Page 1

Il Museo Civico di Chiusa presenta

Open City Museum Documentazione fotografica sulla diversità culturale nella società contemporanea della città di Chiusa di Giovanni Melillo Kostner a cura di Martha Jiménez Rosano dal 24 settembre al 05 novembre 2011 Orari d´apertura: ma-sa, ore 9.30-12 e 15.30-18 Domenica, lunedí e 1/11 chiuso Inaugurazione: venerdì 23 settembre, alle ore 18.00 Museo Civico di Chiusa, Frages 1, 39043 Chiusa (BZ) In collaborazione con: Comune di Chiusa, OEW - Organizzazione per un mondo solidale, Associazione culturale pakistana di Bressanone "Minhaj ul Quran", Fondazione Cassa di Risparmio di Bolzano, EVAA - Ethnologischer Verein Alto Adige e Centro di Educazione permanente di Chiusa.


Il Museo Civico di Chiusa, con sede nell’ ex convento dei Cappuccini, è lieto di annunciare la presentazione della documentazione fotografica sulla diversità culturale nella città di Chiusa, nell’ambito del progetto interculturale “Open City Museum”, con opere del giovane fotografo brissinese Giovanni Melillo Kostner, che da anni si occupa di studiare i fenomeni migratori e la costruzione dell’identità culturale, e a cura di Martha Jiménez Rosano, curatrice e antropologa culturale d’origine messicana. La mostra comprende trenta opere fotografiche accompagnate dalle storie di vita di persone d’origine straniera e residenti nel Comune di Chiusa, che hanno raccontato le proprie esperienze di migrazione e non solo. Il progetto interculturale “Open City Museum” concepisce il Museo come luogo di dialogo, di scambio e di condivisione di esperienze fra i membri della comunità di cui appartiene. In questo senso, il museo si rivolge a tutto il pubblico e lo coinvolge direttamente nei processi di progettazione e realizzazione delle attività. “Open City Museum”, ideato da Martha Jiménez Rosano per il Museo Civico di Chiusa, ha per obiettivi far conoscere il patrimonio storico-culturale della città di Chiusa, in particolare da parte del pubblico dei nuovi cittadini o persone d’origine straniera, promuovere l’interazione fra le persone agevolando i processi di coesione e sviluppo sociale nei cittadini, e andare alla scoperta della diversità culturale nella società coinvolgendo attivamente i cittadini d’origine straniera.

Il progetto propone uno sguardo diverso al Museo Civico di Chiusa attraverso visite guidate in lingue straniere in collaborazione con giovani d’origine straniera e residenti a Chiusa, che ci guideranno attraverso la collezione permanente del Museo e alla mostra fotografica. Le visite guidate in lingua straniera saranno offerte ogni sabato del mese di ottobre:

bosniaco:

08.10.2011, ore 15.30; spagnolo: 15.10.2011, ore 15.30; albanese: 22.10.2011, ore 15.30; urdu: 29.10.2011, ore 15.30.


Inoltre, mercoledì 26 ottobre, alle ore 20.00 presso la Sala Walther, Città Alta 61, Chiusa, avrà luogo una serata di discussione in collaborazione con l’Organizzazione per un mondo solidale - OEW di Bressanone, intitolata: “Diversità culturale: patrimonio di tutti - La diversità culturale come patrimonio comune e leva per lo sviluppo sociale”. I lavori di documentazione fotografica hanno avuto il suo culmine durante l’incontro ”Henna e Fotografia“ tenutosi il 07.08.2011 in Piazza Tinne, Chiusa, e organizzato in stretta collaborazione con l’associazione culturale pakistana di Bresssanone „Minhaj ul Quran“. Donne d’origine pachistana hanno fatto vedere ai residenti e ai passanti in cosa consiste la pittura con l’henné, una delle più antiche forme di decorazione naturale della pelle. In tale occasione, è stato esposto un paesaggio della città su una tela di 220 x 200 cm, opera di “Moon”, giovane d’origine pachistana e residente a Chiusa. Il fotografo Giovanni Melillo Kostner ha usato tale paesaggio come sfondo per fotografare i bambini d’origine pachistana, come facevano in passato i fotografi, che venivano da fuori e si mettevano al servizio della località. Matthias Jud, membro dell’Associazione Antropologica EVAA - Ethnologischer Verein Alto Adige, è intervenuto con una riflessione sull’incontro intitolato “Una vetrina per i nuovi volti della città”. Per scaricare la relativa cartella stampa: http://www.giovannimelillo.de/FOTO22-PRESSKIT.zip

Informazioni: Martha Jiménez Rosano M +39 393 474 89 01 martha.jimenez@cuartel.de www.opencitymuseum.com Stadtmuseum Klausen . Museo Civico di Chiusa Frag 1 . Via Fraghes 1 39043 Klausen . Chiusa BZ Tel. + Fax 0472 846148 museum@klausen-bz.it facebook.com/museumklausenchiusa

Open City Museum (it)  

Documentazione fotografica sulla diversità culturale nella società contemporanea della città di Chiusa

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you