Page 27

ra

,

Volley Loreggia

25

XXXXX Sport .

www.lapiazzaweb.it

Mirco Battistella, 51 anni, runner per passione da ormai vent’anni

Buon risultato contro l’Arcella

ho tirato fuori le poche energie rimaste e l’ho staccato, tagliando il traguardo con un secondo di vantaggio. In quella circostanza ho anche raggiunto il mio obiettivo di terminare con un tempo inferiore alle quattro ore, fermando il cronometro sulle tre ore, cinquantasei minuti e cinquantanove secondi. Una soddisfazione immensa”. Dopo vent’anni di carriera sportiva, si può fare un bilancio: “I primi mesi, quando ho cominciato a praticare questa attività, non è stato facile, ma non mi sono dato per vinto e adesso non mi immagino senza la corsa. Sto cercando concentrate pezzo ai non si di trasmettereelasul passione miei sono fatteprivilegiati scoraggiare figli”. Imai percorsi daldalcinla forza fisica avversarie e quantenne sonodelle quelli che lo porhanno colpo su colpo. tano suiribattuto Colli Euganei: “Quando Memorabile l’inizio 1° set in corro nella natura midel sento parte cui i primi scambi sembravano di di essa. Mi colpisce sempre la forza un livello ben superiore alla catedella primavera, l’esplosione dei goria. Splendido giocosbagliando, e magnififiori che noi spesso, che atlete hanno messo diamo perche scontata”. Per chitutto voil loroavviarsi impegno ed entusiasmo in lesse al running, i consigli questa gara non di Battistella sonofacile. di dotarsi di un Battuta eabbigliamento ricezione fanno semadeguato tecnico pre la differenza mae di indedicarquesta (scarpe in particolare) partita ancora più chilometri si è visto si all’attività perdi pochi quanto sono costante migliorate le nostre ma in modo (anche tutti ragazze i giorni). in questi fondamentali: Davide Permunian il lavoro in palestra e la passio-

“Nonostante la settimana complicata da infortuni e impegni le ragazze hanno giocato una partita stratosferica”

U

n altro successo e un’altra grande prestazione delle atlete under 14 del Volley Loreggia. 4 marzo la squadra raDomenica è la testa che deve subentrare. ha espugnato il moltissimo difficile campo Se ce la fai, cresci come dell’Arcella prima della gara persona”. Lache corsa, infatti, offre un aveva un punto meno di noia grandesolo insegnamento: “Impari in classifica. Uno splendido 3a0 non arrenderti davanti ai problemi conquistato casa2017 a Loreggia. che incontri”.inNel Battistella “Nonostante settimana decide di iscriversilaalla maratona complicata infortuni,ilimpedi Venezia, inda programma 22 otgni legati alla Cresima e un altobre: “Una gara massacrante, ci lenamento in meno neve sono quattordici pontiper da la supera–re.scrive staff del Volley - le noPocoloprima dell’ultimo tratto stre hanno dato ad sonoragazze stato affiancato da unvita atleta una partita stratosferica. Sempre tedesco. Allora ho chiuso gli occhi,

ne pagano sempre. L’Arcella era appena sotto di noi ed ora l’abbiamo distanziata di ben 4 punti attestandoci al secondo posto in classifica. Un plauso va fatto all’allenatore Renzo Toni e ai dirigenti Dario Zorzi e Francesco per il loro impegno. Grandi ragazze, continuate così!”. Lorena Levorato

Volley Bp Team, stagione da riscattare in serie D

U

na stagione pallavolistica non sempre positiva dal punto di vista dei risultati, ma sicuramente utile in prospettiva per la crescita tecnica delle atlete. quella del Bp Team, che quest’anno in particolare ha scelto di puntare sulla linea verde. “Disputiamo il campionato di serie D con il gruppo dell’under 16. Finora (fino al 25 gennaio, ndr) abbiamo perso tutte le partite, ma l’avevamo messo in preventivo: le nostre ragazze affrontano avversarie molto più mature ed esperte. Dobbiamo avere pazienza e guardare con fiducia ai prossimi anni” spiega il presidente della sezione atestina della società Maurizio Marchetto. Le cose vanno meglio in under 16 (“Abbiamo patito un paio di infortuni importanti e questo ha contribuito alle ultime due sconfitte che sono arrivate, ma il bilancio complessivo finora è positivo”) e soprattutto in under 14, dove l’obiettivo è raggiungere le final four regionali. Il cammino in under 18 e soprattutto in Prima Divisione (zona retrocessione) fin qui non è stato esaltante. Discorso simile per l’under 13: la stessa squadra, composta da ragazzine sotto i 12 anni, se la sta invece cavando egregiamente nel campionato di categoria. “Non nascondo che la decisione di affrontare le competizioni con gruppi più giovani è stata parecchio criticata da alcuni. Siamo convinti però che questo presto darà i suoi frutti. Già quest’anno cinque nostre atlete hanno partecipato alle selezioni provinciali e altre tre a quelle regionali”. Marchetto sottolinea l’importanza degli allenatori: “Investiamo molto sulla qualità dei nostri tecnici, uno dei quali è un professionista. Fondamentale anche proseguire sulla strada delle collaborazioni con altre società della zona”. (d.p.)

NOVITÀ DEL MESE

Realizziamo il Giardino dei tuoi Sogni

con la DETRAZIONE del 36% su tutti i servizi Pareti Verdi Potature Allestimenti per Cerimonie ed Eventi Installazione Robot Tagliaerba

serietà e professionalità con oltre 20 anni di esperienza Perito Agrario MORENO BARENDI · cell. 348 6046422 info@vivaibarendi.com · www.vivaibarendi.com · seguici su

Profile for lapiazza give emotions

Camposampierese est mar2018 n44  

Camposampierese est mar2018 n44

Camposampierese est mar2018 n44  

Camposampierese est mar2018 n44