Page 26

).

o 1933 ivatelli 27 marz Gino P a n ro e V etto ( Sanguin 5 gol. enze, 10 s 196 pre

Gino Pivatelli il prototipo del trequartista Da molti anni, per spiegare ai più giovani di quale calibro fosse questo campione, lo presentano così: centonovantasei partite con la maglia del Bologna, 105 gol. Gino Pivatelli, uno dei più grandi rossoblù del Dopoguerra. Un tiro micidiale, forte e di rara precisione. Gino, uno dei migliori tiratori della storia del calcio. Centravanti, vien da dire. Macché: mezzala. Per via di quel fisico che rifiutava le «mazzate» dei difensori più arcigni e di un’eleganza innata che via via convinse gli allenatori a schierarlo dietro le punte. Comunque, una mezzala molto offensiva, come raccontano le statistiche. Gino è nato (vicino a Verona) per giocare a calcio. A 15 anni è già un giovane dell’Inter che non si accorge del tesoro che si era messa in casa e lo lascia partire per Verona. È lì che lo «pesca» Gipo Viani, che nel 1953 è allenatore del Bologna. Pivatelli gioca e segna ininterrottamente per sette stagioni nella squadra della città dove ha deciso di mettere radici e dove vive tuttora con moglie e figli. Nella

26

stagione 1955-56 stabilisce il record dei gol segnati per il Bologna dopo i mitici Anni Trenta: ventinove, come lui nessuno mai più, fino ad oggi. A 28 anni, Pivatelli è nel pieno della sua maturità di atleta, ma Dall’Ara decide di venderlo: il presidente non riesce a dire no all’offerta del Napoli e Gino deve andare a giocare per la squadra del comandante Achille Lauro: in quell’ambiente non si trova bene e il suo addio sarà piuttosto burrascoso. Ma Viani nel frattempo è passato al Milan e non si fa sfuggire l’occasione di riavere nella sua squadra una mezzala di quel calibro. Ottima intuizione, perché Pivatelli con la maglia del Milan si toglierà delle grandi soddisfazioni come la conquista dello scudetto e la vittoria della prima Coppa dei Campioni rossonera, a Wembley, nel 1963, contro il Benfica. Pivatelli è poi stato allenatore e fra tanti incarichi ebbe anche quello di vice Maifredi.

100 anni del Bologna calcio  

La bellissima storia dei cento anni del Bologna raccontata dalle gesta di 100 grandi uomini più una donna che li ha celebrati tutti insieme.

Advertisement