__MAIN_TEXT__

Page 8

CIRCUS ZONE

www.sarabanda-associazione.it/attivita/circus-zone-2019-rassegna-di-circo CIRCUS ZONE, progetto dell’Ass. Sarabanda, per la direzione artistica di Boris Vecchio, nasce nel 2017 con l’intento di diffondere il potenziale culturale delle compagnie di circo, offrire agli artisti un importante palcoscenico e un prezioso confronto con il pubblico, incentivare buone pratiche nei processi creativi, portare in Italia un ricercato punto di vista sul circo contemporaneo internazionale. Non a caso CIRCUS ZONE ha da subito visto la preziosa collaborazione di Nuovi Mecenati – fondazione franco-italiana di sostegno alla creazione contemporanea e dell’Institut Français Italia. Già dalla seconda edizione la rassegna dalla Liguria arriva in Lombardia e Marche, con la collaborazione di due circuiti teatrali: CLAPSpettacolodalvivo e AMAT (Ass. Marchigiana Attività Teatrali). Partiti da Genova, Camogli e Chiavari, gli spettacoli raggiungono quindi anche Milano, Ascoli Piceno, Recanati, Sesto San Giovanni, Vimodrone. Ma un esito particolarmente prestigioso di questa terza edizione è stata l’entrata in scena di una nuova relazione diretta con CiRCa Pole National Cirque Auch e CiRCa Festival du cirque actuel. Per sei lunghi mesi i rispettivi direttori artistici Boris Vecchio e Marc Fouilland hanno selezionato 6 compagnie (3 Italiane e 3 francesi) per uno scambio di “saperi e mestieri” tra i due paesi, iniziativa che ha portato tra l’altro alla creazione del primo “Focus Italia” al festival CIRCa, evento di grande caratura, giunto alla sua XXXII edizione e punto di riferimento per l’intero settore. Di ritorno da Circa abbiamo raccolto le testimonianze delle tre compagnie italiane selezionate per il “Focus Italia”: Circo Zoé con “Born to be Circus”, Magda Clan con “Sic transit” e Zenhir con “Ah! Com’è bello l’uomo”. L’augurio per tutti è che Circus Zone possa consolidare questo asse Italia-Francia, aprirne di nuovi, e costruire sempre interessanti opportunità per le compagnie e gli artisti italiani.

foto di Minja

CIRCO ZOÈ BORN TO BE CIRCUS www.circozoe.com

foto di Loris Salussolia

di Chiara Sicoli

Penso che se Circo Zoé fosse una persona, almeno un salto dallo psicologo per disturbi legati all’identità l’avrebbe fatto. Avrebbe borbottato qualcosa del tipo: parlo francese, ma penso in italiano, mi piace la pizza ma per il welfare francese potrei anche mangiare une crêpe. Ben sappiamo che il circo cresciuto in terra francese è un riferimento per la moltitudine di espressioni artistiche che con-

Kaukoniemi

WWW.JUGGLINGMAGAZINE.IT

6

tiene e per la bellezza di un apparato non privato che prova a dare all’interprete della realtà, una dignità lavorativa. Comunque la si veda, le tavole rotonde con argomenti quali l’artista di circo e la salute, la questione di genere e il circo, per me diventano immediatamente un riferimento, proprio per quell’associazione mistica tra artista e dignità lavorativa, molto poco speculativa ma sacra come un diritto. Se per quella mia parte francese Circa è un mettermi a nudo di fronte ad artisti e programmatori capaci di guardare la mia nudità fin dentro le viscere, per mia parte italiana, quella nudità non è solo artistica, è una fragilità di sostanza, quotidiana, che farebbe carte false pur di far uscire dall’apnea quella comunità che difende poco un’identità nazionale ma fortemente un’identità di categoria. Perché se per l’industria culturale saremo sempre carne nuda da macello, un bel cappottino sociale su esempio francese lo dovremmo esigere un po’ tutti, liberi di guardarci le nostre viscere artistiche senza rischiare di dover rispolverare il curriculum per l’impiego alle Poste e poter finalmente dar soddisfazione alla domanda del panettiere sotto casa: “sì ma nella vita, in fondo, cosa fai?”

WWW.PROGETTOQUINTAPARETE.IT

Profile for Ass. Giocolieri e >Dintorni

Juggling Magazine #85 - december 2019  

quarterly italian magazine dealing with contemporary circus arts

Juggling Magazine #85 - december 2019  

quarterly italian magazine dealing with contemporary circus arts

Profile for jugmag
Advertisement