Issuu on Google+

Rassegna Stampa


ECONOMIA E MERCATI

31 Marzo 2014

IL RESTO DEL CARLINO Ascom Torna «Progetto web», obiettivo superare i 250 associati MEZZOGIORNO No a banconote. Bitcoin arrivano anche al sud SOLE 24 ORE Accordo Only Italia Balletown: obiettivo avviare un canale privilegiato per le imprese per sbarcare in Cina IL FATTO SOCIETÀ Crisi, gli italiani vendono l’oro di casa: 300 tonnellate in due anni INFORMAZIONI D’ORO L'oro giallo dell'Iraq INFORMAZIONI D’ORO Cresce l'acquisto dell'argento SOLE 24 ORE L'Iraq compra 36 tonnellate di oro e raddoppia le riserve

FISCO

SOLE 24 ORE Per negozi e agenzie spesometro 2013 solo oltre 3.600 euro CORRIERE DELLA SERA Il reddito medio? Appena 19.750 euro. Uno su venti dichiara più di 50 mila euro ITALIA OGGI Fatture false la prova è l’elusione AGENZIA DELLE ENTRATEPiù facile avere l’ok alle operazioni commerciali intraUe. La domanda d’iscrizione al Vies viaggia onlin IL SECOLO XIX Redditometro parola alla difesa LEGGO Poveri come gli imprenditori SOLE 24 ORE Scattano i controlli fiscali sulle spese dei contribuenti SOLE 24 ORE Spesometro a tre scadenze SOLE 24 ORE Conti correnti, depositi, carte di credito. Da martedì anche i dati 2012 nel mirino del Fisco

COMPRO ORO

ANSA 75 kg preziosi sequestrati a compro oro IL FATTO QUOTIDIANO Le banche incassano, miliardi. Gli italiani si vendono tonnellate di oro VITERBO NEWS Rubano i gioielli ai genitori per farli rivendere al Compro Oro

SETTORE E MODA CORRIERE AREZZO CORRIERE AREZZO SOLE 24 ORE

Un maxi lingotto lungo metri apre Oro Arezzo Antiquaria: sabato aperta fino alle 23 Baselworld 2014: Meissen Italia presenta le nuove collezioni Meissen Couture Joaillerie LA REPUBBLICA Napoli - Sosta selvaggia e ambulanti così muore il lungomare AREZZO WEB “Gold Card”, tre giorni a tutto shopping per gli ospiti di Oroarezzo 22 WATCHES Plunge stylishly INFORMAZIONI D’ORO California, nuova corsa all'oro PAMBIANCONEWS Anche Alibaba va in vetrina: compra il 35% di catena cinese DELUXE BLOG Baselworld 2014: Lucebianca mette in vetrina i suoi gioielli DELUXE BLOG Baselworld 2014: orologio Victorinox Infantry GMT DELUXE BLOG Baselworld 2014: Tonino Lamborghini espone lo smartphone di lusso Antares CORRIERE DELLA SERA Orologi, lancette indietro. Rinascono i modelli storici CORRIERE DELLA SERA Prezzi preziosi e gioillini, l’oro d’estate DELUXE BLOG Baselworld 2014, orologio di lusso TAG Heuer Monaco V4 Tourbillon DELUXE BLOG Baselword 2014: Girard Perregaux Vintage 1945 XXL Gran Data


INFORMAZIONI D’ORO L’ORAFO LA NUOVA VICENZA DELUXE BLOG DELUXE BLOG L’ORAFO PAMBIANCONEWS PAMBIANCONEWS DONNA MODERNA

CRONACA

INFORMAZIONI D’ORO UNF AREZZO NOTIZIE INFORMAZIONI D’ORO

Dodo, gioielli ispirati al mare Gli orologiai riparatori contro la Commissione Europea OroArezzo, presenti cinquanta orafi vicentini Orologi Alpina nuova collezione Alpiner 4: sportività svizzera A Baselworld 2014 Rolex mostra i nuovi orologi di lusso della gamma Nomination: premio e iniziativa benefica Pepe Jeans London segna le ore con Morellato Van Cleef & Arpels: scenografie incantate per il Salone Speciale gioielli

Maxi sequestro di oro illecito Giugliano, rapina in gioielleria: portati via gioielli per 150mila euro Quattordici chili d’oro rubati nascondendoli in bocca, operaio a processo Rubati 5 gioielli dell'Ottocento

Rassegna in collaborazione con


Economia e Mercati 28-MAR-2014

Lettori: n.d. Diffusione: n.d.

Dir. Resp.: Giovanni Morandi

da pag. 19


31-MAR-2014

Lettori: n.d. Diffusione: n.d.

Dir. Resp.: Antonio Polito

da pag. 11




AccordoOnlyItaliaͲBalletown:obiettivoavviareuncanaleprivilegiato perleimpresepersbarcareinCina diGiuseppeLatour27marzo2014 Abbigliamento,design,gioielli,cosmeticie,ovviamente,cibo.Iprodottidellepiccolee medieimpreseitalianetrovanouncanaleprivilegiatopersbarcareinCina.Èquesto l'obiettivodell'accordosiglatooggiaRomatraOnlyItalia,ilnetworkfondatonel2011 daIrenePivettiperpromuovereedistribuirelePmiitalianeall'estero,eBalletown, societàcinesepartedelcolossoChinaInfrastructure,specializzatanellarealizzazionedi maxiprogettidiediliziaresidenziale:nuoveareeurbane,dotatediserviziedistrutture commerciali.  Ventishoppingcenterentroil2017 Entroil2017nascerannounaventinadigiganteschishoppingcenterindiversezonedellaCina.E,grazieall'intesa,i prodottimadeinItalyavrannounruoloimportantesuiloroscaffali.«ConquestoaccordoOnlyItaliadiventaun canaledidistribuzionedirettoperlePmiitalianechevoglionoesportareiloroprodottiinCina»,spiegaIrenePivetti, presidenteefondatoredellasocietà.Laparticolaritàèchesicercheràdicolpireunnuovotargetrispettoaquello tipicodegliultimianni:nonpiùsololusso,maprodottidiqualitàdavenderesulargascala.«Lepolitichecommerciali inCina–confermaLinZhuoyan,presidentediBalletownͲstannocavalcandounnuovotrend:allastagionedellusso seguequelladellaqualitàpertutti.EilmadeinItalyèunagaranziadiqualità,inCinacomenelrestodelmondo».  Dall'abbigliamentoalcibo Isettoricoinvoltidall'operazionesonomolti:fashion,design,gioielleria,cosmetica,cibo,vino.OnlyItaliaselezionerà, insiemeaipartner,brandeprodottiitalianidaportareaiconsumatoricinesi.Egestiràtuttelefasidelprocessodi esportazioneevendita:dallecertificazioniagliaspettilogistici,dallaselezionedeiprodottialpackaging,dagliaspetti legaliallagestionefinanziaria,dalleanalisidimercatoalleattivitàdimarketingecomunicazione.Sgravandocosìi nostripiccoliimprenditoridiunlavoroimprobo.L'aperturadelprimoshoppingvillagecheospiteràprodottiitalianiè previstaperilprossimoottobreaFoshanCity,nellaprovinciadiGuangdong,nellaCinasudͲorientale,unodei principalipoliindustrialidelpaese.Sisvilupperàsuun'areadiduemilionidimetriquadraticheospiteràanchehotel, areeresidenziali,parchieserviziperiltempolibero.Entroil2017,poi,siarriveràprogressivamenteaunaventinadi strutture.  Investimentodadiecimilioni L'accordohaancheunrisvoltofinanziarioeprevedel'acquisizionedell'80%diOnlyItaliadapartediBalletown,con uninvestimentoinizialedidiecimilionidieuroperlosviluppodelnetworkdipiccoleemedieimprese.«Illoro ingresso–diceancoraPivettiͲciconsentiràdisviluppareeintegrarelanostrarete,perselezionareprodottiebrand dituttequellePmiitalianechenonhannolaforzacommercialepersviluppareunastrategiadistributivacapillarein unmercatovastoecomplessocomequellocinese».Unaformadiintegrazionechepotrebbeesserereplicataanche altrove.Perché,secondoLinZhuoyan,«garantisceimportantisinergieaibrandcoinvoltiedèunmodellodi riferimentoperiltradinginternazionalechevaproprionelladirezionesucuisonoorientateleprincipalieconomie mondiali».  


Crisi, gli italiani vendono l’oro di casa: 300 tonnellate in due anni I numeri delle associazioni di categoria presentati al Senato. Nel 2011-2012 gli italiani costretti a cedere 14 miliardi di preziosi usati. Poi il calo: non hanno più nulla da impegnare di Carlo Di Foggia | 29 marzo 2014 L’anno peggiore è stato il 2012. La scritta “compro oro” campeggiava ovunque e milioni di italiani vendevano i propri preziosi per arrivare a fine mese. I dati sono largamente sconosciuti. Ascoltato dalla commissione Industria del Senato, il presidente di Unioncamere, Ferruccio Dardanello, ha svelato i numeri di un fenomeno di massa: nel 2012 gli italiani hanno venduto 200 tonnellate d’oro per un valore di 8 miliardi di euro. Due anni fa, stimano le Camere di commercio, 17 milioni di persone sono entrate in una delle oltre 22 mila agenzie, sorte come funghi in tutti i quartieri delle città, per vendersi l’oro di famiglia. Ogni crisi ha i suoi numeri. Secondo le associazioni del settore, allargando lo sguardo al 2011, la cifra sale a 300 tonnellate e il giro d’affari a 14 miliardi di euro. Dati contenuti nei dossier allegati ai disegni di legge che dovrebbero finalmente regolamentare il settore, ma che sono fermi in commissione al Senato. Collane, orecchini, anelli, oltre 20 milioni di “pezzi” finiti in un mercato fuori da qualsiasi controllo. Per dare l’idea, in tutta Italia sono solo 554 gli operatori autorizzati da Bankitalia. Tutti gli altri si muovono nel solco di un vuoto normativo, spesso paravento per affari milionari gestiti dalla criminalità: riciclaggio e reinvestimento di proventi illeciti, ricettazione, frode ed evasione fiscale, tutto documentato dalle inchieste delle fiamme gialle. Ma anche chi non opera in “nero” fa affari d’oro. I margini di guadagno sono altissimi. Il meccanismo è semplice: si acquista a prezzi molto più bassi di quelli che poi vengono applicati alle fonderie, che comprano solo da operatori in grosse quantità. Senza regole e senza bisogno di autorizzazioni, secondo la Guardia di finanza, tra il 2011 e il 2013 il numero dei compro oro è aumentato di cinque volte. “Per aprire un’attività non servono permessi, lo può fare chiunque”, spiegano le associazioni del settore. L’unica legge risale al 2000: solo chi fonde i metalli preziosi è obbligato a comunicare l’avvio dell’attività, mentre per i “compro oro” si tratta di un commercio di prodotti “da gioielleria”, cioè “finiti”. Solo quando scattano i controlli dell’antiriciclaggio, queste agenzie entrano nel mirino della Banca d’Italia. “Esistono imprese di tutto rispetto, trasparenti e fondate sulla serietà professionale ma si calcola che queste siano solo il 30-40 per cento del totale delle imprese del settore”, si legge nei dossier del Senato. Per dare l’idea, nei primi 8 mesi del 2013 erano 179 i chili d’oro sequestrati dalla Guardia di Finanza, con 86 persone denunciate e 52 arrestate. Un controllo effettuato su 3000 negozi ha fatto emergere 113 milioni di euro non dichiarati, Iva evasa per 36,5 milioni e 31 evasori totali. Il mercato è stato così redditizio da spingere molte gioiellerie a entrare in un settore prima ritenuto marginale, utile più che altro a recuperare rottami d’oro. La domanda imponente ha trainato l’offerta finché il mercato ha retto, poi il filone si è esaurito. La quotazione dell’oro è crollata e chi aveva da vendere ha venduto tutto. E così è arrivata la nemesi: la crisi ha investito chi con la crisi si è arricchito. In molti sono stati costretti a chiudere. Ad oggi, quasi il 30 per cento ha abbassato la saracinesca. Da Il Fatto Quotidiano del 29 marzo 2014




L'orogiallodell'IraƋ ^ĂďĂƚŽϮϵDĂƌnjŽϮϬϭϰ^ĐƌŝƚƚŽĚĂĚŽĂƌĚŽďŽůŝƚŽ

Ăůů͛ŽƌŽŶĞƌŽĂůů͛ŽƌŽŐŝĂůůŽ͘/ůĐĂŵďŝŽĚŝƌŽƚƚĂğƋƵĂƐŝĞƉŽĐĂůĞ͕ ĞƉƉƵƌĞ ĚŝĞƚƌŽ ĂůůĂ ŵĂŶŽǀƌĂ ĚĞůů͛IraƋ Ěŝ incrementare le proprie riserve auree Ɛŝ ĐĞůĂŶŽ ƉƌĞĐŝƐĞ ŵŽƚŝǀĂnjŝŽŶŝ ĞĐŽŶŽŵŝĐŚĞ͘ ϯϲtonnellateacƋuistatenell͛arcodiunmese͕ǀĂůĞĂĚŝƌĞpiƶ della domanda di Italia e &rancia ŵĞƐƐĞ ŝŶƐŝĞŵĞ ŶĞů ϮϬϭϯ͘ hŶĂŵĂŶŽǀƌĂŝŶŐĞŶƚĞ͕ĐŚĞŚĂĨĂƚƚŽƐĐŚŝnjnjĂƌĞĂƉŝƶĚĞůĚŽƉƉŝŽ ůĞƌŝƐĞƌǀĞĂĚŝƐƉŽƐŝnjŝŽŶĞĚĞůƉĂĞƐĞĂƌĂďŽ͕ƉĂƐƐĂƚĞĚĂϮϳĂϲϯ ƚŽŶŶĞůůĂƚĞ͘ >͛ŽƉĞƌĂnjŝŽŶĞ͕ ĐŽŵƵŶŝĐĂƚĂ ĚĂůůĂ Banca Centrale irachena͕ Ɛŝ ĐŽůůŽĐĂ ƐĞŶnjĂ ŽŵďƌĂ Ěŝ ĚƵďďŝŽ ƚƌĂ ůĞ Ɖŝƶ ŝŵƉŽƌƚĂŶƚŝ ĚĞŐůŝ Ƶůƚŝŵŝ ĂŶŶŝ͕ ǀŝƐƚŽ ĐŚĞ ů͛ƵůƚŝŵŽ ĂĐƋƵŝƐƚŽ ŝŶŐĞŶƚĞ Ěŝ ŽƌŽ ŐŝĂůůŽ ĂƉƉĂƌƚĞŶĞǀĂ Ăů DĞƐƐŝĐŽ Ğ ƌŝƐĂůŝǀĂĂŵĂƌnjŽϮϬϭϭ͕ĐŽŶƵŶĂƋƵŽƚĂͲŵŽŶƐƚƌĞĚŝϳϴ͕ϱƚŽŶŶĞůůĂƚĞ͘ EŽŶĨĂƚĞƐƚŽŶĞůůĂĐůĂƐƐŝĨŝĐĂů͛ŝŶĐƌĞŵĞŶƚŽĚŝϰϰ͕ϳƚŽŶŶĞůůĂƚĞŽƉĞƌĂƚŽĚĂůůĂdƵƌĐŚŝĂŶĞůůƵŐůŝŽϮϬϭϮ͕ǀŝƐƚŽĐŚĞ ŝů ŐŽǀĞƌŶŽ ĂǀĞǀĂ ĚĂ ƉŽĐŽ ĐŽŶĐĞƐƐŽ ĂůůĞ ďĂŶĐŚĞ ĐŽŵŵĞƌĐŝĂůŝ ŝů ƉĞƌŵĞƐƐŽ Ěŝ ĂĐĐĂŶƚŽŶĂƌĞ ƌŝƐĞƌǀĞ ŝŶ ŽƌŽ͕ ůŝďĞƌĂŶĚŽƉĞƌĐŽƐŞĚŝƌĞŐůŝĂƌŐŝŶŝ͘ YƵĂůŝƐŽŶŽůĞŵŽƚŝǀĂnjŝŽŶŝĚŝƵŶƐŝŵŝůĞĞdžƉůŽŝƚ͍ŝĨĨŝĐŝůĞƐƚĂďŝůŝƌůŽĐŽŶĐĞƌƚĞnjnjĂ͕ŵĂŐůŝŝŶĚŝnjŝƉŝƶĐŽŶĐƌĞƚŝŶŽŶ ƉŽƐƐŽŶŽĐŚĞĐŽŵďĂĐŝĂƌĞĐŽŶů͛aumentodellaprodunjionedigreggio͕ƐĂůŝƚĂĚŝďĞŶϱϯϬŵŝůĂďĂƌŝůŝĂůŐŝŽƌŶŽ͘ /ůnuovorecord͕ĐŚĞğĂŶĚĂƚŽĂĚŝŶĨƌĂŶŐĞƌĞƵŶŵƵƌŽůƵŶŐŽďĞŶϯϱĂŶŶŝ͕ŚĂƉŽƌƚĂƚŽsoldiĨreschinellecasse statali ĞĚ ŝů ŐŽǀĞƌŶŽ ŚĂ ďĞŶ ƉĞŶƐĂƚŽ Ěŝ reinvestire ƉĂƌƚĞ ĚĞŝ ŐƵĂĚĂŐŶŝ nell͛acƋuisto del Gold͕ ĐŚĞ ŶŽŶŽƐƚĂŶƚĞŝůŵŽŵĞŶƚŽĚŝĐƌŝƐŝƌŝŵĂŶĞĐŽŵƵŶƋƵĞƵŶŽĚĞŝĐĂƉŝƐĂůĚŝƉŝƶƐƉŽŶƐŽƌŝnjnjĂƚŝƉĞƌĐŚŝǀƵŽůĞŵĞƚƚĞƌĞ ĂůƐŝĐƵƌŽůĞƉƌŽƉƌŝĞĨŝŶĂŶnjĞ͘ >͛incremento delle riserve Ăǀƌă ŝŶŽůƚƌĞ ů͛ĞĨĨĞƚƚŽ Ěŝ raĨĨornjare la capacită Ĩinannjiaria del Waese͕ ĐŽŶ ƵŶĂ ĐŽŶƐĞŐƵĞŶƚĞĂĐĐĞůĞƌĂnjŝŽŶĞĚĞůĨůƵƐƐŽĚŝĚĂŶĂƌŽƐĐĂŵďŝĂƚŽ͘ hŶ ĂůƚƌŽ ĚĂƚŽ ďĂůnjĂ ŝŶŽůƚƌĞ ĂŐůŝ ŽĐĐŚŝ͕ ĚĞƐƚĂŶĚŽ Ɖŝƶ Ěŝ ƋƵĂůĐŚĞ ĐƵƌŝŽƐŝƚă ƌŝŐƵĂƌĚŽ ůĂ ƉŽůŝƚŝĐĂ ĞĐŽŶŽŵŝĐĂ ŝƌĂĐŚĞŶĂ͘EŽŶŽƐƚĂŶƚĞůĞŝŶŐĞŶƚŝƋƵĂŶƚŝƚăĂĐƋƵŝƐƚĂƚĞ͕ilvaloredell͛orogiallocorrispondesolamenteal2й deltotaledelleriservestatali͘hŶ͛ŝŶĞnjŝĂ͕ƐĞƐŝƉĞŶƐĂĐŚĞĂůĐƵŶŝƚƌĂŝƉŝƶŐƌĂŶĚŝƉĂĞƐŝŝŶĚƵƐƚƌŝĂůŝnjnjĂƚŝ͕ĐŽŵĞ Őůŝ^ƚĂƚŝhŶŝƚŝ͕ůĂ'ĞƌŵĂŶŝĂĞĂŶĐŚĞůΖ/ƚĂůŝĂ͕ŚĂŶŶŽďĂƐĂƚŽůĂůŽƌŽƉŽƐŝnjŝŽŶĞĨŝŶĂŶnjŝĂƌŝĂƉƌŽƉƌŝŽƐƵůůĞƌŝƐĞƌǀĞ ĂƵƌĞĞ͕ĐŚĞĂŵŵŽŶƚĂŶŽĂĚŽůƚƌĞŝůϲϬйĚĞůƉĂƚƌŝŵŽŶŝŽ͘ ^Ğ ůĂ ƚĞŶĚĞŶnjĂ ŝƌĂĐŚĞŶĂ ƌŝŵĂƌƌă ƋƵĞƐƚĂ non ğ escluso che ŝŶ ƵŶ ĨƵƚƵƌŽ Ɖŝƶ Ž ŵĞŶŽ ƉƌŽƐƐŝŵŽ il valore dell͛ororiprendaasalire͕ĐŽŶĐŽŶƐĞŐƵĞŶƚŝeĨĨettibeneĨicisulmercato͘ WĞƌ ŝů ŵŽŵĞŶƚŽ͕ ůĂ ŶŽƚŝnjŝĂ ĚĞů ŵĂdžŝͲĂĐƋƵŝƐƚŽ ŶŽŶ ƐĞŵďƌĂ ĂǀĞƌ ƐŵŽƐƐŽ Ɖŝƶ Ěŝ ƚĂŶƚŽ ŝ ůŝƐƚŝŶŝ͕ ĂŶĐŚĞ ƐĞ ŶĞů ĐĂŵƉŽĚĞŐůŝĂĨĨĂƌŝůĂƐŽƌƉƌĞƐĂğƐĞŵƉƌĞĚŝĞƚƌŽů͛ĂŶŐŽůŽ͘ 




 Crescel'acƋuistodell'argento Venerdì28Marzo2014ScrittodaEdoardoEbolito

Sel’oroèilRedeimetalli,nonsipuòdirecheil“silver” nonabbiaunpostodirilievonelbusinessmondiale. A fare la parte del leone sono come al solito gli USA, dove le vendite dei monili d͛argento sono aumentate del 17й nel 201ϯ, diventando un importante punto di riferimentonell’economiadelsettore. L’indagine, condotta dalla rivista commerciale National Jeweler, ha mostrato l’aumento delle vendite nell’ultimo anno solare per oltre il 7ϯй dei monili d’argento,conunconseguenteincrementodeimargini diguadagnopergliimprenditoridelsettore. Gli stessi commercianti hanno spiegato come la percentuale dei ricavi raggiungesse in media il 33% del volumetotaled’affari.Il66%deirivenditorihainoltrepostol’attenzionesulfattochelevenditeaumentino alrientrodallevacanzeestive. Moltidilorosonoottimistiecredonocheilboomdeimonilid͛argentocontinueràanchenelfuturo,tutto questo anche grazie alla fondamentale collaborazione dell’agenzia di promozione SPS, che si pone l’obiettivodisostenerel’immaginedell’argentoalivellomondialeperstimolareladomandaneiprincipali mercatiinternazionali. QuestoèstatoilquintoannoconsecutivonelqualelaSPShacondottoun’indaginedimercato.Laricerca haconfermatoletendenzegiàintravistedodicimesifa,lequaliparlavanodiun201ϯesaltantesulfronte dellevendite.Laconfermaditaliprevisionirendeancorapiùrosealavisualesulfuturo,amaggiorragione sesipensache,nell’arcodell’ultimoquinquennio,irisultatisonoaumentatiinmanieraesponenziale.  


 

L'IraƋcompraϯϲtonnellatedioroeraddoppialeriserve diSissiBellomo25/03/2014  Trentaseitonnellatedioro:piùdelladomandadiItaliaeFranciainsiemenel2013.Tantonehaacquistato l'Iraqnelcorsodiquestomese,piùcheraddoppiandolesueriserveauree,chestandoagliultimidatidel Fondomonetariointernazionaleammontavanoa27tonnellate.Èstatalastessabancacentraleirachenaa comunicare l'operazione, davvero da primato: era da marzo 2011, quando il Messico incrementò le sue riservedi78,5tonnellate,chenonsiverificavanoacquisticosìingentinelsettoreufficiale.Nelluglio2012, adireilvero,anchelaTurchiacomunicòunincrementodiben44,7tonnellate,maAnkaraavevadapoco consentito alle banche commerciali di accantonare riserve in oro, conteggiandole insieme a quelle dell'istitutocentrale.Baghdadèstatatrasparenteanchenelgiustificaregliacquistidilingotti,avvenutiin un momento particolarmente felice per l'industria petrolifera del Paese: il mese scorso la produzione di greggioirachenaèsalitadi530milabarilialgiornoa3,6milionibg(dicui2,8milioniesportati):unrecord da35anni.InunincontroconlastampailgovernatoredellabancacentraleAbdelBassetTurkihadetto che l'incremento delle riserve auree serve a «stabilizzare il dinaro rispetto alle valute straniere» e a «rafforzare la capacità finanziaria del Paese, aumentando gli elementi di sicurezza e protezione nelle riserve della banca». Nonostante la quantità di oro acquistata sia davvero ingente, il suo valore è relativamente basso: 1,56 miliardi di $, ossia circa il 2% del totale delle riserve irachene. Pochissimo rispetto alla quota di oro nelle riserve di alcuni Paesi industrializzati, come gli Stati Uniti, la Germania e anchel'Italia,chesuperail60percento.Inprospettivaèquindipossibilechegliacquistidioroproseguano –speciesel'afflussodipetrodollaricontinueràadessereconsistente–conuneffettorialzistasulmercato. Ierilanotizianonsembracomunqueaversmossoinmododecisivolequotazionidell'oro,cosìcomenon l'hannofattoleultimestatistichesulleimportazionicinesiviaHongKong:alnettodell'exportsonorisalite in febbraio del 25% a 112,3 tonnellate. Una ripresa legata forse alle nuove autorizzazioni all'import concesseatrebanche(Anz,HsbceChinaEverbright)echedopolarecentecadutadelloyuanpotrebbe anchearrestarsi. 


Fisco 28-MAR-2014

Lettori: 907.000 Diffusione: 267.228

Dir. Resp.: Roberto Napoletano

da pag. 40


28-MAR-2014

Lettori: 907.000 Diffusione: 267.228

Dir. Resp.: Roberto Napoletano

da pag. 40


27-MAR-2014

Lettori: 2.765.000 Diffusione: 477.910

Dir. Resp.: Ferruccio de Bortoli

da pag. 14


27-MAR-2014

Lettori: 2.765.000 Diffusione: 477.910

Dir. Resp.: Ferruccio de Bortoli

da pag. 14


27-MAR-2014

Lettori: 148.000 Diffusione: 83.664

Dir. Resp.: Pierluigi Magnaschi

da pag. 29


 8IILFLR6WDPSD



COMUNICATO STAMPA

3LIDFLOHDYHUHO¶RNDOOHRSHUD]LRQLFRPPHUFLDOLLQWUD8H LDGRPDQGDG¶iscrizione al Vies viaggia online È ora più semplice e veloce chiedere al Fisco di entrare nell’elenco Vies (Vat information exchange system) e poter così eseguire operazioni con altri Paesi dell’Unione Europea. Da oggi è attivo il nuovo servizio che consente ai soggetti già titolari di partita Iva, abilitati a Fisconline o Entratel, di richiedere direttamente in via telematica la propria iscrizione nell’archivio degli operatori autorizzati a compiere operazioni intracomunitarie. Fino a ieri, i contribuenti già in possesso di partita Iva, per essere iscritti nell’archivio Vies dovevano necessariamente presentare l’apposita istanza - a mano, con raccomandata o via Posta elettronica certificata (Pec) – all’ufficio. Oggi l’Agenzia apre una nuova strada, quella del web, per accorciare il percorso e snellire così gli adempimenti per gli operatori del settore. RLFKLHVWDG¶LVFUL]LRQH ³VDOYD-WHPSR´ in un click - Utilizzare il nuovo servizio online è facile e immediato. Basta indicare nel campo dedicato la propria partita Iva, “candidata” a entrare nell’elenco Vies. Per avvalersi di questa nuova opportunità è necessario essere abilitati a Fisconline o Entratel. Dati e profili degli operatori al test del monitoraggio - Entro 30 giorni dal ricevimento della dichiarazione di volontà a porre in essere operazioni intracomunitarie, l’Agenzia effettua le analisi propedeutiche all’inserimento della posizione nel Vies. Qualora emergano elementi di rischio di evasione o di frode, entro lo stesso arco temporale l’ufficio finanziario competente per le attività di controllo ai fini Iva emana un provvedimento di diniego. Infine, nei confronti dei soggetti inclusi nell’archivio Vies sono effettuati controlli più approfonditi entro sei mesi dalla ricezione della dichiarazione di volontà. Roma, 26 marzo 2014


30-MAR-2014

Lettori: 428.000 Diffusione: 73.133

Dir. Resp.: Umberto La Rocca

da pag. 9


30-MAR-2014

Lettori: 428.000 Diffusione: 73.133

Dir. Resp.: Umberto La Rocca

da pag. 9


30-MAR-2014

Lettori: 428.000 Diffusione: 73.133

Dir. Resp.: Umberto La Rocca

da pag. 9


27-MAR-2014

Lettori: 1.069.000 Diffusione: n.d.

Dir. Resp.: Alvaro Moretti

da pag. 2

art

CONFCOMMERCIO

1


27-MAR-2014

Lettori: 907.000 Diffusione: 267.228

Dir. Resp.: Roberto Napoletano

da pag. 37

art

SETTORI

19


27-MAR-2014

Lettori: 907.000 Diffusione: 267.228

Dir. Resp.: Roberto Napoletano

SETTORI

da pag. 37

20


27-MAR-2014

Lettori: 907.000 Diffusione: 267.228

Dir. Resp.: Roberto Napoletano

SETTORI

da pag. 37

21


27-MAR-2014

Lettori: 907.000 Diffusione: 267.228

Dir. Resp.: Roberto Napoletano

da pag. 38

art

SETTORI

24


27-MAR-2014

Lettori: 907.000 Diffusione: 267.228

Dir. Resp.: Roberto Napoletano

SETTORI

da pag. 38

25




ϯϭͬϬϯͬϮϬϭϰ

Conti correnti͕ depositi͕ carte di credito͘ Da martedŞancheidati2012nelmirinodel&isco ^econdascadennjaperla^uperanagraĨedeiconticorrenti͘ntrolunedŞϯ1marnjo;salvoproroghe dell'ultimaoraͿbancheeintermediariĨinannjiaridovrannoinviareancheidati2012dopoaver giăcomunicatoƋuellidel2011aĨinegennaio͘ccoleprincipaliinĨormanjionichearriverannoal &isco e che serviranno a creare liste selettive di contribuenti a maggior rischio evasione da controllare͘ diGiovanniWarente

&iscoͬOroemetalliprenjiosi

 >Ğ ŽƉĞƌĂnjŝŽŶŝ Ěŝ ĐŽŵƉƌĂǀĞŶĚŝƚĂ Ěŝ ŽƌŽ Ğ ŵĞƚĂůůŝ ƉƌĞnjŝŽƐŝ ĂǀǀĞŶƵƚĞ ŶĞů ϮϬϭϮ ŶŽŶ ƐĨƵŐŐŝƌĂŶŶŽ Ăů &ŝƐĐŽ͘ >Ă ^ƵƉĞƌĂŶĂŐƌĂĨĞ ĚĞŝ ĐŽŶƚŝ ŽƐƉŝƚĞƌă͕ ŝŶĨĂƚƚŝ͕ ĂŶĐŚĞ ŝů ǀĂůŽƌĞ ƚŽƚĂůĞ ĚĞŐůŝ ĂĐƋƵŝƐƚŝ Ğ ĚĞůůĞ ǀĞŶĚŝƚĞĞĨĨĞƚƚƵĂƚĞŶĞůϮϬϭϮ͘ 


Compro Oro 75 kg preziosi sequestrati a compro oro Operazione del Gssu della Polizia locale di Roma Capitale

Redazione ANSA ROMA 31 marzo 201400:49 News (ANSA) - ROMA, 31 MAR - Il Gruppo sicurezza sociale urbana della Polizia locale di Roma Capitale ha sequestrato circa 75 kg di oggetti e materiali preziosi (argento, oro, posate, monete e orologi) in un 'compro oro' vicino al policlinico Umberto I. Rinvenuti numerosi bracciali e collier, nonchĂŠ cinque orologi pregiati tra cui tre Rolex privi di certificazione. Molti degli oggetti rinvenuti presentavano evidenti segni di rottura, dovuti molto probabilmente a un'azione di strappo. Denunciato il titolare dell'attivitĂ .


 







ZubanoigioielliaigenitoriperĨarlirivenderealComproOro  ϮϳͬϬϯͬϮϬϭϰ s/dZKͲ^ŝĂůůĂƌŐĂĂŵĂĐĐŚŝĂĚΖŽůŝŽŝůĨĞŶŽŵĞŶŽĚĞŝĨŝŐůŝĐŚĞƌƵďĂŶŽůΖŽƌŽĂŝŐĞŶŝƚŽƌŝƉĞƌƌŝǀĞŶĚĞƌůŽ͛͘ŝů ƚĞƌnjŽĞƉŝƐŽĚŝŽĐŚĞƐŝǀĞƌŝĨŝĐĂŶĞůĐĂƉŽůƵŽŐŽ͘WƌŽƉƌŝŽŝĞƌŝŵĂƚƚŝŶĂŐůŝĂŐĞŶƚŝĚĞůůĂŵŽďŝůĞ͕ĐŽĂĚŝƵǀĂƚŝĚĂ&ĂďŝŽ ĂŵƉĂŐůŝŽŶĞ͕ŚĂŶŶŽŶŽƚĂƚŽƵŶĂƌĂŐĂnjnjĂĐŚĞ͕ƵƐĐŝƚĂĚĂƵŶŽŵƉƌŽKƌŽ͕ĚŝƐƚƌŝďƵŝǀĂĚĞŶĂƌŽĐŽŶƚĂŶƚĞĂƚƌĞ ŐŝŽǀĂŶŝ͘/ŶƐŽƐƉĞƚƚŝƚŝ͕ŐůŝĂŐĞŶƚŝƐŽŶŽƐƵďŝƚŽŝŶƚĞƌǀĞŶƵƚŝƉĞƌĐŚŝĞĚĞƌĞƐƉŝĞŐĂnjŝŽŶŝĞ͕ĚŽƉŽĂǀĞƌůŝŝĚĞŶƚŝĨŝĐĂƚŝ͕ ŚĂŶŶŽƉŽƌƚĂƚŽŝƚƌĞŝŶƋƵĞƐƚƵƌĂ͘ >ĂƌĂŐĂnjnjĂ͕ƵŶĂϭϴĞŶŶĞĚŝsŝƚĞƌďŽ͕ŚĂƌĂĐĐŽŶƚĂƚŽĂŐůŝĂŐĞŶƚŝĚŝŶŽŶĐŽŶŽƐĐĞƌĞŝƚƌĞƌĂŐĂnjnjŝŶŝĚŝϭϲĂŶŶŝ͘EŽŶ ůŝ ĂǀĞǀĂ ŵĂŝ ǀŝƐƚŝ ƉƌŝŵĂ Ğ ƐŽŶŽ ƐƚĂƚŝ ůŽƌŽ Ă ĨĞƌŵĂƌůĂ Ğ Ă ĐŚŝĞĚĞƌůĞ Ěŝ ƌĞĐĂƌƐŝ Ăů ŽŵƉƌŽ KƌŽ ƉĞƌ ǀĞŶĚĞƌĞ ĂůĐƵŶŝŐŝŽŝĞůůŝ͘hŶĂǀŽůƚĂƵƐĐŝƚĂĚĂůŶĞŐŽnjŝŽ͕ůĂƌĂŐĂnjnjĂŚĂƉŽŝĚŝƐƚƌŝďƵŝƚŽŝůƌŝĐĂǀĂƚŽĚĞůůĂǀĞŶĚŝƚĂ͕ĐŝƌĐĂϲϬϬ ĞƵƌŽ͕ĂŝϭϲĞŶŶŝ͘>ĞĂǀĞǀĂŶŽĂŶĐŚĞŽĨĨĞƌƚŽƵŶĂƌŝĐŽŵƉĞŶƐĂŵĂůĞŝŶŽŶŚĂĂĐĐĞƚƚĂƚŽĞŚĂƌĞƐƚŝƚƵŝƚŽƚƵƚƚŽŝů ĚĞŶĂƌŽĨƌƵƚƚŽĚĞůůĂǀĞŶĚŝƚĂĚĞŝŐŝŽŝĞůůŝ͘ƉƌŽƉƌŝŽŝŶƋƵĞůŵŽŵĞŶƚŽůŽƐĐĂŵďŝŽğƐƚĂƚŽŶŽƚĂƚŽĚĂŝƉŽůŝnjŝŽƚƚŝ͘ /ƌĂŐĂnjnjŝŶŝ͕ĞƐƐĞŶĚŽŵŝŶŽƌĞŶŶŝ͕ŶŽŶĂǀƌĞďďĞƌŽƉŽƚƵƚŽĐŽŶĐůƵĚĞƌĞůĂƚƌĂŶƐĂnjŝŽŶĞ͘DĂŝŐŝŽŝĞůůŝŶŽŶĞƌĂŶŽĚŝ ůŽƌŽ ƉƌŽƉƌŝĞƚă͘ >ŝ ĂǀĞǀĂŶŽ ƐŽƚƚƌĂƚƚŝ Ăŝ ůŽƌŽ ŐĞŶŝƚŽƌŝ ƉĞƌ ƌŝǀĞŶĚĞƌůŝ Ğ ĨĂƌĐŝ ƋƵĂůĐŚĞ ƐŽůĚŽ͘  ŝů ƉŝĂŶŽ ĐŚĞ ĂǀĞǀĂŶŽŽƌŐĂŶŝnjnjĂƚŽĞƌĂƐƚĂƚŽƐƚƵĚŝĂƚŽŶĞŝŵŝŶŝŵŝĚĞƚƚĂŐůŝ͕ƚĂŶƚŽĐŚĞ͕ƐĞĐŽŶĚŽƋƵĂŶƚŽƐŝĂƉƉƌĞŶĚĞ͕ƵŶŽĚĞŝ ƚƌĞĞƌĂĞŶƚƌĂƚŽƉŽĐŽƉƌŝŵĂĚĞůůĂƌĂŐĂnjnjĂŶĞůŶĞŐŽnjŝŽƉĞƌŝŶĨŽƌŵĂƌƐŝƐƵůůĂƋƵŽƚĂnjŝŽŶĞĐŽƌƌĞŶƚĞĚĞůů͛ŽƌŽ͘ EŽŶ ğ ƐĐĂƚƚĂƚĂ ŶĞƐƐƵŶĂ ĚĞŶƵŶĐŝĂ͕ ƉĞƌž͕ ƉĞƌ ŝ ƋƵĂƚƚƌŽ͘ >Ă ƌĂŐĂnjnjĂ ŚĂ ĚŝŵŽƐƚƌĂƚŽ ůĂ ƐƵĂ ďƵŽŶĂ ĨĞĚĞ ŶŽŶ ĐŽŶŽƐĐĞŶĚŽŝĚĞƚƚĂŐůŝĚĞůƉŝĂŶŽĞŶŽŶĂǀĞŶĚŽƉĞƌĐĞƉŝƚŽŶĞƐƐƵŶĂƌŝĐŽŵƉĞŶƐĂ͘YƵĂŶƚŽĂŝƚƌĞϭϲĞŶŶŝŝŶƌĞĂůƚă ŶŽŶĂǀƌĞďďĞƌŽĐŽŵŵĞƐƐŽĂůĐƵŶƌĞĂƚŽǀŝƐƚŽĐŚĞŶĞƐƐƵŶŽŚĂĚĞŶƵŶĐŝĂƚŽŝůĨƵƌƚŽĚĞůů͛ŽƌŽĞĐŚĞůĂƚƌĂŶƐĂnjŝŽŶĞ ğĂǀǀĞŶƵƚĂŝŶŵĂŶŝĞƌĂƌĞŐŽůĂƌĞĂůŽŵƉƌŽKƌŽ͘^ŽŶŽƉĞƌžƐƚĂƚŝƐĞŐŶĂůĂƚŝĂůƚƌŝďƵŶĂůĞĚĞŝŵŝŶŽƌŝĚŝZŽŵĂ͘ >͛ĂƚƚĞŶnjŝŽŶĞ ƌĞƐƚĂ ĐŽŵƵŶƋƵĞ ĂůƚĂ ƉĞƌ ĐŽŶƚƌĂƐƚĂƌĞ ƋƵĞƐƚŽ ƚŝƉŽ Ěŝ ĨĞŶŽŵĞŶŽ ƐĞŵƉƌĞ Ɖŝƶ ĚŝĨĨƵƐŽ ƚƌĂ ŝ ŐŝŽǀĂŶŝƐƐŝŵŝ͘ 


Settore e Moda 31-MAR-2014

Lettori: n.d. Diffusione: n.d.

Dir. Resp.: Anna Mossuto

da pag. 8


31-MAR-2014

Lettori: n.d. Diffusione: n.d.

Dir. Resp.: Anna Mossuto

da pag. 9


del 03 Dicembre 2013

Baselworld 2014: Meissen Italia presenta le nuove collezioni Meissen Couture JoaillerieScritto da: Redazione_CaterinaDiIorgi - domenica 30 marzo 2014 Meissen sceglie Baselworld 2014 per presentare le novità Meissen Couture Joaillerie. Nuovi gioielli per le collezioni storiche della maison tedesca: My little Mystery e la rinomata 1739 Royal Blossom Collection, oltre alla nuova linea Haute Couture Collection. Le immagini sono su Style & Fashion 2.0 Meissen Italia sceglie il prestigio internazionale di Baselworld 2014, per presentare le novità Meissen Couture Joaillerie. Nuovi gioielli amplieranno due collezioni storiche della maison tedesca: My little Mystery, ispirata alle lavorazioni più raffinate della porcellana, e la rinomata 1739 Royal Blossom Collection e presenta una nuova linea la Haute Couture Collection, dedicata al leggendario lampadario Meissen. La maison Meissen Couture è la casa dell’arte e del lusso fatto a mano più ricca di tradizione d’europa. Da oltre 300 anni si è specializzata nelle lavorazioni più raffinate della porcellana, sviluppando competenze e capacità tramandate di generazione in generazione. Oggi tale prestigiosa eredità del passato diventa un investimento nel futuro e si esprime, quale lusso esclusivo ma discreto, anche nella gioielleria e nelle esclusive collezioni di penne stilografiche recentemente presentate al pubblico nella lussuosa cornice di Villa Meissen Couture a Milano. Dopo il grande consenso di pubblico della collezione My little Mystery, Meissen Couture Joaillerie amplia la sua linea Couture con gioielli unici, accattivanti e senza tempo, dove trionfa la porcellana, simbolo per eccellenza della maison, finemente dipinta a mano libera in modo alchemico nelle piacevoli tonalità dei pastelli e, quindi, rivestita di cristallo di rocca. Tale materia preziosa diventa elemento malleabile, capace di assumere tagli molteplici, da quello a goccia all’ovale, dal princess al taglio smeraldo. Quali forme geometriche pulite ed essenziali, questi singoli elementi preziosi si abbinano a file di diamanti princess cut, per creare un’elegante sequenza armonica su bracciali e collane o per divenire un romantico ciondolo portafortuna. La 1739 Royal Blossom Collection si rivolge a un target più giovane, ma non meno esigente in termini di qualità e ricercatezza. La linea s’ispira ai fiori di viburno, che il re Augusto II di Sassonia era solito regalare alla moglie, Maria Josepha. Grazie alle sapienti doti artistiche di Johann Joachim Kaendler, questi fiori sono stati reinterpretati nel 1739 in una collezione di raffinate porcellane. Oggi, il loro forte valore simbolico e la loro bellezza hanno spinto Meissen Couture Joaillerie a trasformarli in una collezione di gioielli essenziali, dove oro e pietre preziose sono incastonati in maglie elastiche. È un modo nuovo di concepire la gioielleria, dove la semplicità e un carattere più informale diventano elementi di fascino in grado di catturare lo sguardo. Sofisticata espressione del savoir-faire della maison, la collezione Haute Couture affascina con un gioco di pietre preziose di differenti tagli, sapientemente incastonate a mano. La collezione è come un viaggio nella tradizione Meissen più autentica: punto di partenza è il leggendario lampadario che il rinomato artista Johann Joachim Kaendler realizzò per la storica manifattura nel XVIII secolo. Nel 2014 le designer Ornella Pasquetti e Marta Garozzo si sono ispirate a questa spettacolare opera d’arte per dar vita a tre paia di regali orecchini, capaci di donare brio e luce al viso, come i fiori in un prato a primavera. Spettacolari gli orecchini di diamanti e zaffiri nelle tonalità del rosa tenue, del giallo paglierino, dell’arancio e del celeste. Contraddistinti da pietre con a goccia e taglio ovale, tali gioielli si offrono come un bouquet appena colto. S’ispira a un grappolo di glicine rosa il secondo paio, realizzato da una cascata di diamanti e zaffiri, con taglio a goccia e di diverse dimensioni. Le tonalità del verde prato e dell’acqua marina si esprimono infine nel terzo modello, dove pietre preziose a taglio ovale sono montate a disegnare fiori dai mille petali delicati.


Sosta selvaggia e ambulanti così muore il lungomare Caos traffico, folla sui marciapiedi e al fianco del jersey auto in sosta vietata: 53 i verbali dei vigili. Sui marciapiedi i venditori abusivi: cacciati da un lato, si rifugiano accanto alle gradinate dello stadio del tennis di STELLA CERVASIO Via Caracciolo, domenica pomeriggio Lungomare complicato. In vista della chiusura prevista per il 5 e il 6 aprile via Caracciolo si paralizza di traffico. Galeotta fu la partita del Napoli che ha fatto involontariamente la fortuna degli ambulanti. Concentrate le già ridotte forze domenicali allo stadio 150 uomini la polizia municipale con il responsabile dell'area operativa che si estende sull'intera città, Ciro Esposito, ha dovuto fare fronte anche alle violazioni del parcheggio abusivo e selvaggio creatosi su via Caracciolo: 53 verbali per divieto di sosta di fianco ai jersey che delimitano la pista ciclabile, le prime 29 a fine mattinata. Un serpentone di auto che ha reso la vita difficile al traffico pomeridiano, inesorabilmente a passo d'uomo fino a viale Dohrn e anche nel successivo tratto transitabile. Con intemperanze proprio a una mezz'ora dalla partita di chi aveva fretta di tornare a casa o di raggiungere lo stadio. Grazie a tutto questo, gli ambulanti l'hanno fatta franca. Cacciati da ovest, si sono spostati a est con le loro mappatone di portacellulari, Nike, borse griffate, berretti, gioielli, cd e dvd, persino archi e frecce da foresta africana: tutto rigorosamente falso e anche un po' pericoloso in mano ai bambini. Ne abbiamo contati 128 nel breve tratto di marciapiedi lato mare che va dalle gradinate della Coppa Davis al semaforo della Stazione zoologica. Gli arrivi dal lato Castel dell'Ovo sono continui, per cui lenzuola per l'esposizione e cartoni che fungono da banchetto si spostano in continuazione più in là per fare posto ai nuovi arrivati. Ci sono anche i maghi del "pacco" a imperversare con i pochi turisti che ancora ci cascano. L'impalcatura metallica gigante che ospiterà il pubblico dei quarti di finale e che sbarra la vista sul mare (per la quale il soprintendente Cozzolino ha chiesto che resti solo 20 giorni e che sia mitigato l'effetto dirompente dei tubolari) ha creato due subeffetti: fa da ombrello a chi vende falsi e scopre invece le spalle alla scogliera. Quest'ultima appare completamente coperta di graffiti e scritte con spray di tutti i colori leggibili da terra, essendo diventata quasi un passaggio obbligato quella fetta di spiaggia peraltro totalmente incustodita. L'accesso alla sabbia via scale è preannunciato da una bancarella di "per'e musso" dotata di illuminazione propria. Da oggi per una rotazione tra responsabili di reparto, nella polizia municipale, è tornato a dirigere la zona lungomare Gaetano Frattini, responsabile del centro storico, un rinforzo dovuto per le congestionate giornate dei match di tennis. Toccherà a lui risolvere anche il problema del caos traffico su viale Dohrn e all'altezza del consolato Usa, dove persino le ambulanze restano intrappolate senza scampo. Il weekend è passato, ora si attende l'entrata in vigore dell'ordinanza temporanea firmata dall'assessore alla Mobilità Mario Calabrese, che prevede la chiusura del lungomare al traffico sabato 5 e domenica 6 aprile per la Coppa Davis e altri venti (ieri la benedizione del cardinale Sepe al nuovo impianto). Dalle 10 di sabato e fino alla mezzanotte di domenica, divieto di transito alle auto in entrambi i sensi di marcia in viale Anton Dohrn, via Caracciolo nel tratto compreso tra viale Dohrn e piazza Vittoria e in piazza Vittoria fino a via Caracciolo. Dalle 8 del 5 aprile e fino alla mezzanotte di domenica sarà sospeso anche il parcheggio a pagamento di viale Dohrn e per chi viola le norme sulla sosta, divieto con rimozione coatta.


͞GoldCard͕͟tregiorniatuttoshoppingpergliospiti diOroarenjnjo

 Pubblicatoil28marzo2014daRedazioneinEconomia

Unapiccola“laminad’oro”perentrarenelvivodelloshoppingaprezzidifavore.ÈlaGoldCardideatadalla Confcommercio, naturalmente d’oro solo nel nome e nel colore, che per tre giorni, dal 5 all’8 aprile, permetteràatuttiibuyers,gliespositorieigiornalistiincittàperOroArezzodiottenerescontidal10al 20%suiloroacquisti. Ildesigndellacard,eleganteepulitotantodafarlasembrareunasortadicartadicredito,èstatostudiato daGiuseppeAngiolini,alias‘Beppe’diSugar,ormaielettoad“ĂƌďŝƚĞƌĞůĞŐĂŶƚŝĂƌƵŵ”dellemanifestazioni aretine. La card, proposta dai vertici della Confcommercio e subito apprezzata dal presidente di Arezzo Fiere AndreaBoldi,èutilizzabileinunavastaretedinegozidituttiisettorimerceologici,dall’abbigliamentoalle pasticcerie:circa200esercizicommercialieunaventinadiristorantidiArezzo.L’elencoèdisponibileanche suinternet,all’indirizzowww.confcommercio.ar.it/goldcard.Ogniesercentehafissatolasogliadiscontoe latipologiadiprodottisuicuiapplicarla. Saràquindil’occasionedifareshoppingdiqualitàaprezziparticolarmenteconvenienti.Unpiccolo“regalo” di benvenuto che la città, attraverso i suoi commercianti, fa agli addetti ai lavori di OroArezzo, la fiera internazionaledelsettoreoreficeria,argenteriaegioielleria.NelleintenzionidellaConfcommercio,anche unmodostrategicoperlegaresempredipiùlacittàaglieventidelsuopolofieristico.Unasaldaturache, anche su medio periodo, potrebbe portare benefici a tutte le imprese aretine e arricchire l’offerta di Arezzo Fiere e Servizi con l’organizzazione di una città più accogliente per gli espositori e il pubblico richiamatidaglieventiincorsonellestrutturediviaSpallanzani.Darilevare,semprenellastessaottica,la partecipazione ad OroArezzo per la prima volta di una rappresentanza selezionata di dettaglianti orafi aretini,cheall’internodellaGoldGallery–studiataadhocinsiemeadarchitettideldesign–esporranno alcuni preziosi di particolare impatto. UN primo atto, voluto dalla Federpreziosi Confcommercio, per testimoniarelostrettoedinscindibilelegamenellafilieradell’orotraproduzione,commercioall’ingrossoe commercioaldettaglio. SaràlostaffdiArezzoFiereeServiziaconsegnareleGoldCarddiConfcommercioagliaddettiailavoridi Oro Arezzo, che potranno utilizzarle nel loro tempo libero, quando fra la visita agli stand ed un meeting d’affari,avrannomododifareunsaltoincittà.


Ma il pacchetto di benvenuto ideato dalla Confcommercio non si esaurisce con la Gold Card. Del resto, l’occasioneoffertadalprimoweekenddiaprile,conlaconcomitanzadellaprimaedizioneprimaveriledella FieraAntiquariaincentrostorico,eradiquelledanonlasciarsisfuggire. Così, oltre alla Gold Card è nata la “Gold Eight”: apertura straordinaria dei negozi del centro fino alla mezzanotte, con alcuni eventi di contorno. Per esempio, musica, aperitivi ed altri spettacoli di intrattenimento a sorpresa in cinque postazioni: piazza Sant’Agostino, piazza San Jacopo, piazza San Francesco, via Madonna del Prato e via de’ Cenci. L’auspicio della Confcommercio è ora che il Comune riesca ad illuminare il percorso espositivo della Fiera Antiquaria, per consentire agli operatori che lo volesserodiaprireillorobancoanchedinotte,tantopernonlasciarsisfuggirel’occasionediunpubblico– quello di Oro Arezzo – potenzialmente ŚŝŐŚ ƐƉĞŶĚĞƌ e interessato ad esclusivi oggetti di antiquariato e modernariato,dallastoriaedaldesignindiscusso,oanchesemplicementeadoggetticollezionabili. Certo,fannosaperedallasedediviaXXVAprilequellidellaConfcommercio,nessunopossiedeunasferadi cristalloingradodiprevederel’effettivosuccessodelladoppiaoperazioneGold(ĐĂƌĚĞŶŝŐŚƚͿinterminidi scontrinieincassidelleimprese.Maèpursempreunaltrotentativodifarcrescerelacittàelasuarete commerciale per cogliere tutti gli stimoli possibili che arrivano dal turismo, anche quello congressuale e fieristico.               




CaliĨornia͕nuovacorsaall'oro >ƵŶĞĚŞϯϭDĂƌnjŽϮϬϭϰ^ĐƌŝƚƚŽĚĂ'ƌĞƚĂDŝůŝĐŝ

/ŶCaliĨorniaĂƌƌŝǀĂůĂsiccităĞĐŽŶĞƐƐĂŚĂŝŶŝnjŝŽƵŶĂǀĞƌĂĞƉƌŽƉƌŝĂcorsa all'oro͘ >Ž ƐƚĂƚŽ ĂŵĞƌŝĐĂŶŽ ƐƚĂ ŝŶĨĂƚƚŝ ǀŝǀĞŶĚŽ ƵŶ ĨŽƌƚĞ ƉĞƌŝŽĚŽ Ěŝ ƐŝĐĐŝƚă͕ ĐŽŶ ƵŶ livello dei Ĩiumi ĐŚĞ ŶŽŶ Ɛŝ ƉƌĞƐĞŶƚĂǀĂ cosŞ basso ĚĂůůΖĞƌĂ ĚĞůůĂ ΗGoldZushΗ͘ /ĨŝƵŵŝƉŽǀĞƌŝĚΖĂĐƋƵĂƐŝƚƌĂƐĨŽƌŵĂŶŽƉĞƌžŝŶƵŶΖoccasionevantaggiosaper i cercatori d'oro͕ ŝ ƋƵĂůŝ ƉŽƐƐŽŶŽ ĞƐƚĞŶĚĞƌĞ ůΖĂƚƚŝǀŝƚă ŝŶ njŽŶĞ ĐŚĞ ƉĞƌ ĚĞĐĞŶŶŝƐŽŶŽƐƚĂƚĞŝŶĂĐĐĞƐƐŝďŝůŝ͘ WƌŽƉƌŝŽĐŽŵĞĂǀǀĞŶŶĞŶĞůůΖKƚƚŽĐĞŶƚŽ͕ŽŐŐŝunanuovaondatadicercatoriƐŝƐƉŽƐƚĂǀĞƌƐŽůĞĐŽůůŝŶĞĚĞůůĂ ^ŝĞƌƌĂEĞǀĂĚĂĂůůĂƌŝĐĞƌĐĂĚŝΗĨŽƌƚƵŶĂΗ͘ 




AncheAlibabavainvetrina:comprail35%dicatena cinese lunedì,31marzo2014

Alibababatte tutti nella corsaal retail fisico. Il colosso del webcinese, infatti,ha investito 692 milioni di dollari, pari a circa 500 milioni di euro, nella catena cinese di department store Intime Retail, un colpo messoasegnopercreareopportunità“dall’onlineall’offline”.Unpassocheacceleralatendenza,emersa negli ultimi mesi, di una vera e propria corsa alla vetrina da parte dei giganti dell’ecommerce, con potenzialienormiperirispettivicanalimoda.AscendereinstradasonostatieBayeAmazon,iqualistanno giàsperimentando canali dedicati al fashion, mentreGoogle starebbe per aprire un monomarca a New York. IldealfirmatodaAlibabalohaportatoadacquisireil9,9%delpacchettoazionariodiIntimeRetailperun totaledi214milionididollari,sottoscrivendoun’emissionediobbligazioniper478milionididollariche,se convertite,rappresenterebberoil25%dell’interacompagnia(peruntotalepotenziale,dunque,del35%). Si tratta dell’ultima di una serie di acquisizioni da parte di Alibaba che, nel corso di questo mese, ha confermatol’intenzionediquotarsiaNewYork,unaoperazionechepotrebberaccoglierepiùdi15miliardi didollari. Nel comunicato stampa diffuso dal gigante dell’eͲcommerce, l’azienda fa sapere che l’investimento “permetterà di combinare la forza di Alibaba nelle nuove tecnologie e nel commercio via internet e la potenzadiIntimenellapresenzafisicaattraversoisuoidepartmentstoredialtolivelloeglishoppingmall”. “Vediamo opportunità significative nella possibilità di estendere la nostra piattaforma di eͲcommerce al retailfisico,sviluppandounashoppingexperiencemulticanale,piùinclusivaeconnessaalmondodigitale”, hacommentatoDanielZhang,COOdiAlibabaGroup.

 EsternosedeAlibaba




Baselworld2014:Lucebiancametteinvetrinaisuoi gioielli Scrittoda:RosarioScelsiͲdomenica30marzo2014 Baselword 2014 celebra l’arte creativa, di cui i gioielli ůĞBebè firmati Lucebianca offrono una luminosa interpretazione.

 InoccasionediBaselworld2014,salonemondialedell’orologeriaedellagioielleria,Lucebianca(gruppoorafonato nel2006,cheproduceedistribuisceancheimarchiVeraeQabala)presentainesclusivainuoviPuntiLuceůĞBebè.

Gioielliuniciperstileedeleganza,iciondoliegliorecchiniPuntiLuce,nellevariantiCestinoeContrarié, vannoadarricchirelapreziosacollezionedeiSolitari. BASELWORLD2014,LEDATEEGLIEVENTIINAGENDA Idiamantisonoimiglioriamicidelledonne,comecitavailfamosofilmdiMarilynMonroe,natiperesaltare laclasseel’eleganzafemminili.Raffinatiericercati,donanoluceefascinoachiliindossa. Conmontaturainorobianco18kt,iciondoliegliorecchiniPuntiLuceripropongonoleclassichesagomedi bimboebimba,inorobiancoperilmodelloCestinooppurerosaperilContrarié,cheracchiudono,comein unabbraccio,undiamantealcentro.Adimpreziosireilciondolo,uncuoricinosimbolopereccellenzadiun legame. Il risultato è gradevole, rendendo le proposte adatte per ogni occasione, con gioielli di grande effetto…omeglioaffetto. 


Baselworld2014:orologioVictorinoxInfantryGMT Scrittoda:RosarioScelsiͲdomenica30marzo2014 ABaselworld2014,insvolgimentoaBasilea,VictorinoxlanciaunnuovoorologiodellalineaInfantry,chesioffre allatentazionedeipotenzialiacquirenti.

 Dopoavererecentementepresentatotremodelliinacciaiodorato,lacollezioneInfantryarricchiscelasuagammadi proposteaBaselworld2014conunorologiodotatodiindicazioneGMT,unafunzionemoltoutileeapprezzatadai “globetrotter”.

Dotato di movimento al quarzo, questo segnatempo di fresco conio è disponibile sia con un morbido braccialeinmagliamilanesecheconcinturinoinpelleaconciaecologica. BASELWORLD2014,LEDATEEGLIEVENTIINAGENDA Classico,robusto,pratico,utile:eccolenotecheidentificanoInfantryGMT.Ilmodello,comediceilnome stesso,proponeunsecondofusoorariooltreall’indicazionedell’oraedelladata.Unacomplicazionemolto graditaacolorocheviaggianointuttoilmondo,perchédaunlatopermettedivisualizzarel’oralocalenel paesedovecisitrova,dall’altrol’oradelluogodiprovenienza. Questafunzioneèvisibilesulquadrantegrazieallalancettacentralerossachevaadaggiungersiaquelle dell’ora,deiminutiedeisecondi.Perleggereilsecondofusosulle24ore,èsufficienteposarel’occhiosulla lunetta incisa. Un piccolo dettaglio, che colpisce immediatamente l’attenzione, è la cifra 24 stampata in rossoaore12. Per il resto, Infantry rimane fedele alla qualità che da lungo tempo ne decreta il suo successo. Le sue referenzesirifannoall’universodegliorologimilitari.Affermailsuostileretròchesimanifestanellaforma deisuoinumerichericordanoicaratteridellevecchiemacchinedascrivere.Lacassainacciaioinossidabile, dallelineefluideesobrie,haundiametrodi40mm. Infantry GMT è disponibile in due versioni: con cinturino in pelle marrone trattato a concia ecologica, garantita dalla Casa, e con bracciale in acciaio a maglia milanese. L’orologio ha movimento svizzero al quarzoRonda515.

Schedatecnica SwissMade CassaCassainacciaioinossidabilelucida


Diametro40mm Lunettaincisaconindicazionedelsecondofusosulle24ore Vetrozaffiroantigraffiocontriplotrattamentoantiriflesso Impermeabilefinoa10ATM(100metri/330piedi) Fondelloavvitato Coronaprotetta QuadranteGrigioantracitelaccato Lancetteenumeriricopertidimaterialeluminescente LancettarossaperlafunzioneGMT Datarioaore3 MovimentoMovimentoalquarzo(Ronda515) CinturinoCinturinoinpellemarroneaconciaecologica Braccialeinacciaioamagliamilanese DisponibilitĂ Primavera2014




Baselworld2014:ToninoLamborghiniesponelosmartphonedi lussoAntares Scrittoda:RosarioScelsiͲdomenica30marzo2014 Baselworld 2014 è stato scelto da Tonino Lamborghini per esporre lo smartphone technoͲluxury Antares, su piattaformaAndroid,destinatoachiamadistinguersi.

Tonino Lamborghini presenta Antares nell’esclusiva cornice di Baselworld 2014. Il gruppo italiano ha scelto il Salone Mondiale della gioielleria e dell’orologeria per mettere in vetrina questo smartphone di lusso,chemiraa ridefinire il segmento deicellulari di fascia alta, conun design intenso, l’eccellenza dei materialiedavanzatecaratteristichetecniche.Antaresèilprimodiunaseriedidispositivimobilifirmati ToninoLamborghini.IlGruppohagiàannunciatoillanciodiunanuovalineadiprodottiditelefoniamobile rivoltiaduntargetdipersonedisuccesso,allaricercadioggettiunici,dilussoeperformanti. Questomodellointiraturalimitataunisceildesignelostileitalianiallatecnologiamobiledellapiattaforma Android,arricchitadaunprocessorequadcoreedaunoschermoGorillaGlassantigraffio.

 LosmartphonediToninoLamborghinièdisponibileinseriespecialeapartireda3.500euroedèindirizzato auntargetadaltoredditocherichiededevicedielevataqualitàeattribuiscemassimaimportanzasiaal designchealleprestazioni. BASELWORLD2014,LEDATEEGLIEVENTIINAGENDA Dal punto di vista tecnico, Antares è stato realizzato per soddisfare le richieste dei clienti più esigenti, unendoillussoalleelevateprestazionioffertedaunprocessorequadͲcoreda1.5GHz,unaRAMda2GB, unamemoriainternada32GBeunoslotperMicroSDcardfinoa32GB(inclusa). L’amplificatoreeglispeakerintegratiYamaharegalanolamassimaqualitàaudio.Inoltre,Antareshadue fotocamere con video Full HD (1080p) Ͳuna da 13 megapixel posizionata nella parte posteriore dello smartphone, l’altra da 5 megapixel nella parte anterioreͲ che permettono di scattare foto o realizzare videoinaltaqualità. Lospessoredellosmartphoneèdisoli13,5mmeloschermoda4”adaltarisoluzioneèprotettodaun vetro temperato in grado di resistere a cadute e graffi (Gorilla Glass). Il nuovo smartphone Antares è basato sulla piattaforma Android 4.2 Jelly Bean e su un’interfaccia integrata, progettata in esclusiva per ToninoLamborghini.


VIVIMILANO

Pagina: Tempi liberi Data: 29 Marzo 2014


VIVIMILANO

Pagina: Tempi liberi Data: 29 Marzo 2014




Baselworld 2014, orologio di lusso TAG Heuer MonacoV4Tourbillon Scrittoda:RosarioScelsiͲsabato29marzo2014 TAGHeuerlanciaaBaselworld2014l’orologiodilussoMonacoV4Tourbillon,evoluzionedellarivoluzioneV4,che halasciatoilsegnonellastoriadelcomparto.  ABaselworld2014failsuodebuttoin societàilnuovoorologio dilussoTAGHeuerMonacoV4Tourbillon,dove l’altaorologeriad’avanguardiaincontralatradizione.

Grazie al continuo lavoro sullo sviluppo top secret delle sue cinghie di trasmissione dallo spessore non superiore a quello di un capello, la maison elvetica porta la sua rivoluzionaria creazione ad un livello successivo,associandolatecnologiabrevettataditrasmissionetramitecinghieadunadellecomplicazioni piùemblematichedell’orologeriatradizionale:iltourbillon. Ilrisultatoèungioiellobrevettato,ilMonacoV4Tourbillon,cherappresentaunanettarotturacontuttii codicieleconvenzionidell’orologeria.

 Questosegnatempocomplicalacomplicazionedelsistemameccanicocheregolalavelocitàacuivibraun orologio, utilizzando in première mondiale una microcinghia per muovere il tourbillon. Il maggiore vantaggiodiquestaarchitetturaèl’assolutafluiditàdellasuarotazione. L’orologioèequipaggiatoconunsistemadicaricaautomaticalineare,lamassaèguidataall’internodiun binarioanzichédaunsistemarotatoriotradizionale.Lequattromicrocinghiedentatedallospessoredisoli 0,07mm, la cui segreta soluzione di design e ingegneria rimane uno dei segreti meglio custoditi dell’orologeria,creanounefficacesistemadiassorbimentodegliurti. Altra première: i bariletti sono montati su cuscinetti a sfera. Tra i materiali esclusivi utilizzati per la sua produzione, il titanio nero spaceͲgrade impiegato per la cassa. Solo affrontando rischi e sfide, trascendendolatradizione,sipuòarrivarearealizzarequestogenerediconquiste. 




Baselword2014:GirardͲWerregauxVintage1ϵ45yyL GranData ^ĐƌŝƚƚŽĚĂ͗ZŽƐĂƌŝŽ^ĐĞůƐŝͲƐĂďĂƚŽϮϵŵĂƌnjŽϮϬϭϰ GirardͲWerregaux mette in vetrina a Baselworld 2014, fra le altre proposte del suo catalogo, l’orologio di lusso Vintage1ϵ45yyLGranData.

 Baselworld 2014 ğ ůĂ ĐŽƌŶŝĐĞ ŝĚĞĂůĞ ƉĞƌ ĞƐƉŽƌƌĞ ƵŶ orologio di lusso ĐŽŵĞ ŝů GirardͲWerregaux Vintage 1ϵ45 yyL GranData͘YƵĞƐƚŽŐŝŽŝĞůůŽŵŝƐƵƌĂŝůƚĞŵƉŽĐŽŶƵŶĚĞƐŝŐŶĐŚĞǀĂĂůĚŝůăĚĞůůĂŵĞƌĂŵŝƐƵƌĂnjŝŽŶĞŵĞĐĐĂŶŝĐĂ͘hŶŝƐĐĞ ƚĞĐŶŝĐŚĞĐŽŶƐŽůŝĚĂƚĞĂĚƵŶ͛ĞƐƚĞƚŝĐĂƉƵůŝƚĂ͕ĐŚĞĞƐĂůƚĂĂůŵĂƐƐŝŵŽŐůŝŝŶĚŝĐĂƚŽƌŝƚĞŵƉŽƌĂůŝ͘/ůƉƌĞnjŝŽƐŽƐĞŐŶĂƚĞŵƉŽğ ƉůĂƐŵĂƚŽŝŶĂĐĐŝĂŝŽ͘

hŶĂŵĂŶŽĚŝĨĞƌƌŽĂǀǀŽůƚĂĚĂƵŶŐƵĂŶƚŽĚŝǀĞůůƵƚŽ͗ů͛ĂƉƉƌŽĐĐŝŽƐƚŝůŝƐƚŝĐŽƐŝĐĂƌĂƚƚĞƌŝnjnjĂƉĞƌŝĨŽƌƚŝĐŽŶƚƌĂƐƚŝ͘/ů ĐŽůŽƌĞ ŐƌŝŐŝŽ ĂŶƚƌĂĐŝƚĞ ĚĞů ƋƵĂĚƌĂŶƚĞ ğ ĂŵŵŽƌďŝĚŝƚŽ ĚĂ ƵŶĂ ĚĞĐŽƌĂnjŝŽŶĞ ǀĞƌƚŝĐĂůĞ ƐĂƚŝŶĂƚĂ͕ ŵĞŶƚƌĞ ŝů ďƌĂĐĐŝĂůĞŝŶĂĐĐŝĂŝŽĚĂůůŽŽŬĐŽŶƚĞŵƉŽƌĂŶĞŽ͕ĂůƚĞƌŶĂ͕ŶĞůůĞƐƵĞŵĂŐůŝĞĞůĞŐĂŶƚŝ͕ŵŽƚŝǀŝůƵĐŝĚŝĞƐĂƚŝŶĂƚŝ͘ SWLENDIDOILNEOͲTOhRBILLONCONTREWONTI /ůďƌĂĐĐŝĂůĞƉƵžĞƐƐĞƌĞĂůůƵŶŐĂƚŽŐƌĂnjŝĞĂůůĂĨŝďďŝĂƉŝĞŐŚĞǀŽůĞŝŶĂĐĐŝĂŝŽ͕ĚŽƚĂƚĂĚŝƵŶĂĐŚŝƵƐƵƌĂĚŝƐŝĐƵƌĞnjnjĂ͘ >Ă ƐƵƉĞƌĨŝĐŝĞ ǀĞůůƵƚĂƚĂ ĚĞů ƋƵĂĚƌĂŶƚĞ ğ ĞƐĂůƚĂƚĂ ĚĂů ĚŝƐĐƌĞƚŽ ƌŝůŝĞǀŽ ĚĞůůĞ ĐŝĨƌĞ ƌĞŐƵĞƚ ĂƉƉůŝĐĂƚĞ Ğ ĚĂŝ ĐŽŶƚĂƚŽƌŝ͕ůĞĐƵŝůŝŶĞĞĚĞĐŽƌĂƚŝǀĞĐŝƌĐŽůĂƌŝĂƚƚƌĂŐŐŽŶŽůĂůƵĐĞŝŶŵŽĚŽŶĂƚƵƌĂůĞ͘ ^ĐŽůƉŝƚĂ ŶĞůů͛ĂĐĐŝĂŝŽ ůĂ ĐĂƐƐĂ ƌĞƚƚĂŶŐŽůĂƌĞ͕ ĞŵďůĞŵĂ ĚĞůůĂ ĐŽůůĞnjŝŽŶĞ͕ ğ ƐƉůĞŶĚŝĚĂŵĞŶƚĞ ĞƌŐŽŶŽŵŝĐĂ ŶŽŶŽƐƚĂŶƚĞ ůĞ ŐĞŶĞƌŽƐĞ ƉƌŽƉŽƌnjŝŽŶŝ͘ >Ă ƐƵĂ ĐƵƌǀĂƚƵƌĂ ŶĞŝ ĚƵĞ ƐĞŶƐŝ ĂƚƚĞŶƵĂ ůĂ ƉƌĞƐĞŶnjĂ Ăů ƉŽůƐŽ͕ ĂďďƌĂĐĐŝĂŶĚŽůŽƉĞƌĨĞƚƚĂŵĞŶƚĞ͘>ĞĨŝŶŝƚƵƌĞĐĂƚƚƵƌĂŶŽůĂůƵĐĞƉĞƌƉŽŝƌŝĨůĞƚƚĞƌůĂ͕ŵĞƚƚĞŶĚŽŝŶƌŝůŝĞǀŽŝĚĞƚƚĂŐůŝ ĞĐŽŵƵŶŝĐĂŶĚŽĐŚŝĂƌĂŵĞŶƚĞůĞŝŶĨŽƌŵĂnjŝŽŶŝĚĞůƋƵĂĚƌĂŶƚĞ͘ ^Ğů͛ĂƌŵŽŶŝĂğů͛ĞůĞŵĞŶƚŽĚĞůůĞĐƌĞĂnjŝŽŶŝƉŝƶďĞůůĞ͕ƋƵĞƐƚŽŶĞğƵŶĞƐĞŵƉŝŽĂƐƐŽůƵƚŽ͘>ĞƐƵĞůŝŶĞĞĚƌŝƚƚĞĞůĞ ƐƵĞĐƵƌǀĞƐŝĐŽŵƉůĞƚĂŶŽƉĞƌĨĞƚƚĂŵĞŶƚĞƉĞƌƌĞŶĚĞƌĞŽŵĂŐŐŝŽĂůŐƵƐƚŽĞƐƚĞƚŝĐŽĞƌĞĚŝƚĂƚŽĚĂůů͛ŝŶŝnjŝŽĚĞůϮϬΣ ƐĞĐŽůŽ͘ >Ž ƐƉŝƌŝƚŽ Ěŝ ƵŶ͛ĞƉŽĐĂ ƌŝĐĐĂ Ěŝ ĐƌĞĂƚŝǀŝƚă ƌĂŐŐŝƵŶŐĞ ƋƵŝ ůĂ ƐƵĂ ŵĂƐƐŝŵĂ ĞƐƉƌĞƐƐŝŽŶĞ͘ >Ğ Ăƌƚŝ ĚĞĐŽƌĂƚŝǀĞ͕ ĐĂƌĂƚƚĞƌŝƐƚŝĐŚĞ Ěŝ 'ŝƌĂƌĚͲWĞƌƌĞŐĂƵdž͕ ĚŽŶĂŶŽ ĂƐƐŽůƵƚĂ ůĞŐŝƚƚŝŵŝƚă Ă ƋƵĞƐƚŽ ŐŝŽŝĞůůŽ ĚĞůůĂ ĐŽůůĞnjŝŽŶĞsŝŶƚĂŐĞϭϵϰϱ͕ĐŚĞďĂƚƚĞĂůƌŝƚŵŽĚĞůĐĂůŝďƌŽ'WϬϯϯϬϬ͘




Dodo,gioielliispiratialmare ^ĂďĂƚŽϮϵDĂƌnjŽϮϬϭϰ^ĐƌŝƚƚŽĚĂ'ƌĞƚĂDŝůŝĐŝ

 hŶŵŽĚŽĨƌĞƐĐŽĞĚĞƐƚŝǀŽƉĞƌĨĞƐƚĞŐŐŝĂƌĞůĂĐĂůĚĂƐƚĂŐŝŽŶĞŝŶĂƌƌŝǀŽĞƐŽƉƌĂƚƚƵƚƚŽŝƉƌŝŵŝ20anniĚŝǀŝƚĂĚŝ Dodo͕ŝůďƌĂŶĚĚŝĐĂƐĂWŽŵĞůůĂƚŽ͘ WĞƌĐĞůĞďƌĂƌĞŝůƐƵŽĂŶŶŝǀĞƌƐĂƌŝŽůĂDĂŝƐŽŶƉƌŽƉŽŶĞƵŶĂcollezionedigioielliispiratialmare͕ůĂůŝŶĞĂSea Charms͘ ^ŝƚƌĂƚƚĂĚŝciondoliŝŶorogiallo͕ororosaŽsmaltatiĚŝĚŝǀĞƌƐŝĐŽůŽƌŝ͕ƉƌŽŶƚŝĂƌĂĐĐŽŶƚĂƌĞůĂǀŝƚĂŵĂƌŝŶĂĞĂ ĚŝǀĞŶƚĂƌĞƉĞƌƋƵĞƐƚŽƵŶŵƵƐƚŚĂǀĞĚĂŝŶĚŽƐƐĂƌĞĚƵƌĂŶƚĞů͛ĞƐƚĂƚĞϮϬϭϰ͘

 >Ă^ƚĞůůĂŵĂƌŝŶĂ͕ŝů'ƌĂŶĐŚŝŽ͕ŝůĂǀĂůůƵĐĐŝŽŵĂƌŝŶŽ͕ŝůWĞƐĐĞĂŶŐĞůŽ͕ŝůĞůĨŝŶŽďůƵ͕ŝůWŽůŝƉŽƌŽƐƐŽ͗ƋƵĞƐƚŝĞ ƚĂŶƚŝĂůƚƌŝŐůŝΗĂďŝƚĂŶƚŝΗĚĞůŵĂƌĞĐŚĞƉŽƚƌĂŶŶŽĂĐĐŽŵƉĂŐŶĂƌĞŝĨƌŝnjnjĂŶƚŝŵŽŵĞŶƚŝĞƐƚŝǀŝĚŝŽŐŶŝĚŽŶŶĂ͘ /ůĐŽƐƚŽĚŝƋƵĞƐƚŝĚĞůŝnjŝŽƐŝĐŚĂƌŵƐǀĂƌŝĂĚĂŝ135euroƉĞƌů͛ŽƌŽŐŝĂůůŽ͕Ăŝϵ5euroƉĞƌů͛ŽƌŽƌŽƐĂĞĂŝϭϯϱĞƵƌŽ ƉĞƌůĂǀĞƌƐŝŽŶĞƐŵĂůƚĂƚĂ͘EĞůƉĂĐŬĂŐŝŶŐğŝŶĐůƵƐŽĂŶĐŚĞŝůcordoncinoneroƉĞƌƉŽƚĞƌůŝƐƵďŝƚŽŝŶĚŽƐƐĂƌĞ͘ 




 Gli orologiai riparatori contro la Commissione Europea 28/03/2014

Byorafoitaliano  “Vergogna Europa”: durissimo l’atto d’accusa sferrato dagli orologiai riparatori nei confronti della Commissione Europea, che, nel Settembre scorso, ha deliberato che le multinazionali svizzere sono legittimate ad operareuna“distribuzioneselettiva”dellepartidiricambiodegliorologi.Un incontro sul tema “Orologiai indipendenti: il diritto di esistere e lavorare in Italia e in Europa”, si terrà il prossimo 10 Aprile, al Palazzo delle Stelline di Milano, negli uffici delParlamentoEuropeo. In quella occasione gli orologiai incontreranno le europarlamentari italiane, On. Patrizia Toia (foto in alto), ViceͲPresidente Commissione Industria e l’On. Cristiana Muscardini (foto a lato), ViceͲPresidente Commissione Commercio Internazionale. All’incontro interverrannoAndreaSangalli,Presidentedell’AssociazioneOrafaLombarda, RinodeFeo,TesoriereAOLeMaurilioSavoldelli,PresidenteOrologiaiAOL.La partecipazioneègratuitaeapertaancheainonsociAOL. 




OroArezzo,presenticinquantaorafivicentini DiNVil27mar2014 OroArezzo – “La 35^ edizione di OROAREZZO diventa il palcoscenico internazionale anche per cinquanta aziende orafeͲargentiere di Vicenza e provincia. In Fiera al taglio del nastro, in programma sabato 5 aprile alle ore 11.00, saranno presenti Maria Elena Boschi, Ministro per le riforme istituzionali e i rapporti con il Parlamento e Andrea Boldi, presidente di Arezzo Fiere e Congressi. OROAREZZO è un Salone B2B, l’appuntamento primaverile che coinvolge le migliori aziende italiane dell’oreficeria, della gioielleria, dell’argenteria e del fashion jewel che quest’anno potranno beneficiare di un incoming di circa 280 top buyers stranieri provenienti dalle principali aree di sbocco della produzione Made in Italy e da mercati emergenti. Per gli espositori, quest’anno Arezzo Fiere e Congressi ha ideato “Meeting Club”, un nuovo format di business per facilitare l’incontro tra domanda e offerta: 40 vip buyer, selezionati, tra gli oltre 280 presenti ad OROAREZZO, terrannoincontrioneͲtoͲonedirettamenteneglistanddelleaziende.Ipaesidiprovenienzadeibuyersono Stati Uniti, Canada, Medio Oriente, Cina, Bulgaria, Filippine, Finlandia, Francia, Giappone, Inghilterra, Lettonia, Malta, Malesia, Norvegia, Nuova Zelanda, Polonia, Romania, Russia e Spagna. OROAREZZO è locationdelCash&Carry–dovesiincontranodettagliantiegrossistiitalianiestranierichecomprano“sul pronto” con produttori che vendono attraverso questa modalità – e delle ultime novità nel campo delle tecnologie orafe con l’Area dei Macchinari. Un’offerta molto ampia quindi, che si rivolge a grossisti, dettaglianti,importͲexport,catenedinegoziedesigner. Incontemporaneavainscenala5^edizionediBiͲJewel,lospaziodedicatoalgioiellofashioneaibijuoxdi alta gamma. Quest’anno la fiera diventa il palcoscenico della sperimentazione, con una serie di eventi legati dal fil rouge dell’innovazione creativa, da Première 2015, esposizione di gioielli originali degli espositori, legata al contest omonimo sul tema dell’anello che premia i 9 gioielli ഼anteprima 2015഼ e il contestTo_Bi_PremièrededicatoalleaziendediBiͲJewel.Novità,ilpremioBestVisual,chesaràassegnato infieraaitredisplaypiùcreativi.Aselezionareivincitori,lagiuriadiespertidelsettore,presiedutadall’art directorGiuseppeAngiolini,presidentedellaCameraItalianaBuyerdellamodaedaElisabettaBarracchia, editor in Chief Vogue Accessory e Vogue Gioiello. Molte le novità attese che renderanno unica questa edizione, un esempio su tutte la nuova struttura “Gold Up”, che all’esterno richiamerà la forma di un “lingotto”d’oro,mentreall’internoaccoglieràunasezionediOROD’AUTORE,lepreziosecreazionidi 28 stilisti,artistiedesigner,tracuiGianniVersace,GiorgioArmani,DolceeGabbana,GiòPomodoro,Ettore Sottsass, Dario Fo, realizzati da altrettante aziende orafe espositrici di OROAREZZO. Un concept che diventeràitineranteperfaretappainesclusivelocation,inItaliaenelmondo.” 




OrologiAlpinanuovacollezioneAlpiner4:sportivitàsvizzera Scrittoda:RosarioScelsiͲvenerdì28marzo2014 AlpinaportaaldebuttolanuovacollezioneAlpiner4.Questoorologiorinnovaunatradizionedimodellielvetici, sportiviemoderni,chepreselemossenel1938.

 Nel2014AlpinalancialanuovacollezioneAlpiner4dedicataall’universodeglisportmontani.Laraccolta diorologisioffreconlosplendoredelcronografoBiͲCompax,cheospitailfamosomovimentoAlpinaALͲ 860AutomaticChronograph,ediunsegnatempoautomaticoGMTanimatodalnuovomovimentoAlpina ALͲ550GMTdotatodiunmoduloGMT/24HManifattura. Entrambiimodellipresentanole“4഼caratteristichesportiveessenzialisecondolafilosofiadellamaisoncui si deve la sua nascita: antiͲmagnetismo, resistenza agli uti, impermeabilità e struttura in acciaio inossidabile. SulfrontedelleproprietàantiͲmagnetiche,questiorologisonocertificatisecondolanormaISO764,perla qualeunorologiodeveessereresistenteall’esposizioneauncampomagneticodicorrentedirettadi4800 A/msenzaalcunimpattosullasuaprecisione.Perleproprietàantiurto,entrambigliorologisonocertificati secondolostandardISO1413. Altracaratteristicaimportanteperleesigenzedeglisportalpinieperl’orientamentoall’aperto:entrambi gli orologi sono dotati di lunetta a bussola girevole a 360°, accoppiata con una scala 24 ore sull’anello esterno del quadrante, per avere una nuova, facile regolazione della bussola che non si trova in nessun altroorologioattualmentedisponibilesulmercato. IlcronografoAlpiner4,acaricaautomatica,sidistingueperunacassadi44mm.Offrealteprestazioni,ma inunatelamoltoelegante.L’abbinamentotralalunettacircolarea360°inacciaioinossidabilespazzolato con rivestimento in PVD nero e il quadrante con motivo soleil con indici luminosi applicati conferisce all’orologioun’identitàforte,unaperfettaleggibilitàelabellezzaessenzialechedaannidistingueicodici deldesignAlpina. Dentro e fuori, l’orologio garantisce resistenza e alte prestazioni. La cassa, impermeabile fino a 100m, è dotata di un nucleo in ferro dolce che avvolge il movimento cronografo a carica automatica ALͲ860, realizzatoinferroabassotenoredicarbonio,perproteggereilmovimentomeccanicodaicampimagnetici. IlcronografoAlpiner4sipresentainduevariantidiquadrante,nerooargento,conbraccialeinacciaioo concinturinoinveroalligatore.Sulquadrantespiccaillogo“4഼checaratterizzaogniorologioAlpinadotato dituttee4lequalitàsportive. 




A Baselworld 2014 Rolex mostra i nuovi orologi di lussodellagamma Scrittoda:RosarioScelsiͲvenerdì28marzo2014 LacornicediBaselworld2014èstatasceltadaRolexperpresentarelenovitàdellasuaraccoltadiorologidilusso, amatiedammiratiinogniangolodelmondo. RolexsvelaaBaselworld2014isuoinuoviorologidilusso,cherappresentanoun’irresistibiletentazioneperchiama l’eccellenza.LagloriosamaisonelveticahaportatoaBasilealenovitàdellasuaemblematicacollezioneOyster,ma ancheunagammainteramenterinnovatadellacollezioneCellini.Portarealpolsounodiquestipreziosimodellièil sognodimoltepersone,cheamanol’artemiscelataallatecnica,allastoriaeallamagia.IlcatalogoRolexhasempre offerto al godimento degli appassionati dei capolavori assoluti, adorati come status symbol, per celebrare i propri successiprofessionali,lapropriacondizioneeconomicaeilpropriosensodelgusto.





Il continuo rinnovamento e la ricerca delle perfezione di questo marchio, nato in Svizzera nel 1906, ne hanno fatto un simbolo su scala planetaria, in un quadro di successi e innovazioni cui si deve il ruolo iconicodeisuoiorologidapolso.Iprodottipiùrecentidelbrandginevrino,oggiguidatodaGianRiccardo Marini,sonoivetrinaaBaselworld2014.Quisipuòammirarelaprestigiosagammadinovità,doveRolex confermalasuacompletaeperfettapadronanzadituttigliaspettidell’arteorologiera,partendodaldesign di cassa e bracciale e dalla gioielleria, per arrivare alla tecnologia del movimento meccanico, sempre all’insegnadell’innovazioneesenzamaiscendereacompromessi.Scopriamoliinsieme.

  


PrevNext

GMTͲMASTERIIbicolorerossoeblu Nella collezione Oyster, Rolex presenta in prima mondiale un’importante innovazione nel settore della ceramica, con un nuovo modello Oyster Perpetual GMTͲMaster II dotato di un disco della lunetta Cerachrom monoblocco bicolore rosso e blu. Questa nuova lunetta bicolore, una prodezza tecnica ed esteticarisultatodiannidiricercheeprotettadaduebrevetti,riescenell’intentodiconciͲliarel’estetica iconica del GMTͲMaster originale del 1955 e le prestazioni tecniche del Cerachrom, un componente praticamenteantiscalfittureeinalterabilesviluppatodaRolex. SEAͲDWELLER4000dinuovagenerazione Rolex fa rinascere un orologio subacqueo professionale leggendario presentando una versione contemporanea dell’Oyster Perpetual SeaͲDweller, un modello creato da Rolex nel 1967. Progettato all’epoca per i pionieri delle immersioni subacquee a grandi profondità, e diventato parte integrante dell’attrezzatura dei sub della Comex (Compagnie Maritime d’Expertises), questo orologio tecnico impermeabilefinoa1.220metri,èdotatodeipiùrecentistandardd’innovazionediRolexedell’invenzione allaqualedevelasuafama:lavalvolaperlafuoriuscitadell’elio. NuovomovimentofemminileconspiraleSyloxi Rolexsvelailnuovocalibro2236perimodellifemminili:dotatodellaspiraleSyloxiinsiliciosviluppatada Rolex,offreprestazionicronometrichemairaggiunteprimanegliorologipersignora.Questomovimento meccanicoacaricaautomatica,cheracchiudebencinquenuovibrevetti,èinteramenteprodottodaRolex einauguraunanuovagenerazionedicalibriperimodellifemminilidelMarchio.Nelsuointernotrovano spaziosoluzioniinnovativeebrevettatechepermettonoditrarreilmassimobeneficiodallatecnologiadel silicio,peresempioottimizzandolageometriadellaspiraleeprogettandoefficacisistemidifissaggio.Come tutti i movimenti Perpetual di Rolex, il 2236 è un cronometro svizzero certificato,un titolo riservato agli orologidiprecisionesuperiorechehannosuperatoconsuccessoitestdelCOSC(ContrôleOfficielSuisse des Chronomètres). Il calibro 2236 è utilizzato per la prima volta sui nuovi Oyster Perpetual Datejust Pearlmaster34versionegioiellopresentatiaBaselworld2014. DATEJUSTPARLMASTER34versionegioiello Rolex rivela tutta la sua perizia in gioielleria con i nuovi Oyster Perpetual Datejust Pearlmaster 34 impreziositidaidiamantiedaglizaffiripiùscintillanti.Sololepietrediqualitàpiùaltasonodegnediessere incastonateinunorologioRolex.Questinuovimodelliabbinanoconmaestrial’arteorologieradiRolexal fascinoammaliantediunaincastonaturadasogno,checaratterizzailquadrantepavé,lalunettae,inalcuni modelli, le maglie del bracciale. I nuovi Oyster Perpetual Datejust Pearlmaster 34 sono i primi modelli dotatidelcalibro2236,ilnuovomovimentofemminileconspiraleSyloxiinsiliciosviluppatadaRolex. InuoviSKYͲDWELLER Rolex presenta tre nuove declinazioni dell’Oyster Perpetual SkyͲDweller, il suo modello più recente e innovativo,conquattordicibrevetti.Questeversioniinorogiallo,biancoeEverose18ct.arricchisconola collezioneesistenteconnuoviquadrantienuovecombinazionidicinturiniinpelleobraccialiinmetallo.Lo SkyͲDweller, un orologio prestigioso destinato ai grandi viaggiatori, abbina il doppio fuso orario ad un calendarioannualeparticolarmenteaffidabileeinnovativo.Èdotatodiun’interfacciadiregolazionedelle funzionidiunasemplicitàestrema,medianterotazionedellalunettaRingCommand. 


MILGAUSS“BLUZ” Rolex presenta una nuova edizione dell’Oyster Perpetual Milgauss che esibisce un’estetica tanto unica quanto simbolica. Abbina un vetro zaffiro verde e un nuovo quadrante di colore “blu Z ” elettrico, che richiamalacaratteristicalancettadeisecondiaformadisaettanonchélavocazionetecnicadell’orologio paramagneticodestinatoagliingegnerieagliscienziatineglianni’50.Vistoattraversoilvetrozaffiroverde, ilquadranteassumeuncoloremagneticoedigrandeforzaattrattiva. DAYTONAPAVE’ Rolex presenta una nuova edizione gioiello dell’Oyster Perpetual Cosmograph Daytona, che abbina la preziositàdelplatino950allalucentezzadeidiamantipiùpuri.Ilquadranteèinteramenterivestitodiun pavé di diamanti, eccezion fatta per i contatori del cronografo color blu ghiaccio, un colore raro ed esclusivocheRolexriservaaimodelliinplatino.Lalunettarisplendegrazieai36diamantitagliobaguette. Allefontidell’OYSTER Rolex presenta il suo modello più essenziale, l’Oyster Perpetual, sotto forma di versioni più attuali e arricchite di nuovi quadranti esclusivi nelle dimensioni 31 e 36 mm. L’Oyster Perpetual, la più pura espressionedell’Oyster,silimitaaindicareleoreesicomponedellacelebrecassaOysterimpermeabiledi Rolex e del movimento automatico di manifattura Perpetual, di precisione e affidabilità leggendarie. L’OysterPerpetualèunCronometrocertificatochebeneficiadituttelecaratteristichefondamentalidella collezione Oystererappresenta unaccesso privilegiato almito di Rolex. Con i nuovi quadranti dai colori elegantiesportivi,questomodelloèpiùaffascinantechemai. CELLINI,l’eleganzaclassicasecondoRolex Rolex presenta la nuova collezione Cellini, contemporanea celebrazione del classicismo e dell’eterna eleganza dei segnatempo tradizionali. La collezione si compone di dodici modelli d’ispirazione classica e abbinailmegliodell’esperienzaedeicriteridiperfezionediRolex,conunapprocciochevalorizzal’eredità orologieranellasuaformapiùintramontabile.Lelineesonosobrieeraffinate,imaterialinobili,lefiniture lussuose,ognidettaglioèelaboratonelrispettodeicodicidell’arteorologiera.TuttiinuovimodelliCellini sonoanimatidaunmovimentomeccanicodialtaprecisioneacaricaautomatica,Cronometrocertificato,e interamenteprodottodaRolex.Lacollezionesideclinaintrefamigliediquattrovarianti,esclusivamentein oro bianco o Everose 18 ct.: Cellini Time, l’espressione più essenziale del classicismo orologiero; Cellini Date,cheaggiungelafunzionedicalendarioalancetta;CelliniDualTime,cheindicasimultaneamentedue fusiorari.Cometradizionevuole,questiorologisiindossanoconcinturiniinpelledialligatorelucida,chiusi daunafibbiaadardiglioneinoro 18ct.,diventandoiguardianiraffinatidiuntempolussuosoericcodi valori,irivelatoridiun’autenticaartedivivere.  




 Nomination:premioeiniziativabenefica 27/03/2014

Byorafoitaliano  Nomination, azienda fiorentina che si è affermata nel mondo con la sua gioielleria in acciaio e oro, lega ancor più la propria immagine a Firenze: l’azienda parteciperà infatti alla serata “Il Girotondo per il Meyer”, in programma il prossimo 4 Aprile, un appuntamento importante dedicato ai bambini in cura presso il reparto oncologico dell’Ospedale Pediatrico Meyer. Nel corso della serata, presentata da Stefano Baragli, e come sempre animata da tanti artisti e personaggi del mondo dello spettacolo, verranno assegnati i David di Michelangelo alle eccellenze che, grazie alla loro attività professionale, “hanno portato il nome di Firenze in alto nel mondo”: Nomination riceverà questa importanteonorificenzaperl’imprenditoria.L’aziendahainoltrerinnovatoilsuoaiutoall’ospedaleMeyer realizzandoin edizionelimitataunbracciale in pelledicolorerosso,conunelementocentraleinacciaio che riporta il logo “Il Girotondo per il Meyer Onlus”: il ricavato delle vendite, insieme agli incassi della seratadel4Aprile,saràdevolutoall’Ospedaleperl’acquistodiunmacchinariocheconsentiràdianalizzare e preparare in tempi brevi i prelievi per il trapianto di midollo osseo e cellule staminali con cui curare i piccolimalati.  




PepeJeansLondonsegnaleoreconMorellato ŐŝŽǀĞĚŞ͕ϮϳŵĂƌnjŽϮϬϭϰ Pepe Jeans London ĨĂƌă Őůŝ ŽƌŽůŽŐŝ ĐŽŶ Morellato͘/ŶĨĂƚƚŝ͕ů͛ĂnjŝĞŶĚĂŝƚĂůŝĂŶĂŚĂƐŝŐůĂƚŽ ƵŶ ĂĐĐŽƌĚŽ ƉĞƌ ůĂ ƉƌŽĚƵnjŝŽŶĞ Ğ ůĂ ĚŝƐƚƌŝďƵnjŝŽŶĞƐƵƐĐĂůĂŵŽŶĚŝĂůĞĚĞŐůŝŽƌŽůŽŐŝĂ ŵĂƌĐŚŝŽ WĞƉĞ :ĞĂŶƐ >ŽŶĚŽŶ͕ Ă ƉĂƌƚŝƌĞ ĚĂůů͛ĂƵƚƵŶŶŽ ϮϬϭϰ͘ WĞƉĞ :ĞĂŶƐ >ŽŶĚŽŶ ğ ƵŶ ďƌĂŶĚ ĨŽƌƚĞĂůŝǀĞůůŽŵŽŶĚŝĂůĞŶĞůƐĞƚƚŽƌĞ ĚĞů ũĞĂŶƐǁĞĂƌ͕ĞƉĞƌŵĞƚƚĞƌăĂů'ƌƵƉƉŽDŽƌĞůůĂƚŽ Ěŝ ŽƉĞƌĂƌĞ ͞ŝŶ ƵŶĂ ĐĂƚĞŐŽƌŝĂ Ěŝ ƉƌĞnjnjŽ Ğ ĐŽŶ ƵŶŽƐƚŝůĞŝŶŐƌĂĚŽĚŝĐŽŵƉůĞƚĂƌĞůĂƐƵĂŐĂŵŵĂ ĚŝƉƌŽĚŽƚƚŝ͕͟ƌŝƉŽƌƚĂƵŶĂŶŽƚĂĚĞůů͛ĂnjŝĞŶĚĂ͘ ͞'ƌĂnjŝĞ Ă ƋƵĞƐƚĂ ŶƵŽǀĂ ƉĂƌƚŶĞƌƐŚŝƉ͕ DŽƌĞůůĂƚŽ 'ƌŽƵƉ ĐŽŶĨĞƌŵĂ͕ ŝŶ ƵƌŽƉĂ Ğ ŶĞů  ŵŽŶĚŽ͕ ŝů ƐƵŽ ƌƵŽůŽ Ěŝ ƉƵŶƚŽ Ě͛ŝŶĐŽŶƚƌŽ ƉĞƌ ŵĂƌĐŚŝ ĐŚĞ ŚĂŶŶŽ ĨĂƚƚŽ ůĂ ƐƚŽƌŝĂ ĚĞůůĂ ŵŽĚĂ͕ WĞƉĞ:ĞĂŶƐ>ŽŶĚŽŶ ĐŽŵĞ :ƵƐƚ ĂǀĂůůŝ Ğ :ŽŚŶ 'ĂůůŝĂŶŽ͕ Ğ ŵĂƌĐŚŝ ĐŚĞ ŚĂŶŶŽ ĨĂƚƚŽ ůĂ ƐƚŽƌŝĂ ĚĞůů͛ŽƌŽůŽŐĞƌŝĂ Ğ ĚĞůůĂ ŐŝŽŝĞůůĞƌŝĂ͗ DŽƌĞůůĂƚŽ͕ WŚŝůŝƉ tĂƚĐŚ͕ ^ĞĐƚŽƌ EŽ >ŝŵŝƚƐ͕WŝĂŶĞŐŽŶĚĂ͕͟ĐŽŶƚŝŶƵĂŝůĐŽŵƵŶŝĐĂƚŽ͘ WĞƉĞ:ĞĂŶƐ>ŽŶĚŽŶğƉƌĞƐĞŶƚĞŝŶŽůƚƌĞϲϬWĂĞƐŝ͕ĐŽŶƉŝƶĚŝϳŵŝůĂƉƵŶƚŝǀĞŶĚŝƚĂĞŽůƚƌĞϯϬϬŶĞŐŽnjŝ ŵŽŶŽŵĂƌĐĂ͘ 




Van Cleef & Arpels: scenografie incantate per il Salone 26/03/2014 Byorafoitaliano Mancaunasettimanaall’aperturadelSalonedelMobiledi Milano,chesipreannunciaricchissimodieventidistribuiti in tutta la città. Van Cleef & Arpels, la Maison di alta gioielleria con boutique in Via Pietro Verri e una storia risalente al 1906, ha tra i suoi obiettivi quello di preservare e tramandare la conservazione dei mestieri d’arte. In occasione del Salone del Mobile, dall’8 al 18 Aprile, gli studenti della Creative Academy, in collaborazioneconlaCompagniaCarloColla&Figliecon laFondazioneCologni deiMestierid’Arte,hannorealizzatoscenografieecreazioniispiratealtemadelle fiabe–“FairyTales”–insintoniaconl’universopreziosodellaMaison:unaselezionediquestiprogettisarà espostanellevetrineeall’internodellaboutiqueVanCleef&Arpels.Un’iniziativachesiripeteognianno per20studentidellaCreativeAcademy–scuoladidesigneartiapplicatefondatadalGruppoRichemont– invitatidallaFondazioneColognideiMestierid’Arteacimentarsiinunprogettocreativo.Nellafoto:due immaginidelprogettodiInesaKovalova.  


Cronaca  

Maxisequestrodioroillecito Lunedì31Marzo2014ScrittodaGretaMilici

 Ancoraunaltrocasodiorotrasportatoinmodoillecito.Èsuccessoad Alessandria, nelle prime ore dello scorso sabato sera, quando una pattuglia della Stradale ha ravvisato sulla A21 un’automobile Suzuki cheprocedevaazigzag. Abordodell’autosonostatetrovateduedonne,madreefigliaresidenti aMilano,edunbottinod’orodicuiladonnapiùanzianahatentatodi disfarsi proprio mentre gli agenti stavano controllando il mezzo, lanciandodalfinestrinoduesacchettielaborsadellafiglia. Ipoliziottisisononaturalmenteaccortidelgestoedhannorecuperatoil contenutoscoprendounnotevolequantitativodigioiellipreziosi,cuisi sonoaggiuntiglialtririnvenutinell’autoe6.000euroincontantinegliindumentiintimi. Larefurtivaèstatasottopostaasequestroemadreefigliasonostatedenunciateperreatodiricettazione. Moltioggettiinorosembravanoprossimiallafusioneinlingotti,altririportavanoscritteedincisioniche lascianopensarealfruttoditruffeorapine. Ilvaloretotaledelbottinoèdiquasi8kgdioro,perunvaloredicirca200.000euro.  


Giugliano, rapina in gioielleria: portati via gioielli per 150mila euro 30 marzo 2014 - Scritto da simoneo

Due rapinatori – un uomo e una donna – si sono fatto consegnare 150mila euro in gioielli dalla titolare di una gioielleria a Giugliano, in provincia di Napoli

A Giugliano, in provincia di Napoli, una coppia ha portato a segno una rapina ai danni di una gioielleria. I due si sono finti marito e moglie per passare inosservati. Armati di pistola, sono riusciti a portare via un bottino del valore complessivo di circa 150 mila euro. Una refurtiva da 150 mila euro. È questa la denuncia dei titolari di una gioielleria sita in Corso Campano, a Giugliano, in provincia di Napoli. La gioielleria si trova in pieno centro storico. Due i rapinatori, un uomo e una donna, che sono entrati all’interno dell’esercizio senza destare alcun sospetto. Hanno atteso il proprio turno e poi hanno chiesto alla commessa di poter vedere delle collane per un regalo. A quel punto, però, uno dei due ha tirato fuori una pistola e ha intimato la donna di aprire la cassaforte e consegnare tutti i gioielli presenti nel negozio. I due rapinatori sono usciti dalla gioielleria con un sacco pieno di gioielli, mescolandosi nel traffico. Sotto shock, invece, la titolare e la commessa dell’esercizio commerciale, che solo dopo qualche minuto hanno contattato le forze dell’ordine per denunciare quanto accaduto poco prima. Sulla vicenda indagano i carabinieri di Giugliano, i quali sperano di poter trarre elementi utili al riconoscimento dei rapinatori dalle immagini registrate dal sistema di videosorveglianza della gioielleria




 Ultimoaggiornamento:07:30del28marzo2014

Quattordici chili d’oro rubati nascondendoli in bocca,operaioaprocesso RedazioneArezzoNotizie

L’accusaèquelladiavertrafugatodell’orodalladittanascondendolonelleprotesidentali.Ilcasoèquello cheèstatoricostruitoieriinaulaadArezzodavantialgiudiceMariaDeRenzis.Protagonistadellavicenda, verificatasi alcuni anni fa, un operario orafo che in tutto avrebbe sottratto all’azienda in cui lavorava all’epocaben14chilogrammidioro.Un’accusachel’uomorespingecontutteleproprieforzerivendicando la sua condotta. Secondo la ricostruzione, l’operaio venne fermato all’uscita della ditta in seguito ad un controllo con metal detector che segnalò la presenza di metallo all’interno della bocca. In quella circostanzal’uomovennemessodavantiadunaduplicepossibilità:“otenevaiochiamiamoicarabinieri”. Lasceltaprevidel’abbandonodelpostodilavoroanchese,adistanzadianni,eccochel’operaioèprontoa farsiavantisottolineandocomevennecostrettoaprenderequelladecisione.Ieriinaulasonostatiascoltati l’investigatore privato che venne assunto dall’azienda per fare chiarezza sulla vicenda. Proprio in quella circostanza sono stati ricostruiti gli ultimi giorni di lavoro dell’uomo all’interno dell’azienda. Secondo l’accusal’operaiosiresecolpevole(anchesemaiprovato)disottrarredall’aziendadai30ai40grammial giornodioro.Ilprossimoappuntamentoinaulaèfissatoperil19novembre.  




Rubati5gioiellidell'Ottocento Venerdì28Marzo2014ScrittodaSaraParisi

 SisonodileguaticomepermagiaalcunideipezziprincipalidellaGalleriaParmeggiani. Nessunallarmeasegnalarel’effrazione,masegnidimanomissionenellabachecacheliconteneva,come spiegaunanotadeiMuseiCivici. Si tratta di cinque pezzi di oreficeria: una placca in oro con smalti, una fistola in argento dorato, un medaglione d’oro a forma di quadrifoglio, un medaglione circolare e un frammento di cintura in rame dorato,chehannounvaloretotaledi100.000euro. Sono tutti ascrivibili al yIy secolo e riconducibili alla bottega Marcy, che realizzava gioielli falsi, riproducendoconcuraimonilipiƶantichi. Adaccorgersidelfurtoèstata,mercoledìscorso,ElisabettaFarioli,DirettricedeiMuseiCivici,laqualeha subitonotatocheleduebachechedell’ingressoeranovuote. ÈimportantesottolinearecheinquestigiornilaGalleriaèchiusaalpubblicoperlavoridirestauro,dunque nonsisaesattamentequandosiaavvenutalarapina. Il caso è ancora più incredibile se si pensa che l’allarme non è mai suonato, dunque, considerando che rimane attivo solo di notte, il colpo deve essere stato effettuato di giorno, quando le opere sono sorvegliateda volontari fino al sabato, giorno in cui vengono sostituiti dai i dipendenti dellacooperativa “Lemacchinecelibi”. LeindaginideiCarabinieri,coordinatidallaprocurareggiana,sonoancoraincorso.




ASSOCIAZIONE ORAFA LOMBARDA ORAFI x GIOIELLIERI x ARGENTIERI x OROLOGIAI x BANCHI METALLI PREZIOSI COMMERCIANTI IN PIETRE PREZIOSE E PERLE x ARTIGIANI

via san Pietro All’Orto, 3 – 20121 Milano – Tel. 0276395042 r.a. – Fax 02782415 info@orafalombarda.it – www.orafalombarda.it

Giovedì 10 aprile 2014 ore 15 presso gli Uffici del Parlamento Europeo Palazzo delle Stelline - Corso Magenta, 59 - Milano

INCONTRO PUBBLICO

OROLOGIAI INDIPENDENTI: IL DIRITTO DI ESISTERE E LAVORARE IN ITALIA E IN EUROPA Con la partecipazione di:

On. Cristiana Muscardini Europarlamentare, Vice-Presidente Commissione Commercio Internazionale

On. Patrizia Toia Europarlamentare, Vice-Presidente Commissione Industria

Contributi di:

Andrea Sangalli - Presidente AOL Rino de Feo - Tesoriere AOL Maurilio Savoldelli - Presidente Orologiai AOL Libero dibattito Conclusioni La partecipazione all’incontro è libera e gratuita, aperta anche ai non soci AOL.


www.federpreziosi.it


Rassegna stampa 31 marzo 2014 def