Page 1


6 il workshop. stone stories 8 la scuola. isai store 9 l’azienda. Peotta Armando 10 andaluso. svuotatasche / Federico Gregio 12 bugia. portacandele / Anna Pierantoni 14 eclisse. sottopentola / Eleonora Carlin 16 emmepi. pestello / Ambra Berlato 18 P3. portabottiglie / Tommaso Bianchi 20 penthiano. centrotavola / Isabella Pozzi


STONE STORIES piccoli oggetti in pietra

la Pietra di Vicenza per ISAI academy e Peotta Armando


ISAI store.it è un progetto di ISAI academy isaistore.it@gmail.com

ISAI academy scuola triennale post-diploma in architettura di internI, istituto dedicato a Pier Giacomo Castiglioni dal 2000, e dal 2017 alle tre generazioni della famiglia Castiglioni 38° anno formativo ISAI srls - via Firenze 16 36100 Vicenza t

+39 0444 526 104

mail

isaivicenza@gmail.com

web

www.isai.it

social: ricerca isaivicenza

c.f. e p. iva 03377380245 progetto grafico: isai academy / Studenti anno Propedeutico - anno Secondo novembre 2017


il progetto. stone stories

“stone stories” è un progetto nato dalla collaborazione tra l’azienda Peotta Armando e ISAI academy, scuola di architettura di interni di Vicenza, Il progetto si è svolto in due tempi: in una prima fase si è coordinato il lavoro di progettazione degli studenti in un atelier didattico, curato da Ivano Vianello, docente della scuola. La seconda fase era dedicata alla realizzazione concreta, attraverso il supporto della ditta Peotta Armando, di una collezione di complementi d'arredo: i “piccoli oggetti in pietra”. “stone stories” - ISAI academy atelier coordinatore Ivano Vianello Ambra Berlato Tommaso Bianchi Federico Candio Eleonora Carlin Beatrice Ghirardello Federico Gregio Valentina Perin Anna Pierantoni Isabella Pozzi Enrico Rancan Sabina Stefani


la scuola. ISAI store.it

ISAI store.it è un progetto di ISAI academy nato nel 2016, cresciuto grazie alle esperienze maturate nei workshop di progettazione e nel positivo rapporto con le aziene del territorio, in questo caso con la ditta Peotta Armando. Store.it vuole essere, prima di tutto, un ponte verso le realtà produttive più sensibili al design di qualità e un momento importante di crescita professionale per gli studenti ISAI che in questo modo si confrontano con il complesso percorso che accompagna la realizzazione di un complemento d’arredo: dall’ideazione, alla verifica costruttiva ed economica, al confronto con l’azienda produttrice, sino al concept commerciale (progetto grafico coordinato, packaging, diffusione attraverso il web, i diversi canali commerciali e le esposizioni di settore).


gli studenti di ISAI academy davanti ai loro oggetti. Laboratorio Peotta Armando. Marzo 2017

STONE STORIES 8


l’azienda. Peotta Armando

Dal 1903 una storia di passione e di esperienza tutta italiana. Una famiglia, un unico obiettivo per valorizzare con passione e competenza una delle risorse peculiari del territorio berico: la Pietra di vicenza I nostri collaboratori e le loro capacità sono con noi parte vitale dell’azienda. Affianchiamo il progettista con la nostra esperienza artigiana, per realizzare l’idea del committente. Da tre generazioni, Peotta Armando è l’azienda con sede ad Altavilla Vicentina specializzata nella lavorazione della pietra di Vicenza, estratta dai Colli Berici. La pietra di Vicenza è una pietra sedimentaria con presenza di fossili e macchie di ossidi che esaltano il senso materico dell’oggetto. I bordi possono presentare delle piccole sbrecciature, tipiche della lavorazione a spigolo vivo. Queste caratteristiche non possono essere considerate difetti, in quanto elementi che avvalorano in modo inconfondibile la naturalità del materiale. In relazione alle misure riportate nel listino, sono possibili piccole differenze proprie della lavorazione artigianale e manuale Il rivoluzionario ed esclusivo trattamento impermeabile Palladio protegge in modo naturale ed estende l’applicazione di questo materiale di pregio a qualsiasi ambiente domestico, nelle tre differenziazioni cromatiche : pietra bianca, pietra gialla e pietra grigia. www.peottaarmando.com/

STONE STORIES 9


andaluso. svuotatasche Federico Gregio Questo piccolo in pietra viene utilizzato come svuota tasche, dalla forma pensata per l’inserimento di uno specchio e un porta oggetti in cuoio. Può essere realizzato in tre varianti cromatiche, in pietra di Vicenza bianca, gialla e grigia. Andaluso si ispira al cavallo di origine iberica della regione Andalusa e ripropone il suo portamento nobile ed elegante. (dimensioni in millimetri)

STONE STORIES 10


STONE STORIES 11


bugia. portacandele Anna Pierantoni Il termine “bugia” ha origine dalla città di Béjaia, in Algeria, che forniva la cera per la fabbricazione delle candele, si tratta di un tipo di candeliere prodotto ed esportato in tutta Europa durante il Medioevo. Il nome è stato dato a ciascuna candela ad olio realizzata in pietra di Vicenza di colore bianco. Il set è composto da 3 candele cilindriche di dimensioni diverse: 8 cm, 13 cm e 20 cm con diametro di 6 cm. Il tappo superiore è in metallo. All’interna della “bugia” sono si trovano la boccetta di vetro per l’olio e lo stoppino. Le candele sono vendibili singolarmente. (dimensioni in millimetri)

STONE STORIES 12


STONE STORIES 13


eclisse. sottopentola Eleonora Carlin L’eclissi è un fenomeno raro e particolare, che ci rivela immagini inconsuete della natura. L’idea è quella di fermare l’attimo suggestivo dell’eclissi, nel punto in cui luna e sole si sovrappongono parzialmente, permettendoci di distinguere le due forme sovrapposte. Il sottopentola Eclissi intende evocare questo effetto, utilizzando la geometria e i diversi colori della Pietra di Vicenza. L’oggetto è composto da due elementi complementari che, traslando l’uno sull’altro, permetteno di adattarsi alle diverse dimensioni delle pentole. La pietra, di norma porosa e permeabile, è stata resa idrorepellente e facilmente pulibile attraverso opportuni trattamenti, senza per questo intaccare la qualità della trama del materiale. (dimensioni in millimetri)

STONE STORIES 14


STONE STORIES 15


emmepi. pestello Ambra Berlato “emmepi è un pestello da cucina che si differenzia dalla classica forma circolare. L’idea principale era quella di ottenere una forma più spigolosa e geometrica. Emmepi, interamente realizzato in pietra di Vicenza (nei tre colori disponibili, grigia, gialla e bianca) è composto da una parte liscia, e da una parte grezza. Per la parte liscia, è stata utilizzata la pietra bianca, più dura, ottenendo così una superficie compatta e facile alla pulizia; per la parte grezza esterna sono stati utilizzate la pietra grigia e gialla, più porosa e quindi più leggera. (dimensioni in millimetri)

STONE STORIES 16


STONE STORIES 17


P3. portabottiglia Tommaso Bianchi P3 è composto da tre elementi in pietra, ottenendo così una forma che mette in risalto le diverse tonalità della Pietra di Vicenza. Il primo elemento, in pietra bianca, ha forma trapezoidale e scavata nella parte inclinata, permettendo così un appoggio stabile alla bottiglia, posizionata con un’angolazione di 60°. Il secondo elemento funge da struttura di raccordo fra il primo e il terzo componente, quest’ultimo ancora a forma trapezoidale e realizzato in pietra gialla, concepito come appoggio per il fondo della bottiglia. (dimensioni in millimetri)

STONE STORIES 18


STONE STORIES 19


penthiano. centrotavola Isabella Pozzi Il processo di progettazione ha portato alla scomposizione della forma del pentagono regolare, realizzando così cinque piccoli vassoi che, uniti, richiamano la figura di una girandola. ciascun componente di Penthiano può essere usato singolarmente, come porta oggetti, svuotatasche, vassoio o porta frutta. Penthiano può essere realizzato componendo insieme le tre tipologie cromatiche della pietra di Vicenza, bianca, gialla e grigia, in modo da rendere l’oggetto più dinamico e interessante. Le diverse tipologie di lavorazione e qualità di pietra permettono di ottenere una grande varietà di effetti. L’azienda Peotta Armando, attraverso un trattamento impermeabile, protegge in modo naturale la pietra e gli alimenti che si trovano all’interno. (dimensioni in millimetri)

STONE STORIES 20


STONE STORIES 21


condizioni di vendita e manutenzione. - Gli ordini che ci vengono trasmessi sono sempre subordinati alla nostra accettazione. - I prezzi esposti si intendono IVA e imballo inclusi, mentre il trasporto è a parte. - Pulire la superficie con un panno asciutto, bagnare l’oggetto con acqua potrebbe evidenziare delle variazioni di colore temporanee, che scompaiono con l’asciugatura. - Prestare attenzione all’utilizzo di liquidi, polveri e cere colorate, perché potrebbero macchiare irreversibilmente gli oggetti.

STONE STORIES 22


Dico, adunque, che la scultura e la pittura per il vero son sorelle, nate di un padre che è il disegno, in un sol parto et ad un tempo; e non precedono l’una all’altra, se non quanto la virtù e la forza di coloro che le portano addosso fa passare l’uno artefice innanzi all’altro; e non per differenzia o grado di nobiltà che veramente si trovi in fra di loro. (Giorgio Vasari)


Profile for ivdesign.it

stone stories_ piccoli oggetti in pietra_WORKSHOP isai/Peotta Armando 2017  

“stone stories” è un progetto nato dalla collaborazione tra l’azienda Peotta Armando e ISAI academy, scuola di architettura di interni di Vi...

stone stories_ piccoli oggetti in pietra_WORKSHOP isai/Peotta Armando 2017  

“stone stories” è un progetto nato dalla collaborazione tra l’azienda Peotta Armando e ISAI academy, scuola di architettura di interni di Vi...

Advertisement

Recommendations could not be loaded

Recommendations could not be loaded

Recommendations could not be loaded

Recommendations could not be loaded