Issuu on Google+


Sommario

39 40 41 43 45 48 49

Estate Castelana L’arte di “riscoprire” Musica per i borghi Le mongolfiere di Todi Trevi in piazza Spello e la rassegna del Grechetto Festival dei giovani a Castel Rigone Aaron Young a Città della Pieve Sogno d’estate a Spoleto Canti e Discanti Sagre

agosto 52 53

giugno/luglio 8 10 11 13

Festival dei due mondi Il mercato delle Gaite La Notte delli Luminari Trasimeno Music Festival Sagre

luglio 14 24 26 28 31 33 36

Umbria Jazz Cinema sotto le stelle La festa delle acque Palio dei colombi Palio delle barche Villa Fidelia, eventi d’estate I corti di Gubbio Film Fest Trasimeno Blues Umbria Film Festival Rockin’ Umbria Maree, culture in viaggio Il sole e la luna Festival

Supplemento al numero odierno de LA NAZIONE a cura della SPE Direttore responsabile: Giuseppe Mascambruno Vicedirettori: Mauro Avellini, Piero Gherardeschi, Marcello Mancini Direzione redazione e amministrazione: Via Paolieri, 3, V.le Giovine Italia, 17 (FI) Guida a cura di: Marta Gara Grafica ed impaginazione: Kidstudio srl (FI) Stampa: Grafica Editoriale Printing srl (BO) Pubblicità: Società Pubblicità Editoriale spa V.le Milanofiori Strada, 3 Palazzo B10 - 20094 Assago (MI) Agenzia per l’Umbria: tel. 075-5056248 La presente guida è aggiornata al 21/06/2010. La redazione non è responsabile di eventuali errori o di cambiamenti dei programmi. Si consiglia di contattare gli organizzatori per le conferme delle date.

54 56 57 61 63 66 68 70 71 74 76

Corciano festival Le ombre di Annibale Musica d’autore ad Assisi L’estate di Spello Calici di stelle San Lorenzo, ecco l’evento Il Festival delle nazioni “Sacra Spina” a Montone Il Palio dei terzieri Il CAOS apre ai bambini Scheggiacustica Narni Black Festival Signorelli in Umbria Umbertide, arazzi contemporanei Rassegna del folklore Palio dei quartieri I Vinarelli “Figuratevi” Agosto montefalchese Montecastello medievale Sagre

settembre 77 79 80 84 86 87 90 91 93 96 97

Segni barocchi a Foligno Mostra mercato del libro antico Steve McCurry a Perugia I primi d’Italia La cavalcata di Satriano Mostra nazionale del cavallo Sagra Musicale Umbra Velimna: gli Etruschi I labirinti del Monte Cucco Giostra della Quintana Palio dei somari Mangiar per Via a Paciano La stagione del Lirico di Spoleto Sagre Non finisce qui...


GIUGNO/LUGLIO • festival DUE mondi

SPOLETO, FESTIVAL DEI DUE MONDI

foto: Mara Scotoni

“Nell’età dell’incertezza per antonomasia, sempre nuova e multiforme, l’arte non può che essere il rispecchiamento di tale condizione ma anche, insieme, il solo possibile tentativo di superarla”. Con questo auspicio del presidente e direttore artistico Giorgio Ferrara è partito a Spoleto il Festival dei Due Mondi edizione numero 53. E di nuovo la città ha scoperto le sue molteplici perle: la Sala Frau, l’Auditorium della Stella, il Teatro nuovo, la chiesa e il chiostro di San Nicolò, il teatro di San Simone e il Caio Melisso, il teatro romano e il Teatrino delle 6. Una città che si fa palco per tutte le arti, dalla recitazione alla danza, dall’opera alla musica, fino all’arte visiva e il cinema. C’è ancora tempo fino al 4 luglio per gustare quest’atmosfera satura di attenzione all’arte originale nella fruizione e nello stile, richiamo di nomi internazionali. John Malkovich in “The Infernal Comedy” e Peter Brook, per

8

esempio, con Fanny Ardant interprete di “Chant’s d’est” o la Berliner Ensemble nei “Shakespeares Sonnette”. Per la danza invece si cita il Cedar Lake Contemporary Ballet, l’Hamburg Ballet e per chiudere l’Orchestra sinfonica di Milano Giuseppe Verdi diretta da Diego Matheuz. Spoleto 53 ospita inoltre per la priva volta l’accademia di arte drammatica ‘Silvio D’Amico’ di Roma, permettendo agli allievi di incontrare importanti attori italiani. Ma saranno soprattutto sul palco gli aspiranti attori, fino all’ultimo giorno. Con gli spettacoli dell’Accademia perduta, infine, intrattenimento anche per i bambini. Si terranno in tutto 39 spettacoli, 131 aperture di sipario, 85 appuntamenti e 8 mostre.


GIUGNO/LUGLIO • festival DUE mondi

“LA FINESTRA DI MENOTTI” Non solo spettacolo al Festival Dei Due Mondi. Spoleto con la kermesse si trasforma in una fucina di idee e talenti e per questo Spoleto 53 vanta una ricca rassegna di riconoscimenti. Il ‘Premio Martini alla versatilità’, che verrà assegnato a Paolo Bisio, il ‘Premio Siae alla Creatività’ che andrà a Dante Ferretti, il concorso Socially Correct 2010 e il Premio Montblanc che riceverà Robert Wilson, ormai di casa al Festival. Ma quest’anno debutta anche il ‘Premio Monini una finestra sui due mondi’. La famiglia olearia dei Monini ha infatti acquistato la casa in piazza del Duomo di Giancarlo Menotti, dalla quale il maestro e fondatore del festival era solito affacciarsi. Per questo l’omaggio andrà a chi con la sua fama contribuisce ad affermare la kermesse sulla scena internazionale.

“ROSSOBASTARDOLIVE” È alla seconda edizione lo spazio dei Due Mondi dedicato alle proposte emergenti: RossobastardoLive, un festival nel festiva organizzato tra gli altri dal regista e attore Andrea Paciotto e Adriana Garbagnati. Sono stati 170 i progetti arrivati attraverso il bando di partecipazione, oltre che da tutta Italia, da Finlandia, Svizzera, Belgio, Paesi Bassi, Portogallo, Germania, Bosnia Erzegovina, Stati Uniti, Texas, Messico, Georgia, Thailandia, India, Iran, Israele e per finire anche dalla Tanzania. Di queste proposte, le più interessanti sono state inserite nel ricco programma e come location avranno anche il cinema Corso e un palco all’aperto su corso Mazzini. L’invito a partecipare è stato rivolto a compagnie di danza e di teatro, artisti urbani e di strada, gruppi musicali, video maker, musicisti, DJ e VJ, performers e danzatori. Al termine saranno assegnati un premio giuria e uno del pubblico. Ogni dettaglio sui Due Mondi su: www.festivalspoleto.com

9


GIUGNO/LUGLIO

LA NOTTE DELLI LUMINARI

IL MERCATO DELLE GAITE A Bevagna scompaiono i negozi e aprono le botteghe antiche: il tintore, il fornaio, il fabbro e lo scalpellino. E’ il Mercato delle gaite, trasformazione di un intero paese secondo i caratteri dei mestieri medievali. Con la gara tra le quattro fazioni è a chi li interpreta meglio. Ci sono ancora due giorni per saggiare la magica atmosfera del borgo. Mattina e pomeriggio si va alla scoperta delle botteghe per via, mentre dalle 20 (la domenica anche a pranzo) si gustano le tipicità in taverna. Domani alle 10 prove generali in costume aperte al pubblico: sarà la Gaita San Giovanni, la San Giorgio, la Santa Maria o la San Pietro a vestire meglio i panni dell’antico? Lo sapremo solo domani dopo la gara di tiro con l’arco. La premiazione è in piazza Silvestrini alle 22.

10

Un voto che sta scritto nello statuto del castello. Un rito che risale al Trecento. Un dono greve che richiama il rispetto del silenzio. E’ la solenne Notte delli Luminari che si accende lunedì 28 giugno a Monteleone di Orvieto. Dalle 21 circa sessanta figuranti in costume trecentesco metteranno in scena la cerimonia di offerta del cero votivo dell’autorità civile a quella religiosa, in occasione della festa della parrocchia dedicata ai santi Pietro e Paolo. Atteso momento a cui il paese si prepara fin dai giorni precedenti. Sabato 26, alle 17,30 al teatro dei Rustici, si parla di storia e de ‘Lo Statuto del castello’ con una conferenza organizzata dalla Deputazione di storia patria. Alle 20 si balla e mangia in piazza e domenica 27 alle 21, nella chiesa del Santissimo Crocifisso, risuoneranno le note del gruppo strumentale ‘Ensamble’, da Mozart e Vivaldi fino a Gershwin e Pachelbel.


GIUGNO/LUGLIO • TRASiMENO MUSIC FESTIVAL

TRASIMENO MUSIC FESTIVAL Musica di prestigio in splendide location. E’ il marchio di qualità del Trasimeno music festival, diretto e ideato dalla pianista canadese Angela Hewitt, musicista di fama internazionale che ha scelto l’Umbria come dimora d’elezione. Dal 26 giugno al 2 luglio si esibiranno con lei i migliori musicisti italiani e grandi nomi internazionali. Per un pubblico d’intenditori e non solo. Ritorna infatti anche il “grande evento” di letteratura, con un’intervista alla Sala dei Notari di Perugia allo scrittore indiano Vikram Seth: parlerà del suo amore per la musica e il ruolo che questa riveste nelle sue opere martedì 29 alle 17 alla Sala dei Notari di Perugia. Si terranno invece alle 21,15 al Castello dei cavalieri di Malta di Magione i primi cinque concerti: sabato 26 solo di pianoforte della Hewitt in omaggio a Schumann; domenica ospite il violoncellista Wispelwey sulle note di Bach; lunedì è la volta del Quartetto di Cremona che bisserà martedì con Wispelwey. Mercoledì ci si sposta invece all’abbazia di San Pietro di Perugia con il concerto Beethoven tenu-

to dalla Hewitt insieme all’Orchestra da Camera di Mantova, diretti da Hannu Lintu. Giovedì alle 20,30 la stessa orchestra si unirà a Wispelwey e al violino Carlo Fabiano nella chiesa di San Pietro di Gubbio. Si chiude venerdì alle 21,15 con la serata Chopin, recital per pianoforte e violino con il soprano Ilona Domnich nel Castello dei cavalieri di Malta di Magione. Prevendite al 347.8624957 – 075.5733078

11


12


GIUGNO/LUGLIO• SAGRE

SAGRE Sagra della Bistecca

Città di Castello (PG) dal 24/06/2010 al 27/06/2010

Festa dello Sport

Ponte Valleceppi (PG) dal 25/06/2010 al 04/07/2010

Sagra della Birra

Città di Castello (PG) dal 25/06/2010 al 04/07/2010

Festa Torta al Testo e Vini DOC Colli Perugini - Pila (PG) dal 25/06/2010 al 04/07/2010

Piccione in Festa

Piccione (PG) dal 25/06/2010 al 04/07/2010

Sagra dei fiori di zucca

Narni (TR) Presso la Piscina di Nera Montoro dal 25/06/2010 al 04/07/2010

Sagra del Pesce di Borghetto 2010

Tuoro sul Trasimeno (PG) dal 25/06/2010 al 27/06/2010

Festa Parrochiale della Madonna del Prato Gubbio (PG) dal 25/06/2010 al 27/06/2010

Sagra del Fallone

Stroncone (TR) Località Vascigliano dal 26/06/2010 al 27/06/2010

Sagra del Piccione allo Spiedo e della Palomba alla Ghiotta Todi (PG) dal 26/06/2010 al 27/06/2010

13


LUGLIO • UMBRIA JAZZ

UMBRIA JAZZ, NEL CUORE DELLA MUSICA Perugia capoluogo. Non solo dell’Umbria, ma anche della musica jazz. Dal 9 al 18 luglio si rinnova la magia del festival che ha stregato i più celebri nomi della musica internazionale e si conferma il palcoscenico più ambito del panorama nazionale. Umbria Jazz: la garanzia di poter respirare note. Concerti dalla mattina alla tarda notte e grandi protagonisti della scena jazz e non solo. Torneranno Sonny Rollins e Pat Metheny, con Chik Corea, Manhattan Transfer, Herbie Hancock e Roy Hargrove. Poi nuove e interessanti proposte come Melany Gardot, grandi voci come Tony Bennett e Mario Biondi, il jazz italiano di Enrico Rava e Stefano Bollani e per finire una star del calibro di Mark Knopfler, fondatore e voce dei “Dire Straits”. Tributo speciale per l’edizione 2010 ai musicisti ‘Ecm’, la casa discografica famosa in tutto il mondo per la

14

qualità delle sue registrazioni: tre giornate al Teatro Morlacchi e un incontro pubblico del creatore del marchio, Manfred Eicher con il famoso critico americano Gary Giddins. Attorno ai grandi nomi si animerà come da tradizione un ricchissimo cartellone a suon di classic jazz, funky, rhythm&blues, soul e quest’anno anche hip hop e reggae, con gli olandesi Kyteman’s Hip Hop Orchestra e gli inglesi dell’East Park Reggae Collective. Innovazioni che faranno da cappello, sabato 10 e domenica 11, alla finale dei mondiali di calcio in Sudafrica. Uj non snobba l’evento, ma lo ingloba: il ristorante dell’arena aprirà a prezzi popolari per seguire le partite in compagnia e poi il divertimento continuerà sul palco. Con la Notte delle Taranta e domenica il concerto di Marcus Miller. Per le prevendite è disponibile il numero verde 800.462311.


LUGLIO • UMBRIA JAZZ

Uj: ACROPOLI DI NOTE

consolidato gruppo toscano dei Funk Off. I pomeriggi e le notti di Umbria Jazz si trascorrono anche al chiuso di magici scrigni: al Teatro Morlacchi, speciale location per ‘puristi’ del jazz e all’Oratorio Santa Cecilia. Di sera si accende invece l’arena Santa Giuliana, lo spazio dedicato ai grandi nomi. Capiente, facilmente raggiungibile (a dieci minuti da corso Vannucci grazie alle scale mobili della Rocca Paolina) e contornata da un parco. A fianco si può ammirare anche il suggestivo complesso dell’omonima abbazia del Duecento e sullo sfondo lo skyline del centro storico. Il profilo dell’acropoli in jazz si conclude con il buon mangiare. Gli aperitivi, i jazz-lunch, jazz-dinner e jazz wine & cousine si gustano a La Taverna, La Bottega del vino che dà sul Duomo e al raffinato hotel Brufani.

Un esempio perfetto di “Jazz Italian-style”, la definirebbe la stampa americana. A Perugia infatti, durante Umbria Jazz (dal 9 al 18 luglio), l’arte e la storia si uniscono alla musica di qualità come solo nel nostro Paese potrebbe accadere. E lo fa con un’organizzazione che con il passare degli anni non mai ha deluso in puntualità e accoglienza. Eppure non sono pochi i luoghi della musica da far rivivere: l’acropoli di Perugia si risveglia tutta per l’occasione. Si inizia a suonare intorno a mezzogiorno sui palchi allestiti negli splendidi giardini Carducci, dietro piazza Italia e nell’ariosa piazza IV Novembre: concerti gratuiti e all’aperto che proseguono con una fitta scaletta fino a tarda notte. Durante la giornata anche corso Vannucci diventa set per le sfilate e movimentate danze sulle note delle marching bands, più tradizionali o sui generis come l’ormai

15


16


LUGLIO • UMBRIA JAZZ

NOZZE D’ARGENTO PER LE ‘CLINICS’

STUDIARE A PERUGIA CON IL RITMO DI BOSTON Un’assoluta esclusiva italiana che ogni estate dà a circa 250 studenti provenienti da ogni parte del mondo la possibilità di approfondire tecnica strumentale o vocale. Sono queste le “Clinics” di Umbria jazz, la scuola del festival e trasferta estiva a Perugia dei professori del prestigioso Berklee College of Music di Boston. “E’ il centro leader mondiale nel settore dell’insegnamento”, ama dire il fondatore di Uj Carlo Pagnotta. Le lezioni si tengono quest’anno dal 7 al 18 luglio alla scuola Fabretti. Domenica 18 ci sarà una vera e propria esibizione pubblica e il direttore artistico, Giovanni Tommaso, selezionerà come ogni anno gli allievi che si esibiranno in gruppo all’edizione invernale di Uj a Orvieto. Il Beerklee College of Music assegna anche agli studenti più meritevoli borse di studio per un totale di 50.000 dollari per frequentare corsi specialistici direttamente nella sede di Boston.

Buon compleanno Clinics! Compie 25 anni la scuola di Umbria Jazz, le Clinics del Berklee College of Music di Boston, dal 6 al 18 luglio. “La nostra è la collaborazione più vecchia del college americano – ha ricordato il patron di Uj Carlo Pagnotta - e lo staff al completo arriverà a Perugia». Per festeggiare si inizierà con la consegna delle lauree ‘ad honorem’ a Renzo Arbore, Stefano Bollani e Horacio «El Negro» Hernandez giovedì 15 alle 21, nella cornice del Santa Giuliana. Alle 21,30 via alla musica con l’attesissimo ritorno di Pat Metheny (con il «Songbook Tour»), Lyle Mays, Steve Rodby e Antonio Sanchez. Ma gli auguri alle Clinics si faranno anche con un concerto dedicato lunedì 12 al Teatro Morlacchi, con insegnanti, assistenti, alunni dei corsi e un workshop sulle percussioni con Hernandez.

17


LUGLIO • UMBRIA JAZZ

GIOVANI&SOLIDARIETA’ FINALE AL SANTA GIULIANA

UN VAGONE DI NOTE CON LA FCU

Serata eccezionale al Santa Giuliana per chiudere l’edizione 2010 di Umbria Jazz. Solidarietà, gratuità e tanto divertimento. Sono questi gli ingredienti di “Sons e Movimentos do Desejo - Projeto Axè”, che domenica 18 alle 21 porterà sul palcoscenico venti ragazzini di strada brasiliani, figli delle favelas, abilissimi nel suonare, cantare e danzare. Con la madrina Fiorella Mannoia accompagneranno i ragazzi il duo Hamilton De Holanda e Yamadu Costa e Giovanni Idalgo con Horacio «El Negro» Hernandez. I ragazzi di Axè saranno ospiti a Perugia, grazie all’impegno del Comune, per tutta la durata del festival, seguiranno i seminari del Berklee College, saranno protagonisti di una street parade per le vie del centro e sul palco di Piazza IV Novembre.

Sferraglia già sui binari di sei province e quattro regioni il treno della Fcu, la Ferrovia centrale umbra, firmato Umbria Jazz. Da San Sepolcro a L’Aquila passando da Perugia, Terni, Rieti e Roma, il convoglio con impresse le immagini, il logo e le date del festival internazionale di musica, attraverserà le regioni dell’Italia centrale fino alla conclusione di Umbria Jazz, domenica 18 luglio. Uno sprazzo di colore che si potrà ammirare in città alla stazione di Sant’Anna, gioiello ottocentesco da poco restaurato. Il progetto prevede anche l’utilizzo di materiale illustrativo che i passeggeri potranno trovare all’interno del treno. Spazi tra un vagone e l’altro con locandine pubblicitarie, sostegni rigidi da appendere sui finestrini, materiale informativo come il programma di Umbria jazz, poster, rivestimenti per sedili e poggia testa.

18


19


LUGLIO • UMBRIA JAZZ

Umbria Jazz 2010 Programma completo e info: www.umbriajazz.com 9 luglio ore 21

Arena Santa Giuliana

Mario Biondi & Incognito 10 luglio ore 19

Arena Santa Giuliana

Kyteman’s Hip Hop Orchestra ore 21

Arena Santa Giuliana

East Park Reggae Collective

ore 23

Arena Santa Giuliana

La notte della Taranta 11 luglio ore 19

Arena Santa Giuliana

Kyteman’s Hip Hop Orchestra ore 21

Arena Santa Giuliana

East Park Reggae Collective ore 23

Arena Santa Giuliana

Marcus Miller

20


LUGLIO • UMBRIA JAZZ

12 luglio ore 12

Sala dei Notari

Incontro con Manfred Eicher ECM conduce Gary Giddins (ingresso gratuito) ore 21,30

Arena Santa Giuliana

Mark Knopfler 13 luglio ore 21

Arena Santa Giuliana

Introducing Nikki Yanofsky Joe Sample Trio feat. Randy Crawford The Manhattan Transfer 14 luglio ore 21

Arena Santa Giuliana

Julian Lage Group Chick Corea Freedom Band feat. Roy Haynes, Christian McBridge, Kenny Garrett 15 luglio ore 21,30

Arena Santa Giuliana

Pat Metheny Group w/ Lyle Mays, Steve Rodby, Antonio Sanchez

around midnight

Teatro Morlacchi

Enrico Rava Special w/ Stefano Bollani, Tore Brunborg, Anders Jormin, Manu KatchÈ 16 luglio ore 21,30

Arena Santa Giuliana

Sonny Rollins 17 luglio ore 21

Arena Santa Giuliana

Herbie Hancock Tony Bennett 18 luglio ore 21

Arena Santa Giuliana Projeto AxÈ musica

Giovanni Hidalgo & Horacio “El Negro” Hernandez Fiorella Mannoia 21


22


23


LUGLIO

LA FESTA DELLE ACQUE

CINEMA SOTTO LE STELLE A PERUGIA Torna l’appuntamento con il cinema sotto le stelle all’arena del Frontone, a Perugia in fondo a corso Cavour. In tutto 89 film, fino al 14 settembre, con una dichiarata predilezione per il cinema d’essai. I giovedì di luglio e agosto saranno dedicati alle visioni per bambini e famiglie, con cartoon (rigorosamente d’autore) e ingresso gratuito fino a 11 anni. C’è poi la possibilità di abbinare cena e cinema a 11 euro ma anche l’apertura garantita nella sera di Ferragosto con il film dell’anno, “Avatar”. Prima e dopo i film l’associazion Borgobello intratterrà con osservazioni astronomiche, poesie, lezioni di storia dell’arte e musica, mentre con “Confrontone” ritorna il concorso per aspiranti critici, con biglietti omaggio per le migliori recensioni. Si comincia ogni sera alle 21.30, biglietto d’ingresso a 4.50 euro. Per il calendario www.cinegatti.it/frontone.asp

24

A un’ora di macchina da San Gemini, laddove il Velino si getta nel Nera, Piediluco si distende sulle sponde dell’omonimo lago. Dove il mare è lontano, più pregiato è l’oro blu. Per questo, come da antichissima tradizione, a Piediluco si celebra il solstizio d’estate con riti di purificazione. Dalla credenza è nata così la “Festa delle acque”, da sabato 3 luglio a domenica 10. Una settimana di vita di piazza che culmina con la sfilata di barche allegoriche nella cornice del lago la sera del 10. Suggestivi natanti illuminati, esaltati dallo spettacolo pirotecnico. La barca con il migliore allestimento si aggiudica il premio dell’anno, mentre si succedono in pochi giorni eventi teatrali, mostre e concerti di musica classica. Gli stand gastronomici per il centro cucinano per l’occasione anche il celebre “Carbonetto”, il pesce del lago di Piediluco.


25


LUGLIO

PALIO DELLE BARCHE

PALIO DEI COLOMBI Ad Amelia si sfidano a cavallo e con le frecce, da sabato 24 luglio a domenica 8 agosto. Singolare contesa medievale tra le cinque contrade del paese: Crux Burgi, Posterola, Valli, Collis e Platea. Da una parte i cavalieri che scontrandosi due a due debbono colpire lancia in resta un piccolo bersaglio, con una corsa di pochissimi secondi. Dall’altra i balestrieri che ad ogni tornata dei compagni a cavallo tentano di far centro per liberare una colomba. Da qui il nome di Palio dei Colombi. Una rievocazione in grande stile che anima le serate estive con sfilate, sbandieratori, spettacoli curati dalle contrade, musica e banchetti. Prima della giostra finale si ripete inoltre la consegna delle chiavi della città al podestà davanti alla monumentale Porta d’ingresso chiusa per l’occasione. Il programma su www.ameliapalio.it

26

Si mettono in gioco i quattro rioni di Passignano sul Trasimeno per il Palio delle barche, quest’anno alla ventisettesima edizione. La festa va da domenica 18 a domenica 25 luglio. Si parte con la consegna delle chiavi al gran cerimoniere la prima sera e lo spettacolare “incendio del castello” il lunedì, magia pirotecnica che infiamma il borgo. L’intera settimana è poi scandita da appuntamenti con la contesa e non: alle prove singole che deve sostenere ogni rione (da lunedì a giovedì alle 19) si accostano cene in taverna, danza, concerti e teatro. Fino alla prova generale sabato alle 18,30 e il Palio vero e proprio domenica alla stessa ora. Barche in spalle i contradaioli si sfidano in corsa. Alle 22 c’è la premiazione e la gran chiusura con lo spettacolo di fuochi d’artificio sul lago.


27


LUGLIO

VILLA FIDELIA EVENTI D’ESTATE Ricco e variegato il cartellone di concerti della Musical Box per l’estate umbra. Il must è a Spello, nel magnifico scenario di Villa Fidelia, una dimora ottocentesca con parco-giardino di sei ettari. Dopo i Cramberries martedì 6 luglio, sarà la volta di un inedito duetto di Francesco De Gregori e Lucio Dalla, mercoledì 21 luglio. La musica d’autore italiana ritorna con Malika Ayane martedì 24 agosto alternata allo spettacolo del tanguero Roberto Herrera e la sua compagnia il 23 luglio e i ritmi cubani di Habana de hoy il primo agosto. Mecoledì 25 ci si sposta invece in centro a Spello per il concerto di Hevia, mentre martedì 31 e mercoledì primo settembre toccherà alle evoluzioni dei giovani No Braino e This Harmony.

I CORTI DI GUBBIO FILMFEST E IL TEATRO ROMANO Nel chiostro grande di San Pietro di Gubbio, da venerdì 16 a domenica 18 luglio spazio ai cortometraggi di Gubbio FilmFest, concorso di giovani registi da tutta Italia che si sono cimentati sul tema del lavoro. Nelle tre giornate, dalle 18 in poi, verranno proiettati tutti i video partecipanti con la serata del sabato dedicata alla visione e votazione (anche del pubblico) dei finalisti. In palio per chi si aggiudicherà i tre premi (corto nazionale, corto umbro e premio Lucio Vinciarelli) ci saranno corsi di formazione per la regia. Nello stesso spazio anche una collettiva di istallazioni di Toni Bellucci, Mati Galafate e Maddalena Fischer, curata da Bellucci e Gabriele Tognoloni. Al teatro romano, invece, ritorna l’opera: il 31 luglio alle 21 c’è il “Rigoletto”.

28


Incontri per le strade 2010 e rassegna nella rassegna - Hispellum

Estate 2010: trentunesima edizione della rassegna “Incontri per le strade”, cartellone ricco e composito che prevede eventi nel suggestivo centro storico di Spello e nel piccolo, magico castello di Collepino nonché nello splendido palcoscenico di Villa Fidelia, che vedrà susseguirsi concerti, convegni, rievocazione storica, archeologia, teatro. Gli eventi a Villa Fidelia prenderanno avvio con il grande concerto dei Cranberries il 6 luglio. Proseguiranno il 21 luglio con la tappa del tour di Dalla - De Gregori, il 23 luglio con lo spettacolo di tango di Herrera, il 24 agosto con il grande concerto di Malika Ayane per chiudere il 4 settembre con lo spettacolo di Enrico Brignano.

Appuntamento da non perdere - una rassegna nella rassegna - sarà “Hispellum” dal 19 al 22 agosto: la città tornerà indietro nel tempo per vivere, attraverso la memoria storica e le vestigia archeologiche, i gloriosi fasti dell’epoca imperiale. Quattro giorni di rievocazione storica che affascineranno, cattureranno i visitatori con le scene di vita romana – mercato, foro boario, terme, lupanare, accampamento militare, stazione di posta… - ambientate in un’ampia area del centro storico da Porta Consolare alla Porta dell’Arce passando per Porta Venere, dalla parte bassa fino alla parte alta della città e per l’antica via sacra fino a Villa Fidelia, al sito del Santuario Federale degli Umbri.

La notte di San Lorenzo rinnova il consolidato incontro con la musica sul Monte Subasio, con le note del gruppo Bandance; suggestioni melodiche tra la valle al chiaro di luna e stelle cadenti... Sabato 14 agosto avranno inizio gli eventi nel centro storico con il tradizionale appuntamento della Filarmonica Properzio in concerto sul sagrato di Santa Maria Maggiore, naturale e incantevole scenario tra i più belli che sa offrire il borgo di Spello.

I figuranti in costume svolgeranno fino in fondo il loro ruolo ed aiuteranno a trovare la via del tempo antico, ma saranno in primo luogo i monumenti, i siti archeologici, le mura antiche, le pietre millenarie la voce narrante di una gloriosa storia vissuta in quei luoghi, passata per quelle Porte, sotto quegl’archi, accanto a quei muri duemila anni fa. Il corteo storico, la cena imperiale, i ludi gladiatori, le taverne, i banchi di assaggio, la lettura del Rescritto di Costantino (333-337 d.C.) e ancora riti e sacrifici, convegni, visita ai siti archeologici e tanto altro contribuiranno a far conoscere e rivivere la Spello tardo imperiale.

Musica itinerante, match di improvvisazione teatrale, teatro per ragazzi ed ancora concerti, convegni e rievocazione storica fino al 3 settembre con il concerto di Hevia il 25 agosto nel Cortile di Sant’Andrea fra gli antichi resti del foro romano e la spettacolare terrazza che si affaccia sulle bellezze naturali della valle del Chiona, con tappa nel suggestivo castello di Collepino il 29 agosto.

www.comune.spello.pg.it www.prospetto.it


30


LUGLIO • TRASIMENO BLUES

TRASIMENO BLUES Dal 22 luglio al 1 agosto i tranquilli borghi del Trasimeno saranno inondati dalle travolgenti note della “musica del diavolo”: è l’atmosfera gioiosa e coinvolgente di Trasimeno Blues. Un viaggio musicale nel cuore verde d’Italia, dove si danno appuntamento i migliori interpreti del Blues nazionale ed internazionale: 20 palcoscenici diversi, oltre 30 concerti dal tramonto all’alba, quasi tutti ad ingresso gratuito. L’icona di New Orleans Dr John si esibirà sabato 24 alla Rocca Medievale di Castiglione del Lago, mentre la chiusura travolgente sarà a Città della Pieve con i leggendari Canned Heat – The Original

Woodstook Reunited. Emerge tra i tanti artisti il bluesman d’avanguardia inventore del Trance-Blues, Otis Taylor; l’esplosivo power duo Cedric Burnside & Lightnin’ Malcolm; la straordinaria blueswoman Ruthie Foster; l’esplosiva chitarrista serba Ana Popovic (presenterà il Dvd live “An evening at Trasimeno Lake” realizzato lo scorso anno al festival); il Power Blues di Michael Burks. Inoltre per gli amanti del soul, funky ed r’n’b in arrivo la star Earl Thomas con i Kings of the Rhythm; l’eccezionale cantante texana Dede Priest; il groove irresistibile degli Shaolin Temple Defenders con Martha High, nonché la scatenata street band umbra P-Funking Band. Ma al Trasimeno il blues si respira nelle sue molteplici dimensioni sensoriali, attraverso mostre, concorsi, conferenze e dal 6 all’8 agosto anche cene concerto sul battello (partenza alle 19 da Passignano). Mentre a Palazzo della Corgna di Città della Pieve, durante il festival, ci sarà la mostra sulle armoniche a bocca “Il soffio dell’anima”: tutti i giorni 9,30-12,30 e 16-19,30.

31


LUGLIO • TRASIMENO BLUES

27 luglio

Corciano

Trasimeno Blues Info: tel. 075 828489 www.trasimenoblues.it

22 luglio

Città della Pieve

SUGAR RAY NORCIA & MARK DUFRESNE with MAURIZIO PUGNO BAND  ore 21.30

23 luglio

Passignano

ore 18.30 P-FUNKIN’ BAND

CEDRIC BURNSIDE & LIGHTNIN’ MALCOLM OTIS TAYLOR ore 21.30

ore 24.00 Auditorium Urbani LORETTA GRACE & P-Funking Band  24 luglio

Castiglione Del Lago

ore 18.30 FRANCESCO PIU

DR JOHN

ore 21.30 THE BLACK SHEEP DUO

DEDE PRIEST BLUES BAND  28 luglio

Tavernelle

ANA POPOVIC

ore 21.30 ore 24.00 THE BLUES COLLECTIVE  29 luglio

Castiglion Fosco

MICHAEL BURKS

ore 21.30 ore 24.00 RICO MIGLIARINI & Mark Slim Trio   30 luglio

Sant’Arcangelo

ore 18.30 GAMMA 3 PROJECT

EARL THOMAS

ore 21.00 & The Kings of Rhythm ore 24.00 BUD SPENCER & Blues Explosion  30 luglio

Paciano

ore 21.30 ore 24.00 TM STEVENS 

ore 18.30 TEA SPOON QUARTET

25 luglio

& Shaolin Temple Defenders ore 24.00 ROXIE RAY & The Underbelly 

Castiglione Del Lago

ore 18.30 VERONICA & The Red Wine Serenaders

RUTHIE FOSTER

ore 21.30 ore 24.00 THE CYBORGS  26 luglio

Magione

TREVES BLUES BAND

ore 21.30 ore 24.00 UMBRIABLUESCONNECTION Tribute to Renzo Cardoni 

32

Tuoro ore 21.00

MARTHA HIGH

1 agosto

Città della Pieve

ore 17.30 P-FUNKIN’ BAND ore 18.30 FABRIZIO POGGI & Chicken Mambo ore 21.00 SON OF DAVE

CANNED HEAT

The Original Woodstock Reunited 


LUGLIO

UMBRIA FILM FESTIVAL Un paesino dell’Alto Tevere roccaforte del cinema internazionale. Così si è consolidata in 14 anni la tradizione dell’Umbria Film Festival, a Montone da mercoledì 7 a domenica 11 luglio. Con “The Cove”, ultimo premio Oscar come miglior documentario, tra le punte di diamante. Battezzato dal regista Terry Gilliam, che ne è poi diventato patron e cittadino onorario del comune, Uff è stato punto di riferimento per le anteprime di film che hanno poi scalato passerelle più celebri, come la regista Lone Scherfig, ospite a Montone 2009 e premio Oscar 2010 con An Education. Indice di qualità e ricerca, per un festival che dedica tempo alle proiezioni e agli incontri con i registi. Si confermano anche quest’anno il concorso di corti per bambini e la sezione Umbriametraggi, dedicata ai filmaker locali. Il programma su www.umbriafilmfestival.com

ROCKIN’ UMBRIA Torna allo storico smalto la rassegna di musica rock-alternative del Perugino, “Rockin’ Umbria”. In attesa del concertone finale dei Cramberries a Villa Fidelia il 6 luglio, faranno saltare il pubblico i giamaicani Easy star – All star, giovedì 2 al Parco Ranieri di Umbertide in una serata dedicata al reggae. E ancora il “Prog Day” di domenica 4, all’abbazia di Mongiovino di Panicale, con gli Arti e mestieri e lunedì 5, ai giardini del Frontone di Perugia, con i battiti di Zu e Il Teatro degli Orrori. Ma rock è anche letteratura: giovedì primo luglio alla Terrazza del mercato coperto sarà presentato per l’aperitivo il libro di Enzo Gentile “Jimi Santo Subito”. Mentre il rock sul grande schermo sarà declinato all’arena Metropolis di Umbertide: mercoledì 30 giugno e giovedì primo luglio alle 21 con “I gatti persiani” e sabato 3 e domenica 4, in prima nazionale, con “Until the light takes us”, film sulla storia del black metal.

33


34


35


LUGLIO • MAGIONE

IL SOLE E LA LUNA FESTIVAL

MAREE, CULTURE IN VIAGGIO Nel decennale Maree torna al tema originale: l’acqua. Il festival di Terni dedicato alle trasformazioni culturali e agli incontri tra popoli debutta quest’anno alla Cascata delle Marmore domenica 18 luglio. L’appuntamento è al Parco dei Campacci con uno spettacolo della compagnia teatrale Itineraria, “H2Oro – l’acqua come diritto dell’umanità”. L’oro blu come bene primario per la vita e risorsa rinnovabile verrà sviscerato in tutte le sue implicazioni, con documentari e spettacoli che toccheranno altri “luoghi d’acqua” del Ternano. Fino a portare la festa sulle rive del fiume Nera, tra Ponte Garibaldi e Ponte Carrara. Serata di ballo dedicata alla pizzica, tammuriata e saltarello sabato 24, con uno stage il pomeriggio per chi vuole imparare i “salti” delle danze popolari. Info e Il programma su www.mareecultureinviaggio.it tel. 393.921.20.82.

36

Per il Sole e la luna Festival lo splendido borgo di Giove, in provincia di Terni, si veste di magia e colori, diventando un bazar animato fino a tarda notte. Da giovedì 22 a domenica 25 luglio nel centro storico e al Castello ducale arriverann saltimbanchi, cantastorie, astronomi e maghi, per raccontare il loro ‘sogno di mezza estate’. Le vie si riempiono di artigianato e antiquariato, con mercatini dalle 18 in poi. Ogni piazza diventa un palcoscenico, per spettacoli dai suoni lontani: musica africana, araba e i caldi passi della tammuriata. E ancora concerti in acustico, pièce di danza e teatrali. Note in punta di piedi. Come le immagini della rassegna di cortometraggi sotto le stelle che da sempre caratterizza il festival. Ogni sera offre più di un appuntamento. E l’occasione di gustare i sapori della gastronomia locale. Programma nel dettaglio su www.ilsolelalunafestival.it


Umbria Servizi Innovativi S.p.a. (già Centro Multimediale di Terni S.p.a.)

Servizi digitali per la Pubblica Amministrazione Locale e la Sanità

Azienda pubblica di riferimento per le Pubbliche Amministrazioni Locali ed aziende sanitarie della Regione Umbria, la Umbria Servizi Innovativi S.p.a. (USI, già Centro Multimediale di Terni s.p.a.) svolge attività di supporto agli enti locali, costituenti o partecipanti, per l’innovazione dei processi e per la fornitura di servizi digitali innovativi nell’ambito della Gestione dei Beni, della Mobilità, dei Documenti e della Gestione Clinica e nei settori della Comunicazione e Formazione.

Gestione dei beni e dei documenti

Le attività dell’azienda di digitalizzazione e gestione informatizzata del patrimonio immobiliare, mobiliare e documentale degli enti sono finalizzate ad una progressiva semplificazione e dematerializzazione dei procedimenti degli enti e riguardano il censimento e la valutazione dei beni immobili, l’inventariazione dei beni mobili in modalità RFID e la gestione digitale dei flussi documentali, comprensiva delle fasi di fascicolazione elettronica, Conservazione sostitutiva ed archiviazione ottica.

Gestione della Mobilità e Controllo della sicurezza nelle città e nel territorio: servizi innovativi per la city governance

L’azienda offre servizi nell’ambito delle nuove tecnologie applicate alla governance del territorio, in particolare nel settore della mobilità urbana e della sicurezza. Ha progettato, realizzato e svolge i servizi

Umbria Servizi Innovativi S.p.A.

di gestione dei varchi elettronici dei Comuni di Terni ed Orvieto, attraverso un sistema automatizzato per il controllo degli accessi alla Zona a traffico limitato (ZTL) del Centro storico ed inoltre per la Questura di Terni ed Il Comune di Terni ha realizzato un sistema di videosorveglianza del territorio comunale.

Servizi on-line e Piani di Comunicazione e formazione in presenza ed a distanza

Anche grazie alle facilities presenti nel Centro legate alla produzione cinematografica e televisiva, l’USI ha realizzato negli ultimi anni campagne informative di comunicazione verso i cittadini e le imprese, servizi di contact center, soluzioni di t-government, attività di formazione in presenza ed infine servizi on-line anche attraverso la realizzazione di siti web.

La Sanità elettronica e la disponibilità dei dati clinici dei pazienti in tempo reale: dalla cartella clinica digitale al libretto sanitario elettronico

Nell’ambito della digitalizzazione dei processi di cura e dei processi logistici, la USI ha realizzato una Cartella Clinica ospedaliera di reparto informatizzata, anche in coerenza con i progetti di rilevanza nazionale relativi alla definizione del Libretto Sanitario Individuale, basata sull’utilizzo della tecnologia Anoto che permette attraverso l’utilizzo di una penna elettronica nelle principali fasi del processo di cura, il trasferimento automatico in digitale dei dati raccolti in maniera tradizionale.

TERNI Piazzale Bosco 3A 37


38


LUGLIO • Città di castello

ESTATE CASTELANA L’ARTE DI “RISCOPRIRE” Città di Castello in estate? Punta sull’arte e le sue vie, come non le avete mai viste. Lo sguardo nuovo sui tesori quotidiani comincia sabato 17 luglio alle 18, con l’inaugurazione gratuita della mostra “Arte&Arte”. Si tratta di percorsi inediti all’interno della Pinacoteca comunale allestita per l’occasione da artisti e artigiani con un’ambientazione originale. Sarà possibile vederla tutti i giorni fino a domenica 8 agosto (chiuso il lunedì). Già da domenica 18 luglio inizia comunque l’avventura in città. Prima tappa, dalle 17, “Svicolando”, alla ricerca dei segreti fra i vicoli. Si riparte alla stessa ora domenica 8 agosto con “Tra arte, giardini, orti e osterie”; domenica 22 “Sotterranei e sotterfugi”; domenica 29 “Il cimitero monumentale”; domenica 5 settembre “Pedalando nella storia”. Il museo è centro nevralgico e allora sabato 31 luglio

alle 21,30 con “Muse al Museo” arte e teatro si uniscono mentre giovedì 29 luglio e giovedì 26 agosto rivive la tradizione con la narrazione “castelana”, alle 21. Per la notte di San Lorenzo ci si sposta a Palazzo Vitelli, con luci, racconti e suggestioni. Dal 13 al 15 agosto e dal 17 al 19 i quadri della Pinacoteca vengono invece abbinati ai cibi, per degustazioni ‘ad arte’ (dalle 19). Da giovedì 2 a domenica 5 settembre, invece, appuntamento alle 21 e alle 23,30: scocca l’ora dei Misteri a Palazzo (Vitelli alla Cannoniera), storie, leggende e insolite presenze. Il gioco si chiude solo sabato 11 settembre, portando a nanna i bambini... in Pinacoteca. È la Notte al museo, dalle 21,30. Per partecipare agli eventi scrivere a cultura@poliedro.org o chiama allo 075.8520656.

39


LUGLIO

MUSICA PER I BORGHI Solo musica italiana nella Media Valle del Tevere. È il successo di Musica per i borghi, che mantiene il suo carattere di concerti gratuiti itineranti, per le piazze di comuni diversi. Invitati dal maestro Beppe Vessicchio, volto noto della tv come curatore delle musiche di programmi di successo e protagonista assoluto dell’Ariston di San Remo. Per l’edizione 2010 del festival arriveranno in Umbria i nomi più gettonati degli ultimi mesi. Venerdì 2 luglio sul palco di Papiano salirà il cantautore Max Gazzè, mentre sabato 17 a Deruta sarà la volta di Paola Turci. Il gran finale è venerdì 30 luglio con “Voci del verbo cantare”, mega concerto con l’Orchestra diretta dal maestro Vessicchio, Alessandra Amoroso, Valerio Scanu, i ragazzi di Io canto e Enrico Ruggeri. Assolutamente innovativi invece gli spettacoli targati Joy Music live. E’ questo infatti il nome di un social network italiano di enorme seguito. Il maestra Vessicchio, a capo di un comitato tecnico e secondo il credito del pubblico on line, farà esibire i migliori gruppi selezionati in rete: un tuffo nel classic-jazz venerdì 9 a Marsciano e più pop-rock sabato 24 nella località Schiavone. Marsciano si accende poi anche mercoledì 28 e giovedì 29 luglio con le taverne aperte e gli artisti di strada per le vie.

40

LE MONGOLFIERE DI TODI È arrivato alla ventiduesima edizione il Gran Premio mongolfieristico di Todi che richiama visitatori e partecipanti da tutta Italia. Da domenica 11 luglio a domenica 25 i palloni areostatici decolleranno ogni mattina alle 7 sopra le dolci colline di Todi. Per salire a bordo chiamare lo 075.8944480.


LUGLIO

TREVI IN PIAZZA Da venerdì 23 luglio all’8 agosto ritorna l’appuntamento con l’estate di Trevi. Appuntamenti ogni sera con intrattenimento, arte ma soprattutto musica. Per vivere quel palco all’aperto che è piazza Mazzini e la magnifica cornice del Ninfeo-Parco di Villa Fabri, restaurato di recente, mentre in caso di maltempo gli spettacoli si terranno al Teatro Clitunno. Calendario ricco e due momenti immancabili: “Giovani note” e “Vodoo festival”. Il primo è un concorso interregionale per band emergenti che ha ricevuto perfino il “sigillo del presidente della Repubblica” ed è patrocinato dal Ministero della gioventù. I giovani saliranno on stage venerdì 23 e sabato 24 di fronte a una giuria diretta da Tony Esposito. Band di ricerca internazionali, invece, per il “Vodoo festival – Suoni senza confini”, una rassegna di nomi di world music contemporanea anche in esclusiva italiana.

Si parte venerdì 30 luglio con Jason Carter dalla Gran Bretagna; sabato Eivind Aarset dalla Norvegia; martedì Bandadriatica featuring Redi Haza tra Serbia e Belpaese; mercoledì Riben Chaviano&jacopo Martini Trio Manouche dal Cuba; venerdì tocca al serbo Studio Alektik; sabato Minino Garay Y Los Tambures Del Sur 8th (Argentina) e chiusura con i binomio ItaliaGran Bretagna di Music Pusher featuring Harry Frampton. I concerti sono tutti a ingresso gratuito.

SPELLO E La RASSEGNA DEL GRECHETTO Da giovedì 8 luglio a domenica 18 è tempo di Rassegna del Grechetto a Capitan Loreto, località di Spello. Serate danzanti in balera, spettacoli teatrali e gustosi piatti locali con un principe della tavola: il Grechetto, bianco tipico dell’Umbria. Vino corposo dalla delicata aroma di frutta, nasce da due vitigni autoctoni di Orvieto e Todi.

41


42


LUGLIO

FESTIVAL DEI GIOVANI CONCERTISTI DI CASTEL RIGONE Castel Rigone è dal 1997 ritrovo dei più talentuosi giovani musicisti. Da allora si tiene infatti nello splendido borgo del comune di Passignano sul Trasimeno, “Il Festival internazionale dei giovani concertisti”, punto di attrazione per ragazzi che hanno vinto premi internazionali. Il direttore artistico Giorgio Porzi presenta quest’anno un cartellone molto ricco, che andrà dal 15 luglio al 20 agosto. Periodo ideale per ascoltare le note alzarsi dalla piazzetta di Sant’Agostino, ormai scenario della kermesse dall’acustica dolce e pastosa. L’idea del Festival, sostenuto dalla stessa amministrazione comunale, nasce infatti per dare spazio ai migliori, di fronte a un pubblico attento che ha sempre confermato la sua affezione. Il programma completo su www.giovaniconcertisti.com

SCULTURA, AARON YOUNG A CITTA’ DELLA PIEVE Chiude sabato 10 luglio il progetto del tedesco Johnatan Messe ed ecco che si avvicenda a Città della Pieve un altro dei più rappresentativi talenti emergenti dell’arte contemporanea. Aaron Young, artista americano, sarà da domenica 18 luglio a sabato 18 settembre nel Museo di Santa Maria dei servi con “You can run but you can’t hide”. Si tratta di un progetto site-specific che a una nuova serie di sculture-barricate d’acciaio accosta l’allestimento di quattro ovali vuoti sulle pareti con serigrafie, che dietro al linguaggio pop e pubblicitario celano messaggi subliminali. L’idea di combinare il contemporaneo al più alto esempio di ambiente barocco di Città della pieve è dei collezionisti napoletani Angela e Massimo Lauro, che poco fuori città ospitano la loro enorme collezione al ‘Giardino dei lauri’.

43


44


LUGLIO • SPOLETO

SOGNO D’ESTATE A SPOLETO Rifiorisce l’estate spoletina sotto il tocco di Vincenzo Cerami, assessore alla cultura. Debutta quest’anno come “Sogno d’estate” e di visione onirica è degno il il fitto cartellone, da mercoledì 14 luglio a domenica 5 settembre. Basta qualche nome a dare l’idea: Paolo Conte (sabato 28 agosto), Baustelle (martedì 27 luglio), Alberto Fortis con un concerto dedicato a John Lennon (venerdì 20 agosto), il vincitore di X-Factor Marco Mengoni (lunedì 30 agosto) e la Carmen con Rossella Brescia e José Perez (mercoledì 28 luglio). E ancora Massimo Wertmuller in “Marzio di Marte” dedicato a Flaiano (sabato 21 agosto) e gli incontri di Cerami con donne e uomini della politica, cultura e spettacolo. In tutto 100 appuntamenti, in cui i grandi nomi si combinano con originalità alle espressioni del territorio. Quelle più genuine sono rivisitate: la banda comunale si esibirà ogni domenica alle 11,30 alla Casina dell’Ippocastano. E quelle emergenti spronate con fantasia. Gli allievi della scuola di teatro Teodelapio daranno vita al ‘Teatro à la carte’, esperimento di teatro gastronomico e ai confronti tra poeti spoletini, mentre ‘La Notte della dementia’ è una serata di cortometraggi ideata da tre ragazzi spoletini. Molto spazio ci sarà per le pellicole sotto le stelle, sempre legate alla scelta di un ospite o di una tematica. Tanta musica classica, con il Lirico sperimentale e gli studenti del conservatorio di Cincinnati (Usa) in trasferta. Le opere si alterneranno alla danza, al jazz, funky e concerti di talenti locali. Per finire con le sere di settembre con “Cinema e cibo”, in cui le proiezioni all’aperto sono unite a prelibatezze culinarie. Il programma su www.spoletosognodestate.com

45


46


47


LUGLIO • foligno

CANTI E DISCANTI FOLIGNO WORLD FESTIVAL Dedicato alla Turchia e al Salento la nona edizione di Canti e discanti – Foligno world festival, un filo rosso tra musiche tradizionali e arti visive che si dipana a Foligno da giovedì 8 a mercoledì 28 luglio. E’ la multiculturalità e la descrizione di come i linguaggi si contaminano l’obiettivo della kermesse, ispirata dal mai dimenticato cantastorie-musicista folignate Vincenzo Foglietta. Curioso esperimento è l’incontro dell’astrofisica Margherita Hack con la cantante Ginevra Di Marco, che il 22 a Palazzo Trinci alle 21,30 esploreranno in musica e teorie i problemi sociali dell’attualità, con una nuovissima produzione dal titolo “L’anima della Terra (vista dalle stelle)”. Lo spettacolo è l’unico a pagamento, con biglietto a 10 euro. Fantasia di frontiera anche nel laboratorio del Cantalibro, l 9 alle 21,30

48

nella stessa location, dedicato ai bambini e tenuto da Paolo Capodacqua. Molto attesi al Largo Carducci lo “stornellatore moderno” Alessandro Mannarino, Premio Tenco 2009, il 26 alle 21,30 e le tarantelle dei Malicanti, il 14 alle 21,30. Gli “Alti piani sonori” della vicina piana di Colfiorito risuoneranno invece il 28 alle 18,30 alla Basilica di Plestia con Massimo Liberatori e i Cantori del Miserere di Colfiorito e la Banda di Annido. Un progetto presentato in anteprima per Canti e Discanti. Dedicate alla Turchia la retrospettiva del 12 e 19 (alle 21,30) alla piazza del Grano su Fatih Akin, regista tedesco di origine turca e Leone d’argento a Cannes con “Soul Kitchen” e le due mostre fotografiche. Quella di Vanessa Winship apre l’8 alle 21,30 al Ciac e quella di George Georgiou il 10 alle 12 a Palazzo Trinci.


LUGLIO • SAGRE

SAGRE Festa della Trebbiatura Trevi (PG) dal 01/07/2010 al 11/07/2010

Sagra a Collestrada

Collestrada (PG) dal 02/07/2010 al 11/07/2010

Sagra del Belvedere e del Buon Mangiare

San Fortunato della Collina (PG) dal 02/07/2010 al 11/07/2010

Sagra del Cinghiale

Ferentillo (TR) dal 02/07/2010 al 04/07/2010

Sagra del Manfricolo alla Diavola

Sagra della Fregnaccia

Amelia (TR) dal 08/07/2010 al 18/07/2010

Sagra de u Cecu Maritu

Stroncone (TR) Località Aguzzo dal 09/07/2010 al 18/07/2010

Sagra del Tartufo

Ripa (PG) dal 09/07/2010 al 18/07/2010

Sagra della Boscaiola

Bosco (PG) dal 09/07/2010 al 18/07/2010

Sagra del Berlingozzo

San Giustino (PG) dal 17/07/2010 al 18/07/2010

Narni (TR) Frazione di Schifanoia zona Campoforte dal 02/07/2010 al 04/07/2010

Sagra della Cozza

Sagra della Faraona

Sagra della Tagliatella

Sagra della Granocchia

Festival Pizza al piatto

Sagra della Ranocchia

Sagra della Costicciola

Attigliano (TR) dal 02/07/2010 al 04/07/2010

Capanne (PG) dal 02/07/2010 al 11/07/2010 San Giustino (PG) dal 03/07/2010 al 11/07/2010

Sagra della Tigella

Città di Castello (PG) dal 22/07/2010 al 25/07/2010 Gualdo Tadino (PG) dal 22/07/2010 al 25/07/2010 Bevagna (PG) dal 23/07/2010 al 30/07/2010 Città di Castello (PG) dal 23/07/2010 al 25/07/2010

Sagra del Pesce di mare

Città di Castello (PG) dal 03/07/2010 al 04/07/2010

Valfabbrica (PG) dal 24/07/2010 al 01/08/2010

Sagra della Pappardella

Sagra delle Cotiche e Fagioli

Stroncone (TR) Località Finocchieto dal 04/07/2010 al 11/07/2010

Colonnata - Gubbio (PG) dal 29/07/2010 al 01/08/2010

49


50


51


AGOSTO • CORCIANO FESTIVAL

CORCIANO FESTIVAL Dal 7 al 22 agosto si riaccende l’atmosfera del Corciano Festival, ovvero come uno dei Borghi più belli d’Italia riesce a tirar fuori dal ricordo del Rinascimento un cartellone di qualità, che sapientemente spazia dal teatro di ricerca alla musica d’insieme, fino all’arte contemporanea. Il Premio Corciano di pittura e scultura che ha tenuto a battesimo gli ultimi talenti riconosciuti sul territorio e nell’esposizione dei finalisti si unisce quest’anno alle tre mostre di Stefano Di Stasio, Brajo Fuso e Enzo Brunori, in suggestivi spazi del borgo. Il mecenatismo era in fondo un tratto di quel Quattrocento che a Corciano ogni anno rivive il suo clou dal 13 al 15 agosto. Si inizia la prima sera con la serenata dei Menestrelli, si continua il 14 con la processione dei Luminari e il giorno dell’Assunzione sfilano 200 figuranti in costume dal convento di Sant’Agostino

52

a piazza Corgino. Impatto scenico come pochi e raffinatezza. Anche dell’ascolto. Oltre all’esecuzione, durante la kermesse, dei brani vincitori dell’edizione 2009 del concorso internazionale biennale di composizione bandistica, la Corciano Festival Orchestra si esibirà mercoledì lunedì 9 agosto con Simone Cristicchi e i Minatori di Santa Fiora e mercoledì 18 con Livio Minafra dei Radiodervish. Da domenica 8 a giovedì 12 quattro serate dedicate al progetto “Le voci della luna”, per la regia di Massimo Schmidt, spettacolo di teatro e musica in tre piazze diverse. Non mancheranno infine la letteratura e i “salotti del cuore”: Incontri di emozione in cui personaggi di fama raccontano perché hanno scelto l’Umbria come rifugio. Programma completo su www.comune.corciano.pg.it o allo 075 5188255–256–260.


Agosto

Le ombre di Annibale “Flaminio: ovvero l’ospite Inquieto (ombre di Annibale)” è una rappresentazione teatrale che porterà a ripercorrere le vicende più o meno note del Trasimeno, indietro fino al 217 a.C. Di quell’anno è infatti la Battaglia del Trasimeno, in cui il condottiero cartaginese Annibale sconfisse e uccise il console romano Caio Flaminio. Lo spettacolo, scritto da Tommaso Urselli e diretto dal regista Roberto Biselli, fa rivivere il passato in un viaggio all’interno di Palazzo Capra. Messo in scena dalla compagnia del Teatro di Sacco, il testo è tradotto anche in inglese e andrà in replica da lunedì 2 a mercoledì 4 agosto e da lunedì 9 a mercoledì 11 alle 21,30. (Biglietti e prenotazioni: 346 6369941 o 075/825220). Per seguire le tracce di Annibale c’è anche un itinerario sul lago che è entrato quest’anno a far parte della ‘Rotta dei Fenici’, via transeuropea che si lega alla Francigena. Il “Cammino di Annibale” è un percorso archeologico e naturalistico in nove tappe, ricostruito in da storici e etruscologi. Dettagli allo 075 9652484-738

MUSICA D’AUTORE AD ASSISI Preferenza ai collettivi più divertenti e alle calde sonorità blues nella stagione estiva di Assisi. Dopo il debutto a Santa Maria degli Angeli, in piazza Garibaldi, con il gruppo reggae La Zurda giovedì 29 luglio e gli Ska ba wow venerdì 30, si sale mercoledì 18 alla piazza del comune con The Blues Preachers, strepitosa tribute band romana dei Blues Brothers. Giovedì 19 sarà la volta della voce di X-Factor Noemi e giovedì 26 il cantautore Giorgio Conte. Si chiude venerdì 3 settembre con la rivelazione Nina Zilli.

53


AGOSTO • SPELLO

INCONTRI PER LE STRADE

SULLE TRACCE DELL’ANTICA ROMA

Occasioni di incontro e socialità, fusi nell’ammirazione per i contorni incantevoli di un borgo. E’ questo il nobile intento della rassegna estiva del comune di Spello, da sabato 14 a martedì 31 agosto. Un invito a scendere in piazza per grandi e bambini, con spettacoli di cabaret, musica, danze popolari e teatro d’innovazione. Attesissima è la rassegna dedicata ai giovani in scena. Non mancherà poi l’arte, che negli anni passati ha attratto nel borgo nomi di fama internazionale. Mentre per i grandi protagonisti della musica dal vivo la passeggiata si allunga fino ai giardini di Villa Fidelia, elegante dimora circondata dal verde. L’ascolto è attento. Si debutta il 14 con il tradizionale concerto della Nuova Filarmonica di Spello, anticipato, la notte di San Lorenzo, dall’evento musicale al rifugio “La Spella” del monte Subasio. Programma completo allo 0742 300034 o sul sito www.prospello.it

“Spello e il Mondo Romano” è una rievocazione dedicata alla “Splendidissima Colonia Julia”, omaggio alle antiche radici della città, completata nell’impianto urbano tra l’età dei triumviri e quella di Augusto. Singolare scelta in una regione tanto legata all’Età di mezzo: da giovedì 19 agosto a domenica 22 compariranno per le vie del borgo uomini e donne con abiti ispirati all’epoca imperiale, in tenzoni, banchetti e passatempi degli antenati di quasi 2000 anni fa. Gli eventi si svolgeranno in luoghi suggestivi della città, accanto ai monumenti più rappresentativi della romanità. I giochi di luce e di suoni faranno il resto. Un tuffo nell’antichità aiutato anche dal palato. Ogni sera si potranno infatti gustare i prodotti tipici locali riproposti secondo le ricette dell’età imperiale. Programma completo allo 0742 300034 o sul sito www.prospello.it

54


55


AGOSTO

CALICI DI STELLE Irrinunciabile l’appuntamento con “Calici di stelle a Torgiano”, la notte di San Lorenzo. Un must dell’estate perugina organizzato dalla Strada dei vini del cantico, movimento di città che hanno fatto dello slow food e delle migliori etichette la oro filosofia. Per questo martedì 10 agosto, dalle 20 alle 24, nel centro storico di Torgiano si brinderà con i migliori vini delle cantine, con degustazioni guidate da abili sommelier. I calici si accompagneranno ai piatti preparati per l’evento da ristoratori e operatori e mentre si tiene il naso all’insù la serata sarà allietata da intrattenimenti musicali e occasioni d’arte. Grazie all’opera di Giorgio Lungarotti, che a Torgiano ha fondato le basi della moderna enologia umbra, il borgo è ormai considerato la “città del vino”. Punti d’interesse sono il Museo del Vino e il Museo dell’Olio.

56

SAN LORENZO ecco l’evento San Lorenzo è uno dei tre patroni di Perugia (insieme a Sant’Ercolano e San Costanzo) e per questo la giornata di mezza estate si tinge ogni anno in città di particolare attesa. La festa incomincia in cattedrale, la chiesa arcivescovile dedicata proprio al santo. La liturgia del pomeriggio ha i caratteri delle grandi festività e sulle orme di San Lorenzo è spesso l’occasione per l’ordinazione di nuovi diaconi. Dal sacro al profano, anche la sera è garanzia di divertimento. Il Comune organizza infatti ogni anno per la notte delle stelle cadenti eventi d’innovazione e impatto: concerti, spettacoli di luci urbane, mini-festival di musica etnica. Il repertorio degli anni passati è stato molto vario e quello del 2010 è ancora tutto da scoprire. Rimane come fulcro il palcoscenico naturale di piazza IV Novembre. Programma su www.comune.perugia.it


Agosto • Festival DELLE Nazioni

IL FESTIVAL DELLE NAZIONI L’arte come integrazione, è questa la filosofia del Festival delle Nazioni di Città di Castello. Una garanzia che ha portato la manifestazione tra le prime dieci in Italia. La kermesse musicale è dedicata ogni anno a un Paese diverso e per la quarantatresima edizione, da lunedì 26 agosto a giovedì 5 settembre l’omaggio è alla Russia. Una decina dei migliori artisti della musica da camera russa si avvicenderanno ad ensemble italiane, con la partecipazione straordinaria anche del pianista Stefano Bollani in Piano solo e improvvisazioni su temi russi. Ad aprire saranno I solisti di Mosca diretti dal violinista Yuri Bashmet. Seguiranno poi il pianista Arcadi Volodos, il complesso di San Pietroburgo Musica Pretopolitana, il Borodin Quartet o il mezzosoprano Giulja Gertseva accompagnata al piano da Simone Nocchi, solo per fare qualche nome. A

chiudere sarà l’Orchestra sinfonica abruzzese, diretta da Marcello Bufalini con Ivo Pogorelich al pianoforte. “La complessa e travagliata storia della Russia ci interessa soprattutto per i rapporti culturali instaurati con gli altri popoli europei”, ha scritto il direttore artistico del Festival Aldo Sisillo. Perciò il repertorio attingerà a tre filoni: il rapporto di Caterina II e Pietro il Grande con gli artisti italiani del ‘700, lo sviluppo dell’identità nazionale russa nell’Ottocento grazie ad autori come Glinka, Balakirev o Borodin e il Novecento dei grandi rivolgimenti politici, quando i compositori russi stimolarono lo stesso linguaggio europeo: Stravinskij e Sostakovic su tutti. Degne di attenzione sono infine anche le numerose location dei concerti. Biglietti e dettagli su www.festivalnazioni.com

57


Agosto • Festival DELLE Nazioni

Festival delle Nazioni

lunedì 30 agosto ore 21.15

info: tel. 075 8521142 www.festivalnazioni.com

Città di Castello, Teatro degli Illuminati

26 agosto ore 21.15

Città di Castello, S. Domenico

EDIZIONE NUMERO 43 SERATA INAUGURALE

I SOLISTI DI MOSCA YURI BASHMET Direttore e Solista 27 agosto ore 21.15

Città di Castello Terme di Fontecchio

GIAELE WIDMER Violino Vincitore Premio Calpurnia 2009 ANNALISA LONDERO Pianoforte 28 agosto ore 18.30

Sansepolcro, Auditorium S.Chiara DANILO ROSSI Viola STEFANO BEZZICCHERI Pianoforte CORRADO GIUFFREDI Clarinetto LINDA DI CARLO Pianoforte 28 agosto ore 21.15

Musica Italianskaya

Complesso cameristico MUSICA PETROPOLITANA OLGA PASICHNYK Soprano 31 agosto ore 18.30

Citerna, Cortile Palazzo Comunale FEDERICO MONDELCI Sassofono FILIPPO FARINELLI Pianoforte 31 agosto ore 21.15

Città di Castello, S. Domenico

STEFANO BOLLANI PIANO SOLO 1 settembre ore 21.15

Città di Castello, S. Francesco

BORODIN QUARTET 2 settembre ore 21.15

Città di Castello, S. Francesco MISCHA MAISKY Violoncello LILY MAISKY Pianoforte

Città di Castello, S. Domenico

3 settembre ore 21.15

29 agosto ore 21.15

Un artista del popolo?

ARCADI VOLODOS Pianoforte

Città di Castello, S. Francesco

ANASTASIA CHEBOTAREVA Violino NATALIA GOUS Pianoforte 30 agosto ore 18.30

Morra, Oratorio S. Crescentino

ÜBERBRETTL ENSEMBLE

PIERPAOLO MAURIZZI Pianoforte IGOR CANTARELLI Violino YVES SAVARY Violoncello SABINA VON WALTHER Soprano

S. Giustino, cortile Castello Bufalini

Un concerto per Dmitrij Šostakovic sabato 4 settembre ore 21.15

Città di Castello, Circolo Accademia degli Illuminati

JULIA GERTSEVA Mezzosoprano SIMONE NOCCHI Pianoforte domenica 5 settembre ore 21.15

Città di Castello, S. Domenico

ORCHESTRA SINFONICA ABRUZZESE 59


60


Agosto

LA “SACRA SPINA” A MONTONE Grande festa al castello arietano per rievocare le gesta del Capitano di ventura Braccio Fortebracci, il cui figlio Carlo donò alla città una spina della corona che trafisse il capo di Cristo. Da allora è conosciuta come la “Sacra Spina”, reliquia donata tra il 1470 e il 1477. Ma il richiamo dei pellegrini era tanto grande che già dal Seicento si decise di esporla due volte l’anno, il Lunedì dell’Angelo e la penultima domenica di agosto. Di qui la cadenza delle celebrazioni in ricordo della “donazione” e la festa in costume. Tre rioni, Porta del Borgo, Porta del Monte e Porta del Verziere si scontrano lanciandosi “bandi di sfida”. E’ così che da domenica 15 a sabato 22 agosto si rappresentano scene di vita medievale e i contradaioli si cimentano

nel tiro con l’arco, al fine di conquistare il Palio e eleggere la castellana. Montone è un borgo medievale che dall’alto di una collina lussureggiante guarda all’alta valle del Tevere. E’ stato fregiato della Bandiera arancione del Touring club e fa parte del club dei 100 Borghi più belli d’Italia.

PALIO DEI TERZIERI Si ricorda l’antica caccia del toro con il Palio dei Terzieri a Città della Pieve, domenica 15 e domenica 23 agosto. Nella forma moderna i rappresentanti dei rioni Castello, Borgo Dentro e Casilino si sfidano al tiro con l’arco contro un bersaglio che ha la sagoma di un toro su pedane mobili. Il 15 si lancia la sfida in piazza del Plebiscito alle 17,30 e il 23 alle 17 c’è il corteo storico e la “caccia del toro”. Con la festa che continua al Campo di Santa Lucia.

61


62


Agosto

IL “CAOS” APRE AI BAMBINI L’arte contemporanea non è cosa per vecchi. Così al Caos di Terni, il Centro per le arti Opificio Siri, c’è l’occasione di educare a questa sensibilità perfino i più piccoli. Continuano i laboratori per i ragazzini dai 6 agli 11 anni. Da martedì 3 agosto a sabato 7 la mattina sarà dedicata a “Tanti modi di fare arte” e il pomeriggio alle attività di “Paesaggio sonoro”. I sensi si moltiplicano, lo sguardo sulla realtà si potenzia. Così la settimana che va lunedì 23 a domenica 29 agosto ci si sposterà su “Le architetture della città”, tutte le mattine dalle 8,30 alle 13,30. Il Caos è uno spazio di 6000 metri quadri nato dalle rovine dell’ex polo di ricerca industriale Siri e oltre a ospitare il museo di arte contemporanea e di archeologia di Terni, alterna esposizioni, corsi di formazione e residenze artistiche. Per tutte le attività chiamare allo 0744 285946.

SCHEGGIACUSTICA Una musica che si accorda con i luoghi e vibra con il paesaggio. “Scheggiacustica” è alla sua prima edizione, ma inizia con premesse niente male: nel borgo di Scheggia e Pascelupo, immerso nel verde del Monte Cucco, approderanno da martedì 24 agosto a domenica 29 artisti dai progetti ricercati e insoliti. Lacantante Chiarastella (X-Factor 2009) nel duo Little Odd relationship, Le Core, Stead, SignA, Alma Church Choir, Arsene e il coro Gudù Gudù e il gruppo di burattini Laborincolo. Ci saranno infatti anche eventi studiati per i bambini e un’attenzione alla cucina della tradizione durante il festival che mira a valorizzare i ‘luoghi di ascolto’. Musica acustica in chiese e abbadie, etnica e moderna all’osservatorio astronomico e all’ex mattatoio, ritmi popolari nelle piazze. Il programma completo su www.scheggiacustica.it e al 328 0073660.

63


64


65


AGOSTO

NARNI BLACK FESTIVAL Maceo Parker. L’indiscusso re del funk, cresciuto negli anni ’60 con un padrino del calibro di James Brown. Proprio lui salirà sul palco di piazza dei Priori a Narni, martedì 27 agosto. Basta allora ascoltare un soffio del suo sax per capire quale carica circolerà in città dal 22 al 28 agosto, durante il “Narni black festival”. Un’altra protagonista femminile declinerà infatti quest’anno la vena funk della musica nera: Chaka Khan, vincitrice di numerosi Grammy Awards e voce della celebri ‘I’m every woman’ e ‘Feel for you’. Sarà in piazza lunedì 26 agosto. Ma dal soul al jazz, ecco tutte le sfumature della kermesse: un concerto a sera e i primi tre sono gratuiti. Debutta alle 21 al Teatro comunale il diciottenne Leonardo Corradi all’hammond. Per l’occasione suonano con lui il trombettista Flavio Boltro e Rosario Giuliani al sax. Martedì, nella stessa location, è guest star del trio guidato da Domenico Sanna il saxofonista Rick Margitza, spalla di musicisti come Chick Corea e Miles Davis. Venerdì 24 il teatro sarà invaso di colori elettronici e cangianti degli

66

Ostinato, band italiana di sette elementi. Mentre domenica 25 il soul si fa cinema con la proiezione alla Terrazza Mazzini alle 21 del film Ray. Si riprende poi in piazza dei Priori. E aspettando i ‘grandi’ si esibiranno per tutte e tre le serate i Founda(c)tion, una formazione speciale per il Nbf. A chiudere mercoledì 28 sarà lo straordinario “kind of soul” dei ToP- Tower of Power, coinvolgenti come pochi con 40 di musica e live alle spalle. Per i biglietti www.narniblackfestival.it

ROCCOLO PARK FESTIVAL

Un piccolo festival dove trovare i migliori nomi della scena indie taliana. E’ il Roccolo Park Festival a San Giustino, che nelle passate edizioni ha invitato artisti come Beatrice Antolini e Dente. Da lunedì 19 a giovedì 22 agosto, per ascoltare l’innovazione sotto le stelle. Programma su www.myspace.com/assalice


AGOSTO

UMBERTIDE, ARAZZI CONTEMPORANEI

SIGNORELLI IN UMBRIA L’Umbria è terra d’adozione di Luca Signorelli, maestro cortonese della seconda metà del Quattrocento, tra i maggiori artisti del Rinascimento italiano. Presso di lui si formarono nomi del calibro di Leonardo, Botticelli, Ghirlandaio, Lorenzo di Credi e Perugino. Ed è proprio grazie al ‘divin pittore’ che Signorelli arrivò probabilmente a Perugia. A testimone c’è la Pala di Sant’Onofrio conservata al museo del Capitolo della Cattedrale di San Lorenzo e lo stretto legame con la famiglia Vitelli. A Città di Castello, alla Pinacoteca comunale, è infatti visibile la Maestà tra Santi, mentre il Martirio di San Sebastiano fu realizzato per San Domenico. Di passaggio anche a Umbertide, con la Deposizione della Croce nel museo di Santa Croce e un ciclo pittorico a Morra. Ma il capolavoro di Signorelli è la cappella di San Brizio nel duomo di Santa Maria Assunta di Orvieto.

68

In una stagione di ritorno degli arazzi nel design contemporaneo, anche Umbertide fa la sua proposta, moderna e rivisitata, assolutamente lontana dai tessuti medievali a cui si è più abituati. E’ l’arazzeria Scassa la protagonista, fino a domenica 22 agosto, del centro di arte contemporanea alla rocca: 24 arazzi contemporanei provenienti dal Museo degli Scassa istituito presso l’azienda di Asti nel 2002. Nata come laboratorio di annodatura a mano di tappeti, l’impresa iniziò a produrre arazzi nel 1960, decorando i transatlantici italiani. Da lì tanti artisti hanno disegnato per la famiglia: da Casorati a Cagli, fino a Matisse, Kandinskij, Klee e De Chirico. Il curatore Ugo Scassa ha scelto per Umbertide proprio gli esempi in cui l’antica arte della tessitura si accosta all’avanguardia. Visitabile dal martedì alla domenica nelle fasce orarie 10,30-12,30 e 16,30 18,30.


AGOSTO

XXXII RASSEGNA DEL FOLKLORE Danze sotto le stelle. Le più colorate e esotiche. Che quasi ci si dimentica di essere in riva al lago Trasimeno E’ il sogno della XXXII Rassegna del Folklore, a Castiglion del Lago per le prime tre domeniche del mese: il primo, l’8 e il 15 agosto al Teatro La Rocca alle 21. Il festival internazionale è basato sulla formula dello “scambio culturale” tra formazioni folcloristiche per favorire la conoscenza delle tradizioni e della cultura popolare tra i Paesi. Per questo sono ospiti ogni anno rappresentanze dei cinque continenti. Il gruppo “Agilla-Trasimeno”, che deve il nome alla ninfa di cui si innamorò secondo la leggenda il Principe Trasimeno, figlio di Tirreno, si esibirà l’ultima sera. Il costume semplice del Lago tra ‘8-900 è un richiamo alla memoria, che rivive nei passi di tanti ballerini giovanissimi. Per i biglietti: 075 951687.

70

PALIO DEI QUARTIERI Da domenica primo agosto a domenica 8, a Nocera Umbra, è tempo di Storia. Anzi, di Storie. Visto che i quartieri del borgo del Folignate rievocano durante la settimana due epoche diverse. Mirando a conquistare lo stesso palio. Borgo San Martino, segnato dal giallo-blu, si immerge negli usi e costumi del Medio Evo. La contrada di Porta Santa Croce, invece, con lo stendardo rosso e verde, rivive il secolo tra il 1820 e il 1920. Insolita sfida temporale, che si accende nel secondo weekend. Se tra il lunedì e venerdì si trascorrerà la serata in taverna e ad ammirare sfilate di dame dei due quartieri, il sabato si dà il via alle gare. Non mancheranno i giochi per in bambini, ma è la domenica che si disputa veramente il Palio. Con la gara equestre, la corsa della dama infedele e quella più avvincente con i compagni di contrada in spalla sulle portantine simbolo della festa.


Agosto

I VINARELLI A Torgiano Originale consuetidine è quella dei “Vinarelli”, manifestazione che vanta a Torgiano ben 27 anni di vita. Lunedì 16 agosto la tradizione enogastronomica locale si fonde con il colore, prende il volo in una magica atmosfera. Tanti pittori invitati dalla Pro Loco, dopo una cena conviviale, si cimenteranno in acquarelli dal profumo insolito: è con il vino che viene infatti diluito il pigmento. Bozzetti scherzosi e divertenti, in sintonia con l’incontro all’aperto che anima il borgo di Torgiano. I “Vinarelli” sono un’occasione irrinunciabile per scoprire l’intrattenimento e il gusto dell’intero “agosto torgianese”, programma mirato alla riscoperta dei sapori e allo sviluppo del territorio da martedì 11 a mercoledì 25 agosto. Per i dettagli chiamare la Pro loco di Torgiano.

“FIGURATEVI” Da più di vent’anni il Tieffeu, il teatro di figura umbro, costruisce marionette e fa divertire i bambini. Per la gioia dei bambini la tradizione si rinnova quest’anno dal 26 al 30 agosto con “Figuratevi”, il festival internazionale delle figure animate. Per la prima volta all’area verde di Pian di Massiano. Tante le compagnie italiane e straniere che mostreranno i loro spettacoli ai più piccoli. Senza trascurare le apparizioni dello stesso Tieffeu, guidato dal maestro Giorgio Mirabassi. Ma Figuratevi non è solo da vedere: i bambini avranno infatti l’opportunità di mettere le mani in pasta, con pennelli, colori e giochi, per imparare a crescere con il teatro di figura. Un approccio giocoso sostenuto anche dall’Unicef. Il programma completo su www.tieffeu.com

71


AGOSTO

MONTECASTELLO “MEDIEVALE”

AGOSTO MONTEFALCHESE Non c’è Umbria senza sagrantino, nell’immaginario di tanti stranieri che scoprono il ‘cuore verde’. E la terra del pastoso vino rosso è Montefalco. Ad agosto il comune offre così l’occasione di gustare il prelibato nettare e rivivere i fasti del Rinascimento. Rievocazioni storiche, intrattenimento e concerti si alterneranno infatti nel cartellone dell’agosto montefalchese. Lo spunto al rimembrar nasce da una prassi natalizia del Quattrocento che, secondo le cronache cittadine, voleva che il bue prima di essere ucciso fosse trascinato in strada e aizzato dalla folla in festa. Ecco da dove viene la cosiddetta “Fuga del bove” che oggi, non più cruenta, è solo uno dei giochi tra le contrade. Sbandieratori, tamburini e sfilate di centinaia di figuranti daranno così il ritmo a tutto il mese. Il programma completo su www.comunemontefalco.it

74

È un gioiello imperdibile Montecastello di Vibio. Borgo piccolissimo tratteggiato dalla struttura tipica della fortezza trecentesca, ha sempre avuto una posizione strategica sulla valle del Tevere. In competizione con la vicina Todi che l’ha poi sottomesso. Il primo agosto l’orgoglio medievale dei montecastellesi rivive però grazie al ricordo. Il castello torna indietro nel tempo e con gli arcieri, i giochi popolari, i costumi e le taverne anche il visitatore entra nella magia. Ma non è tutto. Merita un’occhiata speciale il teatro del borgo: è il più piccolo del mondo, con 99 posti tra palchi e platea. Inaugurato nel 1808 in pieno clima di Restaurazione è intitolato alla “Concordia” che si voleva ispirare tra i popoli dopo la Rivoluzione. Tanta Storia, in un fazzoletto di terra. Informazioni turistiche allo 075.8780737.


AGOSTO • sagre

SAGRE Sagra della Polenta e Salsicce

Sagra della Montagna

Sagra della Caramella Tartufata

Festa della Birra

Guddio (PG) dal 31/07/2010 al 08/08/2010

Gualdo Tadino (PG) dal 30/07/2010 al 01/08/2010

Festa del Paninazzo Costacciaro (PG) il 01/08/2010

Festa della Madonna della Neve e Sagra del Tortiglione

Penna in Teverina (TR) dal 04/08/2010 al 08/08/2010

Sagra della Ciriola

Stroncone (TR) dal 05/08/2010 al 14/08/2010

Festa della Trebbiatura Gubbio (PG) dal 06/08/2010 al 07/08/2010

Sagra dello Spaghetto e dei prodotti tipici locali Valfabbrica (PG) dal 06/08/2010 al 15/08/2010

Festa Paesana a San Lorenzo Gualdo Tadino (PG) dal 07/08/2010 al 10/08/2010

Festa Paesana a Purello Fossato di Vico (PG) dal 08/08/2010 al 15/08/2010

Sigillo (PG) dal 11/08/2010 al 12/08/2010 Scheggia e Pascelupo (PG) dal 13/08/2010 al 14/08/2010

Sagra del Cinghiale

Sigillo (PG) dal 13/08/2010 al 14/08/2010

Sagra della Polenta Costacciaro (PG) il 16/08/2010

Sagra dei Bigoli Costacciaro (PG) il 17/08/2010

Sagra della Pecora

Città di Castello (PG) dal 19/08/2010 al 22/08/2010

Sagra della Bruschetta

Gualdo Tadino (PG) dal 20/08/2010 al 29/08/2010

Sagra del Fungo

Città di Castello (PG) dal 21/08/2010 al 22/08/2010

Sagra della Trippa

Gubbio (PG) dal 22/08/2010 al 29/08/2010

Sagra della Cresciola Amelia (TR) il 22/08/2010

Festa della Scartocciatura San Martino In Campo (PG) dal 27/08/2010 al 05/09/2010 76


settembre • SEGNI BAROCCHI

SEGNI BAROCCHI A FOLIGNO Dal 28 agosto al 19 settembre si dipana per i chiostri e gli scorci di Foligno il filo rosso di Segni Barocchi: una kermesse all’insegna dell’eclettismo, che alla poetica del Seicento applica tecnologia e curiosità moderne. Sono gli eventi a parlar di sè. Nel giorno di apertura il Teatro Lirico sperimentale di Spoleto presenterà in prima assoluta uno spettacolo di note, poesia e documenti, “Dove elce verdeggia” (Auditorium, alle 21,15). Multimediale è anche la rappresentazione che si terrà nella Chiesa museo di San Francesco a Montefalco, “1610-2010. Il neobarocco” (venerdì 17 settembre alle 21,15). Tenuta da La Società dello Spettacolo è ispirata alle elaborazioni di Omar Calabrese. Dopo Pasolini e Bergman il progetto “La musica barocca nei film” viene dedicato quest’anno al grande regista russo

Andrej Tarkovskij e sarà il figlio del maestro a rendergli omaggio con la performance “Sonorità visive” sabato 18 (Auditorium alle 21,25). Nella Notte Barocca, poi, il 4 settembre, l’estro esplode in festa cittadina. Nessun dorma per ammirare le “Visioni d’incanto”, che dalle 21 alle 3 illumineranno Piazza della Repubblica e piazza San Domenico. Per ascoltare gli scherzi della Compagnie des Quidams – Inko’ Nito che dalle 23 e in replica dalle 2 presenterà “Rêve d’Herbert”, lo spettacolo itinerante in cui la luna risale al cielo. Per ballare le tarantelle del Sei-Settecento in Largo Carducci (dalle 23) e infine per gustare a tutte le ore i sapori delle taverne aperte. Tanti gli appuntamenti e le occasioni in un mese per conoscere la storia, l’arte e le stelle; con le garanzie di una festa che dura da 30 anni. Programma completo su www.comune.foligno.it

77


78


SETTEMBRE

MOSTRA MERCATO DEL LIBRO ANTICO Città di Castello, sabato 4 e domenica 5 settembre organizza la decima edizione della Mostra Mercato del Libro antico, raro e d’autore e della Stampa Antica. La mostra è allestita nel loggiato di Palazzo Bufalini in piazza Matteotti. La fiera è andata negli anni crescendo e alla scorsa edizione erano una quarantina gli espositori, provenienti da tutta Italia. Si potrà passeggiare tra le pagine antiche dalle 9,30 alle 19,30, mentre venerdì 3 l’anteprima inizia alle 15. L’ingesso è gratuito e in mostra ci saranno rarità come cinquecentine, preziose legature antiche, libri con incisioni xilografiche e calcografiche e molto altro ancora. La fiera dà anche l’occasione per ammirare l’elegante silhouette di Palazzo Bufalini, attribuito al Vignola, con le attigue logge di fine ‘500.

AMELIA SEGRETA Continua il binomio di arte e note itinerante per i Palazzi di Amelia. Non solo concerti di musica classica, ma nelle stesse serate anche degustazioni di vino, olio e prodotti locali e visite guidate in notturna al centro storico. È l’ “Amelia segreta” che non si immagina. Il programma allo 0744.981453.

FOTOGRAFIA McCURRY A PERUGIA I volti come solo Steve McCurry li sa ritrarre. E volti che escono allo scoperto grazie a un allestimento mozzafiato curato da Tanja Solci. E’ questo il marchio di “Sud-Est, 1980-2009”, l’esposizione di foto che resterà alla Galleria nazionale di Perugia fino a domenica 5 settembre. La mostra propone un’eccezionale raccolta di 240 scatti che accompagnano il visitatore in un racconto che si snoda tra l’Afghanistan, l’India, il Sud-est asiatico, la Cina, il Sudamerica e perfino gli Stati Uniti. MacCurry è uno dei maestri del fotogiornalismo, premiato diverse volte con il World Press Photo Awards, il premio Nobel della fotografia. Aperta tutti i giorni dalle 9,30 alle 19,30 (biglietteria chiusa alle 18,30).

79


SETTEMBRE • primi d’italia

I PRIMI D’ITALIA Cosa bolle in pentola in questo 2010 per I Primi d’Italia? L’appuntamento nel quale scoprire tutte le novità sul mondo dei primi piatti è da giovedì 23 a domenica 26 settembre a Foligno, con nuove e prelibate proposte per stuzzicare il palato. In tanti ‘Villaggi del gusto’ disseminati negli angoli più belli della città, le cucine a vista offriranno a modici prezzi degustazioni guidate e a tema. Il viaggio va dalla pasta secca a quella fresca, dagli gnocchi alla polenta, dal riso alle zuppe, fino ai prodotti gluten free e biologici. Una cucina dai mille colori le cui ricette più

80

prelibate si potranno apprendere dai rinomati chef che terranno il ‘Master in primi piatti’ o semplicemente condividendo impressioni e sapori. Perché I primi d’Italia è soprattutto un’occasione per conoscersi a tavola, il luogo prediletto della convivialità. Incontri anche con ‘I primi a Palazzo’. Una serie di appuntamenti e mostre a Palazzo Candidotti, nel cuore di Foligno, per unire il cibo all’arte: dagli spartiti dei salotti artistici al design che ispira il packaging della pasta, fino alle pillole di economia domestica e l’editoria dei sapori. L’informazione si fa poi mercato con i seminari tenuti da professori, professionisti e giornalisti di settore. Ma il festival è anche a misura di bambino: laboratori, giochi e qualche dritta sull’alimentazione (strizzando l’occhio ai genitori) gioverà al loro rapporto con la cucina e alla salute. Non si dimentica infine il sano divertimento. Dopo una buona mangiata, ogni sera, ci sarà in Largo Carducci alle 21 uno spettacolo diverso: in successione Dario Ballantini da Striscia La Notizia, l’Equipe 84, Cabaret show con i Fichi d’India, i segreti in cucina di Anna Moroni e per chiudere la musica classica suonata al contrario del Maestro Maurizio Mastrini. 


81


SETTEMBRE

MOSTRA NAZIONALE DEL CAVALLO

LA CAVALCATA DI SATRIANO Si narra che San Francesco, il frate dei poveri, ritornò per l’ultima volta alla città natale di Assisi da Nocera Umbra. Essendo però gravemente malato fecero il viaggio con lui i Cavalieri di Assisi. Di notte, arrivando affamati in un villaggio chiamato Satriano, gli uomini andarono inutilmente alla ricerca di cibo. Solo quando il santo disse loro di cercarlo per ‘l’amore di Dio’ riuscirono a trovarne. Per ricordare quel miracolo, domenica 5 settembre, un gruppo di cavalieri in vesti medievali ripercorrerà la strada da Assisi a Nocera e ritorno. Ad ogni sosta consegneranno messaggi benaugurali e la gente li festeggerà per via.

84

Città di Castello è ormai conosciuta come “città del cavallo” grazie alla Mostra nazionale, che per l’edizione numero 44 si tiene dal 10 al 12 settembre. La manifestazione è un punto di riferimento a livello italiano per l’allevamento e la zootecnia, le attività equestri sportive e il tempo libero. Tanto che negli anni passati ha toccato il tetto dei 40mila visitatori. Alle razze in fiera si accostano infatti affascinanti attrazioni. Come le evoluzioni del Carosello di lance dello squadrone militare dei Lanceri di Montebello. Oppure gli spettacoli equestri in notturna. Interessanti approfondimenti sono poi le mostre di attrezzi, artigianato artistico e enogastronomia, per conoscere meglio il territorio. Risale del resto al Medio Evo l’appuntamento in città con la fiera del cavallo, organizzata fin dal dodicesimo secolo per San Florido.

LA CORSA DELLE BIGHE Insolita gara a Scheggia e Pascelupo lunedì 7 e martedì 8 settembre. I contradaioli in abiti da antichi romani si sfidano nella corsa delle bighe. La festa prosegue con stand gastronomici e balli.


85


SETTEMBRE

SAGRA MUSICALE UMBRA La Sagra musicale umbra è un autentico itinerario nei luoghi della spiritualità umbra. Da sabato 11 settembre a domenica 19, con un atteso ritorno anche al Duomo di Orvieto, si rinnoverà così l’incanto di uno dei festival più antichi d���Europa. L’edizione numero 65 sarà dedicata a Pergolesi, Cherubini e Schuman, nati rispettivamente trecento, duecentocinquanta e duecento anni or sono. Dei tre si riscopriranno capolavori, insieme a prime esecuzioni moderne in Italia di vere rarità, come i Vespri della Beata vergine di Pergolesi (sabato 18 settembre ore 21, San Pietro a Perugia) o i ‘canti goethiani’ di Schuman. Tra i complessi solisti barocchi e romantici Jordi Savall e il suo rinomato Hesperion XX, la Gustav Mahaler Jugendorchester diretta da un giovane straordinariamente dotato, David Afkham, l’inedito trio di voci

86

e pianoforte formato da Monica Bacelli, Filippo Bottoschi e Pietro De Maria, gli Auser Musici, il pianista Andrea Bacchetti, la Kolner Academie e il Kammerchor Stuttgart, diretto da Frieder Bernius. Tredici concerti più i due straordinari di “Musica della speranza” nella chiesa dell’Ospedale e dell’ala femminile del carcere di Capanne. Novità di quest’edizione sarà l’inaugurazione in cattedrale di San Lorenzo di Perugia alle 18 con una liturgia dell’arcivescovo Gualtiero Bassetti, accompagnata dal canto in puro stile gregoriano del coro vincitore del concorso polifonico “Guido D’Arezzo”, il gruppo vocale “Laurence Feininger”. A dare il tema dell’incontro, con l’apertura alle 21 nella suggestiva chiesa templare di San Bevignate, sarà poi Jordi Savall, con un dialogo tra musiche cristiane, sefardite, ottomane e arabo-andaluse. Programma completo su www.perugiamusicaclassica.com


SETTEMBRE

VELIMNA: GLI ETRUSCHI Incontri, sfilate, visite ai musei, mostre e dibattiti e cena sul Ponte vecchio. Il tutto declinato alla maniera degli etruschi. E’ questo Velimna, il festival che rievoca le più antiche radici etrusche di Perugia, nella località Ponte San Giovanni da giovedì 2 a domenica 5 settembre. Il tema di quest’anno è la donna e la casa. Un aspetto in più, insomma, per ridare vivacità alla scoperta di un popolo la cui conoscenza fino a qualche anno fa era legata più all’ambito funerario che alla vita quotidiana. E invece Velimna aiuta a approfondire le usanze degli etrsuchi ormi dai 9 anni, con riconoscimenti quali la partecipazione al prestigioso carnevale romano nella Capitale. Spettacoli di lotta e sfilate si alternano abilmente a un cartellone di coneferenze tenute da storici e esperti, con tour ai siti archeologici e mostre di reperti. Per il programma completo 075396803.

I LABIRINTI DEL MONTE CUCCO La Grotta di Monte Cucco con i suoi 30 chilometri di gallerie ed oltre, e con una profondità massima di più 900 metri è uno dei sistemi ipogei più importanti in Europa e sicuramente tra i più noti e studiati nel mondo. Lo spettacolo naturale si apre per circa 800 metri di percorso sotterraneo, da un versante all’ltro del monte tra i 1200 e 1400 metri. Un viaggio tra stalattiti, stalagmiti e labirinti come dei veri speleologi. Per chi vuol vivere un’esperienza sensoriale unica, fatta dei suoni dell’acqua che lentamente scava la roccia, degli odori della montagna nella sua profondità e delle immagini create dalle formazioni calcaree interne. I dettagli su www.grottamontecucco.umbria.it

87


È partito il Grande Concorso Vinci la tua casa al Centro I clienti del Centro hanno cominciato la corsa per aggiudicarsi un vero appartamento Dal 10 aprile il Centro Commerciale Piazza Umbra è in fermento e la caccia all’ambito premio è ormai aperta: si tratta di un appartamento di nuova costruzione che il Centro ha messo in palio per il concorso del decennale. Per festeggiare l’irripetibile ricorrenza è stata ideata una promozione unica, mai vista prima in Umbria, che mette in palio un vero oggetto del desiderio: la casa infatti non solo è un bene primario, ma spesso rimane il sogno di una vita, soprattutto in questi tempi di crisi economica. Un’azione che da sola testimonia la Mission del Centro, ovvero il principio guida di questi primi dieci anni di attività e l’impegno per le sfide future: mettere al centro la famiglia e i suoi veri bisogni. Gli acquisti effettuati in tutti i negozi di Piazza Umbra, e in quelli del Parco Commerciale di Foligno – importante partner dell’iniziativa – oggi assumono un valore particolare: 150 € di spesa bastano infatti per vincere un appartamento di 60 mq circa, dotato di terrazzo e posto auto, inserito nel nuovo complesso residenziale di Via del Buon Pastore a Foligno. L’opera è in fase di ultimazione ed è stata realizzata dal Gruppo Cicioni, leader del settore e garanzia di qualità e sicurezza, che si è prestato fin da subito a schierarsi a fianco del Centro Commerciale per questa operazione dai forti contenuti sociali. In sole 10 settimane di gioco sono già state imbucate migliaia di cartoline e la clientela non è mai stata così attenta a conservare gli scontrini: le prove di acquisto infatti vanno gelosamente conservate e portate al Centro durante tutte le giornate di sabato, per ottenere le cartoline di gioco. Ogni 150 € viene consegnata una cartolina. Ogni Euro è prezioso e può far vincere un vero appartamento, le eventuali eccedenze infatti vengono annotate dalle hostess su una card, che permetterà al cliente di non sprecare nemmeno un centesimo per ottenere nuove cartoline.

I mesi di concorso saranno caratterizzati anche da altre occasioni di vincita: tutti i sabati, dal 10 aprile al 27 novembre, grazie agli acquisti collezionati, si potranno ritirare anche delle cartoline gratta & vinci che mettono in palio tanti buoni acquisto da spendere all’interno del Centro Commerciale e del Parco. Domenica 28 novembre, in occasione dei festeggiamenti per il Decimo Anniversario del Centro sarà estratta la cartolina vincente.

A Piazza Umbra la tua casa ti sta già aspettando!

Il Centro Commerciale Piazza Umbra è proprietà del gruppo Mediolanum, è gestito da Cogest Italia Srl, mentre la commercializzazione è curata da Cogest Italia e Mall System. Piazza Umbra è un’opera che è stata promossa dal Gruppo Policentro. La Galleria offre un ipermercato IperSimply e 35 punti vendita tra cui la media superficie Euronics, specializzata nell’elettronica di consumo, Wonderful per l’abbigliamento sportivo e Piazza Italia, riferimento per l’abbigliamento di tutta la famiglia. Completano l’offerta importanti retailers a livello nazionale, ma anche conosciute insegne del territorio umbro, come la gioielleria Bartoccini e i punti vendita Giorgetti. Piazza Umbra ha sempre cercato di offrire alla sua clientela una serie di servizi, intrattenimenti e iniziative di responsabilità sociale all’avanguardia e in anteprima nazionale. Piazza Umbra è una struttura fortemente legata al proprio territorio e anche le soluzioni architettoniche riprendono elementi della tradizione, riducendo l’impatto ambientale ed eliminando le barriere architettoniche.

Piazza Umbra

S.S. Flaminia km 147, Trevi (PG) Tel. 0742.393251 fax 0742.393244 www.centropiazzaumbra.it


SETTEMBRE • FOLIGNO

QUINTANA, è tempo di rivincita Ad aggiudicarsi la manche di giugno, nella Sfida della Giostra, è stato il rione Croce Bianca, al suo diciannovesimo Palio. Ma chi sarà a trionfare con la Rivincita? Lo sapremo solo domenica 12 settembre alle 15 al Campo de li Giochi, quando a Foligno si riaccenderà la tensione della Quintana, per centrare l’anello. Fin da domenica 29 agosto si alza tuttavia il sipario della manifestazione. Alle 17 si apre infatti la Fiera dei Soprastanti, mercato barocco a cui accorrono in costume artigiani e commercianti di varie parti d’Italia. Dietro ai banchi si rispettano le parti sociali e all’ingresso c’è il depositario che cambia i soldi: alla fiera si compra solo con la moneta storia, il “quattrino”. Merci eterogenee e punti ristoro ricreano

90

l’atmosfera della fine del Seicento, sotto l’occhio vigile delle forze dei ‘Soprastanti’. Da lunedì 30 a mercoledì primo settembre e poi lunedì 6 e martedì 7 settembre ci si tuffa nel Gareggiare dei convivi. Una sfida nelle sfida. Tra fornelli e addobbi invece che in sella al cavallo. La gara è infatti a chi organizza il banchetto più bello e gustoso, con cura delle ricette tipiche e antiche e dei particolari dell’allestimento. E’ qui come nel pubblico che si saggia la partecipazione di tutti i contradaioli: appassionata e in crescita di anno in anno. Si mostreranno in successione il Rione Spada, Croce Bianca, Contrastanga, Cassero e Ammanniti, fino alla sfilata generale di sabato 11 settembre alle 21. L’ultima scena prima del fuoco incrociato dei cavalieri. La Quintana di Foligno è a detta di molti la giostra all’anello più difficile della Penisola.


SETTEMBRE

PALIO DEI SOMARI È atteso per domenica 5 settembre l’avvincente quanto divertente Palio dei Somari di Castiglion della Valle, borgo del comune di Marsciano. Dopo le serate di agosto e le goliardiche ‘Olimpiadi del contadino’ con le prove tipiche dell’agricoltore modello (dal 27 al 31), c’è però ancora tempo per ritrovarsi in questo borgo in collina. Tutti i giorni dal primo al 5 settembre dalle 19 saranno aperti gli stand gastronomici e l’ultimo giorno alle 17,30 i contradaioli correranno come fantini in groppa agli asini.

GIOCHI DELLE PORTE Da venerdì 24 a domenica 26 settembre è tempo di “Giochi delle porte” a Gualdo Tadino. La manifestazione si richiama al “Pallium decurrendum” che si svolgeva (sembra a partire dal XIII secolo) perl il patrono san Michele Arcangelo. Preceduta da un corteo

storico, la contesa è tra le “Quattro Porte” della città, che si sfidano nella corsa del carretto trainato da un somaro e sui somari cavalcati a pelo, nel tiro con l’arco e con la fionda. La Porta vincitrice, oltre a ricevere il Palio, ha diritto di mettere al rogo la “Bastola”, la strega atavica nemica di Gualdo. Durante la manifestazione funzionano le caratteristiche taverne.

MANGIAR PER VIA A PACIANO Per il 12 settembre il comune di Paciano ha ideato un banchetto molto singolare: “Mille e una Umbria”, pranzo itinerante. La pasta in una via e il secondo girato l’angolo, le prelibatezze locali rimarranno così legate al luogo anche nella memoria. Alle tre vie di accesso al borgo verranno distribuiti i tickets e sulla strada ci sarà musica e animazione per i più piccoli. Perché la fame vien... camminando.

91


92


SETTEMbRE

Lucio Gabriele Dolcini, una rielaborazione dell’originale di Bizet. Lunedì 20 settembre l’opera verrà ripetuta anche al Teatro Pavone di Perugia alle 20,30. Sabato 25 il Tls tornerà a Spoleto, al Caio Melisso alle 21, con una rappresentazione molto singolare, all’interno dell’eclettico calendario di Segni Barocchi. Si tratta di “Lieder & lieder 5” a cura di Michelangelo Zurletti, uno spettacolo multimediale di musica, poesia e immagini. Da giovedì 23 parte la tournée de “L’Elisir d’amore”, messo in scenda dal regista Giorgio Bongiovanni. Il teatro lirico sperimentale sarà con l’opera di Donizetti a Spoleto, Foligno, Perugia, Città di Castello, Assisi e Todi. Programma completo su www.tls-belli.it

FRATTA DELL’800 LIRICO DI SPOLETO che stagione La stagione 2010 del Teatro lirico sperimentale di Spoleto “Adriano Belli” attraversa da giovedì 9 settembre a domenica 3 ottobre varie manifestazioni e registri. Portando in scena giovani artisti selezionati durante la stagione invernale, mette alla prova le nuove leve con regie consolidate e intraprendenti novità, come il debutto dietro le quinte dell’opera di Paolo Rossi. Il comico guiderà infatti la regia de “Il matrimonio segreto”, di Cimarosa su libretto di Bertati. Un esperimento entusiasmante che animerà il Teatro Nuovo di Spoleto dal 9 all’11 settembre alle 20,30 e il 12 alle 17. Venerdì 17 e sabato 18 alle 20,30 e domenica 19 alle 17 al Teatro Caio Melisso sarà la volta de “La tragedie de Carmen”, per la regia di

Rievocazione storica “controtendenza” quella che si mette in scena a Umbertide da venerdì 10 a domenica 12 settembre. In una regione dove imperversa il Medio Evo il comune dell’Alto Tevere ha deciso di rivivere il XIX secolo. Con successo. A “Fratta dell’800”, questo il nome della manifestazione con tanto di spettacoli e taverne, hanno infatti partecipato negli anni scorsi più di 700 figuranti. L’ispirazione è all’antico nome con cui veniva chiamata la città.

93


94


95


SETTEMBRE • SAGRE

SAGRE Sagra degli Asparagi

Colombella (PG) Dal 27/08/2010 al 05/09/2010

Sagra degli Umbricelli e Sport Capanne - Perugia dal 27/08/2010 al 05/09/2010

Focaccia Finocchietana “Cargione” Stroncone (TR) Localita Finocchieto dal 03/09/2010 al 05/09/2010

Sagra dello Gnocchetto Collescipolano (TN) Località Collescipoli dal 03/09/2010 al 05/09/2010

96

Rassegna delle Sagre a San Sisto

Perugia dal 9/09/2010 al 19/09/2010

Sagra dell’Uva

Citerna (PG) Loco di Pistrino dal 17/09/2010 al 19/09/2010


PREVIEW AUTUNNO INVERNO

NON FINISCE QUI...

EVENTI DA OTTOBRE A DICEMBRE Perugia Science Fest Perugia 30 settembre - 3 ottobre

Eurochocolate

Perugia 15 ottobre - 24 ottobre

Secolare Fiera dei Morti Perugia 1 novembre - 5 novembre

Umbria Libri

Perugia 10 novembre - 14 novembre

Perugia Festival dell’Immaginario (Batik) Perugia 15-21 novembre

Natale In...

Perugia 4 dicembre - 23 dicembre

Giostra dell’Arme

Sangemini (TR) 25 settembre - 10 ottobre 2010

Orvieto con Gusto Orvieto (TR) ottobre 2010

Appuntamenti d’Autunno Trevi (PG) ottobre 2010

Celebrazioni in onore di San Francesco Assisi (PG) 3 e 4 Ottobre

Mostra Mercato dello Zafferano Purissimo di Cascia Cascia (PG) ottobre 2010

Mostra Mercato del Tartufo Bianco

Gubbio (PG) fine ottobre / primi novembre

Agriturismi a Porte Aperte

Todi (PG) ultimo week-end di ottobre primo week-end di novembre 2010

Mostra del Tartufo e dei Prodotti del Bosco Città di Castello (PG) 5 e 7 novembre

Umbria Jazz Winter

Orvieto (TR) fine dicembre / inizio gennaio

97


98


99



EVENTI IN TASCA UMBRIA 2010