Page 22

21

Cultura

www.lapiazzaweb.it

torna “il teatro per tutti” Dalla prosa alla danza, dalla musica al circo-teatro, fino alla narrazione itinerante: un cartellone che vuole coinvolgere in maniera trasversale tutte le fasce d’età e tutte le tipologie di pubblico

P

Alcuni degli artisti in cartellone

fortemente e quest’anno scorso rosa, danza, musica, comicità e teatro. Questo e molto raccogliamo i primi frutti di un Il Castello di San Martino della altro nella rassegna “Il Vaneza teatro per progressivo radicamento del protutti” al via dall’11 novembre al getto nel territorio, che si traduce teatro Ferrari di Camposampie- in una programmazione teatrale ro, che presenta un palinsesto per che, grazie al metodo di lavoro setutte le età e tutti i gusti. guito, coinvolge la cittadinanza e Un cartellone composto dai più al contempo offre uno spazio di diversi linguaggi della scena, dalla espressione alle realtà locali». Sei prosa alla danza, dalla musica al mesi di programmazione suddicirco-teatro, fino alla narrazione visa in tre rassegne per un totaitinerante, pensato per coinvol- le di 23 spettacoli e 33 repliche. gere in maniera trasversale tutte Quella serale svilupperà diversi fasce d’età e tutte le tipologie di filoni tematici: il teatro contempubblico: è questo “Il teatro per poraneo con Natalino Balasso e tutti”, la nuova stagione del Tea- Roberto Anglisani, la danza con tro Ferrari curata per il secondo tre coreografe venete tra le più anno da “La Piccionaia Centro di talentuose a livello nazionale, il Produzione Teatrale” per il Co- circo-teatro e la musica, ambito mune di Camposampiero, con il quest’ultimo che a Camposamsostegno del Ministero per i Beni piero gode di un’attenzione pare le Attività Culturali, Regione Ve- ticolare che costituisce una vera ttps://www.facebook.com/pg/ViviLaFavola/ neto e la collaborazione di Fonda- e propria specificità del territophotos/?ref=page_internal zione Antonveneta. «È con grande rio. Confermata la rassegna per soddisfazione – ha detto il Sinda- famiglie con tre domeniche e un co Katia Maccarrone - che per il sabato pomeriggio, e infine quelsecondo anno presentiamo un la per le scuole, da quella dell’inprogetto in cui abbiamo creduto fanzia alle medie. “La seconda

stagione di programmazione del Ferrari concretizza quello che si voleva per Camposampiero – ha dichiarato la consigliera Lorenza Baggio -: una proposta culturale di qualità e capace di far crescere il territorio. Una serie di iniziative che non andranno così a sostitu-

irsi alle realtà locali, in una molteplicità di settori, ma che, grazie al dialogo aperto e collaborativo che caratterizza la gestione della Piccionaia, cominciano finalmente a far emergere Camposampiero come un territorio che ha molto da dire”. Lorena Levorato

h

Borgoricco, al via il cineforum Al centro delle sei serate sarà l’evoluzione della figura femminile. Rassegna giunta alla sesta edizione

L

a donna. Questo il tema del Cineforum, progetto promosso dall’Associazione “I Purpleen” con il patrocinio dell’Assessorato alle Politiche sociali che ha proposto un percorso di sei serate centrate sull’evoluzione della figura femminile. Giunta quest’anno alla quinta edizione, l’iniziativa è iniziata lo scorso 26 ottobre con la proiezione, a cadenza settimanale, di quattro film centrati sull’acquisizione dei diritti delle donne, sulla violenza contro le donne, sul ruolo dell’imprenditoria femminile e sulle figure femminili influenti. Un vero e proprio viaggio nell’universo femminile che si chiuderà con due spettacoli a tema. Un monologo di Serena Piccoli in programma per sabato 25 novembre, “Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro la donna” e il concerto del coro “Voci per un mondo nuovo” che avrà luogo sabato 2 dicembre. Entrambi gli spettacoli si terranno nella splendida cornice del teatro comunale “Aldo Rossi” a partire dalle 20.45.L’ingresso è libero. Chi desidera può lasciare un contributo a sostegno del Centro Antiviolenza che dà aiuto e sostegno alle donne e mamme con figli che hanno subito violenze, dando loro l’opportunità Monia Pasqualetto di costruirsi un nuovo percorso di vita.

cristmas carol, vivi la favola Spettacolo teatrale itinerante e innovativo L’occasione giusta per stupirsi ancora del Natale? Eccola! Il format ideato dal gruppo di lavoro “ VIVI LA FAVOLA”, creato appositamente per la realizzazione di questo spettacolo teatrale itinerante interattivo tratto dalla già celebre favola di natale A CHRISTMAS CAROL. Lo staff è composto da professionisti del settore dell’intrattenimento con referenze di alto livello cona esperienze ventennali nel

settore spettacolo: Si tratta di uno spettacolo teatrale interattivo ed itinerante dove lo spettatore non ha il classico punto di vista “ dalla poltrona al palco “, ma fa parte lui stesso della scena, in quanto all’interno della struttura che ospita l’evento, ogni stanza viene allestita con un set che rappresenta un pezzo della favola, e lo spettatore viene guidato facendo un preciso percorso entrando fisicamente all’interno della favola e vivendo i personaggi in prima persona, interpretati da attori, ballerini, cantanti ed artisti circensi.

LA LOCATION Castello di San Martino della Vaneza nella frazione di Fossona comune di Cervarese Santa Croce. QUANDO L’evento si svilupperà nelle date del 8/9/10 Dicembre 15/16/17 Dicembre e 23 Dicembre I NUMERI Il Tutto ha una durata di circa un’ora e viene replicato ogni ora e un quarto dalle prime ore del pomeriggio sino alle 21 con una media di 7 repliche giornaliere per un totale di 49/50 repliche. Ogni giro ospiterà un massimo di 35 persone per tanto sulla base del SOLD OUT dell’anno passato si stimano tra i 1500 e 1700 ingressi. Il cast sarà composto da uno staff di 40 persone tra addetti ai lavori, Attori, Cantanti e Performers.+ LA NOVITA’ DI QUESTA EDIZIONE Oltre allo show si stanno prendendo contatti per l’allestimento esterno con un piccolo mercatino di Natale a tema con l’atmosfera ed il periodo in cui si ambienta la favola, con solo artigianato locale. L’evento è sostenuto e fortemente voluto, visto il successo dell’anno passato, dalla Provincia di Padova, il comune di Cernarese Santa Croce, il Comune di Teolo, I Musei Padovani. Media partner dell’evento anche noi de La Piazza.

Profile for lapiazza give emotions

Camposampierese nov2017 n154  

Camposampierese nov2017 n154

Camposampierese nov2017 n154  

Camposampierese nov2017 n154