Issuu on Google+


Disarticolato sodalizio collegato ad una COSCA CALABRESE dedito al traffico di cocaina dalla Calabria (area di San Luca) a Bologna.


SVILUPPI INVESTIGATIVI Gli acquirenti, a loro volta, ne curavano lo smercio al dettaglio.

La droga veniva trasportata con «corrieri» a Bologna dove veniva distribuita (anche a credito) ad acquirenti stabili.

Il sodalizio calabrese (deferito ai sensi dell’art. 74 DPR 309\90) approvvigionava in Calabria (area di San Luca) consistenti partite di cocaina.


BASI LOGISTICHE Abitazione di via Porrettana di Casalecchio di Reno Locale di via San Donato

Abitazione di via Scandellara

Garage in via Massarenti

Garage in via Pontevecchio

Locale di via Emilia di San Lazzaro di Savena


ORGANIZZAZIONE ORGANIZZATORI CALABRESI MARTE Antonio – PIZZATA Saverio

CORRIERI PANETTA Armando - STRANGIO Maria RAPPAZZO Fabio Sebastiano - SCIPIONE Stefano

ACQUIRENTI STABILI DICARLO Simone

RETE DI ACQUIRENTI (anche piccoli spacciatori

ACQUIRENTI STABILI BARRETTA Alessandra

RETE DI ACQUIRENTI (anche piccoli spacciatori)

CORRIERI ZHUGRI Armir - PODGORICA Genc

ACQUIRENTI STABILI D’UVA Giuseppe

RETE DI ACQUIRENTI (anche piccoli spacciatori)

ACQUIRENTI STABILI LAURO CIACCIO Michele

RETE DI ACQUIRENTI (anche piccoli spacciatori)

ACQUIRENTI STABILI MARSEGLIA Gianni

RETE DI ACQUIRENTI (anche piccoli spacciatori)

ACQUIRENTI STABILI SURACE Natale

RETE DI ACQUIRENTI (anche piccoli spacciatori)


ORGANIZZAZIONE ORGANIZZATORI CALABRESI

MARTE Antonio

PIZZATA Saverio


ORGANIZZAZIONE CORRIERI

PANETTA Armando

STRANGIO Maria

PODGORICA Genc

RAPPAZZO Fabio

ZHUGRI Armir


ORGANIZZAZIONE ACQUIRENTI/SPACCIATORI

DICARLO Simone

BARRETTA Alessandra

D’UVA Giuseppe

MARSEGLIA Gianni

SURACE Natale

LAURO CIACCIO Michele


ORGANIZZAZIONE RETE DI ACQUIRENTI-PICCOLI SPACCIATORIFIANCHEGGIATORI

CANE’ Dino

SURACE Giuseppe

DEVITA Filippo

ARMENTO Gelsomino

NISCI Mariano

BOTTONI Marco

BARONI Massimo

BUCHICCHIO Vincenzo

CAVALLO Domenico

GALIFUOCO Salvatore

DIDIO Giosuè

MARESCA Antonio

GIANNASI Gianni

PISCEDDA Salvatore


04.03.2009 ARRESTO DI PANETTA Armando Di ritorno dalla Calabria con un’auto a noleggio, trovato in possesso di sei panetti di cocaina (complessivi KG 2,782). Rinvenuta all’interno dell’abitazione una pressa ed uno stampo artigianale delle stesse dimensioni dei panetti di droga sequestrati. Ha effettuato, con le stesse modalità, numerosi viaggi in Calabria (circa 20)

24.01.2011 ARRESTO DI PIZZATA Saverio, RAPPAZZO Fabio, D’UVA Giuseppe, ASOFIE Dorel Gheorghe e GHERMAN Adrian trovati in possessodi kg 1,908 di cocaina (confezionata parte in panetti ed in in dosi)

ATTIVITA’ DI RISCONTRO 01.07.2009 ARRESTO DI VERILLI Massimiliano Trovato in possesso di grammi 6,05 di cocaina suddivisa in dosi, una bilancina portatile elettronica e la somma in contante di €uro 8.575,00. Acquistava settimanalmente dal gruppo calabrese quantitativi pari a 100/200 grammi di cocaina e la distribuiva all’interno delle discoteche di Bologna dove lavorava come P.R.. 31.10.2009 ARRESTO DI SCACCHETTI Valerio Piccolo imprenditore, per detenzione a fini di spaccio di sostanza stupefacente, in quanto trovato in possesso di gr. 10 di cocaina 13.03.2010 ARRESTO DI STRANGIO Maria, RAPPAZZO Fabio e SCIPIONE Stefano Fermata l’autovettura di ritorno dalla Calabria con a bordo i tre, venivano rinvenuti Kg. 1.430,6 di cocaina confezionati in 4 panetti, celati all’interno del portellone posteriore. Documentati altri analoghi viaggi per conto dell’organizzazione


11 persone arrestate in flagranza di spaccio di stupefacenti

6 persone denunciate in stato di libertà per spaccio di stupefacenti

RISULTATI CONSEGUITI NEL CORSO DELL’INDAGINE A conclusione, il Nucleo Investigativo ha denunciato alla Procura della Repubblica di Bologna 75 persone (quasi tutte residenti a Bologna) responsabili a vario titolo di associazione a delinquere finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti e detenzione e spaccio di cocaina.

identificati oltre 300 assuntori di droga

Recuperati, in più riprese, circa 6 Kg di cocaina


13 maggio 2011 Il Dott. GIANNITI, GIP presso il Tribunale di Bologna, ha emesso in seguenti provvedimenti:

32 ordinanze di custodia cautelare 21 in carcere 11 agli arresti domiciliari 59 decreti di perquisizione


26 maggio 2011

ESEGUITE 25 ordinanze di custodia cautelare 15 in carcere 10 agli arresti domiciliari 59 PERQUISIZIONI DOMICILIARI fra Bologna, Ferrara, Rovigo, Livorno, Roma e Reggio Calabria


operazione_marte