Page 1

SMALL business//BIG design QUADERNO DI PROGETTO G/08 www.laboworks.org


2


SMALL business//BIG design

ORDER FOR CHAOS

[LO SCAMPOLO]

di 777559 Martina Panzeri 779653 Chiara Perroni 779479 Sabrina Pippa


SCUOLA DEL DESIGN POLITECNICO DI MILANO

LABORATORIO DI METAPROGETTO 2.L/sez.I4 aa. 2012/2013 FRANCESCA MURIALDO SILVIA GIRARDI tutor CRISTINA FOGLIA FRANCESCA VARGIU laboworks.org

solo per uso didattico; non destinato a fini commerciali 4


SMALL business//BIG design

INDICE

01/ CONCEPT

*TEMA DI PROGETTO

*TIPO DI INTERVENTO

02/ LAYOUT *RELAZIONI SPAZIALI *RAPPORTO TRA SPAZIOeFUNZIONE processo progettuale confronto SDF/PRO piante sezioni prospetti *RAPPORTO TRA SPAZIOePERSONE 03/ SISTEMA *COMPONENTI primo livello caos secondo livello ordine *ELEMENTI self/ordine self/caos *ELEMENTI espositori punto sale


6


SMALL business//BIG design

01/CONCEPT


01/CONCEPT

TEMA DI PROGETTO

Per creare equilibrio tra due concetti così opposti quali l’ordine e il caos è stata creata una suddivisione netta tra i due livelli sui quali si sviluppa il negozio. Il primo dedicato al caos, il secondo all’ordine. La struttura rimane invariata, ad eccezione del grande soppalco che domina la scena sottolineando maggiormente il concetto di confine, di diversità e di divisione. Ciò che cambia è la disposizione degli elementi che caratterizzano lo spazio. E’ la disposizione degli elementi infatti che genera il caos. Gli stessi elementi che, nella parte superiore sono contenuti dall’ordine. Nel livello superiore lo spazio assume un andamento lineare, regolamentato dagli espositori e dalle due scale che permettono l’accesso e l’uscita dal soppalco. Nel livello inferiore i percorsi non sono definiti da regole predeterminate. Alcuni degli elementi “caos” hanno la possibilità di essere spostati, gestiti in base alle esigenze di chi sceglie di vivere quello spazio. Nel caos riordiniamo lo spazio. Nell’ordine è lo spazio a riordinare noi. 8


01/CONCEPT TIPO DI INTERVENTO

for

for

ORDER CHAOS TOOLS CREATIVITY self-service 10

for

for


//nuovi

spazi

//nuovo

layout

//nuovo

sistema allestitivo

//nuovo

servizio


12


SMALL business//BIG design

02/LAYOUT


02/LAYOUT RAPPORTO TRA SPAZIOeFUNZIONE processo progettuale

14


//modifiche

strutturali //inserimento scaffalature a doppia altezza //conseguente ridisposizione espositori ed elementi


02/LAYOUT RAPPORTO TRA SPAZIOeFUNZIONE confronto SDF/PRO posizione soppalchi e scale

16


//stato

di fatto

//progetto


02/LAYOUT RAPPORTO TRA SPAZIOeFUNZIONE

rotoli orizzontali

stander per rotoli

rotoli verticali

rotoli orizzontali

rotoli verticali

cestoni punto sale

cestoni punto sale

18

cassetti

cassetti

oli

tavoli

stander per rotoli

confronto SDF/PRO espositori


tavoli

tavoli cassetti tavoli cassetti tavoli cestoni legenda: cassetti tavoli

tavoli tavoli cestoni cassetti tavoli punto sale cassettiere cassetti cestoni cassetti punto cestonisale

cestoni

//stato

di fatto piano terra

cassetti rotoli verticali cestoni punto sale

punto sale

cestoni punto sale rotoli verticali rotoli verticali cestoni punto sale rotoli verticali rotoli orizzontali rotoli orizzontali punto sale rotoli verticali punto sale rotolistander orizzontali per rotoli rotoli verticali stander per rotoli rotoli orizzontali rotoli verticali

//progetto

piano terra

rotoli verticali stander per rotoli orizzontali

rotoli orizzontali stander per rotoli


02/LAYOUT RAPPORTO TRA SPAZIOeFUNZIONE

punto sale

cassetti

rotoli verticali stander per rotoli

cestoni punto sale

rotoli verticali

rotoli orizzontali

cassetti

cestoni

20

tavoli

tavoli

rotoli orizzontali

stander per rotoli

confronto SDF/PRO espositori


tavoli

tavoli cassetti tavoli cassetti tavoli cestoni legenda: cassetti tavoli

tavoli tavoli cestoni cassetti tavoli punto sale cassettiere cassetti cestoni cassetti punto cestonisale

cestoni

//stato

di fatto primo piano

cassetti rotoli verticali cestoni punto sale

punto sale

cestoni punto sale rotoli verticali rotoli verticali cestoni punto sale rotoli verticali rotoli orizzontali rotoli orizzontali punto sale rotoli verticali punto sale rotolistander orizzontali per rotoli rotoli verticali stander per rotoli rotoli orizzontali rotoli verticali

//progetto

primo piano

rotoli verticali stander per rotoli orizzontali

rotoli orizzontali stander per rotoli


02/LAYOUT RAPPORTO TRA SPAZIOeFUNZIONE piante//piano terra

scala 1:100 22


80 230

207

389

230

65

150

90 190 230

150 1818

230

150

65

100 255

90 210

995

230

376 150 280

1957

187

65 543 65 240 210 80

N

1203

100 255


02/LAYOUT RAPPORTO TRA SPAZIOeFUNZIONE piante//primo piano

scala 1:100 24


A

N

150 280

B

150 280

B’

A’


02/LAYOUT RAPPORTO TRA SPAZIOeFUNZIONE prospetto e sezioni

scala 1:100 26


A’

B’

A

B

AA’

BB’

scala 1:100


02/LAYOUT RAPPORTO TRA SPAZIOeFUNZIONE piante prospetti sezioni//zoom

scala 1:50 28


scala 1:50


scala 1:50 30


scala 1:50


02/LAYOUT RAPPORTO TRA SPAZIOePERSONE

32


02/LAYOUT VISTE D’INSIEME

34


/vista ingresso

/


36


SMALL business//BIG design

03/COMPONENTI DEL SISTEMA


03/SISTEMA COMPONENTI

/livello ordine

/

/livello caos

/

38


/merce

/

/

/merceria //tessuti al metro //strumentazione /

/merce

/

/

/

/scampoli //tessuti a peso /

/atteggiamento

/come in una libreria catalogazione percorso lineari

/atteggiamento

/

/come al mercato libera fruizione percorsi caotici


03/SISTEMA ELEMENTI Self/Ordine

scala 1:20 40


//

nuove soluzioni di fruizione della merce


03/SISTEMA ELEMENTI Self/Caos

scala 1:20 42


//

self-service in vetrina


03/SISTEMA INGREDIENTI PUNTO SALE

bilancia elettronica

registratore di cassa 44


03/SISTEMA INGREDIENTI ESPOSITORI/tessuto a metro

per rotoli verticali

stander per rotoli orizzontali


03/SISTEMA INGREDIENTI ESPOSITORI/articoli merceria

cassettiera

scaffali modulari 46


03/SISTEMA INGREDIENTI ESPOSITORI/articoli merceria

piano di lavoro // tavolo self-service

cestone per scampoli a pesa


SMALL business//BIG design

gruppo/08 www.laboworks.org

L’ordine è un modo di disporre le cose in maniera tra loro coordinata secondo determinate regole. Nell’ordine ogni cosa, ogni oggetto appartiene ad uno spazio e ad uno soltanto. Più che una scelta guidata dalla ragione o dalla coscienza, il disordine invece, assume la forma di una colonizzazione silenziosa, compiuta da gesti minimali. Gesti casuali che hanno a che fare con il mondo ovattato dell’abitudine.

Più o meno allo stesso modo, l’ordine e il caos, applicati allo spazio diventano due organismi che si autoregolano. Il disordine e l’ordine non sono visibili ma capaci di alterare a livello sensoriale lo spazio e il nostro rapporto con esso. Sono qualcosa che si frappone tra noi e ciò che ci circonda, mutandone la percezione.

48

Order for Chaos|SMALL business BIG design  

Order for Chaos is the proposal of Martina Panzeri, Chiara Perroni e Sabrina Pippa for the super useful Scampolone @ laboworks.org, Design d...

Order for Chaos|SMALL business BIG design  

Order for Chaos is the proposal of Martina Panzeri, Chiara Perroni e Sabrina Pippa for the super useful Scampolone @ laboworks.org, Design d...

Advertisement