Issuu on Google+

LA GMG È A RIO! UN BREVE RACCONTO SULLA GMG


Materiale prodotto dal settore per la preparazione pastorale dell´istituto della GMG Rio 2013 Direttore del settore : Padre Arnaldo Rodrigues Padre Leandro Lenin Storia e Percorso: Gabriel Cruz Illustrazioni e CONCEPT ART: Sami Souza Grafica e Layout: Gabriel Cruz Sami Souza traduzioni:

Bernardo da Costa Maria Cristina Terceros Anika Martin Claudia Giampietro Krysztof orczyk Stéphanie Nizery

Logo gmg Rio2013: Gustavo Huguenin

ringraziamenti: Don Orani João Tempesta Presidente dell'Istituto gmg Rio2013 Don Paulo Cezar Vice-presidente dell'Istituto gmg Rio2013 Don Antonio augusto Dias vice-presidente dell'Istituto gmg Rio2013 Mons. Joel Portella Segretario Esecutivo dell'Istituto gmg Rio2013


Città di Rio de Janeiro, 21 agosto 2011, 5.30

Cari amici! È giunto il momento di tornare alle vostre case.

I vostri amici vorranno sapere cos’è cambiato in voi dopo l’incontro in questa nobile città con il Papa e centinaia di migliaia di giovani provenienti da tutto il mondo.

Sono lieto di annunciare…

rnata .…che la sede della prossima Gio 3… Mondiale della Gioventù, nel 201


*

* EVVIVA!!! SARÁ RIOOOO!!!

PRENDI L’ESTINTORE!!! SPEGNI!!! SPEGNI!!

DOV’È?! DOV’È L’INCeNDIO?


Ma come mai gridi così figlio mio? Per di più alle cinque e mezzo di mattina di domenica?!?

La Giornata del 2013 papà! La GMG del 2013 sarà a Rio de Janeiro

GMG!Giornata Mondiale della Gioventù con il Papa…

G-M..che?


Vaticano, 1984

Piazza San Pietro

Tutto ebbe inizio nel 1984, quando si svolse l’Incontro Internazionale della GioventÚ con il Papa Giovanni Paolo II.

Quando i giovani ricevettero per la prima volta la Croce pellegrina, che sarebbe divenuta uno dei simboli piĂš importanti della Giornata.


L’anno seguente l’ONU dichiarò il 1985 Anno Internazionale della Gioventù.

A marzo di quell’anno si tenne un altro incontro internazionale e il Papa istituì la

Giornata Mondiale della Gioventù.


Da allora, tutti gli anni si svolge nelle diocesi la domenica delle Palme e ogni 2 o 3 anni si tiene a livello internazionale


Voglio dire…

E tutta questa confusione per questo?

so che vedere il Papa da vicino può sembrare bello…Ma, cosa c’è di più?

Non si tratta semplicemente di incontrare il Papa… Ma partecipare alla Giornata.

E inoltre, incontrare i giovani di tutto il mondo.


Incontro, Giornata... è la stessa cosa.

Hai ragione papà!

L’incontro è parte della giornata. Si tratta della stessa cosa,

ma è un incontro che ci aiuta nella vera Giornata.

Ragazzo, spiegati bene!


Siamo abituati a cercare sempre u senso per tutto ciò che facciamo, papà. Tutto ciò proviene dal desiderio di felicità, bellezza e giustizia.

E sono tante le cose che facciamo… studiamo, giochiamo, lavoriamo…

Ma sembra sempre che manchi qualcosa…

Ci innamoriamo…


Ăˆ come se qualcosa che va oltre tutta la realtĂ , attraverso cio che facciamo, ci spingesse a metterci alla ricerca.

Ăˆ il Mistero.


Nello stesso modo in cui chiamò il cuore di Giovanni e Andrea quel giorno…

Ecco l’Agnello di Dio!

Ma sarà davvero Lui?

Seguiamolo.


Quella provocazione li spinse a seguire Cristo.

Avevano bisogno di sapere se era davvero Lui la risposta a tante altre domande.

Che volete da me?


Maestro, dove abiti?

Una domanda tanto semplice dà inizio a qualcosa di straordinario.

“Venite e vedete!”

Nell’Incontro con Cristo… nell’amicizia con Cristo…


È lì che il mistero comincia a rivelarsi… E dà senso a tutto.


Tutto davvero… Ha dato un senso perfino al più grande dei nostri drammi…

… fino ai giorni nostri, con l’incontro degli amici di Gesù:

La Chiesa.


gmg - Buenos Aires

Soltanto accogliendo Cristo, morto e risorti, potrete rispondere alle grandi e nobili aspirazioni dei vostri cuori.

Proprio per conoscere il desiderio che si cela nel cuore di ogni giovane il Beato Giovanni Paolo II decise di incontrarli nelle Giornate Mondiali della GioventĂš.

Giovani, Cristo, la Chiesa e il mondo aspettano la testimonianza delle vostre vite, fondate sulla veritĂ  che proprio Cristo ha rivelato.

Il Papa vi ringrazia per la vostra testimonianza e vi incoraggia ad essere sempre testimoni dell’amore di Dio, seminatori di speranza e costruttori di pace


gmg - Madrid

Dall’amicizia con Gesù nascerà anche l’impulso che spinge a dare testimonianza della fede negli ambienti più diversi,

E il Santo Padre Benedetto XVI, vedendo la bellezza del gesto del suo predecessore, dà continuità a tutto ciò con molta allegria e Fede.

inclusi i luoghi dove prevale il rifiuto o l’indifferenza.

È impossibile incontrare Cristo e non farlo conoscere agli altri.

Per questo...

non tenete Cristo per voi stessi!


Comunicate agli altri l’allegria della vostra fede

Si tratta proprio di questo!

Ora, se mi permettete…

Cosa fai?

Vado a prepararmi per la GMG 2013.

Ma non sarà solo nel 2013?

Ecco perché sono così allegro.


Ci aiuterai, non è così? Sì papà, è solo nel 2013. E quindi abbiamo molto da fare per prepararci.

Bene figlio, andiamo tutti, sei contento? Ma siamo solo noi? Sarà che ce la faremo?

Non preoccuparti papà. Sono sicuro che potremo contare sull’aiuto di molte persone.

Allora, andiamo?


www.rio2013.com


Una breve historia della GMG Rio2013