Issuu on Google+

2014 • FIESOLE BETWEEN NATURE AND CULTURE

FIESOLE

TRA NATURA E CULTURA


COME LEGGERE LA GUIDA Ogni escursione è contrassegnata da simboli che indicano i dettagli del tour. I colori suggeriscono i temi di ciascuna esperienza.

Orario di partenza Departure time Punto di ritrovo Meeting point Come arrivare How to arrive

HOW TO READ THE GUIDE

Durata Duration

Every excursion is tagged by symbols which indicate the tour’s details.

Equipaggiamento consigliato Recommended equipment

Colors suggest the themes each experience includes.

Tipologia di percorso Itinerary

NATURA NATURE ARTE ART PASSIONE PASSION STORIA History SAPORE FLAVOR TERRA EARTH ANIMA SOUL


ESCURSIONI TRA NATURA E CULTURA

FIESOLE EXCURSIONS BETWEEN NATURE AND CULTURE


Camminare a Fiesole

Walking in Fiesole

Percorrere i sentieri fiesolani non è solo un’esperienza di trekking indimenticabile per la bellezza della natura che si incontra, ma rappresenta un’occasione unica di appuntamenti con l’arte, la cultura e la storia, nonché la riscoperta di un viaggiare lento e sostenibile. I percorsi proposti sono adatti a tutte le età e non occorre particolare preparazione fisica. Per ogni percorso verrà suggerito l’equipaggiamento più consono. Tutte le passeggiate si svolgeranno la domenica mattina, sono gratuite ma necessitano della prenotazione, che è obbligatoria. Saranno accompagnate e condotte da esperti gruppi escursionistici che oltre ad illustrare il percorso faranno conoscere i siti più importanti che via via si presenteranno lungo il cammino.

Walking along the footpaths of Fiesole is not just an unforgettable trekking experience, thanks to the beauty of nature we shall encounter along the way, it is an unique opportunity to experience the city’s art, history, and culture. The itineraries we propose are suitable for all ages and do not require any particular physical training. For each itinerary we will suggest the necessary equipment. All the walks are scheduled for Sunday mornings and are free, but the reservation is indispensable and required. They will be led and accompanied by expert groups of hikers who, as well as explaining the routes we take, will show you the most important sites that we come across along the way.


13 aprile e 5 ottobre 2014

13 st April and 5 th October 2014

SULLE TRACCE DEGLI ETRUSCHI

IN THE FOOTSTEPS OF THE ETRUSCANS

Ore 9.00

9.00 a.m.

Fiesole, Piazza Mino, davanti al Palazzo Comunale

Autobus n° 7 da Firenze – P.zza San Marco

Fiesole, Piazza Mino, in front of the Town Hall

Bus no. 7 from Piazza San Marco, Florence

3 ore

3 hours

Scarpe comode, acqua

Comfortable shoes, water

Strada asfaltata

Paved road

È un percorso alla ricerca dei resti dell’antica civiltà etrusca. All’interno dell’Area Archeologica ci soffermeremo davanti ai Tempio romano del I sec. a.C., sovrapposto ad un precedente Tempio etrusco datato IV secolo a.C., uno dei pochi di cui è visibile, seppur parzialmente, l’alzato. Camminando nel centro storico di Fiesole, all’interno della vecchia cinta muraria della città, si andrà invece a scoprire mura, tombe e segni che ci ricordano della potenza e della gloria di Fiesole etrusca.

This walk sets out to discover the remains of the ancient Etruscan civilization. Inside the archeological area we will rest in front of the Roman Temple of the 1st century b.C., built over a previous Etruscan temple of the 4th century b.C. This is one of few temples with a part of the structure still visible today. Walking through the historical centre of Fiesole, within the old city walls, we shall set off to discover walls, tombs and signs that remind us of the power and glory of Etruscan Fiesole.

Prenotazione obbligatoria

Reservation required


27 aprile e 14 settembre 2014

27 th April and 14 th September 2014

LA VIA VECCHIA FIESOLANA: STORIA E ARTE

VIA VECCHIA FIESOLANA: HISTORY AND ART

Ore 9.00

9.00 a.m.

Fiesole, Piazza Mino, davanti al Palazzo Comunale

Autobus n° 7 da Firenze – P.zza San Marco

Fiesole, Piazza Mino, in front of the Town Hall

Bus no. 7 from Piazza San Marco, Florence

2.30 ore circa

2.30 hours

Scarpe comode, acqua

Comfortable shoes, water

Strada asfaltata

Paved road

Percorrendo vecchie e solitarie stradine arriveremo a San Domenico la cui Chiesa e Convento testimoniano, con opere preziose ed appartate, la presenza ed il lavoro del Beato Angelico. Dal piccolo borgo di San Domenico, che offre tesori prestigiosi come la Badia Fiesolana, antica Cattedrale di Fiesole e dal cui chiostro oggi si accede al famoso Istituto Universitario Europeo, si risalirà verso Fiesole percorrendo la via Vecchia Fiesolana, l’antica strada che collegava Firenze a Fiesole, ricca di ville famose, villa Riposo dei Vescovi, villa Le Balze, Villa Medici, antichi Oratori e straordinari scorci su Firenze.

Walking along the old and secluded streets of Fiesole we shall reach San Domenico. With their exquisite and isolated masterpieces, the Church and Monastery testify the presence and work of Beato Angelico. The village of San Domenico can boast other precious treasures such as the Badia Fiesolana, once the old Cathedral of Fiesole and whose cloisters today lead to the famous European University Institute. From San Domenico we shall climb up towards Fiesole along via Vecchia Fiesolana, characterised by famous villas such as Villa Riposo dei Vescovi, Villa Le Balze, Villa Medici, and old Oratories, all with extraordinary glimpses of Florence.

Prenotazione obbligatoria

Reservation required


4 maggio 2014

4 th May 2014

L’ESOTICO MONDO DELLE ORCHIDEE

THE EXOTIC WORLD OF ORCHIDS

Ore 9.00

9.00 a.m.

Pian del Mugnone – Stazione Ferroviaria

Autobus n° 21 da Firenze, Via Pacinotti (zona V.le dei Mille)

Pian del Mugnone, Railway Station

Bus no. 21 from Via Pacinotti, Florence (near Viale dei Mille)

3 ore circa

3 hours

Scarpe ginnastica/trekking, acqua

Gym shoes or hiking boots, water

Strada asfaltata + battuta + sterrata

Paved road + dirt road + beaten path

Sarà emozionante scoprire che a Fiesole fioriscono molte specie di orchidee spontanee, di piccola taglia e splendidi colori. Il percorso si snoda nella zona di fioritura delle orchidee del nostro territorio, nella parte calcarea sopra l’abitato di Caldine. Si potranno osservare vari tipi, tutti di specie protetta, tra cui la Orchis Purpurea dagli sgargianti colori che variano dal rosa intenso al viola oppure la Serapias Lingua dalla forma molto particolare e la Orchis Morio.

It will be a wonderful surprise to discover that many species of small and beautifully coloured wild orchids flower around Fiesole. Our itinerary winds through areas where orchids bloom in our territory, in the limestone areas above the village of Caldine. We will find several species, all protected, including Orchis purpurea, its bright colours varying from intense pink to violet, the strangely shaped Serapies lingue and Orchis morio.

Prenotazione obbligatoria

Reservation required


11 maggio e 19 ottobre 2014

11 th May and 19 th October 2014

VILLA PEYRON AL BOSCO DI FONTELUCENTE

VILLA PEYRON AND FONTELUCENTE WOOD

Ore 9.00

9.00 a.m.

Fiesole, Piazza Mino, davanti al Palazzo Comunale

Autobus n° 7 da Firenze – P.zza San Marco

Fiesole, Piazza Mino, in front of the Town Hall

Bus no. 7 from Piazza San Marco, Florence

3 ore circa

3 hours

Scarpe ginnastica/trekking, acqua

Gym shoes or hiking boots, water

Strada asfaltata + battuta + sterrato

Paved road + dirt road + beaten path

Attraverso stradine dell’antica Fiesole, ricche di fascino e di storia, e vecchie vie caratteristiche della campagna toscana, si arriverà a Villa Peyron dove potremo ammirare uno dei più bei giardini all’italiana di tutto il territorio.

We shall make our way through the fascinating and historicallyrich narrow streets of old Fiesole and take the old characteristic roads of the Tuscan countryside to reach Villa Peyron, where we can admire one of the most beautiful Italian gardens in the whole of the territory.

Prenotazione obbligatoria

Reservation required


18 maggio e 28 settembre 2014

18 th May and 28 th September 2014

IL PARCO DI MONTECECERI E LE SUE CAVE

MONTECECERI PARK AND ITS QUARRIES

Ore 9.00

9.00 a.m.

Fiesole, Piazza Mino, davanti al Palazzo Comunale

Autobus n° 7 da Firenze – P.zza San Marco

Fiesole, Piazza Mino, in front of the Town Hall

Bus no. 7 from Piazza San Marco, Florence

3 ore circa

3 hours

Scarpe ginnastica/trekking, acqua

Gym shoes or hiking boots, water

Strada asfaltata + battuta

Paved road + dirt road + beaten path

È un’area conosciuta fin dall’antichità per le sue Cave di Pietra Serena utilizzata dai grandi artisti fiorentini. Famosi gli scalpellini fiesolani che con il loro lavoro hanno tramandato un’importante tradizione di “bottega”. Montececeri è conosciuto anche come “luogo Leonardiano”. Infatti documenti d’archivio attestano che qui Leonardo da Vinci possedeva un oliveto da dove nel 1506 tentò i suoi primi esperimenti di volo. Lungo il percorso di ritorno, un appuntamento di grande interesse è la visita a La Fontesotterra, grotta artificiale che la tradizione vuole di origine etrusca.

Montececeri is known since olden times for its quarries of Pietra Serena, a stone used by great Florentine artists. The stone-masons of Fiesole are famous for the skills of their craft and have passed down to our day important craftsman workshops and the traditions of this fine art. Montececeri is also known as a “Leonardian site”. Leonardo da Vinci owned an olive grove here, where in 1506 he attempted the first human flight experiments. On our way back, we shall stop for an especially interesting appointment to see the Fontesotterra (Underground Spring) an artificial grotto which tradition says is of Etruscan origin.

Prenotazione obbligatoria

Reservation required


25 maggio e 12 ottobre 2014

25 th May and 12 th October 2014

FIESOLE CHE GUARDA L’ARNO

LOOKING OVER THE RIVER ARNO FROM FIESOLE

Ore 9.00

9.00 a.m.

Girone, P.zza S. Pertini – Ritrovo fermata Ataf

Autobus n° 14/A da Firenze – Stazione Santa Maria Novella

Girone, Piazza S. Pertini – Meet at the Ataf Bus Stop

Bus no. 14/A from Santa Maria Novella Station in Florence

3 ore

3 hours

Scarpe da ginnastica/trekking, acqua

Gym shoes or hiking boots, water

Strada asfaltata + strada battuta

Paved road + dirt road

È un percorso che in parte si snoda in quello che era il vasto territorio fiesolano prima della sua annessione a Firenze a seguito della costituzione dello Stato italiano. Da lungo l’argine dell’Arno, la vecchia zona dei renaioli oggi trasformata in piacevoli giardini, passando dalle Gualchiere del Girone famose per la “follatura” dei panni di lana, si sale verso il Borgo di Settignano dove si potrà ammirare Villa Gamberaia e l’antico Borgo degli Scalpellini. Risalendo fra conche di oliveti secolari ci apparirà l’Arno e con un colpo d’occhio abbracceremo la sua valle e lo spettacolare panorama di Firenze.

This walk in part winds through what was once the vast territory of Fiesole before its annex to Florence after the Italian State was constituted. From along the banks of the River Arno, once the area where sand dredgers worked, now transformed into pleasant gardens, we pass the Gualchiere (fulling-mill) at Girone once famous for the preparation of woolen cloth, and climb as far as Borgo di Settignano where we can admire Villa Gamberaia and the old Borgo degli Scalpellini (stone masons’ quarters) . Weaving our way up through the trunks of century old olive groves, the Arno suddenly appears before us, allowing us to embrace its valley and the spectacular view of Florence.

Prenotazione obbligatoria

Reservation required


1 giugno e 26 ottobre 2014

1 st June and 26 th October 2014

ITINERARIO DI ARTE E DI FEDE

FAITH AND ART WAY

Ore 9.00 Caldine – slargo antistante Chiesa della Maddalena

Autobus n° 21 da Firenze, Via Pacinotti. Discesa Scuola Caldine

9.00 a.m.

Caldine, in front of the Church of Maddalena Bus no. 21 from Via Pacinotti, Florence (near Viale dei Mille) Caldine Primary School Bus stop

3 ore circa

3 hours

Scarpe ginnastica/trekking, acqua

Gym shoes or hiking boots, water

Strada asfaltata + battuta + sterrata

Paved road + dirt road + beaten path

Torna a mostrarsi, dopo tanti anni di chiusura al pubblico per un importante restauro, il complesso del Convento di Santa Maria Maddalena chiamato anche il “Conventino”. Dopo aver ammirato la chiesa e la sua loggia, si continua lungo un cammino di vecchie strade di campagna che ci porteranno a scoprire un ”percorso” di antiche pievi come l’Oratorio di S. Maria della Neve con l’adiacente Spedale fondato nel 1383 dalla Compagnia del Bigallo di Firenze, come S. Andrea a Sveglia per terminare alla chiesa di San Martino a Sveglia con l’annessa sede dell’antica Compagnia di San Sebastiano.

After years of closing, the complex of the Saint Mary Magdalene Monastery is once more open to the public. After visiting the church and the cloisters, we shall make our way along old country trails to discover an itinerary of ancient parish churches (pievi) such as the Oratory of Santa Maria della Neve with the near Hospital (Spedale) –founded in 1383 by the Confraternity (Compagnia) of the Bigallo of Florence – the church of S. Andrea a Sveglia and, al the end of the tour, the church of San Martino a Sveglia nearby of the old Confraternity (Compagnia) of San Sebastiano.

Prenotazione obbligatoria

Reservation required


8 giugno 2014

8 th June 2014

SUL TETTO DI FIESOLE

ON FIESOLE’S HILLTOP

Ore 9.00

9.00 a.m.

Fiesole, Piazza Mino, davanti al Palazzo Comunale

Autobus n° 7 da Firenze – P.zza San Marco

Fiesole, Piazza Mino, in front of the Town Hall

Bus no. 7 from Piazza San Marco, Florence

ESCURSIONE LUNGA, fino alle 16.00 circa Scarpe ginnastica/trekking, acqua, pranzo al sacco, protezione per pioggia e sole

LONG ITINERARY (FULL DAY), from 9 a.m. to 4 p.m.

Strada asfaltata + battuta + sterrata

Paved road + dirt road + beaten path

Gym shoes, water, packed lunch, suitable clothing for rain, sun block

È un percorso che porterà, passando da Monte Ceceri, Monte Fanna e San Clemente, a Poggio Pratone, il punto più alto di Fiesole, 702 m, immerso in un paesaggio pre-appenninico da cui si gode una vista a 360° del territorio non solo comunale, ma anche fiorentino e dei comuni limitrofi. Qui si possono ancora vedere i resti di una strada romana che la storia popolare vuole solcata da Annibale nella sua marcia verso Roma.

This walk will lead you to Poggio Pratone – the highest point of Fiesole, 702 metres high – passing through Monte Cececri, Monte Fanna and San Clemente. From this pre Appenninic landscape, you will enjoy a 360 degree view of the territory of Fiesole and also of Florence and surrounding areas. Here you can admire the archaeological remains of a Roman road, probably used by Hannibal during the march towards Rome.

Prenotazione obbligatoria Si annulla in caso di maltempo

Reservation required The itinerary is cancelled in case of bad weather


15 giugno 2014

NOVITÀ

TRA VILLE E COLONICHE

15 th June 2014

Villas and farmhouses

Ore 9.00

9.00 a.m.

Fiesole, Piazza Mino, davanti al Palazzo Comunale

Autobus n° 7 da Firenze – P.zza San Marco

NEW

Fiesole Piazza Mino, in front of the Town Hall

Bus no.7 from Piazza San Marco, Florence

3 ore circa

3 hours

Scarpe ginnastica/trekking, acqua

Gym shoes or biking boots, water

Strada asfaltata + battuta

Paved road + dirt road

È un percorso che porta indietro nel tempo tra ville signorili, case torri ed ex case coloniche. Si percorrerà un tratto della campagna fiesolana nascosto e sconosciuto, ma di grande fascino con panorami mozzafiato, paesaggi incantevoli e scorsi di insospettabile bellezza su Firenze.

This walk will take us back in time: villas of noblemen, tower-houses and old farmhouses. We will walk through the some hidden and unknown, but very charming, stretches of Fiesole countryside, with breath-taking views, enchanting landscapes and vistas of unexpected beauty over Florence.

Prenotazione obbligatoria.

Reservation required


21 settembre

NOVITÀ

SU E GIÙ PER LA VALLE DELL’ARNO… E NON SOLO

21 st September 2014

Up and down the Arno valley… and much more

Ore 9.00

9.00 a.m.

Girone, P.zza S. Pertini – Ritrovo fermata Ataf

Girone, Piazza S. Pertini meet at the Ataf bus stop,

Autobus n° 14/A da Firenze – Stazione Santa Maria Novella ESCURSIONE LUNGA, fino alle 16.00 circa Scarpe ginnastica/trekking, acqua, pranzo al sacco, protezione per pioggia e sole Strada asfaltata + battuta + sterrata

NEW

Bus no.14/A from Santa Maria Novella Station, Florence LONG ITINERARY (FULL DAY) from 9 a.m. to 4 p.m. Gym shoes or biking boots, water, packed lunch, suitable clothing for rain, sun bloch Paved road + dirt road + beaten path

È un percorso che si svolge su antichi sentieri che passando tra conche di oliveti secolari, castelli in stile neo-medievale e stradine sterrate ci porterà al Borgo di Ontignano con la sua chiesa romanica e la vicina valle del Sambre (o “fiume dei morti” per gli etruschi, visitato e disegnato anche da Leonardo da Vinci), torrente dal corso incassato e suggestivo, interrotto da polle e cascatelle che attraversa un ambiente incontaminato.

This walk through old country trails and narrow dirt roads, through century old olive groves, stopping off at castles in NewMedieval style, takes us to the town of Ontignano, with its Romanesque church, and to the nearby valley of the Sambre river (the “death’s river” of the Etruscans, which Leonardo da Vinci visited and knew), a creek with springs and small waterfalls in an uncontaminated environment.

Prenotazione obbligatoria Si annulla in caso di maltempo

Reservation required The itinerary is cancelled in case of bad weather


I MAI VISTI DELL’ARTE SACRA

FIESOLE NEVER-SEEN BEFORE RELIGIOUS ART


Alla scoperta dei capolavori nascosti

Discovering hidden masterpieces

Fiesole è conosciuta e famosa in tutto il mondo per la bellezza dei suoi paesaggi, per l’incanto delle sue colline punteggiate da ville e giardini rigogliosi, per il fascino senza tempo della sua Area Archeologica, i panorami mozzafiato e la ricchezza delle sue opera d’arte.

Fiesole is known and famous all over the world for its beautiful landscape, its enchanting hills dotted with villas and luxuriant gardens, the timeless fascination of its Archaeological area, breath-taking views and a wealth of works of art.

Con le visite che stiamo proponendo intendiamo aggiungere un prezioso elemento al mosaico della conoscenza del ricco corredo fiesolano e dare l’opportunità di scoprire veri tesori per lo più sconosciuti al grande pubblico.

The visits we propose aim to add another precious tessellate to the mosaic of Fiesole’s rich heritage and offer the opportunity to discover other genuine treasures, mostly unknown to the general public.


3 maggio e 11 ottobre 2014

3 rd May and 11 th October 2014

LA CHIESA ED IL CONVENTO DI SAN DOMENICO

Church and Monastery of San Domenico

Ore 10.00

10.00 a.m.

San Domenico di Fiesole, davanti alla Chiesa

San Domenico of Fiesole, in front of the Church

Autobus n° 7 da Firenze – P.zza San Marco 2 ore circa

Bus no. 7 from Piazza San Marco, Florence 2 hours

È il Convento dove si è formato ed a lungo ha lavorato Giovanni da Fiesole, detto l’Angelico. Anche se molte delle sue opere, qui realizzate, nel corso dei secoli sono state vendute o trafugate e si possono vedere agli Uffizi, al Louvre o all’Hermitage, nella Chiesa e nell’adiacente Convento in ogni caso si può ancora godere di alcuni dei suoi splendidi lavori come la Pala dell’Altare Maggiore, la sinopia della Madonna Benedicente, la Madonna della Benedizione ed il nascosto Crocifisso del Capitolo. La Chiesa ospita inoltre suggestive opere rinascimentali di Lorenzo di Credi e di “Cigoli”. Da non perdere la scala barocca in pietra serena attribuita al Nigetti.

This is the monastery where Giovanni da Fiesole, known as Beato Angelico studied and worked. Even though many of his works, created in this very place, were sold or purloined or can now be seen in the Uffizi, Louvre or Hermitage, we can still enjoy some of his splendid masterpieces in the Church and in the adjacent Monastery, such as the main altar-piece, the sinopia for the Madonna Benedicente, the Madonna della Benedizione and the hidden Crucifix in the Chapter. The church also holds evocative renaissance works by Lorenzo di Credi and by “Cigoli”. Do not miss the baroque stairs in pietra serena accredited to Nigetti.

Prenotazione obbligatoria

Reservation required


10 maggio e 13 settembre 2014

NOVITÀ

DALL’ORATORIO DEL CROCIFISSO DI FONTELUCENTE AL PONTE DEL CALDERAIO

Ore 9.30

2.30 ore circa

Fiesole, Piazza Mino, fermata dell’autobus n° 7

Scarpe ginnastica/trekking, acqua

Autobus n° 7 da Firenze – P.zza San Marco

Strada asfaltata + strada battuta

Le origini dell’Oratorio di Fontelucente si collegano alla devozione, testimoniata fin dal secolo XVI, verso un’immagine del Crocifisso, in pietra serena, sicuramente opera di uno scalpellino che lavorava nelle cave del luogo, custodita in aperta campagna, entro un rustico tabernacolo, nei pressi di una sorgente d’acqua. Crocifisso e sorgente divennero oggetto di culto e devozione da parte dei pellegrini e del popolo locale tanto che alla fine del XVII secolo iniziarono i primi lavori per rendere più sicuro il tabernacolo per arrivare nel 1692 a costruire, su disegno di Alessandro Pettirossi, un vero e proprio oratorio con inglobata la fonte di acque “salutari”.

All’interno della Chiesa si conserva un trittico, da poco restaurato, di Mariotto di Nardo del 1398. Dopo la visita a Fontelucente, per chi lo desidera, è possibile spostarsi lungo la vicina via Faentina per andare a vedere il Ponte del Calderaio che la tradizione orale fa risalire ad epoca romana, ma che più verosimilmente fu costruito in età medievale. Il massimo splendore lo raggiunse nel Rinascimento tanto che addirittura il Botticelli, o la sua scuola, nel 1470 lo raffigurò in una tavola oggi custodita alla Tate Gallery di Londra. Prenotazione obbligatoria


10 th May and 13 rd September 2014

NEW

From the Oratory of the Crucifix of Fontelucente to Ponte del Calderaio (Calderaio’s bridge)

9.30 a.m.

2.30 hours

Fiesole Piazza Mino, no. 7 bus stop 7

Gym shoes or biking boots, water

Bus no 7 from P.zza San Marco, Florence

Paved road + dirt road

The origins of the Oratory of Fontelucente are linked to the devotion - testified from the 16th century - of a Crucifix in pietra serena, certainly sculpted by a stone-mason who worked in the local quarries and preserved in open countryside in a rustic tabernacle, near a spring. Both the Crucifix and this spring became places of worship and devotion for pilgrims and local inhabitants, the first works for the tabernacle’s restoration begun at the end of the 17th century and, in 1692, an oratory - designed by Alessandro Pettirossi - was built, including the spring of “healthy” water.

The church boasts a triptych - recently restored - painted by Mariotto di Nardo in 1398. After visiting Fontelucente, those who want to continue, can walk to the Faentina street to see the Ponte del Calderaio (Calderaio’s bridge), which was traditionally considered of the Roman period, but is more probably Medieval. This place’s greatest splendor was during Renaissance: in 1470 Botticelli or one of his workshop painted it on a panel now at the Tate Gallery in London. Reservation required


17 maggio 2014

17 th May 2014

LA CHIESA E IL CONVENTO DI SAN FRANCESCO

Church and Monastery of San Francesco

Ore 10.00

10.00 a.m.

Fiesole, P.zza Mino, fermata autobus n° 7 (lato edicola)

Autobus n° 7 da Firenze – P.zza San Marco

Fiesole, Piazza Mino, no. 7 bus stop

Bus no. 7 from Piazza San Marco, Florence

2 ore circa

2 hours

Scarpe comode, acqua

Comfortable shoes, water

Strada asfaltata

Paved road

Salendo sull’antica rocca etrusca di Fiesole si arriva alla Chiesa e Convento di San Francesco, la cui posizione dominante regala un superbo panorama su Firenze. La Chiesa ed il Convento si offrono con splendidi capolavori d’artisti rinascimentali – Piero di Cosimo, Raffaellino del Garbo, Neri di Bicci… –, oltre che del contemporaneo Baccio Maria Bacci. Sono visibili anche due splendidi chiostri e le antiche celle dei monaci francescani che qui arrivarono intorno alla fine del Trecento. Il Convento ospita anche un piccolo Museo Missionario contenete una collezione egizia ed una cinese, formate dai padri missionari provenienti da quei Paesi.

Climbing up the old Etruscan stronghold of Fiesole we reach the Church and Monastery of Saint Francis, its dominant position offers a splendid view over Florence. The Church and Monastery offer wonderful masterpieces by renaissance artists – Piero di Cosimo, Raffaellino del Gardo, Neri di Bicci… as well as by the more modern Baccio Maria Bacci. We can admire two splendid cloisters and the old cells, home to the Franciscan Monks who arrived here around the end of the fourteenth century. The Monastery also holds a small Missionary Museum containing an Egyptian and Chinese collection.

Prenotazione obbligatoria

Reservation required


7 giugno e 27 settembre 2014

IL SACRO E L’ARTE

Ore 10.00

2.30 ore circa

Fiesole, P.zza Mino, fermata autobus n° 7 (lato edicola)

Scarpe comode, acqua

Autobus n° 7 da Firenze – P.zza San Marco

Strada asfaltata

Prima tappa: Seminario Vescovile In Seminario il percorso ci porterà a scoprire prima una splendida opera di Luciano Guarnieri, poi il Vangelo di Venturino (45 formelle con le quali Venturino Venturi ci racconta, con penetrante umanità, la storia di Gesù Cristo) ed infine uno stupendo tabernacolo di Amalia Ciardi Duprè. Seconda tappa: Cappella di San Iacopo Antico Oratorio del palazzo Vescovile, ora trasformato in piccolo museo di oreficeria sacra di rara e raffinata bellezza. Accanto a questa ricca collezione un imponente affresco per gran parte attribuito a Bicci di Lorenzo.

Terza tappa: Chiesa di San Bernardino Costruita nel 1964 su progetto dell’architetto Pier Niccolò Berardi, qui si potrà continuare il cammino di conoscenza della scultrice Amalia Ciardi Duprè e delle sue vigorose terracotte. La visita si concluderà con la scoperta di un nucleo d’opere della pittrice, francese di nascita, ma fiesolana d’adozione, Elisabeth Chaplin.

Prenotazione obbligatoria


7 th June and 27 th September 2014

RELIGIOUS ART

10.00 a.m.

2,5 hours

Fiesole, Piazza Mino, no. 7 bus stop

Comfortable shoes, water

no. 7 bus from Piazza San Marco, Florence

Paved road

First stop Bishops’ Seminary Our tour of the Seminary will first lead us to discover a wonderful work by Luciano Guarnieri, then the Vangelo di Venturino (The Gospel by Venturino), which consists of 45 tiles through which Venturino Venturi powerfully recounts in its humanity the story of Jesus Christ and finally a magnificent tabernacle by Amalia Ciardi Duprè.

Third stop the Church of Saint Bernardino After arriving at this Church, built in 1964 on the project of architect Pier Niccolò Berardi, we shall continue our steps towards learning more about the sculptress Amalia Ciardi Duprè and her powerful works in terracotta. Our visit ends with the discovery of a group of works by the French-born artist, but a citizen of Fiesole by adoption, Elizabeth Chaplin.

Second stop the Chapel of San Iacopo An old Oratory of the Episcopal Palace, now converted into a small museum of goldsmiths’ sacred art of rare and refined beauty. Next to this rich collection is an impressive fresco, for the most part attributed to Bicci di Lorenzo.

Reservation required


FONDAZIONI, PAESAGGI CULTURALI

CULTURAL LANDSCAPES: FIESOLE AND ITS FOUNDATIONS


FIESOLE E LE FONDAZIONI PAESAGGI CULTURALI

CULTURAL LANDSCAPES FIESOLE AND ITS FOUNDATIONS

Il grande pubblico conosce Fiesole per la bellezza dei suoi paesaggi, per le sue colline punteggiate da ville e giardini rigogliosi, per il fascino del teatro romano, l’abbondanza delle sue opere d’arte, i panorami mozzafiato, ma sono in pochi a sapere della ricchezza e della meraviglia delle istituzioni culturali italiane e stranieri sparse nel suo territorio.

Most people know Fiesole for its beautiful scenery, its hills dotted with villas and luxuriant gardens, the fascination of its Roman Theatre abundance of works of art and the breathtaking views – but only a few know about the treasures and wonders of the Italian and foreign Cultural institutions within its territory.

Con le visite che proponiamo intendiamo, quindi, aggiungere un ulteriore importante elemento alla conoscenza di Fiesole e del suo ampio e variegato patrimonio.

The guided visits we propose are aimed at adding another important element to the knowledge of Fiesole and its extensive and varied heritage.


12 aprile e 18 ottobre 2014

12 th April and 18 th October 2014

Georgetown University – Villa Le Balze

GEORGETOWN UNIVERSITY

Ore 9.45

9.45 a.m.

Fiesole, P.zza Mino fermata bus n° 7

Autobus n° 7 da Firenze – P.zza San Marco

Fiesole, Piazza Mino, bus stop

Bus no. 7 from Piazza San Marco, Florence

2 ore

2 hours

Scarpe comode, acqua

Comfortable shoes, water

Strada asfaltata

Paved road

La villa è situata quasi dirimpetto a Villa Medici. Fu costruita tra il 1911 ed il 1913 su progetto di Cecil Pinsent e Geoffrey Scott per Charles Augustus Strong, ricco americano appassionato di filosofia. La costruzione sorge su un terreno scosceso denominato “Le Balze di Macciò”. Il giardino, la cui sistemazione risale al 1914 ed è particolarmente ricco di decorazioni come mosaici, statue, stucchi tutti realizzati da Pinsent. Nel 1979 la figlia di Strong, la marchesa Margaret Rockefeller de Cuevas de Lorain, per rispettare le ultime volontà del padre di fare della villa un centro di cultura, la regalò alla Georgetown University che da allora ospita i suoi studenti durante la loro permanenza in Italia.

This villa Le Balze stands almost right in front of Villa Medici. It was built between 1911 and 1913 on a design by Cecil Pinsent and Geoffrey Scott for Charles Augustus Strong, a wealthy American philosophy enthusiast. The building was erected on a slope called the Balze di Macciò. Work on the garden began in 1914; it has a wealth of decoration with mosaics, statues and stuccos all created by Pinsent. In 1979 the Marchioness Margaret Rockefeller de Cuevas de Lorain, Strong’s daughter, in accordance with her father’s last wishes, that the villa should remain a centre of culture, gifted the villa to Georgetown University which accommodates its students there during their study semesters in Italy.

Prenotazione Obbligatoria

Reservation required


16 maggio e 17 ottobre 2014

Fondazione Giovanni Michelucci

Ore 15.45

2. 30 ore

Fiesole P.zza Mino fermata bus n° 7

Scarpe comode, acqua

Autobus n° 7 da Firenze – P.zza San Marco

Strada asfaltata

Giovanni Michelucci, grande protagonista della storia e del dibattito dell’architettura italiana del Novecento, è stato uno dei maggiori architetti italiani del XX secolo, celebre per aver progettato la stazione di Santa Maria Novella, la Chiesa dell’Autostrada del Sole, il Giardino degli Incontri al carcere di Solliciano ed il complesso teatrale per la città di Olbia. La sua ultima opera, la Fondazione da lui fortemente voluta, continua a vivere ed operare attivamente con lo scopo di contribuire agli studi ed alle ricerche nel campo dell’urbanistica, dell’architettura moderna e contemporanea con particolare riferimento ai problemi delle strutture sociali, ospedali, carceri

e scuole, un centro studi oggi molto attivo nel segno del pensiero dell’architetto. Dalle terrazze di Villa “Il Roseto”, sede della Fondazione già residenza di Michelucci, si gode una delle più belle vedute su Firenze e la valle dell’Arno. In questo spazio ancora con un carattere fortemente domestico, la Fondazione raccoglie le memorie dell’architetto, i disegni, i progetti, i plastici, i fondi bibliotecari, i mobili da lui disegnati ed i quadri di sua moglie Eloisa Pacini, raffinata pittrice e sensibile pianista, insieme a molte opere d’arte degli amici architetti e artisti. Prenotazione obbligatoria. Numero massimo partecipanti: 20


16 th May and 17 th October 2014

FOUNDATION GIOVANNI MICHELUCCI

15.45

2.30 hours

Fiesole, Piazza Mino, no. 7 bus stop

Comfortable shoes, water

Bus no. 7 from Firenze – Piazza San Marco

Paved road

Giovanni Michelucci, who played a key role in the history and context of Italian architecture of the nineteenth hundreds, was one of the most important Italian architects of the XX century, famous for his projects for the Santa Maria Novella Station, the Church on the Autostrada del Sole (Motorway), the “Incontri” (Meeting) Garden at Sollicciano prison and the theatrical complex for the city of Olbia. His last work, the Foundation which he so strongly desired, continues to actively live and work with the aim to contribute to studies and research in the field of town planning, modern ind contemporary architecture with special emphasis on social facilities, hospitals, prisons and schools - a highly active study centre which bears the signs of the architect’s way of thinking.

The terraces of Villa Il Roseto, seat of the Foundation and once the residence of Michelucci,offer one of the most beautiful views over Florence and the Arno valley. In this place, still full of its strong domestic atmosphere, the Foundation houses the memoirs of the architect, his drawings, projects, and scale models, the essentials of his library, furniture he designed himself as well as paintings by his wife, Eloisa Pacini, refined artist and poignant pianist, together with many works of art by his architect and artist friends.

Reservation required. Maximum number of partecipants: 20


31 maggio e 20 settembre 2014

Fondazione e Museo Primo Conti

Ore 9.45

2 ore circa

Fiesole, P.zza Mino fermata bus n° 7

Scarpe comode, acqua

Autobus n° 7 da Firenze – P.zza San Marco

Strada asfaltata

Grandissimo artista che, ad alto livello, ha saputo spaziare nella cultura letteraria, artistica e musicale del Novecento diventando uno dei massimi protagonisti e rappresentanti delle Avanguardie Storiche. La Fondazione Primo Conti ha sede nella quattrocentesca Villa “Le Coste” che per molti anni fu l’abitazione e lo studio del Maestro. La Fondazione è sorta nel 1980 come Centro di Documentazione e Ricerche sulle Avanguardie Storiche per volere dello stesso Primo Conti come realizzazione del suo sogno “di conservare il ricordo e la testimonianza dei più importanti movimenti novatori del Novecento”. Il Centro si divide in tre sezioni: il Museo delle opere

di Primo Conti, l’Archivio e lo Studio. Il Museo raccoglie 63 dipinti e 163 disegni dell’artista fiorentino che coprono un arco cronologico che va dal 1911 al 1985. Nell’Archivio, che si trova al piano superiore della Villa, sono conservati numerosi fondi che costituiscono la sezione documentaria della fondazione e che appartennero ai protagonisti della scena culturale italiana del primo Novecento: Papini, Carocci, Pea, Sanminiatelli.In quello che era lo studio del Maestro oggi si svolgono incontri di studio, congressi, laboratori didattici ed anche riunioni conviviali. Prenotazione Obbligatoria


31 st May and 20 th September 2014

Primo Conti Foundation And Museum

9.45 a.m.

2 hours

Fiesole, Piazza Mino, no. 7 bus stop

Comfortable shoes, water

Bus no. 7 from Piazza San Marco, Florence

Paved road

This truly great, top class artist, was at home in the cultural literary, artistic and musical world of the twentieth century, and so became one of the most important protagonists and representatives of the Historical Avant-garde movement. The Primo Conti Foundation has its seat in the fifteenth century Villa “Le Coste” which for many years was the home and studio of the Maestro. T he Foundation came into being in 1980 as a Centre for Documentation and Research on historical Avantgarde, on the wishes of Primo Conti himself, as the realization of his dream “to keep the memory and testimony of the most important innovative movements of the twentieth century”. The Centre is divided into three sections: the Museum with the

works of Primo Conti, the Archive and the Studio. The Museum houses sixty-three paintings and one hundred and sixty-three drawings by the Florentine artist, covering a time span from 1911 to 1985. The Archives, on the upper floor of the Villa, hold numerous records which constitute the documentary section of the foundation and which belong to protagonists of the Italian cultural scene at the beginning of the twentieth century, Papini, Carocci, Pea and Sanminiatelli. Nowadays, the Studio of the Maestro is used for studio meetings, conferences, didactic circles and also convivial meetings. Reservation required


FIESOLE FIT: benessere tra natura e cultura

FIESOLE FIT: wellness between nature and culture


Maggio – Ottobre 2014

NOVITÀ

FIESOLE FIT: appuntamenti di benessere tra natura e cultura

May – October 2014

NEW

FIESOLE FIT: wellness between nature and culture

Ore 10.00

10.00 a.m.

Fiesole Area Archeologica

Fiesole, Archaeological Area

Autobus n° 7 da Firenze – P.zza San Marco

Bus no. 7 from Florence, Piazza San Marco

1.30 ore

1.30 hours

Abbigliamento comodo, acqua

Comfortable clothing, water

Praticare yoga nella suggestiva e magica cornice dell’area archeologica di Fiesole alla ricerca dell’armonia ed unione tra mente, corpo e spirito.

Yoga in the enchanting and charming archaeological area of Fiesole, an experience to find harmony and union of mind, body and soul.

sabato

Saturday

maggio: 3, 10, 17, 24, 31 giugno: 7, 14 settembre: 6, 13, 20, 27 ottobre: 4, 11, 18, 25 Prenotazione obbligatoria

Entrata gratuita nell’Area Archeologica Euro 5,00 per lezione da pagarsi direttamente al Maestro

May: 3rd, 10th, 17th, 24th, 31st June: 7th, 14th September: 6th, 13th, 20th, 27th October: 4th, 11th, 18th, 25th Reservation required

Prices: free entrance in the Archaeological Area 5 € each lesson, paying directly to the yoga master


INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI Info AND BOOKING Le escursioni, le visite alle fondazioni e ai mai visti dell’arte sacrA sono gratuite La prenotazione è obbligatoria e si effettua mediante: • e-mail: info.turismo@comune.fiesole.fi.it • prenotazione telefonica dal Lunedì al Venerdì dalle ore 10.30 alle 12.30 al numero: +39 055 5961311 • di persona presso l’Ufficio Informazioni Turistiche del Comune di Fiesole, Via Portigiani, 3 – 50014 Fiesole. In caso di maltempo tutte le escursioni sono da ritenersi confermate, salvo comunicazione telefonica e/o telematica da parte dell’organizzazione entro e non oltre le ore 17.00 del sabato precedente la visita. In caso di necessità, l’organizzazione si riserva comunque di procedere a variazioni sul programma.

Fiesole excursions between nature and culture, Cultural landscapes, Fiesole and its foundations and the Fiesole never-seen before religious art are free Reservation is required Participants must book • by e-mail: info.turismo@comune.fiesole.fi.it • by phone: from Monday to Friday from 10.30 a.m. to 12.30 p.m. 055/5961311 • booking: at the Tourism Information Office, via Portigiani, 3 Fiesole. In case of bad weather, all visits are confirmed, except for a phone call or an email sent from the Tourism Information Office within and not further 5.00 p.m. during the Friday before the visit. If necessary the Organization could make changes of the program.

Un grazie particolare a/Particular thanks go to Seminario Vescovile Curia Vescovile Chiesa di San Bernardino a Borgunto Chiesa e Convento di San Francesco Chiesa e Convento di San Domenico Chiesa di Fontelucente Fondazione Primo Conti Fondazione Giovanni Michelucci Georgetown University Amici dei Musei di Fiesole Gruppo Naturalistico “Il Gambero” Gruppo Escursionistico Fiesole “G.E.F.” Gruppo Escursionistico Fiesole “Il Crinale” Polisportiva Valle del Mugnone per il contributo tecnico e la collaborazione continua nell’organizzare e realizzare gli eventi. Credits: Foto/Photographs: Fotocronache/Germogli; Archivio del Comune di Fiesole, Simone Crescioli Luca Bruno, Andrea Mari, Andrea Lisi Traduzione/Translation: Christina Coster-Longman Trafficante, Eleonora Nelli Progetto/Project: Kit Studio Grafica/Graphics: CD&V, Firenze - www.cdev.it


www.fiesoleforyou.it

Ufficio Informazioni Turistiche Tourist informations Via Portigiani, 3 - 50014 Fiesole (Italy) Tel./ phone : +39 055 5961311 info.turismo@comune.fiesole.fi.it

Find us on Facebook Fiesole for you

I presenti itinerari si inseriscono nelle attivitĂ  del Progetto Regionale Osservatori T uristici di Destinazione


Fiesole Escursioni 2014