Page 1

LIVORNO E GROSSETO

NOVEMBRE 2010

TEATRO

ALE E FRANZ AL MODERNO LA STAGIONE DEI CONCORDI

MOSTRE

GARIBALDI MITO E REALTÀ IL TELESCOPIO DI GALILEO

NIGHTLIFE I LOCALI DELLA NOTTE

PUB, BAR, BIRRERIE & CO.

EVENTI MAREMMA CHE OLIO!

ANTICHI SAPORI A PETRICCI

INOLTRE

I POOH

MITO ITALIANO AL PALALIVORNO TANTI APPUNTAMENTI TRA MUSICA E GRANDI PRODUZIONI

TUTTOMESE L’agenda con i principali appuntamenti Tutte le news sugli eventi della città Segnala i tuoi eventi a livein@etaoin.it


Novembre al Palalivorno Cats non deluderà gli appassionati del genere Broadway Poi i Pooh, aspettando dicembre e l’arrivo di Ligabue

Il ritorno di Leonardo a Piombino

La mostra “Il ritorno di Leonardo a Piombino” vuole mettere in luce le relazioni (spesso sconosciute) del grande genio del Rinascimento con Piombino, l’etrusca Populonia e la zona costiera tra Livorno e l’Isola d’Elba, comprese anche San Vincenzo, Campiglia, Sassetta e Suvereto. Leonardo da Vinci ebbe infatti, per un lungo periodo, contatti diretti con questo territorio al quale dedicò molti studi di cartografia e architettura, appunti sulle imbarcazioni e il mare, osservazioni per il Trattato della pittura, fino a sorprendenti note di vita quotidiana. La mostra prosegue fino al 6 gennaio 2011, al museo del Castello di Piombino (Li). Info: 0565 226445, www.parchivaldicornia.it.

I

l nuovo progetto della compagnia della Rancia arriva al Palalivorno. Si tratta di Cats, uno dei più grandi successi di tutti i tempi per spettatori, numero di recite e incassi.

Lo spettacolo verrà proposto in italiano il 20 novembre (ore 21), grazie alla traduzione di Michele Renzullo e Franco Travaglio, con la regia di Saverio Marconi, la regia associata e le coreografie inedite di Daniel Ezralow, i costumi della maison Coveri e le musiche affidate a un’orchestra dal vivo di 16 elementi. La produzione della compagnia della Rancia è un evento di spicco nel panorama teatrale. Definita dalla stampa, al suo debutto, come il musical dell’anno, ha già incantato più di 200.000 spettatori in oltre 160 repliche, facendo registrare sold out nei teatri di tutta Italia.

Ma passata la febbre da musical, arriverà quella da concerto. Perché il 28 novembre (inizio concerto ore 21, apertura ore 19) saliranno sul palco i Pooh, una delle band mito del pop italiano. Per tutti coloro che pensavano che l’addio del batterista Stefano D’Orazio avrebbe significato la pensione anticipata per i tre rimanenti Pooh, la risposta è stata un nuovo album intitolato “Dove comincia il sole” e un tour che passerà dal Palalivorno prima di chiudere il 30 a Milano. Il gruppo musicale più longevo d’Italia va avanti per la sua strada, ora con un nuovo batterista di razza, Steve Ferrone, che ha collaborato con grandi artisti fra cui Eric Clapton, Whitney Houston e i Duran Duran. Sul palco insieme a Roby Facchinetti, Dodi Battaglia, Red Canzian e Steve Ferrone, anche due nuovi musicisti alle tastiere e alle chitarre. Info: www.forumnet.it.

Antichi sapori Il 20 e 21 novembre a Petricci di Seproniano (Gr) appuntamento con la sagra degli antichi sapori. Nelle cantine paesane aperte per l’occasione, si potranno riscoprire le vecchie ricette degustando i piatti della tradizione gastronomica e i prodotti locali tipici, accompagnati da musica e vin brulé.

La manifestazione sarà animata da vari spettacoli itineranti per le strade. Sabato dispense aperte dalle ore 17; domenica apertura tutto il giorno. In programma anche musica popolare itinerante e passeggiate in calesse. Info: www.petricci.it.

Ale & Franz al Moderno

Ale & Franz saranno a Grosseto giovedì 4 novembre (ore 21) al Teatro Moderno. Il duo comico, dopo aver conquistato il pubblico televisivo con “Buona la prima”, una delle migliori sit-com degli ultimi anni, presenta uno spettacolo tutto nuovo. La pièce di Ale e Franz nasce dal forte desiderio di tornare a teatro, di confrontarsi col pubblico dal vivo, di raccontare nuovi incontri, nuovi percorsi e ‘’nuove risate’’. È uno spettacolo che gira intorno al genere umano, che gioca sulle emozioni che nascono ogni qualvolta due individui appartenenti a questa specie si incontrano. E lo fa raccontando la difficoltà di capirsi, la facilità di sbagliarsi e spesso la complessità di sopportarsi, che accomuna un po’ tutti gli abitanti di questo non sconfinato pianeta. Biglietti da 37 a 27 euro. Info: 0564.22429.


Il telescopio di Galileo

Garibaldi

dalla realtà al mito A Livorno fino al 12 dicembre, uno dei più significativi appuntamenti dell’anno garibaldino

“G

iuseppe Garibaldi: dalla realtà al mito”. È questo il titolo della mostra che si terrà fino al 12 dicembre al Museo civico Fattori di Livorno. L’esposizione rappresenta uno dei più significativi appuntamenti dell’Anno Garibaldino, il calendario di eventi che il Comune di Livorno ha promosso per celebrare i 150 anni della Spedizione dei Mille, alla quale presero parte tanti cittadini livornesi. Si potranno ammirare oltre 250 pezzi tra dipinti, sculture, cimeli ma anche documenti storici originali ed autografi.

Nei secoli, l’icona dell’Eroe dei due Mondi è comparsa ovunque e ad ogni livello, transitando attraverso i mezzi più disparati: pittura, fotografia, scultura, orologi, tele ricamate, foulard, tabacchiere, spille e ciondoli, suppellettili domestiche e perfino su una sedia in faggio. E poi manifesti, proclami, stampe litografiche, telegrammi, dispacci, bollettini, diplomi massonici ed infine caricature e vignette satiriche, a testimoniare quanto fosse forte la presenza della figura di Giuseppe Garibaldi nell’immaginario collettivo e a dimostrare il senso che l’intera Spedizione dei Mille riveste come faticoso traguardo verso l’Unità. Insomma, non solo un modo per conoscere meglio la figura di Garibaldi e la storia della Spedizione dei Mille, ma anche per toccare con mano la sua importanza nei decenni a seguire, fino ai nostri giorni. La mostra è aperta con il seguente orario: dalle ore 9 alle 13 e dalle 16 alle 19, con chiusura il lunedì (eccetto il 1° novembre). Info: 0586.808001, 0586.804847, museofattori@comune.livorno.it

Fino a marzo prossimo, all’Acquario comunale in piazzale Razzauti, prosegue la mostra “Il telescopio di Galileo. Lo strumento che ha cambiato il mondo”, ideata dal Museo Galileo di Firenze per celebrare i 400 anni dalle rivoluzionarie scoperte celesti fatte grazie all’uso del telescopio. La mostra, curata dallo storico dell’astronomia Giorgio Strano, è divisa in 6 sezioni e presenta le repliche di preziosi strumenti originali posseduti dal Museo Galileo (fra cui i due unici cannocchiali di Galileo arrivati fino ai giorni nostri), oltre a vari facsimili di importanti documenti e manoscritti. Orario 10-18. Info: www.acquariodilivorno.it.

Sagra del cinghiale

Dal 28 novembre al 12 dicembre nel centro storico di Suvereto (Li), gastronomia tipica a base di cinghiale, presente in gran numero nei boschi del paese. In programma: folklore, mostre, convegni, vendita di prodotti tipici, corteo storico in costume del ‘200, tradizionale giostra degli arcieri e rievocazione storica della concessione della Carta Libertatis. Info: 0565.829923, www.comune.suvereto.li.it.

Maremma, che olio!

Tante manifestazioni dedicate all’extravergine d’oliva. Si comincia dalla IX edizione di Verdeoro, che si tiene il 20 e il 21 novembre a Montelaterone di Arcidosso (Gr). In programma, degustazioni di prodotti tipici, cantine aperte, vecchio frantoio, forno a legna, bottega del falegname, musica e artisti di strada. Info: 0564.968084. Il 6 e 7 novembre, si festeggia in un’altra frazione di Arcidosso, Batignano, con la “Festa dell’olio 2010”, arrivata alla XXI edizione. Anche in questo caso, assaggi di olio nuovo, vini, salumi e prodotti tipici. Info: www.festadelloliobatignano.it. Il 27 e 28 a Semproniano (Gr), ecco “Olio per olio”, organizzata dall’associazione Olivone, con conferenze, degustazioni e assaggio di prodotti gastronomici tipici locali presso vari punti di ristoro. Info: 0564 986320. Chiude la carrellata “Pane e olio in frantoio” a Gavorrano (Gr) il 28 novembre. Non mancheranno degustazioni di olio novello e buon pane toscano presso il frantoio San Luigi in località Le Basse a Caldana. Info: 0566.843222.


La STAGIONE dei ConcordI

Fra i protagonisti del cartellone di Campiglia Marittima Angela Finocchiaro, Elio Germano, David Riondino

N

ove spettacoli che parlano di vita, presente, sentimenti e passioni con intelligenza, ironia, divertimento e impegno. Sarà una stagione ricca di grandi nomi e di capolavori del teatro classico quella che quest’anno andrà in scena al Teatro dei Concordi di Campiglia Marittima (Li), grazie alla felice collaborazione fra il Comune di Campiglia Marittima, la Fondazione Toscana Spettacolo e il Teatro dell’Aglio. Il sipario si alzerà venerdì 26 novembre (ore 21) con un celebre capolavoro di Carlo Goldoni, “La bottega del caffè”, per la regia di Antonio Zavatteri. Una commedia che profuma di vita e che, ieri come oggi, scorre in una piazzetta veneziana tra ingenuità e malvagità, speranze e furore. Venerdì 17 dicembre (ore 21) sarà la volta dell’ironica Angela Finocchiaro che presenterà il suo ultimo successo “Mai più soli” scritto da Stefano Benni. Insieme con Daniele

Trambusti, la Finocchiaro racconterà in maniera esilarante schegge di un mondo impazzito, storie di vita divertentissime nella loro agghiacciante corrispondenza con il nostro quotidiano.

L’anno nuovo porterà ai Concordi “Cena a Sorpresa - The Dinner Party” di quel maestro del teatro americano che è Neil Simon. La commedia, in scena sabato 8 gennaio (ore 21), è un meccanismo a orologeria

con finale a sorpresa: protagoniste tre coppie che si ritrovano per una cena “al buio” durante la quale accade di tutto. I prezzi di biglietti e abbonamenti sono invariati rispetto alla passata stagione, così come è confermata la possibilità di scelta tra abbonamenti a 6 o a 9 spettacoli. Info: 0565.837028 in orario segreteria (lunedì e venerdì 9.30 - 12.30, mercoledì 16.30 - 19.30), www.teatrodellaglio.org.

Alma de Tango a Cecina Il 20 novembre (ore 21), al teatro Eduardo De Filippo di Cecina (Li) va in scena “Alma de Tango” per la regia di Luciano Padovani e le musiche di Piazzolla, Di Sarli, De Angelis, Pugliese, Stamponi e Bardi, con le coreografie di Luciano Padovani e musiche eseguite dal vivo dal quartetto Lumière de tango. Più di ottanta repliche, tour in Europa e in Italia per un cast di eccezionali ballerini argentini. “Alma de tango” presenta il vero tango argentino con musica dal vivo e vanta uno speciale su Sky e sold out in tantissimi teatri. Questo spettacolo porta lo spettatore ad immergersi nelle atmosfere sensuali delle milonghe di Baires, negli ambienti fumosi del tango, lungo le strade dei barrios argentini. Info: 0586 680145, teatro@comune.cecina.li.it.

Le comari di Windsor

Humor shakespeariano il 22 novembre (ore 21) al Metropolitan di Piombino. In scena “Le allegre comari di Windsor”, con la regia di Fabio Grossi e musiche di Germano Mazzocchetti. Intrighi, scherzi e maramaldate, sfileranno secondo il divertito gusto shakespeariano. Protagonista della vicenda è Sir John, con le sue esuberanti smargiassate da guascone, la sua pletorica figura, la sua ridondante simpatia cialtrona, l’amore per la crapula e il bicchiere e la sua irresistibile disonestà viziosa e bonaria. Il sipario svelerà una società nella quale il dileggio è un quotidiano passatempo. Info: 0565.30385.

Paolo Poli a Grosseto

Al Moderno di Grosseto, l’11 novembre alle 21, ci sarà “Il Mare”, messo in scena da Paolo Poli. I racconti di Anna Maria Ortese, ai quali si ispira lo spettacolo, riflettono sorprendentemente la complessa personalità dell’autrice. Accanto a Poli, gli attori che da sempre lo accompagnano in un tipo di teatro personalissimo. Le scene del grande Luzzati enfatizzano la pittura novecentesca. I costumi fantasiosi di Calì sorprendono ancora una volta e le musiche di Perrotin persuadono arditamente. Insomma una nuova produzione della premiata ditta Sorrisi e Veleni. Info: 0564.22429.


Spazio 72 Live Beat U Novembre di musica e concerti

no spazio dove cultura, musica, divertimento, impegno e informazione si incontrano e si manifestano. Spazio di elaborazione di idee e di promozione culturale, studiato soprattutto per eventi di musica dal vivo ma anche teatro e cinema. È Spazio 72, a Grosseto in via Ugo Bassi 72. Il locale è dotato di una location adibita a mostre, curate da Matteo Maggio, dove è possibile trovare dipinti, fotografie o sculture ogni mese diverse.

Due volte a settimana, ogni giovedì e sabato, il pubblico può assistere ai concerti in programmazione, durante i quali lo spettacolo viene ascoltato ed osservato, data la vicinanza dello spettatore al palco, in un’atmosfera quasi intima tra musicista e pubblico. Fra gli artisti che si sono esibiti in questo locale ci sono Stefano Cocco Cantini, Jacopo Martini, Javier Salnisky, Roxy Rose, Electric Bop, Bohemia, Nicola Vernuccio, Francesco Maccianti, Gianluca Casadei, Antonio Sorgentone, i Ganzi, The Vickers, Matteo Addabbo,

Michele Makarovic, Franco Santarnecchi, Apocrifa Orchestra, Dondolaluva e New Brass Band.

Per quanto riguarda il mese di novembre, Spazio 72 propone un cartellone di alto spessore artistico musicale partendo dal jazz manouche del fiorentino Jacopo Martini (giovedì 18), l’acustic trio Abatoir Klare (giovedì 11), Tre D’Union (giovedì 25), fino ad arrivare al free jazz del grossetano Piero Bronzi (sabato 27). Per quel che riguarda i cantautori locali, si esibiranno gli esuberanti Francesco Quatraro (sabato 6 novembre) ed Emanuele Bocci (sabato 13), ma anche il romano Simone Avincola (giovedì 4), vincitore del premio Stefano Rosso nel 2009. Per finire, da non perdere è sabato 20 novembre con la band “3 of us”, che ripropone i migliori brani dei Beatles totalmente riarrangiati in chiave acustica. Tutti gli spettacoli avranno inizio alle ore 22. L’ingresso è riservato ai soci Arci, Uisp, Legambiente e confederati Arci. Info: 331.7337004.

Menrovescio al Metropolis L’Officina Metropolis Pub, in via Ginori 13, a Livorno, parte con una nuova stagione di musica dal vivo. Appuntamenti musicali quattro giorni a settimana: martedì jazz, musica sperimentale ed etnica; giovedì blues; venerdì rock/blues, con musicisti livornesi e sabato dedicato ai giovani. Stasera, sabato 30 ottobre, in programma i Menrovescio, post-rock dal Veneto. Il 2, 16 e 30 novembre si esibirà il Trio jazz di Dimitri Grechi Espinoza, sassofonista livornese con collaborazioni importanti in Italia ed all’estero. L’11 novembre ci sarà l’esordio delle serate blues con i Morning Skifflers. Il

18 novembre sarà il turno di Hotel Lasalle, blues band storica che vanta alcuni dischi ed un tour negli Usa. La prima settimana di novembre verrà inaugurato anche lo spazio dedicato alla libreria, probabilmente con la presentazione di un autore toscano. E, infine, dal 22 al 28 novembre si terrà un concerto al giorno, per festeggiare i due anni di attività di Officina Metropolis. Le date definitive saranno pubblicate sul sito del locale. Con un giorno di preavviso è anche possibile cenare con una serie di piatti legati alla birra. Info: 348.6431036, www.officinametropolis.com.

Angels cafè

Sin dalle prime ore del mattino Angels Cafè accoglie la sua clientela con la caffetteria. Molto curata e assortita è la vetrina del salato, con schiacciate e tramezzini farciti in numerose varianti, dai sapori tipici a quelli più ricercati. A metà giornata, come di sera, Angels Cafè diventa un punto di riferimento per una piacevole pausa: spuntini, pranzi, aperitivi e cene dalla magica atmosfera. Ogni ricetta viene preparata con ingredienti attentamente selezionati e sapientemente cucinati, sia in menù di carne che di pesce. È possibile anche prenotare piccole degustazioni o feste, compleanni ed eventi a richiesta. Oltre al comodo parcheggio e vari comfort, il locale dispone di internet wireless. Domani, domenica 31 ottobre, alle ore 22.30, il Moto Halloween, organizzato dall’Associazione Motoclub di Grosseto, si concluderà davanti al locale con musica e buffet. Il venerdì e il sabato è sempre programmata musica live con gruppi locali o musica con dj. Il locale si trova a Grosseto, in via Aurelia nord. Chiuso la domenica. Info: 05641920130; www.angelscafe.it.

La Filanda

Dalla ristrutturazione di una vecchissima filanda nasce l’enoteca ristorante “La Filanda”, nel centro storico del Comune di Manciano, in via Marsala 8. L’aria che si respira è fatta di un’eleganza discreta e accogliente: archi in pietra, travi in ferro e il legno dei pavimenti, salita con le scale in ferro o con l’ascensore panoramico. Qui Barbara e Gian Paolo propongono piatti cucinati secondo il gusto toscano, con una particolare attenzione per gli alimenti di stagione, l’avanguardia culinaria e il limitato uso di grassi, in abbinamento a ottimi vini. Il menù, sempre diverso con le stagioni non tradisce la tradizione maremmana, pur rivisitandola in chiave moderna e quasi tutto è fatto in casa. Per un aperitivo diverso dal solito dalle 18.30 alle 21 al lounge bar de La Filanda viene servito l’AperitiVino e dalle 22 l’after dinner a tutto relax, magari con un distillato o un liquore. Appuntamenti il venerdì sera anche con la musica jazz. La Filanda offre, inoltre, incontri teorici con la scuola di cucina, seguiti dalla fase di preparazione ed assaggio. Tutti i lunedì, dalle ore 19 alle 21, l’iniziativa “L’aperitivo parla inglese”. Chiuso il martedì; venerdì, sabato e domenica aperto anche a pranzo. Info: 05646251-56, www.lafilanda.biz.


AGENDA

TuTTOMESE GLI EVENTI A PORTATA DI PAGINA

NOVEM B RE QUATTRO TEATRO

Ale & Franz

Teatro Moderno Grosseto

SEI SAGRE

Festa dell’Olio 2010

VENTIDUE TEATRO

Le allegre comari di Windsor

Teatro Metropolitan Piombino

VENTISEI

Arcidosso (Gr) (fino al 7 novembre)

TEATRO

UNDICI

La bottega del caffè

EVENTI

Il Mare

Teatro dei Concordi Campiglia Marittima

Teatro Moderno Grosseto

VENTISETTE

VENTI

SAGRE

TEATRO

Olio per olio

Alma de Tango Teatro Eduardo De Filippo

Semproniano (Gr) (fino al 28 novembre)

Cecina (Li)

VENTOTTO

MUSICA

CONCERTI

Cats

Pooh

Palalivorno Livorno

Palalivorno Livorno

SAGRE

SAGRE

Sagra degli antichi sapori

Sagra del cinghiale

Petricci di Seproniano (Gr) (fino al 21 novembre)

Manlio Martinelli

Alla Pinacoteca “Carlo Servolini” di Collesalvetti (Li), fino al 30 gennaio 2011 prosegue la mostra “Manlio Martinelli (1884 - 1974). Un amico di Modigliani alla scuola di Guglielmo Micheli”, curata dalla storica dell’arte Francesca Cagianelli. Martinelli, seppur trascurato dalla critica, è un artista che merita di essere riscoperto. Fu allievo di Guglielmo Micheli assieme ad Amedeo Modigliani, e fu anche tra gli affiliati del Caffè Bardi. La sua opera è stata ispirata dalle atmosfere simboliste di Eugène Carrière. Orario: 16-18. Info: 0586.980201, 0586.980201, www.comune.collesalvetti.li.it.

Orbetello Antiquaria

Mercatino dell’antiquariato, modernariato, oggettistica e collezionismo, il 6 e 7 novembre. L’appuntamento si svolgerà nelle vie del centro storico di Orbetello: in piazza Eroe dei Due Mondi, piazza del Plebiscito, Corso Italia, via Solferino e piazza del Duomo. Info: 0564 860447

Suvereto (Li) (fino al 12 dicembre)

Sagra del Totano

Oggi e domani, 30 e 31 ottobre, presso il nuovo pontile di attracco del traghetto di Capraia (Li), si svolgerà la sagra del totano, mentre in un nuovo campo di gara adiacente si terrà la gara di pesca, categoria a terra. Non mancheranno le magliette, i gadget, la gara di pesca con le barche a motore, le barche a vela e tanti premi. Collegamenti con l’isola dal porto mediceo di Livorno, con navetta veloce e traghetto. Info: www.sagradeltotano.it.

Rito della Focarazza

Per ricordare il terribile martirio della Santa, alla quale la frazione di Santa Caterina deve il nome, il 24 novembre a Roccalbegna (Gr) si celebra una suggestiva festa del fuoco, nella quale viene innalzato e incendiato un tronco di cerro (detto Stollo) avvolto da fascine. La manifestazione comincia alle 17.30 con la Santa Messa, seguita dalla benedizione e dalla processione fino

allo Stollo. Il giorno seguente, lo Stollo viene conteso tra le contrade del paese nel Palio. Info: 0564.989032.

Dalla parola allo sguardo

Durerà fino al 21 novembre, alla galleria La Virgola di piazza della Vittoria, a Castiglioncello, la mostra “Dalla Parola allo sguardo”. L’arte, utilizzando il

linguaggio simbolico, facilita la libera espressione delle emozioni nascoste delle quali è difficile parlare e può essere utile per sviluppare l’autoconsapevolezza ed incrementare l’autostima. L’arte diventa insomma un modo per dare forma, movimento e colore a fantasmi e paure che assalgono la mente umana. Orario: sabato e domenica dalle 10.30 alle 13 e dalle 15.30 alle 19, venerdì dalle 15.30 alle 19. Info: 0586.759012, 0586.724395, 0586.724496.

OGNI MESE ALL’INTERNO DEL TUO QUOTIDIANO Segnala i tuoi eventi a: livein@etaoin.it progetto grafico kidsudio Firenze

live in LIVORNO MESE - novembre 2010  

8 PAGINE DEDICATE A MUSICA, SPETTACOLO, NIGHTLIFE, ARTE E TANTO ALTRO.

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you