Page 25

23

Economia .

www.lapiazzaweb.it

Gli industriali si mettono in rete Il prossimo 15 giugno nascerà Assindustria Veneta, che riunirà gli industriali di Padova e Treviso per un totale di 3.400 imprese e 160mila addetti. Nel Camposampierese l’operazione coinvolge il 45,1% degli occupati

I

l prossimo 15 giugno l’assemblea congiunta degli industriali di Padova e Treviso sarà chiamata a ratificare la nascita della nuova superterritoriale del sistema confindustriale regionale: via le associazioni delle due province e avanti Assindustria Veneta, unica rappresentanza per circa 3.400 imprese e 160mila addetti, la seconda italiana dopo Assolombarda (Milano con Monza-Brianza e Lodi). Un buon esempio di ottimizzazione di risorse e superamento degli obsoleti confini amministrativi provinciali. Bene, insomma, ma certamente non benissimo. Perché se Padova si unisce a Treviso (tra l’altro con qualche nodo irrisolto di due diligence sui rispettivi numeri e rendiconti), Venezia si è già unita a Rovigo, Verona fa da sola, Vicenza idem o al massimo immagina l’assorbimento di Belluno: tutto questo implica ovviamente il mancato obiettivo di un

unico sistema regionale, che comunque recentemente non sembrava nemmeno più nella lista delle priorità della federazione, che assiste al perdurare al suo interno di più anime. Troppe posizioni antitetiche, troppi schieramenti, forse semplicemente troppo poco adesivo sindacale di categoria, quasi la mission associativa oggi sia altro rispetto alla difesa delle posizioni comuni, alla contrattazione, al concerto degli accordi, specie

quelli di secondo livello o aziendali tout court, che sono in fretta diventati il surrogato dei ccnl, i trattamenti collettivi nazionali. Difficile immaginare, ad esempio, posizioni comuni tra istituti di credito e industrie, seduti dai lati opposti del tavolo per discutere spigolosi affidamenti, ma seduti accanto ai tavoli confindustriali, iscritti alla stessa associazione solo secondo logiche di cassa. In ogni caso, nel Camposam-

pierese l’operazione fusione coinvolge qualcosa come il 45,1% degli occupati (settore industria), la parte di gran lunga preponderante dei 44.521 occupati totali (il 13,7% del totale provinciale), che per la quota rimanente risultano impegnati nell’agricoltura (3,2%), nelle costruzioni (10,5%), nel commercio (16,8%), nel turismo (4,2%) e nei servizi (20,2%). Di quel 45,1%, la maggior parte degli addetti si conta nella metalmeccanica (51,1%), seguita

dal sistema moda (14,5%) e dalla chimica (12%). Nell’area camposampierese sono presenti 13,039 “unità operative locali” (il 12,1% del totale provinciale), con un calo registrato tra il 2015 e il 2016 (ultimi dati disponibili) per l’agricoltura (-0,9%), il commercio (-1,2%) e quello più consistente delle costruzioni (-3%). Tutti numeri che evidenziano, se ce ne fosse bisogno, l’importanza del settore industriale. E se il sistema datoriale funziona si può essere certi che funzionerà meglio anche quello sindacale, con una ricaduta inevitabilmente positiva per i lavoratori. L’unione con Treviso forse non risolverà di colpo tutte le impasse, ma costituisce comunque un primo passo. Nella speranza che prima o poi i confini dei territori amministrativi, o confindustriali che siano, finiscano col rispecchiare fedelmente la società liquida del nostro vivere. Alberto Beggiolini

entra nel team Se hai voglia di crescere professionalmente, con un lavoro stimolante, diventa Consulente pubblicitario. Una professione indipendente, un nuovo lavoro con ottime possibilità di guadagno. Offriamo rimborso spese e alte provvigioni, formazione e training, un gruppo di lavoro serio e motivante, mezzi accreditati e di sicuro ritorno.

chiamaci! invia il tuo curriculum a: info@givemotions.it

Un’offerta pubblicitaria unica nel Nord-Est l’informazione locale a casa tua

una finestra aperta sul mondo dell’informazione

I nostri mezzi di comunicazione, insieme o singolarmente, permettono di scegliere i destinatari da raggiungere, di mirare le campagne pubblicitarie ad un target ben definito e di differenziare il messaggio.

e

: impossibile passare inosservati!

via Lisbona, 10 · 35127 Padova · tel. 049 8704884 · info@givemotions.it

Profile for lapiazza give emotions

Camposampierese est mar2018 n44  

Camposampierese est mar2018 n44

Camposampierese est mar2018 n44  

Camposampierese est mar2018 n44