Page 15

13

Massanzago .

www.lapiazzaweb.it

Tradizioni Ordinanza comunale

È arrivato il tempo del maiale Avere un “porco” era una sicurezza. Una tradizione ancora oggi molto diffusa. Tanto che il Comune l’ha regolamentata

N

on c’è davvero trippa per gatti, anzi maiale…Chi non si attiene alle regole dovrà pagare: i trasgressori saranno severamente puniti a norma di legge senza sconto alcuno. L’inverno, anche se non più rigido come una volta, è il classico tempo del maiale o meglio del “far sul el porseo” o “el mas-cio”. Sino al ‘900 era un privilegio di pochi: la carne di maiale era destinata ai ricchi, mentre i meno abbienti e i contadini, come in tutto il Camposampierese, dovevano accontentarsi dei fagioli, la “carne dei poveri”. Dagli anni

Venti del ‘900 le abitudini cambiano, l’allevamento e la cura del maiale in corte diventano quasi un “obbligo”. Avere un “porco” era una sicurezza, un’autosufficienza alimentare. Una tradizione che, ancora oggi, è molto diffusa. Tanto che il Comune ha ritenuto doveroso emanare un’ordinanza con cui regola questo antico rituale. Eccone alcuni contenuti. Si potrà macellare dal 2 novembre 2017 al 28 febbraio 2018. Sarà poi possibile la macellazione a domicilio fino a un massimo di 2 capi e per esclusivo uso. La macella-

zione è consentita nell’azienda agricola del produttore primario che ha allevato gli animali. Se intende macellare altri suini oltre ai due consentiti o se vuol farlo in un periodo, dovrà macellare gli animali presso un macello riconosciuto. Così, almeno tre giorni prima, dovrà presentare domanda con attestazione di avvenuto pagamento: macellazione di un suino 35 euro; per due suini nella stessa giornata 43 euro. Vietata la macellazione il sabato pomerig-

gio, nei festivi e nelle ore notturne e per conto terzi. Vietata qualsiasi forma di commercializzazione delle carni o dei prodotti ottenuti dalla lavorazione. Si potrà macellare solo assicurando che agli animali siano risparmiato dolori, ansia e sofferenze evitabili e siano abbattuti con stordimento con pistola a proiettile captivo. La lavorazione delle carni potrà iniziare solo effettuata la visita sanitaria post mortem. Nicoletta Masetto

area sportiva: lavori a ritmo serrato “Progetto finanziato dalla Regione con 15mila euro e verrà realizzato entro quest’anno”

P

rocedono a ritmo serrato i lavori di riqualificazione dell’area sportiva esterna alla scuola secondaria di primo grado. Un intervento molto atteso dai ragazzi, dai docenti e dalle famiglie. “Questo progetto – spiega il sindaco, Stefano Scattolin – è stato recentemente finanziato dalla Regione Veneto con un contributo di circa 15mila euro e verrà realizzato entro quest’anno. Si tratta di un intervento finalizzato alla sistemazione straordinaria dell’area sportiva a nord della scuola media (campo polivalente basket e volley, pista di atletica e pista per salto in lungo) e della relativa illuminazione esterna, per lo sport scolastico, di cittadinanza ed associativo”. L’intervento segue e completa quelli già realizzati negli impianti sportivi nel 2017: nuovo campo di gioco nel complesso sportivo di via Vivaldi (contributo della Regione Veneto di circa 19mila euro); solare termico negli spogliatoi dei campi da calcio (25 mila euro da parte della Fondazione Cassa di Risparmio e contributo Conto Termico 2.0); adeguamento energetico e funzionale della palestra delle scuole medie (contributo fondi europei di 114mila euro più contributo Conto Termico 2.0). (ni.ma.)

Porta il nostro Sorriso in giro! numero verde 800 598 006 • Primo viaggio gratuito • Prima visita, preventivo e piano di terapia gratuiti • Prezzi al 50-60% più bassi • 8 studi dentistici, materiali a norma CE, attrezzature d’avanguardia • Viaggi organizzati settimanali A/R in giornata

ORTO·NOVA Medicina Dentale · via Lošinjska, 16 · Rijeka 00385 51 829 600 · info@ortonova.it · www.ortonova.it

Profile for lapiazza give emotions

Camposampierese nov2017 n154  

Camposampierese nov2017 n154

Camposampierese nov2017 n154  

Camposampierese nov2017 n154