Issuu on Google+

PISTOIA

MARZO 2011

EVENTI

Cioccolosità a monsummano tutti sulla neve

TEATRO

18 mila giorni al moderno la sirenetta di zingaretti

NIGHTLIFE TRA LIVE MUSIC E DRINK I LOCALI imperdibili

MOSTRE

verde bianco e rosso prezzemolina alla smilea

inoltre

I Grandi CONCERTI

Da RENGA A ELISA PASSANDO PEr GIOVANNI ALLEVI

TUTTOMESE L’agenda con i principali appuntamenti Tutte le news sugli eventi delle città Segnala i tuoi eventi a livein@etaoin.it


Dolce Monsummano Cioccolosità: dall’11 al 13 marzo, tre giorni dedicati al cacao

Negli spazi allestiti presso la seicentesca Fattoria Medicea si potranno apprezzare sapori e odori della migliore produzione del “cioccolato puro” che impiega esclusivamente burro di cacao. La prima edizione della manifestazione, nel 2000, era nata sotto lo “shock” delle decisioni del Parlamento Europeo, che avevano introdotto la possibilità di produrre e commercializzare con la dizione “cioccolato” anche prodotti con il 5% di materie grasse vegetali (il burro di illipè, quello di karitè, l’olio di palma, tanto per fare qualche nome), sostitutive del burro di cacao.

L’

11, 12 e 13 marzo, a Monsummano Terme, torna Cioccolosità, la mostra mercato biennale dedicata al cioccolato d’autore, con la presenza degli artigiani cioccolatieri che hanno resa famosa nel mondo la “Tuscan Chocolate Valley”. Proprio così la stampa specializzata degli Stati Uniti ha definito l’area compresa tra Pistoia, Pisa e Prato, dove la produzione artigianale di cioccolato raggiunge l’eccellenza.

L’iniziativa è organizzata dal Comune di Monsummano Terme e dalla Condotta Valdinievole di Slow Food Toscana, in collaborazione con Slow Food Toscana. I visitatori potranno degustare le specialità artigiane e osservare i metodi di lavorazione degli espositori.

Cioccolosità reagì proponendosi di promuovere il cioccolato puro e di qualità, realizzato secondo lavorazioni tipiche e tradizionali. Al fianco dei grandi nomi della produzione cioccolatiera saranno inoltre presenti le torrefazioni artigiane e qualificati punti enoteca. Notevole spazio dedicato alla informazione/ educazione, mentre alla mostra sarà presente anche la Fondazione Slow Food per la Biodiversità.

Va avanti fino al 27 marzo, nel Museo di Arte Contemporanea e del Novecento a Villa Renatico Martini, a Monsummano Terme, la mostra dedicata all’Unità d’Italia e al tricolore. Intitolata “Tre colori: Verde - Bianco – Rosso. Tre artisti Barale - Basetti - Dami” è curata da Roberto Agnoletti, nell’ambito del programma di eventi organizzati dal Comune per le celebrazioni dei 150 anni dell’Unità d’Italia dal titolo “Nel segno dell’Unità”. Proprio i colori verde, bianco e rosso, sono stati usati dai tre artisti (Luciano Barale, Filippo Basetti e Andrea Dami) per riportare l’attenzione sulla storia d’Italia. La mostra, organizzata dal Comune di Monsummano Terme, è a ingresso libero. Questo l’orario: il lunedì dalle 9 alle 12, il mercoledì, giovedì e venerdì dalle 15.30 alle 18.30, sabato e domenica dalle 9 alle 12 e dalle 15.30 alle 18.30, chiusura il martedì. Fra gli incontri (ore 21) il 19 marzo “Perché i tedeschi in padule” con Andrea Ottanelli. Info: 0572.959224, www.museoilrenatico.it.

Domenica 20 marzo (ore 16) un evento collaterale: al Piccolo Teatro  Mauro Bolognini  di Pistoia andrà in scena “Mi fa un baffo! (I cerca gusti e il mistero della cioccolata stregata)” con Alessandra Bedino e Renzo Boldrini che cura anche la regia. Lo spettacolo è realizzato da Comune di Monsummano Terme, Associazione Teatrale Pistoiese, Giallo Mare Minimal Teatro, in collaborazione con Slow Food Valdinievole. Info: 0572.9590, www.cioccolosita.it.

Tutti sulla neve Torna la manifestazione “Sport per tutti sulla neve”. L’iniziativa, rivolta a  tutti senza limiti di residenza, si svolgerà dal 14 al 18 marzo a Cutigliano e dal 21 al 25 marzo all’Abetone e a San Marcello Pistoiese, con speciali sconti e agevolazioni su impianti e ristorazione. L’appuntamento si ripete ormai da 9 edizioni, con l’intento di unire la pratica sportiva  alla bellezza dell’ambiente montano. Info: 0573.374273, s.pallini@provincia.pistoia.it.

Tre colori: verde, bianco e rosso

Prezzemolina alla Smilea Domani, 26 settembre appuntamento a Serra Pistoiese con la sagra della patata

Prosegue fino al 5 giugno 2011, alla Villa Smilea di Montale, l’installazione “Prezzemolina” di Sandra Tomboloni. Una scultura animata per una fiaba parlante, un’opera interattiva ispirata alla fiaba di Prezzemolina, dalle novelle di Gherardo Nerucci. L’opera è stata commissionata dal Comune di Montale, nell’ambito del progetto “Fiabe in scatola”, promosso dall’associazione culturale “Arte in Erba”. Info: 0573.952226, www.arteinerba.it.


FRA carri e Maschere

In verso veritas

Prosegue a Villa di Scornio (Villone Puccini, piazzale Belvedere 1) a Pistoia, la manifestazione “In verso veritas”, che unisce poesia, narrativa e percorsi del gusto. Giovedì 3 marzo (ore 21), serata dedicata al poeta, romanziere e saggista “Elio Pecora” con Alessio Donnini (clarinetto) e Alessandro Barneschi (pianoforte). Al termine, la degustazione guidata di formaggi a cura di Slow food, accompagnata da Chianti Docg. Venerdì 25 (ore 21) appuntamento dedicato alle opere di “Roberto Mussapi” con Sandra Bacci (violoncello) e Alessandro Barneschi (pianoforte). Al termine la degustazione guidata con salumi di cinta senese e vini. Ingresso libero. Info: 0573.991609, www.teatridipistoia.it.

TORNA IL CARNEVALE CON eventi a Veneri, CutIgliano e Pescia che effettuerà dei voli panoramici sul paese e sul corso mascherato fino a raggiungere i trenta metri di altezza. Fra i partecipanti al volo verrà estratto un premio. Per ulteriori informazioni: http://carnevalediveneri.interfree.it.

Prosegue anche il Carnevale di Pescia, a cura dell’associazione “Quelli con Pescia nel cuore”, in collaborazione con l’Avis e con il patrocinio gratuito del Comune di Pescia. L’evento, in programma il 27 febbraio e 6 marzo, si intitola “Il Paese dei Balocchi” ed è dedicato ai bambini da 0 a12 anni. Info: www.comune.pescia.pt.it. Tanti appuntamenti

C

ontinuano gli appuntamenti con il Carnevale a Pistoia e dintorni. Festa grande al Carnevale di Veneri, frazione di Pescia, che quest’anno compie trenta anni, essendo nato il 21 febbraio 1982. La manifestazione è dedicata ai ragazzi, fra coriandoli, maschere, stelle filanti e tanta musica. Dopo l’avvio delle scorse settimane, le sfilate dei carri proseguiranno anche domenica 27 febbraio e 6 marzo, con inizio nel primo pomeriggio. Sarà presente anche una mongolfiera

a marzo anche a Cutigliano, fra giochi, animazione e degustazioni. Sabato 5 (ore 16.30), al circolo Unione Sportiva di Melo di Cutigliano, si svolgerà una festa di Carnevale dedicata ai bambini. Domenica 6 marzo (ore 15.30) nella piazza Catilina di Cutigliano. A Pian degli Ontani, domenica 6 marzo, nel pomeriggio, piazza Acerone e le vie limitrofe ospiteranno una festa con clown, maschere, coriandoli, degustazioni e, sul finale, cena e ballo. Info: 347.9332718. Domenica 13 (ore 15.30), sempre a Cutigliano, piazza Catilina ospiterà una gara della pentolaccia dedicata ai più piccoli. Info: 349.7741571.

Elisa, Renga e gli altri big al Verdi

Elisa e Francesco Renga sono i due big del Teatro Verdi di Montecatini Terme per il mese di marzo. Elisa salirà sul palco lunedì 7 marzo (alle 21.30), mentre Renga si esibirà sabato 26 marzo (stesso orario). Oltre ai due cantanti, il calendario propone il musical “Alice nel paese delle meraviglie” (giovedì 3) ; il concerto dei Pooh, con il loro “Dove comincia il sole tour” (domenica 13); la “Carmen” (sabato 19); il nuovo spettacolo di Giorgio Panariello, “Panariello non esiste” (in una doppia data: mercoledì 23 e giovedì 24) e il Giovanni Allevi “Alien Tour” (martedì 29). Elisa porta anche a Montecatini il successo del suo ultimo progetto discografico ”Ivy”, che si sdoppia nella nuova sorprendente tournée “Ivy I & II”. Un doppio show, con due concerti diversi tra loro dedicati agli elementi primari della natura: acqua e fuoco. Francesco Renga porterà invece al Verdi i suoi più grandi successi del passato alternati ai brani tratti dal suo ultimo cd “Un giorno bellissimo”. Info: 0572.78903, www.teatroverdimontecatini.it.


18mila giorni

in scena al Moderno Gianmaria Testa e Giuseppe Battiston al teatro di Agliana Tanti altri spettacoli per grandi e piccoli in programma

ha ricevuto il Premio Calandra 2009. Una piece di Carlotta Clerici, con Antonella Questa e la regia di Virginia Martini. Un monologo che indaga sulle problematiche della maternità “over 35” e della sterilità femminile. Una riflessione sul ruolo della donna in una società piena di contraddizioni, tra liberazione sessuale, emancipazione, ricerca dei valori tradizionali, progresso scientifico e ritorno alla natura.

T

anti spettacoli, a marzo, al Teatro Cinema Moderno di piazza Gramsci, ad Agliana. Il 4 (ore 21) appuntamento con “18mila giorni. Il pitone” che ha come protagonista un cinquantenne (18mila giorni sono appunto 50 anni) che perde il lavoro e si rinchiude nel suo appartamento, diventato una sorta di discarica di ricordi e sentimenti. Protagonista della piece è Giuseppe Battiston, pluripremiato attore (recentissimo il Premio Ubu come miglior attore italiano). Accanto a lui, a fare da contrappunto musicale, il cantautore Gianmaria Testa con canzoni nuove e inedite composte per lo spettacolo. Il testo originale è dello scrittore torinese Andrea Bajani, con la regia di Alfonso Santagata. Nuovo appuntamento il 9 marzo (ore 21) con “Stasera ovulo”, che

Il 13 marzo (ore 16.30) sarà la volta del teatro per i più piccoli (età 3-8 anni) con “Nel buio. Una bambina vestita di rosso” un testo di Maria Ellero e Gianni Franceschini di e con Maria Ellero. Lo spettacolo racconta l’incontro tra il buio e una bambina, ispirandosi alla fiaba di Cappuccetto Rosso. Il 27 marzo (ore 21), in occasione della giornata mondiale del teatro, debutterà al Moderno “Le ragazze della fabbrichina” da un racconto di Dunia Sardi, con l’adattamento teatrale e la regia di Maura Salvi. Uno spaccato di vita della popolazione aglianese dopo la seconda guerra mondiale, visto attraverso l’esperienza di alcune ragazze che, nell’immediato dopoguerra, iniziano a lavorare in fabbrica, segnando una svolta economica ed evolutiva. Info: 0574.673887 (dalle 10 alle 13), info@teatrocinemamoderno.it, www.teatrocinemamoderno.it.

Ennio Fantastichini eRiccoIsabella Ferrari al Manzoni programma, nel mese di marzo, al Teatro Manzoni di Pistoia. Da venerdì 4 a domenica 6 Ennio Fantastichini e Isabella Ferrari presenteranno “Il catalogo”. Una commedia ironica e divertente sull’incomunicabilità della coppia, scritta da Jean-Claude Carrière, storico collaboratore del grande Buñuel:Valerio Binasco, alla regia, dirige la “coppia perfetta” Ennio Fantaschini e Isabella Ferrari. Sabato 5 marzo (ore 17.30), il Saloncino Manzoni di Pistoia ospiterà un incontro con i due attori. Da venerdì 18 a domenica 20 marzo, ecco “Un marito ideale” di Oscar Wilde. Una prima nazionale da non perdere con una coppia di attori di grande levatura come Valentina Sperlì e Roberto Valerio (che firma anche la regia). Una riflessione su una domanda sempre attuale: la questione morale è un fatto privato o pubblico? Domenica 27 marzo (ore 16.30) appuntamento con “Anastasia Genoveffa e Cenerentola”, favola per bambini e adulti con testo e regia di Emma Dante (fascia d’età indicata 6-12 anni). Info: 0573.991609, www.teatridipistoia.it.

La Sirena di Zingaretti Doppio appuntamento con “La Sirena”, tratto dal racconto “Lighea” di Giuseppe Tomasi di Lampedusa. Uno spettacolo del quale Luca Zingaretti è interprete, curatore della regia e dell’adattamento drammaturgico. Sul palco, tutta la ricchezza della poesia della terra siciliana. Lo spettacolo andrà in scena mercoledì 9 marzo (ore 21) al Teatro Yves Montand di Monsummano e giovedì 10 marzo (ore 21) al Teatro Comunale di Lamporecchio. Info: www.teatridipistoia.it.

Edizione straordinaria Al Teatro Mascagni Popiglio, domenica 6 marzo (ore 21) andrà in scena “Edizione straordinaria” di Andrea Muzzi e Marco Vicari, con le vignette e la regia di Sergio Staino. In scena, lo stesso Andrea Muzzi, che darà corpo e voce a un giornalista precario che, per una sera, si trova a sostituire nella rassegna stampa il suo direttore, dando un’interpretazione tutta personale delle notizie. Info: www.teatridipistoia.it.


Veline sul palco al Lidò le Panteraie A marzo il locale ospiterà la finale per le selezioni Da non perdere anche il “Carnevale di Capri”

nuove tendenze musicali, tra i migliori interpreti della musica “partenopea” moderna.

Per sabato 26 è previsto un altro grande even-

to: la finale per le selezioni di “Veline in Tour”, il road show di Antonio Ricci che decreterà le nuove veline per la prossima stagione di “Striscia La Notizia”. In collaborazione con Locman Italy e la rivista il Giullare al Lidò Le Panteraie andrà in scena l’ultimo capitolo della selezione: venti le ragazze finaliste che si avvicenderanno sul palco della sala Arena del locale termale. La serata verrà presentata da Daniele Interrante.

D

ue eventi imperdibili, a marzo, al Lidò Le Panteraie di Montecatini. Venerdì 4 “Carnevale di Capri”: sarà ospite del Lidò Guido Lembo, padrone di casa del locale Taverna “Anema e Core” di Capri. Un dinner show con un protagonista di spicco delle

Per un buon piatto di carne o di pesce fresco, ma anche per gustare una pizza cotta nel forno a legna, è da provare “Testamatta”, in via Giovanni Amendola 50, a Pieve a Nievole. Il locale è sia pizzeria che ristorante, con un menù vario che spazia tra la tagliata della casa, con rucola, pomodoro e grana, il pesce alla griglia o il pesce all’isolana con verdura fatte in forno. Da provare la pizza “testamatta” con crudo, rucola e salsiccia. Aperto tutti i giorni, sia a pranzo che a cena. Chiuso il sabato a pranzo. Info: 0572.520215, www.testamatta.net.

Il locale Lidò Le Panteraie è ormai da anni sinonimo di stile, divertimento e relax. Punto di riferimento per tanti vip, tra i quali anche Sofia Loren, il Lidò si conferma una discoteca di tendenza, che ha fatto dell’intrattenimento di qualità  il suo marchio di fabbrica. Il locale, in via delle Panteraie 26, oggi non è solo night life, ma si presta bene ad essere anche una perfetta location per eventi, grazie alle tre sale meeting modulari e polifunzionali attrezzate con tecnologie all’avanguardia.  Info e prenotazioni 0572.71958, www.lidolepanteraie.it.

Ristorante Il Castagno

Il Castagno è un ristorante tradizionale, ricavato in una vecchia casa colonica, in via del Castagno, a Castagno di Piteccio. Il locale propone una cucina tipicamente toscana, dai sapori genuini, con piatti prevalentemente a base di carne: arrosti di faraona, anatra e tagliata di manzo sono alcune specialità. La particolarità di questo locale è che il proprietario Franco propone

Testamatta

ai suoi clienti un menù fisso, caratterizzato da tantissime portate diverse, in quantità e qualità eccezionali. In estate si può mangiare anche all’aperto, sia a pranzo che a cena. Per tutto il periodo invernale il locale è aperto il venerdì e il sabato sera, la domenica a pranzo e su prenotazione. Info: 0573.42384, www.residencecastagno.com.

Gambrinus Music Cafè

A Montecatini Terme esiste un lounge bar dove poter passare una serata all’insegna del gusto e del divertimento. È il Gambrinus Music Cafè, perfetto per un aperitivo che viene proposto tutti i giorni a partire dalle 19. Il locale, che si trova in viale Verdi, ospita anche feste di compleanno, lauree e non solo. Accanto alla fornita lista di cocktail tradizionali, ottimi sono anche i liquori, alcuni di annata (rum, whisky, gin, grappe e altro). Chiuso il lunedì. Info: 0572.71725, www.gambrinusbar.com.


AGENDA

TuTTOMESE GLI EVENTI A PO R TATA

MA

R

I concerti della Normale

La stagione concertistica della Normale propone a Pisa, per il mese di marzo, diversi appuntamenti presso il Teatro Verdi. Mercoledì 9 (ore 21), si esibirà l’Orchestra della Toscana in “A Big Nightmare Music”, con Aleksey Igudesman al violino e Richard Hyung Ki Joo al pianoforte; mercoledì 16 (ore 21) l’Atos Trio in Rachmaninov, Beethoven, Šostakovic (Annette von Hehn, violino, Stefan Heinemeyer, violoncello, Thomas Hoppe, pianoforte); venerdì 25 (ore 21) sul palco del Verdi Kopatchinskaja al violino e Say al pianoforte, con una sonata in sol maggiore di Ravel, danze popolari romene di Bartók e sonata op. 07 di Say; martedì 29 (ore 21) Scuole di Musica d’Europa. Info: www.sns.it.

Balletto di Kiev

Doppio appuntamento in Toscana, con il Balletto Municipale di Kiev. Lunedì 4 aprile (ore 21.30) appuntamento al Teatro Verdi di Montecatini Terme con “Il lago dei cigni”, “Lo Schiaccianoci” e “La Bella Addormentata nel bosco”. Martedì 5 aprile (ore 20.45) sarà la volta del Teatro Verdi di Firenze con “Il lago dei cigni”. Il corpo di ballo del Teatro Accademico Municipale dell’Opera e del Balletto di Kiev è una delle compagnie di danza più rinomate dell’Ucraina. Viene fondata nel 1980, dal grande maestro di balletto Vakhtang Vronsky (19051988). Dal 1989 al 2005, la compagnia è diretta dal celebre Valeriy Kovtun (1944-2005), al quale succede Viktor Litvinov, per poi passare il testimone, nel febbraio 2010, alla nuova direttrice artistica Tatiana Borovik. Il repertorio conta più di trenta balletti e un numero imponente di spettacoli e di concerti. Info: www.boxofficetoscana.it.

Napoleone il ritratto del potere

C’è tempo fino al 28 febbraio per visitare la mostra “Napoleone Bonaparte: il ritratto del potere”, presso la galleria Demidoff di Portoferraio. Un evento promosso dalla Soprintendenza per i Beni architettonici per le province di Pisa e Livorno che vuole sottolineare il rapporto di Bonaparte con la terra elbana. La mostra presenta una ricca selezione di stampe provenienti dalle collezioni del Museo Nazionale delle Residenze Napoleoniche dell’isola d’Elba ed è incentrata sul ritratto

D I PAGINA

ZO

di Napoleone eroe e anti-eroe. Accanto ai ritratti ufficiali non manca la satira, anche feroce. Info: www.comune.portoferraio.li.it.

Ottomarzo

Una mostra tutta al femminile per celebrare la festa della donna sarà inaugurata sabato 5 marzo (ore 18.30) nella ex Chiesa della Madonna del Duomo (in Via Oberdan ad Arezzo). “Ottomarzo” è una mostra d’arte contemporanea composta da quattordici opere realizzate da alcune delle artiste contemporanee di più alto riconoscimento internazionale, di culture e provenienze geografiche diverse. Orario: sabato, domenica e festivi 11-13 e 16-19.30; giovedì e venerdì 16-19.30. Info: www.apt.arezzo.it.  

Festa della Salacca

Il 9 marzo festeggiamenti di antica tradizione per la fine del Carnevale a San Giovanni Valdarno (Ar): il giorno successivo al Martedì Grasso infatti, la riva destra dell’Arno (via Fratelli Cervi) si animerà per festeggiare la “salacca”, con dolci e piatti a base di acciuga salata (la “salacca” appunto) una cui riproduzione in cartapesta in passato veniva bruciata alla fine della festa. Negli ultimi anni però, le “salacche” realizzate da artisti locali sono diventate talmente pregevoli a vedersi che nessuno ha più il coraggio di bruciarle. Previsti anche stand gastronomici e un corteo del Concerto Comunale con partenza dal centro storico. In caso di maltempo la festa si svolgerà in Viale Giotto. Info: 055. 943748, www.prolocosangiovannivaldarno.it.

Rossella Baldecchi in mostra

Sarà inaugurata il 19 marzo si aprirà la personale di pittura di Rossella Baldecchi nelle sale della Banca IPIBI in via Trinci 2, a Pistoia. L’inaugurazione, con la presentazione del curatore Maurizio Tuci sarà alle ore 17.30. In quella occasione sarà possibile ammirare le ultime opere dell’artista. La mostra sarà visitabile tutti i giorni fino al periodo pasquale negli orari di apertura della banca.  

Vinum Nostrum È aperta fino al 15 maggio, la grande mostra “Vinum Nostrum”, allestita al Museo degli Argenti

di Palazzo Pitti a Firenze. Presenta reperti originali, sculture, affreschi e mosaici accompagnati da apparati multimediali e video, che raccontano la millenaria storia della vite e del vino e la rilevante influenza esercitata dal nettare di Bacco sulla cultura degli antichi. Info: www.unannoadarte.it.

Le “Modelle” di Grazia Leoncini

Dal 5 al 13 marzo, la GalleriaStudio “La Meridiana” di via Barsanti 29, a Pietrasanta (Lucca), ospiterà la mostra “Modelle 2006-2011”, dedicata ai pastelli di Grazia Leoncini e

curata da Lodovico Gierut. In questa ennesima personale dell’artista, vengono presentate una quindicina di opere su carta (quasi tutte realizzate su carta Magnani) legate al tema delle “modelle” già affrontato precedentemente in altre sedi. La mostra è patrocinata dal Comitato Archivio artisticodocumentario Gierut. Orario 17-19. Ingresso libero. Info: grazialeoncini@alice.it, lodovico@gierut.it.

OGNI MESE ALL’INTERNO DEL TUO QUOTIDIANO

Segnala i tuoi eventi a: livein@etaoin.it progetto grafico kidstudio Firenze


Live in PISTOIA - marzo 2011