Issuu on Google+

Il modello psico-educativo GIOCAMPUS: Innovazione ed Integrazione VIVIANA FINISTRELLA Psicologa dell’età evolutiva


UN APPROCCIO PSICOLOGICOEDUCATIVO ALLA SALUTE DEI BAMBINI...PERCHÉ? EDUCATION AND NUTRITION ARE FUNDAMENTAL CONDITIONS FOR HEALTH Healthy nutrition improves educational potential… it is an essential element of a Health-Promoting School in order to increase the health and learning potential of students, families and community members. (World Declaration on Nutrition adopted by the FAO International Conference on Nutrition)

PSICOLOGIA DELLA SALUTE: La prevenzione e la promozione di sane abitudini di vita sono OBIETTIVI imprescindibili tanto quanto gli stessi interventi curativi.


La Metodologia Giocampus: 1. Diretta ma non direttiva: centrata sull’autonomia del bambino

3. Partecipata: frutto della condivisione di ESPERIENZE DI SALUTE a livello familiarescolastico- di comunitĂ 

2. Integrata: multicanale e multisensoriale


INNOVAZIONE: UN APPROCCIO OLISTICO AL BENESSERE PSICOFISICO DEI BAMBINI Corsi di formazione Sperimentazione in aula Peer to peer in classe Nuove tecnologie Sperimentazione multisensoriale nel lab

Il bambino fa esperienza di Integrazione versus frammentarietà e assenza di significati della società attuale


MODIFICARE LE ABITUDINI E GLI STILI DI VITA ATTRAVERSO GLI APPRENDIMENTI: Attenzione specifica alla psicologia infantile Un apprendimento efficace è determinato dall’attivazione di processi percettivi, cognitivi, emotivi ed affettivi La salienza è un ingrediente essenziale per apprendere, attraverso l’interesse per gli stimoli proposti, comportamenti nuovi La motivazione fornisce la spinta psicologica per continuare a modificare comportamenti ed abitudini alimentari e motorie


UN PERCORSO PER TAPPE DI SVILUPPO PER TUTTE LE ETÀ APPROCCIO AL CIBO E ALL’ATTIVITÀ MOTORIA MULTIDIMENSIONALE E MULTISENSORIALE: sviluppo delle informazioni sensoriali sui cibi (olfatto etc..) sviluppo sensoriale sul proprio corpo statico e in movimento Attività diversificate (giochi in gruppo, produzioni audio/video, esecuzione ricette etc.) che sviluppano cooperazione, capacità di decisione personale, attività di problem solving


Per i più piccoli far leva sulla naturale curiosità sui meccanismi di funzionamento delle cose e del corpo umano. • Proposta di attività ludiche • Attività di preparazione dei cibi

Per i più grandi • Attività di riflessione su messaggi più complessi e con più sfaccettature. • Attività di risoluzione di un problema o prendere in prima persona delle decisioni che li riguardano.


La coerenza e la sequenzialità graduale dei contenuti e degli obiettivi di apprendimento garantiscono che i messaggi di salute siano sperimentati dal bambino nella sua quotidianità in famiglia e scuola Approccio intercurricolare e collegamenti trasversali dei moduli didattici Ad esempio: •Scienze

la funzione dei liquidi nel corpo umano


GIOCAMPUS E IL RUOLO DEGLI ADULTI: l’importanza delle figure di attaccamento “NON SI PUO’ CONDURRE NESSUNO LADDOVE NON SI E’ MAI STATI…” Promozione della capacità riflessiva di docenti e genitori (reflective functioning) sui modelli comportamentali proposti al bambino (Brit J Nutr 2008; 99:S22-S25): 1. Esplorazione delle proprie credenze, atteggiamenti, modalità alimentari e stili di vita attuali (Am J Health Promot 2005;19(5):330-333)

2. Facilitazione del cambiamento nelle proprie abitudini e schemi alimentari e motori (Nutr Rev 2004; 62(1):39-50)


Un ambiente di sviluppo“nutritivoâ€?, che offre al bambino sicurezza, serenitĂ  ma anche il piacere di scoprire insieme alimentazione e abitudini di vita salutari


I

Competenze target nei corsi di formazione Giocampus per i docenti Obiettivi metodologici: • Uniformità e standardizzazione dei modelli educativi e delle strategie di insegnamento Moduli psicologici: • Conoscenza dei segnali d’allarme e prevenzione DA (Anoressia, Bulimia, BED) • La neofobia e la selettività infantile • Sfatare falsi miti e credenze sullo sviluppo psicologico e sulle scelte alimentari del bambino


L’attenzione ai Disturbi Alimentari I problemi alimentari nell’infanzia, si stanno trasformando in fenomeno pervasivo: Aumento delle forme subcliniche (15%) Esordio sempre più precoce: dall’età scolare


Messaggi attuali che contribuiscono allo sviluppo dei Disturbi Alimentari: La proposta di una immagine irrealistica, magra e longilinea, come modello che garantisce successo (un “nuovo” valore), accettazione e stima degli altri. La pressione a mostrare comportamenti adulti, con l’assunzione di modi, linguaggio e abbigliamento che sono tipici di età successive.


Gli obiettivi GIOCAMPUS per la promozione del benessere psicofisico e sociale dei bambini: •Autostima •Immagine corporea positiva •Self-efficacy •Problem solving •Media literacy e pensiero critico automatico) sui modelli sociali attuali •Promozione dell’integrazione culturale

(vs.

pensiero


Autostima: un elemento indispensabile per una sana crescita psicofisica (BMC Medicine 2009, 7:46)


Si stimola il bambino a sperimentare la prosocialità ed il riconoscimento delle qualità positive proprie e dei compagni al di là dell’aspetto fisico


Il bambino è incoraggiato a sviluppare la capacità di riconoscere le emozioni differenziandole dai comportamenti alimentari


Problem solving: suggerimenti pratici per superare gli stati d’animo negativi, invece di adottare comportamenti alimentari incongrui


È…CAMBIARE SCHEMA!!! Imparare a star bene nel modello GIOCAMPUS significa fare esperienze di salute modificare gli schemi mentali produrre nuovi comportamenti:

Dal fare per cause esterne…


Al fare per scelta propria..

scelta curiosità

sostegno

“Learning by doing”


Il potere della curiosità: “The hole in the wall project”


Un approccio psicoeducativo che: Utilizza una metodologia innovativa, interattiva, e multicanale Privilegia la visione del bambino al centro delle sue scelte di vita, alimentari e motorie, in un’ottica di aumentata consapevolezza dei propri bisogni reali e delle capacità autonome Promuove un’idea di salute come esperienza condivisa con i bambini, le famiglie, la scuola e le istituzioni, nella creazione e sperimentazione insieme dei percorsi educativi


L’ALLEANZA EDUCATIVA PER LE FUTURE GENERAZIONI…


Il modello psico-educativo GIOCAMPUS: Innovazione ed Integrazione