Page 83

solo container per poi venir assemblato sul posto. L’imponente allestimento realizzato dimostra chiaramente come i complementi prodotti con questo materiale sono in grado di supportare e resistere anche a forti sollecitazioni e di durare nel tempo. Kubedesign, sotto la direzione artistica di Forfundesign, e con la collaborazione di Roberto Giacomucci, Art Director dell’azienda e autore di tutta la collezione Kubedesign di cui spiccano Melita XL, Mistika e Kerubino, ha creato l’allestimento in soli 15 giorni, dimostrandosi capace di affrontare anche commissioni importanti in tempi brevi. Kubedesign crea poltrone, sedie, tavoli, librerie, carrelli che diventano simboli di una casa diversa da quella tradizionale, pensata per un pubblico urbano, dinamico e consapevole delle proprie necessità. Questi arredi fatti di cartone ondulato sono leggeri, personalizzabili e adattabili a contesti molto diversi tra loro. Le linee sono semplici e il concept fortemente orientato alla facilità di utilizzo. I colori sono fondamentali perché permettono all’oggetto di esprimersi e di esprimere la propria funzione attraverso la sua superficie cromatica. Diventa quindi fondamentale anche l’assenza di colore che permette all’oggetto di rapportarsi alla realtà naturale che lo circonda. (di Cristiana Zappoli) Sopra, a destra: “Mistika”, sedia con struttura in cartone ondulato. Cartone neutro e cover intercambiabili. Sotto: “Keope”, misura 180x180 ed è composto da due fogli di cartone, piegati ad arte per nascondere il bordo ondulato

AMarchitetti 81

AM architetti  

rivista della Federazione Architetti Abruzzo e Molise

AM architetti  

rivista della Federazione Architetti Abruzzo e Molise

Advertisement