Page 1

Data: Domenica 21 Dicembre 2008 - Anno 2° N. 469 - www.juventusnews.tk Per Info juventusnews@email.it

TUTTO SU ATALANTAJUVENTUS

Chiellini: Scudetto o Champions l’importante è vincere

Speciale Nero su Bianco sito di Marcello Chirico

Del Piero: L’Inter non è imbattibile

Pag.2

Pag.3

Pag. 6-7

Pag. 9

Ranieri: Facciamoci un regalo a Bergamo La Juve deve vincere per essere di nuovo a -6 dall’Inter Vieni su Juventusnews.tk e scarica il Calendario della Juventus 08/09

Prossimo Incontro

Sondaggi di Juventus News

Giovinco ha fatto il suo 1° Gol e da ora comincerà la sua grande carriera? 1 Si 2 No 3 Si, ma ancora dobbiamo aspettare Puoi votare su juventusnews.tk

Claudio Ranieri

Dopo la vittoria contro il Milan Ranieri vuole chiudere l`anno con un altro successo: `A Bergamo servira` la migliore Juve`. Il tecnico bianconero si prepara ad affrontare l’ultima sfida del 2008 e ci tiene a chiudere l’anno in bellezza. Ma a Bergamo non e` affatto facile vincere: `Affronteremo una formazione che ha fatto 19 punti su 24 in casa. Sono motivati, tatticamente

messi bene, chiudono gli spazi e dunque sara` una gara da affrontare con tutte le cautele che l’occorrenza richiede, non potremo distrarci neanche un secondo. Sarebbe un bel regalo chiudere con una vittoria`. L`ultima partita del 2008 e` l`occasione per ripercorrere la prima meta` di questa stagione: `Il nostro inizio e` stato difficile perche` mancava la fluidita` di gioco; c’erano tanti giocatori nuovi che

non potevano subito trovarsi, poi si sono amalgamati e li` e` nata la differenza. In Champions avevamo il girone piu` difficile e lo abbiamo affrontato con grande determinazione. E’ quello che dico da quando faccio l’allenatore, non conta chi hai davanti, ma la tua voglia di vincere e di mostrare la tua forza`.

Su Juventus News.Tk c’è una pagina Champions League sulla Juve, che aspetti vieni

Vai al Canale You Tube di Juventus News http://it.youtube.com/ newsjuventus


Pag. 2

Data: Domenica 21 Dicembre 2008 - Anno 2째 N. 469 - www.juventusnews.tk Per Info juventusnews@email.it

TUTTO SU ATALANTA-JUVENTUS

AtalantaJuventus 0-4 (Tris di Del Piero e 1 gol Legrottaglie


Pag. 3

Data: Domenica 21 Dicembre 2008 - Anno 2° N. 469 - www.juventusnews.tk Per Info juventusnews@email.it

Chiellini: Scudetto o Champions, Basta che Vinciamo Giorgio Grande Chiellini a crescita la Dribbling sua. Ineviribadisce la tabile che grande vofinisca nelglia dei giole mire di catori della qualche Juventus: grande vincere club: «Sono qualcosa. È solo chiacarrivata chiere, fanl'ora di tor- Giorgio Chiellini tacalcio punare ad alzare qualche tro- ta di individuare il suo modello: ro. Rimango qui. Mi fa piafeo. Champions o campiona- «Maldini. Grande giocatore, i- cere che si pensa di me to? «Non siamo nelle condi- narrivabile per me e per la che sono un punto fermo zioni di scegliere: è da qual- maggior parte dei calciatori at- della Juventus. Ho rinnoche anno che non vinciamo. tuali. Ha un'eleganza e un'intel- vato poco tempo fa fino al E allora basta un successo, ligenza che sarà difficile rive- 2013». Chiellini e la Naziova bene tutto». Il difensore dere nella storia del calcio». nale, un amore che è orjuventino ha vissuto un mai sbocciato: «Per Pavel 2008 magnifico: «È me l'Europeo è stato Nedved stato un anno per me importante: è stata la molto positivo, penso prima manifestazione di aver fatto un salto con l'Italia, lo porterò di qualità: ho conquisempre con me». stato il posto in NazioTempo di feste. Chiunale e ho migliorato sura con gli auguri al A Bergamo Senza Nedved e Iaquinta anche nella Juventus. popolo bianconero: lo porterò con me, ma La Juventus non potra' contare su Vincenzo Iaquinta e «Auguro a tutti gli su Pavel Nedved nel match in programma oggi sul sarà solo un punto di campo dell'Atalanta. L'allenatore bianconero Claudio juventini un felice Ranieri ha convocato 20 giocatori. L'elenco: Chiellini, partenza per migliora- Mellberg, Natale e soprattutto Zanetti, Salihamidzic, Amauri, Del Piero, Chimenti, Manninger, Marchisio, Giovinco, Grygera, Sis- un felice 2009». re ancora». Nessun soko, Ekdal, Molinaro, De Ceglie, Marchionni, Legrotdubbio quando si trattaglie, Esposito, Pinsoglio e Immobile.


Pag. 5

Data: Domenica 21 Dicembre 2008 - Anno 2° N. 469 - www.juventusnews.tk Per Info juventusnews@email.it

Trezeguet: Sarà dura riprendersi la Juve Armata una Juve di scorta, dietro l’originale, per affrontare senza troppe ansie campionato e Champions League, ora gli equipaggi dell’una e dell’altra sono finiti mischiati dagli eventi: per l’epidemia d’infortuni, che solo tra gennaio e febbraio si diraderà, e per il valore dimostrato da chi, all’improvviso, s’è ritrovato titolare. Addio posto fisso, allora, perché Claudio Ranieri applicherà il metodo che sempre l’ha guidato: «Chi è più in forma gioca - ha più volte ripetuto il tecnico bianconero perché carta d’identità e stipendio non contano». Facendo parlare il campo, restano il secondo posto in campionato e il primo posto nel girone eliminatorio europeo, addentato da assetti d’emergenza, se confrontati con le figurine dell’estate. L’ultimo bivio, ma pure il più ingombrante, arriverà con il rientro di David Trezeguet, previsto a febbraio, giusto in tempo per l’inizio degli ottavi di Champions League: David Trezeguet Amauri, infatti, s’è dimostrato efficace pistolero, con dodici gol stagionali, a punti il più decisivo attaccante della serie A. Già prima, se non altro per il prezzo dell’articolo (22,8 milioni di euro), era dura considerare il brasiliano un panchinaro, ma adesso bisognerà trovargli posto in ogni caso, anche con il ritorno di Re David. Zona affollata, davanti, perché s’annuncia temeraria, se non impossibile, la rimozione di Del Piero, uno dei risolutori della prima parte di stagione. Fatica solo Iaquinta, unicamente per inconve-

nienti fisici: ieri s’è fermato dopo appena 20 minuti, toccandosi i flessori della coscia destra. A centrocampo, intanto, si prospetta una lunga lista di mobilità, con l’esplosione di Claudio Marchisio, che ora Ranieri considera a tutti gli effetti un titolare. Insomma: Zanetti, l’anno passato tra i migliori, Poulsen e Tiago, uno che ha fatto molta luce quando era buio, dovranno lavorare duro per riavere il posto in mezzo. Anche perché l’altro scranno, per ora, sembra ipotecato da Sissoko. Candidature per la Juve da prima visione, si sono edificate anche sulle corsie, anche se talento ed esperienza lasciano in cima alle scelte Camoranesi e Nedved: però, Marchionni a destra, e De Ceglie a sinistra, hanno dimostrato di essere spendibili ad alti livelli. Soprattutto se staranno meglio fisicamente, perché questo sarà un altro parametro fondamentale nelle scelte di Ranieri. Pavel s’è ammaccato al bicipite femorale della gamba sinistra, mentre l’italo-argentino sta recuperando dalla lussazione alla clavicola destra, e al loro ritorno, troveranno concorrenza già in palla da settimane. De Ceglie pure con la fiducia di un contratto rinnovato fino al 2013: «Paolo si aggiunge a quel gruppo di giovani - ha detto il ds Alessio Secco - con i quali la Juve ha siglato un accordo quinquennale: una strategia che conferma l’intenzione di creare basi solide per il futuro». È una squadra titolare: forse, già a gennaio.


Pag. 6

Data: Domenica 21 Dicembre 2008 - Anno 2°

Speciale

L'Atalanta ai raggi NSB

Difficile, difficilissima. La trasferta di Bergamo ha le sembianze dell’imboscata: il calendario ci ha riservato probabilmente l’avversario più insidioso. L’Atalanta non ha i campioni del Milan, ma è senz’altro squadra tosta, forte fisicamente, indemoniata davanti al proprio pubblico. Come se non bastasse, il largo successo con i rossoneri rischia di far perdere alla truppa di Ranieri un po’ di quel furore agonistico indispensabile per continuare la rincorsa all’Inter. Domenica ci vorrà una Juve al top, pronta alla battaglia e consapevole di non avere alternative alla vittoria. Ma l’attenzione dovrà essere massima. Il rischio di scivolare a Bergamo è altissimo: proviamo a studiare le chiavi tattiche del match...continua su www.nerosubiancoweb.com

Per Info: Dopo la bella serie di Vittorie consecutive,

SI Vota su

Pronti per Bergamo

Ad un giorno dall'ultima gara dell'anno, la trasferta di domani contro l'Atalanta, la Juve continua a preparare l'incontro in quel di Vinovo. Iaquinta resta a Torino insieme a Nedved e al Camo. Probabile l'impiego di Mellberg dal primo minuto al posto di Gryghera, non al meglio. Ranieri, dopo la consueta conferenza stampa pre-partita e gli auguri scambiati con tutti i cronisti presenti, ha stilato la lista dei convocati per la gara di domani. Tra i venti giocatori presenti non figurano Iaquinta, Camoranesi e Nedved. L'attaccante calabrese, in forse per gran parte della settimana, non è riuscito a recuperare dall'affaticamento alla coscia destra. Grygera andrà a Bergamo ma probabilmente non sarà impiegato dal primo minuto, al suo posto Melberg. Per la trasferta di domenica sono stati aggregati al gruppo anche i giovani della Primavera Esposito, Immobile e Pinsoglio.


Pag. 7

N. 469 - www.juventusnews.tk Per Info juventusnews@email.it

Quasimodo avverte:"A Bergamo non vanifichiamo tutto" info@nerosubiancoweb.com è aumentata la tua fiducia a Ranieri?

NO nerosubiancoweb.com

Massima concentrazione e massimo impegno. E' quanto spera di vedere Quasimodo - alias M.Chir - domenica prossima a Bergamo contro l'Atalanta, dove il gobbo di Notre Madame chiede i tre punti: "Altrimenti - avverte - rischiamo di vanificare quanto di buono è starto fatto col Milan. Purtroppo siamo condannati a vincere sempre a causa dei punti persi un mese fa. Quei danni, purtroppo, li paghiamo ancora oggi. Ecco perchè non chiedo scusa a Ranieri, anche se adesso sta facendo benissimo".

Ranieri:"Contro l'Atalanta non potremo distrarci un secondo"

Concentrazione massima. E' quanto chiede ai propri giocatori il tecnico bianconero per la difficile trasferta con l'Atalanta. "Il regalo di Natale che voglio sono i nostri tre punti, quello che fanno gli altri non ci deve interessare", ha detto un Ranieri ancora inconsapevole della fortunosa vittoria interista a Siena. "Nulla ci deve condizionare - insiste - dalle cene di Natale al sorteggio Champions fino ai complimenti ricevuti domenica scorsa. Ora c'è l'Atalanta".


www.golmania.it GIORNO 10 LA PRIMA PUNTATA DELLA WEB-TV DI GOLMANIA Lunedì 10 novembre alle ore 21 ci sarà la prima storia puntata della web-tv di Golmania. Questa tratterà della domenica calcistica appena trascorsa, ci saranno approfondimenti su tutti i temi più scottanti del week-end. Collegati da due postazioni video differenti ci saranno Marco Gori, Caporedattore di Firenzeviola.it, Roberto Immesi, direttore di Rosaneronline.it ed un terzo giornalista misterioso che scoprirete nel corso della serata... Nel frattempo per coinvolgervi ancora di più in questa nuova iniziativa abbiamo deciso di far decidere a voi il nome del programma grazie al sondaggio presente nel sito, ecco le possibili opzioni:

Ieri sui campi Ieri, oggi e domani... Il calcio su Golamania La domenica si gioca...oggi si discute Il terzo tempo A noi le chiacchiere, a voi lo spettacolo Zona-gol Golmania, in linea con la continua espansione del mondo web, intesa come novità tecnologica ed aumento costante di interesse verso una realtà che si sta imponendo nel panorama dell’informazione come “Il nuovo che avanza”, amplia il servizio offerto a coloro che sono interessati al “Pianeta calcio” con un’iniziativa che potrebbe costituire, a livello nazionale, l’innovazione risolutiva per raggiungere, direttamente, l’utenza ed interagire con essa. Golmania prepara la realizzazione di un canale televisivo in streaming a cui seguirà la messa a punto di un palinsesto settimanale molto ambizioso che prevede l’attuazione di: -Telegiornali giornalieri riportanti tutte le news. - Interviste ai giocatori, tecnici ed opinionisti nell’ambito calcistico, registrate ed inviate,periodicamente,in onda, nel corso della settimana di pertinenza tematica. - Una trasmissione settimanale (probabilmente al lunedì) che tratti i temi della domenica calcistica. Tale trasmissione sarà condotta nella postazione principale di riferimento da un collaboratore dello staff di golmania. Nelle altre postazioni video saranno presenti altri collaboratori di golmania oltre a giornalisti, opinionisti e coloro, appartenenti al mondo del calcio e/o dello sport in generale, che accetteranno l’invito per una partecipazione ad un sereno e costruttivo dibattito. Nel corso della trasmissione sarà possibile effettuare interviste telefoniche. - Altre trasmissioni settimanali potrebbero, eventualmente, trattare argomentazioni riguardanti eventi o news di rilevanza tale da richiedere un approfondimento delineato da un confronto con i vari “addetti ai lavori” nel mondo del pallone. -Un appuntamento televisivo sarà riservato alla presentazione della successiva giornata calcistica con valutazioni e pronostici riguardanti le partite oltre alle probabili formazioni delle squadre che scenderanno in campo. -Chiaramente il tutto non può prescindere da una puntata domenicale di informazione rigardante, in tempo reale,i risultati delle partite in corso. “Qui Golmania….a voi Stadio” (con il nome dello stadio interessato)potrebbe essere il titolo della trasmissione ed ,eventualmente, la frase introduttiva alla comunicazione del cambiamento di un risultato. -Durante le trasmissioni il pubblico potrà interagire con i conduttori e gli ospiti utilizzando la chat o telefonando in diretta. Questa iniziativa, innovativa a livello nazionale, potrebbe proiettare golmania e, di riflesso, TuttoMercatoWeb in una dimensione di proporzione tale da far assurgere i due siti associati ai primissimi posti del panorama giornalistico nazionale sui canali televisivi web che rappresentano, in modo prospettico, una nuova realtà destinata,probabilmente,a sopravanzare le testate cartacee e televisive. Questo progetto prevede una nuova distribuzione dei ruoli all’interno dello staff in modo tale da poter coprire, nel migliore dei modi, entrambi i servizi che saranno offerti da golmania: Sito web e canale televisivo streaming.

Per ulteriori informazioni contattare: piergiorgio.bianchi@golmania.it piergiorgio.bianchi@libero.it Visitare: www.golmania.it


Pag. 9

Data: Domenica 21 Dicembre 2008 - Anno 2° N. 469 - www.juventusnews.tk Per Info juventusnews@email.it

Del Piero: L’Inter non è imbattibile Tra le tante soddisfazioni di questa fine d’anno, per Alex Del Piero arriva anche l’elezione a miglior sportivo italiano del 2008. È questo il risultato di un sondaggio del Tg1 che, in campo femminile, ha visto il trionfo della judoka campionessa olimpica a Pechino Giulia Quintavalle. Per il capitano della Juventus è stato un plebiscito: 58,30% dei voti contro il 18,68% del secondo classificato Valentino Rossi. Per l’occasione, Alessandro Del Piero Alex ha rilasciato una lunga intervista al telegiornale della rete ammiraglia della Rai di cui riportiamo alcuni brani. Dall’urna di Nyon è uscito il Chelsea come avversario della Juve in Champions? Sarà dura, ma Del Piero la prende con filosofia: «Se passiamo va bene - scherza il capitano bianconero - sennò no. Comunque agli ottavi ci sono squadre fortissime, anche le outsider hanno superato la prima fase, trovato qualità e coesione che permette di superare altre grandi. Chiunque è for-

te». Nel 2010 ci sono i Mondiali i Sudafrica. Un obiettivo che Alex ha sempre detto di volere raggiungere. Marcello Lippi finora l’ha snobbato, ma Del Piero non sembra preoccuparsene più di tanto. «I Mondiiali 2010 sono un obiettivo: mi sento parte di questa nazionale». La Juve è a -6 dall’Inter. Un vantaggio ampio, ma non incolmabile, anche se i nerazzurri sono una corazzata che fa paura. Il numero 10 della Juve ne è consapevole, ma non pensa che i giochi siano già chiusi. «Inter imbattibile? No, ma ha un passo leggermente superiore a noi e alle altre». A Del Piero viene anche chiesto se pensa di poter vincere il Pallone d’Oro nel 2009. «Dipende come andrà la Champions. Però perché non pensare in grande? Bisogna ambire a grandi trofei».


Pag. 10

Data: Domenica 21 Dicembre 2008 - Anno 2° N. 469 - www.juventusnews.tk Per Info juventusnews@email.it

Secco: Possiamo battere il Chelsea Sorteggio di Champions difficile per la Juventus che agli ottavi incontrerà il Chelsea. "Non fasciamoci la testa prima di essercela rotta - ha detto il ds bianconero, Alessio Secco, commentando a sky l'esito delle urne di Nyon -. Ad agosto, quando avevamo pescato Real Madrid e Zenit, pensavamo ad un girone impossibile. Poi abbiamo chiuso in testa". Parlando della reazione del tecnico claudio ranieri, già alla guida del club inglese, secco ha aggiunto: "Non abbiamo affrontato il discorso, ma avrà sicuramente accettato con serenità il sorteggio".

Alessio Secco


Pag. 11

Data: Domenica 21 Dicembre 2008 - Anno 2° N. 469 - www.juventusnews.tk Per Info juventusnews@email.it

Juventus La Passione è Servita è già in Edicola


Juventus News di Domenica 21 Dicembre 2008  

Juventus News il Quotidiano della Juventus

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you