Page 28

laPiazza

www.lapiazzaweb.it

Informazione a pagamento a cura degli esperti del settore

Salute

Salute / Si Viaggiare

Per partecipare alla rubrica chiamare il numero 049 8704884

27 3

www.lapiazzaweb.it/category/salute/

Editoriale

Rischiare di morire di tetano a sette anni

L

Vaccini: obbligo o coscienza civica? Tumore al pancreas, lotta doverosa

a pag 29

È

A P E R TA

Registro tumori, al top in Veneto

a pag 30

L A

F A R M A C I A

SANT’EUFEMIA Dottori Silvia Frank ed Enrico Sartori

a maggior parte dei genitori,prima dell’inizio dell’anno scolastico ha provveduto a far vaccinare i propri figli,come disposto dal decreto del ministro Lorenzin, e quindi a consentire loro la frequenza delle lezioni. L’ 83% delle mamme italiane,infatti, si sono dichiarate favorevoli all’obbligatorietà dei vaccini,in dubbio il 17%, di cui il 10% favorevole ma vorrebbe maggiori informazioni,decisamente contrario il restante 3%. Resiste quindi una certa nicchia di genitori no-vaxx che trova sponda in false notizie,senza alcuna documentazione scientifica, e che cerca giustificazione in alcune affermazioni di un noto costituzionalista che giudica il decreto Lorenzin non costituzionale in quanto negherebbe il diritto allo studio ai bambini non sottoposti alle vaccinazioni obbligatorie. Costui sostiene che il diritto alla tutela della salute previsto dall’ art. 32 della Costituzione non può prevalere sul diritto allo studio anch’esso garantito costituzionalmente,anche in considerazione che “nessuno può essere obbligato a un determinato trattamento sanitario se non per disposizione di legge…”. Questo conflitto costituzionale sembra più apparente che sostanziale,in quanto lo stesso art. 32 recita testualmente:”la Repubblica tutela la salute come diritto fondamentale dell’individuo e interesse della collettività…”. In questa frase si sostanzia non solo il diritto alla salute individuale,ma il dovere all’interesse della collettività, che non può essere subordinato al primo. Del resto nessuno aveva mai avanzato dubbi di questo tipo nei confronti dell’obbligo della vaccinazione anti-vaiolo, la cui disubbidienza prevedeva addirittura il carcere per i genitori che non avessero provveduto a far vaccinare i propri figli. Solo così,con il vaccino, si riusciti debellare quel terribile morbo,incubo delle popolazioni di allora,ma che potrebbe esserlo anche di quelle di oggi, poiché non risulta estinto del tutto nel globo terrestre. In ogni caso la resistenza dei no-vax aveva comportato un progressivo calo delle vaccinazioni con 5000 bambini in meno immunizzati ogni anno,rendendo le coperture contro malattie, che si consideravano o dovevano esser debellate, sotto soglia di guardia. In questi ultimi mesi nel nostro paese si sono registrati circa 4000 casi di morbillo le cui complicazioni hanno portato alla morte di 4 persone,ovviamente non vaccinate; come da letteratura scientifica che indica 1 morto ogni mille per complicazioni da morbillo. Sta ancora combattendo per la sua vita la piccola torinese di 7 anni che ha contratto il tetano e che naturalmente non era stata vaccinata.

Pronto il vaccino anti influenza

a pag 30

RICETTE SSN - PRESCRIZIONI MEDICHE FARMACI OTC/SOP - FARMACI NATURALI FARMACI VETERINARI - INTEGRATORI PRODOTTI PER L’INFANZIA - DERMOCOSMESI TRATTAMENTI PER IL CORPO - IGIENE AUTOANALISI GLICEMIA - EMOGLOBINA GLICATA PROFILO LIPIDICO COMPLETO

via della Pieve, 61(angolo via Scardeone) - loc. Sant’Eufemia - Borgoricco - tel. 049 0962228 - farmacias.eufemia@gmail.com

Profile for lapiazza give emotions

Camposampierese nov2017 n154  

Camposampierese nov2017 n154

Camposampierese nov2017 n154  

Camposampierese nov2017 n154