Page 1

# informaamici.it

n° 104 - DICEMBRE 2019 - Anno IX - Lettera Turistica del B&B “ La casa delle rondini “ di STAFFOLO (Ancona) - Marche - ITALIA

104

… per meglio conoscere le MARCHE

Dicembre 2019

M

SERENE FESTIVITA’ “ Le Marche ” … una terra antica che emoziona


# informaamici.it … per meglio conoscere Le MARCHE #informaamici.it è il periodico d’informazione turistica del B&B “La casa delle rondini Residenza di Campagna Contrada Campagliano 5 60039 - STAFFOLO (Ancona). La periodicità è mensile ed è pubblicato sotto forma di “lettera turistica” inviata via email a tutti gli ospiti del B&B, agli amici della struttura e quanti non ci hanno negato il consenso circa l’utilizzo dell’indirizzo email a cui inviamo la lettera turistica mensile. Data inizio pubblicazione Maggio 2011 -

Il numero 104 - DICEMBRE 2019 è stato chiuso il 30 Novembre 2019 ed è stato realizzato con la collaborazione di : Amelia CATALANO, Antonio GUARINO, Federica MICHELI Foto di copertina : Un’augurale stella di natale

Il nostro racconto

Anno IX - DICEMBRE 2019 - 104 In questo numero Il tema del mese: L’ANNO CHE VERRA’ Il mese di dicembre conferisce agli ultimi giorni dell’anno che sta per finire una connotazione particolare diversa dagli altri periodi dello stesso anno. Forse sarà il tempo atmosferico con il freddo o la neve, la celebrazione delle tradizioni con le tante credenze che ci proiettano in una dimensione più intima. La casa, il camino, il panettone, il presepio e perfino l’immagine di una tavola imbandita attorno a cui si immagina di riunire tutta la famiglia. C’è un salutare ripiegamento su noi stessi attraverso il quale si possono abbozzare bilanci o tracciare linee guida per l’anno che verrà. Detto ciò come caratteristica dell’ultimo mese dell’anno, senza dimenticare che la nostra linea editoriale ha come riferimento il turismo, abbiamo scelto come tema del mese “L’anno che verrà” come riferimento delle scelte turistiche effettuate nell’anno che si sta per chiudere e prepararsi per le preferenze che si andranno a praticare nell’anno che verrà. In tale prospettiva Le Marche possono diventare una meta turistica interessante non solo per le caratteristiche intrinseche di questa parte dell’Italia ma, anche per quanto nel 2020 propone ai turisti che la scelgono. Pertanto, a premessa per il 2020 marchigiano, a pagina quattro abbiamo evidenziato lo splendido risultato che l’editore “Lonely Planet” ha certificato attraverso la sua guida turistica più importante “Best in Travel” 2020, nella quale le Marche sono entrate per la prima volta e si collocate al secondo posto nella lista delle regioni in tutto il mondo. Così come a pagina cinque abbiamo presentato il “Giubileo Lauretano” concesso da Papa Francesco, valido per tutto il 2020 e non solo per chi vola. Nelle Marche bisogna andarci per rimanere meravigliati. Pagina 3

L’anno che verrà

SERENE FESTIVITA’ Pagina 4

l’anno che verrà

Pagina 5

L’anno che verrà

Pagina 6

L’anno che verrà

LE MARCHE - ll meglio per il 2020 LORETO (AN) - Non solo per chi vola Solo l’imbarazzo della scelta Pagina 7

I borghi accoglienti delle Marche

CAMERINO (MC) Pagina 8

Un museo alla volta

PIETRARUBBIA (PU) - Museo del castello Pagina 9

Luoghi da scoprire

FABRIANO (AN) - Eremo di Santa Maria di Valdisasso Pagina 10

Per partecipare di Federica Micheli

A … JESI (AN) nel mese di dicembre Pagina 11

Premio Città di Staffolo

STAFFOLO (AN) - Oltre il sistema solare Pagina 12

La casa delle rondini

Questa è la casa delle rondini Pagina 13

La casa delle rondini

Noi per voi Pagina 14

La casa delle rondini

Pagina 15

La teca dei ricordi - immagini e commenti dei nostri ospiti

Pagina 16

Noi per voi - quello che ci fa piacere consigliare

Noi per voi Un gradito segno di gentilezza Segnalazioni

Porta Venezia di Staffolo Lettera Turistica

Serene Festività Anno IX - DICEMBRE 2019 n° 104 - Pagina 2


# informaamici.it … per meglio conoscere Le MARCHE

Il nostro racconto

L’anno che verrà

SERENE FESTIVITA’

1

a tutti gli ospiti del B&B “ La casa delle rondini ” alle Amiche ed Amici di FACEBOOK, ai lettori di questa Lettera Turistica , a voi tutti

BUON NATALE e FELICE 2020 da Amelia e Antonio Lettera Turistica

Anno IX - DICEMBRE 2019 n° 104 - Pagina 3


# informaamici.it … per meglio conoscere Le MARCHE

Il nostro racconto

L’anno che verrà

LE MARCHE - Il meglio per il 2020

10

Paesi, 10 Regioni e 10 Città. Sono queste le tre classifiche che l’australiana Lonely Planet stila ogni anno per indicare le mete turistiche degne di attenzione. Nella “Best in Travel” 2020 le Marche entrano per la prima volta e si collocano al secondo posto nella lista delle regioni in tutto il mondo. Le Marche, quindi, per i redattori di questa classifica, nell’anno che verrà, meritano una visita. Best in Travel è la pubblicazione che ogni anno mappa il meglio tra destinazioni sconosciute e mete che vale la pena riscoprire e racconta 30 luoghi, equamente divisi tra Paesi, città, regioni. Per ogni edizione le destinazioni vengono selezionate dai collaboratori delle guide sparsi in tutto il mondo. Per dare senso e conoscenza di alcuni marchi che inaspettatamente vengono pubblicizzati è bene dire cos’è “Lonely Planet” e “Best in Travel”. “Lonely Planet” è l’editore leader globale dell’informazione di viaggio e pubblica le guide più apprezzate e diffuse al mondo. Ha venduto oltre 120 milioni di copie, tradotte in 11 lingue. Ha uffici in Australia, UK, USA, India e Cina e partner nei principali paesi europei. “Best in Travel “, invece, è il più importante progetto annuale di Lonely Planet a livello globale, promosso in tutto il mondo attraverso il proprio network. Il progetto si sviluppa attraverso la pubblicazione di una guida tradotta in 6 lingue (inglese, francese, italiano, tedesco, spagnolo e russo) e un analogo contenuto digitale con una copertura complessiva di 11 lingue. La pubblicazione ogni anno mappa il meglio tra destinazioni sconosciute e mete che vale la pena riscoprire. Ogni edizione racchiude Lettera Turistica

30 luoghi, equamente divisi tra Paesi, Città e Regioni, per fornire al turista quelle informazioni capaci di far vivere il viaggio con quel genuino spirito da pionieri, lo stesso che ha ispirato il fondatore di Lonely Planet, Tony Wheeler. Sarà Urbino, una delle città più suggestive delle Marche, che nel 2020, permetterà alla regione di salire alla ribalta, e succederà quando avranno inizio le celebrazioni per il 500esimo anniversario della morte del grande pittore rinascimentale Raffaello Sanzio. Ecco dunque l’occasione perfetta per partire alla scoperta di un territorio stupefacente, per molti versi ancora sconosciuto”. Sicuramente una delle ragioni del suo grande fascino e che insieme ad altre considerazioni sono state importanti per i redattori della classifica “ Best in Travel” è proprio quella di poter esplorare con calma e in relativa solitudine, maestose rovine romane, svettanti architetture gotiche, massicci castelli medievali e sublimi palazzi rinascimentali che custodiscono collezioni d’arte tra le più ricche d’Italia, il tutto racchiuso tra alte montagne boscose, la placida costa dell’Adriatico e condito da golosi festival gastronomici”. Pertanto, la guida di viaggio per le Marche “si sofferma sui i borghi senza tempo e la loro storia millenaria, per l'arte celata dietro ogni muro e per la natura varia e intrigante, le Marche sono capaci di sorprendere ogni tipo di viaggiatore“. Quindi, attività all'aperto, viaggiare con i bambini, a tavola nelle Marche, l’ambiente tutto attraverso l’esperienze dei redattori con foto suggestive e i consigli per la vera essenza dei luoghi. Anno IX - DICEMBRE 2019 n° 104 - Pagina 4


# informaamici.it … per meglio conoscere Le MARCHE

Il nostro racconto

L’anno che verrà

LORETO (AN) - Non solo per chi vola

C

on il prossimo 8 dicembre inizierà il Giubileo Lauretano con l’apertura della Porta Santa, a 100 anni dalla proclamazione della Vergine Lauretana patrona degli aeronauti. L’Anno Santo si concluderà il 10 dicembre del 2020. E’ bene dire che il tema del volo, lega profondamente la Basilica di Loreto e gli aeronauti proprio per la leggenda che racconta della traslazione della casa di Maria da Nazaret a Loreto ad opera degli Angeli. Lo stesso legame, da 100 anni, collega la Vergine Lauretana all’Aeronautica Militare Italiana di cui è la protettrice. Questa particolare devozione da parte degli aviatori italiani nasce nel secolo scorso, quando dopo la Prima Guerra Mondiale, gli aviatori reduci di guerra chiesero all’allora Pontefice, Benedetto XV, di poter avere una protezione speciale da parte della Madonna e fu a seguito di tale richiesta che, dal 24 Marzo 1920, la Madonna di Loreto è diventata protettrice non solo dei militari aviatori ma di tutti gli aeronauti. Per i fedeli e non solo, l’anno che verrà può essere un’ottima occasione per festeggiare non solo il Giubileo ma recarsi a Loreto per visitare la Santa Casa e conoscere meglio la Basilica, un sito capace di procurare interesse anche agli estimatori di grandi opere storiche ed artistiche. Per l’importanza dell’evento e per il coordinamento e la promozione degli eventi per il 2020 è stata sancita anche un’Intesa Tecnica tra la Delegazione Pontificia per il Santuario della Santa Casa e l’Aeronautica Militare Italiana. La stipula dell’intesa è stata presieduta dall’arcivescovo Delegato pontificio di Loreto, Mons. Fabio Dal Cin, e dal Comandante del Centro Formazione Aviation English di Loreto, col. Da-

Lettera Turistica

vide Salerno, i quali, utilizzando la stessa stilografica usata da Papa Francesco il 25 Marzo scorso per firmare nella Santa Casa la prima copia dell’Esortazione Apostolica Christus vivit, hanno siglato l’Intesa Tecnica. Presenti alla cerimonia di stipula dell’intesa c’era l’Assessore regionale alla Cultura e al Turismo, Moreno Pieroni, il sindaco di Loreto, Paolo Niccoletti insieme ad altri rappresentanti delle Associazioni locali. A margine della cerimonia Mons. Dal Cin ci ha tenuto a precisare che “il Santo Padre, Papa Francesco, ha concesso il Giubileo Lauretano per i tutti i viaggiatori in aereo, militari e civili, e per tutti coloro che giungeranno pellegrini al Santuario della Santa Casa da ogni parte del mondo”. Gli eventi del 2019. 8 dicembre 2019 - Basilica di Loreto - Ore 15,30 Apertura della Porta Santa. 9 Dicembre - Aeroporto di Ancona - Falconara Ore 10 Cerimonia di benedizione presso Aero Club e partenza delle tre statue della Madonna di Loreto pellegrine in Italia e nel mondo. Basilica di Loreto - ore 21 Festa della Venuta. 10 dicembre - Basilica di Loreto - Ore 10 Santa Mesa per la festa della B. Vergine di Loreto. Nel 2020 - 24 marzo - Basilica di Loreto - Ore 10 Santa Messa per il Centenario della Proclamazione della Madonna di Loreto Patrona degli Aeronauti. 25 marzo - Basilica di Loreto - Festa del Santuario della Santa Casa per la Solennità dell'Annunciazione. 31 marzo - Roma - Cerimonia per il 97° Anniversario della costituzione dell'Aeronautica Militare Italiana. dal 3 al 10 maggio - Santuario di Loreto - Agorà della Famiglia: giornata di riflessione e incontro sul tema della casa. 4 settembre - Aeroporto di Ancona - Falconara - Arrivo delle Frecce Tricolori. 5/6 settembre - Porto Recanati Manifestazione aeree. 8 settembre - Santuario di Loreto - Ore 12,15 : Sorvolo delle Frecce Tricolori. Anno IX - DICEMBRE 2019 n° 104 - Pagina 5


# informaamici.it … per meglio conoscere Le MARCHE

Il nostro racconto

L’anno che verrà

Solo l’imbarazzo della scelta

Vizzare e

Le Grotte come metafora della Marche. “ Bisogna andarci per rimanere meravigliati ”

Q

uando nel mese di dicembre il clima si irrigidisce e la nebbia la fa da padrona rimangono pochi spazi per le vacanze. Se sono rimasti pochi giorni disponibili e liberi da impegni di lavoro si preferisce utilizzarli per alimentare quei sani legami sociali che possono essere amici e parenti con cui fa piacere trascorrere la festa della famiglia: il Natale o il Capodanno. Molte volte è proprio in questo periodo, quando le condizioni atmosferiche ci consigliano di rimanere al chiuso, che si pensa al tempo bello primaverile estivo, e quasi si incominciano ad ipotizzare quando e dove trascorrere le prossime vacanze. Si sfogliano cataloghi, si frequentano siti di agenzie di viaggio per individuare località e i possibili costi. E’ facile, facendosi guidare dalle immagini, farsi trasportare con il pensiero e con la fantasia in tanti piacevoli siti. Pur stando seduti nella propria casa davanti allo schermo del computer quasi si avvertono gli odori e le sensazioni quale risultato di piacevoli suggestioni. Il potere delle immagini insieme ad una potente voglia di evadere ci conducono altrove. Prima di prenotare però per qualsiasi destinazione, noi consigliamo un attimo di riflessione. Pertanto, qui vogliamo fornire un piccolo contributo al fine di dare veramente un senso ad ogni vacanza che per essere veramente tale deve soddisfare alcuni requisiti. La vacanza, normalmente, oltre alla necessaria funzione d’interruzione del tra-tran quotidiano con una pausa rigenerativa può assumere anche altri aspetti come l’arricchimento culturale, la scoperta di un territorio sconosciuto, la ricerca di esperienze piacevoli e divertenti, piuttosto che fare sport o altro ancora. Quindi,è necessario comporre un iti-

Lettera Turistica

nerario o pacchetto commisurato alle proprie esigenze sia economiche che di aspettativa. In tal senso e rivolgendosi anche ad operatori turistici, sarebbe bene che ognuno sia artefice del programma della sua vacanza per essere consapevoli di quello che si vuole conoscere attraverso il viaggio. Non a caso abbiamo corredato questa pagina con una immagine delle “Grotte di Frasassi” con affianco una didascalia: le grotte come metafora delle Marche” perché essendo inimmaginabile la bellezza e la grandiosità del sito sotterraneo di Genga, alle grotte bisogna andarci, così come per scoprire le Marche. Questa regione turisticamente presenta diversi vantaggi che per la gestione di una vacanza sono importanti. Per esempio, le distanze chilometriche tra i diversi siti degni di interesse sono limitate perché le Marche sono una regione piccola la sua lunghezza complessiva si aggira intorno ai 200 Km. In tale considerazione importante è scegliere una struttura d’accoglienza situata nella Marca Centrale, tra le province di Ancona e Macerata, da cui è poi facile spostarsi verso Sud o verso Nord. Spostamenti giornalieri per niente stressanti in quanto, se si usa la viabilità locale, si attraversa un territorio in cui è facile incontrare tanti borghi medioevali, attraverso la cui struttura urbana si possono cogliere gli elementi fondanti di tante comunità rurali che hanno lasciato tracce profonde del loro operato e che è possibile oggi scoprire nelle tradizioni, specialmente quelle che si riferiscono alla enogastronomia. Nelle Marche c’è solo l’imbarazzo della scelta. Anno IX - DICEMBRE 2019 n° 104 - Pagina 6


# informaamici.it … per meglio conoscere Le MARCHE

Il nostro racconto

I Borghi Accoglienti delle Marche

CAMERINO (MC) Racconto con Immagini

Lettera Turistica

Anno IX - DICEMBRE 2019 n° 104 - Pagina 7


# informaamici.it … per meglio conoscere Le MARCHE

Il nostro racconto

Un Museo alla volta

PIETRARUBBIA (PU) - Museo del Castello

N

Nell'antico borgo di Pietrarubbia, in località Castello, in vecchi edifici recuperati, si possono visitare quattro siti particolarmente interessanti e che sono: il Museo Arnaldo Pomodoro, il Museo delle Ceramiche, il Museo Naturalistico Multimediale e il Complesso Metallurgico. L’antico borgo ha un fascino peculiare tanto che la sua vista ha avuto effetto “detonatore” nei confronti dell’artista Arnaldo Pomodoro che, sebbene nativo romagnolo ha trascorso la sua infanzia e giovinezza nel Montefeltro. Fu il caso che all'inizio degli anni settanta a condurre Pomodoro dalle parti di Pietrarubbia. L’artista non appena vide l'antico borgo, ne rimase folgorato e, viste le condizioni ormai fatiscenti, sentì il bisogno di fare qualcosa per "salvarlo". Decise di acquistare e di ristrutturare un immobile, sensibilizzando e stimolando in tal modo le istituzioni locali. Alla metà degli anni '80 si pensò di intervenire, iniziando una lenta azione di recupero di quei beni di proprietà del Comune. Ma l'idea veramente dirompente fu quella di fondare a Pietrarubbia una scuola sull'arte dei metalli, recuperando con questo obiettivo le diverse strutture del borgo, e nel contempo riallacciandosi alla sua antichissima tradizione siderurgica e metallurgica. E' così che, nell‘estate del 1990, nasce il Centro di Trattamento Artistico dei Metalli (T.A.M.), grazie all'iniziativa dell'amministrazione comunale di Pietrarubbia e di Arnaldo Pomodoro ed alla Lettera Turistica

collaborazione della Regione Marche, ente finanziatore con il Fondo Sociale Europeo (FSE). Le opere scaturite dal corso (sculture, gioielli, lavori di design), vengono esposte nella Mostra permanente all'interno dell'antico palazzo gentilizio, quelle più imponenti sono collocate direttamente nella suggestiva cornice costituita dal borgo medioevale e dal paesaggio circostante, creando una sorta di museo en plein air. Durante i lavori di recupero sono venuti alla luce frammenti ceramici di notevole importanza. Il tempo di produzione va dalla metà del sec. XV agli inizi del sec. XVII. Molti di tali frammenti sono stati ricomposti e collocati all'interno del Museo delle Ceramiche. Il Museo ospita anche una Coppa che riproduce il celebre piatto da pompa con lustro metallico conservato al Museo di Pesaro - risalente al 1475 e fatto per Federico da Montefeltro in occasione delle nozze di Costanzo Sforza con Camilla d'Aragona. Di notevole importanza è l'antico Complesso metallurgico di epoca medioevale nel quale abili artigiani lavoravano e fondevano le materie prime da cui ottenevano i metalli con cui realizzare i più diversi oggetti. Infine, il Museo Naturalistico Multimediale è ricco di informazioni, con una articolata banca dati su flora, fauna, geologia, storia, archeologia sul territorio del Montefeltro. Info: Tel.: 0722/75110 Email: comune.pietrarubbia@provincia.ps.it Sito web: http://www.comune.pietrarubbia.ps.it Anno IX - DICEMBRE 2019 n° 104 - Pagina 8


# informaamici.it … per meglio conoscere Le MARCHE

Il nostro racconto

Luoghi da scoprire

FABRIANO (AN) Eremo di Santa Maria di Valdisasso

1

I 3

n questo eremo nel 1210, come recita la tradizione, fu ospitato San Francesco nel suo passaggio per Fabriano e diretto al Porto di Ancona. Il villaggio di Valleremita trae nome dall’antico cenobio benedettino che nel 1405 passò di proprietà a Chiavello Chiavelli, signore di Fabriano e forse fu che in quell'occasione si adornò del prezioso polittico di Gentile da Fabtriano, che le spoliazioni napoleoniche trasferirono alla costituenda Pinacoteca di Brera nel 1811. Successivamente il convento passo nella disponibilità dei francescani che divenne nel Seicento uno dei maggiori della regione. Oggi il fabbricato, riedificato col materiale di spoglio originale conserva un suo innegabile fascino, anche grazie al forte legame che San Francesco ha avuto con Fabriano, come attestano diversi studiosi. L'eremo è immerso nella vegetazione e circondato da un bosco di secolari faggi. L’intervento di restauro e valorizzazione dell’eremo del Sasso di Valleremita finanziato dalla Regione Marche, nasce da più esigenze, tutte di grande rilevanza sociale

Lettera Turistica

e storico culturale e si è reso possibile grazie al connubio di vari soggetti pubblici con il contributo fondamentale della comunità dei Frati Minori che da sempre hanno abitato la struttura e l’hanno resa nei secoli uno dei più importanti centri mondiali della spiritualità francescana. I lavori sono cominciati a febbraio 2012 e in due anni sono stati restaurati e restituiti alla comunità 1.500 mq del complesso originario. Grazie agli scavi sono stati ritrovati dei locali e muri antichi ed una fontana. La Regione Marche ha l’obiettivo di realizzare un centro in grado di poter accogliere molteplici funzioni: incontri; convegni ed iniziative legate alla valorizzazione culturale e turistica del territorio; accoglienza per gruppi interessati alla conoscenza del monumento per la sua valenza storico. Artistica e architettonica e quale importante realtà nella vita del francescanesimo in ambito marchigiano. Un modo nuovo di dialogo fra laici e religiosi, aperto e rispettoso delle differenti identità. L’Eremo è aperto tutti i giorni da giugno a settembre. Inverno: domenica e festivi. Indirizzo: Località Valleremita 3 Fabriano (An) Telefono:0732.625067 (I.A.T.). Anno IX - DICEMBRE 2019 n° 104 - Pagina 9


# informaamici.it … per meglio conoscere Le MARCHE

Il nostro racconto

Per partecipare - a cura di Federica Micheli

a JESI (AN) nel mese di DICEMBRE EVENTI Domenica 1 dicembre, ore 18,00 Apertura del Natale 2019” e accensione delle luminarie e dell’albero Centro storico - Per informazioni: www.comune.jesi.an.it

Da giovedì 5 dicembre a domenica 8 dicembre, dalle ore 10,00 alle 20,00 Mercatini solidali di Natale Palazzo dei Convegni Per informazioni: www.comune.jesi.an.it

Venerdì 6, sabato 7 e domenica 8 dicembre,

Pagina a cura dell’UFFICIO TURISMO-IAT del Comune di Jesi - Piazza della Repubblica - 60035 Jesi (An) Tel.0731.538420 ORARIO da martedì a sabato 10,00 - 13.00 e 15,00 - 18,00 E-mail: turismo@comune.jesi.an.it Web site: www.turismojesi.it - www.comune.jesi.an.it www.jesieventi.it E-mail: turismo@comune.jesi.an.it

Sabato 14 dicembre , ore 18,00 Spettacolo lirico grottesco e disarmante con un cantautore e un cantastorie, Rassegna SIMILITUDINI con Andrea Mazzanti. Biblioteca Comunale Planettiana

dalle ore 8:30 alle 23,00

Per informazioni: www.comune.jesi.an.it

JesiOpen 2019, competizione internazionale di danza sportiva

CONFERENZE, CONVEGNI, CORSI

Palasport - Per informazioni: www.comune.jesi.an.it

Da sabato 7 a mercoledì 25 dicembre, dalle ore 10,00 alle 21,00

Natale con San Floriano Piazza della Repubblica - Per informazioni: www.comune.jesi.an.it

Sabato 7 dicembre, ore 17,00 Cerimonia giapponese del tè. Una chiave di benessere senza tempo con la Maestra del Té Michiko Nojiri Musei Civici di Palazzo Pianetti Per informazioni: www.comune.jesi.an.it. Prenotazione obbligatoria al n. 0731 538342

Sabato 7 dicembre, ore 18,00 CoLab Jesi "Presentazione delle sculture tattili-sonore di Ambra Lorito" Palazzo Bisaccioni Per informazioni: www.fondazionecrj.it

Nei giorni 7, 8, 14, 15, 21 e 22 dicembre,

Lunedì 2 dicembre, ore 18,00 CONFERENZA "Leonardo da Vinci e le Marche". Dott. Paolo Montanari e Prof.ssa Marta Fossa Palazzo Bisaccioni- Per informazioni: www.fondazionecrj.it

Venerdì 6 dicembre, ore 21,00 Presentazione del libro di Gianfranco Mancini Museo Diocesano - Per informazioni: www.comune.jesi.an.it

Giovedì 12 dicembre, ore 18,00 Incontro in Fondazione "Cybersecurity, blockchain e protezione dei dati: le attività economiche e le nuove sfide dell'era digitale”- Prof. Francesco Tiezzi e Prof e Francesco Casale -Palazzo Bisaccioni - Per informazioni: www.fondazionecrj.it

CONCERTI

Campagna Amica: il mercato

Domenica 8 dicembre, ore 9.45 Magnificat. - Rassegna Musica Praecentio XXVII

Piazza Indipendenza e Piazza Spontini Per informazioni: www.comune.jesi.an.it

Edizione - Chiesa di San Giovanni Battista Per informazioni: www.comune.jesi.an.it

Domenica 8 dicembre, ore 17,00 La casa di Babbo Natale

Sabato 14 dicembre, ore 21.15 XXV rassegna organistica "Suoni dal passato". Concerto d'organo di Alessandro Bianchi.

dalle ore 16,00 alle 20,00

Piazza della Repubblica Per informazioni: www.comune.jesi.an.it

Domenica 8 dicembre, ore 18,00 Accensione delle Piazze Centro storico - Per informazioni: www.comune.jesi.an.it

Venerdì 13 dicembre, ore 18,00 4° appuntamento Rassegna SIMILITUDINI. Poesia performativa e spettacolo spoken music - Biblioteca Comunale Planettiana Per informazioni: www.comune.jesi.an.it

La nostra è una sintetica presentazione di alcune manifestazioni che sono organizzate a Jesi nel mese di NOVEMBRE 2019 Per l’insieme degli altri avvenimenti a Jesi contattare L’UFFICIO TURISMOIAT del COMUNE di Jesi i cui riferimenti sono nel box sopra indicati. Lettera Turistica

Performance della sand artist Paola Saracini Chiesa di San Francesco d'Assisi Per informazioni: www.comune.jesi.an.it

Sabato 14 dicembre, dalle ore 17,00 alle 19,00 Concerto di Natale Sala riunioni San Francesco Per informazioni: www.comune.jesi.an.it

Venerdì 20 dicembre, ore 18.45 Concerto “Melodie di Natale” della Banda Musicale G.B. Pergolesi e Corale San Francesco di Assisi. Ore 18.15 partenza da Piazza Pergolesi e sfilata fino a Piazza Colocci - Piazze Centro Storico e Cortile Palazzo Signoria Per informazioni: www.comune.jesi.an.it

Mercoledì 25 dicembre, ore 10:30 Concerto “Nasce il Divino” Chiesa Regina della Pace Anno IX - DICEMBRE 2019 n° 104 - Pagina 10


# informaamici.it … per meglio conoscere Le MARCHE

Il nostro racconto

Premio “CITTA’ di STAFFOLO”

STAFFOLO (AN) - Oltre il sistema solare

U

3

na bella festa, con la partecipazione di tanti scolari incuriositi ed interessati che hanno fatto da cornice all’assegnazione del “Premio Città di Staffolo”. La curiosità e l’interesse sono stati sapientemente alimentati dal coinvolgimento che Francesca Faedi ha fatto degli studenti. Gioiosamente, sono stati quasi dei co-protagonisti in quanto nella sala del Teatro “Cotini” ogni studente ha retto tra le mani la riproduzione di un pianeta del sistema solare, e qui, si sono posti in fila nello stesso ordine con cui questi corpi celesti sono posizionati rispetto al Sole. Ed ecco che è iniziata la relazione dell’astrofisica marchigiana premiata in qualità di “Cacciatrice di Pianeti”. Per introdurre gli astanti nella dimensione, poco terrestre, di chi guarda le stelle e non si rende conto dei movimenti dei corpi celesti, la Faedi ha fatto muovere i ragazzi per simulare rotazioni e rivoluzioni dei pianeti e spiegare così perché una cacciatrice di pianeti deve fare attenzione alle ombre. Sì, le ombre quelle che si formano quando un corpo solido illuminato dalla sua stella proietta la sua ombra su un altro corpo solido dello stesso sistema stellare. Francesca Faedi, però non va alla ricerca, meglio a caccia di pianeti qualsiasi, va alla ricerca degli “esopianeti” quei pianeti che sono disposti, rispetto alla propria stella, alla stessa distanza quanto la Terra è distante dal Sole. Questo perché, andando alla ricerca di eventuali forme di vita la presenza dell’acqua allo stato liquido e dell’ossigeno è fon-

Lettera Turistica

damentale, ovvero l’acqua che non evapori per ebollizione o che sia perennemente ghiacciata. L’universo è popolato da miliardi di stelle e pianeti e si presume, così come la vita si è manifestata sul pianeta Terra, che ci potrebbero essere luoghi dove è possibile possa esistere una forma di vita diversa dalla nostra, più o meno avanzata rispetto al livello raggiunto dalla evoluzione antropica. Ad oggi sono stati scoperti e dichiarati ben 4.133 esopianeti tutti diversi l’uno dall’altro e diversi anche rispetto alla Terra. Se là fuori c’e “la vita” … dove stanno gli altri? Domanda legittima se consideriamo la dimensione dell’Universo e la diffusione nello stesso di tutti gli elementi che hanno costituito “la vita” sul nostro pianeta. Inoltre, perché nessuno ci risponde? Eppure, da circa cento anni diffondiamo nello spazio messaggi radio e televisivi che viaggiano alla velocità della luce. L’occasione del Premio Città di Staffolo ha sicuramente aperto nella mente dei partecipanti alla manifestazione una finestra immensa attraverso la quale affacciarsi per guardare, oltre il nostro limite locale e terrestre, le stelle e dalle stelle i pianeti che girano attorno a loro, immaginando di trovare “la vita”. Al momento non siamo in grado di sapere se mondi come il nostro siano frequenti o non, ci dobbiamo rifugiare nella speranza che nuove tecnologie di osservazione possano un giorno darci una risposta. Ed intanto, se qualcuno risponderà ai nostri segnali come comunicheremo e con quale lingua, sempre sperando che il loro percorso evolutivo sia stato pari al nostro. Altrimenti non so ! Anno IX - DICEMBRE 2019 n° 104 - Pagina 11


# informaamici.it … per meglio conoscere Le MARCHE

Il nostro racconto

La casa delle rondini

Questa è “ La casa delle rondini ”

STAFFOLO (AN) Bandiera Arancione del TCI

Vieni nelle Marche rurali … E’ l’emozione che non hai ancora incontrato che ti sta chiamando. Nelle Marche rurali tutto ti racconta dell’uomo che ha lavorato e che tuttora lavora, della natura che prepara lo spettacolo dei cuori, del passato che ti regala questo ricco e meraviglioso presente. Vieni. Porta la tua famiglia e le persone a cui voi bene, porta il desiderio e il gusto, perché l’esperienza, la cura e l’arte di questa gente genera da sempre prodotti unici, tipici, prove concrete della dedizione e dell’amore per la terra in cui vivono.

“La casa delle rondini” è nelle Marche Rurali a Staffolo in provincia di Ancona

Lettera Turistica

Anno IX - DICEMBRE 2019 n° 104 - Pagina 12


# informaamici.it … per meglio conoscere Le MARCHE

Il nostro racconto

La casa delle rondini

Noi per voi La casa delle rondini Residenza di campagna Bed and Breakfast - Contrada Campagliano 5 60039 STAFFOLO (Ancona) Tel. e Fax : 0731779777 Mobile : Antonio 3397874700 – Amelia 3316019619 Web site: www.ilcasaledellerondini.it Info : info@ilcasaledellerondini.it

STAFFOLO (AN) Bandiera Arancione del TCI

Dal 15 dicembre 2019 al 15 gennaio 2020 “La casa delle rondini” rimane chiusa per riposo annuale. Per il 2019 “ La casa delle rondini” dispone dell’attesto di

“QUALITA’ ITALIANA” rilasciato dalla Camera di Commercio delle Marche e dall’ISNART.

Per le tariffe giornaliere vigenti consultare la pagina successiva

Dal prossimo numero comunicheremo le iniziative per il 2020 da proporre ai nostri potenziali ospiti. www.ilcasaledellerondini.it

I giudizi dei nostri ospiti al 30 di SETTEMBRE 2019 ci hanno assegnato un punteggio di : 9,9 /10

Lettera Turistica

Anno IX - DICEMBRE 2019 n° 104 - Pagina 13


# informaamici.it … per meglio conoscere Le MARCHE

Il nostro racconto

La casa delle rondini

Noi per voi La casa delle rondini Residenza di campagna Bed and Breakfast - Contrada Campagliano 5 60039 STAFFOLO (Ancona) Tel. e Fax : 0731779777 Mobile : Antonio 3397874700 – Amelia 3316019619 Web site: www.ilcasaledellerondini.it Info : info@ilcasaledellerondini.it - Facebook : http://facebook.com/lacasadellerondini

Ai

nostri potenziali ospiti, qui di seguito forniamo alcune informazioni di carattere generale utili per una tranquilla permanenza presso “ La Casa delle rondini ”.

ALTRE NOTIZIE : La biancheria del bagno viene sostituita ogni 3 giorni, mentre, Il cambio delle lenzuola viene effettuato ogni 5 giorni.

LE TARIFFE : Per favorire i nostri ospiti le tariffe che applichiamo sono contenute ed uguali in tutti i periodi dell’anno. Pel l’anno 2019 e per la FORMULA B&B il pernottamento in camera matrimoniale costa € 80,00 per due persone al giorno, compresa la prima colazione all’italiana. Bambini fino a 2 anni GRATIS nel lettone con i genitori. Letto aggiunto € 30,00. Utilizzo camera matrimoniale uso singola € 50,00 a persona al giorno, compresa la prima colazione. ARRIVI E PARTENZE : Gli arrivi sono previsti tra le ore 12,00 e le ore 20,00, le partenze entro le ore 10,00 PRIMA COLAZIONE : La prima colazione viene servita dalle ore 8,30 alle 10,30, per esigenze particolari concordare direttamente con i proprietari LA NOSTRA POSIZIONE E COME RAGGIUNGERCI : Con il navigatore, se abituati ad inserire le coordinate GPS, per raggiungere la nostra struttura bisogna inserire le seguenti: 43°26'36'' Nord - 13°11'16'' Est In alternativa alla coordinate, se si utilizza solo il nome, la località e l'indirizzo del B&B, quando si digita l'indirizzo non inserire il numero civico 5 (quello reale) bensì il n° 3. Abbiamo rilevato un errore sulle mappe GPS per cui con il 5 si potrebbe essere indirizzati su una diversa via Campagliano: pertanto, per non sbagliare digitare STAFFOLO (AN) La casa delle rondini - Contrada Campagliano 3. Si può raggiungere, altresì, la nostra struttura utilizzando GOOGLE MAPS, indicando la località e il nome del B&B - La casa delle rondini - Staffolo (An).

WI-FI libero senza bisogno di pass-word.

Lettera Turistica

Nelle Camere ARIA CONDIZIONATA a richiesta. Si accettano animali : di taglia MEDIO - PICCOLA, cani o gatti. Il B&B chiude alle ore 24,00, le eccezioni o esigenze particolari sono da definire previo accordi.

https://www.fac ebook.com/BBLa-Casa-delleRondini194425030579 720/?fref=ts

I giudizi dei nostri ospiti al 30 di NOVEMBRE 2019 ci hanno assegnato un punteggio di :

9,9 /10 “ La casa delle rondini” è segnalata nella “Guida ai sapori e ai piaceri delle Marche” de la Repubblica Edizione 2017-2018. A pagina 285 - nella categoria - Agriturismi e Bed & Breakfast - nel Comune di STAFFOLO (An).

Gli ospiti de’ “ La casa delle rondini “ possono accedere alla Biblioteca presente nella residenza di campagna che è composta da 1.585 volumi suddivisi in 28 sezioni così ripartite : ARCHEOLOGIA, ARTE, BIOGRA-

FIE, BRICO-LAGE, DIZIONARI E VOCABOLARI, ENCICLOPEDIE, FANTASCIENZA, FILOSOFIA, GASTRONOMIA, GUIDE, LETTERATURA, LIBRI SCOLASTICI, LIBRI STORICI, NARRATIVA ITALIANA, NARRATIVA STRANIERA, NARRATIVA PER BAMBINI, ORTO E GIARDINO, POESIA, POLITICA ED ECONOMIA, RELIGIONI , SAGGISTICA, SCIENZE, SPORT, STORIA, TEATRO, TECNOLOGIA, TURISMO e VARIE. Anno IX - DICEMBRE 2019 n° 104 - Pagina 14


# informaamici.it … per meglio conoscere Le MARCHE

Il nostro racconto

La teca dei ricordi

Immagini e commenti dei nostri Ospiti

Q

uesta pagina è un’ideale bacheca di ricordi dedicata e redatta dagli Ospiti che hanno soggiornato presso “La casa delle rondini“. Vengono qui pubblicate le foto che ci sono state inviate e i giudizi espressi su di noi. A tutti i nostri Ospiti che dispongono di immagini quale ricordo del loro soggiorno a Staffolo, se vogliono, ci possono spedire delle foto scattate presso o nelle vicinanze del B&B. Non chiediamo foto ricordo delle persone. Queste devono rimanere nell’ambito dello spazio protetto del privato. Così come la scelta delle fotografie compete solo all’insindacabile giudizio dell’autore. Ringraziamo in anticipo coloro che aderiranno a questa iniziativa in quanto con le immagini inviatoci ricorderemo meglio i piacevoli momenti trascorsi insieme. Inviare a e-mail : info@ilcasaledellerondini.it

In assenza di foto o giudizi inseriremo delle immagini redazionali del territorio Intorno al B&B

Un gradito segno di gentilezza Fabio Grimaldi, un esperto driver di rally e produttore di vino, l’anno scorso è stato ospite presso “La casa delle rondini “ in occasione del Rally dell’Adriatico 2018 e ha potuto valutare l’accoglienza che qui si pratica.

Fabio, nel 2019 è ritornato nelle Marche, a Cingoli, e sebbene la sua scuderia non ha soggiornato presso di noi, ci ha fatto dono di un gradito pacco al cui interno abbiamo trovato i prodotti della sua “Cascina LODOLA di Cassano Belbo (Asti). Insieme ad amici e parenti abbiamo assaggiato e degustato il contenuto del pacco ed unanime è stato POSITIVO il giudizio espresso.

AMELIA ed ANTONIO ringraziano FABIO Lettera Turistica

Anno IX - DICEMBRE 2019 n° 104 - Pagina 15


# informaamici.it … per meglio conoscere Le MARCHE

Il nostro racconto

Noi per voi - quello che ci fa piacere segnalare e consigliare CARBONETTI Olio Azienda Agricola Extravergine

BIGI ANDREA Azienda Agricola

Birra Agricola

Via Aldo Moro ,9 60038 - SAN PAOLO DI di Oliva Via Ludovico Ariosto,9 - 60030 JESI (An) 3391524321 info@birraagricolabigiandrea.it MAIOLATI SPONTINI (An) 0731 704408 - 339 1386355 Punto vendita: Via Martin Luther King - 60039 info@oliocarbonetti.it www.oliocarbonetti.it STAFFOLO (An) www.birraagricolabigiandrea.it

SIMONETTI DINO Azienda Agricola

Tel./Fax: Via 0731 779264 Castellaretta n.8 Michele: Vini Doc STAFFOLO (AN)339 63 55 294 Mirco : e-maill: vinisimonetti@libero.it 366 14 53 400 Web site : www.verdicchiostaffolo.com

LA BONA USANZA Cooperativa Agricola Lonzino di Fico Cicerchia di Serra De’ Conti Via Saragat, 21- 60030 SERRA DE’ CONTI (An) Fax : +39 0731878568 Mobile : +39 3343229360 e-mail : info@labonausanza.it

FATTORIA CORONCINO Azienda Agricola Vini Doc

Contrada Coroncino, 7 60039 STAFFOLO (An) Tel. +39 0731 779494 Fax +39 0731 770205 www.coroncini.it email: info@coroncino.it Contrada ALLEGRA Stazione 60030 LUMACA CASTELBELLINO (An) Azienda Agricola

Allevamento Biologico di Lumache

Info: 346/6024641 (Marta o Marco) 328/4096210 (Elisa o Mattia)

FATTORIA FUCILI Località Agello, 7 SAN SEVERINO MARCHE (Mc) Tel. 0733 635132

Produzione e vendita Mob. 338 9216660 diretta di salumi 339 2105575 artigianali. e-mail: francesco.fucili@alice.it

FATTORIA DI CAMPAGNA Contrada Fonte San Giovanni, 3 60036 MONTECAROTTO (An) Tel. 0733 635132

Didattica & relax Allevamento & Vendita

Mob. 340 3605505 e-mail: eegasparini@libero.it Mulino

EREDI DI BRAVI GUIDO di Bravi Andrea e C. snc Via Valcarecce 2 - Cingoli (Mc) telefono: 335 7665466 www. https://1565mulinobravi.it/

Farine di farro, grano tenero e mais Lettera Turistica

GIORGIO POETA Azienda Agricola

Miele in Barrique

Azienda Agricola Giorgio Poeta Via Dante 71/E – FABRIANO (An)Tel. +39 0732 041982 Mobile : +39 328 3787555 e-mail : info@giorgiopoeta.com

ANTICHI SAPORI delle MARCHE Pasta all’uovo Località Grottaccia – Via Bramante 1/B 62011 CINGOLI (Mc) Italia Tel.Fax +39 0733 610423 e-mail: info@antichisaporimarche.i

Società Agricola Il punto vendita LA FONTE è aperto il pomeriggio Farine Senza Glutine Contrada Coste 44,a - STAFFOLO (An) Orlando : 3389786556 - Michele: 3394434969 e-mail: soc.lafonte@gmail.com

LA STAFFA Azienda Agricola Biologica Vini Artigianali STAFFOLO (An) - via Castellaretta 19 telefono e fax 0731 779810 e-mail:info@vinilastaffa.it

CALVISI FORMAGGI s.a.s. Via Selva Comperseto, 14 60039 STAFFOLO Tel. e Fax 0731 779288

E-mail pietro.calvisi@tiscali.it

Produzione e vendita diretta di prodotti caseari con latte di pecora, capra e mucca.

GASTRONOMIA BELTRAMI Formaggi - Olio - Confetture Via Umberto I , 21/23 Cartoceto (Pu) www.gastronomiabeltrami - 339 6218064 gastronomiabeltrami@gmail.com - Tel .0721 1795062

SILVANO STROLOGO Non solo ROSSO CONERO Via Via Osimana 89 60021 Camerano (An) - Marche - Italia Tel. e Fax 071731104 / 071732359 E-mail : s.strologo@vinorossoconero.com www.vinorossoconero.com Anno IX - DICEMBRE 2019 n° 104 - Pagina 16

Profile for La casa delle rondini

L'informaamici n°104 - dicembre 2019  

La lettera turistica del B&B " La casa delle rondini" di Staffolo (Ancona)

L'informaamici n°104 - dicembre 2019  

La lettera turistica del B&B " La casa delle rondini" di Staffolo (Ancona)

Advertisement