Page 1

EDITORE


Cos’è Kids Magazine ?

Dedicato a tutti i bambini e alle loro famiglie. A chi ha voglia di scoprire, imparare divertendosi, giocare e crescere. A chi cerca una vera occasione per fermarsi, osservare, riflettere, conoscersi. Perché “Kids Magazine”, questa nostra sfida che da oggi vede la luce dopo alcuni mesi di intenso ma entusiasmante lavoro, non è solo una rivista gratuita pensata (per ora) a periodicità trimestrale. Vuole essere anche un momento di leggero “svago didattico”, di sana conoscenza, di pedagogia accennata, non troppo impegnativa, che sia la base per un percorso di apprendimento capace di avvicinare, là dove ce n’è bisogno, figli, genitori, nonni. In tre parole: tutta la famiglia. Ed è per questo che nelle quattordici pagine che da qui iniziano, abbiamo voluto inserire piccoli ma importanti motivi per mantenere, consolidare e rendere ancora più stretto e reale il rapporto tra VOI piccoli e VOI grandi. Ci sono i giochi della più varia natura, ad esempio: dai disegni da colorare alle filastrocche, dal festone da ritagliare alle frasi in lingua straniera. E qualche consiglio: culinario, come la ricetta dei gustosi biscottini, cinematografico, come le schede di alcuni film da vedere, comportamentale, come l’approfondimento sul valore del “gioco” nella fase della crescita di ogni bambino. E poi siamo a Natale, momento magico, intenso, felice. Il numero 0 di “Kids Magazine” si agghinda di alberelli, cappellini rossi, stelline, di una pagina-vetrina su un evento ospitato per la prima volta in Valdinievole, la “Casa di Babbo Natale” alle terme Tamerici di Montecatini. Ecco, da qui parte il percorso di conoscenza che unisce VOI, figli e genitori, genitori e figli, al nostro territorio, che è affascinante, ricco di storia, ricco di realtà autentiche, di cuori e di passioni. I tre personaggi nostre e VOSTRE mascotte non sono scelti a caso: il delfino, simbolo della città di Pescia, l’airone, simbolo di Montecatini e l’orso, simbolo di Pistoia. Anche loro raccontano una storia, come le nostre città. Non poteva mancare lo sport, altra parte di storia che vanta il territorio. Visto il periodo invernale, partiamo con i gloriosi Sci Club di Pescia e Pieve a Nievole, da promuovere e valorizzare per quello che negli anni hanno lasciato e per quello che nel futuro sapranno dare. Per ora ci fermiamo, aspettando commenti, segnalazioni, indicazioni. Per fare di “Kids Magazine” l’unica e più importante rivista dedicata ai bambini e alle loro famiglie.

Ciao sono Dante l’airone, simbolo della città di Montecatini Terme

Ciao sono Tosca il delfino, simbolo della città di Pescia

Ciao sono Puccio l’orso, simbolo della città di Pistoia

Sommario La nostra ricetta: biscottini di Natale...........................p 3 Adesso divertiti con noi....... 5 La Magia del Natale alle terme Tamerici.................. 6 Colora con noi.................. 7 And now let’s play............ 9 Gli sci club che hanno fatto (e faranno) la storia..............10 L’angolo dei consigli per mamma e papà.................11 I film per i nostri bambini..12 Bimbi lo sapevate che........13 Arrivederci a primavera.....14


Via Sismondi, 2 Pescia - Tel. 0572 478554 www.aigiardinipescia.it


I Nostri Biscottini di Natale Preparazione:

Scaldate il forno a 180°. Setacciate in una ciotola la farina con un pizzico di sale. Lavorate il burro e lo zucchero in un’altra ciotola con uno sbattitore elettrico fino ad ottenere una crema. Prendete un uovo: unite il tuorlo, la panna acida e una punta di cucchiaino di essenza di mandorle (a piacimento). Incorporate gli ingredienti secchi fino a formare una pasta liscia. Distendete la pasta con un mattarello e iniziate a creare i biscotti utilizzando delle formine. Fateli cuocere per 12 – 15 minuti indicativamente. Poi fateli raffreddare completamente. Per la glassa scaldate lo zucchero, l’acqua, il burro e lo sciroppo di mais in un pentolino a fuoco basso fino a quando lo zucchero si sarà sciolto. Togliete la pentola dal fuoco e unite le gocce di cioccolato. Rimettete il pentolino sul fuoco e mescolate fino ad ottenere una glassa omogenea. Immergete i biscotti per metà nella glassa e decorateli con le codette colorate. Lasciate riposare per 30 minuti et… voilà! I biscotti sono pronti da gustare!

Dosi per 20- 24 biscotti. Preparazione 45 minuti più 30 minuti per la solidificazione della glassa. Cottura: 12-15 minuti

Ingredienti per la PASTA: 150 g di farina bianca 60 g di burro 50 g di zucchero 1 tuorlo leggermente sbattuto 2 cucchiai di panna acida Essenza di mandorla (a piacimento) Sale

Ingredienti per la GLASSA al CIOCCOLATO:

100 g di zucchero 2 cucchiai d’acqua 10 g di burro 2 cucchiai di sciroppo di mais scuro 50 g di gocce di cioccolato fondente Codette colorate

Completa il cruciverba con i nomi degli animali...


www.iocantotv.it


E adesso divertiti con Noi... Colora tutti i disegni di Natale!!!!!


La Magia del Natale alle terme Tamerici Una cascata di luci lunga sei chilometri agghinda tutto il Castello delle terme Tamerici, nel cuore della pineta di Montecatini. Si sentono le risate, i rumori delle carabattole e dei marchingegni che si muovono al sincrono, azionati da NANI ed ELFI pronti a sfidarsi per conquistare la simpatia dei tanti bambini. “LA CASA DI BABBO NATALE” suscita emozioni, un tuffo nella suggestione, è divertimento, sogno, gioco e magia. Fino al giorno della Befana, per tutti i weekend dalle 10 alle 21, le famiglie potranno oltrepassare il confine tra la realtà e l’immaginazione. IL VILLAGGIO DEGLI ELFI costruito nei minimi particolari farà brillare gli occhi con la sua casetta di legno incastonata su un albero, dove i piccoli aiutanti di Babbo Natale sono soliti rintanarsi per il riposino pomeridiano. LA DIMORA DELL’OMONE VESTITO DI ROSSO E DALLA BARBA BIANCA è all’interno della grande sala. Un trono maestoso, un enorme letto, una scrivania e tutt’intorno festoni, cuscini, pupazzi. Da rimanere incantati. A un passo IL PUNTO LETTERINA, un ufficio postale su misura: qui i bambini potranno esprimere i loro desideri, scrivere una letterina e impostarla. Ci penserà un colorato macchinario, affascinante nella sua complessità, a depositarla nel grande sacco di BABBO NATALE. Sperando nel regalo tanto sognato, l’attesa dà spazio alla manualità gioiosa con due laboratori creativi. Quello del LEGNO, per fabbricare un vero e proprio giocattolo, e quello della PASTA AL SALE, dove la fantasia non ha confini. Poi numerose attrazioni nel parco delle Tamerici: burattini, giocolieri, clown, truccabimbi, scuola circense, alberi di Natale e renne. Dedicato ai più grandi il MERCATINO DELL’AVVENTO per gadget e articoli natalizi e un angolo ristoro costruito interamente in legno. La manifestazione è organizzata dalla società Eventi s.r.l. di Monsummano Terme


Colora con Noi...


Via Borgo della Vittoria, 31Pescia PT Tel. 0572 490203


And now... Let’s Play e

al t a N Buon

Feliz Na vidad

s ristma

h

C y r r e M

Colora e collega le bandiere all’augurio di Natale corretto!!!

3 Incolla le parti interne delle palline e aggiungi un nastrino per appenderle!!!!

Frone Weinhachten oel N x u e Joy

A E R O L O DOBBO C D A ’ L LIA RITAG UO T ! PER IL DI NATALE!!! ALBERO

2

1


Gli Sci Club che hanno fatto (e faranno) la storia Sono giovani, sportivi, aitanti, temprati al freddo e all’aria gelida. O meglio, forse lo erano. Non perché questi atleti siano scomparsi: ce ne sono ancora, ma hanno dovuto spostarsi, scendere in slalom o in gigante sotto altri colori, altri stemmi, altre bandiere. La colpa non è loro. Una crisi forte e che non lascia scampo ha rischiato di spazzare via decenni di storia sulle piste da sci. Dopo 30 anni, lo SCI CLUB PIEVE A NIEVOLE “IVO RASTELLI” ha chiuso i battenti alla fine della scorsa stagione invernale, al suo posto da ottobre è nato lo SCI CLUB “NEVE FRESCA”, con sede in via Lucchese a Montecatini. Sono 40, invece, le primavere dello SCI CLUB “PINOCCHIO” di Pescia, ufficio in via Ruga degli Orlandi, colpito ma non affondato in tempi di debole economia. “NEVE FRESCA” Prosegue l’esperienza della novantina di soci iscritti all’ex Sci Club “Rastelli” di Pieve. Una società composta nell’ultimo periodo di vita da 2 maestri professionali, 59 sciatori adulti e 30 bambini con età compresa tra i 5 e i 13 anni. Ma niente competizione, nessuna gara: i corsi sono per sciatori non agonisti che vogliono divertirsi, stare insieme, annusare il profumo della coltre bianca. Il nuovo presidente è Alessandro Innocenti Uccini. Per info:www.sciclubnevefresca.it, 338/1427668. “PINOCCHIO” Nel 1972 prima pietra del glorioso Sci Club della città dei fiori. Dopo 10 anni arriva l’edizione inaugurale del “PINOCCHIO SUGLI SCI”, evento internazionale dedicato ai “children” organizzato all’Abetone, che oggi conta 11.000 atleti da tutto il Mondo. E poi l’attività interna della società: fino all’anno scorso 45 bambini agonisti (dai 6 ai 20 anni) guidati da 6 maestri. Ma anche qui la scelta dolorosa di fermare i corsi per dedicarsi completamente al “PINOCCHIO”, anche se restano 10 portacolori senior di 18 e 20 anni. Presidente dal 1990 è Franco Giachini. Per info: 0572/477812. Giorgio Rocca con la portacolori del Pinocchio Lucia Giusti, campionessa regionale “children” in slalom.


L’ Angolo dei Consigli per Mamma e Papà “I giochi dei bambini non sono dei giochi, bisogna invece valutarli come le loro azioni più serie”. Montaigne.

Non facciamo altro che preoccuparci se i nostri bambini hanno terminato i compiti per il giorno dopo, se hanno mangiato sano, se sono stati ben educati anche a casa dell’amichetto. Ma una domanda fondamentale che deve accompagnare i genitori ogni giorno è: I nostri bambini giocano “correttamente”? Il gioco è la più grande forma di espressione per i bambini perché permette di raccontarsi e di mostrare la propria indole. Il gioco offre la possibilità di uscire dal mondo, di muoversi e pensare con un significato altro, con un distacco reale in una situazione quotidiana. Quante volte sarà capitato di veder giocare i più piccoli al “Facciamo finta che…” ? Spesso, supponiamo. Questo modo di divertirsi viene definito “Gioco simbolico” ed è stato analizzato dallo psicologo Jean Piaget. Una simile attività contraddistingue la fase evolutiva del bambino che va dai 18 ai 24 mesi, quando inizia a rappresentare nella sua mente oggetti, persone, situazioni. I nostri bambini non fanno altro che riprodurre azioni già viste dagli adulti. Un esempio: dare il biberon al bambolotto come la madre lo dà nella realtà della crescita al fratellino o alla sorellina. Il bambino così si muove e agisce per “imitazione”. Per questo è molto importante dare il buon esempio ai nostri figli fin da piccolissimi in tutte le azioni quotidiane. Il gioco favorisce: -Lo sviluppo affettivo; -Lo sviluppo cognitivo; -Lo sviluppo sociale.

Su queste piccole premesse si basa il “giocare correttamente”. E’ importante limitare il tempo davanti alla televisione, che oggi non fornisce esempi corretti e pienamente adatti ad un bambino. Ed è poi necessario creare momenti di attività ricreativa: cucinare insieme, dipingere un oggetto che successivamente verrà messo in esposizione, creare forme varie con la creta, la pasta di sale, il pongo, colorare un disegno, leggere un libro e commentare le immagini. Queste attività oltre ad aiutare lo sviluppo del lato creativo, contribuiscono a far nascere e consolidare un legame più stretto con il proprio bambino e a insegnargli le basi per la collaborazione, elemento fondamentale quando il piccolo si troverà all’asilo, alla scuola per l’infanzia, alla primaria. I bambini, soprattutto nei primi anni di vita, hanno un’esuberante capacità di “far proprio”, cioè assumere in sé, ciò che li circonda. La loro mente viene definita da Maria Montessori, “La mente assorbente”. I genitori devono essere in grado di lasciarli liberi di esplorare l’ambiente che li circonda dando spazio alla loro curiosità e cercando di non forzare le loro esperienze, senza ostacolarli. Anche un’esperienza negativa come una caduta può diventare momento di arricchimento emotivo per il bambino, perché il piccolo sarà chiamato a rialzarsi da solo, imparando fin dalla tenera età come affrontare i momenti difficili che incontrerà durante la sua vita.


I Film per i Nostri Bambini

NATALE È UN PERIODO DI FESTA PER TUTTI MA ANCHE DI MERITATO TEMPO LIBERO. QUESTI SONO I FILM CHE CONSIGLIAMO PER UNA SERATA IN FAMIGLIA. MAGARI DAVANTI AD UNA BELLA CIOCCOLATA CALDA. IL PICCOLO NICOLAS E I SUOI GENITORI Nicolas è un bambino molto dolce con genitori adorabili e amici simpatici. La sua vita procede serenamente quando un giorno sente di sfuggita una conversazione tra i suoi genitori: la madre è incinta. Nicolas inizia ad immaginare il peggio: presto arriverà un fratellino che ruberà l’attenzione dei suoi genitori che non potranno più occuparsi di lui e finiranno per abbandonarlo nel bosco come Pollicino.

THE POLAR EXPRESS Un viaggio nel Luna Park del Natale con protagonista un ragazzino che la vigilia del giorno più aspettato dai bambini, sale su un treno diretto al Polo Nord, chiamato “Polar Express”. Obiettivo? Naturalmente incontrare Babbo Natale!

BALTO La trama del film è ispirata alla storia vera di Balto, un cane lupo disprezzato e temuto dalla maggior parte della popolazione di “Nome”, una cittadina dell’Alaska. Balto riesce però ad avere la sua rivincita impegnandosi in un’impresa importante: trasportare la medicina per i bambini malati di difterite dalla città di “Nenana” sfidando una tormenta.


Bimbi lo sapevate che...

L’albero magico Non cercarlo nel libro di scienza naturale. L’albero di Natale è l’albero della magia. Vi crescono in compagnia arance, mandarini, caramelle, cioccolatini, torroni, lumini…. Ma i frutti più buoni sono i frutti a sorpresa che maturano a mezzanotte, nei loro pacchetti mentre tu aspetti fingendo di dormire; che ti vengano a chiamare per farteli scoprire. G.Rodari

Nella notte della vigilia della befana, nelle nostre campagne si usava fare la “Befanata”. Giovani mascherati da befane e befanotti andavano di casa in casa, cantando storielle con violini e chitarre. Raccoglievano uova, pane, formaggio e salsicce.

LA BEFANATA

Arriva pian pianino dai monti la Befana con la sua nenia strana salta per il camino. Fatela riposare, datele del buon vino e vedrete che con pochino la potrete contentà. Ha quell’andare zoppo e certo non è bella è vecchia ed è zittella ma è buona in verità. Aprite il borsellino oppure la credenza che noi certo avrem pazienza di aspettare qui un pochino. Grazie miei cari amici vi dice la Befana che la sua nenia strana vi possa far felici. Adesso riprendiamo la nostra camminata, è finita la serenata quest’altr’anno ritornerem.


Direttore responsabile: LUCA SIGNORINI

Grafica: CHIARA AGOSTINELLI

In redazione: CARMEN MASTRICCI MARTINA PIEROZZI GLORIA VETTORI Web designer: MATTIA MOSI

ARRIVEDERCI A PRIMAVERA CON TANTE NOVITA’ E SORPRESE....NELL’ATTESA VISITA IL NOSTRO SITO PER VEDERE A COSA STIAMO LAVORANDO!!!! www.kidsmagazine.altervista.org Per inviarci consigli, idee , suggerimenti e per c ollaborare co n noi... scrivi al nost r o i ndirizzo ma kidsmagazin il: evaldinie vole@gmail

.com

EDITORE Registrazione del tribunale di Pistoia n. 13 del 2012. Responsabile del trattamento dati (d.lgs 30 giugno 2003 n. 196) Luca Signorini


Kids Magazine  

Kids Magazine Anno 1 Volume 0

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you