 18/35 anni (anche prima esperienza) da inserire, formare e coordinare per Censimento, Aggiornamento e Impaginazione dati fornitura. Si richiede facilità di apprendimento e massima serietà. Tel. 0923578251 AZIENDA ricerca personale nel settore rappresentanza zona Trapani e provincia. Inviare curriculum: colombamarsala@libero.it Tel. 0923361520 - 3294077091

BITTI SRL azienda leader nel settore della ristorazione, seleziona per ampliamento del proprio organico, personale serio e qualificato: cuochi, commis di cucina, camerieri, chef de rang e commis di sala. Inviare C.V. con foto intera a direttorenoto@hotmail.it oppure info@bitticatering.it Tel. 3394911789 CERCASI a Cornino (tp) per pizzeria, da Giugno a Settembre, pizzaiolo con esperienza e 2 ragazze per servizio ai tavoli della zona. Si assicura eventuale regolare contratto di lavoro stagionale dopo piccola prova. Tel. 3389511452 - 0923971933 CERCASI persona con conoscenza lingua inglese per bed and breakfast, zona MARSALA, inviare curriculum: colombamarsala@libero.it Tel. 3294077091 - 0923361520 CERCHIAMO persone da avviare alla professione del consulente del benessere minimo 18 anni www.nuovo-benessere.com Tel. 3284629500 - 0424464158 chiamare dalle 10-12/ 14-16 CRISTIAN LAY inserisce, per facile lavoro, anche part time, signorine e signore, offresi possibilità di guadagno iniziale di euro 800,00. Per appuntamento Tel. 0923872082 - 3384162000 DIVENTA consigliera di bellezza: non occorre un'esperienza specifica, ma solo tanto entusiasmo e volontà per far conoscere i prodotti della cosmetica végétale. Tel. 3477891530 GRACETE corredi seleziona consulente alla vendita ambosessi preferibilmente con esperienza nel settore biancheria per la casa part o full time, automuniti. Offre ottime provvigioni, incentivi e contributo spese. possibilità di carriera, sede di lavoro Trapani e Provincia. Tel. 0923871762 Ore ufficio La NIMS azienda leader nella commercializzazione e la distribuzione del caffè, seleziona personale ambosessi, automuniti, di età compresa tra 25 e i 50, si offre ottime prov. + bonus e incentivi con possibilità di carriera. Tel. 0923871762

PERSONALI TRAPANI mulatta pazientissima, bravissima, massaggi tutto con calma, senza fretta, molto disponibile, ti aspetto tutti i giorni. Anche la Domenica. Tel. 3209415431

TRAPANI Sabrina prima volta giovane bionda completissima, seducente, espertissima per massaggi completi. Baci. Tel. 3891754712

TRAPANI Barbara bellissima mora dolcissima massaggiatrice, 7°misura, coccolona, ambiente di lusso. Tel. 3273043408

TRAPANI Carol bellissima bambola incantevole massaggiatrice, bravissima, dolcissima, pazientissima 23enne, corpo da favola, ti aspetto per momenti indimenticabili, tutti i giorni anche la Domenica. Tel. 3882423389 TRAPANI ritornata AnnaCristal, donna 37enne, tranquilla, pulita e riservata, effettua massaggi rilassanti solo per uomini distinti ed educati. Tel. 3204518266

TRAPANI prima volta in città affascinante e dolcissima massaggiatrice bionda per vivere senza fretta meravigliosi momenti di piacere e relax. Tel. 3661209650

La Sberla la Trovate... Trapani Erice: I Piaceri Del Caffe', Bar Giancarlo, Red Devil, Caffetteria, Bar Manzoni, Movida, Red Passion, Bar Magic, Becool, Bar Giacalone, Black And White, Gold Stone, Caffe' Delle Rose, Manathann, Bar Monticciolo, Grimon Cafe', L'aroma Cafe', Camelot Cafe', Mon Cafe', Noir, Bar Incontro, Caffe' Miro', Bar Giovanni E Nino, Caffe' Manfredi, Stadt Wien, Per Bacco, Smoking Cofee, Bar Gallery, Sciuscia, Gattopardo, Caffe' Platamone, Bar Esco Pazzo, Savoir Fire, Bar Svalutation, Bar Aris, Bar Todaro, Bar Italia, Bar Morana, Bar Ciclone, Bar Radio Londra, Bar Colonna, Bar Milo, Bar Al Centro, Baby Luna, Bar Mediterraneo, Snack Bar Ip, Stazione Marittima, Roxi Bar, Bar Il Salotto, Coffe And Go, Ra Nova, Bar Mahiki, Tabacchi Milo, Bar Cangemi, Bar Kennedy San Cusumano, Cafe' De Suite, Bar Enjoy, Mokjto Cafè, Bar Portici, Alibar Pietro, Dubai Caffè, La Galleria, Moulin Rouge, Mojto Caffè, Bar Vittorioso - Paceco: Vogue Cocktail, House Cafe', Pasticceria Sugamiele, Bar Mazzara - Guarrato: Bar Dello Sport - Napola: Bar Erice - Crocci: Bar Avenue - Bonagia: Miramare - Valderice: Sunset Cafe', Cafe' Venere, Bar Dello Sport, Caffe' Vespri - Favignana: Bar Europa, Bar Aegusea, Centro Giovani, Bar Cino, Bar U Marinaru, Bar Cono, Bar New Arbatros, Caffe La Bettol, Bar Monique, Bar Mazzini


Foto Bova

TRE SQUILLI PER CONFERMARE IL PRIMATO

positivo portiere Nordi, e Mancosu che come un fulmine lasciava sul posto il difensore pavese. Appena dentro l'area di rigore, poi, incrociava con un saettante destro che faceva esplodere il Provinciale. Per nulla pago nella ripresa, ottimamente servito da un Madonia splendidamente al servizio della squadra, firmava la doppietta che gli consentiva di scavalcare i l compagno Abate nella speciale classifica cannonieri. Ed a proposito di numeri segnaliamo la presenza in panchina numero 130 in campionato per il tecnico Roberto Boscaglia, curiosamente coincidente con la vittoria numero 130 della gestione targata Vittorio Morace. Restando in tema riteniamo doveroso sottolineare la prestazione del difensore Nino Daì. Non ha fatto rimpiangere Rizzi, ha difeso, si è proposto e, probabilmente, meritava un

Foto Bova

Sono bastati appena tre minuti per espletare la pratica Pavia. Il Trapani, nonostante tre assenze di rilievo, non ha mancato l'appuntamento con la vittoria, la sedicesima della stagione. Tutto facile, tutto come previsto e tifosi in festa, anche Peppe Perrone tornato in città e letteralmente osannato da quel pubblico che lo ha eletto a beniamino. In un mondo che cancella i ricordi e che sembra dimenticare i miti, l'ex bomber autore di 35 reti in appena due stagioni, resta una sorta di icona. Agevole creare un sorta di passaggio del testimone, da Perrone a Speedy Gonzales Matteo Mancosu. Perché nel calcio l'essenza resta il gol, la capacità di scaraventare in rete un pallone e far delirare i tifosi. Domenica Mancosu, e prima di lui capitan Pagliarulo, c'è riuscito in pieno. Uno schema più volte provato, il lancio lungo del sempre più

calcio di rigore che il direttore di gara, assolutamente insufficiente la sua direzione, trasformava in un calcio indiretto. Così come è doveroso porre l'accento sulla prova di Giacomo Tedesco e, in particolare, sulla professionalità di un giovanotto classe 76 che in più occasioni ha recuperato palloni preziosi. In classifica nulla è cambiato, come da copione. Restano due le lunghezze di vantaggio alla vigilia della doppia trasferta di San Marino e Bergamo, contro l'Albinoleffe. Niente calcoli e tabelle ma un solo dato: tre vittorie e un pareggio per coronare la rincorsa. Nella prima delle due trasferte il Trapani potrà contare su parecchi sostenitori. Il volo per Ancona è stato prenotato, e con largo anticipo, da tantissimi tifosi. Enzo Biondo


LaSberla 16-04-13