Page 1

E N O I Z U B I DISTR E T N E D N E INDIP CATALOGO FILM 2014

il pubblico non ha bisogno di ridere, ha bisogno di emozionarsi ...


4. spaghetti story • 19 dicembre 2013

6. red krokodil • 23 gennaio 2014

8. una domenica notte • 20 febbraio 2014

10. i fratelli karamazov • 27 marzo 2014

12. in nomine satan • 24 aprile 2014

14. song of silence • 29 maggio 2014

16. carta bianca • 26 giugno 2014

18. wrath of the crows • 30 ottobre 2014

20. the life and death of a porno gang • 20 novembre 2014

*Le date d’uscita potrebbero subire variazioni


INTRODUZIONE

«Quando fu chiesto a Winston Churchill di tagliare i fondi per l’Arte in favore dell’impegno per la guerra, rispose semplicemente: “Allora per cosa stiamo lottando?”». (Andrés Neumann, produttore e operatore culturale boliviano)

Questo nuovo catalogo nasce con un impegno forte: sensibilizzare e scalfire il muro dell’indifferenza verso la condizione e i problemi degli altri, che troppo spesso ci trova tutti presenti. Gli altri: che siano essi siriani, est europei o semplicemente i nostri vicini di casa. Il cinema indipendente rimane l’unica forma d’arte a vasta diffusione in grado di comunicare senza filtri, soprattutto perché (specie in Italia) si lavora spesso in maniera non assistita, e dunque senza imposizione alcuna da parte di grossi produttori o distributori, che in certi casi finiscono col pregiudicarne la qualità. Composto da opere che hanno ricevuto riconoscimenti e premi nei più importanti festival nazionali e internazionali, il catalogo della stagione 2014 di Distribuzione Indipendente, tocca tutti i generi cinematografici, ma si distingue soprattutto per il coraggio e la qualità degli artisti presentati. In tempi di profonda crisi culturale e sociale, e un nuovo conflitto mondiale che bussa alle porte, siamo stati chiamati a presentare un cinema che faccia riflettere, anche quando si passa per una risata, un graffio, un sussulto. Abbiamo scelto un cinema ironico, a volte cinico, alto, a tratti sconvolgente, poiché sconvolgente è il tempo che stiamo vivendo… ma solo se lo si guarda con occhio attento e lontano dal nostro carissimo televisore.

Giovanni Costantino

Presidente Distribuzione Indipendente


SPAGHETTI STORY di Ciro De Caro

Commedia (Italia, 2013 – 82’) Con Valerio Di Benedetto, Cristian Di Sante, Sara Tosti Produzione PFA Films, Enjoy Movies sinossi

Valerio è un bravo attore, ma si arrangia con impieghi parttime nell’attesa di poter vivere del proprio lavoro. Il suo amico Scheggia vive ancora con la nonna, ma sa già come crearsi “una posizione”. Serena è studentessa, ma vorrebbe costruire una famiglia con Valerio. Giovanna lavora come massoterapista, ma sogna di diventare chef di cucina cinese. Quattro giovani adulti dei nostri giorni, che sembrano avere le idee chiare su chi sono e cosa vogliono ma di fatto restano ingabbiati nei propri schemi mentali. Ognuno giudica l’altro, ed è cieco di fronte alle proprie esigenze e potenzialità. Quando la giovane prostituta cinese Mei Mei entra a far parte delle loro vite, tutto è costretto a cambiare rapidamente. festival

Cine Italiano! Hong Kong • Moscow International Film Festival • Reykjavik International Film Festival • Krakow Off Plus Camera • riff Rome Independent Film Festival

4


data di uscita: giovedì 19 dicembre 2013

Una commedia pregna di dramma… la stampa L’autore fa propria la migliore tradizione della commedia all’italiana. live journal

5


RED KROKODIL

di Domiziano Cristopharo Drammatico (Italia/Usa, 2013 – 82’) Con Brock Madson Produzione Domiziano Cristopharo, Brock Madson sinossi

La storia di un uomo dipendente dal Krokodil (una delle droghe sintetiche più pericolose e distruttive in commercio) che si ritrova improvvisamente solo, in una città post nucleare simile a Chernobyl, il cui disfacimento fisico provocato dalla massiccia assunzione di droga si sviluppa parallelamente a quello interiore, così come la realtà si mescola prepotentemente alle sue allucinazioni. Il risultato è un film che utilizza il Krokodil come vera e propria metafora di distruzione. Vedi nota del distributore a pag. 22. festival

La Samain du cinéma fantastique (Miglior sceneggiatura) • Samobor Film Music Festival

6


data di uscita: giovedì 23 gennaio 2014 • probabile visto censura: vm 14 o vm 18

Disponibile in lingua originale con sottotitoli in italiano e doppiato in italiano

Un’altra testimonianza della sensibilità di Cristopharo – che si conferma uno dei più interessanti autori del cinema indipendente – e della sua inquieta autorialità, rivolta all’esplorazione di recessi lasciati dai più nell’oscurità. rudy salvagnini

7


UNA DOMENICA NOTTE di Giuseppe Marco Albano

Commedia (Italia, 2012 – 90’) Con Antonio Andrisani, Francesca Faiella, Ernesto Mahieux Produzione Camarda Film sinossi

Antonio Colucci, da ragazzo, sognava di diventare un grande regista di film horror, e prometteva bene. Il primo lungometraggio arriva a 26 anni: per tutti è un talento. Ma le traversie produttive lo relegano al mercato dell’home video. Poi il matrimonio, un figlio e la quotidianità lo bloccano nella sua cittadina di provincia. Giunto ora a 46 anni, Antonio è deciso a fare un resoconto della propria vita. Il sogno di diventare regista non si è mai spento, è ancora lì che scalcia. Decide così di cercare i fondi per girare una sceneggiatura a basso budget. In questa ricerca scoprirà l’orrore che lo circonda, molto più impressionante del film horror che vuole realizzare. festival

Ciak d’Oro • Fiaticorti Film Festival • Lucania Film Festival • Gallio Film Festival • Maremetraggio • icff, Italian Contemporary Film Festival • L’Isola del Cinema • Gold Elephant World • Notte Bianca del Cinema Italiano

8


data di uscita: giovedì 20 febbraio 2014

Musiche elettroniche dei Populous, stranianti carrelli sorrentiniani, zombie e cimiteri molto vicini ai nostri eighties di genere. L’originalità di Una domenica notte è nell’insieme delle sue parti, felice compenetrazione di alto e basso. film tv

9


I FRATELLI KARAMAZOV di Petr Zelenka

Drammatico (Rep. Ceca/Polonia, 2008 – 100’) Con Ivan Trojan, Radek Holub, Igor Chmela Produzione Cestmír Kopecký sinossi

Un gruppo di attori si ritrova in una fabbrica abbandonata per effettuare le prove di uno spettacolo: l’adattamento teatrale de I fratelli Karamazov di Fëdor Dostoevskij, che andrà in concorso a un festival di teatro alternativo. Le prove hanno inizio: al crescendo emotivo dei personaggi si affiancano questioni come la fede, l’immortalità e la salvezza dell’anima, ma anche e soprattutto il dipanarsi dei rapporti all’interno della troupe stessa, che vanno a riflettere i grandi temi dell’opera di Do­stoevskij. Finzione e realtà finiscono col sovrapporsi, e il dramma scivola via dalla carta al mondo reale. Un film straordinario che metterà a confronto il cuore, l’anima e la mente… festival

Academy Award (in concorso come Miglior film straniero) • Karlovy Vary International Film Festival (Premio fipresci; Menzione speciale alla regia) • Czech Lion (Miglior regia; Miglior film)

10


data di uscita: giovedì 27 marzo 2014

Disponibile in lingua originale con sottotitoli in italiano e doppiato in italiano

Eccellente… con una fotografia estremamente colta. variety Prezioso… provoca il pubblico con intelligenza. the international federation of film critics Uno dei migliori film cechi moderni. rupert pupkin speaks

11


IN NOMINE SATAN di Emanuele Cerman

Drammatico/Thriller (Italia, 2012 – 96’) Con Stefano Calvagna, Federico Palmieri Produzione Timeline e Poker entertainment sinossi

Due agenti dell’antidroga ritrovano un ragazzo e una ragazza in stato di shock, strafatti di droghe, alcol e psicofarmaci. Quando iniziano le indagini, gli inquirenti scoprono che i due sono coinvolti nell’omicidio di Angela De Rosa, una loro amica. Un massacro privo di logica che porterà alla luce una realtà sino ad allora sconosciuta ai più, quella del satanismo. Gli inquirenti dovranno fare i conti con ulteriori omicidi e ripetute istigazioni al suicidio, sempre attribuibili alla setta. Ispirato a una storia vera (quella delle “bestie di satana”), In Nomine Satan è un dramma generazionale che dilania le vite di giovani e adulti, chiamando in causa anche le responsabilità della s­ ocietà. festival riff,

12

Rome Independent Film Festival


data di uscita: giovedì 24 aprile 2014

Invece di un’accusa diretta e scontata, Cerman predilige una pluralità di punti di vista che destabilizza chiunque voglia ergersi a giudice assoluto. pointblank.it

13


SONG OF SILENCE di Chen Zhuo

Drammatico (Cina, 2012 – 114’) Con Yin Yaning, Wu Bingbin Produzione Beijing Tiger Entertainment & Media, Harvest Films sinossi

Jing, un’adolescente sordomuta, dopo il divorzio dei genitori è stata affidata alla madre. Abita in un villaggio di pescatori con il nonno e lo zio perché non vuole vivere con la madre e il suo amante. Trascura gli studi e cerca costantemente rifugio dal giovane zio, l’unica persona a farla sentire amata. Ma il rapporto tra i due finisce per oltrepassare i limiti della moralità, così Jing è costretta a trasferirsi in città dal padre, e ben presto condividerà la sua nuova casa con Mei, l’amante del genitore. Il rapporto tra due donne così diverse, con il passare del tempo, si trasformerà: l’ostilità e la diffidenza diverranno comprensione e ­solidarietà. festival

Far East Film Festival • Hong Kong (Firebird Award) • netpac, Network for the Promotion of Asian Cinema (Miglior film asiatico) • Hanoi (Miglior attrice protagonista) • Zurich International Film Festival • Hamburg Film Fest

14


data di uscita: giovedì 29 maggio 2014

Disponibile in lingua originale con sottotitoli in italiano e doppiato in italiano

Un esordio importante che esplora aspetti sensibili della Cina contemporanea, ma è in grado di arrivare ben oltre i confini del paese… hollywood reporter Fa tremare la sala del 14° Far East Film Festival, sorprendendo critica e pubblico… asianfeast.org

15


CARTA BIANCA

di Andrés Arce Maldonado Drammatico (Italia, 2013 – 90’) Con Mohamed Zouaoui, Tania Angelosanto, Patrizia Bernardini Produzione partecipata sinossi

Roma. È la vigilia di San Valentino. Tre personaggi (due stranieri e un’italiana) si incontrano e si scontrano. Ancora non lo sanno, ma ognuno di loro sta per cambiare la vita dell’altro. Kamal è un giovane e atipico pusher marocchino, amante dei libri e nemico di ogni fondamentalismo. Sogna di diventare italiano, europeo, occidentale, e intanto spaccia droga nella biblioteca di quartiere. Vania, bella badante moldava, gentile e religiosa, è perseguitata dalle allucinazioni del suo mostruoso passato. E poi c’è Lucrezia, grintosa imprenditrice italiana innamorata del suo cane e della propria azienda. Come tanti altri, è finita quasi senza rendersene conto tra le grinfie di un usuraio. festival riff Rome Independent Film Festival (Premio distribuzione) • Cine en Bogotá

16


data di uscita: giovedĂŹ 26 giugno 2014

“

Tre ritratti duri, composti in uno stile secco, da fredda denuncia sociale, che si scalda nella travolgente sequenza finale. mymovies.it

17


WRATH OF THE CROWS di Ivan Zuccon

Horror (Italia, 2013 – 82’) Con Tiffany Shepis, Debbie Rochon, Michael Segal, Domiziano Arcangeli Produzione Studio Interzona sinossi

In una sudicia e angusta prigione alcuni detenuti devono sottostare alle ingiustizie perpetrate dal capo delle guardie e dai suoi aguzzini. Al di sopra di tutti e tutto, però, c’è il Giudice, che nessuno ha mai visto: temuto sia dai detenuti che dalle guardie, impone le leggi da rispettare. I prigionieri conoscono le regole da seguire ma non ricordano nulla delle loro vite, sanno solo il male che hanno fatto per arrivare in quel luogo. Quasi apparso dal nulla, un nuovo prigioniero si aggiunge alla compagnia: Principessa. È una bellissima donna, coperta soltanto da una pelliccia di piume di corvo… festival

Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia • Italian Horror Fest • Montreal HorrorFest • Fantafestival • La Samain du cinéma fantastique • B-Movie Film Festival • Operazione Paura • ToHorror • Underground Cinema Film Festival

18


data di uscita: giovedì 30 ottobre 2014 • probabile visto censura: vm 14 o vm 18

Disponibile in lingua originale con sottotitoli in italiano e doppiato in italiano

Sono onesto: quello di Ivan Zuccon è un film horror perfetto. Diventato all'istante uno dei miei preferiti di sempre. mike simpson Crudele, a cuore aperto, soprattutto un horror senza compromessi. ciaocinema.it

19


THE LIFE AND DEATH OF A PORNO GANG di Mladen Djordjevic

Horror/Grottesco (Serbia, 2009 – 100’) Con Mihajlo Z. Jovanović, Ana Aćimović Produzione Film House Bas Celik sinossi

Il regista Marko, scontratosi con la dura realtà del mercato cinematografico serbo, tenta di sfogare le proprie velleità artistiche fondando la prima compagnia teatrale pornografica della Serbia. I suoi spettacoli attirano la curiosità dei contadini, ma anche tanta ostilità e aggressioni, così per sbarcare il lunario Marko dovrà scendere a compromessi e affrontare il ben remunerato mondo degli snuff movie, da cui però non potrà più tornare indietro. Vedi nota del distributore a pag. 22 festival

Boston Underground (Most Effectively Offensive) • Ravenna Nightmare Film Festival (Menzione speciale) • Belgrade Film Festival • Festival Cinema City (Menzione speciale) • Screenplay Film Festival (Menzione speciale) • Brussels International Fantastic Film Festival • Puchon International Fantasy Film Festival • Raindance Film Festival • Stockholm International Film Festival • Tai Pei Golden Horse Film Festival

20


data di uscita: giovedì 20 novembre 2014 • probabile visto censura: vm 18

Disponibile in lingua originale con sottotitoli in italiano

Lontano dall’essere un documentario, ne assume comunque molte peculiarità, come la macchina a mano e l’uso naturale delle luci, arrivando a un grado di realismo elevato che tocca le corde più delicate dello spettatore. nocturno cinema

21


NOTE DEL DISTRIBUTORE red krokodil Un’opera fortemente legata al problema della droga. Un documento crudo e realistico che dovrebbe essere mostrato nelle scuole, come monito. Lo stile straordinario di Cristopharo ne fa un film, per quanto duro, alto e fuori dall’ordinario. Probabilmente siamo di fronte al regista italiano emergente stilisticamente più i­nteressante. (Giovanni Costantino)

the life and death of a porno gang Una delle opere prime più coraggiose di sempre. Il film attacca tutti i vizi e le ipocrisie dell’occidente con un realismo che lascia inermi, senza scampo. Non lasciatevi bloccare ­dalla durezza di alcune immagini, andate oltre. I messaggi sono tanti e tutti attualissimi: uno slogan feroce contro la guerra, la ricchezza dei pochi, il degrado sociale e culturale. La prima mezzora si ride tanto, ma poi… (Giovanni Costantino)


www.distribuzioneindipendente.it

Dir. commerciale sale cinema Lucia Sommaco | Cell. 348 8042030 | alternativacinema@virgilio.it Gestione cineclub, associazioni culturali e circoli del cinema Alessandra Sciamanna | info@distribuzioneindipendente.it


Progetto grafico e redazione laboratorio bizzarro edizioni

www.laboratoriobizzarro.com


Distribuzione Indipendente Catalogo 2014  

Progetto grafico e redazione: Laboratorio Bizzarro. www.laboratoriobizzarro.com

Advertisement
Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you