Page 1

Consiglio di Stato 2019: esclusione concorso per "..esteso

esito cicatriziale faccia posteriore gomito sinistro e tatuaggio in via di rimozione in zona non coperta dall'uniforme..” Numero 00246/2019 e data 21/01/2019 Spedizione

REPUBBLICA ITALIANA

Consiglio di Stato Sezione Prima Adunanza di Sezione del 16 gennaio 2019

NUMERO AFFARE 01436/2018

OGGETTO: Ministero dell’interno – Dipartimento di pubblica sicurezza. Ricorso straordinario al Presidente della Repubblica proposto da -OMISSIS-, contro

il

Ministero

dell’interno

e

nei

confronti

di

-OMISSIS-per

l’annullamento, previa sospensione ed adozione delle misure cautelari che si riterranno più idonee, del verbale in data 26 marzo 2018 a firma del Presidente della Commissione Medica per l'accertamento dei requisiti psicofisici del Dipartimento di Pubblica Sicurezza, con cui la Commissione Medica ha ritenuto la ricorrente non idonea al servizio di polizia relativamente al concorso pubblico per titoli ed esami per il reclutamento di 1148 allievi agenti della Polizia di Stato, per il seguente motivo: "esteso esito cicatriziale faccia posteriore gomito sinistro e tatuaggio in via di rimozione in zona non coperta dall'uniforme (collo e dorso piede sinistro) art. 3 comma 2 riferimento Tab. 1 punto 2 lettera a) e b) D.M. 30.6.2003 n. 198 e succ. modif. ed integr." (doc. 1);


nonché della relativa scheda medica contenente il giudizio finale di non idoneità, la verbalizzazione e gli esiti degli accertamenti psico-fisici svolti sulla ricorrente (scheda del 26 marzo 2018, a firma dei componenti della Commissione Medica per l'accertamento dell'idoneità psico-fisica del Dipartimento di Pubblica Sicurezza); nonché dell'eventuale ulteriore (e conseguente) provvedimento di esclusione dal concorso pubblico per titoli ed esami per il reclutamento di 1148 allievi agenti della Polizia di Stato, allo stato non noto e comunque mai notificato alla ricorrente, il decreto a firma del Direttore Centrale per le Risorse Umane del Ministero dell'Interno, Dipartimento della Pubblica Sicurezza n. 333-B/12D.2.17/12217 in data 28 maggio 2018, pubblicato sul Bollettino Ufficiale del personale del Ministero dell'Interno — supplemento straordinario n. 1/28 del 29 maggio, con il quale è stata approvata "la graduatoria di merito dei candidati al concorso pubblico, per esame, per il reclutamento di 893 posti di allievo agente della Polizia di Stato, successivamente elevati a 1182, aperto ai cittadini italiani in possesso dei requisiti prescritti per l'assunzione nella Polizia di Stato", nonché della relativa graduatoria, nonché per l'annullamento degli atti tutti antecedenti, preordinati, consequenziali

e

comunque

connessi

del

relativo

procedimento;

nonché per l'accertamento e/o la declaratoria e/o la condanna anche in forma specifica del diritto della ricorrente ad essere ammessa alle ulteriori fasi di valutazione neuropsicologica e di accertamenti attitudinali della procedura concorsuale; del diritto all'attribuzione alla ricorrente di un legittimo giudizio di idoneità ed all'adozione del conseguente provvedimento di ammissione della stessa alla fase successiva delle prove, ai fini dell'utile collocazione, anche in soprannumero, nella graduatoria concorsuale; LA SEZIONE

Vista la relazione n. prot. 333/A/UC/ del 18 dicembre 2018, pervenuta in data 4 gennaio 2019, con la quale il Ministero dell’interno - Dipartimento di pubblica


sicurezza, ha chiesto, ai soli fini cautelari, il parere del Consiglio di Stato sull' affare consultivo in oggetto; Esaminati gli atti e udito il relatore, consigliere Paolo Carpentieri; Ritenuto che, ad un primo esame sommario dell’affare, proprio della fase cautelare, non sussistano i presupposti per la concessione della domandata tutela cautelare. Ritenuto necessario, per la decisione nel merito del ricorso, invitare il Ministero a predisporre la relazione conclusiva ai sensi dell’art. 11 del d.P.R. n. 1199 del 1971, curando la comunicazione della stessa alla parte ricorrente per le memorie e, successivamente, l’invio al Consiglio di Stato della relazione, delle eventuali memorie e delle osservazioni su queste ultime. P.Q.M. Esprime parere che la richiesta sospensione dell’efficacia dei provvedimenti impugnati debba essere respinta e invita il Ministero al deposito tempestivo della relazione istruttoria conclusiva.   L'ESTENSORE Paolo Carpentieri        

IL PRESIDENTE Mario Luigi Torsello

IL SEGRETARIO Maria Cristina Manuppelli

Per sapere come ottenere le credenziali clicchi sul seguente link


http://www.laboratoriopoliziademocratica.it/index.php? option=com_content&view=article&id=11:abbonamento&catid=2:non-categorizzato

Con soli 2,08 € al mese per un totale di 25,00 € annui potrà consultare per un intero anno tutti i documenti in area riservata Se invece vuole collaborare con il portale clicchi sul seguente link

https://drive.google.com/file/d/0B6GJEPEeYUaha0VnWFBkVGlhcEU/view

Profile for Laboratorio Polizia Democratica

Consiglio di Stato 2019: esclusione concorso per "..esteso esito cicatriziale faccia posteriore gomi  

Consiglio di Stato 2019: esclusione concorso per "..esteso esito cicatriziale faccia posteriore gomito sinistro e tatuaggio in via di rimozi...

Consiglio di Stato 2019: esclusione concorso per "..esteso esito cicatriziale faccia posteriore gomi  

Consiglio di Stato 2019: esclusione concorso per "..esteso esito cicatriziale faccia posteriore gomito sinistro e tatuaggio in via di rimozi...

Advertisement