Issuu on Google+

Data: Mercoledì 19 Novembre 2008 - Anno 2° N. 453 - www.juventusnews.tk Per Info juventusnews@email.it

Cobolli: Inter più forte ma noi abbiamo carattere

Secco incontra il Siena per avere Zuniga

Speciale Nero su Bianco sito di Marcello Chirico

Poulsen sulla via di recupero

Pag.2

Pag.3

Pag. 6-7

Pag. 9

NEDVED: LA JUVE NON PENSA ALLO SCUDETTO MA PAVEL COME TUTTA LA JUVE HA LA TESTA SULLA CHAMPIONS Vieni su Juventusnews.tk e scarica il Calendario della Juventus 08/09

Prossimo Incontro

Sondaggi di Juventus News

Tiago si è risvegliato? 1 Si, ora è degno di giocare alla Juve 2 No, Ancora gioca molto male Puoi votare su juventusnews.tk

"Non vedo la Juve favorita per lo scudetto. Ma possiamo dare fastidio fino all''ultimo". Parola di Pavel Nedved, che con la solita grinta si prepara alla super sfida si sabato con l''Inter senza pero'' puntare ancora allo scudetto. "Se dovessimo vincere sarebbe una vittoria importantissima, ma alla fine dei conti si vincera'' a maggio ha dichiarato il centrocampista ceco -. E'' sicuramente una gara impegnativa che chiunque vuole giocare, ma sono

contento che arrivi proprio ora perche'' siamo in un attimo momento di forma. Per me non e'' importante fare gol ma aiutare la squadra a vincere. Noi andiamo per questo a Milano, senza dover dimostrare niente a nessuno, anche perche'' questa partita vale tre punti come tutte le altre". Il pericolo maggiore per la Juve e'' Ibrahimovic. "Lo conosco bene, sono anni che fa la differenza, ma purtroppo la fa dall''altra parte - ha commentato Nedved . Non e'' piu'' con noi.

E sono sicuro che un giorno vincera'' dei trofei importanti anche dal punto di vista personale. Noi puntiamo su Camoranesi. E'' un giocatore fondamentale per noi, abbiamo sentito la sua mancanza e con lui in campo anche il nostro gioco e'' diverso e piu'' fluido".

Vieni su juventusnews.tk e registrati per partecipare al nuovo forum dove ci saranno tanti bianconeri

Vai al Canale You Tube di Juventus News http://it.youtube.com/ newsjuventus


Pag. 2

Data: Mercoledì 19 Novembre 2008 - Anno 2° N. 453 - www.juventusnews.tk Per Info juventusnews@email.it

Cobolli: Inter più forte ma noi abbiamo un gran carattere Cresce la febbre per il derby d'Italia Inter-Juvents.Per i bianconeri la parola d'ordine è una: "Niente vendette, guardiamo avanti". A dirlo è il presidente della Juventus Giovanni Cobolli Gigli, con l'ovvio riferimento a Calciopoli, all'odio sportivo (ben ricambiato) dei tifosi bianconeri verso quelli nerazzurri, ai troppi veleni che le sentenze si sono portati dietro. Lo scenario, in effetti, è molto cambiato rispetto allo scorso anno: la Juventus è a soli tre punti dall'Inter, tutto lascia presumere che il derby d'Italia sarà una sfida scudetto, anche per i mesi a venire, con il Milan terzo incomodo. "Noi abbiamo qualcosa in meno, mentre l'Inter è stata costruita per essere la più forte - ha detto il presidente -. Ma abbiamo un grande carattere e non rimpiangiamo la partenza di Ibrahimovic, perchè è stato lui a volersene andare e l'Inter ha fatto la migliore offerta. Noi abbiamo Amauri, Del Piero, Nedved, Camoranesi e tanti altri campioni, che magari adesso sono ai

mezzi termini: "È uno che fa la differenza, come la faceva con noi. Presto gli capiterà anche di conquistare qualche trofeo importante". Sul fronte squadra, sembra rientrato l'allarme Manninger, che aveva accusato qualche fastidio alla schiena ma oggi si è allenato regolarmente. Migliorano a vibox. Se mi offrissero Adriano, non sta d'occhio Poulsen e Salihamilo vorrei. Sono certo che noi abbia- dzic e finalmente fa passi avanti mo messo da parte i rancori e che decisivi persino Zanetti. Intervento possiamo tornare a vincere, anche chirurgico in vista, invece, per Zese sono convinto che tra lo scubina, che dopo tre mesi di soffedetto e la Champions League noi renza per una tendinopatia, verrà siamo più favoriti per la seconda". operato, una situazione diagnostiConcetto che Nedved esprime in ca del tutto simile a quella che ha modo ancora più radicale: "Non costretto Trezeguet ad andare sotvedo la Juventus favorita per lo to i ferri a settembre. I tempi di rescudetto. Sabato sarà una partita cupero, presumibilmente, non saimportantissima, che tutti vorrebranno inferiori ai tre mesi, ma tanto bero giocare. Noi punteremo deci- Ranieri è già rassegnato da tempo samente alla vittoria, ma quella più a rinunciare alle prestazioni del importante è a maggio, sperando terzino-gallerista. di arrivarci". Scontata l'allusione alla finale di Champions League. Su Ibrahimovic il ceco non usa


Pag. 3

Data: Mercoledì 19 Novembre 2008 - Anno 2° N. 453 - www.juventusnews.tk Per Info juventusnews@email.it

Secco incontra il Siena per avere Zuniga La Juve sembra avere trovato l’uomo giusto per sostituire definitivamente Zebina, che da oltre un anno è indisponibile e non garantisce l’affidabiltà necessaria a Ranieri. Alessio Secco avrebbe dunque individuato nel colombiano Juan Camilo Zuniga, ventiduenne esterno destro, il difensore giusto da portare a Torino. Il ragazzo è stato acquistato dal Siena per 2,4 milioni e il ds Gerolin, che in Colombia aveva già pescato Zapata, ha confermato l’interesse della

Juve, con cui ci sono già stati alcuni contatti: «Effettivamente – ha detto il ds a Tuttosport - c’è stato qualche sondaggio al telefono, anche se non è ancora il caso di parlare di una vera e propria trattativa. Comunque noi e la Juve abbiamo un ottimo rapporto, come dimostrano i precedenti di Moinaro e De Ceglie. Si potrebbe quasi definire un’alleanza. Per cui se la Juve dovesse dimostrarsi

davvero interessata, noi staremo sicuramente a sentire le loro proposte». Zuniga, seguito sin dall’Under 17, ha offerto buone prestazioni anche nella Nazionale maggiore, cosa che, sommata alla sicurezza mostrata nelle prime uscite italiane, ha fatto già lievitare il suo prezzo attorno ai 3 milioni di euro. Cifra che i bianconeri sono probabilmente disposti a sborsare per coprire un ruolo in cui attualmente sono deficitari.


Pag. 5

Data: MercoledÏ 19 Novembre 2008 - Anno 2° N. 453 - www.juventusnews.tk Per Info juventusnews@email.it

Zebina sarĂ  operato Intervento chirurgico in vista per Jonathan Zebina, il difensore della Juventus alle prese da tre mesi con una tendinopatia. I tempi di recupero non saranno inferiori ai tre mesi. Sembra invece rientrato l'allarme per il portiere

Manninger, che aveva accusato qualche fastidio alla schiena, ma oggi si e' allenato regolarmente. Migliorano a vista d'occhio Poulsen e Salihamidzic e finalmente fa passi avanti anche Cristiano Zanetti.

Vieni su JuventusNews.tk e registrati per poter partecipare anche al Forum dove ci saranno tanti Juventini come te e parlare della nostra amata Juventus


Pag. 6

Data: Mercoledì 19 Novembre 2008 - Anno 2°

Speciale

INTER - JUVE su NSB: Gianluca Rossi VS Marcello Chirico

Tutti i giorni, da oggi a sabato sera, va in scena su NSB un InterJuventus inedito: un confronto a colpi di penna e sfottò tra un interista doc come Gianluca Rossi (volto arcinoto di Telelombardia/ Antenna 3) e il nostro Marcello Chirico. Una sfida simpatica, tra 2 amici e tifosi veri, che potrà essere seguita anche sulle pagine de IL GIORNALE. Buon divertimento!

Per Info: Dopo la bella serie di Vittorie consecutive,

SI Puoi Votare su

GIANLUCA ROSSI - INTER Per indole non amo particolarmente il tifo contro e Marcello Chirico, con cui duetto e duello su queste prestigiose pagine in attesa di Inter-Juve, mi conosce bene. Sto per l’Inter, come si diceva una volta, ma non vivo la Juve nei termini di una guerra santa. Invece da qualche anno l’Inter è un po' l'ossessione di molti juventini ed è...continua su www.nerosubiancoweb.com

L’Inter è davvero più forte di noi? C’è poi così tanta differenza tra le rose di Juve e Inter? Dopo un’attenta analisi ci siamo convinti che possano lottare alla pari fino all’ultima giornata di campionato. E che la nostra dirigenza è meno incompetente di quello che si voglia far credere. E se i nostri dirigenti non fossero poi così incompetenti? La domanda viene spontanea riavvolgendo il nastro e rileggendo le formazioni di Juventus ed Inter di due stagioni fa. Nell’anno dello scudetto dei record i nerazzurri schieravano Julio Cesar, Maicon, Materazzi (Samuel), Cordoba, Maxwell, J.Zanetti, Cambiasso, Vieira, Stankovic, Ibrahimovic, Cruz. La Vecchia Signora dilaniata da Calciopoli si apprestava a risalire dagli inferi della B con Buffon, Balzaretti, Boumsong, Kovac, Chiellini, Camoranesi, C.Zanetti, Giannichedda, Nedved, Del Piero, Trezeguet (Palladino). Il calcio non è mai stato una scienza esatta ma è evidente che, mentre le due squadre sopra citate sembrano distanti anni luce, il big match di sabato appare quanto mai equilibrato. Se prima c’era il rischio che in un’ipotetica gara rimanessimo doppiati, ora la sensazione è che si arriverà in un finale mozzafiato, come l’ultimo giro del mondiale di Formula 1. Certamente, è più facile rafforzarsi per chi parte da un livello più basso rispetto a chi si trova in cima. Ma la constatazione che nelle estati 2007 e 2008 i dirigenti bianconeri abbiano lavorato complessivamente meglio è quanto mai pertinente e merita di essere sottolineato. Soprattutto perché qualcuno aveva sfruttato il caos di Calciopoli per giustificare tutti i propri flop di mercato. Con un colpo di spugna sembrava possibile far dimenticare gli acquisti milionari di fuoriclasse del calibro di Vampeta. Pacheco o Sergio Conceicao mentre altri si accontentavano di spendere un terzo per prendere scarti come Zidane, Davids o Trezeguet… Ora però ci verrebbe da chiedere come mai nelle ultime sessioni di calciomercato (liberi quindi da ogni possibile condizionamento) l’Inter abbia ripreso la sana abitudine di spendere tanto celebrando come fenomeni i nuovi arrivati senza poi averne alcun beneficio in campo. La Juve della nuova gestione è invece stata tacciata fin dall’inizio di incompetenza. Non conoscono il calcio, sono inadeguati alla ricostruzione, dovrebbero tornare a dedicarsi ad altro. Ma basta un breve parallelo per accorgersi che Amauri è costato meno di Quaresma o che l’arrivo di Sissoko è stato più economico rispetto a quello di Muntari. Questo per rimanere alle operazioni più importanti. Ma scendendo nei dettagli ci accorgiamo che mentre i vari Iaquinta, Brazzo, Grygera, Molinaro e ultimamente Tiago hanno dato un contributo sostanzioso a Madama, i vari Pelè, Maniche, Jimenez sono passati quasi del tutto inosservati. Insomma, se l’Inter ha ancora qualcosa in più si tratta di un’incollatura. Ora bisogna fare l’ultimo sforzo per sancire il sorpasso. Ma arrivare all’ultima curva appaiati è già un successo ricordandosi come si era partiti.


Pag. 7

N. 453 - www.juventusnews.tk Per Info juventusnews@email.it

A GAMBA TESA: con Fabio Mazzari info@nerosubiancoweb.com è aumentata la tua fiducia a Ranieri?

NO www.nerosubiancoweb.com

Allora caro Fabio abbiamo davvero l’imbarazzo della scelta nel trovare argomenti per commentare quest’ultimo periodo bianconero assolutamente strepitoso. Ritorniamo in primis alla sfida di domenica scorsa in quel di Verona. La partita è stata di tuo gradimento? E qual’è stata la tua reazione spontanea nel vedere che una punizione calciata da Del Piero si infilava per la terza partita consecutiva alle spalle del malcapitato portiere avversario? Ti è piaciuto inoltre il gesto del capitano di cedere il rigore (c’era per te? Per me era molto dubbio) a Vincenzo Iaquinta?...continua su www.nerosubiancoweb.com

Stop Zebina, meglio il Brazzo e Poulsen.

Altra brutta notizia dall'infermeria Juve: il difensore francese sarà operato al tendine, i tempi di recupero si aggirano intorno ai tre mesi. Migliorano invece Poulsen e Salihamidzic. Mentre la Juventus continua la preparazione in quel di Vinovo, lo staff medico si è espresso in via definitiva per quanto riguarda Jonathan Zebina. Dopo i vari e ripetuti tentativi di terapie mediche e fiosioterapiche la società, di comune accordo col difensore, ha deciso che Jonathan finirà sotto i ferri: intervento di pulizia al tendine d'Achille sinistro. I tempi di recupero si aggirano tra i 70 e i 90 giorni. Altra notizia ''dall'infermeria'': a fine settimana David Trezeguet tornerà a Torino per cominciare le sedute di fisioterapie postintervento. Migliorano le condizioni di Poulsen e Salihamidzic che oggi hanno svolto l'allenamento differenziato. Stamane a Vinovo sono scesi in campo i giocatori non convocati per le nazionali, più otto ragazzi della Primavera con i quali a fine allenamento mister Ranieri ha allestito una partitella otto contro otto. A fine seduta Amauri è rimasto in campo per effettuare una dosa supplementare di allenamento sui tiri al volo.


www.golmania.it GIORNO 10 LA PRIMA PUNTATA DELLA WEB-TV DI GOLMANIA Lunedì 10 novembre alle ore 21 ci sarà la prima storia puntata della web-tv di Golmania. Questa tratterà della domenica calcistica appena trascorsa, ci saranno approfondimenti su tutti i temi più scottanti del week-end. Collegati da due postazioni video differenti ci saranno Marco Gori, Caporedattore di Firenzeviola.it, Roberto Immesi, direttore di Rosaneronline.it ed un terzo giornalista misterioso che scoprirete nel corso della serata... Nel frattempo per coinvolgervi ancora di più in questa nuova iniziativa abbiamo deciso di far decidere a voi il nome del programma grazie al sondaggio presente nel sito, ecco le possibili opzioni:

Ieri sui campi Ieri, oggi e domani... Il calcio su Golamania La domenica si gioca...oggi si discute Il terzo tempo A noi le chiacchiere, a voi lo spettacolo Zona-gol Golmania, in linea con la continua espansione del mondo web, intesa come novità tecnologica ed aumento costante di interesse verso una realtà che si sta imponendo nel panorama dell’informazione come “Il nuovo che avanza”, amplia il servizio offerto a coloro che sono interessati al “Pianeta calcio” con un’iniziativa che potrebbe costituire, a livello nazionale, l’innovazione risolutiva per raggiungere, direttamente, l’utenza ed interagire con essa. Golmania prepara la realizzazione di un canale televisivo in streaming a cui seguirà la messa a punto di un palinsesto settimanale molto ambizioso che prevede l’attuazione di: -Telegiornali giornalieri riportanti tutte le news. - Interviste ai giocatori, tecnici ed opinionisti nell’ambito calcistico, registrate ed inviate,periodicamente,in onda, nel corso della settimana di pertinenza tematica. - Una trasmissione settimanale (probabilmente al lunedì) che tratti i temi della domenica calcistica. Tale trasmissione sarà condotta nella postazione principale di riferimento da un collaboratore dello staff di golmania. Nelle altre postazioni video saranno presenti altri collaboratori di golmania oltre a giornalisti, opinionisti e coloro, appartenenti al mondo del calcio e/o dello sport in generale, che accetteranno l’invito per una partecipazione ad un sereno e costruttivo dibattito. Nel corso della trasmissione sarà possibile effettuare interviste telefoniche. - Altre trasmissioni settimanali potrebbero, eventualmente, trattare argomentazioni riguardanti eventi o news di rilevanza tale da richiedere un approfondimento delineato da un confronto con i vari “addetti ai lavori” nel mondo del pallone. -Un appuntamento televisivo sarà riservato alla presentazione della successiva giornata calcistica con valutazioni e pronostici riguardanti le partite oltre alle probabili formazioni delle squadre che scenderanno in campo. -Chiaramente il tutto non può prescindere da una puntata domenicale di informazione rigardante, in tempo reale,i risultati delle partite in corso. “Qui Golmania….a voi Stadio” (con il nome dello stadio interessato)potrebbe essere il titolo della trasmissione ed ,eventualmente, la frase introduttiva alla comunicazione del cambiamento di un risultato. -Durante le trasmissioni il pubblico potrà interagire con i conduttori e gli ospiti utilizzando la chat o telefonando in diretta. Questa iniziativa, innovativa a livello nazionale, potrebbe proiettare golmania e, di riflesso, TuttoMercatoWeb in una dimensione di proporzione tale da far assurgere i due siti associati ai primissimi posti del panorama giornalistico nazionale sui canali televisivi web che rappresentano, in modo prospettico, una nuova realtà destinata,probabilmente,a sopravanzare le testate cartacee e televisive. Questo progetto prevede una nuova distribuzione dei ruoli all’interno dello staff in modo tale da poter coprire, nel migliore dei modi, entrambi i servizi che saranno offerti da golmania: Sito web e canale televisivo streaming.

Per ulteriori informazioni contattare: piergiorgio.bianchi@golmania.it piergiorgio.bianchi@libero.it Visitare: www.golmania.it


Pag. 9

Data: Mercoledì 19 Novembre 2008 - Anno 2° N. 453 - www.juventusnews.tk Per Info juventusnews@email.it

Poulsen sulla via di recupero Buone notizie per Claudio Ranieri dall'infermeria. Il danese Poulsen è vicino al recupero: stamattina il giocatore si è allenato sul campo saltando, però, la partitella. In netto miglioramento anche Salihamidzic e Zanetti. Il bosniaco ha seguito un programma differenziato prima in palestra e poi sul campo, dove ha corso per circa mezz'ora, mentre

l'italiano ha svolto solo attività al coperto così come tutti gli altri infortunati. In campo sono scesi 20 giocatori tra prima squadra e Primavera i quali, dopo una prima fase di riscaldamento, hanno svolto una partitella di possesso palla seguita dalla partitella vera e propria di fine seduta.


Pag. 10

Data: MercoledÏ 19 Novembre 2008 - Anno 2° N. 453 - www.juventusnews.tk Per Info juventusnews@email.it

La Juve si tiene Tiago

Tiagostratore Monaco, il delegato matrimoJean Claunio non de Blanc, s'ha da faha infatti re. Se in deciso di estate era rifiutare la stato il centrocampista proposta del presidenportoghese a rifiutare il te monegasco Jerome trasferimento nel Princi- De Bontin, togliendo pato, ora è la Juventus a dal mercato il portodire no al club bianco- ghese. Le ottime prerosso, tornato nei giorni stazioni di Tiago stanscorsi alla carica per l'ex no convincendo dundi Sporting Braga, Benfi- que la Juve a costuire ca, Chelsea e Lione. Il intor- no a lui il cendirettore sportivo Alessio trocampo del fuSecco, ascoltato il pare- turo. re di Claudio Ranieri e in accordo con l'ammini-


Pag. 11

Data: Mercoledì 19 Novembre 2008 - Anno 2° N. 453 - www.juventusnews.tk Per Info juventusnews@email.it

Juventus La Passione è Servita è già in Edicola



Juventus News di Mercoledì 19 Novembre 2008