Issuu on Google+

Coppa Italia Dilettanti 2001/02 – Coppa Italia Lega Pro 2010/2011

S TA B I A S . p . a .

c/o Stadio “Romeo Menti” Via Giuseppe Cosenza, 283 80053 – Castellammare di Stabia (Napoli) P. IVA - 04246411211 Centralino - 081 872 78 87 Fax - 081 391 54 45 Mobile - 392 35 46 892 www.ssjuvestabia.it marketing@ssjuvestabia.it www.facebook.com/juvestabiaofficial

Pa r t n e r s h i p o p p o r t u n i t i e s

Serie B 1951/52 - 2011/12 –

S.S. JUVE


S.S. Juve Stabia Spa

OP PO RT UN ITÀ DI PA RTN E RS HI P

Bronze partner

Pauzano e Romano Weiss fondano nel 1907 lo Stabia Sporting Club, prima associazione calcistica dell’intera Campania. Il giallo ed il blu sono i colori che ci hanno contraddistinto in questi 104 anni di storia, ricchi di gioie e successi. Nel 1945 lo Stabia vince il Campionato Campano dell’Italia Liberata, e nel 1951 approda per la prima volta in serie B guidata dal Presidente Giuseppe Donnarumma. Grazie alla gestione dell’attuale presidenza capitanata dalla famiglia Giglio e da Francesco Manniello, la SS Juve Stabia approda in Serie B inanellando due promozioni di fila e conquistando la Coppa Italia di Lega Pro.

‘‘È l’anno decisivo per rilanciare l’immagine di Castellammare e di tutto il suo vasto comprensorio. Abbiamo un’occasione che non possiamo sprecare: mantenere la categoria è l’obiettivo comune,, QUEL 19 GIUGNO 2011… Una città intera si è stretta intorno ai propri beniamini quel 19 giugno 2011. La finale di Roma ha segnato uno spartiacque nella storia del sodalizio gialloblù: finalmente Castellammare entra di diritto nel calcio che conta. Ripartendo con lo stesso entusiasmo di quei giorni, affronteremo la storica stagione di serie B.

Silver partner Gold partner Platinum partner CAMPIONI D’ITALIA Nel 1945 l’AC Stabia disputò un campionato giocato da dodici formazioni regionali. Dopo aver battuto perfino Salernitana e Napoli, rispettivamente distanziate di 2 e 7 punti a fine campionato, i gialloblù vinsero anche la Coppa CONI (o Coppa d’ Argento) superando Livorno, Napoli e Fiorentina. L’ala destra dello Stabia Campione dell’Italia Liberata era Romeo Menti, uomo di punta della Nazionale e futuro membro dei cosiddetti “invincibili” del compianto Grande Torino. Nella foto in alto Menti è il primo da destra nella formazione dello Stabia Campione d’Italia 1945.

C A S T E L L A M M A R E E L A PA S S I O N E C A L C I S T I C A : T I F O , V E S P E E C O L O R I Castellammare di Stabia conta circa sessantacinquemila abitanti, che aggiunti agli oltre centocinquantamila del circondario appartenente ai comuni limitrofi può contare su un nutrito numero di appassionati. La tifoseria stabiese si è sempre contraddistinta per attaccamento ai colori della città e alla squadra, ed in passato anche in categorie minori il Romeo Menti ha accolto oltre diecimila persone per le partite di cartello. La passione per il tifo gialloblù è simboleggiata dalla vespa, l’insetto che “punge” gli avversari. Le classiche righe verticali della divisa stabiese hanno contraddistinto negli anni la Juve Stabia in tutti i tornei disputati.

Cartellonistica Naming settori Match programme Pacchetti turistici Blog dei giocatori Sito ufficiale Web TV Web radio Videogame Calendario Progetto scuole


Brochure SS Juve Stabia