__MAIN_TEXT__

Page 38

TRASBLOC UNA CREAZIONE ARTISTICA COLLETTIVA progettoquintaparete.it/trasbloc TrasBloc è in progetto pilota di creazione artistica condivisa che coinvolge 15 promettenti e giovani allievi di età comprese tra i 12 e i 19 anni, provenienti da 7 scuole di circo contemporaneo dislocate tra Piemonte e Liguria. Esso costituisce uno dei piacevoli “risultati inattesi” del progetto Quinta Parete > Circus Community (QP>CC), che coinvolge nel biennio 2019/2020 undici organizzazioni di circo contemporaneo del territorio liguro-piemontese, grazie al sostegno della Compagnia di San Paolo e del Mibac. Gli obiettivi generali di QP>CC prevedono di sviluppare e consolidare le comunità di circo dei partner, favorendo dinamiche di scambio fra essi e l’avvio di nuovi processi di partecipazione culturale da parte del pubblico. In questo contesto i partner di progetto concepiscono l’idea di TrasBloc, primo e innovativo esempio di questo genere di attività nel panorama italiano del settore, nella convinzione di consolidare la rete attraverso un progetto condiviso, che potesse coinvolgere attivamente i partner nel perseguimento di un obiettivo comune. Con il supporto tecnico e logistico delle scuole di circo coinvolte, sotto la guida artistica del regista Riccardo Massidda e il coordinamento pedagogico di Giulia Marro, entrambi collaboratori della scuola di circo Fuma che n’duma, il progetto prevede cinque residenze di creazione nel periodo compreso tra novembre 2019 e giugno 2020. Questa iniziativa culminerà con uno spettacolo che verrà presentato in alcuni festival di settore in Piemonte e Liguria durante l’estate del 2020. Fin dalla prima tappa di creazione (1/3 novembre 2019 a Savigliano, CN), sotto il tendone da circo di Fuma che ‘Nduma, i ragazzi hanno manifestato il loro entusiasmo mettendosi a disposizione del regista

foto di Giorgio Bolognesi in tre intense giornate che si sono concluse con una restituzione, di fronte a un centinaio di affascinati spettatori, di un primo elaborato. “I ragazzi, dopo un inizio un po' timido, si sono dimostrati molto aperti alle proposte del regista” - racconta Giulia Marro – “Si sono messi in gioco e hanno

lavorato principalmente in gruppo, che si è dimostrato da subito inclusivo e disponibile. Molto importante è stata la restituzione finale, una sorta di cabaret, in cui i ragazzi hanno avuto la possibilità di vedersi per la prima volta in scena. Inoltre i ragazzi hanno legato molto velocemente, alla fine della prima residenza sembrava si conoscessero già da anni.” Nel corso delle due successive tappe di creazione (4/6 gennaio 2020 c/o Circo Galleggiante, La Spezia e 22/24 febbraio 2020, c/o Teatrazione, Torino) i giovani artisti circensi hanno continuato questo percorso dall’alto valore formativo, sia sul piano artistico sia su quello personale. “Il lavoro con i ragazzi è strutturato in modo che per loro sia un'esperienza il più JUGGLINGMAGAZINE.IT

36

vicino possibile ad una creazione "professionale" – racconta Riccardo Massidda – “cerco infatti di affidare loro diverse responsabilità sul piano creativo e artistico. Il punto di partenza è stato il materiale fisico da loro generato, le loro discipline e la relazione che si interpone tra esse. Come tematica abbiamo scelto l'amore, in una accezione ampia e non solo focalizzata sulle relazioni di coppia, un soggetto che sarà presente e percepibile in tutta la creazione finale.” Nei prossimi mesi sono previste altre due tappe di creazione, prima delle prove generali da Teatrazione e delle due date degli spettacoli per ora in programma, ad inizio luglio, alla Flic e al Ruggito delle Pulci. “Credo che per i ragazzi sia un'esperienza unica e a 360 gradi” – conclude Giulia Marro – “Durante le residenze, i ragazzi vivono insieme 24 ore su 24, condividendo spazi, tavole, dentifrici, aiutando in cucina e nella pulizia delle sale. Tutto ciò ha portato ad amicizie forti, tanto che, nonostante la distanza, i ragazzi si vedono anche al di fuori della creazione, e questo ci rende molto felici e orgogliosi.”

I 15 GIOVANI ALLIEVI IMPEGNATI IN TRASBLOC Federica Periore (18 anni), Francesco Cravero (17 anni) e Andrea Monterosso (17 anni) Fuma che ‘nduma di Cuneo e provincia; Emma Sigismondi (15 anni) e Maja Marchini (15 anni) Circo Galleggiante di La Spezia; Lucia Persia (14 anni) sYnergika di Genova; Matteo Enrico Lenta (16 anni) e Aurora Gamba (15 anni) UP di Bra (CN); Edoardo Damiano (12 anni), Mattia Galignano (12 anni) e Sara Spartiti (16 anni) Jaqulè di Volvera (TO); Alessia Atzori (12 anni), Irene Moretta (13 anni) e Davide Juri Jalla (13 anni) TeatrAazionE di Torino; Giovanni Rottoli (19 anni) Arcobaleno di Borgosesia (VC). PROGETTOQUINTAPARETE.IT

Profile for Ass. Giocolieri e >Dintorni

Juggling Magazine #86 - march 2020  

quarterly italian magazine dealing with contemporary circus arts

Juggling Magazine #86 - march 2020  

quarterly italian magazine dealing with contemporary circus arts

Profile for jugmag
Advertisement