Issuu on Google+

MANUALE D’USO

ompunet Informatica s.r.l. Via dell’Artigianato, 32 - 60019 Senigallia (AN) Tel. +39 (0)71.7930134 - Fax +39 (0)71.7912025 e-mail: info@kompunet.it


INDICE I) REQUISITI SOFTWARE e HARDWARE

pag.

1

II) INSTALLAZIONE / AGGIORNAMENTO

pag.

2

MENU PRINCIPALE

pag.

3

1.

AZIENDA

pag.

4

2.

CLIENTI

pag.

8

3.

DOCUMENTI

pag. 12

4.

MAGAZZINO

pag. 20

5.

CONSULTAZIONE BANCHE DATI

pag. 24

6.

RICERCA VELOCE CODICE

pag. 42

7.

AGGIORNAMENTI

pag. 44

8.

FAQ

pag. 45


REQUISITI SOFTWARE e HARDWARE Sistema Operativo: Microsoft Windows 98 First Edition (*) Microsoft Windows 98 Second Edition Microsoft Windows ME (sistemi non più supportati da Microsoft) Microsoft Windows 2000 Microsoft Windows 2000 server (#) Microsoft Windows XP (consigliato) Microsoft Windows 2003 server (#) Microsoft Windows Vista (**) (*) è necessario eseguire l’aggiornamento presente nel CD del programma. (#) il funzionamento su più postazioni terminal server non è prevista dal programma. Processori: Intel Celeron / AMD Duron Intel Pentium 4 / AMD Athlon, Athlon Xp (consigliato, minimo con Vista) Intel Core 2 Duo (consigliato) RAM: 256 Mb (minimo) 512 Mb o superiore (consigliato) 1 Gb o superiore (minimo con Vista) (**) Hard Disk: almeno 8 Gb di spazio libero su disco Lettore DVD Risoluzione Video: 1024 x 768 Per installazioni su più di una postazione: Requisiti Rete Rete 100 Mb Rete 1000 Mb (1 Gb)

(**)

(**) i requisiti minimi consigliati con Vista sono quelli indicato da Microsoft.

1


INSTALLAZIONE / AGGIORNAMENTO Per installare/aggiornare il programma sul proprio computer, seguire le ISTRUZIONI: 1. Accendere il computer. Se il computer è già acceso, chiudere tutti i programmi aperti; 2. Disattivare l’eventuale Antivirus; 3. Inserire il DVD d’installazione nel lettore, con l’etichetta rivolta verso l’alto; 4. Se compare la schermata di Installazione/Aggiornamento, passare al punto 6; 5. Se non compare la schermata di Installazione/Aggiornamento (dipende dalle caratteristiche del lettore o dalla versione di Windows installata sul pc): • Aprire Risorse del computer (doppio clic) - cliccare sull’unità DVD col tasto destro del mouse – Esplora. • Si aprirà il contenuto del DVD: fare doppio clic sul file aggDeck. A questo punto, si aprirà una schermata blu: attendere che sia ultimato il controllo dello spazio disponibile; 6. Selezionare [Installa]/[Aggiorna] per avviare la procedura guidata che vi permetterà di installare/aggiornare il programma. Seguire le eventuali istruzioni riportate a video per concludere la procedura.

2


MENU PRINCIPALE Dalla schermata iniziale, è possibile accedere alle varie sezioni del programma:

1

2

3

4 3


1.

AZIENDA

1.1

Dati anagrafici e dati fiscali

1. DATI ANAGRAFICI: compilare semplicemente i vari campi con i dati aziendali (ragione sociale, recapiti, ecc.). 2. DATI FISCALI: compilare i campi relativi (partita IVA, ecc.). 3. DATI CONTABILI: inserire i dati della banca aziendale ed, eventualmente, i Dati Salvo Buon Fine (utili nel caso in cui si utilizzi tale modalità per la presentazione delle Riba). 4. CASSA: impostare la Cassa Primaria (per la Prima Nota). Il tasto [Cassa] consente di inserire altri tipi di cassa per poter differenziare la Prima Nota. Codice Sia: da richiedere alla propria banca, per poter presentare le Distinte Riba in formato elettronico. 5. LOGO AZIENDALE: inserendo in questa sezione il logo aziendale (rispettando il formato e le dimensioni indicate), esso potrà comparire in alto a sinistra nelle stampe dei documenti (il tasto [Logo] consente di visualizzarne l’anteprima).

4


1 3

2

4

5


1.2

Tariffe di base

1. TARIFFE: questa sezione deve SEMPRE essere compilata, se non si vogliono fissare importi particolari, inserire 0 (zero). Gli importi si intendono sempre IVA ESCLUSA. Manodopera: indicare il proprio costo orario per la manodopera. Smaltimento Rifiuti: %, di solito, fissata dal proprio Comune; Limite Max, consente di porre un limite al calcolo della % stessa. Materiale Consumo: impostabile come calcolo %, con la stessa logica dello Smaltimento Rifiuti, o come valore forfettario (inserire Limite Max e % a zero). 2. TARIFFARIO DIPENDENTI: consente di inserire i nomi dei propri dipendenti e la loro tariffa oraria (ad uso esclusivamente interno: con il tasto [Ore manodop.] avendo cura di compilare l’apposita sezione Manodopera nei documenti, si potrà consultare e stampare un prospetto delle ore lavorate dai propri dipendenti). 3. SCONTI GENERALI: consente di creare delle fasce di sconto cui associare i propri clienti. 4. TARIFFARIO AUTO: consente di inserire i dati dei veicoli sostitutivi (vetture di cortesia) eventualmente a disposizione dei clienti.

6


1

2

7


2.

CLIENTI

Dal menu principale, [Anagrafiche] => [Clienti/Fornitori], si accede all’elenco degli stessi. Per crearne uno nuovo, scegliere [Nuovo Cliente]/[Nuovo Fornitore]. 2.1

Inserimento dati anagrafici

1. Compilare i campi con i dati del Cliente (in alto a destra, è disponibile una sezione per il calcolo automatico del Codice Fiscale): in particolare, alla voce Pagamento, è possibile associare al Cliente una modalità di pagamento fissa; Archiviato, se selezionata, nasconderà il Cliente e non sarà più possibile emettere documenti ad esso intestati (NON utilizzarla, a meno che non si tratti di clienti che si è sicuri di non dover più trattare). 2. Documenti: mostrerà l’elenco, filtrabile per data, di tutti i documenti intestati al Cliente; Partitario: mostrerà l’elenco cronologico delle partite relative al Cliente; Scadenziario: mostrerà la situazione delle scadenze relative al Cliente; Dati Fiscali: inserire le coord.banc. del Cliente e le eventuali Spese Bancarie e/o Aliquota Iva Fisse; Gestione Sconti: impostare l’eventuale scontistica riservata al Cliente; Veicoli: associare al Cliente i veicoli che subiranno lavorazioni (vedi paragrafo successivo); Altre destinazioni: inserire eventuali recapiti alternativi a quello principale. 8


1

3

2

9


2.2

Inserimento veicolo associato

Nella scheda relativa al Cliente (vedi paragrafo precedente), accedere, in basso, alla sezione Veicoli, inserire il numero di Targa (obbligatorio) e scegliere il tasto [Inserisci] per agganciarlo alle banche dati (per la selezione, vedi paragrafo 5. RICERCA RICAMBI: Cerca Veicolo – Cerca Ricambi). Una volta data [Conferma] alla scelta, si aprirà la scheda in cui inserire i dati relativi al veicolo: 1. Risulteranno già compilati i campi Proprietario, Targa, Motore, Ccm, Kw e Hp: compilare manualmente gli altri campi. 2. Documenti: comparirà l’elenco dei documenti emessi cui sarà stato associato al veicolo; Storico Lavori: comparirà l’elenco delle lavorazioni già effettuate sul veicolo (derivanti SOLO da documenti fiscali), stampabile grazie al tasto [Lavori]. Sarà, inoltre, possibile aggiornare velocemente le Manutenzioni effettuate sul veicolo; Carta Circolazione: è possibile associare al veicolo un file contenente l’immagine scannerizzata del Libretto (seguire le istruzioni riportate a video); Equip. Altri dati: inserire i dati relativi ad eventuali equipaggiamenti speciali per disabili installati sul veicolo e quelli relativi alla Card Assistance Veicolo. 3. Inserire la data di Prima Immatricolazione e compilare i campi relativi alle date di ultima Revisione (Veicolo), Collaudo (Impianto Gas) e/o Omologazione (Cronotachigrafo): automaticamente, il programma calcolerà le prossime scadenze. 10


11


3.

Documenti.

• Emissione Nuovo Documento: consente di creare un nuovo documento emesso, scegliendolo tra quelli disponibili, ad es. DDT, Preventivo, Fattura Vendita, Ricevuta Fiscale, ecc. (vedi sezione successiva per la compilazione). • Ricerca Documenti Emessi: consente di eccedere all’elenco dei documenti emessi (vedi immagine a fianco), per poterli consultare, ristampare e/o modificare. Nella parte inferiore della schermata, sono presenti vari campi-filtro. • Ricezione Nuovo Documento: consente di creare un nuovo documento ricevuto, scegliendolo tra quelli disponibili, ad es. DDT, Fattura Acquisto, ecc. (vedi sezione successiva per la compilazione). • Ricerca Documenti Ricevuti: consente di eccedere all’elenco dei documenti già ricevuti, per poterli consultare, ristampare e/o modificare. Nella parte inferiore della schermata, sono presenti vari campi-filtro.

12


3 4

1 2

5

6

13


3.1

Preventivo (o Fattura)

Come indicato per emettere/ricevere un documento, dal menu principale, scegliere [Documenti]=> [Emissione/Ricezione Nuovo Documento]=> scegliere il documento desiderato 1. Compare il tipo di documento scelto. 2. Inserire l’intestatario del documento, la cui Scheda personale è visualizzabile cliccando sulla lente; l’eventuale Altra destinazione cui spedire il documento; la Modalità di Pagamento, già predefinibile nella Scheda personale dell’intestatario. 3. Di default, compariranno la Data impostata sul pc ed il Numero progressivo del tipo di documento scelto, modificabili grazie al tasto 31. 4. Se si sta compilando un documento emesso, è possibile associarvi uno dei veicoli già inseriti in Anagrafiche Cliente, scegliendolo dal menu a tendina del campo Veicolo, oppure selezionare un veicolo già inserito in Anagrafiche Automezzi, cliccando sulla lente accanto al campo Targa, oppure scegliere da qui un veicolo, agganciandolo alla banca dati con Cerca Veicolo (vedi sez. 4. Ricerca Ricambi) , e salvarne i dati in Anagrafica. 5. E’ possibile inserire i ricambi manualmente, oppure cercandoli all’interno della banca dati con il tasto Cerca Ricambi. 6. In basso a destra, è presente una pulsantiera che consente di (in ordine): Converti-re il documento (es. da Preventivo a Fattura); Riepiloga-re il documento (ad es. da Ricevuta Non Pagata in Fattura Riepilogativa); Invia-re SMS/E-Mail; raggruppare le ore di manodopera in un’unica riga (Manodopera Automatica); Decontabilizza-re il documento già stampato, per poterlo Modifica-re; Stampa-re; Nuovo creare un nuovo documento. 14


4

1

2

3

15


3.2

Scheda Accettazione

1. Campi in cui inserire i dati anagrafici del Cliente e del Veicolo (vedi paragrafo 3.1). 2. Sezioni Controlli e Riparazioni, personalizzabili da Impostazioni – Personalizzazione Scheda Accettazione. 3. Sezioni compilabili: - Accettazione: inserire tutti i dati relativi al primo ingresso del veicolo (grado riparazione/manutenzione/revisione richiesto; data prevista consegna; ecc.). - Storico Veicolo: permette di consultare vari dati del veicolo, in caso sia già passato dall’officina. - Veicolo Sostitutivo: permette di inserire vari dati relativi ai veicoli a disposizione dei clienti (già inseriti in Anagrafiche – Azienda – Tariffe – Veicoli Sostitutivi). - Soccorso/Deposito: permette di inserire i dati relativi ai servizi a disposizione dei clienti. - Riepilogo: mostra il riepilogo degli importi inseriti nel documento e dà la possibilità di convertirlo/modificarlo e/o stamparlo. 4. Permette di associare al documento il veicolo, direttamente dal parco auto, nel caso in cui non fosse ancora presente nelle Anagrafiche.

16


1

17


3.3

Conversione

La struttura del documento di partenza e di quello finale sono identiche (vedi paragrafo 3.1). 1. Cliccando sul tasto Converti comparirĂ  il menĂš, da cui si potrĂ  scegliere il documento finale (ad es. da Preventivo a Fattura Vendita).

18


1

2

19


4.

MAGAZZINO

L’inserimento degli articoli in Magazzino, con la relativa GIACENZA, deve avvenire obbligatoriamente tramite documenti: con documenti ricevuti, si carica il magazzino; con documenti emessi, si scarica il magazzino (vedi paragrafo 2). La maschera di inserimento da documento è identica e quella cui si accede dal menu principale e che consente di salvare solo l’anagrafica dell’articolo. 4.1

Inserimento articolo

Dal menu principale, [Magazzino] => [Inserimento Anagrafica Articolo]: 1. Compilare i campi relativi, di cui, dall’alto e da sinistra a destra: Codice, è obbligatorio per poter salvare l’articolo in Magazzino; Prezzo Vendita, è il prezzo di listino; %Sc.1, è lo sconto praticato dal Fornitore; %Sc.2, è l’eventuale sconto extra praticato dal Fornitore, Servizio, se selezionato, consente di non far entrare l’articolo in inventario (ad es. codici corrispondenti a lavorazioni, non a ricambi). 2. Una volta compilati correttamente i campi desiderati, scegliere [Salva]. L’articolo salvato comparirà nella tabella in basso. E’ possibile caricare i diversi articoli di seguito, senza uscire dalla schermata.

20


1

2

3

21


4.2

Consultazione

Dal menu principale, [Magazzino] => [Consultazione]: 1. Campi di ricerca, che consentono di filtrare l’elenco degli articoli, che compare nella tabella sottostante. 2. Tasto [“stampante”]: apre la finestra che consente di accedere a varie opzioni di stampa (inventario, movimenti, ecc.). 3. Dettagli Articolo: mostra i dettagli relativi all’articolo selezionato; Movimenti: mostra i movimenti relativi all’articolo selezionato; Distinta e Ricerca: consente di associare altri articoli al codice primario (distinta); utile nel caso in cui si vogliano inserire in Magazzino, ad es., impianti GPL. Modifiche multiple: offre la possibilità di effettuare modifiche a più articoli di magazzino. Giacenze e Valori: consente di filtrare l’elenco articoli in base alla Giacenza (positiva, negativa, sottoscorta, ecc.) e di consultare il proprio valore di Magazzino reale e medio ponderato.

22


5

1

2

3

4

6

23


5.

CONSULTAZIONE BANCHE DATI

Dal menu principale, [Utilità] => [Ricerca Generica Ricambio]. Da questa maschera, è possibile “agganciare” il Veicolo per iniziare la navigazione all’interno delle Fonti Dati. Nell’ordine, selezionare: 1. Marca 2. Modello 3. Versione 4. La ricerca è molto più semplice, se si è a conoscenza del Codice Motore o Versione: basterà inserire parte di esso e dare Invio. A destra comparirà l’elenco delle Versioni relative. 5. Tasti di accesso alle banche dati: Tempi e Prezzi, Fast Moving, Tagliandi, Dati Tecnici, Manuali (per la consultazione, vedi paragrafi successivi). 6. E’possibile anche selezionare uno degli ultimi veicoli consultati dalla cronologia ultimi veicoli selezionati.

24


3

1

2

25


Direttamente dal documento, tramite il tasto Cerca Ricambi, o, in caso di ricerca generica, da Utilità – Ricerca Generica Ricambio, è possibile accedere alle varie banche dati disponibili. 5.1

Tempi e Prezzi

Nella prima fonte dati, dopo aver selezionato il veicolo desiderato, è possibile trovare prezzi e tempistiche di montaggio/smontaggio dei ricambi relativi. 1. Descrizione: inserire anche solo parte della descrizione del ricambio e dare Invio. Nel riquadro verde in alto a destra, compariranno i codici originali; nel riquadro giallo in basso a destra, compariranno i codici alternativi corrispondenti; inoltre, sarà possibile visualizzare se presenti, le foto/schemi dei ricambi. Codice: inserire anche solo parte del codice del ricambio e dare Invio. Il funzionamento è identico a quello della voce precedente. 2. Cliccare due volte sui ricambi desiderati: compariranno in questo riquadro (al termine della navigazione nelle fonti dati, se stiamo compilando un documento, i ricambi qui selezionati verranno inclusi automaticamente nel documento stesso). 3. Tramite questi tasti, è possibile visualizzare i ricambi divisi per gruppi. I gruppi sono i seguenti: 1 Lamierati Esterni; 2 Lamierati Interni; 3 Cristalli; 4 Allestimenti Interni; 5 Trasmissione e Sterzo; 6 Frenante; 7 Motore; 8 Raffreddamento e Clima; 9 Elettrico e Fanali; 10 Cambio e Frizione; 11 Iniezione e Scarico; 12 Assale; Lubrificanti. 26


3

1

2

27


5.2

Fast Moving

Questa fonte dati contiene la merce a larga movimentazione (candele, lampadine, ecc.). 1. Descrizione: inserire anche solo parte della descrizione del ricambio e dare Invio. Nel riquadro giallo in basso a destra, compariranno i codici alternativi corrispondenti; e in alto a sinistra, sarà possibile visualizzare, se presenti le foto/schemi dei ricambi. Codice: inserire anche solo parte del codice del ricambio e dare Invio. Il funzionamento è identico a quello della voce precedente. 2. Cliccare due volte sui ricambi desiderati: compariranno in questo riquadro (al termine della navigazione nelle fonti dati, se stiamo compilando un documento, i ricambi qui selezionati verranno inclusi automaticamente nel documento stesso). 3. Tramite questi tasti, è possibile visualizzare i ricambi divisi per gruppi.

28


1

2

3

29


5.3

Listini

In questa sezione, è possibile visualizzare 100 articoli alla volta per ogni listino. 1. E’ possibile selezionare il listino desiderato tra quelli dei Costruttori e quelli dei Produttori, ed i ricambi corrispondenti compariranno nella tabella a fianco. 2. Codice: inserire anche solo parte del codice del ricambio e dare Invio. Nel riquadro giallo in basso a destra, compariranno i codici alternativi corrispondenti; sopra questi ultimi, sarà possibile visualizzare, se presenti le foto/schemi dei ricambi. Descrizione: inserire anche solo parte della descrizione del ricambio e dare Invio. Il funzionamento è identico a quello della voce precedente. 3. Cliccare due volte sui ricambi desiderati: compariranno in questo riquadro al termine della navigazione nelle fonti dati, se stiamo compilando un documento, i ricambi qui selezionati verranno inclusi automaticamente nel documento stesso.

30


2

1 3

4

31


5.4

Magazzino

Tramite questa sezione, si accede direttamente al contenuto del proprio magazzino. 1. Elenco ricambi. 2. Parametri di ricerca per filtrare l’elenco. Codice: inserire parte del codice e dare Invio, nell’elenco sottostante, compariranno tutti gli articoli relativi;Marca: scegliere la marca desiderata dalla tendina, nell’elenco sottostante, compariranno tutti gli articoli associati a quella marca; Gruppo, Sottogruppo e Distinta, ecc. 3. Consultazione dettagli del ricambio selezionato. Nel riquadro giallo in basso a destra, se presenti in Magazzino, compariranno i codici alternativi corrispondenti. 4. Cliccare due volte sui ricambi desiderati: compariranno in questo riquadro (al termine della navigazione nelle fonti dati, se stiamo compilando un documento, i ricambi qui selezionati verranno inclusi automaticamente nel documento stesso).

32


2

1

3

4

33


5.5

Gomme

In questa sezione è possibile consultare i listini dei pneumatici divisi per 1. Tipologia e/o Listino: se si desidera effettuare una ricerca, ad es. per misura, su tutti i listini, basterà selezionare tale voce. 2. Parametri di ricerca: inserire la misura, ad es. 215/50R17, nel formato 2155017 e dare Invio 3. Informazioni: relativi ai pneumatici del veicolo specifico selezionato. 4. Cliccare due volte sui ricambi desiderati: compariranno in questo riquadro (al termine della navigazione nelle fonti dati, se stiamo compilando un documento, i ricambi qui selezionati verranno inclusi automaticamente nel documento stesso).

34


1

2

5

4

3

35


5.6

Tagliandi

1. Selezionare, alla voce Manutenzione, il criterio, in rosso, corrispondente all’intervallo di tagliandatura desiderato. Cliccando su [Check list] si aprirà l’anteprima del Foglio di Manutenzione:da seguire e compilare fedelmente, in quanto emesso dalla casa costruttrice del veicolo selezionato (andrà allegato al documento fiscale che attesterà l’avvenuta tagliandatura). 2. Se indicati ai km attuali del veicolo, occorrerà inserire anche alcuni Lavori Aggiuntivi (da effettuare secondo km/anno): selezionare la dicitura corrispondente in rosso e scegliere [Calcola]. 3. In questo riquadro, compariranno le lavorazioni da inserire nel Tagliando: selezionando quelle in rosso, a destra – vedi punto 4 successivo. 4. Compariranno i ricambi originali (OE) ed alternativi, con relativi dati tecnici e foto, estrapolati direttamente dalle banche dati. Cliccare due volte sui ricambi desiderati per includerli nel tagliando (al termine della navigazione nelle fonti dati, se stiamo compilando un documento, i ricambi selezionati verranno inclusi automaticamente nel documento stesso). 5. Gli altri tasti a disposizione mostrano: [“i”] (info), eventuali Istruzioni per la riparazione del costruttore per il veicolo selezionato; [Help] apre il video illustrativo del funzionamento della schermata.

36


3 1

2

37


5.7

Dati tecnici

Sezione consultativa e stampabile. 1. Le voci indicano di quale sezione del veicolo sono presenti informazioni tecniche: selezionandole, le informazioni compariranno in basso. 2. Se accanto al dato tecnico, è presente il simbolo [“macchina fotografica”] selezionandolo, in alto a destra, comparirà lo schema/foto relativo; se vi compare il simbolo [“foglietto”], selezionandolo, si accederà ad ulteriori specifiche del dato. 3. Il tasto [“stampante”] consente di visionare la sezione desiderata in versione html (utilizza il browser predefinito del pc, di solito Internet Explorer) e di stamparla.

38


2

4

1

3

39


5.8

Manuali

È un manuale tecnico consultabile e stampabile. 1. Le voci indicano di quale sezione del veicolo sono presenti informazioni tecniche; 2. Selezionata la sezione (vedi punto 1), se presenti, sulla destra, alle voci Sottogruppo – Riparazioni, si abiliteranno una serie di sottosezioni del manuale; 3. Selezionata la sottosezione desiderata, in basso, comparirà la parte di manuale relativa; 4. Il tasto [“stampante”] consente di visionare la sezione desiderata in versione html (utilizza il browser predefinito del pc, di solito Internet Explorer) e di stamparla.

40


3 1

4

2

41


6.

RICERCA VELOCE CODICE

Dal menu principale, [Utilità] => [Ricerca Veloce Codice]: 1. Inserire il Codice dell’articolo di cui si desidera conoscere il prezzo: subito sotto, compariranno i ricambi con quel codice da listino. Nel caso in cui il codice ricercato sostituisca altri codici, cliccare su [Sos] e ne comparirà l’elenco. 2. Selezionando il ricambio desiderato, in basso, se presenti, ne compariranno i codici alternativi. 3. Misura Gomme: inserire le misure dei pneumatici che si desidera cercare, ad es. 215/50R17, nel formato 2155017 e dare Invio. Subito sotto comparirà l’elenco delle gomme di tutti i listini con quelle misure. 4. Se disponibile, comparirà la foto/schema del ricambio selezionato.

42


43


7.

AGGIORNAMENTI.

Dal menu principale, [Utilità] => [Aggiornamenti], è possibile accedere al menu, che consente di aggiornare via internet, se necessario, diverse parti di programma: da notare, però, che questi aggiornamenti NON SOSTITUISCONO quelli che vengono inviati periodicamente per posta. È consigliabile effettuare tali aggiornamenti solo se si è in possesso di connessione ad internet veloce (tipo ADSL). Tra gli aggiornamenti, illustriamo i più importanti: Aggiornamento Programma: aggiorna le versione del programma all’ultima disponibile e corregge eventuali errori di struttura; Aggiornamento Stampe: accede al menu per aggiornare le Stampe Accettazione (schede ingresso veicolo), le Stampe Grafiche (modelli di stampa standard per tutti i documenti), le Stampe Personalizzate (nel caso in cui ne sia stata fatta richiesta all’Assistenza Tecnica di adattamenti a propri moduli prestampati); Aggiornamento Listini: consente di controllare se sono disponibili listini più aggiornati dei propri e scaricarli (comparirà un elenco con evidenziati i listini da aggiornare).

44


FAQ 1. L’installazione del programma in versione DEMO non richiede codici di attivazione ed ha una durata di 15 giorni dalla data di installazione: può essere installato sullo stesso pc una sola volta. Alla scadenza della demo, sarà possibile continuare ad utilizzarlo, soltanto richiedendo i codici di attivazione. 2. Il rilascio dei codici di attivazione è subordinato all’acquisto della licenza d’uso e del canone annuo del Sw. La durata minima è di 12 mesi. Il canone annuo sarà addebitato con rinnovo automatico, una volta all’anno, salvo accordi diversi. La volontà di non rinnovare dovrà essere comunicata a mezzo raccomandata A/R entro e non oltre 3 mesi prima della scadenza del contratto, diversamente verrà addebitato automaticamente. 3. In caso di disdetta, il programma si disattiverà automaticamente alla scadenza: occorrerà contattare l’Assistenza Tecnica per sapere come consultare i vecchi dati. 4. Salvataggio dati (BACKUP): periodicamente, il programma propone il salvataggio dei dati, che vengono salvati sul disco fisso (di solito in C:\backdeck\). È possibile modificare tale percorso, in modo che punti, ad es., su una penna usb. Una volta verificato, da Risorse del computer, il percorso con cui viene riconosciuta la penna (ad es. F:\), basterà accedere, dal menu principale, a [Impostazioni] => [Parametri d’uso] => Salva dati: sarà possibile inserire il nuovo percorso come Principale o Secondario. Nel secondo caso il salvataggio avverrà su entrambi i supporti contemporaneamente.

45


5. Modelli di stampa standard: con il kit installativo, vengono forniti dei fac-simile da consegnare alla tipografia per un’eventuale personalizzazione della modulistica fiscale (ricevute fiscali/fatture). Per consentire al programma di stampare su questi modelli, basterà aprire un documento già emesso,ad es. una fattura, cliccare su [Stampa] e: per stampanti AD AGHI, dalla tendina Testuale, scegliere Fattura/Ricevuta standard ink eps e cliccare su [Stampa ad aghi]; per stampanti laser/inkjet, dalla tendina Grafico, scegliere Modello standard fattura/ricevuta e cliccare su [Anteprima] o direttamente su [Stampa]. 6. Risoluzione malfunzionamenti: in caso di malfunzionamenti del programma (lentezza anomala, errori nei calcoli nei documenti, messaggi di errore all’apertura o durante l’utilizzo, ecc.), PRIMA di contattare l’ Assistenza Tecnica, è possibile utilizzare le Utilità per la manutenzione del programma. Dal menu principale, [Utilità] => [Utilità programma]: Compatta e ripristina programma; Compatta e ripristina dati utente; Riallaccio dati e struttura. Se si possiede una connessione ad internet veloce (tipo ADSL), procedere all’aggiornamento della struttura del programma: dal menu principale, [Utilità] => [Aggiornamenti] => [Aggiornamento programma].

46


Kompunet Informatica s.r.l. Via dell'Artigianato, 32 - 60019 Senigallia (AN) Tel. +39 (0) 71.7930134

Fax +39 (0) 71.7912025

E-mail: commerciale@kompunet.it amministrazione@kompunet.it assitenza@kompunet.it info@kompunet.it


Manuale d'uso per il Sw Deck