Page 15

Casa fondata nel 1909 dall’italiano Ettore Bugatti a Molsheim, in Alsazia (a quei tempi territorio tedesco, ma per convenzione la casa automobilistica viene da sempre classificata tra quelle francesi essendo l’Alsazia ritornata alla Francia dopo il trattato di Versailles). La Bugatti si fece notare immediatamente per la bellezza delle vetture, leggere e sportive che ebbero pure buoni risultati in alcune competizioni, nonostante ciò, per i primi trent’anni, si continuò ad utilizzare lo stesso schema per il telaio e si rifiutarono alcune innovazioni, tra cui la sovralimentazione, i motori a sei cilindri e gli alberi a camme in testa. La Bugatti Tipo 35 venne prodotta dal 1922 al 1935. Dal 1925 in poi la Bugatti iniziò a vincere regolarmente, in particolare nella Targa Florio, che dominò per quattro anni consecutivi.

La Type 35T era una Type 35 con motore maggiorato: la cilindrata in questo modello sale a 2262 cm³, grazie alla maggiorazione della corsa, portata da 88 a 100 mm. Rispetto alla Type 35, la potenza massima rimase pressoché invariata, migliorando invece nell’erogazione della coppia motrice e nella velocità massima, che toccava i 190 km/h. La Type 35T doveva essere una versione preparata appositamente per la Targa Florio. In realtà non ebbe alcuna possibilità di sfondare, in quanto i regolamenti cambiarono improvvisamente limitando la cilindrata massima delle vetture partecipanti a soli 2 litri. Ne furono prodotti solamente 13 esemplari.

15

Kyoss Maggio 2013  

Rivista per tutti gli appassionati del bello e del buongusto. Arte, design, architettura, interior, moda, libri e letture, green e natura, s...

Advertisement