Issuu on Google+

La tua

guida alle vernici

SOPRA E SOTTO LA LINEA DI GALLEGGIAMENTO


SPIEGA LE VELE VERSO L’ORIZZONTE PER TRASCORRERE GIORNI DI ASSOLUTO RELAX AL MARE! Dopo mesi a terra, l’estate si avvicina velocemente così come il desiderio di trascorrere oziose giornate in mare, con il vento fra i capelli, al rombo del motore o spiegando le vele alla brezza estiva. Nel frattempo, i porticcioli si svegliano e si riempiono di gente e di attività. Il nostro obiettivo è quello di offrire la migliore soluzione, per una facile ed efficiente preparazione della tua imbarcazione, che durerà per tutta la stagione. Jotun, fondata in Norvegia, è leader mondiale nei prodotti marini. Fin dal 1926, abbiamo sviluppato prodotti innovativi per il più difficile degli ambienti e i nostri sistemi di verniciatura sono stati testati in tutti gli oceani del mondo. Jotun Yachting ha realizzato questa guida per permettere ai proprietari di imbarcazioni, di sfruttare il meglio della loro vita in mare. Scopri i nostri prodotti, segui le istruzioni, impara dagli utili consigli di applicazione e sarai subito in grado di salpare verso l’orizzonte.


INDICE

Primer e fondi

Antivegetative Mantenimento della carena pulita e protetta dal fouling

4 10 20 26 32 36 38 40 48 50

Pellicola impermeabile e fondo di adesione per gli strati successivi

(incrostazione della superficie immersa in acqua)

Smalti Protegge la tua barca e ne esalta la bellezza

Trattamento per il legno e Vernici Superfici belle e ben protette

Osmosi Trattamento della carena in vetroresina per l’osmosi

Stucchi Riparazione e rimozione dei graffi sulla carena

Sentine e motori Manutenzione di aree speciali

Cura della barca, additivi e diluenti Pulizia, lucidatura e altre operazioni di cura della barca

Salute, sicurezza e ambiente Ricorda di proteggere te stesso e l’ambiente

Scheda colori Selezione colori di Jotun Yatching


4

Primer e fondi

PRIMER E FONDI Una verniciatura perfetta è il risultato di un’attenta preparazione della superficie. A prescindere se la superficie è nuova o già verniciata, i primer e fondi di Jotun garantiscono una base perfetta per la finitura. L’essenziale è l’uso costante dei sistemi Jotun. Il primer è un prodotto sviluppato per fornire adesione al supporto da verniciare, mentre il fondo è uno strato intermedio tra il primer e la finitura (antivegetative o smalti). Si può trattare di prodotti monocomponenti o bicomponenti. Ci sono diversi primer nella linea Yachting di Jotun che possono essere utilizzati su qualsiasi zona della barca. Questi primer differiscono fra loro nel grado di durezza, impermeabilizzazione e adesione ai diversi substrati, proprietà anticorrosive, facilità di applicazione, percentuale in volume dei solidi residui/elevato spessore. La scelta del prodotto avrà un effetto sulla durata a lungo termine del sistema di verniciatura.


Primer e fondi

5


6

Primer e fondi

PRODOTTI ANTIPEST Primer bicomponente epossidico, idoneo per la ricopertura con prodotti epossidici o poliuretanici anche dopo lunga esposizione. L’Antipest è ideato per la prevenzione dell’osmosi nelle imbarcazioni in vetroresina. AntiPest può essere usato come primer per ogni tipo di supporto come acciaio, vetroresina, alluminio e legno marino e come fondo intermedio di adesione, per poliuretanici o antivegetative su primer epossidici. È il prodotto ideale per la preparazione del gelcoat prima dell’applicazione del prodotto antivegetativo. EPOXY YACHT HB Primer mastice epossidico bicomponente, con ottime proprietà impermeabilizzanti. Il primer ideale per un sistema di protezione anti-corrosione per l’acciaio e contro l’osmosi delle carene in vetroresina. Un prodotto impermeabile all’acqua che, grazie alle particolari proprietà di adesione, può essere applicato sulle superfici corrose dopo un’adeguata preparazione e pulizia. Per la sua estrema durezza, garantisce un’elevata resistenza all’abrasione e alla durata.

VINYL PRIMER Primer e sigillante vinilico modificato monocomponente, pigmentato con alluminio che gli conferisce un’elevata resistenza all’acqua. Buona adesione al legno e ai prodotti antivegetativi applicati in precedenza, è il sigillante ideale. Prodotto a rapida essiccazione.

VINYL PRIMER SPRAY Primer modificato vinilico, pigmentato con alluminio, monocomponente, appositamente sviluppato per le zone da ricoprire con Aqualine Optima, come i comandi fuoribordo, gli ipersostentatori, i motori fuoribordo, le eliche, ecc. Prodotto a rapida essiccazione.

Guida per l’uso di primer e fondi * SISTEMA DI VERNICIATURA PER LE AREE IMMERSE Per nuovi supporti o superfici completamente levigate o smerigliate: Vetroresina

Alluminio

Legno

1

Pulizia

Lavare ad alta pressione con acqua dolce e sgrassare se necessario

2

Preparazione

Carteggiatura con carta a secco grana P120-P150

Meccanica

Applicazione

Carteggiatura con carta a secco grana P80-P150

Acciaio

Meccanica

5-15x Clipper 1

3

Applicazione

Antipest

Antipest

Vinyl Primer

Epoxy Yacht HB

4

Applicazione

Antipest

Antipest

Vinyl Primer

Epoxy Yacht HB

5

Applicazione

Antipest

6

Applicazione

Antivegetativa

Antivegetativa

Antivegetativa

Antivegetativa

7

Applicazione

Antivegetativa

Antivegetativa

Antivegetativa

Antivegetativa

Antipest


7

Primer e fondi

SISTEMA DI VERNICIATURA PER OPERE MORTE E AREE ESTERNE Per nuovi supporti o superfici completamente levigate o smerigliate: Vetroresina

Alluminio

Legno

Acciaio

1

Pulizia

Lavare ad alta pressione con acqua dolce e sgrassare se necessario

2

Preparazione

Carteggiatura con carta a secco grana P120-P150

Meccanica

3

Applicazione

Antipest

Vinyl Primer

Antipest

4

Applicazione

Antipest

Vinyl Primer

5

Applicazione

6

Applicazione

TopGloss, TopGloss BR

TopGloss BR, TopOne

Carteggiatura con carta a secco grana P80-P150

Meccanica

Vinyl Primer

Clipper I (5-15 strati bagnato su bagnato fino a completo assorbimento)

Epoxy Yacht HB

Antipest

Vinyl Primer

Vinyl Primer

Antipest

Vinyl Primer

TopGloss, TopGloss BR

TopGloss BR, TopOne

TopGloss BR, TopOne o Shipolin

TopGloss, TopGloss BR

TopGloss BR, TopOne

1. Può essere applicato uno spesso strato di primer, ciò può comportare una superficie irregolare, dato relativo alla finitura finale. 2. Il TopGloss BR può essere applicato su Vinyl Primer e AntiPest; con il Vinyl Primer si raggiunge un migliore livello di finitura. Il TopGloss può essere applicato solo sull’Antipest. * Il processo di applicazione indicato nelle tabelle è solo a scopo indicativo. Per conoscere la procedura esatta, si prega di fare riferimento alle schede tecniche.

Quanto primer devo usare?

Imbarcazione a motore

Imbarcazione a vela

Lunghezza (m)

4

6

7,5

9

11

13

15

4

6

7,5

9

11

13

15

4

6

7,5

9

11

13

15

Lunghezza (piedi)

15

20

25

30

36

43

49

15

20

25

30

36

43

49

15

20

25

30

36

43

49

Superficie (m2)

8

12

20

24

34

50

70

6

9

14

22

29

37

48

10

13,5

21

28

43

48

76

4

6

9,5

11,5

16

28

38

3

4,5

7

10,5

18

22

29

5

6,5

10

13,5

23

29

45

Epoxy Yacht HB 2,5 3,5

6

7

10

14

20

2

2,5

4

6,5

7

8

10

3

4

6

8

9

10

16

Vinyl Primer

5,5

6,5

9

13

18

2,2

2,5

4

6

8

10

13

2,6

3,5

5,5

7,5

10

13

20

Antipest* Litri richiesti

* Con due strati, il fattore di perdita considerato è del 20%

2

3

Imbarcazione a chiglia lunga


8

Primer e fondi

Consigli di applicazione 1. Preparazione Prima di iniziare qualsiasi lavoro, proteggere la linea di galleggiamento così come qualsiasi altra area da non verniciare. Quest’operazione può essere realizzata con un materiale plastico resistente ai solventi.

2. Protezione La protezione personale è molto importante, pertanto si consiglia l’uso di una tuta, guanti e una maschera per il viso. Seguire le istruzioni di sicurezza indicate sulle etichette posteriori e sulle schede tecniche.

3. Miscelazione È fondamentale mescolare bene tutti i tipi di vernice, soprattutto i prodotti bicomponenti. In caso contrario, l’essiccazione non avviene correttamente e non fornirà la protezione prevista. Inoltre, la non corretta mescola potrebbe provocare problemi di adesione con gli strati successivi. Per i barattoli fino a tre litri, utilizzare un agitatore di legno o di metallo, per i barattoli più grandi utilizzare un agitatore meccanico. Il dispositivo agitatore deve essere perfettamente pulito per prevenire la contaminazione della vernice.

4. Preparazione della superficie È indispensabile applicare la vernice su superfici completamente pulite, sul lato corretto, per una migliore adesione. Fasi fondamentali da seguire: • Lavare con acqua dolce per rimuovere la polvere, i sali e altri contaminanti. In caso di grasso e olio sulla superficie, sgrassare. • Carteggiare la superficie con una carta abrasiva di grado medio asciutta (P150-180) per vetroresina e anche più spessa per le superfici in legno. Sopra i substrati in acciaio, la sabbiatura è il metodo più appropriato, ma se ciò non è possibile, carteggiare la superficie con una carta abrasiva più spessa, o con qualsiasi metodo meccanico. Evitare sempre di lucidare il metallo, poiché riduce l’adesione della vernice. • Applicare il primer necessario come indicato nella tabella a pag. 7. • Infine, applicare il primer di finitura e il prodotto antivegetativo.


Primer e fondi

9

5. Attrezzature per l’applicazione • Rullo: si raccomanda un rullo a pelo corto o medio di mohair, resistente ai solventi. Può essere utilizzato anche un rullo di schiuma, ma attenzione che vi sarà una maggiore quantità d’aria intrappolata all’interno del materiale applicato sotto forma di bolle d’aria, e sarà necessario quindi stenderne più mani per rimuoverla. • Pennello: è particolarmente adatto per piccole superfici o i ritocchi e deve essere resistente ai solventi. È importante utilizzare un pennello di buona qualità, che non perda fibre tali da rimanere sulla pittura. • Spruzzo: l’applicazione a spruzzo senz’aria è il metodo migliore per la mano di fondo, grazie alle ottime proprietà bagnanti, la formazione della pellicola e dello spessore applicato avviene al meglio senza diluizione, ecc. In alternativa, è possibile utilizzare uno spray convenzionale che richiede più mani per raggiungere lo spessore e la protezione specificati. L’applicazione a spruzzo deve essere eseguita solo da professionisti.

6. Applicazione Applicare le mani consigliate. Evitare di applicare il prodotto in caso di condizioni atmosferiche avverse, come vento forte, luce solare intensa, calore (es. a mezzogiorno in estate), basse temperature, elevata umidità o pioggia. Non è consigliabile aggiungere solventi, poiché riducono lo spessore applicato e può esserci un maggiore rischio di cedimenti, colature, ecc. Tuttavia, se è necessario applicare la vernice in caso di vento forte o temperature elevate, è possibile aggiungere tra il 5 e il 10 % (massimo) di solvente. Utilizzare solo diluenti Jotun e leggere attentamente la scheda tecnica del prodotto prima dell’uso.

CONSIGLI UTILI PER MIGLIORARE L’APPLICAZIONE DEL PRIMER • Non applicare il primer a temperature troppo elevate o basse, in pieno sole o vento forte. • Inumidire lo spazio che circonda l’imbarcazione per evitare il deposito della polvere sulla vernice fresca. • Mescolare bene all’inizio e durante l’applicazione. • Utilizzare rulli e pennelli di alta qualità, resistenti ai solventi (tipo mohair o schiuma). • Ricordare che il prodotto ha una breve durata che viene ridotta dalla miscelazione dei due componenti. • Controllare l’intervallo richiesto tra ogni mano (minimo e massimo), come indicato nella scheda tecnica. Quest’ultimo punto è fondamentale per l’uso di prodotti bicomponenti.


10

Antivegetativa

Antivegetativa Come ogni proprietario orgoglioso della sua imbarcazione, desideri che la tua barca sia in grado di offrire le migliori prestazioni, per tutta la stagione. Il modo per raggiungere quest’obiettivo è quello di evitare la crescita di vegetazione sulla carena. È importante scegliere l’antivegetativa giusta, a seconda del tipo di imbarcazione e dell’uso. Ciò può ridurre i consumi, le emissioni di CO2 e di conseguenza, l’impatto ambientale. Perché utilizzare una vernice antivegetativa? La manutenzione più frequente per le vernici, è l’applicazione di prodotti antivegetativi. Ciò è necessario per navigare senza problemi, poiché diventa molto difficile mantenere pulita la carena una volta che il fouling comincia a formarsi. Il fouling provoca la perdita di velocità, un aumento dei consumi di carburante, danni al sistema di verniciatura, ostruzione dei tubi dell’acqua, ecc.

Gli obiettivi principali delle vernici antivegetative sono: • Prevenire o ridurre il fouling provocato da animali o alghe. • Garantire il minimo attrito e, quindi, massimizzare la velocità e le prestazioni. • Riduzione del consumo di carburante, riducendo l’attrito. • Impedire la penetrazione della sporcizia sotto la vernice e migliorare la protezione della carena. Il mantenimento di uno scafo pulito per tutta la stagione, riduce il consumo di carburante e le emissioni di CO2.


Antivegetativa

11


12

Antivegetativa

Che cos’è il fouling? L’aumento del fouling dipende da diversi fattori: la qualità dell’acqua, la temperatura, il livello di salinità e la profondità dell’acqua nel porto. Ci possono essere grandi differenze nei porti turistici situati l’uno accanto all’altro per lo scarico delle acque reflue, l’inquinamento del porto a causa dei contaminanti, la mancanza di rigenerazione delle acque, i fiumi nelle vicinanze, le precipitazioni, la vegetazione, ecc. Anche il numero delle specie in esso presenti influisce. I prodotti antivegetativi sono progettati per fornire protezione dalle 4000 diverse specie incrostanti che vivono negli oceani e possono essere classificate in diverse categorie: • Macro incrostanti: compresi gli animali e le alghe • Micro incrostanti: causate dal fango, una miscela viscosa di batteri e altri organismi microscopici

Come si produce il fouling? Secondi

Minuti

Ore

Giorni

Settimane

Mesi

Anni

Pellicola condizionata Biofilm - Batteri Biopellicola - Diatomee e protozoi Macrofouling – Spore algali e larve animali Macrofouling - Organismi adulti

Di conseguenza, è molto importante scegliere l’antivegetativa giusta per la propria imbarcazione. Considerare il tipo di imbarcazione e di acqua in cui è ormeggiata e utilizzata.


Antivegetativa

13

Tecnologia antivegetativa Esistono diversi tipi di vernici antivegetative in commercio e possono essere suddivise in due gruppi principali: Tipo di antivegetative

Fibra, Acciaio, Legno

Alluminio

Autolevigante Il biocida e la resina si dissolvono ad un tasso prevedibile. Come risultato, otteniamo sempre un nuovo strato fresco di prodotto verniciante antivegetativo a contatto con l’acqua marina, in grado di mantenere un tasso regolare di lisciviazione dei biocidi per tutta la durata del prodotto. Tecnologia completa, adatta per la maggior parte delle imbarcazioni. Ideale per gli appassionati di imbarcazioni da crociera e a vela.

NonStop, Aqualine Optima, Mare Nostrum SP

NonStop bianco e grigio, Aqualine Optima, Mare Nostrum SP bianco

Matrice Dura Il legante è insolubile; pertanto, il tasso di lisciviazione dei biocidi non è costante e le prestazioni del prodotto diminuiscono gradualmente durante la stagione.

Racing

Racing bianco e grigio

Appositamente adattato per le barche sportive. Prodotto resistente all’abrasione. Facile da carteggiare. Lucidatura possibile per ottenere una superficie liscia.

Alcuni prodotti antivegetativi potrebbero non essere disponibili nel vostro paese. Si prega di contattare il distributore locale di Jotun per maggiori informazioni.

di mare

Acqua

Antivegetativa

Acqua

Carena opera / viva

di mare Acqua

Biocidi

di mare

Carena opera / viva

di mare

Matrice Dura Racing

Nel corso del tempo

Acqua

Antivegetativa Autolevigante NonStop Mare Nostrum SP Aqualine Optima

Carena opera / viva

Appena realizzata

Carena opera / viva

Come funziona la vernice antivegetativa?


14

Antivegetativa

Scegli la vernice antivegetativa perfetta È importate identificare la vernice antivegetativa ideale in base al sistema di verniciatura esistente dell’imbarcazione. Esistono tre sistemi per garantire la scelta giusta: 1. Se si conosce il tipo di vernice antivegetativa applicata sulla barca, si prega di fare riferimento alla tabella

di compatibilità a pagina 18.

2. Se non si conosce, stendere una mano di sigillante (Vinyl Primer) prima di applicare il prodotto verniciante

antivegetativo. 3. Se il sistema di verniciatura esistente è danneggiato, rimuovere strato per strato fino a identificare uno

strato completo e non danneggiato (vernice o substrato originale). Carteggiare il substrato, applicare il primer specificamente consigliato per quel substrato. Infine, applicare la vernice antivegetativa.

Per scegliere il prodotto antivegetativo idoneo per la propria barca ed utilizzo, è importante considerare il tipo di imbarcazione, la frequenza di utilizzo, l’ubicazione geografica, i prodotti antivegetativi attualmente in uso e la frequenza di trasporto della barca su un rimorchio. Inoltre, è importante tenere a mente gli aspetti ambientali e le normative locali. Zone di utilizzo

Autolevigante

Matrice Dura

NonStop

MareNostrum SP

Imbarcazioni a motore

HHH

HH

HH

Imbarcazioni a vela

HHH

HH

HH

Barche a vela da regata

HH

H

HHH*

Imbarcazioni sportive

HH

HH

HHH

HHH

HH

(40 nodi)

Alluminio e parti metalliche leggere

Bianco/grigio

Aqualine Optima

HHH

Bianco

Racing

HH

Bianco/grigio

Eliche,flaps/ ipersostentatori, ecc.

La stessa vernice antivegetativa per lo scafo principale o Aqualine Optima **

Area ad alta densità biologica

HHH

Zone di acqua dolce (laghi)

La vernice antivegetativa di solito non è raccomandata per l’uso in acqua dolce

(non di metallo leggero)

Legenda:

HHH

Eccellente

HH

H

Buona

HHH

H

HH

Idonea

*Jotun Yachting raccomanda una carteggiatura ad umido della superficie subito dopo l’applicazione. ** Aqualine Optima non deve essere applicata sullo scafo.


Antivegetativa

15

Sistemi di Verniciatura Sopra nuovi substrati o scafi privi di vernice

Vetroresina

Alluminio

Legno

1

Pulizia

Lavare ad alta pressione con acqua dolce e sgrassare se necessario

2

Preparazione

Carteggiatura con P120-P150

3

Applicazione

4

Applicazione

5

Applicazione

6

Applicazione

Meccanica

Carteggiatura con P150-P180

Acciaio

Metalli leggeri Sgrassare con Jotun Thinner nº 7 (Xylen)

Meccanica

Carteggiatura con P150-P180

2xEpoxy Yacht HB

2xVinyl Primer spray

5-15x Clipper I 3xAntipest

2xAntipest

2xVinyl Primer

Antipest 2xAntivegetative

2xAntivegetative NonStop Bianco/ grigio, Racing bianco/grigio, Mare Nostrum SP bianco

2xAntivegetative

2xAntivegetative

3xAqualine Optima

Sui vecchi sistemi di verniciatura: lavare abbondantemente con acqua dolce prima di iniziare. Se ignorate il tipo di vernice antivegetativa applicata in precedenza, è necessario stendere uno strato di sigillante (Vinyl Primer) per assicurare l’aderenza. In caso contrario, se la marca è nota, si prega di consultare la tabella di compatibilità a pagina 18.


16

Antivegetativa

Prodotti

Zone di utilizzo NonStop: Antivegetativa autolevigante leader, di elevata qualità, formulata con leganti idratanti avanzati, che garantisce una superficie attiva in costante rinnovamento.

Per tutti i tipi di imbarcazioni, con ottimi risultati per tutta la stagione. Per le carene in alluminio si raccomanda il colore bianco e il grigio.

Racing: Antivegetativa a matrice dura, che conferisce una superficie dura, liscia e lucidabile. Nessun effetto sfarinamento.

Può essere utilizzata sulla maggior parte delle imbarcazioni, anche se è stata progettata specialmente per le imbarcazioni sportive (40 nodi o +). Per le carene in alluminio si raccomanda il bianco e il grigio.

Mare Nostrum SP: Antivegetativa autolevigante efficiente, a base di leganti speciali per una superficie attiva.

Per tutti i tipi di imbarcazioni, con buoni risultati. Per le carene in alluminio si raccomanda il bianco.

Aqualine Optima: Una protezione di nuova generazione per i motori e gli altri componenti in metallo leggero situati sotto la linea di galleggiamento. Efficacia antivegetativa straordinaria per tutta la stagione.

Per gli azionamenti, le eliche, i flaps e tutti i componenti in metallo leggero situati sotto la linea di galleggiamento. È importante avere una superficie pulita e sgrassata (utilizzare Jotun Thinner nº 7) prima di applicare Vinyl Primer e Aqualine Optima.

NUOVO


Antivegetativa

CONSUMO per mano

Pulizia

Tempo di essiccazione

23 °C

15 °C

10 °C

17

Colore

10 m2/l

Jotun Thinner nº 7 (Xylene)

Tempi di ricopertura: Tempo di varo(min.): Tempo di varo (maxi.)*:

8 h 12 h 9 mesi

10 h 16 h 9 mesi

12 h 24 h 9 mesi

Nero Grigio Bianco Blu scuro Blu Rosso

10 m2/l

Jotun Thinner no.7 (Xylene)

Tempi di ricopertura: Tempo di varo(mini.): Tempo di varo (maxi.)*:

8 h 12 h 9 mesi

10 h 16 h 9 mesi

12 h 24 h 9 mesi

Nero Grigio Bianco Blu scuro Blu Rosso

10 m2/l

Jotun Thinner no.7 (Xylene)

Tempi di ricopertura: Tempo di varo(mini.): Tempo di varo (maxi.)*:

8 h 12 h 9 mesi

10 h 16 h 9 mesi

12 h 24 h 9 mesi

Nero Blu scuro Rosso Bianco

10 m2/l

Jotun Thinner no.7 (Xylene)

Applica da 2 a 3 mani intervallando le applicazioni di /a distanza di 15-20 minuti Tempo di varo(mini.): Tempo di varo (maxi.)*:

3 h 9 mesi

8 h 9 mesi

Nero Grigio

10 h 9 mesi

* La barca deve essere coperta o protetta in un luogo coperto


18

Antivegetativa

Antivegetative autoleviganti/ antivegetative dure NUOVA ANTIVEGETATIVA Antivegetative dure

Prodotto antivegetativo autolucidante

Vecchia antivegetativa in buone condizioni NonStop, Mare Nostrum SP, altre antivegetative autoleviganti* Racing Altre antivegetative dure*

Sconosciuto

NonStop

Mare Nostrum SP

Racing

Applicare direttamente

Applicare direttamente

Applicare direttamente

Carte ad umido + nuova mano

Carte ad umido + nuova mano

Carte ad umido + nuova mano

Carte ad umido + Vinyl Primer

Carte ad umido + Vinyl Primer

Carte ad umido + Vinyl Primer

* A eccezione di Seajet 034, Hempel Glide Cruise, Hempel Glide Speed, International VC17 o i prodotti vernicianti antivegetativi contenenti Teflon.... Applicare una mano di isolante Vinyl Primer quando queste vengono sovraverniciate.

Applicare direttamente quando la superficie è asciutta e pulita.

Applicare direttamente:

Levigatura a umido con carta abrasiva a grana media e lavare con abbondante acqua dolce. Applicare una nuova mano quando la superficie è asciutta e pulita. Levigatura a umido con carta abrasiva a grana media e lavare con abbondante acqua dolce. Applicare una mano di isolante Vinyl Primer.

Carte ad umido + nuova mano: Carte ad umido + Vinyl Primer:

Quanta antivegetativa mi serve? Evitare l’insediamento del fouling, non riguarda solo la verniciatura antivegetativa, anche l’applicazione e lo spessore di ogni strato sono fondamentali. È importante avere la quantità sufficiente di vernice per la superficie da verniciare, in modo da raggiungere la corretta protezione.

Barca da diporto a motore

Barca da diporto a vela

Barca a chiglia lunga

Lunghezza (m)

4

6

7,5

9

11

13

15

4

6

7,5

9

11

13

15

6

7,5

9

11

13

15

Lunghezza (piedi)

13

20

25

30

36

43

49

15

20

25

30

36

43

49

20

25

30

36

43

49

Superficie (m2)

8

12

20

24

34

60

73

6

9

14

22

34

40

50

13,5

21

28

38

60

75

Litri richiesti

2

3

5

6

8,5

14

17

1,5

2,5

3,5

5,5

8,5

10

12,5 3,5

5,5

7

9,5

14

18

Barattolo da 0,75 l.

3

4

7

8

12

19

23

2

4

5

8

12

14

8

10

13

19

24

17

5

I dati forniti descrivono il consumo per l’applicazione di due mani di vernice; Questa è solo una guida. La precisione delle quantità diminuirà proporzionalmente all’aumento della dimensione della barca.


Antivegetativa

19

Consigli di applicazione 1. Preparazione Prima di iniziare qualsiasi lavoro, proteggere la linea di galleggiamento così come qualsiasi altra area da non verniciare. Quest’operazione può essere realizzata con un materiale plastico resistente ai solventi.

2. Protezione La protezione personale è molto importante, pertanto si consiglia l’uso di una tuta, guanti e una maschera per il viso. Seguire le istruzioni di sicurezza indicate sulle etichette posteriori e sulle schede tecniche.

3. Miscelazione È fondamentale mescolare bene tutti i tipi di vernice, soprattutto i prodotti bicomponenti. In caso contrario, l’essiccazione non avviene correttamente e non fornirà la protezione prevista. Inoltre, la non corretta mescola potrebbe provocare problemi di adesione con gli strati successivi. Per i barattoli fino a tre litri, utilizzare un agitatore di legno o di metallo, per i barattoli più grandi utilizzare un agitatore meccanico. Il dispositivo agitatore deve essere perfettamente pulito per prevenire la contaminazione della vernice.

4. Strumenti d’impiego • Rullo: Utilizzare un rullo tipo mohair; Deve essere resistente ai solventi. Per l’applicazione di uno strato sottile di antivegetativa, si raccomanda un rullo a pelo corto. • Pennello: È adatto per le piccole superfici o i ritocchi; Deve essere resistente ai solventi.

5. Applicazione Applicare la quantità di antivegetativa calcolata in precedenza, anche se sono necessarie più mani, altrimenti lo spessore applicato non sarà sufficiente. Le zone con maggiore attrito sono la parte anteriore, la linea di galleggiamento e la poppa vicino alle eliche. Si raccomanda una mano supplementare su queste zone, per migliorare la protezione dal fouling. Evitare di applicare il prodotto in caso di condizioni atmosferiche avverse, come vento forte, luce solare intensa, calore, basse temperature, umidità o pioggia. Non è consigliabile aggiungere solventi in quanto riducono lo spessore applicato e può esserci un maggiore rischio di colature.

6. Eliche, timoni, flaps Questi accessori sono realizzati in materiali diversi, il più comune è il bronzo o le leghe leggere, più raramente sono in alluminio e quasi mai in acciaio. Nel caso dell’alluminio o delle leghe leggere, utilizzare solo Aqualine Optima o dei prodotti antivegetativi in bianco o grigio.


20

SMALTI

SMALTI Gli smalti sono l’immagine della vostra barca e le conferiscono personalità ed un carattere unico. Anche una superficie consumata può sembrare nuova se la scelta del prodotto è la migliore e più adeguata. Gli smalti sono anche una barriera importante contro le intemperie e forniscono allo scafo la protezione necessaria. Le altre caratteristiche principali sono: la luminosità, la protezione contro i raggi U.V., la creazione di una superficie resistente ai graffi e una durata ottimale. Tutti i prodotti Jotun offrono queste caratteristiche e sono facili da usare e applicare. Jotun offre soluzione mono e bicomponenti, a seconda delle diverse esigenze e superfici.

TIPI Sono disponibili due tipi di smalti: prodotti monocomponenti e bicomponenti. Le principali differenze riguardano il grado di brillantezza, le proprietà di elasticità e l’applicazione. Tutto ciò avrà un effetto sulla durabilità a lungo termine del sistema. Prodotti TOPGLOSS Smalto di finitura poliuretanico bicomponente, con un elevato livello di brillantezza e un’eccellente durezza che offre un’ulteriore protezione contro l’abrasione. Una finitura professionale può essere ottenuta anche con un rullo o pennello. Ottima brillantezza, ritenzione del colore e proprietà di livellamento. Livello di brillantezza 90*

TOPGLOSS BRUSH AND ROLLER Smalto di finitura polisilossanico bicomponente con un livello di brillantezza unica e un’elevata durezza della superficie. Fornisce una superficie con un’elevata resistenza ai graffi. Prodotto senza isocianati, conforme alla normativa sui prodotti senza isocianati, per gli utenti non professionali. Resa eccezionale, copertura, durata del colore e tempi di essiccazione ottimali. Livello di brillantezza fino a 95*. Il prodotto è offerto in 12 colori già pronti, in una confezione moderna.

NUOVO TOPONE Smalto monocomponente, a base di legante alchidico uretanico modificato, offre ottime proprietà di applicazione a rullo o pennello. Fornisce una finitura lucida e una buona resistenza all’abrasione, pur rimanendo flessibile. Ideale per le barche in legno. Livello di brillantezza 85*

SHIPOLIN Smalto di finitura monocomponente a base alchidica, di rapida essiccazione, per le barche da diporto. Possiede delle eccellenti proprietà per l’applicazione a pennello e a rullo, per una superficie brillante. Adatto per la verniciatura sopra la linea di galleggiamento (opera morta). Livello di brillantezza 80*

* Unità di brillantezza. Alcuni prodotti potrebbero non essere disponibili nel vostro paese. Si prega di contattare il distributore locale di Jotun per maggiori informazioni.


SMALTI

21


22

SMALTI

Sistemi di verniciatura Sistemi monocomponenti Sopra un nuovo substrato o completamente carteggiato. Vetroresina

Alluminio

Legno

Acciaio

1

Pulizia

Lavare ad alta pressione con acqua dolce e sgrassare con BoatWash, se necessario

2

Preparazione della superficie

Carteggiatura a secco con grana P120-P150

3

Applicazione

Vinyl Primer

4

Applicazione

Vinyl Primer

5

Applicazione

Vinyl Primer

6

Applicazione

TopOne o Shipolin

7

Applicazione

TopOne o Shipolin

Meccanica

Carteggiatura a secco con grana P80-P150

Meccanica

Clipper I (5-15 strati bagnato su bagnato fino a completo assorbimento)

Epoxy Yacht HB

Sistemi bicomponenti Sopra un nuovo substrato o completamente carteggiato. Vetroresina

Alluminio

Legno

Acciaio

1

Pulizia

Lavare ad alta pressione con acqua dolce e sgrassare con BoatWash se necessario

2

Preparazione

Carteggiatura a secco con grana P120-P150

Meccanica

3

Applicazione

Antipest

Vinyl Primer

Antipest

4

Applicazione

Antipest

Vinyl Primer

5

Applicazione

TopGloss BR

6

Applicazione

TopGloss, TopGloss BR

Carteggiatura a secco con grana P80-P150

Meccanica

Vinyl Primer

Clipper I (5-15 strati bagnato su bagnato fino a completo assorbimento)

Epoxy Yacht HB

Antipest

Vinyl Primer

Vinyl Primer

Antipest

Vinyl Primer

TopGloss, TopGloss BR

TopGloss BR

TopGloss BR

TopGloss, TopGloss BR

TopGloss BR

TopGloss BR

1. Può essere applicato uno spesso strato di primer, ciò può comportare una superficie irregolare, dato relativo alla finitura finale. 2. Il TopGloss BR può essere applicato su Vinyl Primer e AntiPest; con il Vinyl Primer si raggiunge un migliore livello di finitura. Il TopGloss può essere applicato solo sull’Antipest.


SMALTI

23

Sistema di verniciatura Da applicare sopra un sistema di verniciatura esistente, in buone condizioni. SOPRA PRODOTTI BICOMPONENTI

SOPRA PRODOTTI MONOCOMPONENTI

1

Pulizia

2

Preparazione della superficie

3

Applicazione

TopGloss BR o TopGloss

TopOne o Shipolin

4

Applicazione

TopGloss BR o TopGloss

TopOne o Shipolin

Lavare ad alta pressione con acqua dolce e sgrassare con BoatWash se necessario Leggera carteggiatura con carta abrasiva fine (P280-360) e rimozione della polvere

Consigli di applicazione Quanta vernice devo usare? La quantità di vernice necessaria dipende dalla zona da verniciare. Per calcolare l’area, è sufficiente misurare la distanza tra la linea di galleggiamento e il ponte e moltiplicare questo valore per la lunghezza totale. Il risultato deve essere moltiplicato per i due fianchi laterali della barca, più l’area della parte poppiera. Dal momento che ogni barca ha un design diverso, questo calcolo è solo una stima approssimativa. Con la suddivisione di questa zona per la resa del prodotto (informazioni disponibili sul barattolo e le schede tecniche), è possibile stabilire il numero di litri necessari per verniciare la barca. Come breve riepilogo, si prega di fare riferimento alla tabella riportata di seguito, circa il numero approssimativo di litri necessari per ogni tipo di imbarcazione.

barche da diporto a motore

Lunghezza della linea di galleggiamento (m) Lunghezza della linea di galleggiamento (piedi)

Imbarcazioni a vela

4

6

7,5

9

11

13

15

4

6

7,5

9

11

13

15

13

20

25

30

36

43

49

13

20

25

30

36

43

49

Superficie (m2)

8

12

20

24

34

46

58

6

9

14

22

34

46

58

Barattolo da 0,75 l.

1

2

3

3

5

6

8

1

2

2

3

5

6

8

Colori Storicamente, i produttori di vernici hanno offerto una gamma ridotta di colori per i clienti, da cui scegliere. Anche se i colori più comuni sono il bianco e il blu scuro, attualmente esiste una vasta gamma di tonalità e possiamo ammirare barche di tutti i colori. Jotun Yachting offre una vasta gamma di nuovi colori standard con una varietà di tonalità inedite. Inoltre, Jotun Yachting è in grado di fornire colori speciali grazie al sistema Jotun Multicolour.


24

SMALTI

Consigli di applicazione Come si applica la vernice? Per i professionisti del settore, il metodo migliore per l’applicazione degli smalti di finitura, è a spruzzo convenzionale. Questo metodo fornisce una finitura molto liscia e brillante, poiché richiede un’elevata diluizione e la vernice è « trasportata » per via aerea, garantendo in questo modo il livellamento della superficie. Per ottenere la finitura desiderata, è necessario avere l’attrezzatura adeguata e una certa esperienza. Inoltre, è importante proteggere le aree adiacenti, per impedire che la vernice raggiunga le atre parti della barca. Il pennello e il rullo sono due metodi molto efficaci, facili da usare e offrono una finitura professionale e di qualità molto buona.

1. Preparazione Prima di iniziare a verniciare, si raccomanda di proteggere tutte le superfici da non verniciare. Utilizzare materiale plastico resistente ai solventi. Nel caso di applicazione a spruzzo, le abbondanti nebbie di vernice richiedono la protezione della parte immersa e del ponte. Nota: Nel caso in cui l’antivegetativa è già stata applicata, proteggere tutta l’area immersa per evitare che la polvere, la nebbia di vernice e qualsiasi altro tipo di contaminazione possa incidere sulle prestazioni del verniciante antivegetativo.

2. Protezione La protezione personale è molto importante, pertanto si consiglia l’uso di una tuta, guanti e una maschera per il viso. Seguire le istruzioni di sicurezza indicate sulle etichette posteriori e sulle schede tecniche.

3. Mescolamento È fondamentale mescolare bene tutti i tipi di vernice, soprattutto i prodotti bicomponenti, altrimenti, l’essiccazione non avverrà in modo corretto, incidendo sui risultati di brillantezza e durata. Per i barattoli fino a tre litri, utilizzare un dispositivo agitatore in legno o metallo, per i barattoli più grandi utilizzare un agitatore meccanico. Il dispositivo agitatore deve essere perfettamente pulito per prevenire la contaminazione della vernice.

4. Application tools • Spruzzo: Lo spray è consigliato per i professionisti, ma non è sempre possibile. • Rullo: Si raccomanda un rullo a pelo corto o medio di mohair, resistente ai solventi. Può essere utilizzato anche un rullo di schiuma. Tuttavia, con questo tipo di rullo, ci sarà una maggiore quantità d’aria intrappolata sotto forma di bolle d’aria, e sarà necessario ripetere più applicazioni per eliminare l’aria. È importante utilizzare un pennello di buona qualità, che non perda le fibre poiché potrebbero restare sulla vernice. I diversi tipi di rulli forniscono uno spessore differente. In generale, i rulli di mohair offrono uno spessore maggiore rispetto al rullo di schiuma.


SMALTI

25

5. Preparazione della superficie Indipendentemente dal metodo di applicazione prescelto, si può ottenere una finitura professionale se la preparazione della superficie è adeguata. Tutte le superfici da verniciare, devono essere lavate con acqua dolce per rimuovere la polvere, il sale e altri contaminanti. In caso di grasso e olio sulla superficie, sgrassare con BoatWash. Una volta che la superficie è pulita e asciutta, carteggiare per garantire una buona adesione e una superficie liscia. Per una superficie opaca o semilucida, eseguire il sistema descritto qui di seguito: 1. Applicare una mano di primer in base alla tabella delle specifiche. 2. Se la superficie ha dei difetti causati da graffi, fori, eccetera, applicare lo stucco, se necessario. Lasciare asciugare e carteggiare accuratamente con carta abrasiva con grana P240-360. 3. Dopo l’applicazione dello stucco, applicare una mano di primer per sigillare lo stucco ed evitare la penetrazione di solvente e resina che potrebbero incidere sulla brillantezza finale. 4. Carteggiare con carta abrasiva a grana P360-400. Pulire la superficie prima di applicare lo strato di smalto in base alle specifiche. 5. Infine, applicare lo smalto di finitura.

6. Applicazione Stendere la vernice con un rullo. Subito dopo l’applicazione a rullo, utilizzare un pennello grande e di buona qualità per verniciare delicatamente la superficie in verticale. Questa procedura è nota come la tecnica « roll and tip » Per l’applicazione a spruzzo, contattare Jotun per ricevere maggiori informazioni sulla tecnologia da utilizzare. Se si utilizza un rullo o un pennello, applicare due mani di finitura. In questo modo le proprietà di livellamento aumentano e si può ottenere una finitura più brillante, uno spessore più omogeneo e una migliore durata e resistenza. Applicare il numero di strati consigliati. Evitare di applicare il prodotto in caso di condizioni avverse, come vento forte, luce solare intensa, calore (soprattutto a mezzogiorno in estate), basse temperature, umidità o pioggia. Non è consigliabile aggiungere solventi in quanto riducono lo spessore applicato e può esserci un maggiore rischio di colature, gocciolamenti, ecc. (consultare la scheda tecnica). Tuttavia, se è necessario applicare la vernice in caso di vento forte o temperature elevate, è possibile aggiungere tra il 5 e il 10 % (massimo) di solvente. Utilizzare solo diluenti Jotun e leggere attentamente la scheda tecnica del prodotto prima dell’uso. La migliore finitura si ottiene combinando gli strati: Il prodotto deve essere applicato prima in direzione diagonale o orizzontale e poi riverniciare verticalmente. In questo modo, si raggiungerà una finitura più livellata, le bolle d’aria escono più facilmente e la finitura è più uniforme. È consigliabile utilizzare pennelli e rulli di buona qualità per evitare la perdita di fibre sulla vernice fresca. Questo metodo di lavoro deve essere ripetuto per tutte le mani successive.

Suggerimenti per una finitura perfetta • Non applicare la vernice a temperature troppo elevate o basse, in pieno sole o vento forte. • Inumidire lo spazio che circonda l’imbarcazione per evitare il deposito della polvere sulla vernice fresca. • Mescolare bene all’inizio e durante l’applicazione. • Se possibile, condividere il lavoro tra due persone. • Utilizzare rulli e pennelli di alta qualità, resistenti ai solventi (tipo mohair o schiuma). • Per l’ultima mano, deve essere utilizzato un pennello nuovo e pulito. • Applicare a rullo e rifinire con un pennello. • Stendere il prodotto con il pennello inclinato a 45º - questo minimizza i segni del pennello. • Non applicare due mani di finitura bicomponente sopra un sistema monocomponente.


26

Trattamento per il legno e vernici

Trattamento per il legno e vernici Il legno è un materiale naturale che conferisce un aspetto caldo e sofisticato alla vostra barca. Nonostante ciò, una vernice di alta qualità è necessaria per migliorare e proteggere la sua bellezza. Molte persone sono preoccupate per il livello di brillantezza della vernice, ma non bisogna dimenticare che la vernice è l’unica protezione per il legno nel duro ambiente marino. Il sole, il mare e il vento hanno tutti un impatto sul legno per tutta la stagione e le vernici devono essere efficienti e avere le seguenti caratteristiche: • Proteggere il legno contro il suo nemico principale: I raggi U.V. che attaccano le fibre naturali del legno. • Proteggere il legno contro il suo nemico principale: I raggi U.V., l’acqua di mare, la pioggia, il vento e la polvere. • Preservare e valorizzare la bellezza naturale del legno.

Il modo migliore per ottenere un risultato perfetto durante la verniciatura è di disporre del tempo sufficiente per la preparazione e prestare attenzione ai dettagli. Assicuratevi di avere tempo per la preparazione e per la verniciatura e di utilizzare pennelli di alta qualità.


Trattamento per il legno e vernici

27


28

Trattamento per il legno e vernici

Una buona base per la verniciatura Prima di applicare qualsiasi vernice, si consiglia di aumentare la protezione mediante l’applicazione di un olio per il legno penetrante. Lo scopo principale di questo prodotto è di aumentare la barriera impermeabile del sistema, per fornire una buona protezione contro i funghi, la decomposizione e di fornire un substrato ben preparato per la verniciatura. Jotun Yachting offre due vernici tradizionali monocomponenti e un prodotto intermedio, che è una combinazione di olio e vernice. Diversi tipi di vernici e prodotti per il trattamento del legno CLIPPER I Olio protettivo per barche in legno, interni ed esterni sulla linea di galleggiamento, con un buon effetto penetrante. La base ideale per il trattamento con le vernici Jotun Yachting. Il substrato deve essere ben asciutto e privo di ogni contaminazione. Lavare il legno tropicale oleoso con Jotun Thinner Nº 18. Carteggiare con P60-80. Rimuovere le vernici esistenti e le fibre di legno disperse. Applicare 5-15 mani, bagnato su bagnato, a seconda dell’assorbimento della superficie. CLIPPER II Vernice alchidica lungo olio brillante, con una alto grado di durezza ed elevate caratteristiche di penetrazione. Offre una finitura professionale e trasparente. Contiene filtri U.V. che proteggono il legno dai raggi solari. Ottima livellatura e ritenzione della brillantezza. Il substrato deve essere ben asciutto e privo di ogni contaminazione. Applicare sopra Clipper I o su vecchie superfici già verniciate con Clipper II in buone condizioni. BENAR MARINE Trattamento per legno, lungo olio, brillante, con sistema di rilascio dell’umidità. Fornisce una finitura effetto vernice con elevate proprietà di penetrazione e respirazione che permette il rilascio dell’umidità senza scrostature e ottenere un legno traspirante senza screpolature. Il substrato deve essere ben asciutto e privo di ogni contaminazione. Applicare sopra Clipper I o su vecchie superfici già verniciate con Benar Marine, in buone condizioni. RAVILAKK Vernice a base di uretano, brillante che offre un’eccezionale flessibilità ed elevata durezza. Fornisce una finitura professionale, con un aspetto leggermente dorato. I suoi filtri U.V. risaltano la naturale bellezza del legno. Ottimo livellamento e ritenzione della brillantezza. Il substrato deve essere ben asciutto e privo di ogni contaminazione. Applicare sopra Clipper I o su vecchie superfici già verniciate con Ravilakk, in buone condizioni. TEAK OIL Olio biologico per legno teak, progettato per proteggere i ponti in teck dall’ossidazione e la degradazione causata dall’ambiente. Può essere utilizzato anche su altre superfici in legno. Il substrato deve essere ben asciutto e privo di ogni contaminazione. Lavare il legno tropicale oleoso con Jotun Thinner Nº 18. Applicare una mano di Teak Oil a pennello. Trascorsi 15 minuti, togliere l’olio in eccesso con un panno pulito e asciutto. Se necessario, applicare una seconda mano di Teak Oil dopo un’ora. TEAK CLEANER Detergente a base acquosa per legno teck e altri legni duri. Teak Cleaner è stato progettato per pulire e ripristinare il legno teck eroso e altri legni duri. Recupera il colore naturale del legno. Agitare bene Teak Cleaner prima dell’uso. Applicare sulla superficie e lasciare agire per 5 - 20 minuti. Sciacquare bene con acqua dolce. Proteggere il legno con Teak Sealer o Teak Oil.

TEAK SEALER Isolante a base acquosa per legno teck e altri legni duri. Fornisce una superficie cerosa che protegge dall’acqua e lo sporco/macchie e previene l’essiccazione della superficie e le screpolature. Pulire la superficie con Teak Cleaner e sciacquare bene con acqua dolce. Agitare bene Teak Cleaner prima dell’uso. Applicare con un pennello o rullo, fino a completa saturazione del legno. Pulire l’eccesso di prodotto dopo 30 minuti.


Trattamento per il legno e vernici

29

La vernice perfetta Prodotto

Esterni in legno

Interni in legno

Ravilakk

H HH

HHH

Clipper II

H HH

HHH

Benar Marine

H HH

H

Legenda:

HHH

Eccellente

H

Idonea

Sistema di verniciatura

Sopra legno nuovo o completamente carteggiato. Sistema monocomponente 1

Pulizia

Lavare ad alta pressione con acqua dolce e sgrassare con BoatWash

2

Preparazione

Carteggiare prima con carta abrasiva P90-180 e poi con P240-320

3

Applicazione

Clipper I (5-15 strati bagnato su bagnato fino a completo assorbimento)

4

Applicazione

Ravilakk

Clipper II

Benar Marine

5

Applicazione

Ravilakk

Clipper II

Benar Marine

6

Applicazione

Ravilakk

Clipper II

Benar Marine

7

Applicazione

Ravilakk

Clipper II

Benar Marine

8

Tipo di finitura

Finitura brillante oro

Finitura brillante trasparente

Finitura brillante trasparente

Per ottenere una brillantezza elevata, applicare una mano al giorno di Ravilakk o Clipper II, previa carteggiatura di ogni singola mano con carta abrasiva fine (P320-400). Benar Marine può mostrare un certo grado di viscosità nel tempo, ma ciò non pregiudica le sue proprietà coprenti e il prodotto è sovrariverniciabile dopo 24 ore. L’applicazione può essere effettuata applicando strati molto sottili, a pennello, facendo particolare attenzione. NB: I materiali come gli stracci per la pulizia, la carta e gli indumenti di protezione, ecc., se contaminati con il prodotto, possono bruciarsi spontaneamente alcune ore dopo l’uso. Per evitare il rischio d’incendio, tutti i materiali contaminati devono essere conservati in contenitori appositamente costruiti o in contenitori metallici con coperchi aderenti, a chiusura automatica. I materiali contaminati, devono essere rimossi dal luogo di lavoro alla fine di ogni giornata lavorativa e conservati all’esterno.


30

Trattamento per il legno e vernici

Consigli di applicazione 1. Preparazione Prima di iniziare a verniciare, proteggere tutte le superfici e le aree circostanti da non verniciare con nastri o materiale plastico resistenti ai solventi. Nota: Nel caso in cui l’antivegetativa è già stata applicata, proteggere tutta l’area immersa per evitare che la polvere, la nebbia di vernice e qualsiasi altro tipo di contaminazione possa incidere sulle prestazioni del verniciante antivegetativo.

2. Protezione La protezione personale è molto importante, pertanto si consiglia l’uso di una tuta, guanti e una maschera per il viso. Seguire le istruzioni di sicurezza indicate sulle etichette posteriori e sulle schede tecniche.

3. Miscelazione È fondamentale mescolare bene qualsiasi tipo di vernice. Per i barattoli fino a tre litri, utilizzare un agitatore di legno o metallo, per i barattoli più grandi utilizzare un agitatore meccanico. Il dispositivo agitatore deve essere perfettamente pulito per evitare di contaminare la vernice.

4. Strumenti d’impiego • Pennello : Il metodo preferito per le sue proprietà di applicazione e di facile accesso alle aree difficili. Deve essere resistente ai solventi. È importante utilizzare un pennello di alta qualità per evitare la perdita delle setole. • Rullo: Si raccomanda un rullo a pelo corto o medio di mohair, resistente ai solventi. Può essere utilizzato anche un rullo di schiuma. Tuttavia, con questo tipo di rullo, ci sarà una maggiore quantità d’aria intrappolata sotto forma di bolle d’aria, e sarà necessario ripetere più applicazioni per eliminare l’aria.

5. Preparazione della superficie Indipendentemente dal metodo di applicazione prescelto, una finitura professionale può essere ottenuta ogni volta che la preparazione della superficie è quella adeguata. Tutte le superfici da verniciare, devono essere lavate con acqua dolce per rimuovere la polvere, il sale e altri contaminanti. In caso di grasso e olio sulla superficie, sgrassare. Una volta che la superficie è pulita e asciutta, carteggiare per assicurare una buona adesione e ottenere una superficie liscia. Per le superfici in buone condizioni, verniciate precedentemente, carteggiare con P280-P320 e rimuovere tutta la polvere di carteggiatura. Per le superfici lievemente danneggiate, carteggiare con P280-P320 e riparare la zona danneggiata prima di applicare una nuova mano di vernice. I danni minori e i graffi possono essere riparati, aggiungendo al danno più strati di vernice utilizzata per il resto dell’imbarcazione. Finire con la carteggiatura della zona riparata per ottenere una superficie liscia e di seguito applicare la vernice. Per le superfici in cattive condizioni, rimuovere tutta la vernice mediante raschiatura o carteggiatura della superficie, se possibile pulire la superficie con l’ausilio di una pistola ad aria calda.

6. Applicazione Sul legno nuovo, applicare più mani di vernice per proteggere la superficie. Per una buona protezione, applicare 4 o 5 mani di vernice monocomponente. Applicare degli strati fini per una finitura liscia e brillante. Si consiglia di carteggiare ogni mano, per rimuovere eventuali depositi di polvere. Ciò vi aiuterà ad ottenere un miglior livellamento e uno spessore uniforme, e di conseguenza una migliore finitura, resistenza e durata nel tempo. Applicare il numero di strati consigliati. Evitare di applicare il prodotto in caso di condizioni avverse, come vento forte, luce solare intensa, calore (soprattutto a mezzogiorno in estate), basse temperature, umidità o pioggia. Non è consigliabile aggiungere solventi in quanto riducono lo spessore applicato e può esserci un maggiore rischio di colature, schizzi, ecc. Tuttavia, se è necessario applicare la vernice in caso di vento forte o elevate temperature, è possibile aggiungere tra il 5 e il 10 % (massimo) di solvente. Utilizzare solo diluenti Jotun e leggere attentamente la scheda tecnica del prodotto prima dell’uso.


Trattamento per il legno e vernici

31

Il sistema di applicazione consigliato è il seguente: 1. Stendere 5-15 mani di Clipper I, bagnato su bagnato, come indica la guida di Applicazione. 2. Applicare una prima mano di vernice Jotun Yachting diluita al 10% e al 15% con il diluente Jotun indicato per migliorare il livello di penetrazione. 3. Applicare tre o quattro mani di prodotto. Se si desidera una protezione di lunga durata, stendere 10-15 mani molto sottili. 4. Poiché vengono applicati più strati, carteggiare la superficie con una carta abrasiva con un grado fine per evitare i difetti e il deposito di polvere che potrebbero comparire sulle mani successive. 5. Rispettare i tempi di asciugatura e gli intervalli di ricopertura come indicato nelle specifiche tecniche di ogni prodotto. Una buona regola è quella di applicare una mano al giorno. La migliore finitura è ottenuta applicando strati sottili nella stessa direzione della venatura del legno. Anche se non è necessario, si consiglia di carteggiare ogni mano con una carta abrasiva finissima in grado di rimuovere le fibre di legno, polvere ed altri difetti. In questo modo si ottiene un spessore uniforme e la finitura sarà prima di difetti per le mani successive. Utilizzare pennelli e rulli di buona qualità per evitare la perdita di fibre sulla vernice fresca.

Suggerimenti per una finitura perfetta • Non applicare la vernice a temperature troppo elevate o basse, in pieno sole o vento forte. • Inumidire lo spazio che circonda l’imbarcazione per evitare il deposito della polvere sulla vernice fresca. • Mescolare bene all’inizio e durante l’applicazione. • Utilizzare rulli in mohair di alta qualità, o rulli di schiuma resistenti ai solventi. • Applicare strati sottili seguendo la direzione delle venature del legno. • Stendere 5-15 mani di Clipper I, bagnato su bagnato. Nel caso in cui Clipper I non è disponibile, la prima mano di vernice può essere diluita un 10-15 % per migliorare la penetrazione. • Dopo la prima mano, potrebbe essere necessario carteggiare con una carta abrasiva a grana media/ fine per rimuovere i difetti del legno. • Stendere il prodotto con il pennello inclinato a 45º - questo minimizza i segni del pennello.


32

Osmosi

Osmosi L’osmosi è riconosciuta come il principale nemico degli scafi in vetroresina. L’osmosi si verifica a conseguenza del vapore acqueo e dell’umidità trasmessa dal gelcoat, che colpisce la laminazione della vetroresina e la sua resistenza strutturale. Il processo di osmosi L’osmosi è un processo naturale dei liquidi che mira a bilanciare la differenza di pressione tra il contenuto dell’umidità della carena e l’acqua di mare. Il gelcoat non è una barriera totalmente impermeabile, ed è per questo che l’umidità penetra attraverso il gelcoat e raggiunge il laminato in vetroresina. Altri fattori che contribuiscono allo sviluppo di osmosi sono l’acqua e l’umidità nelle sentine. Quest’umidità penetra nel laminato interno, favorendo la formazione di osmosi. La velocità del processo di osmosi e i danni che può provocare dipendono da diversi fattori, come la velocità di produzione, la qualità della vetroresina, la temperatura dell’acqua, ecc. L’osmosi è un problema potenziale per le carene in gelcoat così come lo è la corrosione per gli scafi in alluminio e in acciaio. Per prevenire l’osmosi, è importante applicare un sistema di verniciatura adeguata il prima possibile.

Come avviene l’osmosi? 1

Laminato in vetroresina

Legante poliestere

Penetrazione dell’acqua gelcoat

2 Acqua di mare

3 La reazione chimica crea l’osmosi

L’osmosi è il processo mediante il quale l’acqua viene trasportata attraverso una pellicola, ad es. il gelcoat, da una zona ad elevata concentrazione d’acqua verso una zona avente una bassa concentrazione d’acqua per bilanciare la concentrazione d’acqua esistente fra le due zone. Questi spazi possono essere trovati nel legante poliestere stesso (area gialla), nel laminato in vetroresina (spazio grigio) o tra il laminato in vetroresina e il gelcoat (spazio rosso). Dopo qualche tempo, entrambi i lati del gelcoat raggiungono una concentrazione uguale di acqua, che creerà delle bolle con una pressione idraulica inferiore al gelcoat.


Osmosi

33


34

Osmosi

Come rilevare e trattare una carena affetta da osmosi Non è sempre facile individuare l’osmosi in una carena. Solo quando le bolle sono visibili, è facile verificare se la carena è affetta da osmosi. Se il vescicamento, le bolle (di solito di dimensioni diverse) contengono un liquido di colore marrone con un odore simile all’aceto, è possibile che la carena è affetta da osmosi e deve essere applicato un trattamento specifico per l’osmosi. Se le bolle sono secche e dure, sono il risultato della ritenzione d’aria o di solvente avvenuta durante i lavori di verniciatura e che non ha effetti sulla vetroresina. Se le bolle non sono visibili, ciò significa che la carena è priva di osmosi: come abbiamo visto nella descrizione sul “Processo di osmosi”, è necessario un determinato periodo di tempo prima che le bolle inizino ad apparire. Inoltre, i trattamenti preventivi non arrestano il processo di osmosi ed è consigliabile ispezionare la carena con l’ausilio di un professionista che può confermare l’esistenza reale o potenziale di uno stato di osmosi. In questo caso, si raccomanda di iniziare un trattamento di riparazione il più presto possibile, per evitare la progressione dell’osmosi. Nel caso di dover applicare un trattamento completo per l’osmosi, il gelcoat deve essere rimosso completamente, la carena deve essere lasciata ad asciugare e il sistema Osmosell Yachting Jotun dovrà essere applicato sulla vetroresina prima di stendere qualsiasi primer o antivegetativa. È molto importante sostituire il gelcoat con il corretto spessore di prodotti epossidici che sono molto più impermeabili del gelcoat.

Prodotti OSMOSHELL Stucco speciale e unico per le riparazioni di danni importati causati da osmosi. Contiene scaglie di vetro per fornire un’eccezionale durezza. Si consiglia l’applicazione da parte di professionisti. Prodotto consigliato da Jotun per i danni gravi provocati dall’osmosi.

EPOXYYACHT HB Primer mastice epossidico bicomponente, con ottime proprietà impermeabilizzanti. Il primer ideale per un sistema di protezione anti-corrosione ideale per l’acciaio e contro l’osmosi della carena in vetroresina. Prodotto impermeabile all’acqua che grazie alle sue particolari proprietà di adesione, può essere applicato sulle superfici corrose, dopo una corretta preparazione e pulizia. A causa della sua estrema durezza, offre un’elevata resistenza all’abrasione e durata.


Osmosi

35

Sistema di verniciatura con Osmoshell Processo di verniciatura raccomandato per il trattamento contro l’osmosi di una carena in vetroresina 1

Pulizia

Lavaggio ad alta pressione con acqua dolce e sgrassare con BoatWash, se necessario.

2

Preparazione

Rimuovere completamente la vernice e il gelcoat esistente e lavare la carena con acqua dolce (tiepida se possibile) e aggiungere del materiale abrasivo (*)

3

Preparazione

Lasciare asciugare la carena (meno dell’1 % d’acqua nella vetroresina), lavare con acqua dolce ogni settimana.

4

Applicazione

Applicare una prima mano di Osmoshell utilizzando una spatola liscia, lasciando penetrare nei difetti, avvallamenti, ecc.

5

Applicazione

1000 micron (1 mm) di Osmoshell con una spatola dentata e liscia, dopo la preparazione della superficie

6

Applicazione

Una mano di Stucco di finitura Finishing Filler** se necessario, per ottenere una superficie liscia.

7

Applicazione

Antipest (1 mano)

8

Applicazione

Antivegetativa (2 mani)

I danni minori causati dall’osmosi, possono essere riparati con Epoxy Repair. Osmoshell è un rivestimento epossidico esente da solventi, rinforzato da scaglie di vetro, che garantiscono un’elevata resistenza strutturale per essere impermeabile all’acqua. Si tratta di un trattamento specifico per le carene affette da osmosi. (*) Se non può essere utilizzato il materiale abrasivo, si raccomanda la carteggiatura con carta abrasiva a grana più spessa (P40-80), per assicurare una rugosità superficiale corretta e una piena aderenza del sistema. (**) Lo stucco di finitura è raccomandato per ottenere una superficie liscia, poiché Osmoshell lascerà una certa rugosità dopo l’applicazione e non deve essere levigato per evitare una riduzione di spessore della pellicola. Lo stucco di finitura può essere facilmente carteggiato per ottenere una superficie liscia.

Il contenuto di umidità della carena deve essere inferiore all’1 % prima dell’applicazione di qualsiasi rivestimento.

Sistema di verniciatura con Epoxy Yacht HB Un altro sistema di riparazione del rivestimento è l’applicazione di più mani di Epoxy Yacht HB, uno spesso strato di resina epossidica. Applicare 8-10 mani in funzione del metodo di applicazione, prima di stendere Antipest. Questo processo è più lento e fornirà un minor spessore, anche se più facile da applicare (solo rullo) e il risultato finale sarà una buona alternativa a Osmoshell, in termini di impermeabilità all’acqua. Processo di verniciatura raccomandato per il trattamento contro l’osmosi di una carena in vetroresina 1

Pulizia

Lavaggio ad alta pressione con acqua dolce e sgrassare con BoatWash se necessario.

2

Preparazione

Rimuovere completamente la vernice e il gelcoat esistente e lavare la carena con acqua dolce (tiepida se possibile) e aggiungere del materiale abrasivo (*)

3

Preparazione

Lasciare asciugare la carena (meno dell’1 % d’acqua nella vetroresina), lavare con acqua fresca ogni settimana.

4

Applicazione

Epoxy Yacht HB 800 micron (8-10 mani) applicato con un pennello o rullo

5

Applicazione

Una mano di Mastice di finitura ** se necessario, per ottenere una superficie liscia.

6

Applicazione

Antipest (1 mano)

7

Applicazione

Antivegetativa (2 mani)

(*) S  e non può essere utilizzato il materiale abrasivo, si raccomanda la carteggiatura con carta abrasiva a grana più spessa (P4080), per assicurare la corretta rugosità superficiale e una piena aderenza del sistema. (**) Lo stucco di finitura può essere facilmente carteggiato per ottenere una superficie liscia. Epoxy Yacht HB non è necessario in termini di impermeabilità all’acqua, ma è un rivestimento con un elevato spessore che può lasciare una certa rugosità dopo l’applicazione. Epoxy Yacht HB non deve essere carteggiato, per evitare la riduzione di spessore della pellicola. Lo stucco di finitura può essere facilmente carteggiato per ottenere una superficie liscia. Il contenuto di umidità della carena deve essere inferiore all’1 % prima dell’applicazione di qualsiasi rivestimento.


36

Stucchi

Stucchi Gli stucchi sono formulati per la riparazione di eventuali imperfezioni dello scafo, causate da collisione o difetti di costruzione. Questi prodotti sono particolarmente indicati per l’applicazione a spessori elevati della pellicola ed hanno delle ottime proprietà di carteggiabilità. Gli stucchi sono rivestimenti molto duri, per resistere ai danni, ma devono essere sufficientemente flessibili per evitare fessurazioni, soprattutto sulle barche a vela. Caratteristiche principali: • Livellare e levigare la superficie dello scafo. • Effettuare il lavoro di carteggiatura con una minima perdita di spessore e volume. Esistono diversi tipi di stucchi. Jotun Yachting consiglia di utilizzare stucchi epossidici bicomponenti per migliorare la barriera di impermeabilità, il basso assorbimento dell’acqua e il grado di resistenza al solvente, rispetto ai stucchi in poliestere. Inoltre, la loro durezza e flessibilità sono più elevate. Per le parti immerse, possono essere utilizzati solo stucchi epossidici. È importante notare che gli stucchi devono essere applicati tra gli strati del primer (tecnica sandwich), al fine di garantire una tenuta totale dello strato di stucco. Ciò permette di eliminare il rischio di assorbimento dell’acqua ed evita l’assorbimento di solventi negli strati successivi delle zone lucide basse.

Colori degli stucchi Ogni componente degli stucchi epossidici della Jotun Yachting, possiede dei colori contrastati che permette la miscelazione. La miscelazione è corretta quando si raggiunge un colore finale omogeneo e non lascia traccia dei colori del componente originale.

Tipi di stucchi Jotun Yachting propone tre tipi di stucchi epossidici senza solventi. Questi sono adatti per diversi tipi di utilizzo. Lightweight Filler è uno stucco ultraleggero per le grandi riparazioni, Finishing Filler è uno stucco per le finiture lisce e i piccoli difetti, ed Epoxy Repair è uno stucco per le piccole riparazioni. La differenza principale tra questi stucchi, è il tipo di finitura che offrono, il loro livello di durezza e le proprietà di tenuta. Sono tutti facili da carteggiare.

Sistema Gelcoat Filler Sistema di riparazione del Gelcoat (per la manutenzione dell’opera morta): 1

Pulizia

La superficie deve essere risciacquata con acqua dolce e lasciata asciugare.

2

Sistema di verniciatura

Applicare sul gelcoat

3

Applicazione

Gelcoat Filler (è necessario stendere più mani per riparare i danni)


Stucchi

37

Prodotti LIGHTWEIGHT FILLER Stucco epossidico esente da solventi, bicomponente, ultra-leggero (0,57 kg/l), per un’applicazione su spessori elevati. Può essere applicato fino a 30 mm e riempire grandi aree, senza avere un grande impatto nel peso complessivo dell’imbarcazione. È molto facile da carteggiare, ma è più poroso e lascia una superficie più irregolare rispetto a Finishing Filler, quindi dovrebbe essere completato con Finishing Filler dopo la carteggiatura e prima dell’applicazione del primer epossidico. FINISHING FILLER Stucco epossidico liscio bicomponente, per lavori di finitura. Può essere applicato fino a 3 mm di spessore elevato, lasciando una superficie molto liscia, senza pori. Può essere carteggiato facilmente e fornisce una superficie liscia e uniforme. Anche se ha un basso tasso di assorbimento, è necessario sigillare lo stucco con un rivestimento epossidico. Adatto come sistema di riempimento per il trattamento dell’osmosi e le riparazioni.

EPOXY REPAIR Stucco epossidico, ad elevata densità, bicomponente per piccoli danni e crepe. Può essere applicato sopra uno spessore relativamente elevato (fino a 20 mm) ed è adatto per le riparazioni di fori e pori. Può essere carteggiato facilmente e fornisce una superficie liscia. Deve essere riverniciato con un rivestimento epossidico.

FARM 80 è un composto riempitivo di spazi di medie e piccole dimensioni, idoneo per le imbarcazioni in legno.

Alcuni prodotti potrebbero non essere disponibili nel vostro paese. Si prega di contattare il distributore locale di Jotun per maggiori informazioni.

Sistema di riempimento 1. Preparazione della superficie Deve sempre essere applicato sopra un primer epossidico asciutto e pulito. Se si supera l’intervallo per la riverniciatura, il primer deve essere carteggiato.

2. Stucchi Gli stucchi Jotun Yachting sono tutti bicomponenti epossidici, con un rapporto di miscelazione di 1:1 in peso e volume, quindi è molto facile ottenere la percentuale di miscelazione corretta per qualsiasi quantità necessaria. Una volta applicato e asciutto, lo stucco deve essere carteggiato, prima di riverniciare con un primer epossidico o tra gli strati di strucco. NB: Tutti gli stucchi sono più porosi rispetto alle vernici epossidiche, quindi, in caso di forti piogge, dopo l’applicazione dello stucco, possono assorbire parte dell’umidità. Pertanto, è necessario lasciare asciugare per un paio di giorni prima di riverniciare, per aiutare l’evaporazione e l’essiccazione.


38

Sentine e motori

Sentine e motori 1. Sentine Le sentine sono solitamente una zona problematica a causa dell’elevata quantità di acqua e olio rimanenti al loro interno. Infatti, le sentine delle imbarcazioni creano problemi a causa di una combinazione tra il difficile accesso, gli spazi angusti, il contenuto di acqua di mare, il contenuto di acqua dolce (pioggia, pulizia, ecc.), olio e combustibile a causa delle perdite. Spesso sono all’origine dei problemi di osmosi, se la vetroresina non è protetta correttamente (Vedi il capitolo sull’Osmosi). Le vernici e i rivestimenti applicati a queste zona devono soddisfare i seguenti requisiti: • Creare una barriera impermeabile. • Garantire una impermeabilità all’acqua, olio e carburante. • Elevata resistenza a causa della difficoltà di accesso ai spazi ristretti. I prodotti monocomponenti sono stati comunemente utilizzati perché sono facili da applicare e si asciugano rapidamente, anche se Jotun Yachting raccomanda di utilizzare prodotti bicomponenti nelle sentine, come soluzione di lunga durata per evitare qualsiasi problema.

2. Motori Ovviamente il motore è un elemento fondamentale nella nautica da diporto e per la sicurezza, ma solo una buona manutenzione può garantire un motore in condizioni ottimali. L’esterno di un motore può non essere particolarmente attraente. La soluzione è semplice: verniciare il motore per mantenerlo sempre come nuovo. Quest’operazione, lo proteggerà dalla corrosione dell’acqua di mare, favorendo la pulizia e la successiva manutenzione. Le vernici per motori devono avere le seguenti caratteristiche: • Garantire una resistenza all’acqua, olio e carburante. • Resistenza alle alte temperature del motore. • Elevata resistenza a causa delle difficoltà di accesso a tutte le parti del motore.

Colori È piuttosto comune verniciare il motore con i colori aziendali del costruttore del motore. Se si desidera cambiare il colore del motore, il sistema di colorazione Jotun Multicolour può fornire qualsiasi colore desiderato.

Tipi di finitura Tutte le finiture Jotun Yachting (vedi capitolo Smalti) possono essere utilizzate per la manutenzione del motore. Dopo l’applicazione del primer bicomponente Antipest o Epoxy Yacht HB, è possibile applicare TopGloss, TopGloss BR, TopOne e Shipolin. Sopra Vinyl Primer stendere TopOne, Shipolin e TopGloss BR, secondo il sistema utilizzato.


Sentine e motori

39


40

LA CURA DELLA BARCA

LA CURA DELLA BARCA Come proprietari di un’imbarcazione, ci sentiamo molto orgogliosi quando lasciamo il porto alla guida della nostra barca brillante, appena lucidata, per la prima volta nella nuova stagione! Dopo un lungo rimessaggio invernale, bisogna applicare non solo l’antivegetativa, ma esaminare tutta l’imbarcazione accuratamente. La polvere, lo sporco e l’ingiallimento sono le sfide comuni, gli accessori cromati così come gli altri particolari devono essere lucidati per ritrovare la loro originale bellezza. Jotun Yachting propone una gamma di prodotti avanzati, per coprire le esigenze di manutenzione di tutte le zone della barca. Alcuni prodotti possono essere utilizzati in combinazione con altri, per fornire un sistema completo di manutenzione e cura.

PRODOTTI E SISTEMI PER LA CURA DELLA VETRORESINA E DELLE VERNICI • Pulizia e rimozione dei contaminanti. • Rimozione di piccoli graffi e danni. • Ripristino della brillantezza e aggiunta di uno strato di protezione per lo smalto o il gelcoat.

PRODOTTI PER LA CURA DELLE SUPERFICI IN LEGNO DELLA BARCA • Pulizia e rimozione del sale e delle macchie. • Ripristino del colore e dell’aspetto dei substrati di legno. • Aggiunta di uno strato protettivo sulla zona superiore della superficie di legno.

PRODOTTI E SISTEMI PER LA CURA DELLE SUPERFICI METALLICHE • Pulizia e rimozione del sale e delle macchie. • Rimozione della corrosione e dell’ossidazione. • Ripristino della brillantezza e aggiunta di uno strato protettivo della superficie.

PRODOTTI E SISTEMI PER LA CURA DELLE SUPERFICI DI GOMMA • Pulizia e rimozione di contaminanti. • Rimozione delle macchie. • Ripristino della brillantezza e aggiunta di uno strato protettivo alla superficie.

PRODOTTI PER LA CURA DEI PRODOTTI TESSILI • Pulizia delle macchie. • Rimozione della muffa. • Protezione e impregnazione. Alcuni prodotti potrebbero non essere disponibili nel vostro paese. Si prega di contattare il distributore locale di Jotun per maggiori informazioni.


LA CURA DELLA BARCA

41


42

LA CURA DELLA BARCA

1. LA CURA DELLA BARCA Prodotti

Zone d’Applicazione BOATWASH Detergente alcalino a base acquosa per la rimozione di grasso, sale e sporco che non opacizza la superficie. Biodegradabile e può essere diluito con acqua salata. È importante risciacquare con acqua dolce. Detergente idoneo per imbarcazioni in legno o gelcoat, sia all’esterno che all’interno e anche per superfici verniciate. Può essere utilizzato per la pulizia del motore.

Pulizia normale: diluire con acqua dolce con un rapporto di 1:50-1:1000. Pulizia in profondità: diluire con acqua dolce con un rapporto di 1:20-1:1000. Pulire la superficie con una spazzola o una spugna. Sciacquare bene con acqua dolce. Pulizia del motore: Applicare BoatWash non diluito sulla superficie e lasciare agire per 5-10 minuti e risciacquare con acqua dolce. Per le aree molto sporche utilizzare una spazzola per pulire.

WATERLINE CLEANER Detergente acido a base di acido cloridrico. Da utilizzare per la pulizia della linea di galleggiamento. Rimuove efficacemente l’ingiallimento, le conchiglie, i cirripedi e le alghe dal gelcoat.

Applicare Waterline Cleaner sulla superficie da pulire e lasciare agire per 2 - 5 minuti. Se necessario, spazzolare le zone in cui vi sono le conchiglie, i cirripedi, ecc., con una spazzola dura. Sciacquare bene con acqua dolce o utilizzare una spugna per rimuovere il prodotto. Lavare con BoatWash e risciacquare con acqua. Infine, pulire la zona interessata con Gelcoat Cleaner e/o Hard Wax.

GELCOAT CLEANER Prodotto creato sulla base della nano-tecnologia, specifico per gelcoat fortemente alterato e vernici bicomponenti. Elimina i piccoli graffi e i segni di turbolenza. Agisce come un primer per Hard Wax. Estremamente facile da pulire. Da utilizzare su gelcoat eroso dalle intemperie e sulle superfici verniciate con smalti bicomponenti.

Lavare con BoatWash. Agitare bene Gelcoat Cleaner prima dell’uso. Applicare sulla superficie con un panno morbido e umido. Per la lucidatura a macchina, si consiglia una velocità di rotazione da 800 a 1500 rpm. Evitare l’applicazione de Gelcoat Cleaner sopra gli accessori in gomma. Lucidare piccole aree fino a raggiungere un effetto bagnato della superficie. Per la seconda lucidatura, utilizzare carta da lucidatura o un panno pulito per ottenere la massima brillantezza. Proteggere la superficie con Hard Wax.

HARD WAX Una cera creata sulla base della nano-tecnologia, appositamente sviluppata per le superfici nuove e accuratamente pulite, che dona una lucentezza a specchio e una protezione di lunga durata. Può essere sgrassato. Da utilizzare su gelcoat eroso dalle intemperie e le superfici verniciate con smalti bicomponenti.

Lavare con BoatWash. Per le vecchie superfici ossidate e opache: Pulire con Gelcoat Cleaner. Applicare uno strato sottile di Hard Wax con carta da lucidatura o un panno morbido e lasciare asciugare per 10-15 minuti. Lucidare con carta da lucidatura / panno di stoffa / panno in microfibra, per ottenere la massima brillantezza. Agitare bene Hard Wax prima dell’uso. Per la lucidatura a macchina, si consiglia una velocità di rotazione di 1000 rpm. Non applicare Hard Wax sulle superfici calde o esposte ai raggi solari.

Shiny Preparato per lucidatura basato su una combinazione speciale di un agente di lucidatura molto fine e cera sintetica. Shiny pulisce, lucida e protegge la superficie in una sola operazione. Da utilizzare su gelcoat eroso dalle intemperie e sulle superfici verniciate con smalti bicomponenti.

Lavare la superficie con BoatWash e sciacquare bene con acqua dolce. Applicare uno strato di Shiny sulla superfici con un panno morbido. Lucidare per ottenere l’effetto desiderato e finire con un panno nuovo pulito per ottenere un effetto brillante. La superficie può essere lavata dopo 24 ore. Non applicare Shiny sulle superfici calde o esposte ai raggi solari.

MARINE POLISH Smalto liquido appositamente formulato per una facile manutenzione, il miglioramento della protezione e ripristina la brillantezza originale di tutte le superficie esposte degli yachts. È adatto per la lucidatura a mano e a macchina. Può essere utilizzato per la pulizia, la lucidatura e la protezione di gelcoat e superfici verniciate con smalti bicomponenti. Rimuove rapidamente lo sporco, le macchie di ossidazione dalle superfici.

Lavare la superficie con BoatWash e sciacquare bene con acqua dolce. Agitare bene prima dell’uso. Applicare una generosa quantità di prodotto con un panno morbido o una spugna. Per la lucidatura a macchina, si consiglia una velocità di rotazione da 1000 a 1500 rpm. Lucidare fino ad ottenere l’effetto e la brillantezza desiderata. In alternativa, lucidare a mano solo le aree più piccole, una per volta, con movimenti circolari. Evitare il contatto con gli accessori di gomma e plastica. Finire con un panno pulito in microfibra per ottenere la massima brillantezza Per completare il sistema di lunga durata, applicare sulla superficie un trattamento di finitura con Hard Wax.

NUOVO MARINE RUBBING Cera liquida di grande capacità, appositamente formulata per yacht, offre degli eccellenti risultati per il mantenimento di superfici erose dal tempo. È adatta per la lucidatura a mano e a macchina. Non contiene componenti abrasivi. Può essere utilizzata per la pulizia e la lucidatura di gelcoat e superfici verniciate con smalti bicomponenti. Eccellente per la rimozione di piccoli graffi, le superfici ossidate, lo sporco e le macchie. Può essere utilizzata per la pulizia dei listelli del parabordo.

NUOVO

Lavare la superficie con BoatWash e sciacquare bene con acqua dolce. Agitare bene Marine Rubbing prima dell’uso. Applicare una generosa quantità di Marine Rubbing con un panno morbido o una spugna. Si consiglia l’uso di macchine per la lucidatura, a una velocità di rotazione di 1000 a 1500 rpm. Lucidare fino ad ottenere l’effetto e la brillantezza desiderata. In alternativa, lucidare a mano solo le aree più piccole, una per volta, con movimenti circolari. Per completare il sistema di lunga durata, applicare sulla superficie un trattamento di finitura con Hard Wax. Per completare il sistema di lunga durata, applicare sulla superficie un trattamento di finitura con Hard Wax. Non applicare Marine Rubbing sulle superfici calde o esposte ai raggi solari.


LA CURA DELLA BARCA

Prodotti

43

Zone d’Applicazione CHROME POLISH Preparato per la lucidatura di metalli basato sulle nano-tecnologie, lascia una superficie brillante e protegge dall’acqua e dalle macchie. Da utilizzare per la lucidatura di particolari in cromo e acciaio inossidabile.

Lavare la superficie con BoatWash e sciacquare bene con acqua dolce. Applicare Chrome Polish con un panno morbido o carta da lucidatura per ottenere l’effetto desiderato. Finire con un panno pulito in microfibra per ottenere la massima brillantezza. Agitare Chrome Polish prima dell’uso. Per la lucidatura a macchina, si consiglia una velocità di rotazione di 1000 rpm. Non applicare Chrome Marine sulle superfici calde o esposte ai raggi solari.

RIB CLEANER Detergente a base acquosa efficace, basato sulla miscela di tensioattivi ed emulsionanti. Elimina il grasso, il sale e lo sporco senza opacizzare la superficie. Può essere utilizzato per la pulizia di imbarcazioni RIB (gommoni semirigidi), parabordi e altri particolari in gomma.

Lavare con acqua dolce. Per la normale pulizia, diluire con un rapporto di 1:2 d’acqua. Per la pulizia in profondità, applicare Rib Cleaner non diluito sulla superficie. Pulire la superficie con un panno o una spugna. Agitare bene Rib Cleaner prima dell’uso. Sciacquare bene con acqua dolce prima che il prodotto sia asciutto.

RIB SHINE Detergente a base acquosa di silicone, per proteggere i particolari in gomma. Da utilizzare per un’efficace protezione delle imbarcazioni RIB, dei parabordi e di tutti i particolari in gomma. Riporta l’imbarcazione all’apparenza iniziale e protegge le superfici dagli agenti atmosferici.

Pulire la superficie con RIB Cleaner. Sciacquare bene con acqua dolce. Agitare bene prima dell’uso. Pulire la superficie con un panno o una spugna. Non applicare RIB Shine sulle superfici calde o esposte ai raggi solari.

TEXTILE CLEANER Detergente alcalino a base acquosa concentrato, su una miscela di tensioattivi ed emulsionanti. Il prodotto è biodegradabile e non contiene solventi. Da utilizzare per la pulizia di cappottine/sprayhoods, tappeti, copertura di tela e altri prodotti tessili.

Agitare bene Cleaner Textile prima dell’uso. Per la normale pulizia, diluire Textile Cleaner con acqua dolce con un rapporto di 1:3. Spruzzare il prodotto direttamente sul tessuto o stendere con un pennello o spugna e lasciare agire per 10 minuti. Evitare il contatto con le finestre di plastica. Sciacquare bene con acqua dolce. Per la pulizia delle finestre di plastica, usare una diluizione con acqua dolce con un rapporto di 1:20. Non lasciare asciugare il prodotto sulla finestra tessile o di plastica. Sulle aree con muffa o alghe verdi utilizza Mildew Remover.

MILDEW REMOVER Prodotto a base acquosa, contenente cloruro per la rimozione di muffa e alghe verdi. Da utilizzare per la pulizia di cappottine/sprayhoods, tappeti, tende da sole e altri prodotti tessili. Prodotto da utilizzare solo su tessuti dai colori solidi.

Agitare bene Mildrew Remover prima dell’uso. Per la normale pulizia, diluire con un rapporto di 1:5 d’acqua e stendere con un panno o uno spruzzatore. Per una pulizia in profondità, applicare Mildew Remover non diluito sulla superficie con una spugna o spruzzatore. Lasciare agire per 5-10 minuti e strofinare con una spugna, spazzola o panno. Sciacquare bene con acqua dolce. Il prodotto deve essere utilizzato entro 12 mesi per conservare tutte le sue proprietà.

TEXTILE WATERSHIELD Impregnante ad essiccazione rapida, che fornisce una superficie impermeabile e anti-polvere. Protegge la superficie dall’invecchiamento e l’usura. Da utilizzare per la pulizia di cappottine/sprayhoods, tappeti, coperture di tela e altri prodotti simili al cotone e al nylon.

Pulire con Textile Cleaner o Mildew Remover. Sciacquare bene con acqua dolce e lasciare asciugare la superficie. Applicare una mano uniforme di Textile Watershield sulla superficie e lasciare asciugare. Non applicare Textile Watershield sulle superfici calde ed evitare il contatto con le finestre di plastica.


44

LA CURA DELLA BARCA

2. Diluenti Guida rapida per solventi e diluenti da utilizzare con i diversi prodotti Jotun Yachting. Prodotto

Tipo

Utilizzare con

Prodotti Jotun

Jotun Thinner nº 2

Alchidiche e alchidiche-uretaniche

Smalti e vernici monocomponenti

Clipper I, Clipper II, Ravilakk, Benar Marine, Shipolin

Jotun Thinner nº 7

Acrilici in vinile, alchidiche uretaniche e polisilossani

Smalti mono e bicomponenti, primer e antivegetative

Tutti i prodotti antivegetativi, Vinyl Primer, TopOne o TopGloss BR

Jotun Thinner nº 12

Poliuretano

Smalti e vernici bicomponenti

TopGloss

Jotun Thinner nº 17

Rivestimenti epossidici

Primer bicomponenti

Epoxy Yacht HB, Antipest, Osmoshell

Jotun Thinner nº 18

Poliuretani, evaporazione media

Smalti e vernici bicomponenti

TopGloss

Jotun Thinner nº 19

Poliuretani, evaporazione rapida

Smalti e vernici bicomponenti

TopGloss

Jotun Thinner nº 17 e Jotun Thinner Nº 18 può essere utilizzato per la pulizia degli arnesi e di tutte le altre attrezzature. Non aggiungere troppo solvente per vernici. Controllare attentamente il manuale per il rivestimento e la scheda tecnica di ogni prodotto prima di aggiungere qualsiasi diluente. I solventi possono influenzare i tempi di asciugatura, la formazione della pellicola e il processo di stagionatura. Importante: Non aggiungere alcun solvente agli stucchi. I solventi possono influenzare i tempi di asciugatura, la formazione della pellicola e le proprietà di resistenza all’acqua/ai solventi.


LA CURA DELLA BARCA

45


46

Sistemi di cura della barca

Sistemi di cura della barca Per aiutarvi a scegliere i prodotti adeguati per la cura della barca, si consiglia una serie di sistemi e alcuni suggerimenti e trucchi che possono aiutare a raggiungere il risultato perfetto. Per una finitura perfetta per tutta la stagione

1. Boatwash: Diluire correttamente con acqua e pulire con una spugna.

2. Gelcoat Cleaner: Lucidare con un panno in microfibra, utilizzare un tampone di lana se la lucidatura è a macchina. Non lasciare asciugare sulla superficie.

3. Hard Wax: Applicare con un panno in microfibra o di lana d’agnello. Lasciare asciugare 10 - 15 minuti. Lucidare con un panno in microfibra o un tampone in schiuma se la lucidatura è a macchina.

Per una preparazione stagionale facile e veloce

Come ottenere rapidamente una superficie lucida

1. Boatwash: Diluire correttamente con acqua e pulire con una spugna.

1. Boatwash: Se necessario, lavare con BoatWash. Diluire correttamente con acqua e pulire con una spugna.

2. Shiny: Lucidare con un panno in microfibra, utilizzare un tampone di lana se la lucidatura è a macchina.

2. Easy Wax: Spruzzare direttamente sulla superficie (che può essere bagnata) e lucidare immediatamente con un panno in microfibra.


Sistemi di cura della barca

47

PER ELIMINARE I GRAFFI E L’OSSIDAZIONE

1. Boatwash: Diluire correttamente con acqua e pulire con una spugna.

2. Marine Rubbing: Applicare generosamente con un panno morbido o carta lucidante, stendere su piccole zone singolarmente. Lucidare a macchina con un tampone di lana a 1000 - 1500 rpm.

Per una pulizia efficace e la rimozione dell’ingiallimento

3. Shiny: Lucidare con un panno in microfibra, utilizzare un tampone di lana se la lucidatura è a macchina.

1. Boatwash: Diluire correttamente con acqua e pulire con una spugna.

2. Waterline Cleaner: Applicare con una spugna e lasciare asciugare 10 minuti; Risciacquare bene con acqua dolce. Non dimenticare di utilizzare gli occhiali protettivi e i guanti. Per parti intessuto come nuove

1. Textile Cleaner: Applicare con un panno o una spugna e lasciare asciugare 10 minuti; Se necessario, strofinare delicatamente, risciacquare abbondantemente con acqua dolce.

Per un bel ponte in teak Teak Cleaner: Applicare con un pennello o rullo e lasciare asciugare per 15-20 minuti. Se la superficie è sporca, strofinare con una spazzola a setole corte. Sciacquare bene con acqua dolce.

Teak Sealer/ Teak Oil: Applicare con un panno o spugna e pulire il liquido in eccesso con un panno in microfibra.

Per la pulizia e la protezione della gomma

1. Rib Cleaner: Applicare con un panno o una spugna, strofinare e risciacquare accuratamente con acqua dolce prima che il prodotto si asciughi.

2. Rib Shine: Applicare con un panno o una spugna e lasciare asciugare.

2. Mildew Remover: Utilizzare per la rimozione della muffa dai tessuti colorati. Applicare con una spugna o spruzzatore e lasciare asciugare per 10 minuti e strofinare delicatamente. Risciacquare bene con acqua dolce. 3. Textile Watershield: Applicazione a spruzzo sulla superficie completamente asciutta e lasciare asciugare. Ricordate che le cuciture sono più spesse e richiederà un tempo di asciugatura leggermente più lungo dopo la pulizia, rispetto al resto della cappottina.


48

Salute, sicurezza e ambiente

Salute, sicurezza e ambiente In questa sezione, troverete dei consigli per l’applicazione dei nostri prodotti, in modo da minimizzare il rischio per la salute, la sicurezza e l’ambiente. I simboli e gli avvertimenti riportati sulle etichette dei prodotti, invitano a procedere con maggiore cautela. Prima di cominciare • Leggere attentamente le etichette del prodotto. Le schede di sicurezza sono disponibili su www.jotun.com • Indossare i dispositivi di protezione corretti. • Togliere anelli, orologi e braccialetti prima di iniziare il lavoro. • Coprire sempre la zona di lavoro con dei fogli di protezione per impedire il deflusso chimico nel mare. • Seguire le norme nautiche in materia di lavoro. • Controllare il tempo atmosferico, evitare la pioggia e i forti venti.

Durante e dopo il lavoro • Evitare le inalazioni • La carteggiatura a umido è consigliata. Assicurarsi che l’area di lavoro sia adeguatamente ventilata. • Considerare l’utilizzo di un dispositivo di respirazione, soprattutto quando la vernice è applicata a spruzzo.

Proteggere gli occhi e la pelle • Indossare sempre occhiali protettivi (o visiera), tute e guanti resistenti alle sostanze chimiche. • Considerare l’utilizzo di un pennello dal manico lungo o di un rullo. • Evitare di sverniciare, carteggiare e verniciare direttamente sul viso. • Usare acqua e sapone (non solventi) per rimuovere la vernice della pelle. • Cambiare immediatamente gli abiti sporchi di vernice o diluente.

Protezione dell’ambiente • Per la carteggiatura, Jotun Yachting consiglia di utilizzare degli utensili elettrici collegati a un aspirapolvere in grado di aspirare il 99% della polvere prodotta. • Scegliere i pennelli e i rulli consigliati. • Per la carteggiatura a secco o umida, tenere sempre a portata di mano un panno pulito. • Pulire immediatamente qualsiasi fuga. • Eliminare i vecchi barattoli di vernice, la vernice in eccesso e le attrezzature in un impianto autorizzato per lo smaltimento dei rifiuti.


Salute, sicurezza e ambiente

49


helse og Scheda colori miljø

foto: Tom Haga for Askeladden

50

Scheda colori


Scheda colori

51

Antivegetative NONSTOP

RACING

MARE NOSTRUM SP

AQUALINE OPTIMA

Bianco

Bianco

Bianco

Grigio

Azzurro

Azzurro

Azzurro

Nero

Blu

Blu

Nero

Rosso

Rosso

Rosso

Grigio

Grigio

Nero

Nero

* I colori cambiano dal rame al grigio scuro dopo un paio di settimane d’immersione. Ci possono essere delle differenze tra i campioni di colori e la pubblicazione stampata. Si consiglia di verificare la vernice prima di scegliere un colore.


Jotun Italia S.p.A. I Via Petronio 8 I Zona Industriale Noghere I 34015 Muggia (TS) I ITALIA I Tel: +39 0 40 23 98 203 /23 98 555 I Fax: +39 0 40 23 98 222 I

1500/30112012 Conception: Kremt Photo : Paul Silberg Copertina: Stampato con l’autorizzazione di Windy Impression : BK Grafisk

www.jotun.com


Jotun Yachting brochure 2013 ita