Page 1

esclusivista

alfredo vinci

INFISSI IN ALLUMINIO VIA ALDO MORO,18 - ALATRI (FR) TEL. FAX 0775 442506 - CELL. 333 8000187 in collaborazione con

19 Dicembre 2009

PASTICCERIA CESTI NATALIZI CERIMONIE

Editore : Armando Coletta

Direttore : Danilo Del Greco Vicedirettore : Valentina Celani

Periodico gratuito di attualità, politica e cultura di Alatri, Frosinone e provincia - Anno II n°20 - Tiratura: 7000 copie

Telefono: 392 2000584 Piazza Regina Margherita ALATRI

www.alatritv.it

Breve ricostruzione dei principali avvenimenti che hanno caratterizzato il 2009

Un anno di vita ciociara Due eventi su tutti: il sisma in Abruzzo e l'elezione di Iannarilli a presidente della Provincia di Denise Compagnone Quando un anno si avvia a conclusione ed un altro bussa alla porta, carico di aspettative, buoni propositi e speranze, è il tempo dei bilanci. Ognuno tira la propria linea immaginaria: a sinistra le voci in attivo, a destra quelle in passivo e poi, in fondo, il giudizio su quella che è stata la propria storia nell'ultimo anno, la valutazione globale delle vicende vissute nei dodici mesi appena trascorsi: le emozioni, le gioie o la rabbia, inevitabili compagne di ogni vicenda della vita. Lo scenario, il contesto nel quale le abbiamo vissute tutti, è quello della provincia di Frosinone, ciascuno in ogni proprio angolo. Noi vi aiutiamo a ricostruirlo quel contesto, rivivendo, seppur in poche righe e nei suoi avvenimenti salienti, il 2009 vissuto in Ciociaria. Poi sarà il 2010: nuovo anno, nuove emozioni. Il nostro augurio è che siano le migliori per ognuno dei nostri lettori. Buone feste.

Auguri per un Anno migliore...

...Speriamo!

sponde del fiume Sacco: il sindaco emana ordinanze, valide tuttora, di divieto di coltivazione e pascolo. Cronaca - Ceccano, un uomo vince il terzo premio della lotteria Italia: allo sconosciuto fortunato vanno 3 milioni di euro. E' il 6 gennaio.

1

2

3

Febbraio

Politica - Il presidente della Provincia Francesco Scalia lascia il suo incarico al vice Filippo Materiale ed è nominato assessore al demanio alla Regione. Cronaca - Crisi nera in provincia: alle critiche situazioni di Videocon, Fiat ed altre piccole aziende dell'indotto si aggiungono anche Carlsberg e Ceramica Sole, destinate a chiudere i battenti a fine anno. Cultura - 11 febbraio: Massimo Ranieri in concerto nel capoluogo.

1

2

3

Marzo

gennaio e negli stessi giorni esplode la notizia di un'indagine di Guardia di Finanza e Procura sul caso Acea (la società che gestisce il servizio). Sanità - Ceccano: scoppia il caso dell'inquinamento da Beta Hch sulle

Politica - La campagna elettorale per le Provinciali affila le armi ed entra nel vivo. Colpisce la creazione del Terzo polo che si oppone a Iannarilli e

Politica - Servizio idrico: La prima

conferenza dei sindaci dell'Ato 5 del 2009 vota all'unanimità l'adesione alle prescrizioni del Coviri che giudica illegittima la tariffa e la sua applicazione retroattiva. Non viene annullata però la delibera che sanciva gli aumenti. E' il 27

PRIMO PIANO

CULTURA

VITA CITTADINA

TRADIZIONI

1

2

3

Gennaio

La ricostruzione dei principali eventi accaduti nella provincia di Frosinone

Tutti gli eventi in programma ad Alatri e non solo durante le feste di Natale A pagina 3

alfredo vinci CONSEGNA A DOMICILIO LEGNA SECCA TUTTO VIA ALDO MORO,18 - ALATRIL’ANNO (FR)

Ernica TV: Gigino Minnucci spiega il ritardo del passaggio sul digitale A pagina 4

Segue a pagina 3

Decimo anniversario del Presepe Vivente, organizzato dal Rione Piagge A pagina 7

A pagina 10

INFISSI IN ALLUMINIO

Tecchiena Alatri TEL. 0775 40 8303 / 333 8140436 TEL.di FAX 0775- 442506 - CELL. 333 8000187

VIA VALLE CICOGNA 31 - ALATRI TEL. 0775 408933

DA NOI PUOI TROVARE QUALSIASI COSA...

VIA LA STAZZA, 45 03011 - ALATRI (FR) Tel. 0775 442490


CAPODANNO 2010

In collaborazione con il Ristorante - Pizzeria

Il Diario

19 Dicembre 2009

In evidenza

A cura di Melania Gatti

Campocatino: al via la stagione sciistica 2009/10 E' arrivata la prima neve e le temperature tipiche dell'inverno dunque, oltre a maglioni e sciarpe, presto si tornerà ad indossare gli sci! A giorni appassionati e novizi potranno dedicarsi allo sport invernale per eccellenza perché l'apertura della stagione sciistica 2009/2010 di Campocatino è imminente. Il Consorzio, che gestisce gli impianti di Campocatino, ci informa che la riapertura avverrà prima delle Feste. Presso la conca carsica di Campocatino, situata a 1800 metri di altitudine troverete 12 chilometri di piste per tutti i gusti e di varie difficoltà: da quelle più facili, particolarmente indi-

cate per i principianti (azzurre), a quelle intermedie (rosse), fino a quelle più impegnative in grado di soddisfare gli sciatori particolarmente esperti ed esigenti (nere). Inoltre la stazione di Campocatino è attrezzata con impianti di risalita sui diversi versanti della conca che comprendono skilift con una portata oraria complessiva di 5 mila persone. 5 le sciovie che attendono gli sportivi: Sagittario 1 e Sagittario 2 (1785-1833 mt.); Pegaso (1620-1833 mt.); Orsa Minore (17901899 mt.); Orsa Maggiore (1813-1948 mt.). Sarà davvero un bianco Natale per gli sciatori!

dicembre nza Domenica 6 : la maggiora ministrazione am e ca ti e li n Po sistemazio fondi per la e si ha chiesto i appitto mentr hi C i d catale rno io g un dell'area mer in o r torno in cent ri al e h c an io lavora he da Di Fab enerdì. Critic torie, diverso dal v ni contraddit io e dichiaraz (PD): intenti na campag messe della el tradite le pro a sostegno d i n a v o Gi zione naca: o Cr elettorale. A e. al c o l re la politica ia nc la i r r oa pe t r PDL a da un infa ana stroncat ol er v ne en 7 8 ente sulla Pauroso incid 55: “Panorama”. tta alla SR 1 Bi a eg e coll . tangenziale ch si lle i i nt te ma conduce auto distrut mbre via Lunedì 7 dice nuncia che in il Sindaco an a: n di a e ch an e Vita citt ed s osterà la sua sp ne o zi la al lo l Circonv Forestale de to del Corpo il distaccamen , presso il na fino alla Befa e, pr A . to ta S ento con la eso appuntam Chiostro l'att . ri in Presepe” mostra “Alat

Sabato 12 dicembre Politica: Tofani (Giovane Italia) sottolinea: dev'essere garantita ai cit tadini alatrensi maggior sicurezza, centr osinistra poco attento alla questione. Sc uola: il preside dell'ITC Pertini ringrazia la Polizia Locale e il comandante Padovani p er le lezioni tenute su sicurezza stradale e lega lità. Vita cittadina: per il secondo anno Alatri partecipa al Marché de N oel di Clisson con uno stand di prodotti tipi ci e facendo conoscere le bellezze de lla città. Domenica 13 dicembre Politica e amministrazio ne: al via i nuovi tesseramenti al PDL. Ven erdì 16 sarà inaugurata ufficialmente la nuova sede del centro socio-assistenten ziale “E . Fanella”: soddisfazione e ringraziame nti alla Giunta dal direttore. Assise str aordinaria per ricordare la figura di An tonino Celani, indimenticato ex Sindaco e preside.

In collaborazione con il Ristorante - Pizzeria

Le nuove piste prossime all’apertura

Martedì 8 dicembre Cronaca: tre uomini armati hanno rapin ato un autoricambi lungo via S. Cecilia: ferito non gravemente un operaio e tanta pau ra per tutt. Vita cittadina: ottimi gli esiti e la partecipazione agli incontri sul tema “Resistenza e Cost ituzione” al Pietrob ono. Mercoledì 9 dicem bre Amministrazione: Fr anco De Santis (PD L) eletto presidente d ella Commissione toponomastica. In arr ivo i primi fondi regionali per i danni del maltempo di fin e 2008. Cronaca: i mi liti ancora sulle tra cce dei rapinatori dell'au toricambi in via S. Cecilia. Pauroso inc idente in località Maddalena: 2 ferit i non gravi. Vita cittadina: success o presso la chiesa d i S. Matteo per la most ra di presepi locali e dal mondo. Ringraziamen to dell'AVIS al pres ide dell'ITC Pertini pe r l'impegno e la gra nde partecipazione dei ragazzi dei tre indi rizzi.

re Lunedì 14 dicemb a, in rficie ammodernat pe su i el le: a Osped pronto utorizzazioni. Tutto arrivo le ultime a : na i ad eggio. Vita citt anche per il parch o oc l o r P sito della presentato il nuovo ico t). Il Comitato Civ .i ri t a l a o oc l (www.pro e per st po o pr ie r op r p n le Alatrense torna co e, r el centro: tra le alt la rivalutazione d S. i mosaici in piazza e c u l riportare alla o ed rr a l’ l a attenzione Maria Maggiore, za az i p , o i c er l comm urbano, rilancio de giochi e o culturale, parco t t o l sa me co ina Reg rcato. sede del nuovo me

Giovedì 10 dicembre Amministra zione: com mercianti co per il 15 dice nvocati mbre in asse mblea da S assessore V indaco e inci per dis cutere delle sul mercato. novità Novità per le date del durante le mercato feste natal iz ie : anticipate 29 dicembr al 22 e e le date de l 25 e 1 gen cittadina: naio. Vita grande part ecipazione raduno di au all'ultimo to e moto d 'epoca a Ba Cronaca: 24 sciano. enne conda nnato per sp torna in carc accio ere dopo ri petute elus domiciliari. ioni dei Venerdì 11 dicembre Politica: Ca ponera (PA ) auspica a condivisa al un'azione di là dei pa rtiti per la di Campocat stazione ino. Cronaca : 86enne inv presso l'incr estita ocio di Bitta : la donna è trasferita stata a Roma con prognosi rise Incidente a rvata. uto-camion su via S. Ce ferito il con cilia: ducente de ll'auto, traf tilt. fico in

Mercoledì 18 novembre Vita cittadina: i reside nti protestano per la chiesa della Donna: res tauro interminabile, faremo celebrare una messa all'esterno per protestare e sensibiliz zare chi di dovere. Continuano le gare d'a ppalto per restauro e riqualificazione funzio nale di Palazzo Gottifredo.

bre Martedì 15 dicem plode ea mai arrivate, es Ac lle rte a c i: t Tribu cura: ssi Marino; l'Ente ra la protesta a M. S. del ma ti t vi o r chi è rimast nessun aggravio pe o r me nu al ò rivolgersi disservizio, che pu i studi a: secondo recent ur t l u C . 1 25 800639 e di Ala, le mura ciclopich di Ornello Tofani Roma. si secoli prima di tri sono nate diver

CAPODANNO 2010


INFISSI IN ALLUMINIO

CONSEGNA A DOMICILIO LEGNA SECCA TUTTO L’ANNO

Primo Piano

19 Dicembre 2009

Segue dalla Prima

Dodici mesi di vita ciociara Pagina a cura di Denise Compagnone 2

1

3

Formazione: dipendenti senza stipendio sulle barricate. Cronaca: Nella Valle di Comino la terra trema. Tanta paura per i residenti visto che le immagini dell'Abruzzo sono ancora fresche nella mente di tutti. Fortunatamente, però, lo sciame sismico dopo qualche giorno si ferma: il bilancio è solo di qualche scuola chiusa. 23 ottobre: gli operai Videocon, esasperati dal continuo rinvio di una soluzione per il loro futuro e dalla volontà dell'azienda di non rinnovare la cassa integrazione, occupano l'Autostrada del Sole per un pomeriggio spaccando in due l'Italia, disagi a non finire. Sport: 4 ottobre: inizia la nuova stagione di basket: il Veroli ad oggi è secondo in classifica Legadue a 18 punti.

Marzo

Politica: La campagna elettorale per le Provinciali affila le armi ed entra nel vivo. Colpisce la creazione del Terzo polo che si oppone a Iannarilli e Schietroma: il candidato è Domenico Marzi e corre con le liste civiche di Alessandro Foglietta e con l'Udc della Formisano. Cultura: il 21 marzo a Frosinone, dove viveva da circa 40 anni, muore il poeta e scrittore Giuseppe Bonaviri.

1

2

3

Aprile

Cronaca: alle 3.32 della notte tra domenica 5 e lunedì 6 aprile una violentissima scossa di terremoto di magnitudo 5.8 della scala Richter devasta l'Abruzzo e viene avvertita in tutta la sua prepotenza anche in Ciociaria. Decine i comuni rasi al suolo in Abruzzo e centinaia le vittime. Tra queste anche 4 studenti della provincia di Frosinone che frequentavano l'Università dell'Aquila, dove risiedevano. 2

1

3

Maggio

Politica: La campagna elettorale per le Provinciali entra nel vivo: i candidati alla presidenza sono 8: oltre ad Antonello Iannarilli per il Pdl ed altri partiti del centrodestra e Gianfranco Schietroma per il Pd, Idv ed altre liste, ci sono Domenico Marzi per il Terzo polo, Paolo De Simone con due liste civiche, Ornella Carnevale per il Prc, Luigi Sorge per il PcdL, e poi Aldo Carbone con due liste e Antonio Pelagalli con una lista civica. Sport: Il giro d'Italia approda in Ciociaria per la tappa Napoli-Anagni, è sabato 30 maggio. 10 maggio: il Basket Veroli chiude primo in classifica Legadue perdendo ai playoff dopo una stagione brillante. 10 maggio: con 26 vittorie e 3 sconfitte la Globo Pallavolo Sora è promossa in A2 per la prima volta nella sua storia. 30 maggio: è l'ultima giornata del campionato di serie B: il Frosinone Calcio chiude decima a 53 punti.

1

2

3

Giugno

Politica: Il 6 e7 giugno ciociari alle urne per Provinciali ed Europee. A Bruxelles dalla Ciociaria andranno Alfredo Pallone per il Pdl e Francesco De Angelis per il Pd. Provincia, il primo turno finisce con Iannarilli al 44,5 %, Schietroma al 39 % e Marzi al 12,8 %: si va al ballottaggio. 14 giugno: in Tribunale si firma

1

l'apparentamento tra le liste di Schietroma e di Domenico Marzi 20 e 21 giugno: al secondo turno i ciociari scelgono Antonello Iannarilli come nuovo presidente della Provincia con il 51,8% dei voti. Schietroma si ferma al 48,2%.

1

2

3

Luglio

Cronaca: Si registrano i primi casi di influenza A in Ciociaria. Si tratta per lo più di giovani rientrati dall'Inghilterra o comunque dall'estero. Politica: Provincia, si lavora freneticamente per la composizione della nuova giunta. Il primo consiglio con insediamento e giuramento ha luogo il 16 luglio. Sport: 17 luglio-2 agosto: il nuovo Stadio del Nuoto a Frosinone ospita gli allenamenti di pallanuoto per i campionati mondiali 2009 in corso a Roma.

1

2

3

Agosto

Cronaca: Forti polemiche per la “movida che non c'è” nel centro storico di Frosinone. Sport: Il 28 agosto inizia il campionato di serie B: il Frosinone parte alla grande inanellando una serie esaltante di vittorie che gli regalano il primo posto solitario per diverse giornate. Il “miracoloFrosinone” finisce sotto i riflettori dei mass media nazionali, e non solo. Seguono una serie di sconfitte ed una

bella ripresa: alla diciottesima giornata i “canarini” viaggiano in alta classifica con 28 punti e con buone probabilità di accedere almeno ai playoff per la serie A.

1

2

3

Settembre

Sport: Dal 7 al 12 settembre Coppa del mondo di rolleski a Piglio, Il 27 settembre inizia il campionato di serie A2 volley: la Globo Sora ad oggi è terza in classifica con 28 punti Cultura: Dall'8 al 13 settembre a Frosinone appuntamento con la IV edizione del “Festival Cinema e Ciociaria”. Dal 25 settembre al 4 ottobre 2009, presso le Fiere di Sora, tanti settori in un unico grande evento per la Fiera Campionaria, un appuntamento annuale arrivato alla sua XXXVI edizione

1

2

3

Ottobre

Cronaca: Scoppia lo scandalo Marrazzo, costretto a dimettersi da presidente della Regione Lazio in seguito ad una brutta vicenda di sesso, ricatti e cocaina che vede coinvolti diversi transessuali. Politica: Il popolo del centrosinistra sceglie il suo segretario: alle primarie Pd del 25 ottobre a Frosinone vince Franceschini. Lavoro: Ad aggravare le già precarie condizioni del corpo occupazionale ciociaro si aggiungono i casi della società Multiservizi e dell'Agenzia Frosinone

2

3

Novembre

Scuola: Forti polemiche sul Piano scolastico provinciale per l'anno scolastico 2010/11. Alla fine, dopo un primo forte taglio, la versione approvata dalla Regione è molto simile al piano attuale. Sanità: In Ciociaria come in tutta Italia si assiste al boom dell'influenza A: diversi i casi registrati, tra cui qualcuno grave. A Cassino muore una donna di 86 anni. Alla fine, però, la portata dell'influenza è risultata fortunatamente molto inferiore alle previsioni. Sanità: Dilaga, tra Ceccano, Sora e il Frusinate, la malattia vescicolare suina: centinaia i capi di maiale abbattuti per evitare la diffusione del contagio. Cultura: 23-28 novembre: per il quinto anno torna il Saturno International Film Festival. L'edizione del 2009 ha avuto luogo tra Alatri e Anagni. Presente Michele Placido, premiato alla carriera.

1

2

3

Dicembre

Politica: Aprirà il 23 dicembre il tanto atteso casello autostradale di Ferentino. Per il completamento della superstrada Sora-Frosinone-Alatri-Ferentino, però, bisognerà attendere ancora qualche mese. Cronaca: E' un ciociaro, Andrea Cacciotti di Alatri, l'indagato per ricatto nella vicenda del presunto video hard tra i parlamentari Alessandra Mussolini e Roberto Fiore. Cultura:Premio Paris a Frosinone: dopo Ennio Morricone è Carla Fracci a ricevere il premio dedicato al grande compositore. Natività e presepi viventi in tanti borghi ciociari: singolari quelli di Pastena, Collepardo, Castro Dei Volsci e Alatri.

In collaborazione con il Ristorante - Pizzeria

CAPODANNO

Duemiladieci

Animazione con “Black and White” (LUCA E romeo) LOCATION: Ristorante da Peppe - Castro dei Volsci (FR) INFO E PRENOTAZIONI: 333 7002668 328 9561388 0775 660016

INFISSI IN ALLUMINIO

CONSEGNA A DOMICILIO LEGNA SECCA TUTTO L’ANNO

3


4

Cultura

19 Dicembre 2009

Termineranno a gennaio le riprese del film edito da Ornello Paolo Tofani

Ultimi ciak per il film sul miracolo Tanti i nomi di professionisti locali per una produzione cinematografica di livello Proseguono a pieno ritmo le riprese del film diretto da Claudio Tofani “L'orma di Dio. Il film ideato e fortemente voluto dall'editore Ornello Paolo Tofani, trae ispirazione dal racconto di Massimo Mangiapelo “Il Vescovo Giovanni E il Miracolo dell'Ostia che divenne carne” lavoro che ripercorre il miracolo dell'Ostia Incarnata accaduto nel 1228, che si trova all'interno della nostra con-cattedrale San Paolo. Infatti circa un anno fa, l'editore commissiono tale racconto al giornalista Mangiapelo e da questo lavoro sarebbe dovuto nascere un libretto e un DVD divulgativo. Il racconto scritto da Mangiapelo è piaciuto talmente tanto all'editore che si è rivolto alla sceneggiatrice Valeria Colasanti con l'intento di trasformalo in un vero e proprio film. Claudio Tofani si occuperà della direzione del film affiancato da validi

A destra Claudio Tofani, a sinistra uno scatto rubato sul set collaboratori e da attori professionisti. I protagonisti sono interpretati da attori giovani e meno giovani tra cui Marco Prosperino che ha la parte del Vescovo Giovanni V, Eleonora Tiberia, protagonista, quella di Maria, ragazza che ha compiuto il sacrilegio, poi Martina Ciminelli ricoprirà il ruolo della

fattucchiera, Nicola De Santis nel ruolo di Padre Raynaldo, Luca Simonelli è Padre Giuseppe, Francesco Piccirilli ricoprirà il ruolo del Diacono e Giusy Maimone interpreterà Anna, sorella di Maria. Ad affiancare il giovane Claudio Tofani nelle riprese del film ci sarà Walter Culicelli, già presidente regionale WWF, e la nota

fotografa alatrense Maria Novella De Luca che curerà la fotografia del film, Marco Massimi, fonico della Rai, si occuperà del suono con la collaborazione di Marco Zagarella, le truccatrici saranno Adele Quattrociocchi e Antonella Mangiapelo. La colonna sonora del film sarà curata dal noto M° Antonio D'Anto, direttore d'orchestra, compositore e direttore del Conservatorio “Licinio Refice” di Frosinone. I set del film sono dislocati tra Alatri e Fumone, e proprio la Foedus Ars di Fumone ha messo a disposizione dello staff gli abiti, rigorosamente d'epoca per essere fedeli al periodo di riferimento. Le riprese, salvo complicazioni, dovrebbero terminare entro la fine di gennaio, il film sarà prodotto dalla Qualità Film di Roma sotto supervisione della produttrice cinematografica Mariella Lisacchi.

Aurora Santachiara

Nel periodo di festività tornano i tradizionali appuntamenti della città con la cultura

Un Natale per vivere Alatri Nel ricchissimo programma di eventi previste anche nuove importanti iniziative Anche quest'anno l'Amministrazione comunale di Alatri ha programmato una serie di eventi culturali in occasione delle festività natalizie che saranno l'occasione per i tanti concittadini e non che volessero trascorrere giornate all'insegna del divertimento e della spensieratezza di poter apprezzare la nostra città che, per l'occasione, si offre in tutta la sua bellezza ai visitatori. Il 4 dicembre si è avuto un evento teatrale con la partecipazione di Valerio Germani e Alessandro Cola dal titolo “L'elisir di Rosalina” dedicato ai bambini, una rappresentazione molto interessante e di grande successo, il 5 dicembre c'e'stata la presentazione del libro “Le ali ai piedi” che tra l'altro interessava in maniera diretta la nostra città toccata dal viaggio dei protagonisti e sempre in quest'ottica si è tenuta il 12 dicembre una interessantissima conferenza per la presentazione del libro“Studi Evoliani 2008” Atti del Convegno “Evola e la politica” Alatri, il giorno 8 dicembre si e' avuta la cerimonia di inaugurazione della mostra dei Presepi presso i locali del chiostro S.

Francesco con esposizione di opere veramente belle e affascinanti . Il 19 dicembre aprirà la mostra del maestro Romano Orgiti presso i locali della galleria Aletrium e in contemporanea presso i locali del Museo civico una mostra di pittura della pittrice giapponese Yuko Tamei. Nel periodo più prettamente natalizio il 26 dicembre presso la chiesa S. Maria Maggiore ci sarà l'esibizione del coro ernico, il 27 dicembre presso la chiesa Santa Famiglia l'esibizione del Complesso Bandistico Città di Alatri, e nei giorni 29 e 30 presso la biblioteca comunale dicembre ci saranno esibizioni dei cori polifonici Novi Cantores e Vocale Cameristico Alatrense”. Tra gli eventi natalizi, ormai diventato un caratteristico appuntamento per il 26 e 27 dicembre, ricordiamo il “Presepe vivente” che ogni anno richiama migliaia di visitatori per la magia che riesce ad evocare e trasmettere. Ci piace inoltre ricordare che quest'anno, dopo un lungo periodo di assenza, sarà possibile assistere e ascoltare le dolci caratteristiche musiche degli zampognari che alliete-

ranno alcune delle più significative giornate alatrensi . Con il mese di gennaio, oltre alla ormai tradizionale Befana in piazza , ci sarà quest'anno la partecipazione della città di Alatri alla manifestazione “W la Befana” che vedrà le migliori espressioni della cultura e delle tradizioni alatrensi sfilare da via della Conciliazione e piazza S. Pietro a Roma con un impatto scenografico veramente importante e che porterà il nome della nostra città in tutte le televisioni più importanti e in tanti paesi del mondo . Il giorno 9 gennaio termineremo l'anno dedicato a Marianna Candidi Dionigi con una mostra dei dipinti originali della grande autrice e con una manifestazione di grande rilevanza culturale presso il locale Museo civico. Un periodo molto intenso che vede la città in grado di offrire una visione di sè molto attuale e allo stesso tempo antica, coniugando in maniera mirabile le diverse anime che la costituiscono e che ne fanno una città viva e sempre pronta a dare il meglio di sè.

Antonio Agostini

Sexy Shop

Tempio Piacere

il del

oggettistica gadget scherzosi lingerie tutto per celibato e nubilato bacheca annunci assortimento dvd

Tel. 331 7467698 Alatri (FR)- s.s. Montelena (piazzale Aci) Cell. 334 1105652

Luxury Car Rental Auto Export Tel. 331 7467698

G & S CAR


In collaborazione con il Ristorante - Pizzeria

CAPODANNO 2010 Politica

19 Dicembre 2009

5

Il Presidente Iannarilli e l'on. Schietroma intervengono in merito all'imminenti festività

Ecco come sarà il Natale 2009 Gli auguri e il bilancio dei due politici. L’invito alla solidarietà il denominatore comune di Francesca Ceccarelli Dopo esserci lasciati alle spalle le elezioni provinciali svoltesi ormai mesi fa, proviamo a tracciare un bilancio di quello che sarà il Natale 2009 per i cittadini della provincia di Frosinone, riportando il pensiero di due dei personaggi di spicco del nostro panorama politico: il Presidente Antonello Iannarilli, esponente del Popolo delle Libertà e l'onorevole Gianfranco Schietroma, esponente di spicco del Partito Socialista. Tra crisi economica, recessione e tentativi più o meno incoraggianti di ripresa, questo Natale avrà di certo una connotazione diversa per tutte le famiglie ciociare che dovranno ponderare bene prima di mettere mano al portafogli. Ecco dunque cosa ci hanno dichiarato i due intervistati rispetto a queste problematiche e al Natale che si avvicina.

Antonello Iannarilli

Gianfranco Schietroma

Presidente Iannarilli come sarà il Natale dei cittadini Ciociari secondo i dati che ha ricevuto in possesso in questi mesi di presidenza? Di crisi o di ripresa?

In base ai dati in suo possesso che tipo di Natale sarà per i cittadini ciociari? Quale è la situazione che si profila all'orizzonte per commercianti e consumatori ?

Certamente in linea con il quadro che si profilo in ambito non solo nazionale ma anche europeo e mondiale, la situazione economica in cui ci si accinge a festeggiare il santo Natale non è delle migliori. Nonostante si debba sempre passare questa ricorrenza così fortemente religiosa all'insegna della speranza e dell'ottimismo non bisogna dimenticare di essere realisti: la crisi c'è e verrà avvertita anche nella nostra provincia. Faccio particolare riferimento a quelle famiglie che vedranno messi in discussione i posti di lavoro in seguito alla chiusura di numerose fabbriche sul nostro territorio. Per questo sarà , a mio avviso, un natale all'insegna di acquisti più oculati e moderati, fermo restando che il flusso di acquisti riscontrato in questo periodo a Frosinone e provincia è sostanzialmente soddisfacente.

La nostra provincia, come del resto l'intera Nazione, è caratterizzata da profonde diseguaglianze sociali. Ancor oggi, accanto a famiglie davvero benestanti, ci sono purtroppo numerosi nuclei familiari che vivono nell'indigenza; ed anche il cosiddetto ceto medio attraversa momenti di reale difficoltà. Pur essendo ottimista di natura, debbo ammettere che la situazione è preoccupante e lo sarà sempre più se la nostra provincia non sarà in grado di percorrere altre strade, atte a rilanciare la crescita del territorio e a creare nuova occupazione. Resto fermamente convinto che l'unica via veramente idonea per raggiungere tali obiettivi sia quella di un grande sviluppo del turismo, settore questo nel quale noi ciociari finora non abbiamo mai creduto realmente.

Passiamo a quelle che saranno le sue vacanze natalizie. Dopo un'estenuante campagna elettorale e alcuni mesi di presidenza: dove le trascorrerà?

Come passerà le vacanze natalizie? Ha nei suoi programmi rivolto il pensiero anche alle famiglie più disagiate e intende fare qualcosa in loro favore?

Sicuramente i mesi passati sono stati molto stressanti per me e pieni di impegni, per questo approfitterò delle feste per staccare dal lavoro e dedicarmi ad amici e parenti, recandomi con loro nella mia casa a Trisulti, dove mi rifugio per rilassarmi un po'.

Le passerò in famiglia, che considero l'istituzione più importante. Quanto alle azioni in favore delle famiglie più disagiate, ritengo che queste cose si fanno e non si dicono.

Infine un augurio e un pensiero per i nostri lettori.

Un pensiero e un augurio per i nostri lettori.

Colgo l'occasione per rinnovare i miei migliori auguri di un buon Natale all'insegna della serenità e della pace. Chiedo ai lettori di rivolgere non solo un pensiero, ma di attivarsi concretamente nell'aiuto delle famiglie meno fortunate svolgendo opere non di carità ma di solidarietà cristiana. Mi sembra dovuto e giusto.

Ai lettori auguro un sereno anno nuovo e auspico che si possano finalmente organizzare e mettere a sistema le enormi risorse e potenzialità che la nostra provincia possiede, soprattutto in termini di bellezze naturali e di beni culturali, anche perché ciò permetterebbe la risoluzione di molti dei problemi che oggi sono al centro delle preoccupazioni delle famiglie.

Dal palazzo comunale di Alatri si guarda con fiducia al 2010 nella consapevolezza che l'impegno e la coesione da parte dell'Amministrazione non mancheranno di certo. Abbiamo incontrato il Sindaco Costantino Magliocca per un intervista di fine anno e un augurio personale che ha voluto rivolgere alla cittadinanza. “In questo momento particolare, in cui tanto si è sentito parlare di difficoltà economica e di crisi, ci tengo a sottolineare l'impegno che ha contraddistinto l'Amministrazione nonostante, ripeto, l'anno difficile che ha visto però una grande unità di

Gli auguri del sindaco Magliocca ai cittadini di Alatri

Impegno per un anno migliore Ottimismo e serenità per affrontare i problemi intenti per affrontare le varie problematiche riscontrate. Abbiamo lavorato tanto per portare avanti numerose iniziative, progetti e lavori pubblici per la città di Alatri e per il 2010 c'è l'intenzione e la volontà di completare la riqualificazione della città sia per quanto riguarda le bellezze del centro storico che per quanto

concerne la risoluzione delle problematiche delle zone periferiche quali illuminazione, viabilità e sicurezza. Colgo l'occasione per fare gli auguri a tutti i concittadini che come tanti nel Paese si lasciano alle spalle un 2009 difficile, un anno su cui ha pesato una precarietà che ha reso le persone più sole davanti alle proprie

paure. Credo che una svolta ci sarà, che la ripresa economica si stia facendo sentire, anche se ci attende un periodo impegnativo, dobbiamo avere fiducia che questo passaggio avvenga e dunque l'augurio migliore che mi sento di fare è quello di avere la serenità e l'ottimismo per affrontare i problemi.

Costantino Magliocca Auguro a tutti una felice conclusione del 2009 ed un migliore anno nuovo di pace e benessere”.

Apparecchi e Congegni per alleviare dolori fisici e muscolari per migliorare la salute e l’aspetto fisico

per

In collaborazione con il Ristorante - Pizzeria

CAPODANNO 2010


6

19 Dicembre 2009

CENONE A € 50,00 Cronache Cittadine

A tu per tu con Erika Rossi

Le infinite forme dell'arte di Marialisa Lisi e Aurora Santachiara Cari amici di Polvere di Stelle fino ad ora ci siamo più che altro interessati di Musica, ma in questo appuntamento vi parleremo di una giovane artista nostrana, che fa dell'arte la sua vita. Stiamo parlando di Erika Rossi, che già da giovanissima, appena 13enne, ha esordito con la sua prima estemporanea. Figlia d'arte, ha nei suoi geni tutto l'amore e la passione che le hanno permesso di entrare a far parte di questo mondo particolare e difficile. Pittrice, Stilista, Fashion Designer, laureata all'Accademia di Belle Arti di Frosinone, la nostra Erika è un'artista multiforme e dalle mille espressioni. Organizzatrice di grandi eventi come Miss Alatri 2008, sfilate di moda, concorsi artistici e musicali, insegnante di danza moderna, vicepresidente dal 2007 al 2009 dell'associazione ACTA di Alatri, attualmente presidente dell'associazione ARS di Alatri, per i suoi 29 anni, di strada ne ha fatta parecchia e a suo dire di strada da fare ce ne sarà ancora tanta. Se le chiediamo quale delle sue opere ama e apprezza di più ci dice che non ce n'é una in particolare perché lei ama ogni singola opera in quanto espressione di sè stessa, ci dice inoltre che creare non è mai una cosa facile e che ogni passo verso la ricerca della perfezione dell'opera d'arte, sia essa un quadro o un abito, è un emozione che resta difficile da spiegare a parole, è qualcosa che si prova solo attraverso l'emozione che l'opera trasmette nel momento in cui viene creata e nel momento in cui viene osservata. Ci confessa che quando mostra le sue creazioni l'emozione più grande non sono i complimenti ma sorprendere lo sguardo illuminato di chi osserva le sue

A fianco Erika Rossi In alto una delle sue opere

opere e cogliere i sentimenti che l'opera è in grado di suscitare. Il lavoro più importante nella sua carriera artistica, è a suo dire uno dei lavori più difficili che abbia mai svolto, intitolato “Sulla Via Della Croce”, che nel 1999 ha unito il lavoro di 14 pittori di Alatri che si sono impegnati per creare le 14 stazioni della Via Crucis dipinte su delle lavagne. Importante perché queste tavole sono esposte

perennemente nel cimitero civico di Alatri e anche perché lei, la pittrice più giovane del gruppo, in tale occasione ha avuto modo di collaborare con grandi pittori. Nonostante nella sua carriera abbia trovato tantissimi ostacoli, avendo iniziato giovanissima, non si è lasciata scoraggiare; anche il fatto di mettersi in competizione con artisti di gran lunga più esperti non è stato facile, ma credere fermamente nella sua passione e in sé stessa la spinge a migliorare, a fare sempre nuove esperienze confrontandosi serenamente con le critiche che Erika giudica costruttive per la sua maturazione artistica. Particolarmente importante per lei è stato l'incontro con Paride Bricca, poiché è stata una delle poche persone che ha creduto in lei e nelle sue capacità, che ha fatto nascere una forte stima reciproca. Riguardo la prima esperienza artistica con Paride, Erika parla di lui con parole colme di affetto e di gratitudine: “mi ricordo ancora il giorno che mi venne a chiedere una collaborazione per un corso estivo, dovevamo insegnare ai bambini a dipingere, io ero molto perplessa perché sarebbe stata la prima volta che insegnavo, ma per lui non era importante, sapeva che ce l'avrei fatta e devo dire che è stata un esperienza bellissima che ripeterei!”. I suoi punti di riferimento sono stati tanti ma quello che lei reputa più importante è stato Salvador Dalì, per quanto riguarda la pittura, Louise Royo invece è il suo grafico di riferimento anche se il punto fermo della sua esperienza è sua madre che l'ha aiutata, sostenuta e indirizzata nelle sue scelte. Il suo sogno nel cassetto è quello di diventare una grande stilista di moda, creare pezzi unici e avvicinarsi anche solo di un millimetro alle capacità dello stilista che ama più in assoluto, Alexander McQueen. Alla nostra Erika non resta che dire allora… Polvere di Stelle!

ALATRI - FROSINONE

veri, sinceri e luminosi auguri a tutti

‘Buon Natale

La Città News in collaborazione col Centro Tim di Alatri pubblicherà opinioni e segnalazioni dei lettori Sono giorni che manca la pubblica illuminazione in via della Stazione. Mi chiedo che oltre a pagare le tasse sulle bollette enel dobbiamo anche comprare le lampadine.

Enzo E' inammissibile che la Polizia Municipale durante l'entrata e l'uscita dei nostri ragazzi a scuola inizino il servizio di Vigilanza pochi istanti prima l'afflusso e dopo il deflusso degli studenti nelle scuole di appartenenza.

Rimango sconcertata dalle continue carenze di materiale igienico-sanitario nelle scuole pubbliche elementari e medie. Mancanza di carta igienica e sapone costringono i bambini della scuola a portare il sapone da casa.

Federica Faccio presente ai vigili che "la piazzola di parcheggio" antistante la scuola dante alighieri è dotata di una apposita area adibita a persone con handicap e non ai soliti furbetti di turno.

331 4097030

Ancora incidenti sulla strada ss155 per Fiuggi,mi chiedo quando si decideranno a metterla in sicurezza istallando segnali di limite di velocità o apportando modifiche alla pericolosa arteria stradale.

Mario Possibile che non si riesca ad istallare una pensilina per le persone che utilizzano i mezzi pubblici e riservare l'area di sosta e fermata ai soli automezzi pubblici in via Circonvallazione (dietro le mura per chi è Alatrese)

Francesco

Giovanni

Lina

Volevo seganlare che topi grossi come gatti si aggirano da giorni indisturbati nei pressi di un cassonetto situato tra le poste di Tecchiena e l'Edicola sulla strada 155 direzione Frosinone. Blah!!!

Esistono veramente le persone che nel momento del bisogno ti aiutano. Dopo tanti anni le ho trovate. Io mia figlia vorremmo dirvi grazie. Questo grazie è riferito ai vigili del fuoco europei protezione civile di via castagneto.

Sulla S.S. 155 c'è un lampione guasto da circa 2 anni. Le segnalazioni sono rimaste inascoltate. La compro io la lampada da sostituire???

Cristiano

L. - D.

Silvia

CENONE A € 50,00


alfredo vinci

INFISSI IN ALLUMINIO

ALATRI TEL. 0775 442506 - CELL. 333 8000187

Cronache Cittadine

19 Dicembre 2009

7

Slitta il tanto atteso passaggio dell’emittente locale sul digitale terrestre

Ernica Tv: realtà o un ricordo? Gigino Minnucci fa chiarezza dietro la ritardata accensione del canale sul digitale di Aurora Santachiara Nello scorso numero abbiamo parlato del prossimo passaggio della nostra tv locale Ernica-tv sul digitale terrestre ma questo passaggio non è ancora avvenuto e la tanto amata tv locale rischia di morire. In quest'occasione abbiamo chiesto una riflessione a uno dei pilastri della nota emittente televisiva, Gigino Minnucci, che ha espresso il suo pensiero personale sull'argomento dando però un briciolo di speranza a chi ancora crede che questa grande risorsa possa tornare a dar voce ai suoi programmi seguiti e apprezzati dai telespettatori. “Alatri aveva una televisione “sua” ma forse solo pochi avevano capito l'importanza di questa originalità” esordisce cosi il nostro amato conduttore, “Era stata 'inventata' da un generosissimo privato e soprattutto veniva gestita gratuitamente da un valido gruppo di volontari, da oltre venti anni. L'informazione allo stato

puro insomma. L'impostazione dei programmi aveva fatto il resto rendendo di Ernica TV una emittente popolare e gradita a tutti. Era diventata un vero servizio pubblico di cui, solo ora purtroppo, in molti sottolineano la perdita. All'inizio del 1999 sapendo che quasi sicuramente il Ministero delle Poste non avrebbe rinnovato l'autorizzazione a trasmettere ad oltre 200 emittenti locali tra i quali la nostra, Ernica TV venne ceduta a Sat 2000, la televisione della Conferenza Episcopale Italiana (CEI), i cui programmi, allora, venivano anche replicati dai canali dell'emittente di Alatri. In seguito si cercò spazio in altre televisioni private della zona per mantenere in vita almeno il popolare “Lunedì Sera” ma i tentativi non dettero buoni risultati. Finalmente , negli ultimi due anni, sembrava che i programmi “Prisma” e “Lunedì Sera” avessero trovato, anche tra assurde e incomprensibili contra-

dichiarato che l'aver ritardato l'accensione dei nostri canali sul digitale terrestre è stato un errore”.

Gigino Minnucci e Biagio Cacciola rietà di alcuni politici locali, un definitivo spazio sul canale Europa Tv. Con l'avvento del digitale terrestre le trasmissioni sarebbero state potenziate. Invece si è diffusa la notizia che il canale proveniente da Pomezia è stato inaspettatamente ed ingiustamente oscurato mettendo fine definitivamente al sogno alatrense e gettando anche sconcerto e delusione in molta parte delle popolazioni del nord Ciociaria. Questo è quello che è accaduto ad Alatri nel disinteresse più assoluto

degli amministratori e politici locali alcuni dei quali, ci è stato riferito, hanno manifestato anche un sospiro di sollievo che certo non fa loro onore. Come mi sento? Più determinato che mai, convinto come sono di come debba essere la libera informazione. Quali le prospettive future? Ieri sera ho cercato per telefono l'editore proprietario di Europa TV. “Volevo farti gli auguri per le prossime festività” gli ho detto. Lui mi ha subito risposto: “Gli

auguri verrò a farli io ad Alatri. Brinderemo insieme per la ripresa delle trasmissioni. Al Ministero infatti hanno

Con l'augurio che la nostra Ernica-tv possa tornare a trasmettere al più presto, per la felicità di tutti gli affezionati telespettatori, e con la speranza che una risorsa cosi importante non sia messa nel dimenticatoio e che possa questo articolo arrivare alla sensibilità dei lettori , non ci resta che aspettare e sperare che un sogno televisivo, come quello che si stava creando con la sinergia del nuovo staff, possa finalmente realizzarsi.

270mila euro per sistemare l'area di Chiappitto. Al vaglio il ripristino del mercato nel centro storico

Grandi novità per le bancarelle Le giornate di mercato del 25 dicembre e del 1 gennaio saranno anticipate a martedì 22 e 29 Approvata dal Consiglio comunale la richiesta di un mutuo per 270 mila euro finalizzati alla sistemazione dell'area mercatale di Chiappitto. Presto dunque prenderanno il via i tanto attesi lavori per questo sito che da anni ospita oltre centoquaranta banchi dei commercianti nella giornata del venerdì. Gli interventi previsti riguarderanno l'istallazione dei servizi igienici, la creazione di impianti idrici e parcheggi, la costruzione di un muro di recinzione e la definizione delle aree merceologiche. Grande la soddisfazione dell'Assessore al Commercio Sandro Vinci e di tutta la maggioranza: “Si tratta di un'opera importantissima che risponde a richieste che i commercianti e i fruitori del mercato esprimono da tempo… Per quanto riguarda il mercato nel centro storico, stiamo già portando avanti uno studio di fattibilità per provvedere al suo ripristino nel rispetto delle esigenze di

sicurezza e legalità”. Dunque il ritorno del mercato settimanale per le vie del centro storico non sembra affatto escluso: “Il ritorno del mercato in una giornata della settimana nel cuore di Alatri è per noi un passaggio importante per far fronte alle esigenze di esercenti, cittadini, anziani in particolare, ma

soprattutto per ridare slancio al centro storico”, continua Vinci, “Come assessore e amministrazione comunale siamo a disposizione di tutti per idee e suggerimenti per arrivare ad una ottimizzazione di questa importante decisione. E di questo ne parleremo in una riunione che stiamo organizzando

con tutti i diretti interessati”. In questo momento la precedenza verrà comunque data alla sistemazione dell'area di Chiappitto; il progetto è già pronto, resta solo da attendere il responso della Cassa Depositi e Prestiti riguardo la richiesta del mutuo e poi si darà il via a questi interventi ormai improrogabili. Sempre in tema di mercato settimanale il Dott. Dino Padovani, Responsabile del commercio, comunica un'ordinanza in cui si dispone lo spostamento delle giornate di mercato ricadenti nelle prossime festività di Natale e Capodanno: “Su richiesta degli operatori del settore il mercato settimanale di venerdì 25 dicembre 2009 è anticipato alla giornata di martedì 22 Dicembre 2009. Il mercato settimanale di venerdì 1 Gennaio 2010 è anticipato alla giornata di martedì 29 Dicembre 2009”.

Valentina Celani

Editore Armando Coletta Direttore Responsabile Danilo Del Greco Vicedirettore Valentina Celani Direzione e redazione Alatri, P.zza Regina Margherita 2 Responsabile di redazione Federica Sevi

ATALE O DI N Z N A R P TO

APER

alfredo vinci

INFISSI IN ALLUMINIO

Hanno Collaborato: Mauro Macciocca Denise Compagnone Aurora Santachiara Marialisa Lisi itv.it Paola Stirpe alattrritv.it @ o f Simone Macciocca il: in o@ala 9063 e-mmaail: in3f29 377999063 Nando Sevi e cell. 329 3 Massimo Papitto cell. Antonio Agostini REGISTRAZIONE TRIBUNALE DI FROSINONE N°353 DEL 15.10.08

ALATRI TEL. 0775 442506 - CELL. 333 8000187


8

19 Dicembre 2009

Cronache Cittadine

Torna l'atteso appuntamento con la tradizione. Protagonista il suggestivo Rione Piagge

10° Anniversario del Presepe Vivente Passione e spirito di collaborazione di organizzatori e partecipanti per un evento unico di Paola Stirpe Il presepe vivente di Alatri spegnerà quest'anno le sue prime dieci candeline. La rappresentazione si svolgerà nel caratteristico rione “Piagge”, nei giorni 26 e 27 dicembre. Anche questa edizione sarà curata dagli “Acclamatores” di San Sisto e dalla Consulta Giovanile, con il patrocinio del Comune di Alatri e della Regione Lazio. La manifestazione deve l'ottima riuscita negli anni a giovani volenterosi, che hanno saputo costruire, con impegno e a volte poche risorse, un'iniziativa stabile e degna di lode. Il presepe vivente, che si snoda tra le vecchie stradine del centro storico, rappresenta un vero appuntamento per la città ernica e per i tantissimi visitatori dei paesi limitrofi. All'impegno degli organizzatori si è sempre accompagnata la partecipazione attiva degli abitanti dei vicoli coinvolti, che ha permesso un successo in crescendo e l'instaurarsi di rapporti di piena collaborazione. Da sottolineare la bravura di tutti i partecipanti, giovani e meno giovani, che si cimentano anche in scene “recitate” o che richiedono particolare espressività. Nessuno è attore professionista, ma è capace ugualmente di regalare intense emozioni e di calarsi perfettamente nel personaggio interpretato. Il presepe vivente di Alatri, anche per questa decima edizione, vedrà dunque la riproduzione dettagliata di diverse scene, con figuranti in costume. Saranno riproposti gli eventi principali avvenuti più di 2000 anni fa: non solo la Natività, ma anche la corte del re Erode, l'Annunciazione a Maria, il Censimento, il sogno di Giuseppe, l'arrivo dei Magi. Alle scene classiche si aggiungeranno poi le rappresentazioni dei momenti di

In pagina alcune foto del “Presepe Vivente”, a destra lalocandina vita, i mestieri e i suoni del passato, gli immancabili zampognari. Tutto il percorso permette di ammirare una delle zone più caratteristiche di Alatri: cantine e botteghe del rione “Piagge” saranno aperte e messe a disposizione per la riuscita della manifestazione. Questi luoghi non hanno mai perso il loro richiamo, soprattutto per quelle persone che li ricordano ancora operanti e in essi vedono rivivere volti cari, mai dimenticati. Ogni anno gli organizzatori, grazie anche a “segnalazioni” e suggerimenti, hanno sempre cercato di scovare luoghi e angoli a volte troppo nascosti, per riportarli alla vita: anche questo si deve agli ideatori del presepe vivente, amanti di Alatri, della sua storia e della sua gente. La passeggiata per le stradine illuminate dalle fiaccole rappresenta anche un momento di riflessione religiosa o, più semplicemente, spirituale: un pensiero, una considerazione o una preghiera, tutto “fa” Natale. Non solo dunque la Natività di Betlemme, ma anche una profonda e grande passione per il proprio Paese ha animato sin dalla prima edizione dell'anno 2000 questo ap p u ntame nto n a t a l i z i o , m o l t o apprezzato anche fuori dalla provincia di Frosinone e che ha visto recarsi ad Alatri visitatori da tutta Italia. Da poche settimane, il presepe di Alatri è sbarcato anche su facebook, dove si possono trovare, oltre al programma dettagliato dell'edizione 2009, anche foto degli anni precedenti. Inoltre, tutti coloro che

volessero iscriversi per partecipare, possono farlo entro il 22 dicembre, inviando una mail, lasciando un messaggio in bacheca su facebook o rivolgendosi presso la biblioteca “Luigi Ceci” e la Chiesa dei PP. Scolopi, in Piazza S. M. Maggiore. I giovani “Acclamatores”, capitanati da Alessandro Bianchi, rappresentano una delle componenti più belle della gioventù di Alatri: ragazzi (…ma non solo!) che hanno voglia di fare, ma soprattutto di “dare”, con impegno,

solidali, sia nella collaborazione per la buona riuscita della festa del S. Patrono Sisto, il terzo mercoledì dopo Pasqua. Attraverso la condivisione dei momenti di soddisfazioni o difficoltà, che possono esserci dietro l'allestimento di un presepe, c'è sicuramente tutta un'altra storia. Rapporti nati e suggellatesi negli

andando davvero oltre quella superficialità che, sempre più spesso, caratterizza una parte della gioventù del nostro tempo. Durante l'anno sono impegnati sia in diverse iniziative

anni, a dimostrazione che davvero, uno dei più grandi doni del Natale, è la condivisione di momenti autentici e amicizie sincere: e non c'è regalo più bello del trovare un amico!

I migliori Auguri di Buone Feste Infissi in Alluminio, Legno alluminio e PVC

La Gardenia di Candida

Taglio T Za erm Porton nzariere Avvo ico i e Pers l ina e Bl gibili indate Via C. B a cell. 338 sciano, 27 ALA TRI (FR 1612094 )

Loc. Stazione di Alatri -ALATRI (FR) Tel. 0775 442658 - Cell. 347 2368457

APERTO TUTT

biancheria intima uomo donna Corso Vittorio Emanuele, 82 ALATRI (FR)

I I GIORNI

BAR - TAVOLA CALDA - PIZZA AL TAGLIO SALA SVAGO

ORARIO CONTINUATO

Tutti i giorni gustose pizze ad alta digeribilità Happy hour con speciale stuzzichini

Viale dei Cappuccini (piazzale ex stazione) - ALATRI Tel. 338 3120633

ALATRI - Loc. Vecchia Stazione - Tel. 0775 434960


CENONE A € 50,00 Cronache Cittadine 9 19 Dicembre 2009

Risale al Medioevo il culto della nostra città per la Martire protettrice della vista

Santa Lucia, festa di fede e luce La testimonianza di chi rinnova da anni la devozione presso l'omonima chiesetta Pagina a cura di Paola Stirpe

La festa di S.Lucia, il 13 dicembre, è una delle più sentite per Alatri, che proprio alla protezione della Santa ha affidato una delle sue zone più caratteristiche. Un culto attestato da circa otto secoli nella città ernica. Grazie a quanto si può ricavare da un atto notarile del 1200, Crescenzo, Vescovo di Alatri, cita come il “Presbitero Nicola, Priore della chiesa di S. Lucia”: proprio quest'affermazione confermerebbe la presenza di un luogo di culto dedicato alla martire già in epoca medievale. La statua della santa, venerata a tutt'oggi, risale al 1904. Lucia morì martire durante le persecuzioni di Diocleziano nel 304. La giovane apparteneva a una ricca famiglia di Siracusa. Promessa sposa a un pagano, rinunciò al matrimonio per adempiere ad un voto di castità, formulato per invocare la guarigione della madre malata. Il fidanzato non comprese tale scelta e si vendicò denunciandola come cristiana. Arrestata, fu sottoposta a diverse torture: quando fu certo che per nessun motivo si sarebbe piegata al volere pagano, le furono strappati gli occhi. Solo dopo tremende sofferenze, morì decapitata. Da allora, venne considerata la protettrice della vista. Ancora oggi, come ieri, continuano ad essere in molte le donne che nella città portano il nome della Santa. La chiesetta e gli antichi vicoli del rione S. Lucia, rappresentano uno dei luoghi più cari, così com'è caro agli alatresi il

13 dicembre, quando ha anche luogo una fiera in onore della Santa. Sacro e profano, presente e passato, fede e storia. Abbiamo raccolto la testimonianze di chi ha ben impresso nella mente frammenti di tempi lontani, ricordi che in pochi “sentono”

A sinistra la chiesetta di Santa Lucia, in alto la statua

realmente. Una fede semplice e genuina. “Vicoli medievali stretti, tortuosi ed immutati dal tempo. Così appare oggi il vecchio rione di Santa Lucia: silenzio, magari rotto dal miagolio di un gatto che scappa veloce, lo scricchiolìo di una porta, l'ormai muta fontana, che una volta riempiva file di conche brillanti, gradini consunti dal sostare chiassoso di speranzose ragazze. Si respira aria di antico, di buono, di cose semplici e vere. Echi di un tempo lontano: il battere del ferro sull'incudine nella bottega de “gli Cifêrô”, il monotono piallare le botti di Pietropaolo, il dolce canto di Marietta, intenta ad impagliare sedie, gli “eruditi” discorsi di Antonio “bicchirìnô”, il profumo del pane appena sfornato da Iolanda “la furnàra”. Sembra che questa parte di Alatri oggi

viva solo per ricordare un passato perduto: allegro, operoso, popolato da persone semplici. Ma, non è così! In un giorno dell'anno, tutto torna davvero a vivere: anche le pietre sembrano sorridere… Il 13 dicembre, festa di S. Lucia. Festa da

un sapore antico, come le stradine che portano alla chiesetta. Per chi ha qualche anno sulle spalle, impossibile dimenticare la prima messa all'alba del 13 dicembre, quando si era ragazzini… Poi, tutti a Civita per comprare mandorle, noci, uvetta e canditi per i dolci di Natale

Mercatini di Natale: la magia ha inizio La festività del Natale è certamente quella più sentita. E' il momento più bello dell'anno, da trascorrere con i nostri cari e con i nostri amici in allegria. Come ogni anno vengono organizzati moltissimi e bellissimi mercatini nelle principali città ciociare, un'ottima idea per riscoprire anche la bellezza e l'ospitalità del nostro territorio. Nei mercatini di Natale non solo puoi trovare idee regalo ad ottimi prezzi, ma soprattutto scoprire un mondo magico e pieno di fascino: addobbi colorati, luci e canti, concerti, spettacoli itineranti, giochi ed intrattenimento per i più piccoli.

da fare in casa. Il freddo pungente, le montagne innevate: si era felici grazie al calore di un focherello improvvisato dai venditori di arance. Il profumo del caffè e le ciambelline “ruzze” offerte dagli abitanti della zona, per festeggiare, la fiera in piazza… La fede per la cara

Vergine di Siracusa rinnova ogni anno questo “miracolo”. È ancora notte fonda quando Carlo Rossi apre le porte della chiesetta tanto cara. Una volta dentro i ricordi sono capaci di tornare ancora, con veemenza: il caro Don Sisto che guidava le preghiere, la meticolosa precisione di Flora nel disporre i fiori sull'altare, l'umile questua di Paolino, i malati che chiedevano guarigioni…Tutto ciò rivive all'alba di ogni 13 dicembre... Si avvertono nell'aria antiche presenze, tanto che i più giovani spesso non sanno spiegarsi il perché di una lacrima, di un accenno, di un gesto. Ma per tutti gli “alatesi” è “la festa di S.Lucia”: questo basta, assieme ad un breve racconto, a sentirsi piccola parte di una storia antica. Il 13 dicembre è davvero speciale: giorno del ricordo di tanti volti e luoghi cari, ma soprattutto di autentica fede, quella sola capace di congiungere Cielo e terra in un legame indissolubile nel tempo.

Ecco alcune delle principali date: Veroli: 5 gennaio nel centro storico, mercatino e “pizzica e tammurriata” con Ensemble (ex Haakbus) Atina: "Mercatino di Natale", 20 dicembre, centro storico. Pontecorvo: "Natale... in festa", dal 15 dicembre al 6 gennaio. Mercatino di Natale il 20 dicembre. Frosinone: "Il Centro del Natale", 20 dicembre: mercatino e concerto degli Mbl alle ore 18. Pescosolido: "Natale in festa", dall'8 dicembre al 6 gennaio. Alatri: “Mercatini di Natale” fino al 6 gennaio. Sora: "Mercatino di Natale", 20 dicembre in Corso Volsci e Via XX Settembre. Posta Fibreno: “Vicoli in Festa”, dal 20 dicembre 2009 al 6 gennaio 2010 nel centro storico del paese.

I migliori Auguri di Buone Feste PENNY CARTA CARTOLIBRERIA ARTICOLI DA REGALO FOTOCOPIE E FAX TIMBRI

CASATIELLO ZEPPOLINE CALZONI FRITTI MENU FESTE TORTE ANTICHE PASTIERA NAPOLETANA

Via Santa Cecilia - Tecchiena di Alatri (FR) Tel. Fax 0775 408763

ESCLUSIVI

intimo igiene persona cartoleria articoli da regalo casalinghi Tecchiena di Alatri - s.s. Per Fiuggi km. 5,7 Tel. e Fax 0775 408478

STA

LOCALITÀ BITTA INTIMO DAL NEONATO ALL'ADULTO - PICCOLE RIPARAZIONI SARTORIALI PERLINE - LANE - COTONI - FODERE - STOFFE

Via A. Moro - loc. Cosciano - ALATRI (FR)

CENONE A € 50,00


G & S CAR 10

CONSEGNA A DOMICILIO Gioielleria - Argenteria - Bomboniere INFISSI IN ALLUMINIO Luxury Rental - Auto Export LEGNA SECCACar TUTTO L’ANNO ALATRI Via Chiappitto - Tel. 0775 440855

Corso della Repubblica - Tel. 0775 442797

Cronache Cittadine

19 Dicembre 2009

Inaugurata il 6 dicembre la prima mostra di presepi artistici nella chiesa di San Matteo

Il vero simbolo del natale cristiano La Confraternita della Passione e morte di n. s. Gesù Cristo invita tutti a partecipare di Mauro Macciocca Da diversi anni protagonista in oc ca sion e dell e più im p ortan t i ricorrenze religiose la “Confraternita Della Passione e Morte di Nostro Signore Gesù Cristo” della Chiesa di San Matteo per le feste di Natale ha voluto offrire un'altra forte testimonianza di fede con la prima ” M ostra P r es e p ial e ” di p r es e p i artistici. La mostra allestita nei locali adiacenti alla chiesa di San Matteo ad Alatri, vede coinvolti numerosi artisti locali a cui viene offerta la possibilità di esporre le loro opere. I presepi che verranno esposti sono di varie dimensioni e ambientati con diverse scenografie, sempre rispettando minuziosamente il momento storico e religioso. I presepi sono stati realizzati con diversi materiali e tecniche, tali da r a p presenta r e il Natal e sotto molteplici aspetti. Il Direttore artistico e tecnico, Sig. Paolo Cocc i a , ha sapu t o creare un'atmosfera natalizia senza eguali insieme all'aiuto del Responsabile della Mostra, Stefano Palombarini, al Prio r e del l a Co n fr a t e rni t a Si g. Arcangelo Gabriele Cataldi e con la collaborazione di tutto il Direttivo. In occasione di questo evento, i responsabili chiedono alla cittadinanza alatrense un forte aiuto sia economico che materiale affinché qu e s t a prima R a ppresenta z io n e

Storico - Religiosa diventi in futuro sempre più sentita e si possa allestire per l'anno prossimo una Mostra ancora più grande che veda la partecipazione di tutti. Per prendervi parte gli interessati troveranno moduli prestampati disponibili già da adesso per il prossimo 2010. Con questa adesione la Confraternita cerca collaboratori e volontari per sopperire all'enorme carico di lavoro a cui si va incontro per questo tipo di manifestazioni. In merito, i responsabili tengono a precisare che il contributo sarà assolutamente ”Senza alcuno scopo di lucro, ma solo per amore religioso e per la continuità delle nostre tradizioni storico-culturali”. La mostra, inaugurata Domenica 6 Dicembre 2009, evento a cui hanno preso parte tutte le autorità religiose, civili e le confraternite di Alatri, rimarrà aperta tutti i giorni fino al 9 Gennaio 2010, rispettando il seguente orario: la mattina dalle ore 9,30 alle ore 12,30 ed il pomeriggio dalle ore 15,30 alle ore 20,00. Per chi desiderasse maggiori informazioni può recarsi nei locali della mostra; inoltre entro il mese di Gennaio 2010 verrà allestito un sito della Confraternita dove si potranno reperire oltre alle notizie sulle varie manifestazioni religiose anche molte foto della mostra attuale.

Alcune delle opere in esposizione

i sogni diventano realtà

Fiorenza Hi-Fi Srl Via Martiri Ungheresi, 22 - ALATRI

Gioielleria - Argenteria - Bomboniere INFISSI IN Car ALLUMINIO Rental - Auto Export G & S CAR Luxury CONSEGNA A DOMICILIO LEGNA SECCA TUTTO L’ANNO ALATRI Via Chiappitto - Tel. 0775 440855

Corso della Repubblica - Tel. 0775 442797


Speciale Imprese

19 Dicembre 2009

11 Per i regali di Natale molti alatresi hanno scelto Euronics Point

“Grazie per la fiducia” Partenza alla grande e ancora tante offerte fino al 24 dicembre Primo mese di attività dell'Euronics Point di Alatri e per tale ricorrenza siamo tornati di nuovo per testimoniare di quello che sembra sia stato davvero un bel successo. Ottimo il riscontro di visitatori e vendite, merito del competitivo rapporto qualità/prezzo, della vastissima gamma di prodotti e della gentilezza e cortesia del personale, qualità che noi stessi abbiamo avuto modo di apprezzare. Tante le persone presenti nel negozio in questa mattinata, numerosi gli oggetti in promozione e le offerte speciali per

In pagina alcune foto del punto vendita di Alatri questo periodo prenatalizio. Facile trovare ottime idee regalo in

OFFERTE VALIDE FINO AL 24 DICEMBRE

grado di soddisfare i gusti di amici e parenti e, cosa di non poco conto,

adatte a tutte le tasche! Il titolare Gaetano D'Aponte ci accoglie nel

suo ufficio e ci tiene subito a fare un ringraziamento: “Prima di

tutto voglio ringraziare la cittadinanza alatrese e tutti gli altri clienti per la fiducia manifestata e l'affluenza con cui hanno visitato il nostro punto vendita. Colgo inoltre l'occasione per fare a tutti i migliori auguri di buone feste da parte mia e di tutto lo staff e ricordare che abbiamo in promozione tanti prodotti per piccole e grandi idee regalo.” Obiettivi di un'attività come questa, oltre la vendita, sono la cortesia, l'affidabilità e l'assistenza al cliente e l'Euronics Point di Gaetano D'Aponte sembra averli centrati in pieno.


PICCADILLY CENTRE Languages are your future

12

CENTRO FORMAZIONE LINGUISTICA E CULTURALE Via Montelena Nuova, 1 03011 Alatri (FR) - Tel. 333 9862780

Speciale Imprese

19 Dicembre 2009

Iscrizioni aperte al Piccadilly Centre, nuovo centro di formazione a Tecchiena

“Languages are your future” Corsi di lingue per tutti, doposcuola, ripetizioni e per i più piccoli laboratorio artistico di Valentina Celani Frequentare un corso di lingua straniera significa restare al passo coi tempi. Non c'è dubbio infatti che conoscere almeno una lingua straniera sia oggi un requisito fondamentale per la crescita personale e professionale in una società sempre più multietnica e globalizzata. Scegliere di frequentare un corso di una delle lingue straniere più diffuse significa abbattere delle barriere comunicative, rappresenta un importante arricchimento culturale ed offre una maggiore possibilità di inserimento lavorativo. Oggi sembra impensabile, ad esempio lavorare in uffici commerciali o società che hanno sviluppato un mercato estero, quelle che tra l'atro assumono più facilmente, senza conoscere almeno una lingua straniera. Sono tantissimi attualmente i settori in cui non si può fare a meno di professionisti che parlino una lingua estera, pensate al turismo, alla ricerca, all'informatica, allo sviluppo tecnologico. Chi ha la sicurezza in una lingua straniera, dunque, possiede una marcia in più! Per non parlare poi dell'importanza di acquisire queste conoscenze in tenera età. L'apprendimento delle lingue straniere da bambini è importante non solo per l'arricchimento culturale dell'individuo, ma anche in quanto contributo alla mobilità e alla competitività europea. Tale apprendimento, se fatto in giovane età, può rivelarsi più tardi un elemento chiave per una migliore riuscita in campo linguistico. In questo modo non solo il concetto di una lingua straniera viene radicato nella mente del bambino in un periodo in cui è più ricettivo, ma si offre anche l'opportunità di sviluppare nei piccoli un reale interesse per la società di altri popoli vicini. Ed oggi è ancora più semplice e divertente raggiungere questi obiettivi. Dopo l'inaugurazione tenutasi il 6 dicembre scorso, sono infatti aperte le iscrizioni ai corsi del Piccadilly Centre, il nuovo centro di formazione

Un’immagine della Settimana linguistica - musicale organizzata a Berna (CH) giugno 2009

PICCADILLY CENTRE Languages are your future CENTRO FORMAZIONE LINGUISTICA E CULTURALE

I 4 LABORATORI ARTISTICO-MUSICALI LABORATORIO GIALLO

VOCE E PERCUSSIONI

ETÀ 4 - 5 ANNI Ritmica Dalcroze, filastrocche, movimento creativo, strumentini ritmici e melodici

LABORATORIO ROSSO ETÀ 6 - 10 ANNI Canto, ritmica Dalcroze e ritmica strumentale, sonorizzazione di fiabe, introduzione alla lettura ritmica e melodica

NEL MONDO MUSICALE E ARTISTICO DEI BAMBINI CON:

MUSICA

LABORATORIO VERDE

LABORATORIO BLU

ETÀ DAI 4 ANNI IN POI Corso di violoncello con il metodo “Carlacci” elaborato con ricerca ed esperienza anche all’estero

linguistica e culturale sito in Via Montelena Nuova, in prossimità del semaforo di Tecchiena. Il Piccadilly Centre è un centro studi giovane e dinamico in cui è previsto l'insegnamento della lingua Inglese e Tedesca per adulti e bambini e per qualsiasi tipo di esigenza. I corsi sono finalizzati al conseguimento di certifica-

DANZA CREATIVA

GRUPPO PER LIVELLO AD ETÀ

TEATRO

Story telling by cello dance-play: musica, teatro, danza con l’orchestra Polvere di Stelle

zioni riconosciute: parliamo della certificazione Trinity per quanto concerne la lingua Inglese, e Goethe Institut per la lingua Tedesca. Il superamento di uno di questi test riconosciuti e certificati è senza dubbio la miglior cosa da inserire su un curriculum vitae. Inoltre, secondo la normativa vigente, questi certificati possono

anche essere riconosciuti come crediti formativi in campo scolastico e universitario e non hanno una scadenza. I corsi del Piccadilly Centre, sono tenuti da insegnanti altamente qualificati e rigorosamente madrelingua. Sonia Perilli e Maria Musarra, le due giovani docenti, entrambe laureate in Lingue nonché madrelingue perché cresciute all'estero ci

spiegano l'importanza di imparare una lingua straniera con l'ausilio di un insegnante madrelingue: “Per madrelingue si intende un docente che abbia avuto modo di acquisire la lingua straniera in modo naturale e spontaneo fin da bambino, quello che è avvenuto per me, che sono cresciuta a Monaco di Baviera, e per la mia collega Maria”, ci dice Sonia. Aggiunge Maria: “Un insegnante madrelingue è in grado di mediare molto più facilmente tra la lingua natia e quella in corso di studio nel processo di apprendimento perché possiede la stessa conoscenza e padronanza per entrambe.” Oltre ai corsi di lingua, al Piccadilly Centre si terranno anche ripetizioni per bambini e ragazzi e doposcuola con servizio di assistenza compiti tenuti da insegnanti ed educatori qualificati con esperienza pluriennale nel campo dell'educazione e della didattica. Inoltre, per i vostri bambini, la rinomata musicista e maestra Rita Carlacci, affermata violoncellista dedita da anni alla didattica musicale e artistica nel campo dell'infanzia, terrà laboratori musicali che aiuteranno a risvegliare in maniera divertente e creativail mondo musicale che è già dentro ognuno di noi. “Il nostro percorso linguistico insieme ai bambini sarà un viaggio nel loro mondo immaginario attraverso canzoni, filastrocche, giochi ritmici e teatrali in lingue straniere, accompagnati da un movimento corporeo creativo e dall'uso di strumentini ritmici”, così la Dott.ssa Carlacci descrive quello che sarà il Laboratorio, un modo validissimo per stimolare la creatività dei più piccoli ed offrire loro un'attività ludico ricreativa decisamente formativa. I corsi del Piccadilly Centre avranno inizio a gennaio 2010, per maggiori informazioni potete contattare telefonicamente, visitare il sito internet piccadillycentre.it o il profilo su Facebook.

www.piccadillycentre.it - info@piccadilly centre.it

PICCADILLY CENTRE Languages are your future CENTRO FORMAZIONE LINGUISTICA E CULTURALE

LINGUE STRANIERE

CORSI COLLETTIVI TEDESCO - INGLESE FINALIZZATI AL CONSEGUIMENTO DI UNA CERTIFICAZIONE (GOETHE INSTITUTE - TRINITY)

CORSI INDIVIDUALI

TEDESCO - INGLESE - FRANCESE - SPAGNOLO - OLANDESE

CORSI AZIENDALI DI TEDESCO/INGLESE

LEZIONI ONE-TO-ONE, FULL IMMERSION O COLLETTIVI

PER I VOSTRI FIGLI

CORSI SOS O FULL IMMERSION

ASSISTENZA COMPITI A SOLI 6 € L’ORA CORSI DI LINGUA INGLESE PER BAMBINI RIPETIZIONI LABORATORIO MUSICALE Via Montelena Nuova, 1 03011 Alatri (FR) - Tel. 333 9862780 PICCADILLY CENTRE Languages are your future

5 O 10 ORE DI LEZIONE IN PREVISIONE DI UN ESAME DI UN CONCORSO O DI UN COLLOQUIO DI LAVORO

LINGUA ITALIANA PER STRANIERI

(CON POSSIBILITÀ CERTIFICAZIONE CISL)

CENTRO FORMAZIONE LINGUISTICA E CULTURALE Via Montelena Nuova, 1 03011 Alatri (FR) - Tel. 333 9862780


CENONE A € 50,00 Tendenze

19 Dicembre 2009

13

Statistiche della Confcommercio prevedono che si faranno regali “intelligenti”

Regali: croce e delizia del Natale Tra i più desiderati sempre gli oggetti tecnologici, seguiti dall'abbigliamento Siamo nel pieno del periodo natalizio e oltre a pensare al menù di pranzo e cena, si pensa anche ai regali. C' è chi già ha provveduto anticipando il periodo di frenesia degli ultimi giorni che rende inaccessibili negozi e centri commerciali e c'è chi ancora è indeciso, o non ha avuto tempo o… voglia! Si, perché sembra proprio che per qualcuno “impacchettare” sia un piacere, per altri uno sforzo e un impegno gravoso. C'è chi ha la possibilità di spendere e si prodiga molto nell'acquisto dei regali per amici e parenti e c'è chi avverte maggiormente la crisi e deve optare per acquisti più intelligenti e moderati. A questo secondo gruppo sembra vi appartenga la maggior parte delle persone ma vediamo cosa dicono le statistiche di Confcommercio sul comportamento degli italiani. In base ai dati raccolti se per il 70% degli italiani il regalo a Natale è irrinunciabile, per il 35% si farà un pò di economia, anche se il 45% manterrà i

livelli dell'anno scorso e arriviamo invece al 10% di quelli che non faranno regali e al 10% degli indecisi. Tra questi ultimi pochi uomini: sulla base di questi dati, infatti, sembra che il sesso “forte” sia più tradizionalista nel voler mantenere l'usanza del regalo di Natale anche se molte donne non avrebbero qualcosa da ridire su tale evidenza! Geograficamente parlando sono le regioni del Nord a spendere di più per i regali. Se gli uomini sono una sorpresa, purtroppo la differenza di ricchezza economica tra le Alpi e il Vesuvio si mantiene in linea anche per i regali di Natale. Per poco più dell'87% i destinatari di questi regali saranno i parenti più stretti: moglie o marito (anche fidanzati), fratelli o sorelle e figli, soprattutto se questi hanno meno di quindici anni. I generosi verso gli amici sono poco più del 68% quasi come quelli verso se stessi (67%) che approfittano di quest'occasione per gratificarsi. Quest'anno sicuramente

qualche economia ci sarà, non servono le statistiche per intuirlo, comunque il segno del regalo di Natale rimane nella nostra cultura un elemento molto importante. A fare le spese dell'economia sembra che siano i regali fatti per “rappresentanza”, per i semplici conoscenti per esempio. Da valutare anche il calo di spesa media per i vari regali ha fatto aumentare

due fenomeni: il primo è l'incremento dell'acquisto di prodotti che arrivano dall'estremo oriente che in base ai dati di Confcontribuenti aumenterà del 5%, l'altro è l'incremento, seppure rimanga una percentuale relativamente bassa rispetto agli altri europei, degli acquisti tramite il web. I prodotti cinesi si comprano principalmente per il costo molto basso

(55%), qualcuno li acquista perché invece crede che “tanto è prodotto tutto in Cina” e quindi non c'è differenza; l'acquisto rimane però quasi vincolato a gadget per la casa o personali oppure a piccoli capi di abbigliamento come pantofole, guanti e sciarpe. Il numero ridotto di acquisti tramite internet è invece vincolato alla paura di essere derubati, dalla mancanza di fiducia nella sicurezza del pagamento e anche perché si continua a preferire vedere e toccare l'oggetto prima dell'acquisto. Ma quali sono i regali che ottengono le maggiori preferenze? Principalmente abbigliamento, poi generi alimentari (produzioni artigianali, vino incluso), tecnologia (televisori al plasma o a LED, grazie anche al cambio del digitale terrestre, telefoni), articoli sportivi, libri e poi prodotti cosmetici e cura per la persona. Questi acquisti sono fatti ancora nei punti vendita tradizionali, gli ipermercati rimangono al

secondo posto; mentre per chi sceglie l'acquisto tramite il web, i target cambiano: l'abbigliamento passa quasi in ultima posizione, ma rimangono in testa i regali tecnologici seguiti dai libri e dagli articoli sportivi. L'acquisto tramite PC è utilizzato soprattutto da persone sotto i quaranta anni che vivono al Nord e nei grossi centri mantenendosi in linea con il peso della diffusione tecnologica Nonostante l'acquisto tramite PC si stia diffondendo molto c'è una buona fetta di persone che ritiene inutile quest'usanza (il 30%) e pensate che più della metà della popolazione ancora si dichiara diffidente verso l'e-commerce. La tradizione è tradizione... Un vecchio slogan pubblicitario diceva “meditate gente, meditate”, e credo sia il caso di tener presente che fare un regalo deve essere un piacere, sia per chi lo fa sia per chi lo riceve.

Valentina Celani

CENONE A € 50,00


CONSEGNA A DOMICILIO Gioielleria - Argenteria - Bomboniere INFISSI IN ALLUMINIO LEGNA SECCA TUTTO L’ANNO ALATRI Via Chiappitto - Tel. 0775 440855

14

Corso della Repubblica - Tel. 0775 442797

Sport

19 Dicembre 2009

I verderosa procedono spediti verso la vittoria del campionato di Seconda Categoria

L’Aletrium giovane convince a pieno L'Aletrium Città dei Ciclopi continua nella sua marcia spedita verso la vittoria del campionato di Seconda Categoria regionale, obiettivo unico della società per questa lunga e stressante stagione. Con il pareggio per 1-1 a Castro dei Volsci, la vittoria per 21 a Chiaiamari e la vittoria casalinga contro il Frosinone 2000 per 6-1, i verderosa stanno facendo capire agli avversari il loro peso specifico in questo campionato. L'unico neo di questo periodo brillante per la formazione alatrense è la sconfitta casalinga, al “Chiappitto” contro il Monte San Giovanni Campano, la diretta concorrente, per il momento alla vittoria finale, visto che i campani sono in questo momento in testa alla graduatoria, proprio in compagnia della squadra verderosa. Nella

partita stessa terminata con il punteggio di 2-3 per gli ospiti, l'Aletrium non ha dato una buona impressione di sè, per quanto riguarda l'aspetto disciplinare, visto che la partita è stata una gazzarra continua e una caccia all'uomo che non ha poi prodotto in campo i risultati sperati. Va detto, che la società, per bocca dell'allenatore Fabio Ceci al termine della gara si è subito scusata per l'accaduto, e ha fatto sapere che non tollererà più determinati comportamenti da parte dei suoi tesserati. Tornando al campo, i risultati positivi in serie stanno portando alla ribalta alcuni giocatori verderosa. Il buon momento dell'attaccante Gabriele Fanella va sottolineato, visto che l'attacante è giunto, con la doppietta al

Frosinone 2000, a quota 11 gol, quota tutt'altro che rispettabile. Nella stessa partita tra le mura amiche si sono potuti anche ammirare i nuovi acquisti effettuati dalla società, giocatori di categoria superiore, che potranno dare, un grande apporto da qui al termine della stagione alla causa verderosa. Stiamo parlando di Alessandro Galuppi, Valerio Dell'Uomo, Marco Quatrana e Nico Vitali, quest'ultimo a segno proprio nella partita contro i frusinati. Gli innesti mirati, di ragazzi giovani e motivati, vanno però così a discapito della politica societaria di inizio stagione, che prevedeva in squadra quasi tutti giocatori di notevole esperienza, ma un po' avanti con l'età. Con queste correzioni in

La formazione dell’A.S.D. Aletrium corso d'opera, la classifica ci sorride e ci vede in quelle posizioni nobili che ci dovrebbero permettere, nell'anno che sta per

arrivare, di poter dire la nostra fino in fondo in questo campionato lungo, equilibrato e stressante, e che speriamo ci vedrà alla

fine trionfatori, per poter finalmente tornare a sognare in grande.

Massimo Papitto

Pallacanestro Alatri, per il 2010 si aspettano continuità e risultati Continua il momento altalenante per la Pallacanestro Alatri con risultati che non rispecchiano del tutto quello che i ragazzi, stanno facendo vedere ogni volta che sono chiamati in causa a giocare le loro partite di campionato. La squadra nelle ultime esibizioni ha collezionato tre sconfitte e una sola vittoria in casa, al Pala Olympia. Nella prima di queste sconfitte in serie, contro la Virtus Velletri, il quintetto alatrense ha saputo tenere bene il campo, ma nonostante tutto nulla ha potuto contro la squadra di casa, che ha saputo imporsi con il punteggio finale di 75 a 60. La successiva partita casalinga con il Contigliano è stata ancora amara per i giocatori di Alatri che dopo un match equilibrato e combattuto si sono dovuti arrendere al risultato di 70 a 80. A parziale scusante di questa sconfitta però, ci sono le assenze dal quintetto titolare di Martini e di capitan Bragalone, entrambi fermi per infortunio. Nonostante questo, gli ernici hanno mollato soltanto nel quarto periodo complici le assenze già citate e un pizzico

La formazione della Pallacanestro Alatri di nervosismo, che in partite importanti come queste andrebbe messo sicuramente da parte. Detto questo, neanche la susseguente trasferta di Torvaianica è stata felice per l'Alatri. La formazione ciociara si è dovuta ancora arrendere sotto i colpi della

compagine casalinga che, dominando in lungo e in largo il match, è arrivata alla meritata vittoria per 74 a 61. L'unica consolazione per l'Alatri, l'ottima prestazione del rientrante capitano Bragalone e la prova altalenante ma positiva di Cervi. Per la vittoria si è dovuto attendere il match casalingo contro la Michelini Viterbo. Il successo per 93 a 86 dopo i tempi supplementari, fa capire che il quintetto ernico guidato dal duo Cipriani/Pantano, ha messo finalmente in evidenza, quello spirito di sacrificio e quella grinta che fino ad ora sono mancate alla squadra e che noi speriamo di poter trovare nei ragazzi a partite dal prossimo impegno che li vedrà impegnati sul campo dell' Eurobasket, ma che speriamo di poter ritrovare poi, nell'anno che verrà, il 2010 dove ci aspettiamo più continuità di risultati e quelle vittorie che fino a questo momento sono arrivate con il contagocce, perché il Pala Olympia vuole tornare a gioire, e a puntare a traguardi importanti insieme ai propri beniamini.

Massimo Papitto e-mail: info@modulpav.it - www.modulpav.it

S.S 155 Colle Traiano, 176 - TECCHIENA DI ALATRI Tel. 0775 409329 Fax 0775 408629

CONSEGNA A DOMICILIO Gioielleria - Argenteria - Bomboniere INFISSI IN ALLUMINIO LEGNA SECCA TUTTO L’ANNO ALATRI Via Chiappitto - Tel. 0775 440855

Corso della Repubblica - Tel. 0775 442797


Terza Pagina Scopriamo le vite di Ugone e Pandolfo di Alatri protagonisti della storia ecclesiastica medievale

Un novello Enea e un biografo eccellente al servizio dei papi di Melania Gatti Nella carrellata di personaggi storici che sono legati e hanno impreziosito il nome della nostra cittadina, ci occupiamo stavolta di due cardinali, Ugone e Pandolfo da Alatri, zio e nipote, protagonisti di uno dei momenti più turbolenti della storia ecclesiastica ed europea in generale: il periodo della lotta per le investiture, tra XI e XII sec, conclusasi con il Concordato di Worms, firmato nel 1122. Ricostruiamo le loro storie. Ugone da Alatri nacque nella nostra città durante la seconda metà del sec. XI. Educato presso il monastero di Montecassino, dopo una carriera piena di successi, che lo vide prima cappellano e suddiacono pontificio, poi vicecancelliere, fu ordinato cardinale con il titolo di San Nicola in Carcere da papa Pasquale II nel 1105. Ugone entrò poi a pieno diritto tra i protagonisti di uno dei momenti più drammatici della lotta antipapale di Enrico V: infatti nel 1118 la Rocca di San Felice Circeo, a lui affidata da Pasquale II, fu assalita senza esito per ventotto giorni dall'imperatore Enrico V, che, solo quattro anni dopo, avrebbe messo fine alla lotta per le investiture con il Concordato di Worms. Tornato a Roma, Ugone fu poi costretto a fuggire nella notte

La rappresentazione del Concordato di Worms attraverso il Tevere con il nuovo papa Gelasio II per le continue minacce dell'imperatore; quando questi, dopo un lungo inseguimento, stava per irrompere sulle galee papali, Ugone mise in salvo il vecchio pontefice, e caricandoselo sulle spalle (da cui l'appellativo di novello Enea) lo nascose poi nel Castello di SS. Paolo e Andrea. Forse per ricompensa, Ugone venne in seguito nominato legato pontificio a Benevento. Morì l'8 gennaio 1121 durante un viaggio nelle Puglie. Anche suo nipote Pandolfo nacque e visse ad Alatri tra l'XI e il XII secolo. Una volta compiuto il corso di studi umanistici a Montecassino, fu ben presto chiamato anche lui alla Corte Romana e lì divenne familiare del papa, nonché lettore ed esorcista. Fu nominato in seguito cardinale diacono dei Santi Cosma e Damiano dall'antipapa Anacleto II.

Il rapporto di vicinanza e fedeltà al papato occupò tutta la vita di Pandolfo: per tale ragione poté raccogliere parecchi preziosi dettagli sulla vita e le opere degli stessi pontefici, che, in qualità di familiare, accompagnò nei frequenti viaggi per poi stenderne la biografia. Molto importanti e storicamente esatte furono le sue biografie dei papi Vittore III, Pasquale II, Gelasio II, Callisto II e Onorio II, nelle quali si narra il duro e tragico periodo della lotta per le investiture, e dalle quali tutti gli scrittori posteriori attinsero a larga mano. Infatti, spesso dà alla narrazione un'intensa forza drammatica che impressiona e commuove: proprio per questo Pandolfo è riuscito ad accattivarsi la stima e l'ammirazione di tutti gli storici, che lo elogiano come stilista efficace e soprattutto storico veritiero e coscienzioso.

19 Dicembre 2009

15

La Frase A cura di Melania Gatti

“Che cosa non sonnecchia sotto la scorza di noi altri. Bisognerebbe avere il coraggio di svegliarsi e trovare se stessi. O almeno parlarne. Si parla troppo poco a questo mondo” - (Cesare Pavese) Questa frase di Cesare Pavese riassume una memento di vita imprescindibile, in generale ma anche di stringente attualità rispetto alla situazione nazionale contemporanea. “Svegliarsi e trovare se stessi” è una necessità da sempre e tipicamente umana: la storia ci ha lasciato e continua a lasciarci pagine e pagine delle migliori menti, ma anche senza guardare alle punte di eccellenza, con un po' di quella che possiamo definire psicologia o antropologia spicciola, semplicemente guardandoci dentro e intorno, lo sappiamo. E lo sappiamo al di là di singole credenze religiose o pensieri politici, di classi sociali o altri raggruppamenti: è un memento che dovrebbe condurre le scelte di vita pratica, le riflessioni, le stesse, diversissime, attività di ogni giorno di ognuno di noi. In questa ricerca, non bisogna mai aver paura di parlare troppo, semplicemente di parlare: per citare un altro celebre nome, “sono nella posizione di dire ciò che penso ed è quello che ho intenzione di fare” (W. Cronkite). Ed è questo un modus agendi che certamente dovrebbe guidare anche il rapporto con la società di ognuno di noi: per ricollegarci all'attualità, sappiamo bene come la vita sociale e politica nostrana sia giunta a un momento delicatissimo, e altrettanto bene dovremmo sapere come mai come ora ci sia bisogno di parlare, informarsi e confrontarsi, sviluppando un pensiero che sia il più critico possibile, che non si affidi passivamente a ciò che riceve, che sappia correttamente mediare tra ciò che da reale è dipinto come grottesco e impossibile e viceversa. Non bisogna, in sostanza, aver paura di chiedere, di esprimersi, né di rimettere in gioco tutto ciò che sembrava assodato: in gioco c'è il bene del singolo e quello comune, l'imprescindibilità dei diritti e dei doveri che ci tutelano, ma anche la gratificante esperienza dello “svegliarsi e trovare se stessi”. Ad maiora!

L’angolo della lettura a cura di Valentina Celani

Ecco i migliori libri da regalare a Natale Il libro è un regalo di Natale perfetto. Ha un costo contenuto, c'è una vasta scelta e soprattutto, da buon parallelepipedo regolare, s'impacchetta che è una meraviglia! C'è poi il gusto di riuscire a scegliere un titolo adatto alla persona a cui lo vogliamo porgere in dono. Oggi vi consiglio una lista di libri perfetti per finire sotto l'albero di qualcuno a cui piaccia leggere. Tra le novità da prendere in considerazione per Natale, ci sono sicuramente Ildefonso Falcones e la sua “La mano di Fatima” e Michael Crichton con “L'isola dei pirati”. Ma anche l'ultima fatica di Nick Hornby, “Tutta un'altra musica”, e “Il club dei desideri impossibili” di Alberto Torres Blandina. Se volete accontentare gli appassionati di cibo e vino, potete acquistare la “Garzantina del vino” oppure “Kitchen devolution” di Laura Rangoni, mentre se volete stupire gli amanti dei viaggi date un'occhiata ai testi

della collana “101 cose da fare a...” della Newton. Se destinatari sono i bambini, niente paura: ai più piccoli potete regalare dei libri illustrati, se cominciano a leggere, il classico “Piccolo Principe” è sempre una garanzia. L'ultima indicazione riguarda gli adolescenti: li stupirete sicuramente con la saga di “Twilight”, se già non l'hanno acquistata, con quella di “Eragon” oppure con il libro sui

Tokio Hotel. E se proprio volete regalare un libro ma non conoscete bene i gusti del destinatario allora fate una cosa semplicissima: acquistate un buono regalo in qualsiasi libreria, online o tradizionale, caricatelo dell'importo che volete e donatelo a chi vi sta a cuore. In questo modo i vostri soldi saranno ben spesi e chi riceverà il regalo sarà estremamente soddisfatto per averlo potuto scegliere!

OL’OROSCOPOL’OROSCOPOL’OROSCOPOL’OROSCOPOL’OROSCOPOL’OROSCOPO ARIETE

Venere insieme al Sole attivano l'amore attraverso buoni incontri e da una semplice amicizia potrebbe nascere una passione travolgente.

TORO

Mercurio avverso potrebbe non facilitare il dialogo in famiglia. Cercate il più possibile di accontentare tutti, senza spezzare il capello in quattro.

LEONE

E' possibile che riceviate apprezzamenti e ammirazione dagli altri. Così come sono possibili incontri clandestini, attenzione!

Chi è single potrà avere degli incontri significativi in questa settimana. In voi c'è molta voglia di tenerezza.

CANCRO

BILANCIA

Le Stelle segnalano che può essere un periodo colmo di calore ritrovato proprio all'interno del vostro ambito familiare.

Qualche tensione è possibile per questioni contingenti o per una qualche stanchezza diffusa, ma trattasi di piccoli ostacoli CAPRICORNO superabilissimi.

SCORPIONE

ACQUARIO

Con la Luna Nuova potrete percepire un'armonia ritrovata. Così, sono proprio le emozioni che piacciono a voi.

Venere e Marte positivi permettono di vivere momenti davvero magici nella vita di coppia. Questi giorni saranno eccezionali.

GEMELLI

Mercurio avverso potrebbe essere fonte di confusione e spingervi a rendere la comunicazione un poco pesante a livello comunicativo.

VERGINE

Con una Venere straordinaria molto probabilmente sarete più disponibili nel vivere l'amore. Intorno al giorno 15 sono possibili incontri bellissimi.

SAGITTARIO

I single non saranno proprio facilitati negli incontri. Potrebbero sorgere dei possibili dubbi sulla persona o sulla situazione che state vivendo.

PESCI

Chi è single potrà ritrovare una nuova passione in una persona appena conosciuta, decisamente colpita dalla vostra carica seducente.

ALATRI Via Cesare Battisti, 19 Tel. 335 1317901


CAPODANNO 2010 AUTOFFICINA

In collaborazione con il Ristorante - Pizzeria

Le Macine di Cellerano F.lli Calicchia s.a.s

MULTISERVICE Coccia Leandro

Servizio Aria Condizionata Diagnosi Computerizzata SOS Stradale Via Ponte dell’Allegra, 1 ALATRI Tel. 0775 442822

VIA RIANO DI SOTTO, 24 - ALATRI (FR) TEL. 0775 435393 CELL. 333 9969041

ONORANZE FUNEBRI

Aldila’ dei luoghi comuni. TRASPORTI FUNEBRI, DISBRIGO PRATICHE CIMITERIALI, VESTIZIONI, MANIFESTI E SERVIZIO CREMAZIONI.

S.S. 155 Osteria di Alatri (loc. Tecchiena) - Tel. 0775 440891 Cell. 338 3013325 In collaborazione con il Ristorante - Pizzeria

CAPODANNO 2010

20  

...

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you